Lenovo, 60 milioni di questi ThinkPad

Triplicate le vendite rispetto ai 20 milioni di notebook del 2000. Su alcuni modelli verrà ora implementata la tecnologia NVIDIA Optimus

Roma – È stato il primo computer a farsi un giro tra gli infiniti meandri dello spazio. Il primo con la tastiera resistente al liquido. Il primo apparecchio ad integrare il lettore CD. Tempo di riesumare glorie del passato, richiamate alla mente da Lenovo per celebrare un’occasione speciale .

60 milioni di ThinkPad venduti in tutto il mondo , al ritmo di 14 nuovi notebook distribuiti ogni minuto. Un traguardo annunciato da Lenovo, che è tornato indietro nel tempo, fino all’anno 1992. Diciotto anni fa usciva infatti il primissimo modello della famiglia ThinkPad, introdotto sul mercato da IBM.

Ma le prime volte non sono finite. È stato un ThinkPad il primo dispositivo con wireless integrato e via dicendo. Otto anni dopo – correva l’anno 2000 – Big Blue annunciava il raggiungimento dei 20 milioni di apparecchi venduti in tutto il mondo. Dieci anni dopo, quei 20 milioni si sono in sostanza triplicati.

“ThinkPad è stato il marchio che ha suscitato maggior fiducia nei consumatori business del mondo per quasi due decenni – ha commentato il vicepresidente di Lenovo Peter Hortensius – Grazie a Lenovo, la linea ThinkPad è cresciuta ancora più forte in qualità, affidabilità e performance”.

Approfittando dunque dell’occasione, il pc maker cinese ha annunciato che i nuovi modelli ThinkPad T410, T410s e T510 saranno dotati della teconolgia NVIDIA Optimus per migliorare ulteriormente le prestazioni grafiche. Gli utenti potranno così godere di un adattamento automatico della grafica in base alle varie richieste delle applicazioni software.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • antonio scrive:
    multe assurde
    perchè mai potranno essere risarcite. Meglio fare 100.000$ da pagare in una vita di trattenute sui futuri introiti.
    • Beeg Gik scrive:
      Re: multe assurde
      Cerca di capire che il tipo ha fatto i milioni!100.000 sarebbero per lui come 100 euro per noi...Però è sempre una caccia alle streghe: i finanzieri ti multano per lo scontrino... e multano il ri-venditore... ma mai che andassero alla sorgente che ha prodotto la merce in nero/illegalmente!In fondo il tipo ha solo talento informatico, e lo ha venduto a chi era interessato a mandare mail di spam!
  • Sauro scrive:
    Meglio 10 anni di galera
    Come da titolo
    • Guybrush Fuorisede scrive:
      Re: Meglio 10 anni di galera
      - Scritto da: Sauro
      Come da titoloOcio... in USA non è come da noi che ti condannano a 10 anni, te ne levano 3 per l'indulto e dopo i primi 3 anni cominci ad uscire per "buona condotta" eh?Se dicono "fine pena 2020" è quello e basta.Se il nostro spammer ha giocato bene le sue carte, il sito in blu ha fatto causa per 1.000.000.000 $ (870M e spicci) ad una azienda in bancarotta e con 0 centesimi in cassa.Staremo a vedere.CiaoGTFS
  • attonito scrive:
    alla faccia dell'arrotondamento!
    873 milioni? no, non fa fico, arrotondiamo ad un miliardo!Certo che il titolista e' un po' impreciso... aspetta, arrotondo a "l'articolista e' un po' XXXXX".(oh, Luca, te le tiri addosso da solo, te le tiri, eh!)
    • CristianM scrive:
      Re: alla faccia dell'arrotondamento!
      Scusa, ma come ti permetti? Ok il dissenso, ma risparmia gli insulti.
      • attonito scrive:
        Re: alla faccia dell'arrotondamento!
        - Scritto da: CristianM
        Scusa, ma come ti permetti? Ok il dissenso, ma
        risparmia gli insulti.Ho solo arrotondato......
        • attonito scrive:
          Re: alla faccia dell'arrotondamento!
          - Scritto da: attonito
          - Scritto da: CristianM

          Scusa, ma come ti permetti? Ok il dissenso, ma

          risparmia gli insulti.
          Ho solo arrotondato......ops non avevo finito di scrivere ed ho erroneamente inviato.Volevo dire che Ho solo arrotondato, e poi non ho detto "e' XXXXX", ho detto "e' un po' XXXXX".
Chiudi i commenti