Lexmark European Art Prize 2004

Concorso multimediale


Milano – Sono aperte fino alla mezzanotte del 31 marzo 2004 le iscrizioni alla nuova edizione del Lexmark European Art Prize, un evento che accetta iscritti anche da tutti i paesi europei. Organizzato da Lexmark International, uno dei principali produttori di stampanti a livello mondiale, il concorso 2004 si rivolge agli artisti che lavorano sul filo della sintesi tra arti figurative e nuovi media digitali.

“Il concorso – si legge in una nota – è rivolto ad opere realizzate con qualsiasi tecnica, tradizionale o d’avanguardia, e senza alcuna restrizione in termini di soggetti rappresentabili, a patto che i quadri siano fedelmente riproducibili tramite scanner (ossia tramite un’immagine digitale bidimensionale); ci si può iscrivere on line tramite il sito www.print-art.com , allegando un file formato Jpeg (almeno a 300 dpi di definizione) dell’opera realizzata”.

Alla prima edizione dell’Art Prize hanno partecipato 2000 candidati provenienti da 33 diversi Paesi; il vincitore dell’edizione 2003 è stato l’artista britannico Christian Ward con un’opera intitolata Centrepoint. Nel corso del 2003, le opere di Ward sono state esposte in quattro mostre londinesi.

A premiare il vincitore sarà il presidente della Giuria professor Brendan Neiland, pittore a propria volta e dal ’98 sovrintendente della Royal Academy Of Arts .

Ulteriori informazioni sono disponibili qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Antonio Iacovino scrive:
    Cellulare w910
    Signor direttore, mi permetto di disturbarla per informare della mia disavventura non grave ma fastidiosa. Dopo aver acquistato circa undici mesi fa il modello in oggetto, mi si spegneva anche con il suono di un clacson di macchina o di un applauso. Dopo circa um mese poi, il display si è riempito di tanti colori ed il cellulare è morto. Tre mesi in assistenza e poi mi è stato totalmente sostituito. Due mesi con il nuovo cellulare che funzionava benissimo, ma poi è successa la stessa cosa, di nuovo il display con tanti colori e cellulare non funzionante. Da allora sono trascorsi circa quattro mesi con il cellulare in assistenza ma ancora non torna da chi ha pagato per avere un telefono.Morale signor direttore, dopo aver speso 200 euro, ho dovuto comprarne un altro se volevo telefonare. Niente da dire contro la casa costruttrice, ma secondo me sarebbe il caso di curare un pò di piu' il servizio assistenza, in quanto è l'organo vitale quando succedono inconvenienti del genere. Distinti saluti
  • corbiniano scrive:
    di nuovo io
    riguardo alla mia discursione sulla vostra tracciabilità vi invio mio indirizzo borgo.michelangelo@tiscali.it a presto!
  • corbiniano scrive:
    buongiorno
    egregio dottor marco bellini ,senza nulla togliere alla professionalità dei vostri col senter è possibile comunicare direttamente con voi al fine di poter individuare la soluzione di un problema semplice diventato difficile. certo di una vostra attenzione la prego di contattarmi il prima possibile distinti saluti.
Chiudi i commenti