L'esordio del Processo Civile Telematico

Scattato oggi il nuovo regime per i procedimenti giudiziari. Molte le incognite: l'innovazione si scontra con l'arretratezza dell'infrastruttura informatica della Pubblica Amministrazione

Roma – Il 30 giugno è scatta l’ora X: il Processo Civile Telematico , PCT per gli addetti ai lavori, prende ufficialmente il via dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale degli ultimi dettagli relativi all’attuazione del nuovo regime. Ma sull’idea di trasferire in bit tutti i passaggi relativi all’invio, alla notifica e alla fornitura degli atti processuali alle parti coinvolte pende una spada di Damocle: quella dei limiti oggettivi di una Pubblica Amministrazione perennemente in debito di ossigeno quando si tratta di fare fronte alla carenze di una infrastruttura informatica insufficiente .

Sulla carta il PCT è una panacea per molti mali: la possibilità di eliminare la carta e le notifiche fisiche riduce molto la mole di passaggi necessari a procedere al reperimento di atti processuali e informazioni su una causa in corso. Un risparmio in termini di danaro, oltre che di tempo, e dunque un’ottima notizia per il Governo Renzi perennemente in cerca di euro da tagliare sotto il mantra della spending review. Trasformare una selva di carte bollate in una serie di file da scaricare, facilmente duplicabili e riproducibili per tutti i consulenti tecnici e gli avvocati coinvolti, è un vantaggio indiscutibile anche per quanto attiene il taglio delle sedi dei tribunali: poter attingere alle carte senza essere costretti a recarsi in un’altra città dovrebbe garantire minori resistenze da parte delle categorie che non hanno visto di buon occhio fino ad ora questi provvedimenti (in questo senso alcune organizzazioni di categoria hanno espresso soddisfazione per l’entrata in funzione del PCT, facendo la felicità degli avvocati loro associati).

In teoria, dunque, il PCT è un vantaggio per tutti: meno carta, più informatizzazione, maggiore rapidità per le procedure burocratiche giudiziarie con meno spazio per trucchetti per allungare i tempi del processo. I cambiamenti intervenuti riguardano anche l’elezione del cosiddetto “domicilio digitale”, semplificando l’individuazione della PEC di ciascuno dei legali coinvolti in una causa e dunque rendendo più rapido e sicuro il processo di notifica degli atti. A essere interessati subito dalla novità sono i procedimenti che iniziano oggi, 30 giugno 2014, mentre per quelli già in corso l’obbligo scatterà più avanti, il 30 dicembre. I processi in Corte d’Appello passeranno in digitale tra un anno: 30 giugno 2015. Le cancellerie dei tribunali cambieranno gli orari di apertura, autorizzate a far calare il numero di ore in cui sono disponibili al pubblico da 5 a 3: questo per garantire che nelle due ore restanti gli impiegati possano far fronte alle richieste provenienti dal canale digitale.

Qui si ferma la favola del Processo Civile Telematico , cui nelle speranze del Governo dovrebbe seguire il Processo Amministrativo Telematico . Come riporta L’Espresso , il Consiglio Superiore della Magistratura ha effettuato delle indagini per stabilire il grado di preparazione dei tribunali alle novità introdotte oggi: il 40 per cento degli uffici non ha i PC adatti a gestire il nuovo flusso documentale digitale, il 64 per cento delle sedi non ha una connessione abbastanza veloce a sostenere il traffico in entrata e uscita , l’assistenza tecnica non è all’altezza di un processo telematico di importanza cruciale come quello posto in essere. Ci sono persino tribunali che alla data odierna non avevano ancora attivato l’infrastruttura del PCT: vale a dire che il loro personale non ha avuto tempo di prendere dimestichezza con la nuova procedura, e che le inevitabili incertezze dell’esordio si riverseranno sugli avvocati e sugli altri soggetti coinvolti, che a loro volta non hanno alcuna esperienza con le novità.

Sulla carta il processo telematico è un’ottima notizia per i cittadini. In pratica, ancora una volta, l’Italia si troverà a fare i conti con sè stessa: anni di ritardo nella creazione di una infrastruttura di Rete adeguata, nella fornitura di connettività a banda larga e ultra-larga a privati e soprattutto istituzioni pubbliche, la cronica carenza e arretratezza dell’hardware a disposizione della PA (sia lato client che server) sono tutti fattori che giocheranno a sfavore della riforma . A guardare il bicchiere mezzo pieno, si potrebbe dire che il PCT sia il primo passo di un’Agenda Digitale che finalmente parte anche nel Belpaese: a guardare il bicchiere mezzo vuoto, viene il sospetto che si sia partiti dalla fine, e che i nodi non tarderanno a venire al pettine.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Pianeta Video scrive:
    ...
    Occhio pirati, questo è solo un avvertimento... e quindi per voi ora sono ca**i! @^Ottimo! Non vedo l'ora che arrivi anche in Italia, ci saranno un bel po' di persone da... avvertire! @^
    • Pianeta Videohomma requantebb ello scrive:
      Re: ...
      certo bisognerà avvisare tutti i kebabbari. :D
      • tucumcari scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Pianeta Videohomma requantebb ello
        certo bisognerà avvisare tutti i kebabbari.
        :D :D ;) :D ;) :D ;) :D ;) :D ;)
    • CHKDSK scrive:
      Re: ...
      ma ancora esistono i venditori di biada?
      • Pianeta Video scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: CHKDSK
        ma ancora esistono i venditori di biada?Ma esistono ancora i pirati? Purtroppo sì... ma ancora per poco! @^
        • krane scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Pianeta Video
          - Scritto da: CHKDSK

          ma ancora esistono i venditori di biada?

          Ma esistono ancora i pirati? Purtroppo sì... ma
          ancora per poco!
          @^La stessa cosa si diceva nelle città-stato della Grecia !!!E ancora ci sono adesso...
    • W la Pirateria scrive:
      Re: ...
      Beata ingenuità...Ma non hai ancora capito che il mondo del monopolio sul Sapere è finito per sempre? Per sempre! Fattene una ragione. Niente è più irresistibile di un'idea quando il tempo è giunto. Victor HugoE ora il tempo della Libera Condivisione del Sapere è giunto. p)
      • Pianeta Video scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: W la Pirateria
        Beata ingenuità...

        Ma non hai ancora capito che il mondo del
        monopolio sul Sapere è finito per sempre? Per
        sempre! Questo lo dici tu! @^
        • W la Pirateria scrive:
          Re: ...


          Ma non hai ancora capito che il mondo del

          monopolio sul Sapere è finito per sempre? Per

          sempre!

          Questo lo dici tu! @^Oh, no, non lo dico io, lo dicono i fatti.Il mondo cambia, è normale, come è normale che i conservatori vivano perennemente alla rincorsa di qualcosa che non possono fermare, è la loro condanna... p)
          • no trolls scrive:
            Re: ...
            PERCHE' SIETE COSI' XXXXXXXX DA RISPONDERE ANCORA A QUESTO TROLL???NON E' UN VIDEOTECHINO, E' UN TROLL!!! VOLETE CAPIRLO O NO???
          • krane scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: no trolls
            <b
            PERCHE' SIETE COSI' <u
            XXXXXXXX </u
            DA
            RISPONDERE ANCORA A QUESTO
            TROLL???
            NON E' UN VIDEOTECHINO, E' UN TROLL!!! VOLETE
            CAPIRLO O NO??? </b
            C'e' qualcuno che non sia un troll in questo forum ?
          • Allibito scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: W la Pirateria


            Ma non hai ancora capito che il mondo
            del


            monopolio sul Sapere è finito per
            sempre?
            Per


            sempre!



            Questo lo dici tu! @^

            Oh, no, non lo dico io, lo dicono i fatti.

            Il mondo cambia, è normale, come è normale che i
            conservatori vivano perennemente alla rincorsa di
            qualcosa che non possono fermare, è la loro
            condanna...

            p)Il mondo cambia ma la differenza tra lecito e illecito rimarrà per sempre, anche per tua fortuna. Pensa che bello un mondo in cui chi vuole una cosa può tranquillamente prendersela e vale anche per te che non hai nulla... :-)
          • cicciobello scrive:
            Re: ...

            Il mondo cambia ma la differenza tra lecito e
            illecito rimarrà per sempreAnche quella cambia. Ad esempio, negli anni 80 usare un modem non fornito dalla SIP era reato, oggi non più.
            , anche per tua
            fortuna. Pensa che bello un mondo in cui chi
            vuole una cosa può tranquillamente prendersela e
            vale anche per te che non hai nulla...Se non ha nulla, non puoi prendergli niente, ma lui può prendere qualcosa a te.
  • Allibito scrive:
    Era ora che si svegliassero.
    Bene, il modo di pensare sta cambiando... la privacy è sacra fino a che non commetti reati, il che mi sembra di buon senso.
    • cicciobello scrive:
      Re: Era ora che si svegliassero.
      Ormai è troppo tardi. Anche se adesso trovassero un sistema per impedire la pirateria, è rimasto ben poco da piratare. Cosa vuoi proteggere dallo scaricamento pirata? I film di catalogo (che gli utenti hanno già, hanno visto e rivisto, e che quindi non scaricherebbero comunque)?
      • Allibito scrive:
        Re: Era ora che si svegliassero.
        - Scritto da: cicciobello
        Ormai è troppo tardi. Anche se adesso trovassero
        un sistema per impedire la pirateria, è rimasto
        ben poco da piratare. Cosa vuoi proteggere dallo
        scaricamento pirata? I film di catalogo (che gli
        utenti hanno già, hanno visto e rivisto, e che
        quindi non scaricherebbero
        comunque)?Ti risultano pochi download sui film datati? A me non sembra.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Era ora che si svegliassero.
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: cicciobello

          Ormai è troppo tardi. Anche se adesso trovassero

          un sistema per impedire la pirateria, è rimasto

          ben poco da piratare. Cosa vuoi proteggere dallo

          scaricamento pirata? I film di catalogo (che gli

          utenti hanno già, hanno visto e rivisto, e che

          quindi non scaricherebbero

          comunque)?

          Ti risultano pochi download sui film datati? A me
          non
          sembra.Come al solito hai capito lucciole per lanterne.
        • krane scrive:
          Re: Era ora che si svegliassero.
          - Scritto da: Allibito
          Ti risultano pochi download sui film datati? A
          me non sembra.Hai statistiche ?Sarebbe interessante darci un'occhiata, link ?
        • cicciobello scrive:
          Re: Era ora che si svegliassero.
          Non mi risulta un bel niente perché tali download sono in molti casi nascosti e diventa difficile contarli. Il fatto è che se un film è datato, probabilmente chi lo voleva lo ha già scaricato anni fa, e non ha bisogno di scaricarlo di nuovo.E comunque, i film datati passano spesso sulle tv in chiaro: se non si trovano da scaricare, basta registrarli dal digitale terrestre (a parte il logo della tv, la qualità è praticamente uguale a quella di un dvd)
          • Allibito scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: cicciobello
            Non mi risulta un bel niente perché tali download
            sono in molti casi nascosti e diventa difficile
            contarli. Il fatto è che se un film è datato,
            probabilmente chi lo voleva lo ha già scaricato
            anni fa, e non ha bisogno di scaricarlo di
            nuovo.

            E comunque, i film datati passano spesso sulle tv
            in chiaro: se non si trovano da scaricare, basta
            registrarli dal digitale terrestre (a parte il
            logo della tv, la qualità è praticamente uguale a
            quella di un
            dvd)Già, perchè il mondo finisce con gli ultimi pirati. certo che sei un genio. Che mi importa di quel che è stato, fermassero la pirateria da adesso e vedi che i film iniziano a mancare dopo una settimana al popolo della rete.
          • cicciobello scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.

            Già, perchè il mondo finisce con gli ultimi
            pirati.Dove hai sentito una cosa del genere?
            certo che sei un genio.Grazie 8)
            Che mi importa di
            quel che è stato, fermassero la pirateria da
            adesso e vedi che i film iniziano a mancare dopo
            una settimana al popolo della
            rete.I cd e dvd masterizzati si cancellerebbero per magia? Gli hard disk sparirebbero?
          • Allibito scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: cicciobello

            Già, perchè il mondo finisce con gli ultimi

            pirati.

            Dove hai sentito una cosa del genere?


            certo che sei un genio.

            Grazie 8)


            Che mi importa di

            quel che è stato, fermassero la pirateria da

            adesso e vedi che i film iniziano a mancare
            dopo

            una settimana al popolo della

            rete.

            I cd e dvd masterizzati si cancellerebbero per
            magia? Gli hard disk
            sparirebbero?Se si tirasse la riga da oggi, ti assicuro che i ragazzi di oggi non arriverebbero alla pensione con i loro dischetti a meno di backup continui per cosa che non vedranno mai. tanto non interessa una cultura sul cinema, interessa il film nelle sale, si scaricano 10 film per vederne uno male.
          • cicciobello scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.

            Se si tirasse la riga da oggi, ti assicuro che i
            ragazzi di oggi non arriverebbero alla pensione
            con i loro dischetti a meno di backup continui
            per cosa che non vedranno mai.E faranno i backup continui, dal momento che ogni volta che cambi computer ci riversi sopra tutto quello che c'era su quello vecchio (non è un caso se la necessità di memoria cresce di continuo)
            tanto non
            interessa una cultura sul cinema, interessa il
            film nelle saleInteressava. E magari se nelle sale tornate a far uscire film decenti, interesserà ancora. Nell'ultimo anno ne avrò visto uno, di film degno di nota, nelle sale.
    • krane scrive:
      Re: Era ora che si svegliassero.
      - Scritto da: Allibito
      Bene, il modo di pensare sta cambiando... la
      privacy è sacra fino a che non commetti reati, il
      che mi sembra di buon senso.Finalmente il p2p criptato subira' un'accelerata.
      • cicciobello scrive:
        Re: Era ora che si svegliassero.
        Per scaricare cosa?
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Era ora che si svegliassero.
          - Scritto da: cicciobello
          Per scaricare cosa?-_-
        • krane scrive:
          Re: Era ora che si svegliassero.
          - Scritto da: cicciobello
          Per scaricare cosa?Tutto quello che chi possiede qualcosa mette a disposizione.Io posso sempre rippare i miei DVD di star trek ad esempio o scansionare i libri che posseggo. Senza contare quelli che girano con dischi da 4Gb pieni di film e serie intere di telefilm.
          • Sputo in faccia scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: krane
            Tutto quello che chi possiede qualcosa mette a
            disposizione.
            Io posso sempre rippare i miei DVD di star trek
            ad esempio o scansionare i libri che posseggo.
            Senza contare quelli che girano con dischi da 4Gb
            pieni di film e serie intere di
            telefilm.Non che abbiano molto da riempire con dischi da 4Gb :p :p
          • krane scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: Sputo in faccia
            - Scritto da: krane

            Tutto quello che chi possiede qualcosa

            mette a disposizione.

            Io posso sempre rippare i miei DVD di

            star trek ad esempio o scansionare i libri

            che posseggo.

            Senza contare quelli che girano con dischi

            da 4Gb pieni di film e serie intere di

            telefilm.
            Non che abbiano molto da riempire con dischi da
            4Gb :p
            :pAzzz.... Mi hai beccato a scrivere la kazz... :$Ovviamente intendevo 4Tera
          • Pianeta Videohomma requantebb ello scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            si era capito che erano 4 tera non credo che esistano più se non al museo i dischi da 4 GB.
          • Funz scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: Pianeta Videohomma requantebb ello
            si era capito che erano 4 tera non credo che
            esistano più se non al museo i dischi da 4
            GB.Adesso sono chiavette che trovi pure nel cestone del supermercato.
          • cicciobello scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: cicciobello

            Per scaricare cosa?

            Tutto quello che chi possiede qualcosa mette a
            disposizione.Che probabilmente hai già.
            Io posso sempre rippare i miei DVD di star trek
            ad esempioPuoi farlo, ma ti consiglio di risparmiarti la fatica: i dvdrip sono già online da anni, e non hanno più fatto nuovi episodi (a parte quei film di reboot, che di star trek hanno solo il nome)
            o scansionare i libri che posseggo.Prima di scansionarli fai una ricerca con google, potresti scoprire che l'ha già fatto qualcun altro. Se vuoi mettere online un libro che non c'è ancora l'unica è che lo scriva tu stesso.
            Senza contare quelli che girano con dischi da 4Gb
            pieni di film e serie intere di
            telefilm.Appunto!
          • krane scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: cicciobello
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: cicciobello


            Per scaricare cosa?

            Tutto quello che chi possiede qualcosa

            mette a disposizione.
            Che probabilmente hai già.Beh, non tutti hanno tutto.

            Io posso sempre rippare i miei DVD di

            star trek ad esempio
            Puoi farlo, ma ti consiglio di risparmiarti la
            fatica: i dvdrip sono già online da anni, e non
            hanno più fatto nuovi episodiNaturalmente, ma vista la domanda immaginavo che gran parte dei contenuti fossero distrutti o non fosse possibile utilizzare i vecchi archivi.
            (a parte quei film di reboot, che di star
            trek hanno solo il nome)Lo so :@Non li ho neanche comprati ne' scaricati e dire che io ho TUTTO di star trek...

            o scansionare i libri che posseggo.
            Prima di scansionarli fai una ricerca con google,
            potresti scoprire che l'ha già fatto qualcun
            altro. Se vuoi mettere online un libro che non
            c'è ancora l'unica è che lo scriva tu stesso.

            Senza contare quelli che girano con

            dischi da 4Gb pieni di film e serie intere

            di telefilm.
            Appunto!Ma certo, intendevo dire che che anche se fosse tutto da rippare da zero lo si fa.
          • cicciobello scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.


            Che probabilmente hai già.

            Beh, non tutti hanno tutto.Spesso chi non ce l'ha non è interessato



            Io posso sempre rippare i miei DVD di


            star trek ad esempio


            Puoi farlo, ma ti consiglio di risparmiarti
            la

            fatica: i dvdrip sono già online da anni, e
            non

            hanno più fatto nuovi episodi

            Naturalmente, ma vista la domanda immaginavo che
            gran parte dei contenuti fossero distrutti o non
            fosse possibile utilizzare i vecchi
            archivi.In tal caso, ci sono gli hard disk da 4 TB di cui parlavi: in cinque-dieci minuti ti sei copiato tutta la serie di star trek.


            (a parte quei film di reboot, che di star

            trek hanno solo il nome)

            Lo so :@
            Non li ho neanche comprati ne' scaricati e dire
            che io ho TUTTO di star trek...Vedi? Il punto è questo: non li hai scaricati (anche se nessuno te lo impediva); e sta accadendo a sempre più film. Per questo dicevo che la pirateria sparirà da sola, e non saranno né i drm né le leggi draconiane a portare a tale risultato (tali misure saranno del tutto inutili: se anche i nuovi film di star trek avessero avuto un drm non craccabile, e la pirateria di tali film fosse stata punita con l'ergastolo, cosa ti sarebbe cambiato?).
            Ma certo, intendevo dire che che anche se fosse
            tutto da rippare da zero lo si
            fa.Quella è fantascienza: è più facile che siano distrutte le copie ufficiali che quelle pirata (queste ultime non hanno protezioni, quindi hanno meno problemi di compatibilità e possono avere più backup)
          • Allibito scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: cicciobello

            Per scaricare cosa?

            Tutto quello che chi possiede qualcosa mette a
            disposizione.
            Io posso sempre rippare i miei DVD di star trek
            ad esempio o scansionare i libri che posseggo.
            Senza contare quelli che girano con dischi da 4Gb
            pieni di film e serie intere di
            telefilm.Solo che così il reato è un tantino più grave che vedere un film in streaming. te la senti di lasciare il tuo ip legato a un reato? Libero di farlo.
      • Allibito scrive:
        Re: Era ora che si svegliassero.
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: Allibito

        Bene, il modo di pensare sta cambiando... la

        privacy è sacra fino a che non commetti
        reati,
        il

        che mi sembra di buon senso.

        Finalmente il p2p criptato subira' un'accelerata.Ricordati che non esiste tecnologia che possa resistere per anni ad altra tecnologia, quello che serve è solo la volontà di fare le cose.
        • krane scrive:
          Re: Era ora che si svegliassero.
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: Allibito


          Bene, il modo di pensare sta cambiando...

          la privacy è sacra fino a che non commetti

          reati, il che mi sembra di buon senso.

          Finalmente il p2p criptato subira'

          un'accelerata.
          Ricordati che non esiste tecnologia che possa
          resistere per anni ad altra tecnologia, quello
          che serve è solo la volontà di fare le cose.Per quello nessuno usa piu' napster ne' winmx, i torrent stanno creando motori di ricerca distribuiti e pirate bay ha fatto il browser criptato.
          • Allibito scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Allibito

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: Allibito



            Bene, il modo di pensare sta
            cambiando...


            la privacy è sacra fino a che non
            commetti


            reati, il che mi sembra di buon senso.



            Finalmente il p2p criptato subira'


            un'accelerata.


            Ricordati che non esiste tecnologia che possa

            resistere per anni ad altra tecnologia,
            quello

            che serve è solo la volontà di fare le cose.

            Per quello nessuno usa piu' napster ne' winmx, i
            torrent stanno creando motori di ricerca
            distribuiti e pirate bay ha fatto il browser
            criptato.Ricordati che non esiste tecnologia che possaresistere per anni ad altra tecnologia, quelloche serve è solo la volontà di fare le cose. :-)
          • krane scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: krane

            Per quello nessuno usa piu' napster ne'

            winmx, itorrent stanno creando motori di

            ricerca distribuiti e pirate bay ha fatto

            il browser criptato.
            Ricordati che non esiste tecnologia che possa
            resistere per anni ad altra tecnologia, quello
            che serve è solo la volontà di fare le cose. :-)E infatti proiettile / corazzaproiettile buca la corazza, si rinforza la corazza, quando il proiettile non buca piu' la corazza si rinforza il poiettile, quando il proiettile buca la corazza si rinforza la corazza.Si va avnti da anni cosi' anzi da secoli.
          • Allibito scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Allibito

            - Scritto da: krane



            Per quello nessuno usa piu' napster ne'


            winmx, itorrent stanno creando motori di


            ricerca distribuiti e pirate bay ha
            fatto


            il browser criptato.


            Ricordati che non esiste tecnologia che possa

            resistere per anni ad altra tecnologia,
            quello

            che serve è solo la volontà di fare le cose.
            :-)

            E infatti proiettile / corazza
            proiettile buca la corazza, si rinforza la
            corazza, quando il proiettile non buca piu' la
            corazza si rinforza il poiettile, quando il
            proiettile buca la corazza si rinforza la
            corazza.

            Si va avnti da anni cosi' anzi da secoli.nel frattempo muoiono tanti cattivi...
          • krane scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Allibito


            - Scritto da: krane



            Per quello nessuno usa piu'



            napster ne' winmx, itorrent stanno



            creando motori di ricerca



            distribuiti e pirate bay ha fatto



            il browser criptato.


            Ricordati che non esiste tecnologia


            che possa resistere per anni ad altra


            tecnologia, quello che serve è solo


            la volontà di fare le cose.

            :-)

            E infatti proiettile / corazza

            proiettile buca la corazza, si rinforza la

            corazza, quando il proiettile non buca piu' la

            corazza si rinforza il poiettile, quando il

            proiettile buca la corazza si rinforza la

            corazza.

            Si va avnti da anni cosi' anzi da secoli.
            nel frattempo muoiono tanti cattivi...E tanti buoni...
        • cicciobello scrive:
          Re: Era ora che si svegliassero.

          Ricordati che non esiste tecnologia che possa
          resistere per anni ad altra tecnologiaE allora perché buttate i soldi nel tentativo di realizzare protezioni più efficaci? Se dici così dovresti saperlo che è impossibile.Usate i soldi per realizzare film migliori, piuttosto... o se non sapete farlo, cambiate mestiere!
          • Allibito scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: cicciobello

            Ricordati che non esiste tecnologia che possa

            resistere per anni ad altra tecnologia

            E allora perché buttate i soldi nel tentativo di
            realizzare protezioni più efficaci? Se dici così
            dovresti saperlo che è
            impossibile.

            Usate i soldi per realizzare film migliori,
            piuttosto... o se non sapete farlo, cambiate
            mestiere!Chi dovrebbe fare di più è solo la magistratura. le leggi esistono, qualcuno le infrange e si punisce, non dovrebbe nemmeno servire la querela di parte.
          • cicciobello scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.

            Chi dovrebbe fare di più è solo la magistratura.Bene, continua ad aspettare che qualcun altro ti risolva i problemi...Se aspetti ancora, probabilmente presto non ci sarà più un problema da risolvere: smetteranno di vendere film per il noleggio, ed il problema sarà eliminato alla radice.
            le leggi esistono, qualcuno le infrange e si
            punisceSe chi le infrange è all'estero, come fai a punirlo?
            , non dovrebbe nemmeno servire la querela
            di parte.Eppure non è così.
          • Allibito scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: cicciobello

            Chi dovrebbe fare di più è solo la
            magistratura.

            Bene, continua ad aspettare che qualcun altro ti
            risolva i
            problemi...

            Se aspetti ancora, probabilmente presto non ci
            sarà più un problema da risolvere: smetteranno di
            vendere film per il noleggio, ed il problema sarà
            eliminato alla
            radice.


            le leggi esistono, qualcuno le infrange e si

            punisce

            Se chi le infrange è all'estero, come fai a
            punirlo?



            , non dovrebbe nemmeno servire la querela

            di parte.

            Eppure non è così.Ma tu sei in Italia, insieme ai compagni di merende.
          • cicciobello scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            Ma chi rippa il dvd e fa l'upload no (non è un caso se molti dvdrip hanno i titoli in russo)
        • W la Pirateria scrive:
          Re: Era ora che si svegliassero.

          Ricordati che non esiste tecnologia che possa
          resistere per anni ad altra tecnologiaTipo questo? <b
          "Unbeatable" Cinavia Anti-Piracy Technology Cracked by DVD-Ranger </b
          https://torrentfreak.com/dvd-ranger-cracks-unbeatable-cinavia-anti-piracy-system-140524
    • W la Pirateria scrive:
      Re: Era ora che si svegliassero.

      Bene, il modo di pensare sta cambiando...Si, ma non nel senso che pensi tu.Ora che la gente ha assaporato il gusto di avere a disposizione il Sapere grazie ad Internet, non accetterà più di piegarsi davanti a quattro infami monopolisti che limitano l'acXXXXX alla Cultura per il loro squallido lucro.
      la privacy è sacra fino a che non commetti reatiLa Libera Condivisione del Sapere non è un reato, è un merito. p)
      • Allibito scrive:
        Re: Era ora che si svegliassero.
        - Scritto da: W la Pirateria

        Bene, il modo di pensare sta cambiando...

        Si, ma non nel senso che pensi tu.

        Ora che la gente ha assaporato il gusto di avere
        a disposizione il Sapere grazie ad Internet, non
        accetterà più di piegarsi davanti a quattro
        infami monopolisti che limitano l'acXXXXX alla
        Cultura per il loro squallido
        lucro.


        la privacy è sacra fino a che non commetti
        reati

        La Libera Condivisione del Sapere non è un reato,
        è un
        merito.

        p)la libera condivisione del sapere la puoi fare in libreria, in tv e sulla rete con i siti aperti, farla con le creazioni altrui è solo un reato, non condivisione.
        • cicciobello scrive:
          Re: Era ora che si svegliassero.

          la libera condivisione del sapere la puoi fare in
          libreria, in tv e sulla rete con i siti aperti,
          farla con le creazioni altrui è solo un reato,
          non
          condivisione.Quindi stai dicendo che condividere un film già passato in tv va bene
          • Allibito scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: cicciobello

            la libera condivisione del sapere la puoi
            fare
            in

            libreria, in tv e sulla rete con i siti
            aperti,

            farla con le creazioni altrui è solo un
            reato,

            non

            condivisione.

            Quindi stai dicendo che condividere un film già
            passato in tv va
            beneAssolutamente no, lo vedi in tv e lo rivedi quando lo rifanno. Gli introiti della pubblicità sono di chi paga i diritti a trasmettere, nessun altro metodo è consentito.
          • cicciobello scrive:
            Re: Era ora che si svegliassero.
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: cicciobello


            la libera condivisione del sapere la puoi

            fare

            in


            libreria, in tv e sulla rete con i siti

            aperti,


            farla con le creazioni altrui è solo un

            reato,


            non


            condivisione.



            Quindi stai dicendo che condividere un film già

            passato in tv va

            bene

            Assolutamente no, lo vedi in tv e lo rivedi
            quando lo rifanno.Quindi i videoregistratori sarebbero illegali? Ho il dubbio che tu non sappia di cosa stai parlando. Prima mi scrivi "la libera condivisione la puoi fare in tv", poi mi dici di no... vedi di deciderti.
Chiudi i commenti