L'Europa lucchetterà la Tv?

La broadcast flag che avanza negli USA si sta preparando anche in Europa, per controllare dispositivi Tv e le attività dell'utente, come registrazione e riproduzione di spettacoli, film e quant'altro. La denuncia di EFF


Bruxelles – Non se ne sa molto, anzi se ne sa pochino, e già questo mette molti in allarme. E’ quanto sta avvenendo in Europa a proposito del broadcast flag , ovvero sistemi di protezione dei contenuti televisivi fondati su modifiche hardware ai dispositivi di riproduzione e visualizzazione. Secondo una denuncia di Electronic Frontier Foundation l’Europa, come gli USA , sta rapidamente procedendo all’introduzione silenziosa di questi lucchetti digitali . e per di più quanto si sta preparando nel Vecchio Continente sarebbe assai più invasivo di quanto sta avvenendo nel Nuovo.

Come segnala anche p2pnet , nella paper distribuita da EFF nei giorni scorsi si parla esplicitamente del lavoro sotterraneo condotto dal Digital Video Broadcasting Project (DVB) , un lavoro che si concretizza in un giochino denominato CPCM, ovvero Content Protection Copy Management . Di questa piattaforma si parla ormai da diversi anni e si basa essenzialmente su un sistema di “una miriade di broadcast flag che limiteranno l’uso, la registrazione e l’archiviazione” dei contenuti da parte dell’utente.

Ora il CPCM sta per saltare dai tavoli del DVB a quelli dell’ ETSI , l’Istituto per gli standard europei sulle TLC, e quando sarà approvato come standard, tutti i paesi che si basano sulle specifiche DVB (Europa, dunque, ma anche Australia ed altri) saranno spinti dalle lobby industriali ad adottare il CPCM per legge .

“Qualsiasi paese introduca il DVB CPCM – scrive EFF in una denuncia presentata formalmente alle autorità regolamentari britanniche – toglierà diritti ai propri cittadini, ridurrà la competitività dell’industria tecnologica, delimiterà i diritti degli artisti a decidere della diffusione delle proprie opere e quelli dei produttori di innovare e pubblicare le proprie opere”.

Secondo EFF, CPCM rappresenta un sistema di controllo senza precedenti in mano ai produttori di contenuti rispetto ai sistemi tecnologici utilizzati dagli utenti per fruire liberamente e legalmente dei contenuti televisivi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    [OT] Che ne pensate di clamwin?
    OT, ovviamente, ma... come da soggetto, ho installato clamwin e l'ho trovato facilissimo da usare però, come è quanto a riconoscimento dei virus?
  • Solvalou scrive:
    M$ presto sconfiggera' i virus
    Lo fara' blindando tutto con DRM. Ovviamente l'utente certificato dovra' usare la macchina certificata con il software certificato mandando i suoi dati certificati ad altri utenti certificati, ma voglio vedere i creatori di virus alle prese con chippettini DRM da bypassare...Sicuramente prima di questo passaggio al DRM Windows rimarra' un colabrodo.Io mi tengo linux, per ora sono piu' sicuro e piu' libero. Meglio di cosi'... 8)
  • Anonimo scrive:
    Rischio legato alle quote di mercato
    Il problema può essere legato alle quote di mercato che può raggiungere questo prodotto. Infatti, a prescindere se MS farà un antivirus più o meno buono, se questo prodotto raggiungerà una quota di mercato molto alta "Invoglierà" i produttori di virus a produrre virus che attaccano direttamente questo antivirus, permettendo al virus di propagarsi più velocemente.Se invece il mercato è suddiviso tra più produttori, queste strategie di diffusione sono più complesse da parte dei produttori di virus.Non è fantascienza... qualcosa di simile succedeva 6-7 anni fa quando symantec aveva forti quote del mercato antivirus e i produttori di virus si erano focalizzati ad attaccare i suoi processi.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Rischio legato alle quote di mercato
      - Scritto da: Anonimo
      Il problema può essere legato alle quote di
      mercato che può raggiungere questo prodotto.
      Infatti, a prescindere se MS farà un antivirus
      più o meno buono, se questo prodotto raggiungerà
      una quota di mercato molto alta "Invoglierà" i
      produttori di virus a produrre virus che
      attaccano direttamente questo antivirus,
      permettendo al virus di propagarsi più
      velocemente.
      Se invece il mercato è suddiviso tra più
      produttori, queste strategie di diffusione sono
      più complesse da parte dei produttori di virus.
      Non è fantascienza... qualcosa di simile
      succedeva 6-7 anni fa quando symantec aveva forti
      quote del mercato antivirus e i produttori di
      virus si erano focalizzati ad attaccare i suoi
      processi.

      ciaoIl che vuol dire che i virus sono più efficaci dell'Antitrust?
      • Anonimo scrive:
        Re: Rischio legato alle quote di mercato


        ciao


        Il che vuol dire che i virus sono più efficaci
        dell'Antitrust?si! pensa addirittura che i ladri sono più efficaci dell'antitrust per le serrature.. quando una nuova serratura di sicurezza, sicura finchè vuoi, ha un'alta percentuale di mercato vi è un maggiore rischio che si diffonda tra i ladri una nuova tecnica che permetta di aprirla, anche perchè vi è più incentivo a cercarla, per questo motivo gli installatori quando un prodotto se pur ottimo comincia ad avere un'installato molto vasto tengono a cambiare prodotto.
  • Anonimo scrive:
    A momenti mi pigliava un colpo...
    ...leggendo il titolo:"A Monaco il gigante del software annuncia due nuovi prodotti per la sicurezza indirizzati al mercato aziendale"e lì per lì ho pensato: si sono messi a distribuire Linux e FreeBSD?
    • Anonimo scrive:
      Re: A momenti mi pigliava un colpo...
      - Scritto da: Anonimo
      ...leggendo il titolo:
      "A Monaco il gigante del software annuncia due
      nuovi prodotti per la sicurezza indirizzati al
      mercato aziendale"

      e lì per lì ho pensato: si sono messi a
      distribuire Linux e FreeBSD?in effetti, secondo il concetto di "nuovo" e di "innovazione" che hanno a redmond, Linux e FreeBSD potrebbero essere considerati "nuovi prodotti". ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: A momenti mi pigliava un colpo...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...leggendo il titolo:

        "A Monaco il gigante del software annuncia due

        nuovi prodotti per la sicurezza indirizzati al

        mercato aziendale"



        e lì per lì ho pensato: si sono messi a

        distribuire Linux e FreeBSD?

        in effetti, secondo il concetto di "nuovo" e di
        "innovazione" che hanno a redmond, Linux e
        FreeBSD potrebbero essere considerati "nuovi
        prodotti". ;-)La sicurezza di Linuz è: Nessuno mi caga quindi nessuno mi viola...
  • Rei scrive:
    MSAV....
    Il primo AV della Microsoft; Chi se lo ricorda ???Ai tempi si diceva: "MSAV se lo conosci lo eviti"
    • Anonimo scrive:
      Re: MSAV....
      - Scritto da: Rei
      Il primo AV della Microsoft; Chi se lo ricorda ???

      Ai tempi si diceva: "MSAV se lo conosci lo eviti"me lo ricordo bene...in pratica non serviva a nulla.mi ricordo anche che al tempo me lo ero scritto l'antivirus!poche righe di assembly...impediva la modifica del 1 settore di floppy/hd...a suo tempo era sufficente, ora hai bisogno di un AV da svariati mega (senza contare update) !
  • Anonimo scrive:
    Bel titolo, complimenti alla redazione
    ma adesso chi viene a pulirmi il monitor e la tastiera?   ;)
  • Anonimo scrive:
    basta con gli evangelisti della microfuf
    Spendono 100000 in evangelizzazione emarketing, 0,0000001 in sviluppoi tempi del vangelo sono finiti, la gentenon ne può piu di fuffa e di evangelistiche dicono "compralo, compralo, è il piufacile, il piu sicuro, le farfalline volano, premi il pulsante e sei produttivo, fai ciòche vuoi, dove vuoi andare a sbattere ilcrapone oggi ?"BASTA CON GLI EVANGELISTI !!!DITE LA VERITA' !!!Il sistema piu colabrodo mai concepito daessere umano e non: per farlo funzionare senzabeccarsi qualche fetecchia occorre laurearsi insicurezza e imparare a settare e installare firewall,antiqui, antilà, etc, poi si diventa lo stesso winzombiperché comunque le patch per gli incalcolabili buchiescono ogni tot mesi !!!NON SE NE PUO' PIU' DEL VANGELO DI REDMOND !!!E intanto stanno studiando come incipipiare i loro apostoli con tcpa e drm !
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con gli evangelisti della micr
      - Scritto da: Anonimo
      Spendono 100000 in evangelizzazione e
      marketing, 0,0000001 in sviluppo

      i tempi del vangelo sono finiti, la gente
      non ne può piu di fuffa e di evangelisti
      che dicono "compralo, compralo, è il piu
      facile, il piu sicuro, le farfalline volano,
      premi il pulsante e sei produttivo, fai ciò
      che vuoi, dove vuoi andare a sbattere il
      crapone oggi ?"

      BASTA CON GLI EVANGELISTI !!!
      DITE LA VERITA' !!!

      Il sistema piu colabrodo mai concepito da
      essere umano e non: per farlo funzionare senza
      beccarsi qualche fetecchia occorre laurearsi in
      sicurezza e imparare a settare e installare
      firewall,
      antiqui, antilà, etc, poi si diventa lo stesso
      winzombi
      perché comunque le patch per gli incalcolabili
      buchi
      escono ogni tot mesi !!!


      NON SE NE PUO' PIU' DEL VANGELO
      DI REDMOND !!!

      E intanto stanno studiando come incipipiare
      i loro apostoli con tcpa e drm !

      Dici bene dici, ma sicuramente a lavorare da me (+ di 2500 dipendenti) se lo compreranno entusiasti...
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con gli evangelisti della micr
      Perchè basta con gli evangelisti M$ ???Lavori per caso per IBM o Oracle ???Basta con gli "evangelisti" in generale, non solo con quelli che non piacciono a Te.
      • Anonimo scrive:
        Re: basta con gli evangelisti della micr

        non solo con quelli che non piacciono a Te.ecco arrivato l'ennesimo evangelista della microfuff
  • Anonimo scrive:
    Belle le parole di M$

    In Microsoft crediamo che i clienti abbiano il diritto di
    conoscere quali programmi stiano girando sulle loro
    macchine, da dove questi provengano, i loro scopi e
    come rimuoverli. Allora mi si spieghi perché non si sa una sega di quello che gira su Windows ed è impossibile rimuovere un cazzone di browser come IE.Ma mi faccino il piacere, mi faccino.Se agli utenti M$ interessa proprio sapere cosa c'è sul proprio PC allora è meglio che passino a Linux o a *BSD.
    • Anonimo scrive:
      Re: Belle le parole di M$
      Io so esattamente cosa gira sul mio PC, fino all'ultima DLL... se non lo sai Tu non sono problemi miei.
      • bugybugy scrive:
        Re: Belle le parole di M$
        - Scritto da: Anonimo
        Io so esattamente cosa gira sul mio PC, fino
        all'ultima DLL... se non lo sai Tu non sono
        problemi miei.Ahauhauahuahauh bella questa!!!Gli stessi sviluppatori Microsoft hanno forgiato la sigla "DLL Hell" perchè nemmeno loro sanno quante e quali sono le librerie presenti in Win...e tu...le conosci tutte??
      • Anonimo scrive:
        Re: Belle le parole di M$
        - Scritto da: Anonimo
        Io so esattamente cosa gira sul mio PC, fino
        all'ultima DLL... se non lo sai Tu non sono
        problemi miei.Non metto in dubbio che tu conosca quante e quali .dll hai installate e che cosa _in teoria_ dovrebbe fare ciascuna, ma sai anche qual e' il loro _vero_ contenuto? Naaaah
        ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Belle le parole di M$
        - Scritto da: Anonimo
        Io so esattamente cosa gira sul mio PC, fino
        all'ultima DLL...Quindi sei uno sviluppatore di Microsoft che ha accesso a TUTTO il codice di Microsoft Windows.Perché se non hai accesso al codice è impossibile che tu sappia esattamente cosa gira sul tuo PC, a meno che tu non abbia fatto il reverse engineering di tutte le migliaia di eseguibili che hai a bordo.
        se non lo sai Tu non sono
        problemi miei.Io so esattamente ciò che gira sul mio PC. E' tutto facilmente verificabile, dalla A alla Z solo ed esclusivamente prodotti open source.
      • Anonimo scrive:
        Re: Belle le parole di M$
        - Scritto da: Anonimo
        Io so esattamente cosa gira sul mio PC, fino
        all'ultima DLL... se non lo sai Tu non sono
        problemi miei.Urgh! La trollata delle 9:51, e io me la sono persa.A meno che tu non abbia linux, perche' solo con linux uno sa esattamente quante dll girano sul sul sistema: zero!
        • pippo75 scrive:
          Re: Belle le parole di M$


          A meno che tu non abbia linux, perche' solo con
          linux uno sa esattamente quante dll girano sul
          sul sistema: zero!falso, non si chiamano in questo modo ma esistono, altrimenti vorrebbe dire che linux e' vecchio.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Belle le parole di M$
            - Scritto da: pippo75





            A meno che tu non abbia linux, perche' solo con

            linux uno sa esattamente quante dll girano sul

            sul sistema: zero!

            falso, non si chiamano in questo modo ma
            esistono, altrimenti vorrebbe dire che linux e'
            vecchio.

            ciaolinux usa le shared library, e usa anche qualche dll windows :)basta usare mplayer per alcuni video (wmv 9 e 10 principalmente dato che il reverse enginering non e' completo le dll sono comunque modificate rispetto a quelle M$) o wine per eseguire programmi windows (librerie modificate e non), chiaramente tali librerie non assumono l'importanza e l'utilita' e soprattutto la pericolosita' che hanno sotto windows.
      • Xendorf scrive:
        Re: Belle le parole di M$
        - Scritto da: Anonimo
        Io so esattamente cosa gira sul mio PC, fino
        all'ultima DLL... se non lo sai Tu non sono
        problemi miei.E per sapere quali processi sono attivi cosa usi? il task manager o programmi di terze parti (o magari auto-prodotti) che ti mostrano anche i servizi/programmi attivi ma nascosti anche al task manager?Cert, anch'io "vedo" cosa gira sul mio PC, anche se non ho la più pallida idea di cosa faccia l'una o l'altra cosa, ma perchè sò che ci sono dei programmi che ti permettono di "vedere" anche i processi attivi "nascosti" ... io col PC ci lavoro (o meglio, ci provo) mentre i comuni utilizzatori neppure immaginano che, anche senza altri programmi attivi, ci sono tante altre belle cosucce in esecuzione.E' questo che dovrebbe fare la cara Microsoft: permettere a chiunque di sapere esattamente cosa stà "girando" in quel momento sul proprio PC.
        • pippo75 scrive:
          Re: Belle le parole di M$

          E per sapere quali processi sono attivi cosa usi?
          il task manager o programmi di terze parti (o
          magari auto-prodotti) che ti mostrano anche i
          servizi/programmi attivi ma nascosti anche al
          task manager?cerca su http://www.wintricks.itqualche giorno fa mi sembra di aver visto che parlavano di un programma per queste cose
          E' questo che dovrebbe fare la cara Microsoft:
          permettere a chiunque di sapere esattamente cosa
          stà "girando" in quel momento sul proprio PC.il problema e' che al 99% delle pesrona poco interessa questo particolare, per cu a MS.......
  • Anonimo scrive:
    5 --
    Se dobbiamo usare gli ANTIVIRUS del DRAGA.
  • Anonimo scrive:
    Ma cosa è una barzelletta ?
    Ma cosa è una barzelletta ?(rotfl)(rotfl)(rotfl)Questi che con l'Sp2 e l'Sp3 ti rendono il sistema operativo ancora più pesante in modo inutile! Ma datevi all'ippica che è meglio! :@
  • Anonimo scrive:
    AH AH AH AH AH AH AH AH A AH AH AH !!!!!
    AH AH AH..la M$ che sviluppa prodotti per la sicurezza, contro i virus e per di piu' per il mercato professionale e delle aziende..AH AH AH AH !! MI FA PROPRIO RIDERE......ma per favore...
    • Anonimo scrive:
      5 --
    • lele2 scrive:
      Re: AH AH AH AH AH AH AH AH A AH AH AH !
      - Scritto da: Anonimo
      AH AH AH..


      la M$ che sviluppa prodotti per la sicurezza,
      contro i virus e per di piu' per il mercato
      professionale e delle aziende..

      AH AH AH AH !!

      MI FA PROPRIO RIDERE...

      ...ma per favore...
      veramente non sviluppano nientesi limitano a comprare le tecnologie di altre aziende
  • Anonimo scrive:
    È un po' come se...
    È un po' come se andando al ristorante, nel menu ci trovassi anche "ricovero per avvelenamento da cibo avariato". Non ci farebbero certo una bella figura.Per MS è come ammettere pubblicamente la loro incapacità a tappare le falle che loro stessi lasciano aperte, oppure, peggio ancora, è voler guadagnare anche sui difetti dei loro stessi prodotti.Insomma, al di là dell'eterna lotta Windows vs. Tutto_il_resto_del_mondo, l'immagine della MS, da questa operazione non ne esce molto bene. Credo avrebbero fatto meglio a lasciar perdere il settore AV.
    • vannaraptus scrive:
      Re: È un po' come se...
      - Scritto da: Anonimo
      Per MS è come ammettere pubblicamente la loro
      incapacità a tappare le falle che loro stessi
      lasciano aperte, oppure, peggio ancora, è voler
      guadagnare anche sui difetti dei loro stessi
      prodotti.Buona la seconda! 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: È un po' come se...
        Pero' è strano...Se Microsoft ritarda nel rilasciare patch tutti lì a criticare perchè se ne frega dei problemiSe fanno qualcosa per fronteggiare il problema di virus, spyware e compagnia bella di nuovo non va bene perchè affronta il problema in modo sbagliato e dovrebbe ritirare per sempre dal mercato un prodotto scadente e tornare a vender software solo quando i programmatori imparano come si lavora.Qualunque cosa facciano e' sempre scadente, insufficiente, malvagia, irregolare, tardiva, superata, copiata... mahC'e' qualche integralista del mondo Linux che sappia dirmi qualche cosa di utile ed importante che MS abbia fatto per il mondo dell'informatica ??
        • Anonimo scrive:
          Re: È un po' come se...
          - Scritto da: Anonimo
          Pero' è strano...

          Se Microsoft ritarda nel rilasciare patch tutti
          lì a criticare perchè se ne frega dei problemi

          Se fanno qualcosa per fronteggiare il problema di
          virus, spyware e compagnia bella di nuovo non va
          bene perchè affronta il problema in modo
          sbagliato e dovrebbe ritirare per sempre dal
          mercato un prodotto scadente e tornare a vender
          software solo quando i programmatori imparano
          come si lavora.


          Qualunque cosa facciano e' sempre scadente,
          insufficiente, malvagia, irregolare, tardiva,
          superata, copiata... mah

          C'e' qualche integralista del mondo Linux che
          sappia dirmi qualche cosa di utile ed importante
          che MS abbia fatto per il mondo dell'informatica
          ??

          Ho già risposto altre volte a questa domanda. http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1157932&tid=1157932&p=1&r=PICerca un po' dove perché non mi ricordo in quale ramo del thread.Ciao, ciao.
  • Anonimo scrive:
    Micrsoft e l'Antivirus fallato.
    Ma dico a che serve avere un anti-virus o altri prodotti per la sicurezza rilasciati da microsoft, quando questi saranno fallati come tutto l' OS?Anzi saranno solo un arma in più per gli hacker per compromettere più macchine Windows possibili.Invece di pensare ad integrare antivirus, antispyware etc.. perchè non migliorano il tempo di rilascio delle patch? E soprattutto non cominciano a scrivere software come si deve?Per fortuna c'è gente abbastanza intelligente da aver capito che ci sono alternative, (si cari winari esiste l'alternativa ;) ) e non devono preoccuparsi di Virus, dialer etc...
  • Anonimo scrive:
    SOLITA ARIA FRITTA
    Solita aria fritta del DRAGA che pensa ancora di incantare con le sue sparate x non dire le sue cazzate.Le saccocce son vuote, ........si dedichi ad altro.
  • Anonimo scrive:
    QUESTA VOLTA...
    ...facciamo sul serio!...no, davvero......non è come tutte le altre volte, credeteci, siamo cambiati......giurin giuretto...FirmatoChief Software Architect
    • Anonimo scrive:
      Re: QUESTA VOLTA...
      - Scritto da: Anonimo
      ...facciamo sul serio!
      ...no, davvero...
      ...non è come tutte le altre volte, credeteci,
      siamo cambiati...
      ...giurin giuretto...

      Firmato

      Chief Software ArchitectAlias, il DRAGASACCOCCE di REDMOND...
  • Anonimo scrive:
    I virus e il DRAGA
    Sono sempre andati d'accordo! Perchè solo un virus nel cervello poteva portare M$ a fare un antivirus per proteggere le stesse falle del suo stesso sistema operativo...... E poi, chissà perchè, la presentazione proprio a MONACO.........
    • bugybugy scrive:
      Re: I virus e il DRAGA
      - Scritto da: Anonimo
      ... E poi, chissà perchè, la presentazione
      proprio a MONACO.........Beh vogliono portare le loro fuffe e/o gli studi da loro stessi pagati per dimostrare che hanno ragione...proprio nel luogo dove han perso milioni di euro e la faccia :)
    • Anonimo scrive:
      Re: I virus e il DRAGA
      - Scritto da: Anonimo
      Sono sempre andati d'accordo! Perchè solo un
      virus nel cervello poteva portare M$ a fare un
      antivirus per proteggere le stesse falle del suo
      stesso sistema operativo...

      ... E poi, chissà perchè, la presentazione
      proprio a MONACO.........hanno calcolato tutto nei minimi dettagli, monaco è in, monaco è... si insomma, lo fanno per vendere altre licenze.ma voi.. vi fidate di un antivirus targato symantec/microsoft? pensate ad un antivirus che fa SOLO gli interessi di redmond e majior'sbah!
  • astroturfer scrive:
    Sicurezza
    Con queste iniziative MS dimostra di avere in grande considerazione la centralità del fattore "security".
    • bugybugy scrive:
      Re: Sicurezza
      - Scritto da: astroturfer
      Con queste iniziative MS dimostra di avere in
      grande considerazione la centralità del fattore
      "security".Lo dimostra solamente ora quando, per tappare i disastri fatti in passato, vende questi prodotti che si fa pagare profumatamente!!!Il problema viene da lontano, i win-zombie crescono di giorno in giorno e Microsoft non sensibilizza i propri utenti su nulla, viva il pc tostapane!!Inoltre le mire dei virus-writer, oggi come oggi, sono gli utonti domestici con adsl...quelli sono il vero male!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Sicurezza
        Bene, allora parliamo di CISCO (monopolista nel suo mercato !!!) che si fà pagare le patch e gli interventi di aggiornamento. Visto di persona nell'azienda dove lavoro.Bene, allora parliamo di ORACLE che a Maggio ha rilasciato in un solo colpo 49 patch (no dico...) di sicurezza critiche che ha tentato di nascondere al pubblico ed è stata pubbblicamente sputtanata da molti istituzioni che lavorano sulla sicurezza e perfino da Gartner (che la ama alla follia!!!).Bene, allora parliamo di DB/2 e molti altri sistemi IBM dove le vulnerabilità sono (ancora) segrete e le patch a pagamento.E Vi lamentate di IE ??' Guarda che i Vostri conti corrente stanno su DB Oracle o DB/2 e le comunicazioni sono gestite al 99% da device CISCO: preoccupatevi di questo invece di parlare della cazzate solo perchè Vi piace praticare il tiro al piccione con M$.
        • bugybugy scrive:
          Re: Sicurezza
          - Scritto da: Anonimo
          Bene, allora parliamo di CISCO (monopolista nel
          suo mercato !!!) che si fà pagare le patch e gli
          interventi di aggiornamento. Visto di persona
          nell'azienda dove lavoro.Parliamo di Cisco senza problemi, non ho mai detto che sono dei santi :P
          Bene, allora parliamo di ORACLE che a Maggio ha
          rilasciato in un solo colpo 49 patch (no dico...)
          di sicurezza critiche che ha tentato di
          nascondere al pubblico ed è stata pubbblicamente
          sputtanata da molti istituzioni che lavorano
          sulla sicurezza e perfino da Gartner (che la ama
          alla follia!!!).Parliamo anche di Oracle, come sopra, non ho mai detto che sono degli angeli...anche se fossi in te mi chiederei come mai in mission critical usano Oracle e non quella fuffa Microsoft..
          Bene, allora parliamo di DB/2 e molti altri
          sistemi IBM dove le vulnerabilità sono (ancora)
          segrete e le patch a pagamento.Patrliamo anche di DB/2 con cui non mi son mai trovato bene...
          E Vi lamentate di IE ??' Guarda che i Vostri
          conti corrente stanno su DB Oracle o DB/2 e le
          comunicazioni sono gestite al 99% da device
          CISCO: preoccupatevi di questo invece di parlare
          della cazzate solo perchè Vi piace praticare il
          tiro al piccione con M$. Non mi stavo lamentanto di IE, ma in generale delle policy Microsoft, se non ci arrivi a capirlo...mi spiace per te!!L'unica PICCOLA differenza tra l'azienda di Bill e quelle da te citate risiede nel fatto che queste ultime NON SONO MAI state CONDANNATE per strategie monopolistiche...Ripeto, piccola differenza, torna a giocare con i temi del tuo bel uindovs...
    • Riot scrive:
      Re: Sicurezza
      - Scritto da: astroturfer
      Con queste iniziative MS dimostra di avere in
      grande considerazione la centralità del fattore
      "security".Già che sei del mestiere, MS paga bene gli astroturfer?Sarei interessato al lavoro, 5 minuti al giorno a parlar bene di MS ed il resto a installare Linux, Firefox e Openoffice ai clienti ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Sicurezza

        Già che sei del mestiere, MS paga bene gli
        astroturfer?
        Solo i pinguini lavorano aggratis.
        Sarei interessato al lavoro, 5 minuti al giorno a
        parlar bene di MS ed il resto a installare Linux,
        Firefox e Openoffice ai clienti ;)
        Qui è pieno di gente che passa le giornate a installare linzozz ad amici nemici parenti conoscenti sconosciutiarabi israeliani cinese e tutti ne restano entusiasti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sicurezza
      mitico astro, sempre puntuale.cerco di non perdere mai i tuoi interventi!- Scritto da: astroturfer
      Con queste iniziative MS dimostra di avere in
      grande considerazione la centralità del fattore
      "security".
Chiudi i commenti