L'Europa wireless vista da Tim

Nuova opzione InEurope per gli utenti con abbonamento GSM Tim. Sulla scia di quanto già varato da Omnitel dopo l'operazione Vodafone
Nuova opzione InEurope per gli utenti con abbonamento GSM Tim. Sulla scia di quanto già varato da Omnitel dopo l'operazione Vodafone

Roma – Avete molti amici in Inghilterra, Olanda, Germania? Tim si rivolge, con le nuove tariffe, a chi telefona spesso all’estero, o verso l’Italia da un’altra nazione, a patto di non superare i confini dell’Europa Unita.

Tutti i paesi dell’Unione europea vengono considerati da Tim una “Macro Area”: segno che anche la telefonia italiana si vuole adattare ai cambiamenti socio-politci internazionali.

Le offerte “In Europe” prevedono due tariffe molto diverse.
La prima è “In Europe Club Tim”, valida per tutte le chiamate tra cellulari che si avvalgono di operatori Club Tim. Questa tariffa prevede 1260 lire di addebito al primo minuto di conversazione e, in seguito, 630 lire ogni 30 secondi.
Per tutte le altre chiamate, vale la tariffa “In Europe”, con prezzi maggiorati: 1740 lire per il primo minuto e 870 lire successivamente, ogni 30 secondi. Tutti i prezzi sono Iva esclusa.

Anche Omnitel offre ai propri utenti opzioni e sconti per le chiamate internazionali effettuate nei paesi nei quali arrivano i servizi di Vodafone, la nuova “mamma” dell’azienda.

Ormai i confini tra gli stati della UE sono diventati più flessibili, la politica e l’economia sono impostate a livello europeo; ci chiediamo, quindi, se le telefonate nell’ambito dell’Europa Unita saranno mai equiparate a quelle praticate nel territorio nazionale. Una speranza, forse, destinata a rimanere utopia.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 05 2001
Link copiato negli appunti