L'FBI chiede l'intercettazione totale

Esige che tutti i servizi forniti su IP, come il VoIP o l'instant messaging, possano essere facilmente intercettati e rispondano alle regole della telefonia. Backdoor di massa. Preoccupati gli esperti


Washington (USA) – Si alza l’allarme terrorismo e alzano la posta anche le richieste della polizia federale americana. Nelle scorse ore l’ FBI ha chiesto formalmente alla Commissione americana sulle comunicazioni di obbligare i produttori di tecnologie di comunicazione su internet ad inserire backdoor di accesso alle comunicazioni stesse.

In particolare, lo strumento scelto dall’FBI è quello di chiedere l’equiparazione di tutti i servizi forniti su IP, come l’instant messaging, il Voice-over-IP (VoIP) o il gaming online, a servizi di telefonia, con il risultato che dovrà essere garantita l’intercettabilità di questi strumenti. La sensazione dei tutori dell’ordine, che hanno presentato una proposta dettagliatissima in 85 pagine, è quella di non riuscire a star dietro alle necessità della sicurezza.

Se la proposta verrà accettata dalla Commissione, l’Authority di settore, verranno messi fuorilegge tutti i sistemi di comunicazione che non consentissero l’intercettazione. Dal momento dell’approvazione passeranno 15 mesi entro i quali le aziende produttrici dei sistemi di comunicazione dovranno mettersi in regola.

L’approvazione della proposta non è scontata ma è probabile, visto l’appoggio esplicito di cui gode da parte della Casa Bianca, ed è destinata a porre non pochi problemi a quei servizi che già oggi offrono sistemi di comunicazione cifrati. In più, ai provider verrebbe chiesto di aiutare in modo più sostanziale le attività di intercettazione quando ve ne fosse bisogno.

Sebbene le preoccupazioni dell’FBI non siano cosa nuova , la proposta viene criticata dai sostenitori delle libertà digitali perché va in una direzione ritenuta pericolosa ed è molto più estesa della sola “questione VoIP” fin qui sollevata dalla polizia federale. Secondo la Electronic Frontier Foundation non si tratta di una “richiesta ragionevole”. “Crediamo – hanno dichiarato i legali dell’associazione – che la Commissione debba chiedersi dove l’FBI ritenga che finisca la propria autorità di regolamentare le nuove tecnologie. Che cosa dire di Bluetooth o USB?”

Nella proposta dell’FBI alla Commissione si chiede di procedere con urgenza all’approvazione. Vista la delicatezza della questione, però, è probabile che una decisione non arrivi in tempi rapidissimi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ovidio scrive:
    previsione del futuro
    Signori del forum, vi sto scrivendo dal futuro, tra qualche anno chiuderanno Meagupload x cui state attenti e backuppate!!!!byee
  • birillo abbattuto scrive:
    no fus
    togliere subito il fus
  • germano g. scrive:
    politica/internet
    mi sembra altamente improbabile che si riesca a limitare l'utilizzo del P2P,o altre applicazioni legate alla rete, personalmente mi sembra un modo per diffondere cultura, informazione(e anche monnezza): agli usufruitori il giudizio. se sono minorenni vanno educati e seguiti dai genitori, insegnanti,ecc. non penso che le prossime generazioni possano anche solo sognarsi di non saper usare un PC e la rete o di non conoscerne le varie (anche negative)sfaccettature.il problema economico fa ridere, prima le case discografiche e affini decidono di digitalizzare tutto, poi si meravigliano se questi dati vengono scambiati via internet dalle persone, inoltre ci sono industrie che guadagnano sullo scambio di files (o parti di files)..compri un HD aggiuntivo nuovo e ti fanno il "regalino" di un programma per masterizzare qualsiasi cosa..insomma non so cosa vogliono fare sti politici, ma sul controllo (anche parziale) della rete sarà una battaglia persa in partenza.
  • Anonimo scrive:
    Re: chiarimenti
    ti rammento che per qualsiasi pubblicazione di materiale coperto da copyright , pertanto da diritti d'autore (immagini, loghi, spezzoni video, perti di testo etc. etc.), anche non a scopo di lucro dovresti richiedere sempre l'autorizzazione al produttore o a colui che detiene i diritti d'autore. Ad esempio: hai chiesto l'autorizzazione? no! chi ti ha dato il permesso di pubblicare il materiale? nessuno! io sono il produttore, pertanto detentore dei diritti d'autore e del copyright delle immagini e altro da te pubblicati, visito per sbalgio il tuo sito che per le argomentazioni da te trattate(basta anche un marchio concorrente posto di fianco al mio, come l'immagine di un artista incompatibile con il mio prodotto) ,lo considero non idoneo all'utilizzo delle immagini o del logo di mia proprietà, in quanto rovina l'immagine della mia azienda. con questa motivazione potrei citarti in tribunale per danni ma soprattutto per uso non autorizzato di immagini ed altro materiale coperto da copyright. vedi, se non c'e la siae ci può essere la mano di colui che detiene il copyright e i diritti d'autore. in certi casi è sempre meglio chiedere l'autorizzazione. una richiesta può far sempre piacere e la risposta il più delle volte può essere positiva.
  • Anonimo scrive:
    chi non è peccatorelanci la prima pietra
    Bravo Urbani, Forse tu non sei in peccato. Chissa se c'è posto nelle galere per quaranta milioni italiani. E sì, togliendo dal totale della popolazione le persone anziane di una certa età, quella è la cifra da colpevolizzare perchè dico, tutti quanti noi abbiamo fatto pirateria. Anche lo scambio di cassette quando non esistevano i pc, al giorno d'oggi si potrebbe chiamare "cassetta-sharing", era illegale. Chi non ha mai registrato l'lp dell'amico prestato da ascoltare e viceversa?? Perchè non abbassare i prezzi dei cd, o perlomeno fare un prezzo adegato in base al valore del personaggio e delle canzoni contenute in un cd. Vede sig. Urbani, per complessi come pink floyd, led zeppelin, genesis, sono disposto a pagare 20 euro per un cd, ma per una britney spear, una kilie minogue e tanti altri, che su un lp ci sono forse due massimo tre bani belli, proprio no. Iniziate realmente a combattere la pirateria come si deve. E' assurdo che in piazza del duomo, ai mercati rionali e fuori dai grossi centri commerciali ci sia gente che vende cd audio (non file MP3 di qualità orrenda) e dvd (non files DIVX di pessima visione) masterizzati. Quella è vera pirateria, perchè non è giusto vivere sulle spalle del lavoro altrui. Ma purtroppo siamo in Italia: per una mela rubata buttano vie le chiavi, mentre se ammazzi 20-30 persone, lo stato ti da pure la villa al mare, la pensione e perchè no anche la p.....a di turno per esplicare i tuoi desieri erotici.
  • Anonimo scrive:
    Togliete le tasse siae
    Dato che ora c'è il decreto urbani voglio vedere se la tassa applicata su tutti i supporti verrà tolta!Ora che si sono accorti che è una vacca che da molto latte non credo che verrà più tolta.. così paghiam pure i nostri 0.36 a gb! più tutte le altre porcate siae
  • Anonimo scrive:
    Ma va a f....
    Ma perfavore! Non andrete mica in rovina se la gente scarica anzichè comprare!La vera pirateria da combattere e sulle strade quelli che fanno un sacco di soldi e non su internet!Lo scaricamento per uso personale deve essere perfettamente legittimo.Se il decreto diverrà legge nessuno continuerà a pagare 40 euro al mese per niente!
  • Anonimo scrive:
    ore 10.40 governo battuto su decreto
    alla camera il governo è stato battuto su un emendamento contrario dei verdi e ds. seduta sospesa
  • Anonimo scrive:
    Diritto? d'autore
    Ho fatto un CD, con una casa discografica.Ho stampato mille copie, 10 brani a CD di cui 9 miei.Diritti al 50% con l'editore.Ho avuto 130 euro di SIAE, riscossi in quanto stampati, non in quanto venduti. Me ne hanno mandati 50 perchè mi hanno trattenuto la quota annuale che verso come socio. Se qualcuno mi copia il disco non mi ruba proprio niente, le royalties della vendita sono minime, ne ho venduti già la metà.Le canzoni le sento mie al di la del modulo SIAE che ho riempito per depositarle, e nessuno mai me le ruberà: non valgono una lira ma sono la mia stessa vita, e nessuno mai neanche mi ridarà il loro valore con la contropartita di una somma di denaro.Il diritto d'autore è una cosa che serve a qualcun altro, non certo a me, da nessun punto di vista. Serve a chi vende tanto, sia egli autore, editore o (più probabilmente è così) discografico, che quindi HA, ed è preoccupato che questo privilegio venga meno.Mario
  • Anonimo scrive:
    Domanda per un esperto di informatica
    I programmi P2P identificano i file attraverso i codici HASH (in pratica il checksum del file).Basta cambiare un solo byte che il codice varia; tutto indipendentemente dal nome e dalla estensione del file.Presumo quindi che le registrazioni sui server vengano effettuate in termini di codici HASH.Allora chi gestisce un server (o chi deve controllare) come fa a spere che file stiamo scaricando?L'unica possibilità che mi viene in mente è che chi deve controllare, una volta associato un codice HASH ad un nome, cerchi e scarichi il file per verificare che si tratti di un film che viola il decreto. Se consideriamo che quasto lavoro deve essere fatto per ogni persona e per ogni file scaricato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda per un esperto di informatica
      Per il momento hanno beccato soprattutto quelli che condividono file con altri non quelli che scaricano.Questi "condivisori" sono dotati di parecchia banda passante e pc sempre accessi con giga di files a disposizione.Beccare chi scarica e basta e' piu' difficile ma se nessuno condivide files nessun puo' scaricare ed il p2p si ferma.I nuovi protocolli p2p promettono di rendere chi condivide quasi invisibile sulla rete ma comunque si commette un reato.- Scritto da: Anonimo
      I programmi P2P identificano i file
      attraverso i codici HASH (in pratica il
      checksum del file).
      Basta cambiare un solo byte che il codice
      varia; tutto indipendentemente dal nome e
      dalla estensione del file.
      Presumo quindi che le registrazioni sui
      server vengano effettuate in termini di
      codici HASH.

      Allora chi gestisce un server (o chi deve
      controllare) come fa a spere che file stiamo
      scaricando?

      L'unica possibilità che mi viene in
      mente è che chi deve controllare, una
      volta associato un codice HASH ad un nome,
      cerchi e scarichi il file per verificare che
      si tratti di un film che viola il decreto.
      Se consideriamo che quasto lavoro deve
      essere fatto per ogni persona e per ogni
      file scaricato.
  • Anonimo scrive:
    4 considerazioni importanti...
    1) Premesso che: esistono progrmmi (non p2p) che permettono di connettere 2 utenti alla volta e di trasferire file fra gli stessi (Es. l'E-Mail). Il decreto prevede che ogni utente di internet sia "osservato" durante tutta la navigazione anche sen non sta usando un software p2p e che venga analizzata tutta la posta.Il che è illegale in quanto diventa una intercettazione non autorizzata da un magistrato!!!2) Riporto una frase che ho sentito da molte persone: "Lo stato non dovrebbe vendere le sigarette se poi impedisce di fumare" .Ovvero che senso ha finziare internet ad alta velocità se si blocca l'utilizzo per cui uno la sottoscrive?O forse qualcuno pensa che a un privato occorra "l'alta velocità" per scaricare quanche pagina web un po' pesante?Se vogliono veramnte aiutare il cinema perchè non danno un contributo statale a chi fa un abbonamento? 3) Per poter scaricare file di grosse dimesioni occorre un certo quantitativo di tempo; tempo in cui uno deve rimanere connesso!Questo si riperquote sulla bolletta telefonica e lo stato ne percepisce il 20%; ergo sia il provider che lo stato sono (percependo denaro per fornire i mezzi necessari) complici di chi scarica!Per cui occorrebbe che i primi a pagare la multa fossero Tremonti, Gasparri e i provider 4) Quache giorno fà ci sono stati 200 MORTI in Spagna; molto probailmente i prossimi ad essere colpiti saremo NOI !!!Su internet ci sono siti che inneggiano al terrorismo, e terroristi che si satnno organizzando! Mi chiedo: è proprio necessrio un decreto d'urgenza che distoglerà una parte delle forze dell'ordine da altri incarichi per mandarli a cercare quei poveracci che, non avendo i soldi per arrivare a fine mese, scaricano i film al posto di andare al cinema???
  • Anonimo scrive:
    il vero problema
    non è quello il vero problema, in un modo o nell'altro un film se ti piace riesci a vederlo comunque anche senza spendere troppo, il vero problema è che chiunque abbia in casa internet non si sentirà più al sicuro, ogni volta che accenderà il computer cominceranno a tremargli le gambe sapendo cosa per assurdo potrebbe succedergli anche per semplice sospetto! non solo mentre naviga ma anche dopo qualche anno....
  • Anonimo scrive:
    Decreto Urbani: riflessioni
    Eh sì...adesso che anche scaricare per uso personale diventa un reato, per tutelare la copyright, siamo proprio messi bene. Già, perchè adesso io ovviamente (come tutti gli altri navigatori, vero?) andrò ogni giorno al cinema a vedermi un film nuovo. Certo, io ho ogni giorno 7 euro da spendere per vedermi un film, ho 22 euro per prendermi un cd con 10 canzoni, ho le migliaia di euro per prendermi certi programmi costosissimi. Cioè, Urbani crede che facendo ciò noi andiamo a rimpinguare le già vuote casse dello stato comprando a tutto spiano cd e dvd? Eh no caro Urbani, mi sa che lei ha proprio sbagliato strada. Poi complimenti per la vigliaccata di far controllare ai provider chi scarica e chi fa scaricare (sì, perchè in Italia ormai la legge sulla privacy non esiste più). Ora mi sono proprio rotto di essere preso in giro da ogni tipo di governo. Posso solo dire che l'Italia è l'unico paese nell'UE che ha questo tipo di leggi, che rispecchiano quella figura di m**** che è Berlusconi. E' ora di finirla: nessuno vi vuole più al governo. E ve lo dice uno che ha sempre votato la destra. Un suggerimento: invece di fare queste leggi disgustose, impegnatevi un pò di più in cose più serie, come il problema sulle pensioni, sulla disoccupazione ecc. Vergognatevi
    • Anonimo scrive:
      Re: Decreto Urbani: riflessioni
      Chiunque tu sia sei un grande! La penso esattamente come te. Inoltre un altro problema da "curare" (sempre in ambito di Internet) è la pedofilia!!!! Ma a quanto pare al Governo Italiano stanno più a cuore i film che i bambini della nostra nazione......NON HO PAROLE
      • Anonimo scrive:
        La morte di qualche ragazzino....
        La morte di qualche ragazzino, forse, gli farà cambiare idea sul dercreto!Adesso, qualcuno di voi mi chiederà cosa centra la morte di un ragazzino col decdeto Urbani.La risposta è semplice; occorrono però 4 delucidazioni:1) Il decreto prevede che chi scarica venga (oltre la sanzione) esposto a pubblico ludibrio su i giornali.2) Il 90% dei raghazzini (e lo sanno tutti) usa internet per scaricare film porno!3) I film porono (come gli altri) sono coperti da diritto d'autore.4) Il decreto non fa alcuna distinzione ne per i minori ne per il porno!Allora, secondo voi, che cosa può capitare ad un ragazzino che dalla mattina alla sera si trova con 1500 ? di multa, la GF in casa per sequestrargli il computer e il proprio nome pubblicato su i giornali di ficanco al titolo di un porno. (magari uno di quelli che ci si vergognerebbe chiedere ad un sexy shop!)Secondo me il minimo è che tenti il suicidio!
    • mottavio scrive:
      Re: Decreto Urbani: riflessioni
      - Scritto da: Anonimo
      . E ve lo dice uno che ha sempre
      votato la destra. Un suggerimento: invece di
      fare queste leggi disgustose, impegnatevi un
      pò di più in cose più
      serie, come il problema sulle pensioni,
      sulla disoccupazione ecc. Vergognatevi Quoto tutto, salvo il fatto che non ho mai votato a destra (se è per questo, neanche al centro)...Inoltre si può vergognare chi ha una coscienza, e non una faccia di pitale che fa inserire il film della sua amante al Festival di Venezia, le fà fare contratti pubblcitari dal Ministero che dirige, che fà assumere (senza alcuna qualifica) la figlia dell'amante come insegnante alla Scuola di Cinema ci Cinecittà, e che, per quanto sia un maleodorante schizzo diarroico, è comunque il meno repellente di quella banda di tagliagole che formano il governo italiano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Decreto Urbani: riflessioni
      Bravo giusto non voteremo più destra sarei proprio curioso di sapere se quella m....... di Urbani scarica film e musica ecc...tanto anche se lo beccano non gli fanno niente Urbani phuuuUrbami=m.......
  • Anonimo scrive:
    Ma il nipote di Urbani........
    Ma il nipote di Urbani con il suo supercomputer da 5000 euro smetterà di scaricare per paura di essere arrestato? Oppure a lui non gli faranno mai niente? Oppure lui li compra tutti i dvd e i cd dei suoi cantantini preferiti perchè tanto i soldi non gli mancano? Ah già ma dimenticavo che lui va gratis ai concerti e ai cinema perchè ha il tesserino di suo nonno, tanto se piove ha una bella macchinetta blu che lo porta e lo riporta, capirai è il nipote di Urbani.....Tanto lo prendiamo sempre nel...., vogliono mettere gli mp3 a pagamento, va bene almeno arriviamo a un compromesso, perchè 20 euro a cd sono troppi, no loro li fanno pagare 1,5 euro a canzone, almeno la mia compilation mi costa più di adesso, allora mi prendono proprio per il......Tanto a rimetterci siamo sempre i soliti caro Urbani,votavo a destra, smetterò,ero contro il terrorismo,lo sono ancora ma spero che a voi politici vi colpiscano,anche se purtroppo non succede mai,almeno penserete a qualche bella legge seria invece di aumentarvi la pensione per voi. E poi chiudete le discoteche,fate la patente a punti,la dieta a punti,non fumiamo,non beviamo,non fateci scaricare,riportateci tutti a essere dei soldatini, tanto a rimetterci siamo sempre noi,per voi basterà rileggere il commento dall'inizio.
  • Anonimo scrive:
    Possiamo dire quello che ci pare...
    ... ma sevorrano andranno avanti con questo provvedimento fino in fondo, che si pinaga il morto o meno, che sia regolare o meno 'sta legge.siccome è stato dimostrato più volte che per i propri interessi (o di terzi) si può anche vendere propria madre, bisogna solo sperare che questa gente blocchi il decreto per seguire altri interessi più convenienti.non credo che ci sia qualcuno che lotta davvero per il giusto conttro l'ingiusto... c'è solo chi si svende al miglior offerente.
  • Anonimo scrive:
    Calcolo
    Un breve calcolo:Considerando in 20? la cifra mensile che mediamente spende un abbonato ad un servizio adsl e supponendo che il30% rappresenta l? utile netto della società che gestisce il servizio, qundi 6?, significa che il restante 70%, cioè 14?, rappresenta le spese. Supponendo che il 30% di questo, cioè 4.2?, sia di spese tecniche (strumenti, pc, etc.) il restante 9.8? serve a pagare i dipendenti. Un dipendente dei call center mediamente dovrebbe essere retribuito per 650-700? al mese e quindi ci vogliono 71 abbonamenti per retribuire un impiegato del provider. -
    710 abbonamenti pagano 10 dipendenti-
    7100 abbonamenti pagano 100 dipendenti-
    71000 abbonamenti pagano 1000 dipendenti-
    710000 abbonamenti pagano 10000 dipendenti Supponiamo che il prossimo anno per effetto della legge Urbani 710.000 utenti (e io sono uno di quelli che purtroppo ha già disdetto il proprio abbonamento) rinunciassero al proprio abbonamento allora sarebbe a rischio il posto di lavoro di 10.000 persone (sicuramente co.co.co. o legge Biagi equivalenti) per non parlare di tutti coloro che lavorano nel settore informatico e che fabbricano e distribuiscono supporti cd / dvd, masterizzatori, computers etc. (non sono in grado di stabilirne il numero)Il prezzo sociale di una legge sciocca come questa sarebbe altissimo oltre a farci tornare indietro di 10-15 anni come innovazione tecnologica. E ciò per continuare ad arricchire sempre un pugno di produttori senza scrupoli.Una recente ricerca negli USA ha inoltre individuato proprio nel P2P uno straordinario volano per l? economia perché paradossalmente pubblicizza ed orienta i consumi proprio verso quelle major che avide di danaro vogliono guadagnare di più.Una nota: mi è capitato di leggere un articolo del prof. Rodotà (alias il garante della privacy) il quale ha fatto riferimento all? illegalità che si commetterebbe se per intercettare e-mail a sfondo terroristico si spiassero tutte le e-mail che vengono spedite e lette in Italia. Ma chè un terrorista avrebbe più diritto di me alla privacy? E Poi non ha minimamente menzionato il decreto Urbani.Sono sempre più disorientato!!!
  • Anonimo scrive:
    DIMISSIONI DI URBANI
    Chiediamo le dimissioni di urbani per incompetenza assoluta in materia.-M
    • mottavio scrive:
      Re: DIMISSIONI DI URBANI
      - Scritto da: Anonimo
      Chiediamo le dimissioni di urbani per
      incompetenza assoluta in materia.

      -MRicordandoci anche che ha affermato che la cappella Sistna è stata affrescata dal Raffaello....
  • Anonimo scrive:
    occhio gente: è stato pubblicoato !!!!!
    http://www.gazzettaufficiale.it/guri/atto_fs.jsp?sommario=true&service=0&expensive=0&dataGazzetta=2004-03-23&redazione=004G0103&numgu=69&progpag=1&sw1=0&numprov=72
    • Anonimo scrive:
      Re: occhio gente: è stato pubblicoato !!!!!
      non capisco la dinamica delle multe, se in casa vengono trovati tre film in cd a quanto ammonta ? a 1500 euro o a 4500 euro?
    • Anonimo scrive:
      Re: occhio gente: è stato pubblicoato !!!!!
      Scusate ma non esiste più la vacatio legis? ovvero i 2 bei mesetti che una persona ha per mettersi al corrente della messa in atto di nuove leggi (che nel caso si tratti di multe non vengono mai descritte nel dettaglio dai media..)?cioè.... discussa il 23... scritta il 24 (efficenti quando vogliono eh?) e ad attuazione dal giorno seguente alla data di pubblicazione?cavolo.... e dobbiamo pure pagare la gazzetta ufficiale per leggerla... mica ce la recapitano a casa ^^mai vista tanta rapidità....
    • Anonimo scrive:
      La legge che chiuderà Mediaset...
      Così come è formulato il decreto rende di fatto illegale il digitale terretre; in quanto è un sitema per la condivisione di opere cinematografiche attraverso mezzi telematici!!L'unica scappatoia può averla la RAI; dicendo che il canone è il pagamento dei diritti d'autore da parte degli abbonati. (Ovvero chi non paga l'abbonamento RAI potrebbe venir multato anche per violazione del D.U.)Se così non fosse si potrebbe registrare un film dal DTT, direttamente sul computer (con una qualità uguale ai DVD) e condividerlo senza che si incorra in nessuna sanzione.------------------------------P.S: Trovo interessanti anche le considerazioni sui p2p del commento http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=580307
  • Anonimo scrive:
    Rubate i dvd!
    Non è un errore, non volevo scrivere rippate!!Infatti se io mi scarico un film pare di capire che rischio grosso, e se per caso ne sharo qualcuno rischio addirittura la galera!Allora la cosa migliore è entrare in un negozio o da blockbuster e infilarsi un cd in tasca ed uscire sperando di non venir beccatiInfatti in italia il furto 'semplice' (cioè senza aggravanti quali scasso, destrezza, minaccia....) non è considerato così grave poi....Rischi una denuncia a piede libero, solo se il proprietario dell'esercizio commerciale vuole, e cmq nessuno ti condannerà mai in tribunale!!!! AL massimo avrai la condizionale.....perciò.......
    • MAX DE GAN scrive:
      Re: Rubate i dvd!
      MA CHE STAI A DI IGNORANTE: 1) BLOCKBUSTER O CHI PER ESSI NN è COSì STUPIDO DA METTERTI I DVD NELLE COPERTINE GENERALMENTE LI TENGONO IN UN APPOSITO ARCHIVIO FUORI C'è SOLTANTO LA COPERTINA VUOTA2) SE CONTINUA LA PIRATERIA SFACCIATA IL BLOCKBUSTER IN QUESTIONE O CHI PER ESSI SONO TUTTI DESTINATI A FALLIRE PERCHè COME MOLTI IGNORANTI NON SANNO CHE I FILM LE VIDEOTECHE LI PAGANO FIOR DI SOLDI, A CAUSA DEI NOTEVOLI DIRITTI S.I.A.E. PRESENTI, CHE GRAZIE AI SEMPRE + PEZZI DI XXXXX CHE "SCARICANO" MASTERIZZANO E AL BUON BISOGNO RIVENDONO NON RIESCONO A RICUPERARE,QUINDI A PAGARE LE TASSE QUINDI AD ANDARE AVANTI.
  • Anonimo scrive:
    fatemi capire
    ho letto su libero che il decreto entra in vigore entro il 27 marzo quindi potrebbe essere già attivo?Seconda cosa, mi sembra di aver capito che riguarda solo i film o almeno per altri 60 giorni non verrà applicato a tutto il resto mp3, libri, software ecc. Quindi se continuo a scaricare mp3 che mi succede?
    • Oasis4ever scrive:
      Re: fatemi capire
      - Scritto da: Anonimo
      ho letto su libero che il decreto entra in
      vigore entro il 27 marzo quindi potrebbe
      essere già attivo?
      Seconda cosa, mi sembra di aver capito che
      riguarda solo i film o almeno per altri 60
      giorni non verrà applicato a tutto il
      resto mp3, libri, software ecc. Quindi se
      continuo a scaricare mp3 che mi succede?Nulla... Per ora!!!
  • Anonimo scrive:
    l'interlocutore vero e' gasparri
    l'interlocutore per problemi che riguardano le telecomunicazioni come nel caso della legge urbani per l'intercettazione degli italiani e' il ministro gasparri, se volete comunicare con lui il sito è www.gasparri.it
  • Anonimo scrive:
    retroattivo?
    non voglio fare l'allarmista ma chiedo:
    SECONDO ME, visto che ha implicazioni penali (cioè può considerarsi una "legge penale") non dovrebbe essere possibile la retroattività. Quindi siamo nella logica del "chi ha dato ha dato, chi 'a avuto 'a avuto...." . Bella roba..... Se non altro si tratta di un governo coerente che condona tutto e tutti...............:(
    • Anonimo scrive:
      Re: retroattivo?
      - Scritto da: Anonimo
      non voglio fare l'allarmista ma chiedo:
      Cos'è che chiedi ? Se è retroattivo ? Ti sei risposto da solo...
      SECONDO ME, visto che ha implicazioni penali
      (cioè può considerarsi una
      "legge penale") non dovrebbe essere
      possibile la retroattività. QuindiAppunto....
      siamo nella logica del "chi ha dato ha dato,
      chi 'a avuto 'a avuto...." . Bella roba.....Perchè ? Avresti preferito una legge del tipo: "Al semaforo si passa con il rosso e ci si ferma con il verde. La legge è retroattiva e tutti quelli che non l'hanno rispettata dovranno pagare 100 Euro per ogni infrazione".
      Se non altro si tratta di un governo
      coerente che condona tutto e
      tutti...............:(Certo che ci si attacca a tutto....
  • Anonimo scrive:
    Decreto URBANI
    URBANI...........ma il mister & company....quando vanno al Cine....LO PAGANO IL BIGLIETTO?
    • mottavio scrive:
      Re: Decreto URBANI
      - Scritto da: Anonimo
      URBANI...........ma il mister &
      company....quando vanno al Cine....LO PAGANO
      IL BIGLIETTO?Non sono F..... di P....., ma ti rispondo: -Nò! Non pagano il biglietto perchè hanno la tessera da parlamentari: se è per questo neanche poliziotti, carabinieri e finanzieri pagano il biglietto di qualsiasi spettacolo...-
      • Anonimo scrive:
        Re: Decreto URBANI
        - Scritto da: mottavio

        Non sono F..... di P....., ma ti rispondo:
        -Nò! Non pagano il biglietto
        perchè hanno la tessera da
        parlamentari: se è per questo neanche
        poliziotti, carabinieri e finanzieri pagano
        il biglietto di qualsiasi spettacolo...-non si vive di solo cinema :De dunque cosa ti fa il F..... di P......http://www.dipmat.unipg.it/~bartocci/parlam.htmAltro che fratelli d'Italia ....
        • mottavio scrive:
          Re: Decreto URBANI
          - Scritto da: Anonimo

          non si vive di solo cinema :D
          e dunque cosa ti fa il F..... di P......
          www.dipmat.unipg.it/~bartocci/parlam.htm

          Altro che fratelli d'Italia ....Minchiolinettina, è incredibile!!! non sapevo che arrivassero a questo punto.... è un documento da diffondere in giro!!! E poi Tremonti ci rompe le p.... e stò governo difende i bottegai cambia valute (da lire a euro)....
          • Anonimo scrive:
            Re: Decreto URBANI
            E' una cosa ignobile.La lotta alla pirateria è un conto, ma lo scambio di FILE x un uso esclusivamente privato, non può essere fermato, visto e considerato che altrimenti così si andrebbe a distruggere la parte più importante di Internet, il quale si fonda su questo pilastro.Per quanto riguarda la tessera parlamentare, chi ne è in possesso, ovviamente non sà le difficolta che una persona con uno stipendio normale (e cioè da FAME)ha nell'acquisto di opere cinematografiche e musicali. Se invece di portare alle stelle i prezzi di codeste opere, si cercasse di venire in contro ai bisogni generali di una spesa contenuta, credo che tutti i problemi di cui si parla non si vengano più a creare.DIMINUIAMO I PREZZI E POI VEDRETE CHE LA PIRATERIA NON TROVERA' PIU' MERCATI APERTI!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Decreto URBANI
            non credo ai miei occhi, allora io per tutti questi anni sono stato preso per i fondelli!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Decreto URBANI
          Non sono un genio a scrivere... ma non ditemi che abbiamo dimentica la famosa ... I.C.I. o la tassa per la salute( cose diverse sicuramente rispetto questo decreto... ma sempre a spese nostre) e vorremmo sperare che si ricredano? Ma se non si rendono nemmeno conto che 'La pirateria' riprenderà piede alla grande, perchè chi come me non ha mai amato il cinema o non può permetterselo.. un film non lo andrà mai nè a vedere nè andrà a comperare un dvd...ma al limite si accontenta di un film dove si sentono risate e telefonini che squillano in sottofondo o di un film.. con codec da rincorrere ..e che ugualmente .. non dà la stessa spettacolarità di un film visto al cinema ( mentre loro ... si godono i film GRATIS, in POLTRONA e ACCOMPAGNATI dalle loro belle automobiline )Piccola annotazione ..ho sempre ascoltato la radio e non ho mai comperato un cd... quindi se ho scaricato degli mp3 .. non ho tolto nulla a nessuno .. anzi .. ho contribuito all'economia del mondo informatico .. acquistando qualche componente per il pc Siamo sempre stati illegali in ogni cosa siamo illegali ... ma siamo sempre lì .. il fumo fa male.... ma loro ci vendono le sigarette... Mah... ciao a tutti firmato..................Un italiano che sogna un governo che ami l'italia e gli italiani
        • Anonimo scrive:
          Re: ATTO DI PENTIMENTO...
          IMMAGINAVO uno stipendietto di tutto rispetto, ma pensavo "sai hanno la laurea, sono amati dai cittadini, gente di spessore...." poi ho capito, sentendo parlare alcuni politici che i miei pensieri erano cavolate.Infatti, io con due figli e moglie a carico, devo sgobbare come un disperato per arrivare a fine mese, premetto di non aver mai scaricato file da internet, ma solo perche non avrei il tempo ne di scaricare ed eventualmente di vedere o sentire...lavoro 13-14 ore al giorno per uno stipendio di 1.200 euro, pago il mutuo di 500 euro, le bollette... ecce ecc. insomma arrivo (non sempre!!!) a fine mese veramente con fatica.-PURTROPPO anche io faccio parte di quella schiera di disorientati che hanno votato le promesse di Berlusconi..-MA VI PROMETTO CHE NON ACCADRA' PIU'...nella mia famiglia, con la loro politica, e tutte le promesse non mantenute, hanno perso quattro voti, cosi anche io mi rendo utile alla comunità...Vorrei dire ai Sig. Ministri di questo Governo... (BRUTTI BASTARDI) ma sono educato e non lo farò, mi hanno fregato, ma NON ACCADRA' PIU'.
      • Anonimo scrive:
        Re: Decreto URBANI non pagano=PIRATI
        Allora se e' illegale la visione o meglio fruizione di opere coperte da copiryght....Loro sono indagabili? Capisco che ci siano agevolazioni per categorie privilegiate....Ma la tessere per violare la legge mi sembra un po' troppo!!!!
  • Anonimo scrive:
    Richiesta informazioni
    Ma sapete se questo famoso decreto Urbani è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale e quindi reso valido ed applicabile?
    • Anonimo scrive:
      Re: Richiesta informazioni
      Si, ma deve essere convertito in legge dal parlamento entro 60 giorni, pena la decadenza ex-tunc, ovvero come se non fosse mai esistito.Maxita(at)email.it
  • Anonimo scrive:
    Copyright & Taiwan
    Taiwan era LA CINA (con diritto di veto) all'ONU sino a che LA CINA non é stata rappresentata, dall'oggi all'indomani, dalla cina popolare. In sostanza li hanno buttati fuori.E loro, non essendo riconosciuti a livello internazionale, come cipro turca, se ne fregano del copyright.Io sono di tutt'altre faccende affacendato, ma non capisco perché nessuno abbia creato un sito-jukebox taiwanese che a 1 euro a pezzo dia in download tutto quello che si vuole.Sono pronto a joint-venture ;-))) maxita(at)email.it
  • Anonimo scrive:
    FREENET
    http://freenet.sourceforge.net/o chiudono la porta 8888 (che ovviamente può cambiare) oppure se lo puppano.Già da tempo gli americani avevano previsto la censura su internet e, da bravi liberisti, trovato le contromisure.Cerchiamo di non essere pigri, la libertà ha un prezzo, sbattiamoci per rendere norme illiberali inutili più che pericolose.Max
  • Anonimo scrive:
    Domanda a tutti voi
    le serie televisive, si possono scaricare oppure anche queste, sono sotto accusa?
  • Anonimo scrive:
    ...ignoranza
    ...ma come si fa ad approvare un decreto cosi' strampalato.... bah!
  • Anonimo scrive:
    INTERVISTA ALLA GF
    In una rivista di informatica, ho letto un'intervista ai Baschi Verdi che hanno preso i due responsabili di enkeywebsite e praticamente in un'intervista hanno oltre che detto + o - i metodi di rintracciamento, anche che mirare semplicemente utenti che scaricando il "classico MP3" oltre che ad essere un lavoro immane, sarebbe un dispiego di forze inutile, che toglierebbe forze al vero loro obiettivo, ovvero i grandi sharetori! Dopo questa ho tratto un paio di conclusioni, il decreto del ministro Urbani oltre che dare molta confusione a chi utilizza internet, ma viene praticamente contestato (ultimamente anche dalla Assoprovider) e sopratutto è in netto contrasto con la vera paraticabilità dei fatti cui si prefigge di punire, oltre ad essere in contrasto con la normativa europea. Ma ragazzi non so voi ma io pagherei volentieri 1 euro in più al mese da destinare al cinema o alla musica, essendone appassionato di entrambe, nonchè musicista e grande frequentatore di cinema; a patto però della completa libertà di scaricare ad uso personale, i veri ladri e "assassini" del cinema sono ki vende sta roba. Facendo come si fa ora loro resteranno e nel web la paura di scaricare aumenterà facendo diminuire gli utenti dei programmi p2p, ma ripeto non ki vende!!! Ragazzi si spaccia droga sulle strade e secondo voi hanno paura a vendere un cd! MA DAIIIIIII (Mughini rulez)
  • Anonimo scrive:
    vecchi film
    secondo voi anche i vecchi film tipo alberto sordi, o vecchi film trash sono soggetti alle nuove norme? o solo gli ultimi usciti nn ancora passati dalle tv in chiaro?
    • mottavio scrive:
      Re: vecchi film
      Secondo la legge italiana la tutela del diritto d'autore su tutte le opere d'ingegno (quindi anche i film di Vanzina!) è valida per 70 anni.... chi ha copiato in questi anni su audiocassette, vhs, betamax, carta da ciclostile .... è sempre stato fuorilegge.Non è che adesso se ti scarichi e masterizzi un MP3 sei al sicuro!!! Questo decreto aumenta le sanzioni, sequestra pc, mette alla gogna, chi scarica e condivide files di films. Punto!
      • Anonimo scrive:
        Re: vecchi film
        - Scritto da: mottavio
        Secondo la legge italiana la tutela del
        diritto d'autore su tutte le opere d'ingegno
        (quindi anche i film di Vanzina!) è
        valida per 70 anni.... chi ha copiato in
        questi anni su audiocassette, vhs, betamax,
        carta da ciclostile .... è sempre
        stato fuorilegge.
        Non è che adesso se ti scarichi e
        masterizzi un MP3 sei al
        sicuro!!! Questo decreto
        aumenta le sanzioni, sequestra pc, mette
        alla gogna, chi scarica e condivide files di
        films. Punto!Esistono altre opere d'ingegno oltre ai film di Vanzina? :-)Comunque i film trasmessi in TV in chiaro sono registrabili per uso personale, essendo assolto in via forfettaria ed alla fonte il pagamento dei diritti all'autore (e lo stesso vale per le canzoni alla radio).
        • Anonimo scrive:
          Re: vecchi film
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: mottavio

          Secondo la legge italiana la tutela del

          diritto d'autore su tutte le opere
          d'ingegno

          (quindi anche i film di Vanzina!)
          è

          valida per 70 anni.... chi ha copiato in

          questi anni su audiocassette, vhs,
          betamax,

          carta da ciclostile .... è sempre

          stato fuorilegge.

          Non è che adesso se ti scarichi e

          masterizzi un MP3 sei al

          sicuro!!!   Questo
          decreto

          aumenta le sanzioni, sequestra pc, mette

          alla gogna, chi scarica e condivide
          files di

          films. Punto!
          Esistono altre opere d'ingegno oltre ai film
          di Vanzina? :)
          Comunque i film trasmessi in TV in chiaro
          sono registrabili per uso personale, essendo
          assolto in via forfettaria ed alla fonte il
          pagamento dei diritti all'autore (e lo
          stesso vale per le canzoni alla radio).Ho citato i fratelli Vanzina..... per faccia di pitale lo stato deve finanziare i film che fanno cassetta e non quelli dei giovani registi o di alto valore culturale!!! Quindi finanzierà film come "Natale sul Nilo", "Le barzellette", "Pierino la Peste",....che sono la variante a livello di cinema delle varie "Domeniche In" o "Stranamore" (per non parlare de "La Talpa" o "Grande Fratello")....esiste la comicità di Albanese, per esempio, come a livello televisivo quella di Zelig o della Dandini.... ma basta così..... concludo: la citazione dei fratelli Vanzina era ironica, la giratura di pendenze inguinali è seria!
  • Anonimo scrive:
    Guardate in questo sito.....
  • Anonimo scrive:
    Analisi del decreto - secondo me fa aqua
    Ho fatto una prima analisi del decreto Urbani, ed in particolare dell'inserimento nella legge "madre" (L. 22/4/41 n. 633).I miei studi di materie legali non sono a livello di un avvocato di grido, ma comunque qualcosa lo bazzico. Attendo che lettori piu' esperti di me approfondiscano l'analisi che segue.Comunque mi pare di poter affermare che il decreto fa acqua da tutte le parti, penso che con un buon avvocato nessuno verrà sanzionato.Vediamo con ordine.Primo punto. Entrambi i "pezzi" che vengono inseriti nella legge "madre" esordiscono con "chiunque, in violazione dell'art.16". Quindi le fattispecie di reato che seguono sono subordinate al fatto che si abbia simultaneamente la violazione dell'art. 16.Ora, cosa dice mai l'art. 16? Esso è uno degli articoli del "blocco" che elenca quali sono i diritti di sfruttamento ECONOMICO dell'opera da parte dell'autore.Infatti l'art.16 fa parte della SEZIONE I, che comincia con l'art. 12, che cita:"L'autore ha il diritto esclusivo di pubblicare l'opera.Ha altresì il diritto esclusivo di utilizzare economicamente l'opera in ogni forma e modo, originale o derivato, nei limiti fissati da questa legge, ed in particolare con l'esercizio dei diritti esclusivi indicati negli articoli seguenti."Quindi l'art. 16 è una delle possibili "utilizzazioni economiche" dell'opera d'autore. Violare l'art.16 significa surrogarsi al titolare del diritto, e quindi effettuare uno sfruttamento economico dell'opera mediante diffusione a distanza.Affinchè si abbia una "utilizzazione economica" è però necessario che ci sia un corrispettivo monetario (diretto o indiretto) della diffusione a distanza, quali il canone televisvo, il "pay per view" o l'introito delle pubblcità televisive.La diffusione a distanza senza sfruttamento economico è comunque vietata (e sanzionata) da altri articoli della legge, ma la mancata violazione dell'art.16 rende nei fatti privi di applicabilità i 2 "inserimenti" operati dal decreto Urbani, in quanto essi "scattano" solo se simultaneamente viene violato l'art.16, quindi e viene operato uno sfruttamento economico della diffusione a distanza.Secondo punto. La lettera a-bis) che viene aggiunta al secondo comma dell'art. 171/ter è in evidente contraddizione con il primo comma dello stesso articolo, che non è stato modificato dal decreto Urbani (mentra, a mio avviso, avrebbe dovuto esserlo se si voleva evitare la contraddizione). In particolare, il primo comma esordisce con:"È punito, se il fatto è commesso per uso non personale, con la reclusione..."Pertanto il primo comma dichiara non punibile il reato in essa contemplato, qualora esso venga perpetrato "ad uso personale". Se non si elimina tale inciso dal primo comma, il secondo comma non può poi prevedere una sanzione ancora piu' grave qualora si abbia l'uso personale, in palese violazione del principio costituzionale della progressività pena-reato.Terzo punto. L'inserimento della lettera a-bis) avviene nel secondo comma, che prevede pene maggiorate per reati compiuti ad aevidenti fini commerciali, con falsificazione di un gande numero di opere e con organizzazione criminale strutturata al fine di industrializzare la pirateria. Il testo aggiunto invece si riferisce a reati compiuti in formato minimale e senza connotazione "professionale", pertanto risulta del tutto fuori luogo ed incompatibile con il contesto in cui viene forzatamente inserito. L'unico posto corretto in cui questo testo poteva essere inserito era il primo comma, laddove comunque il "cappello" del comma avrebbe chiaramente escluso la punibilità in caso di uso puramente personale.Quarto puntoAnche il testo aggiunto all'art. 174-ter è "fuori luogo". Infatti tale articolo è interamente riferito alla azione informatica di "rottura" (cracking) dei mezzi di protezione, e trova applicabilità solo nel caso di pirateria di mezzi protetti. Pertanto anche ulteriori aggiunte a questo articolo dovrebbero mantenere questa caratteristiche, e non essere generiche come sono invece le aggiunte previste dal Decreto Urbani. In sostanza, nelle aggiunte previste, che prevedono sanzioni ulteriori rispetto a quelle dell'art. 171/ter, si sarebbe dovuto secificare che tali ulteriori sanzioni si applicano nel caso il pirata aggia operato azioni tese al superamento dei dispositivi di protezione applicati dall'editore al supporto informatico originale (ad esempio, la decrittazione di files "protetti" da sistemi crittografici). Tale specifica manca, pertanto le aggiunte in oggetto sono "fuori luogo" in questo articolo. Non è chiaro se il "contesto" dell'aggiunta renda comunque chiaro che perchè scattino queste ulteriori sanzioni deve essere dimostrata l'azione attiva di "cracking" del supporto originario protetto, un alettura letterale del testo non porta a tale automatica limitazione di applicabilità della norma, e pertanto la stessa è debordante rispetto al contenitore in cui viene inserita (esiste un termine legale piu' corretto per definire una norma debordante dal contenitore, so che tale debordamento rende la norma inapplicabile, ma in questo momento non mi sovviene la terminologia corretta).In pratica, per concludere questa analisi, mi pare di poter affermare che esistono appigli abbastanza validi su cui un bravo avvocato può far leva per invalidare provvedimenti sanzionatori che dovessero eventualmente venire adottati.Attendo verifica o confutazione d aparte di legali con piu' esperienza di me sui 4 punti suddetti.SalutiAF
  • Anonimo scrive:
    ciucciapisello urbani
  • Anonimo scrive:
    1000 e non + 1000
    (linux)
  • Anonimo scrive:
    ecco xche
    ecco xchè in canada hanno vinto gli utenti internet riuscendo ad avere ragione,chi scarica e ne fà uso personale non è legalmente punibile............
  • Anonimo scrive:
    CONFISCA DEGLI STRUMENTI
    mi confiscano il computer in toto ?il computer con cui ok scarico roba illegale, ma con cui faccio anche una miriade di altri cazzi miei senza contare che lo uso ANCHE per LAVORO e senza contare che ho della roba PERSONALE fra cui documenti la cui visione da parte di terzi incide nella mia privacy... (?)questo è abuso di potere.se mi beccano e tentano di portarmi via il computer giuro su dio che mi opporrò fino a scadere nel reato se necessario.
    • mottavio scrive:
      Re: CONFISCA DEGLI STRUMENTI
      - Scritto da: Anonimo
      mi confiscano il computer in toto ?
      il computer con cui ok scarico roba
      illegale, ma con cui faccio anche una
      miriade di altri cazzi miei senza contare
      che lo uso ANCHE per LAVORO e senza contare
      che ho della roba PERSONALE fra cui
      documenti la cui visione da parte di terzi
      incide nella mia privacy... (?)

      questo è abuso di potere.

      se mi beccano e tentano di portarmi via il
      computer giuro su dio che mi opporròhttp://www.punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=566827
      fino a scadere nel reato se necessario.
      • Anonimo scrive:
        Re: CONFISCA DEGLI STRUMENTI
        Ho avuto la sfortuna di subire un sequestro di 2 pc.... nonostante non ci abbiano trovato una mazza di irregolare la procedura ha richiesto la bellezza di un anno e mezzo, nel quale avranno acceso le macchine si e no 2 volte in tutto fregandosene del caro diritto alla privacy.. uno dei pc era nuovo di pacca e ora ha il valore commerciale di un gameboy.... inutile dire che se ti prendono un pc puoi richiedere che si facciano una copia dell'hard disk... richiesta che viene puntualmente negata....se volete un consiglio... meglio non avere mai a che fare con la cara polizia postale e se usate i pc per lavoro createvi dei cd con copie di backup di ciò che ritenete importante
  • Anonimo scrive:
    MEGLIO UN OMICIDIO???
    Conviene più uccidere una persona o fare una rapina che scaricare da internet!!Mi piacciono perchè prima fanno mettere in circolazione la possibilità di effettuare alcune operazioni, poi le rendono illegali!! In Italia sempre tutto al contrario... ma quando faranno delle leggi più serie e comincino a guardare le vere cose gravi che ci sono nel nostro Paese???
  • Anonimo scrive:
    prossimo decreto per i fessi di noi ital
    Il nuovo decreto del competente governo italiano, dopo quella genialità diUrbani che non scavalca affatto le norme precipue della costituzione, ilprossimo decreto assolutamente urgente di Tremonti sarà questoTutti i movimenti da carta credito di tutti gli italiani saranno monitoratidalle amiche banche e dalla Digosper evitare che gli italiani osino fare movimenti per acquistare libri nondella Mondadori, decoder non del digitale terrestre, film non Berlusconi.Bye
  • Anonimo scrive:
    Settimana di sciopero
    Perchè non organizziamo una settimana di sciopero ai danni della Major?Pensavo a qualcosa del tipo "una settimana in cui nessuno compra DVD nei negozi, ne' CD, ne' va al cinema a vedersi i film, nè noleggia cassette o DVD".Poi vediamo se questi gentili signori (che si vantano dei miliardi incassati nella prima settimana di proiezione di un film) saranno davvero disposti a pagare un decreto con un'intera settimana di introiti....
  • Anonimo scrive:
    altri voti da Lucca
    almeno 20 voti te li raccolgo io tattico
  • Anonimo scrive:
    Re: Perché pagare di più?: Prezzi UK Vs. IT
    bimbo....son sterline quelle SVEGLIA!!!!1 EURO = 0.7 STERLINE INGLESI + O -....ma almeno leggete un giornale prima di parlare!!!!
  • Anonimo scrive:
    Alla guerre comme alla guerre!!!
    Ok ci organizziamo... facciamo... Forse gia' tutti noi stiamo facendo qualcosa, ma purtroppo credo che la nostra schiera sia esigua e ora vi spiego perche'. In linea di massima leggendo i post si evince che mediamente gli autori sono persone di buona cultura sia tecnica che umanistica. E voi quanti soggetti con queste caratteristiche credete che girino nel nostro paese? Allora ho pensato e lo sto gia' facendo di scagliargli contro le "masse". Si, visto che una schiera di postulanti mi chiede "dritte" informatiche, sto instillando nelle mie "centurie" la convinzione che entrare in rete li renda vittime di spionaggio da parte delle Istituzioni.Poi non serve molta fantasia per inventarsi delle oax giganti, sono loro stessi che le suggeriscono, e se un tempo li rassicuravo ora annuisco serio e... opla' il gioco e' fatto.E di chi e' la colpa? ovvio M$ , le Majors e chi li spalleggia...Relazione uno a molti con progressione geometrica....
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla guerre comme alla guerre!!!
      -
      esigua e ora vi spiego perche'. In linea di
      massima leggendo i post si evince che
      mediamente gli autori sono persone di buona
      cultura sia tecnica che umanistica. Questo alla faccia di chi crede che il P2P sia usato solo da ragazzetti briboni che hanno bisogno di un deterrente...
  • Anonimo scrive:
    Nemmeno sulla gazzetta di Oggi...
    e' presente il decreto Urbani.Ciao
  • mottavio scrive:
    La democrazia è democrazia?
  • Anonimo scrive:
    Sbaglio o Rossoalice...
    ...sta soccombendo sotto i colpi degli accessi MANCATI ??Sento solo di gente che prova da OOOOOOOOOOOOORE ad aprire la pagina, ma con risultati NULLI !!!Autogoal.... :D
  • mottavio scrive:
    A "hey ma..."
    Non attacca.... ci hai già impallato abbastanza con "Avete uno strano modo di darvi ragione".Cambia forum o, meglio, torna dal paparino Giulianino e digli che quà dentro siamo tutti sull'indiavolato andante... ==================================Modificato dall'autore il 16/03/2004 16.39.55
  • Anonimo scrive:
    hey ma
    hey am vi pare sensato? kazzo saranno potenti, saranno quel ke vuoi, ma nn dimentikatevi ke in fin dei conti, NOI SKARIKIAMO ILLEGALMENTE ROBA X CUI DOVREMMO PAGARE
    • Anonimo scrive:
      Re: hey ma
      perche' non inizi tu a pagare allora?a questo punto deduco che ti puoi permettere di comprarti un dvd 50 EuroBeato tu...io non mi comprero' nemmeno quello che compravo primae disdicocya
    • Anonimo scrive:
      Re: hey ma
      - Scritto da: Anonimo
      hey am vi pare sensato? kazzo saranno
      potenti, saranno quel ke vuoi, ma nn
      dimentikatevi ke in fin dei conti, NOI
      SKARIKIAMO ILLEGALMENTE ROBA X CUI DOVREMMO
      PAGAREda come parli sembra che tu fino all'altro ieri sei stato uno scaricatore folle ed ora..ti ravvedi??? il decreto Urbani ha un simile potere taumaturgico??? mea culpa, mea culpa, atto di dolore...."non avrai altro ministro al di fuori di me"...
  • toddler78 scrive:
    Re: BOICOTTIAMO Vendita italiana di DVD e CD
    su play.com costano ancora meno...Riguardo alla lingua, e' vero che la maggior parte non hanno l'audio in italiano... ma e' una buona occasione per imparare l'inglese, soprattutto visto che tutti i film sono anche sottotitolati in inglese.E poi l'audio orginale e' molto piu' figo: Alla ricerca di Nemo in inglese e' tutta un'altra cosa! I doppiatori italiani, Dory a parte, non mi sono piaciuti granche'...A proposito di Nemo: caro Urbani, io ho scaricato Nemo in inglese ad agosto (AGOSTO!), l'ho visto un sacco di volte in divX, e quando e' uscito al cinema sono andato 3 volte (3 VOLTE!) a vederlo. E ora ho pure intenzione di prendermi il DVD... solo che grazie al suo bel decreto, il dvd ora lo prendo su play.com, cosi' i soldi li do' agli inglesi invece che agli avvoltoi italiani.Ben fatto Urbani!
  • Anonimo scrive:
    Re: BOICOTTIAMO Vendita italiana di DVD e CD
    Dimenticavo.. scusate la grammatica, sono Inglese.:)
  • mottavio scrive:
    Chi tocca Internet, muore!
    Politicamente, è ovvio!! Quindi, esimio moderatore, non spedirmi tra i Trolls...Chi scommette con me che alle prossime elezioni questa maggioranza le busca di brutto, ma di brutto veramente? E che un 5/7% di voti che avrà in meno è grazie ( sono mastelliano! ) a questo decreto legge?Ma ora smetto di postare in questo forum. Vi ho già frullato abbastanza sferine e ovaiette.Chi vuole sapere come la penso vada al sito: http://ottaviomassa.interfree.it .P.S. Scommetto anche di essere l'unico mastelliano internetauta, o no?==================================Modificato dall'autore il 16/03/2004 14.17.43
    • noccioletta scrive:
      Re: Chi tocca Internet, muore!

      sono mastelliano!oddio, cos'e', una malattia :| ?!8) Nicoletta
      • mottavio scrive:
        Re: Chi tocca Internet, muore!
        - Scritto da: noccioletta


        sono mastelliano!

        oddio, cos'e', una malattia :| ?!

        8) Nicoletta Ciao, Nicoletta!!! Anzi,arriciao!!!Non è una malattia, è una contorsione della coscienza che ti porta verso la Luce quando quella parte viene illuminata dalla Vittoria.... spasmo interiore molto diffuso nella penisola italica!Che ne dici dei pronostici elettorali del babbeo che stà scrivendo queste righe? ARRICIAO P.S. Da vero mastelliano non mantengo la parola data e stò continuando a postare...
        • Anonimo scrive:
          [OT] occhio che ci moderano :)
          Pronostici elettorali?Hm, per scaramanzia ti direi che preferisco non parlarne,ma siccome *la superstizione porta sfortuna* (di U.Eco)posso dirti che spero che la babbeaggine bevi panzanedei milioni di miei connazionali che hanno votato quelcabarettista (da piano-bar scadente) e la sua cricca disquali, cali di intensita', oppure vuol dire che gli va benecosi' ed allora mi informo sulla possibilita' di disdire lacarta di identita' italiana :@CiaoNicoletta
          • mottavio scrive:
            Re: [OT] occhio che ci moderano :)
            - Scritto da: Anonimo

            Pronostici elettorali?
            Hm, per scaramanzia ti direi che preferisco
            non parlarne,
            ma siccome *la superstizione porta sfortuna*
            (di U.Eco)
            posso dirti che spero che la babbeaggine
            bevi panzane
            dei milioni di miei connazionali che hanno
            votato quel
            cabarettista (da piano-bar scadente) e la
            sua cricca di
            squali , cali di intensita', oppure vuol dire
            che gli va bene
            cosi' ed allora mi informo sulla
            possibilita' di disdire la
            carta di identita' italiana :@

            Ciao

            NicolettaAl Moderatore di questo Forum: denuncio alla S.V. la sustante scrivente che insulta la Specchiata Moralità del Nostro Integerrimo Premier e della Sua Immacolata Compagine; inoltre sempre la suddetta villaneggia l'Irraggiungibile Acume del Nostro Italico Popolo, erede delle Più Alte Tradizioni della Latinità.Scherzi a parte, sù con la vita...nel caso ci andasse male ricordati che io ho già creato lo Stato Libero di Pompelmos: se vuoi sei la benvenuta, basta che ingrassi fino ai 225 Kg. Infatti a Pompelmos siamo tutti un pò rotondetti....
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] occhio che ci moderano :)
            Appoggio pienamente!!Sono solo indeciso se prendere la CD svizzera (mi vorranno?) o Austriaca....mi piacciono le montagne!
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi tocca Internet, muore!
      Concordo;sono filo AN,ma credo che con questo governo tutta la destra abbia compiuto ali abomini politico-giuridici che mai nemmeno la sinistra + estrema avrebbe mai osato; AN e FI perderanno molti voti; una bacchetataall'opposizione per l'inefficacia e la sterilità degli interventi- Scritto da: mottavio
      Politicamente, è ovvio!!
      Quindi, esimio moderatore, non spedirmi
      tra i Trolls...
      Chi scommette con me che alle prossime
      elezioni questa maggioranza le busca di
      brutto, ma di brutto veramente?
      E che un 5/7% di voti che avrà in
      meno è grazie (sono
      mastelliano!) a questo decreto legge?

      Ma ora smetto di postare in questo forum. Vi
      ho già frullato abbastanza sferine e
      ovaiette.

      Chi vuole sapere come la penso vada al sito:
      ottaviomassa.interfree.it .

      P.S. Scommetto anche di essere l'unico
      mastelliano internetauta, o no?

      ==================================
      Modificato dall'autore il 16/03/2004 14.17.43
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi tocca Internet, muore!
      Prima danno l'incentivo per l'adsl poi chiudono le porte.
  • Anonimo scrive:
    Info Share legale!!
    Scusate volevo sapere se e' legale condividere e scaricare programmi trasmessi e registrati dalle televisioni free tipo :Zelig? (italia 1 , canale 5)Serial tv come :C.S.I. (Italia 1)Star trek enterprise (La 7,Upn)O film come:Non c'e' 2 senza 4 (Trasmesso e registrato recentemente da Rete 4)Grazie.
    • avvelenato scrive:
      Re: Info Share legale!!
      - Scritto da: Anonimo
      Scusate volevo sapere se e' legale
      condividere e scaricare programmi trasmessi
      e registrati dalle televisioni free tipo :

      Zelig? (italia 1 , canale 5)

      Serial tv come :

      C.S.I. (Italia 1)
      Star trek enterprise (La 7,Upn)

      O film come:

      Non c'e' 2 senza 4 (Trasmesso e registrato
      recentemente da Rete 4)

      Grazie.sì. Tutto illegale, anche le vhs registrate dalla tv sono illegali.
      • Anonimo scrive:
        Re: Info Share legale!!

        sì. Tutto illegale, anche le vhs
        registrate dalla tv sono illegali.Sicuro?E allora che senso ha vendere i videoregistratori,se nn possono essere usati x registrare???
        • Anonimo scrive:
          Re: Info Share legale!!
          - Scritto da: Anonimo

          sì. Tutto illegale, anche le vhs

          registrate dalla tv sono illegali.

          Sicuro?
          E allora che senso ha vendere i
          videoregistratori,se nn possono essere usati
          x registrare???Allora anche il Corriere della Sera, che pubblica le informazioni per registrare con la tecnologia Docview (o come si chiama)dovrebbe essere segnalato alla Digos
          • mottavio scrive:
            Re: Info Share legale!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            sì. Tutto illegale, anche
            le vhs


            registrate dalla tv sono illegali.



            Sicuro?

            E allora che senso ha vendere i

            videoregistratori,se nn possono essere
            usati

            x registrare??? Perchè la Sony e altri che con una mano vendono masterizzatori e supporti vergini e con l'altra chiedono la repressione delle copie dei loro films sono come i Bush che prima vendono a Saddam Hussein i gas tossici e poi gli dichiarano guerra perchè ce li ha. Chiaro adesso....è solo questione di ipocrisie e business. Ma sai quanto gliene frega di tutela degli autori o di democrazia....Soldi e Petrolio, solo questo!
          • Anonimo scrive:
            Re: Info Share legale!!
            Le VHS sono LEGALI!! Basta co 'sta storia che anche registrare film è illegale andate qui e leggete:http://www.capostaz.it/varie/faq.htmPer quanto riguarda i divx, essendo il formato open source, dovrebbe essere legale anche quello perché è da considerarsi come surrogato del vhs (ergo supporto diverso).Ciò che ha fatto rodere il ministro sono soprattutto quelli che si scaricavano i film che ancora venivano trasmessi al cinema (e su questo, c'ha ragione).
    • Anonimo scrive:
      Re: Info Share legale!!
      - Scritto da: Anonimo
      Scusate volevo sapere se e' legale
      condividere e scaricare programmi trasmessi
      e registrati dalle televisioni free tipo :non è una risposta alla tua domanda ma credo sia significativo.un mio amico ha un pub e proietta sul muro i video musicali "registrati" da MTV.pagando una semplice gabella è tutto OK, parola del tipo SIAE... e se è permesso questo credo sia permesso anche scaricare roba che puoi cmq registrare dal sat o dalla tv...soprattutto in virtù del fatto che con una scheda DVB puoi registrare direttamente i film "scaricando" il filmato in mpeg e ci sono siti che REGOLARMENTE offrono un servizio di programmazione con tanto di codice da inserire in modo che la DVB registri automaticamente il film che ti interessa... un po come il vecchio shoview.
  • Anonimo scrive:
    DISDIRE CONVIENE
    Dopo aver chiamato ieri per chiedere informazioni sulla disdetta del mio abbonamento adsl, oggi mi hanno chiamato dal mio provider per chiedermi il motivo e per offrirmi uno sconto di 40 euro per il prossimo anno.Io le ho spiegato che disdetto a causa dell'approvazione del decreto legge Urbani che limita la privacy dell'utente oltre a limitare l'uso del peer to peer e quindi rende ingiustificata una spesa di 40 euro al mese per l'adsl.DISDIRE CONVIENE E ATTENTI PERCHE' DOVETE DISDIRE 60 GIORNI PRIMA (ALMENO PER IL MIO PROVIDER) DELLA FINE DELL'ANNO CONTRATTUALE.Fate come me.Cmq, spero che questi non li voterà più nessuno.
  • Anonimo scrive:
    Perché non mi sento un ladro?.
    Vi spiego perché non mi sento un ladro a condividere i film che mi sono rippato, vi spiego anche perché non mi sento un ladro a scaricarmi dei film da internet.Non mi sento un ladro perché io come tanti lavoratori di questo paese o meglio di questa società dispongo di un reddito insufficiente a coprire la mia esigenza di opere artistiche in genere, perché ritengo che coloro alla quale ?rubo ? dei diritti non sono gli artisti o i registi o i cantanti, ma le major dei diritti d?autore già ladre di per se per come spremono gli artisti stessi, perché penso che l?arte la letteratura la musica e il cinema non trovano stimolo nei soldi, ma nella diffusione di un opera.Quale Cantante, quale scrittore inizia a esprimere la propria vena artistica per soldi?Perché sono esistiti Mozart Bethoven o tanti altri pur non esistendo i diritti d?autore?Urbani lancia l?accusa alla pirateria domestica per la crisi del cinema? Ma non fatemi ridere, quando un Dustin Hoffman si presenta con la sua bella faccia da 180.000 euro a San Remo?Sarebbe come dire che la crisi finanziaria del calcio è dovuta ai portoghesi (coloro che riescono a guardare la partita gratis).Non è forse dovuta alle incredibili retribuzioni che certi soggetti cinematografici pretendono?.E in ogni modo quanto otterrebbero dal mio modesto reddito, dove la mia capacità di acquisto non supera comunque quello che poi effettivamente spendo?Facciamo un esempioMario amante del cinema prende un reddito di 1200 euro, tra mutuo della casa o affitto, tra spesa alimentare, tra bollette luce gas e acqua gli rimangono diciamo un 80 euro(nella migliore delle ipotesi) da dedicare allo svago.Mario decide di investire questa rimanenza nella seguente maniera:40 per un adsl e 40 in qualche noleggio o in qualche acquisto di Dvd o se dispone del tempo anche per un giretto al cinema.Con i 40 euro può al massimo concedersi l?acquisto di 2 dvd, notoriamente insufficienti a coprire un mese di serate passate in famiglia (2 dvd due sere? se si addormenta facciamo 3), ma grazie all?adsl riesce a coprire tutte le sue esigenze? Risultato? 0 soldi in tasca -
    Mario felice.Arriva l?onorevole Urbani che di onorevole porta solo il titolo e gli castra l?adsl, Mario che fa? Decide di mantenerla perché Mario ha imparato ad amare internet, unico spazio in questa società dove puoi ancora far ascoltare la tua voce, gli rimangono ancora i 40 euro, ma si rende conto che i due dvd al mese sarebbero totalmente inutili, allora decide di trovare una strada alternativa, trova il marocchino sotto casa con il suo banchetto di dvd pirata (quello che veramente danneggia il cinema) gli da i suoi 40 euro prende 8-10 film? divide così le sue serate tra una navigazione nel web e un bel film su dvd copiato. Risultato? 0 soldi in tasca -
    Mario un po meno contento, Marocchino pirata mooolto contento.Non so se questa analisi sia giusta, ma è la mia previsione.Nessuno ha mai ucciso così tanto la pirateria commerciale, quanto la pirateria domestica.Nella prima ipotesi i soldi di Mario vengono incanalati tutti in attività lecite, nel secondo caso alcuni soldi di Mario finiranno più facilmente in attività illecite? guadagneranno veramente le major cinematografiche?
  • Anonimo scrive:
    La solita c....Ta!
    Questa è l'ennesima prova di come questo governo intende proteggere i grossi gruppi finanziari,in crisi non di certo per il file sharing, ma per motivi molto più seri che varrebbe la pena approfondire.Partendo dall'esagerato costo delle opere,ed arrivando alla crisi generale del settore ricreativo,in un'Italia dove è sempre di più la gente che fa fatica ad arrivare alla fine del mese,figurarsi portare una famiglia al cinema,oppure acquistare un cd con i costi che comporta.Ma aimè è pur sempre un reato,e lo è sempre stato condividere opere protette da diritti d'autore.La cosa che riesce difficile pensare è a come verrà applicato questo decreto legge...Puniremo anche chi presta un dvd ad un'amico?Metteranno telecamere nelle nostre case per controllarci?
    • Anonimo scrive:
      Re: La solita c....Ta!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma aimè è pur sempre un
      reato,e lo è sempre stato condividere
      opere protette da diritti d'autore.Caro amico, sono d'accordo su tutto, meno che sulla storia del reato. Leggi un pò quì: http://punto-informatico/forum/pol.asp?mid=576626.Naturalmente il minus habens non è riferito a te, ma a una protoscimmia mongoloide che ha imparato a digitare sulla tastiera del pc... Ciao!
  • Anonimo scrive:
    se sharo trailers rischio una condanna?
    Sul mio sito sharo parecchi trailers di film, ma non mi e' chiaro ... dal momento che la legge parla anche di "parti" dei film rischio una condanna?Le case produttrici non rispondono MAI alle richieste di autorizzazione a pubblicare questo genere di cose (che evidentemente considerano scemate, o, meglio, pubblicita' per i loro film) quindi che dovrei fare? Me ne frego? Se chiudo il sito non incentivo l'"appiattimento culturale" come i piratoni?ciaoGio
    • Anonimo scrive:
      Re: se sharo trailers rischio una condanna?
      un trailer è emesso dalla stessa casa produttrice del film allo scopo di pubblicizzare il medesimo... se diffondi un trailer non puoi venir multato in alcun modo... anzi.. in teoria potresti pensare di farti pagare dalla casa cinematografica in questione ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Perché pagare di più?: Prezzi UK Vs. IT
    1) i tuoi prezzi sono sbagliati perchè 1 Euro = 0,68 Sterline2) I dvd sono in lingua inglese pochissimi sono anche in italiano e pochissimi in 5.1
    • Anonimo scrive:
      Re: Perché pagare di più?: Prezzi UK Vs. IT
      Ho usato www.xe.com per il cambio e il loro cambio e di £ 1 = ? 0.679746.E poi tanti dei film hanno al minimo i sottotitoli (in italiano) e se li compri da www.amazon.fr hanno più in lingua italiana.
  • Anonimo scrive:
    rubare?
    rubare un telefonino o un portafoglio mi porta in tasca un bene tangibile che direttamente mi fa avere un guadagno materiale scaricare un film (che molto probabilmente non saremmo andati a vedere nelle sale) al massimo può aumentare il mio bagaglio culturale quindi non mi porta un guadagno materiale (aborro i piratoni organizzati) perchè essere trattati come ladri?
    • Anonimo scrive:
      Re: rubare?
      - Scritto da: Anonimo
      rubare un telefonino o un portafoglio mi
      porta in tasca un bene tangibile che
      direttamente mi fa avere un guadagno
      materiale scaricare un film (che molto
      probabilmente non saremmo andati a vedere
      nelle sale) al massimo può aumentare
      il mio bagaglio culturale quindi non mi
      porta un guadagno materiale (aborro i
      piratoni organizzati) perchè essere
      trattati come ladri?Vedi http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=567626
  • Anonimo scrive:
    twilight ve li ricordate?
    ai tempi del 56k o addirittura prima c'erano altri modi per procurarsi robbba pirata, dal nero, sottobanco, per posta ecc... la pirateria esiste ed esisterà sempre, il costo degli originali è esagerato e continuerà cmq a salire, ciò non toglie che tutti noi preferiamo l'originale con la sua confezione luccicante e il libretto con i testi e foto, quello che da sempre si fa è una scelta di quello che preferiamo avere originale e quello che non possiamo permetterci di acquistare.Ho passato ad un mio amico (si sono un terrorista) il sig degli agnelli 3.0 lui megafan non lo ha nemmeno guardato ma è corso al cinema, mio cuggino ha imparato ad usare pornoshop e co pirata, ora ha una ditta di web design con almeno 3 dico 3 licenze per ogni sw che loro utilizzano, mi fratello ha conosciuto i pu tan clan scaricando la discografia da internet...... ora è talmente fan che si sta ricomprando i cd originali piano piano......Fossimo tutti figli di berlusconi avremmo la casa piena di cd e dvd originali siamo invece degli schiavi di merda che se non possiamo permetterci lo svago o la cultura non dobbiamo possederla
  • ABN scrive:
    La petizione anti-urbani è spam
    Ho aderito alla raccolta di firme di cui si parlava anche qui su PI. Ho segnato un indirizzo di posta che uso poco e che fino a quel giorno era quasi inattivo.Da quel momento mi sta arrivando posta di siti porno, in quantita' sospetta (tutti i messaggi, oltre al sito e alla foto porno contengono parole tipo "opiifgx" insomma senza senso).Delle due cose l'una: o il sito è un trucchetto per ricevere indirizzi da bombardare di zozzate, o qualcuno sta usando l'elenco dei partecipanti (visibile sul sito stesso) per questi bassissimi fini.Purtroppo devo suggerire di non apporre la Vs. firma, o almeno di mettere un indirizzo di posta da voi abbandonato (un vecchio indirizzo di hotmail?yahoo?....)Un saluto a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: La petizione anti-urbani è spam
      anke io l'ho fatto ma...... va tutto bene!! Credo che tu ti stia sbagliando!!:D
    • ABNormal scrive:
      Contrordine! Hanno celato gli indirizzi
      Nel sito hanno nascosto (finalmente) gli indirizzi di email dei firmatari.Nella lista compare ora solo il nome,cognome e città, il che rende tutto più sicuro.Quindi CONTRORDINE!ANDATE A FIRMARE SENZA REMORE e chiedo scusa se ho creato un po' di caos (ma essendo stato uno dei primi firmatari e comparendo ancora la mia email sul sito, lo sciacallo di turno l'ho beccato).
    • Anonimo scrive:
      Re: La petizione anti-urbani è spam
      ti rispondo presupponendo la buona fede del sito....le mail degli ultimi firmatari sono visibili... (senza chiocciola ma visibili)probabilmente qualche furbacchione Spammatore copia le mail da lì.....
  • Anonimo scrive:
    Per affossare il decreto Urbani
    Una lobby, piuttosto di riconoscere la propria incapacità di stare al passo coi tempi, di non sapere più proporre prodotti che interessano il mercato, ha ben pensato di andare a piangere dal ministro Urbani, il quale, con sollecitudine, ha sfornato il suo bel decreto legge. Sostanzialmente si accusa il mondo del p2p di "omicidio"; la vittima è il cinema. Il nodo, è come dimostrare che la premessa iniziale del decreto è falsa e tendenziosa. Proporrei di sospendere tutti gli acquisti di Videocassette, dvd, cd musicali, di supporti digitali vergini, di libri, di andare al cinema. Forse si renderanno conto della cantonata che hanno preso
    • Anonimo scrive:
      Re: Per affossare il decreto Urbani
      - Scritto da: Anonimo
      Una lobby, piuttosto di riconoscere la
      propria incapacità di stare al passo
      coi tempi, di non sapere più proporre
      prodotti che interessano il mercato, ha ben
      pensato di andare a piangere dal ministro
      Urbani, il quale, con sollecitudine, ha
      sfornato il suo bel decreto legge.
      Sostanzialmente si accusa il mondo del p2p
      di "omicidio"; la vittima è il
      cinema. Il nodo, è come dimostrare
      che la premessa iniziale del decreto
      è falsa e tendenziosa. Proporrei di
      sospendere tutti gli acquisti di
      Videocassette, dvd, cd musicali, di supporti
      digitali vergini, di libri, di andare al
      cinema. Forse si renderanno conto della
      cantonata che hanno presoTi quoto in pieno. Io lo sto gia' facendo.Per me possono anche mettere la pena di morte per il file sharing, ma a causa mia gli acquisti non aumenteranno di certo
      • Anonimo scrive:
        Re: Per affossare il decreto Urbani
        Oltre alla vostra proposta, che concordo al 100%, io proporrei anche la disdetta in massa dei nostri (la maggior parte) abbonamenti ADSL. Dopo si vedrà il risultato............Speriamo che il consiglio dei ministri faccia qualcosa in merito...................
    • Anonimo scrive:
      Re: Per affossare il decreto Urbani
      - Scritto da: Anonimo
      Una lobby, piuttosto di riconoscere la
      propria incapacità di stare al passo
      coi tempi, di non sapere più proporre
      prodotti che interessano il mercato, ha ben
      pensato di andare a piangere dal ministro
      Urbani, il quale, con sollecitudine, ha
      sfornato il suo bel decreto legge.
      Sostanzialmente si accusa il mondo del p2p
      di "omicidio"; la vittima è il
      cinema. Il nodo, è come dimostrare
      che la premessa iniziale del decreto
      è falsa e tendenziosa. Proporrei di
      sospendere tutti gli acquisti di
      Videocassette, dvd, cd musicali, di supporti
      digitali vergini, di libri, di andare al
      cinema. Forse si renderanno conto della
      cantonata che hanno presoNon ho nulla da criticare, solo: perchè pure i libri? un libro te lo prendi gratis in una biblioteca. Che senso ha scaricarselo?
    • Anonimo scrive:
      Re: Per affossare il decreto Urbani
      a mio parere con questo decreto non cambia nulla
  • Anonimo scrive:
    Cultura per ricchi
    Cinema,musica, libri servono per aumentare la cultura e questo è universalmente riconosciuto. Adesso vogliono mettere una tassa alle biblioteche sul prestito dei libri (pago i diritti d'autore anche a Dante ?) pago tasse su cd e supporti che uso per salvare i miei dati personali. Guardo la televisione, ascolto la radio, vado al cinema ed indirettamente tramite la pubblicità faccio arrivare nelle tasche di pochi... milioni di ?....Alle case produttrici di software torna comodo che la gente, utilizzi i propri prodotti scaricati perchè sono la migliore pubblicità in assoluto, tanto poi le ditte che se lo possono permettere acquisteranno le licenze.... cosa che un povero mortale non potrà mai fare.Vi garantisco che se avessi lo stipendio di Urbani, di un parlamentaer, di un attore o di un cantante, non mi porrei minimamente il problema di scaricare o meno......Si parla sempre al singolare, ma fate un conto per una famiglia con 3 bambini.... Tutti al cimena... bene 35?. 70.0003 figli 3 gusti musicali diversi.. bene 45? 90.000Biblioteca a pagamento....Libri sempre piu cari...Provate a pensare un pc medio con 800? lo porti a casa, ma dovresti aggiungerci 600? solo e ripeto solo di prodotti MIcrosoft.....Accusano chi scarica di rubare......In definitiva, la cultura sarà solo per i ricchi che se la possono permettere e sono sempre meno????
    • Sladek scrive:
      Re: Cultura per ricchi

      In
      definitiva, la cultura sarà solo per
      i ricchi che se la possono permettere e sono
      sempre meno???? Da che mondo e mondo e' sempre stato cosi', non vedo la differenza con la societa' attuale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cultura per ricchi
      E' quello che vogliono, le masse ignoranti si governano meglio ........ è triste ma sembra di vedere quanto un piccoletto coi baffi faceva bruciare i libri..........:(
  • Anonimo scrive:
    http://www.ricostruzioneiraq.it/
    Volevo evidenziare questa perla di sito, gia' segnalato oggi da OpenCurcio.Secondo voi e' un sito vero o e' solo satira politica ?
    • Anonimo scrive:
      Re: http://www.ricostruzioneiraq.it/
      - Scritto da: Anonimo

      Volevo evidenziare questa perla di sito,
      gia' segnalato oggi da OpenCurcio.

      Secondo voi e' un sito vero o e' solo satira
      politica ?
      scusate, volevo postarlo nel forum a tema libero...
  • Anonimo scrive:
    Che fine fa l'adsl????che senso ha???
    Niente p2p e allora una linea veloce per scaricare che significato ha???non riesco proprio a capirlo illuminatemi....oh si ora posso scaricarmi la posto a velocità lampo ecco a cosa mi serve....Che ne penseranno compagnie telefoniche come telecom,tiscali,infostrada,ecc....che vedrenno valanghe di disdette di contratti adsl o per lo meno chi aveva una 640 la passa a 256....ecco perchè hanno portato le linee a 256 a 640 gratis ora mi spiegho....quanti cd vergini si venderanno di meno al giorno rispetto ad ora???Cmq chi comprerà un film org a 20-30euro o un cd musicale??la risposta nessuno o per lo meno 2 cd o film all'anno!!!
  • Anonimo scrive:
    Chiamate il call center del vostro ISP
    Chi pensa che una limitazione del file sharing possa rendere superflua o poco utilizzata la linea adsl con il suo relativo canone o costo chiami il call center del proprio provider per chiedere come si fa a disdire il contratto adsl e con quali termini (a me hanno detto 60 giorni prima della fine dell'anno contrattuale).In questo modo si fa pressione sui provider e gli si fa capire che senza il file sharing l'ADSL non ha più senso.E' uno dei pochi strumenti che abbiamo : USIAMOLO.Inoltre continuate a condividere e scaricare file.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiamate il call center del vostro ISP
      sono d'accordo sul disdire la linea adsl(sono pronto a farlo anzi ci avevo già pensato)ma sul condividere e continuare a scaricare non sono d'accordi troppo rischioso non vorrei essere una vittima sacrificale o un esempio per tutti!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiamate il call center del vostro ISP
      Condivido l'idea, ma la porrei in maniera diversa.Contatterei l'ISP chiedendo come intende tutelare la mia privacy di utente (non vorrei essere indagato per pedofilia se cerco "Sesso e infanzia" in Google per spiegare al figlio come nascono i bambini :|) a seguito del nuovo DL diffidando ISP che una violaziona comporterà la risoluzione del contratto stesso.Qualche avvocato/legale potrebbe formulare meglio il concetto che ho espresso.Questo per far sentire il fiato sul collo agli ISP.
  • Anonimo scrive:
    sono un ladro? e che c'e' di male?
    la questione e' semplice. il fatto che una cosa sia illegale o moralmente sbagliata, non significa automaticamente che sia ingiusta. a maggior ragione in un mondo in cui chi decide cosa sia legale o moralmente giusto lo fa a tutela di biechi e meschini interessi. fred benson
  • Anonimo scrive:
    CONTRO L'APPIATTIMENTO CULTURALE
    (linux)Sapete come ha commentato urbani il nuovo decreto?!?"contro l'appiattimento culturale"Queste parole mi rimbombano in testa ogni domenica pomeriggio davanti alla tv e a Buona Domenica!!!(linux)
  • Anonimo scrive:
    CONCLUDENDO.....
    Scusatemi ma, alla fine, se io oggi mi scarico un film in divx che mi possono fare???e soprattutto è matematico che ti beccano?non riesco ancora a capire....P2P forever!!!!!!!!!!!!!
  • mottavio scrive:
    Ho un giusto modo di ragionare!
    Per far capire al nostro amico minus habens la differenza tra furto e copia:CASO 1:vado a casa sua e gli rubo tutti i cd. Li rubo veramente (li porto via) e lui non può più ascoltarli.CASO 2: Vado a casa di uno scaricatore e mi copio tutti i suoi cd: lui può continuare ad ascoltarseli ed, adesso, anche io.Il primo caso chiamasi furto, ed è un reato penale:il secondo caso chiamasi copia non autorizzata, ed è un illecito amministrativo.Secondo il nostro amico dal bassissimo quoziente intellettivo (come, del resto, per Giuliano "Faccia di Orinale" Urbani) sono la stessa cosa perchè così affermano le Majors.E con questo post penso di aver chiuso la questione . Buonanotte a tutti i compagni di lotta per la LIBERA CONDIVISIONE!
  • Anonimo scrive:
    io mi candido...
    se faccio un partito che si chiama enkey e uso il simbolo del mulo poi come motto elettorale metto "+ file sharing per tutti" alle elezioni credo che almeno 13 millioni di italiani mi voterebbero....(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: io mi candido...
      - Scritto da: Anonimo
      se faccio un partito che si chiama enkey e
      uso il simbolo del mulo poi come motto
      elettorale metto "+ file sharing per tutti"
      alle elezioni credo che almeno 13 millioni
      di italiani mi voterebbero....
      (linux)io ti voto !!
    • Anonimo scrive:
      Re: io mi candido...
      - Scritto da: Anonimo
      se faccio un partito che si chiama enkey e
      uso il simbolo del mulo poi come motto
      elettorale metto "+ file sharing per tutti"
      alle elezioni credo che almeno 13 millioni
      di italiani mi voterebbero....
      (linux)Cinque voti li becchi a casa mia!(win)
    • Anonimo scrive:
      Re: io mi candido...
      Anch'io ti voto!L'unico svantaggio è che dei milioni di "scaricatori" una grossa parte sono minorenni: loro non votano, purtroppo (ma potrebbero far votare la famiglia...)
  • Anonimo scrive:
    Non è un furto
    Sia ben chiaro che condividere non è furto.Se ascoltate una canzone o vedete un film non create un danno a nessuno, fate solo del bene a voi stessi.L'unica cosa, mi raccomando, NON comprate MAI merce contraffatta perchè vuol dire sovvenzionare i porci mafiosi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è un furto
      e c'è ki krede ke non lo sia... tutta la roba contraffatta ke si vende sulle nostre strade... non la vede e non la pensa mai nessuno...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è un furto
      - Scritto da: Anonimo
      Sia ben chiaro che condividere non è
      furto.
      Se ascoltate una canzone o vedete un film
      non create un danno a nessuno, fate solo del
      bene a voi stessi.
      L'unica cosa, mi raccomando, NON comprate
      MAI merce contraffatta perchè vuol
      dire sovvenzionare i porci mafiosi.
      già la conseguenza sarà proprio questa. Più ragazzini per strada che comprano di tutto sulle bancarelle di qualche extracomunitario ( vittima anche lui! ). Peccato che proprio adesso si riusciva a vedere veramente internet come vera fonte di ricchezza per la mente!.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è un furto

      vuol dire sovvenzionare i porci mafiosi. mmmhhhhh quindi x quanto riguarda i prodotti del nano ?
      • GoldenHeart scrive:
        Re: Non è un furto
        Ma questi davvero Urbano crede che appena sconfitto il file sharing noi diventiam ricchi e come un popolo di coglioni ci catalultiamo al cinema tutte le sere e a comprare CD musicali come forsennati???Ma non capisce che oltre a che questo non succedera' mai , non prenderanno nemmeno piu' le tasse che hanno messo sui supporti magnetici....io prima compravo qualche CD originale per poi condividerlo e come me tanti altri ma ora secondo voi io vado a comprare il CD di Sanremo come ho fatto queest'anno ??!!!ma sono fuori di testa sta gente credete a me stanno solo dandosi la zappa sui piedi...per non parlare delle distette adsl che stanno fioccando...DISDICETE ADSL O IN ALTERNATIVA MINACCIATE DI FARLO LI FACCIAMO CAGARE SOTTO.....BY GOLDENHEART
  • Anonimo scrive:
    Urbani, un dito in culo e ti capovoglia
  • Anonimo scrive:
    Proposta
    vi faccio una proposta.il giorno in cui il decreto passerà ai voti delle 2 camere andiamo a fare un sit-in a roma. Magari ci mettiamo un simbolo di riconoscimento con il quale ci individeremo l' un l' altro. Portiamoci un video proiettore con il film "natale in india" cosi se il decreto diventerà legge senza modifiche allora bloccheremo Urbani e lo costringiamo a vedere quel film per 24 ore (così capirà a chi andranno gli 80 milioni di euro). E dopo un giorno di estenuante visione del suddetto ci procuriamo la "Corazzata Potiomki" (spero si scriva così) e lo faremo vedere al ministro perchè si riprenda; e con l' ausilio di una videocamera lo inquadreremo mentre raggiungerà il massimo livello di godimento (alias orgasmo intellettuale) nel momento in cui ci sarà la leggendaria scena del carrozzino col bebè che rotola per le scale inseguito da un plotone di soldati dell' armata russa.Dalle riprese ne ricaviamo un film che secondo me diventerà subito un bestseller cinematografico. Con i soldi che faremo allora ci potremo comprare tutti i cd e dvd che vogliamo senza chiedere più niente a nessuno !!!!!Dubbio amletico: Ma dovremo poi pagare il protagonista del film?
    • Anonimo scrive:
      Re: Proposta
      - Scritto da: Anonimo E dopo un
      giorno di estenuante visione del suddetto ci
      procuriamo la "Corazzata Potiomki" (spero si
      scriva così) e lo faremo vedere al
      ministro perchè si riprenda; e con l'
      ausilio di una videocamera lo inquadreremo
      mentre raggiungerà il massimo livello
      di godimento (alias orgasmo intellettuale)
      nel momento in cui ci sarà la
      leggendaria scena del carrozzino col
      bebè che rotola per le scale
      inseguito da un plotone di soldati dell'
      armata russa.l'occhio della madre...UAMMM....la carrozzella...UAMMMM.....per me la corazzata potemkin E' UNA CAGATA PAZZESCA !!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Considerazione by Qu
    Immagino sia hobby di tutti, in questi giorni, leggersi il secreto urbanialla noia:ora, scopro in esso un errore di proporzioni bibliche: le perquisizionidomiciliari rispetto alla tipologia in esse previste...Nella prima bozza del decreto, scritta mi sà da gente un attimo più consciadella rete e del suo funzionamento, si generalizzava reato penale in tuttele fattispecie, e successive perquisizioni domiciliari.Ora:Nel decreto promulgato, la mancanza di scopo di lucro depenalizza totalmentelo ''scaricamento'' ossia l'uso del ptp, sottoponendolo alla ben notasanzione penale.Ma:e qui casca l'asino: affinche' il GIP o il magistrato che dir si voglia,autorizzi tali perquisizioni, esse devono essere finalizzate a un reatopenale -che non c'è- e che per giunta non è previsto.Quindi: resterebbe la multa... sono un attimo confuso... ma una cosa misento di affermarla (a prescindere):-in assenza di reato (se non c'è scopo di lucro si parla solo di sanzioniamministrative) non possono procedere con perquisizioni- e questo vale perqualsiasi tipo di sanzione, per qualsiasi motivo.Non so, ma più passa il tempo, e più mi confondo le idee... boh...La cosa divertente è che per consolidata giurisprudenza, l'evetualeperquisizione di un domicilio privato fupri dalle norme anche previstedall'art. 244 cpp, prefigura il reato di violazione di domicilio.Chiarisco meglio: Il filesharing non è, di suo reato. Per verificare quandoesso possa divenire tale (il caso di chi duplica a scopo di vendita,insomma) bisogna dare avvio a una serie di attività tali che SOLO difrontealla GIA' PRECEDENTE CERTEZZA di tale reato, si può procedere con le stesse.Ergo, se si avesse notizia certa che il signor pincopalla vende quantoscarica dai circuiti di ptp, si potrebbe procedere con una perquisizionedomiciliare atta a sequestrare il materiale, ma non il contrario: ossiaperquisire la casa del sig. pincopalla per torvare dimostrazione certa cheNON commette reato. Inoltre: e qua andiamo al comico. Se non c'èprefigurazione di reato penale, non si possono disporre intercettazioni.In pratica?In pratica, si può perquisire in caso di reato, ma qui non si prefiguraalcun reato. Si può ''sequestrare'' il materiale, ma il decreto parla diconfisca (assurdo giuridico in fieri).In pratica, SE ho ragione... mezzo decreto è lettera morta in partenza,l'altra metà un pastrocchio impossibile da districare.Di più: ammettendo per mero tuziorismo, che la condotta sia davveroillecita, come si fa a saperlo se i mezzi atti ad accertarli non sonoammissibili dato che la medesima condotta fino a prova contraria non è unreato penale, e per dimostrare che lo è, bisognerebbe commettere un abusod'ufficio atto comunque a inficiare qualsiasi prova raccolta?un guazzabuglio davvero mitico, ma magari sbaglio. Ci son colleghi inascolto? Correzioni, come da sempre, ovvio, ben gradite o ''bella'' ^^ciao:)qu-- qu q_u[levami]@despammed.com (elimina [levami] per scrivermi)''se la gente che inculatasi reciprocamente formasse un anello, la Terrasarebbe Saturno"
    • Anonimo scrive:
      Re: Considerazione by Qu
      la firma e' opera tua ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Considerazione by Qu
      Eh! Mi pare che già Andrea Rossato avesse espresso qualche dubbio.Se ci sono altri avvocati online sarebbe divertente approfondire... povero Urbani, mi stava pure simpatico, una volta era liberale...Complimenti per la sigtranx
    • Anonimo scrive:
      Re: Considerazione by Qu
      qu non ci lascia' :)
  • Anonimo scrive:
    1500 euro!
    solo una domanda:Come mai se spacco la faccia al mio vicino di casa, vado con una prostituta per strada, commetto atti osceni in luogo pubblico, o faccio una molestia sessuale (palpeggiamenti ecc.) se sono incensurato me la cavo con una sanzione amministrativa di 1000/1500 euro? Scaricare un film e toccare il culo ad una 15enne sull'autobus sono la stessa cosa?Io non contesto l'illeggittimità di scaricare ed eludere il copyright, ma una multa così mi sembra francamente comica.Pago meno se guido completamente ubriaco o se passo secco col rosso, che se non sbaglio mi sembrano cose un attimo più pericolose.Un'ultima cosa; spero che i soldi che lo stato non perderà più con questo latrocinio non vadano a finanziare i soliti film di merda che costano 50 miliardi ed incazzano 300.000 lire (i cui registi evidentemente devono essere parenti di qualcuno!)
    • Sladek scrive:
      Re: 1500 euro!
      E ti va grassa che sono solo 1500 euri. Come dice l' On Urbani, si tratta di una somma simbolica.
      • Anonimo scrive:
        Re: 1500 euro!
      • Anonimo scrive:
        Re: 1500 euro!

        E ti va grassa che sono solo 1500 euri. Come
        dice l' On Urbani, si tratta di una somma
        simbolica.Simbolica sta ci##@.1500 euri ci metto 6 mesi a risparmiarli (dopo aver pagato affitto, bollette, cibo, benzina, tasse).A cui si aggiungerebbe la follia della confisca del PC (altri 500-1000 euro da spendere subito).Non ci vedo nulla di simbolico o educativo...è un'ingiustizia peggiore di quella che vorrebbe reprimere, e come tale può generare solo astio.
        • Anonimo scrive:
          Re: 1500 euro!
          - Scritto da: Anonimo

          E ti va grassa che sono solo 1500 euri.
          Come

          dice l' On Urbani, si tratta di una
          somma

          simbolica.

          Simbolica sta ci##@.
          1500 euri ci metto 6 mesi a risparmiarli
          (dopo aver pagato affitto, bollette, cibo,
          benzina, tasse).
          A cui si aggiungerebbe la follia della
          confisca del PC (altri 500-1000 euro da
          spendere subito).

          Non ci vedo nulla di simbolico o
          educativo...è un'ingiustizia peggiore
          di quella che vorrebbe reprimere, e come
          tale può generare solo astio.Dimentichi anche i soldi che dovresti spendere per riattaccarti alla linea telefonica. Già, perchè il decreto prevede la risoluzione di diritto del contratto con il fornitore dei servizi.Anche se dubito che nel caso succeda una cosa simile si abbia voglia di riattaccarsi alla linea, invece di passare ad altre forme di comunicazione tra cui una delle più importanti è il cellulare, tanto oggi con gli abbonamenti GPRS FLAT e un cellulare non troppo costoso connesso al PC...
    • Anonimo scrive:
      Re: 1500 euro!
      - Scritto da: Anonimo
      solo una domanda:
      Come mai se spacco la faccia al mio vicino
      di casa, vado con una prostituta per strada,
      commetto atti osceni in luogo pubblico, o
      faccio una molestia sessuale (palpeggiamenti
      ecc.) se sono incensurato me la cavo con una
      sanzione amministrativa di 1000/1500 euro?
      Scaricare un film e toccare il culo ad una
      15enne sull'autobus sono la stessa cosa?
      Io non contesto l'illeggittimità di
      scaricare ed eludere il copyright, ma una
      multa così mi sembra francamente
      comica.
      Pago meno se guido completamente ubriaco o
      se passo secco col rosso, che se non sbaglio
      mi sembrano cose un attimo più
      pericolose.
      Un'ultima cosa; spero che i soldi che lo
      stato non perderà più con
      questo latrocinio non vadano a finanziare i
      soliti film di merda che costano 50 miliardi
      ed incazzano 300.000 lire (i cui registi
      evidentemente devono essere parenti di
      qualcuno!)Patteggi!!! e non paghi un euro!!! Questo i mariuoli lo sanno bene! Vogliono solo spaventarci
  • Anonimo scrive:
    Qualcuno mi può chiarire? non capisco...
    Tempo fa la tassa sui supporti per i diritti sul materiale coperto da copyright, quindi anche i cd giusto?ok.Ora se io scarico un film e lo metto su cd non ho pagato i diritti?on capisco, veramente non capisco, qualcuno mi dica perchè se lo metto su un cd comprato pagando la tassa sono ancora un pirata.Vorrei una delucidazione seria non le solite stronzate.
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno mi può chiarire? non capisco...
      - Scritto da: Anonimo
      Tempo fa la tassa sui supporti per i diritti
      sul materiale coperto da copyright, quindi
      anche i cd giusto?
      ok.
      Ora se io scarico un film e lo metto su cd
      non ho pagato i diritti?
      on capisco, veramente non capisco, qualcuno
      mi dica perchè se lo metto su un cd
      comprato pagando la tassa sono ancora un
      pirata.
      Vorrei una delucidazione seria non le solite
      stronzate.Non c'è una risposta logica/seria; l'unica risposta seria è che siamo governati da dei ladri che prima ti incul@no da una parte, e poi anche dall'altra. Hai presente come si fa con le olive? Ecco, tu, io e tutti gli altri siamo solo delle olive da spremere, e poi spremere di nuovo, agli occhi di questi "signori".
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno mi può chiarire? non capisco...
      sei solo un mezzo pirata
      • Anonimo scrive:
        Re: Qualcuno mi può chiarire? non capisco...
        allora pago 750 euro?
      • Anonimo scrive:
        Re: Qualcuno mi può chiarire? non capisco...
        - Scritto da: Anonimo
        sei solo un mezzo pirataIo preferirei essere solo 1/100 di pirata... così mi becco solo 15 ?..
        • Anonimo scrive:
          Re: Qualcuno mi può chiarire? non capisco...
          Urbaniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii ti invito a cena, sei troppo il migliore come comico!
      • Anonimo scrive:
        Re: Qualcuno mi può chiarire? non capisco...
        secondo me ha ragionepenso ke da quando pago 80 c. un cd invece di 30 quale equo ristoro contro la pirateria come dicono i nostri c.... ehm governatori, posso mettere la roba sul cdtanto il copyright l'ho pagato kakkio!!!
  • Anonimo scrive:
    la coscienza digitale: 0 && 1
    ho letto un po' tutti i threads, ed in larga parte sonomolto vicino all'opinione comune. tutto questo schifo, miindigna...ma sono anche contento. contento che le coscienze siano sveglie. contento che almeno il mondodigitale riesca a sollevarsi e ribellarsi. riesca a fare sentirela sua voce ed il suo dissenso a questo governo fatto diburattini e pagliacci, di amici e parenti.ti tolgono il p2p?, poco importa!...c'e' sempre il grandefratello, pronto ad allietare le tue serate. c'e' il costanzoe sua moglie. troverai qualcosa da fare. in giro, zappandoper la tv, c'e' tanta roba. pochi vestiti. tanta carne. troppecoscie e culi. troppa ipocrisia. poca giustizia e poca liberta'.ma questo non deve interessarti. in fondo adesso c'e'pure alice-rosso: paghi a loro e fai file-sharing legalizzato.bella puttanata, amico. stanno provando a fotterti il cervello!e chi guadagna dai divx?...beh!, quelli continueranno a guadagnare. sicuramente piu' di prima. forse il caroministro crede che chi fa' uno screener, lo fa' per il purogusto di metterlo online?...il ministro vive sulle nuvole!chi fa' uno screener, lo fa' per lucrarci (nel 90% dei casi).Ed ora? beh!...come risultato del decreto legge, ci tirera'fuori i suoi bei 1000pezzi di CD; magari disdira' la suaADSL...giusto per non essere un sospettato. Vendera'il suo lavoro ad un'orda di uomini di colore e noi, anziche'scaricare da internet, compreremo dietro i vicoli di corsoitalia l'ultimo screener che gira al cinema. E' una boiata amico...vogliono farti credere che sia per il bene di qualcuno. Ma tutta questa storia e' solo per avere un modoper controllarti. solo per legalizzare i controlli sul tuofottuto traffico. Quando decideranno di incularti, avrannopure il cavillo per schiaffarti in faccia tutto il tuo operato.e tu?...potrai solo imprecare contro il primo santo che girasul calendario...e dopo aver imprecato, dovrai provare atrovarti un buon avvocato...che non riuscira', quasi sicuramente, a risolverti il problema. Alza la testa amico. guarda piu' in la'. vogliono solocastigarci. vogliono solo avere coscienze spente, prontead obbedire all'ultimo dettato della moda. Fa' spettacolol'ultima palestra di Costantino. Fanno spettacolo tutte letroie che gli girano intorno alla ricerca di un seme disperanza. Ma noi no. il digitale non fa' spettacolo. Cosi'la notizia di Urbani passa in sordina e nessuno al mio barne sa' niente. Com'e' possibile?. Si sta' provando a precludere la liberta' del singolo e nessun fottutissimoTG ne parla...viviamo in italia. dovrei saperlo.--jf
    • Anonimo scrive:
      Re: la coscienza digitale: 0 && 1
      parole saggie amico....ma....ti sbagli!!! non vivi in italia....vivi in una società di disinformazione di massa....:(
    • Anonimo scrive:
      Re: la coscienza digitale: 0 && 1
      Ecco, in effetti mi hai fatto pensare, perche da quando ho preso ADSL la tele sta parecchio tempo spenta. Ormai le notizie me le leggo dal sito di radioradicale e qualche altra decina di siti, film e telefim solo in divx e (FINALMENTE) in lingua originale con sottotili in inglese, francese o spagnolo (possibilmente la stessa lingua originale)... mi sa che un po' di ragione ce l'hai (oddio, non è che penso che Urbani sia così cattivo, ma a qualcuno farebbe comodo andare in questa direzione... tutti controllati...)tranx
  • Anonimo scrive:
    Mi fa piacere vedere tutti ottimisti
    ... ma purtroppo sono convinto che la cara Telecom e compagnia bella non fallirà certo perchè si vedrà recapitare una quantità (grande?) di raccomandate per disdire il contrattino Adsl. Intanto, quanti effettivamente di noi hanno disdetto? I primi giorni non si parlava altro che di questo: facciamogli vedere, modelli di disdetta, facciamoli fallire tutti.So bene che i contratti sono annuali ma non c'è un termine minimo di invio, ci si poteva avvantaggiare noo?!E' brutto constatare che siamo una massa di celebrolesi, ci chiniamo e facciamo buon viso a cattivo gioco, tanto c'è chi ci pensa per noi a scendere in piazza. Così è già stato anche per altri avvenimenti: abito in una città dove ci sono telecamere ad ogni incrocio; i nostri pc privati sono controllati DA SEMPRE con log e contro log da parte dei provideri(vedi contratto); i pc sui quali lavoriamo sono pieni di keylogger e spy; i cellulari sono diventati ormai dei radar con i quali ci rintracciano anche in un bunker antiatomico; ogni volta che strisciamo la carta di credito lasciamo un segno indelebile di dove siamo stati in ferie o con chi siamo stati in hotel una notte; chiedono i tuoi dati personali anche solo per imbucare una cartolina ormai.Qualcuno ha fatto nulla per l'agognata privacy di cui sento tanto parlare? Anche questa faccenda del p2p andrà ad aggiungersi alle SCHIFEZZE del nostro SCHIFOSO paese. Mi vergogno di essere italiano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi fa piacere vedere tutti ottimisti
      perfettamente ragione....
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi fa piacere vedere tutti ottimisti
      Condivido, saranno pochi a disdire...ma io non sottovaluto mai il mio avversario.Non credo abbiano tirato questo sasso nello stagno cosi', tanto per fare... Hmmm chiamami dietrologo, ma penso che il loro obbiettivo sia proprio quello di abbassare i livelli di traffico, cosi' possono vendere piu' banda.L'ADSL ha assunto il ruolo di strumento necessario, anche per chi non sa nemmeno dove sta il pulsante di accensione del PC.Per uno che disdice 10 si abbonano, tanto si sono inventati il "canone zero", tanto ti spellano col traffico a "consumo"Io proporrei di dare un chiaro segno di netta contrapposizione con una buona dose di "overload".
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi fa piacere vedere tutti ottimisti
      e chi mai ha parlato di far fallire la telecom? Come tu sai la Telecom è una società per azioni, quindi deve rendere conto agli azionisti.Se riceve un sacco di lettere di disdetta i titoli Telecom rischiano di perdere punti e gli azionisti insoddisfatti delle previsioni future rischierebbero di ritirare i loro finanziamenti.Visto il periodo che corre Telecom si potrebbe permettere un rischio simile?
  • Anonimo scrive:
    I miei bond parmacirio...
    ormai non valgono una caccae questi guarda chi vanno ad attaccare:@persone che non possono permettersi di sbarcare il lunarioe non possono concedersi il lusso di comprare un CD a 20 euroo un DVD per PS2 a 50 Euro
    • Anonimo scrive:
      Re: I miei bond parmacirio...
      - Scritto da: Anonimo
      ormai non valgono una cacca
      e questi guarda chi vanno ad attaccare:@
      persone che non possono permettersi di
      sbarcare il lunario
      e non possono concedersi il lusso di
      comprare un CD a 20 euro
      o un DVD per PS2 a 50 Euro
      ma che dici mai..guarda i figli di Tanzi, li hanno fatti uscire di galera..loro non sapevano nulla poveretti...e coi soldi che NESSUNO ha tolto loro andranno afesteggiare a Porto Cervo, alla facciazza di quei delinquenti farabutti che scaricano film e Mp3 perchè non hanno i soldi per comprare DVD o CD...
      • Anonimo scrive:
        Re: I miei bond parmacirio...
        - Scritto da: Anonimo

        ma che dici mai..guarda i figli di Tanzi,
        li hanno fatti uscire di galera..loro non
        sapevano nulla poveretti...e coi soldi che
        NESSUNO ha tolto loro andranno afesteggiare
        a Porto CervoLi volevi vedere marcire in galera ancora prima di un processo ?Ricorda "non fare agli altri quello che....."
        • Anonimo scrive:
          Re: I miei bond parmacirio...
          - Scritto da: Anonimo


          Li volevi vedere marcire in galera ancora
          prima di un processo ?

          Ricorda "non fare agli altri quello che....."il fatto è che la famiglia Tanzi ha rovinato migliaia di piccoli risparmiatori che si sono ritrovati in mano dei pezzi di carta utili solo per pulirsi il c..o, e gente come quella l'avrei fatta marcire volentierei di fame e stenti in galera fino a quando non avessero restituito tutti i soldi...
        • mottavio scrive:
          Re: I miei bond parmacirio...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          ma che dici mai..guarda i figli di
          Tanzi,

          li hanno fatti uscire di galera..loro
          non

          sapevano nulla poveretti...e coi soldi
          che

          NESSUNO ha tolto loro andranno
          afesteggiare

          a Porto Cervo


          Li volevi vedere marcire in galera ancora
          prima di un processo ?

          Ricorda "non fare agli altri quello che....." Però non sei garantista se trovano un ragazzino con un divx nel pc: subito multa da 2.500 ? e sequestro del computer, più annunci da centinaia di ? sul giornale. Mi sà che sei un garantista alla Previti!
        • Anonimo scrive:
          Re: I miei bond parmacirio...

          Li volevi vedere marcire in galera ancora
          prima di un processo ?
          Ricorda "non fare agli altri quello che.....""Claudio Bisio Claudio Bisio potentissimo umoristaaa..."(scusa caro Bisio se ti cito)ma secondo te, "non fare eccetera eccetera" vale solo a senso unico?uno delinque fin che vuole tanto la legge non deve fargli quello che gli altri non vorrebbero fosse fatto a loro stessi?guarda che nessuno vorrebbe finire in galera, TANTOPIU' se ha rubato e ha tanti soldini da spendere!quindi con questo aforisma bacato nessuno dovrebbe essere messo in galera perchè non lo desidera.buono a sapersi.
  • Anonimo scrive:
    Avete uno strano modo di darvi ragione
    Un saluto a tutti, ho letto un bel po' di commenti in merito alla questione Urbani ma devo ammettere che ben pochi sono coerenti, o per lo meno ben pochi portano come argomentazioni qualcosa di "intelligente".La massa qui dentro si appella ai vari diritti dell'uomo, alle libertà di pensiero opinione e filesharing, alla privacy, a tutto. Non ho però letto praticamente alcun commento in cui si dicesse: "SI, io uso il P2P per scaricare materiale protetto e spero di farla franca ancora un po'".Tutti angeli, tutti paladini del diritto al filesharing. Oh ma è incredibile, nessuno ammette come stanno le cose: tutti rubate e tutti pretendete di farlo ancora... e ancora... e ancora... fino a che morte vi colga. Possibilmente eliminando qualsiasi forma di controllo, qualsiasi. Oggi Urbani, domani Tiziocaio. Non saranno MAI accettati da voi, perchè finchè ruberete nessuno dovrà rompervi le uova nel paniere.La media dei commenti è riassumibile in queste due frasi:a) "Se rubano gli altri, perchè non devo rubare anche io"b) "Gli originali costano, monopolio di merda, quindi scarico"Capitalismo, stipendi bassi, diritti dell'uomo libero, opensource, mondo comandato dai potenti, privacy, diritto al download privato, ...Non uno che abbia detto "si io rubo, mi va bene così. peccato che ora le cose possono diventare FORSE, E SOLO FORSE, un pochino meno facili". Tutti onesti cittadini. Piuttosto si contesta il concetto di copyright. Prima lo si viola. Poi comunque lo si contesta. Geniale.Secondo voi saremmo qui a fare falsi moralismi tra ladruncoli di pollame, se sui circuiti P2P girasse solo e soltanto materiale free e non protetto da copyright? Saluti a tutti, tornate a scaricarvi l'ultima ISO di Unreal2004
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
      - Scritto da: Anonimo

      Non uno che abbia detto "si io rubo, mi va
      bene così. peccato che ora le cose
      possono diventare FORSE, E SOLO FORSE, un
      pochino meno facili". Tutti onesti
      cittadini. Piuttosto si contesta il concetto
      di copyright. Prima lo si viola. Poi
      comunque lo si contesta. Geniale.il fatto è che le major prendono epr il culo..come già visto in altri post, tu li tireresti fuori ad esempio 30 euro per il DVD di l'armata brancaleone? io no di certo perchè sa di TRUFFA. Che lo mettano 10 euro e io lo compro volentieri!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Avete uno strano modo di darvi ragione

        il fatto è che le major prendono epr il culo..come già visto in
        altri post, tu li tireresti fuori ad esempio 30 euro per il DVD
        di l'armata brancaleone? NO mai, QUINDI non compro il DVD. Per me le autoradio Sony con lettore CD sono troppo care, cosa faccio le vado a rubare perchè le voglio?Vedi che date SEMPRE la stessa risposta del cazzo? "Non posso permettermelo quindi lo rubo". Solo che per voi online non si parla MAI di furti ma solo di diritti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
          - Scritto da: Anonimo
          Vedi che date SEMPRE la stessa risposta del
          cazzo? "Non posso permettermelo quindi lo
          rubo". Solo che per voi online non si parla
          MAI di furti ma solo di diritti.Eh gia', bimbo. Vuoi diventare anche tu uno di quelli online ? *g*
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
          L'autoradio.... la compri = alla Sony per molto meno!!!!Dove stanno i CD e i DVD a .........molto meno?
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione

            Dove stanno i CD e i DVD a .........molto meno?Magari non esistono e se non esistono*** NON LI COMPRI ***È difficile da capire? Se voi VOLETE una cosa e NON POTETE PAGARLA dove sta il problema? Anche io voglio girare con una Ferrari ma non posso. Dove cazzo stanno le ferrari per i poveri? Dove sono? Perchè non rompiamo i coglioni a Montezemolo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
            - Scritto da: Anonimo

            Dove stanno i CD e i DVD a
            .........molto meno?

            Magari non esistono e se non esistono

            *** NON LI COMPRI ***
            Bravo! difatti NON LI COMPRO!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione

            problema? Anche io voglio girare con una
            Ferrari ma non posso. Dove cazzo stanno le
            ferrari per i poveri? Dove sono?
            Perchè non rompiamo i coglioni a
            Montezemolo?Se tu non fossi o un poveretto o un mala fede, capiresti che tra una Ferrari (uguale materialmetne all'originale) e un .mp3 (copia di scarsa qualita' di un origilnale) c'e' una certa differenza concettuale. Se ti porto via la macchina, tu non la hai piu'. Non ha senso parlare di furto per i beni immateriali, tranne che per i poveri troll come te
        • mottavio scrive:
          Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione

            Scusami, ma sei proprio intelligente
            quanto un gallinaceo, con tutto il rispetto
            per i polli e le galline! Buonanotte.ROTFLASTC.Oh, non smontatemelo cosi', e' un troll niubbo ma puo' crescere. Perlomeno sotto il livello attuale non potra' scendere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
            "È un troll" è la risposta che tipicamente viene appicicata ad un post quando non si sa cosa dire. Io ho portato argomentazioni, se hai le palle per smontarle sono qui a tua disposizione, altrimenti passi per un ignorantello (nel senso di persona che ignora, non ti scaldare).Attendo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
            - Scritto da: Anonimo
            Attendo.Ti hanno gia' risposto.Magari hai letto, ma senza comprendere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo leggete tutti
            Caro furbetto chi ti risponde è il trio Aldo Giovanni e Gicamo nella tua risposta hai citato una delle nostre battute e per questo ci devi pagare i diritti che vorresti imporre agli altri ma non puoi perchè sei solo un impotente! (solo perchè non puoi non ti scaldare)
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
            e' un utente mononeuronico
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
            Hai capito i lsenso del discorso? Dimmi secondo te in cosa ho sbagliato, vediamo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
          - Scritto da: Anonimo

          NO mai, QUINDI non compro il DVD. Per me le
          autoradio Sony con lettore CD sono troppo
          care, cosa faccio le vado a rubare
          perchè le voglio?Vedo che ti ritrovi lo stesso cervello di Urbani e ti garantisco che non è un buon segno.Se entri al cinema senza biglietto ti arrestano per furto ?No ? Bravo risposta esatta.Prova a pensare perchè, ti assicuro che non è difficile
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
      Quando smetterai di adoperare il termine "rubare" a sproposito, ti rileggero'.Ti do la buona notte con due piccoli esempi-Jovanotti Daniele Mannoia, doppio cd del loro concerto.Come supporto il Corriere della Sera 9.90Nei negozi:29.90Siccome non ricordi che il Corriere della Sera costi 20 Euro, chi e' il ladro che lo mette in vendita a 29.90Secondo esempio:Rimmel, di De Gregori, anno 1975Lo ho visto in vendita a 21 Euro.Con Sorrisi e Canzoni, a 5Dimmi ora:Chi e' il ladro? Chi e' che per anni ha fatto cartello imponendo i prezzi che voleva? Chi e' che si fa fare le leggi?Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
        Come dicevo ad un tuo collega: nessuno ti obbliga a comprare il CD se lo reputi caro. Se altrove lo regalano cosa fai, t'incazzi perchè lo hai pagato 29 euro? Spiegami un po' come fai con l'automobile. Non la compri perchè dopo 6 mesi vale svariati milaeuro in meno? Oppure la compri e basta?Il punto è che ragionate tutti allo stesso modo: VOLETE una cosa a prescindere da quanto costi e soprattutto indipendentemente dal fatto che voi possiate permettervela o meno.Io il cd da 29 euro non lo compro ma neanche lo cerco su internet. Lo ascolto alla radio e se non lo fanno sentire mai, vedo di risparmiare per comprarlo. Se mi metto a rubare tutto quello che "secondo me costa troppo" siamo a posto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
          - Scritto da: Anonimo
          Io il cd da 29 euro non lo compro ma neanche
          lo cerco su internet. Lo ascolto alla radio
          e se non lo fanno sentire mai, vedo di
          risparmiare per comprarlo. Se mi metto a
          rubare tutto quello che "secondo me costa
          troppo" siamo a posto.Peccato che non si tratti di *furto*, troll.Ma non li fanno piu' i troll di una volta ?Questi non sanno neanche leggere...
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione

            Peccato che non si tratti di *furto*, troll.
            Ma non li fanno piu' i troll di una volta ?
            Questi non sanno neanche leggere...Se scarichi una canzone protetta da copyright (non le riccette della zia Cleme), dimmi cosa stai facendo.Combatti il sistema? Se questa è la risposta, non rispondere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
            Mi acculturo un po'.Tu ne avresti bisogno in modo drammatico.Dimmi un po', secondo te e' giusto che le biblioteche italiane non potranno prestare piu' libri...
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
            Dunque... se non si chiama furto scaricare delle canzoni da sistemi p2p allora non sò proprio come chiamarlo. Si può benissimo creare un nuovo termine, ma il senso è quello. Credo che il decreto Urbani non sia da criticare per le pene che impone, in quanto è giusto punire con delle multe le persone che scaricano materiale coperto da copyright senza pagare un solo centesimo per questo, come è altrettanto giusto punire con multe più severe e in certi casi con la reclusione chi fa questo a scopo di lucro (è giusto guadagnare sul lavoro di altri? credo non sia una questione morale di poco conto... rifletteteci un po')... quello che mi preoccupa è invece il modo in cui verranno svolte le indagini per imporre queste pene, in quanto stiamo rischiando davvero di perdere la nostra privacy, con la finanza che potrebbe venire a fare un controllo nella nostra casa solamente perchè dai logs del provider tizio ha notato che caio sta scaricando centinaia di mega da un determinato ip... e io stessi scaricando qualcosa di assolutamente legale (vedi una iso di qualche distribuzione di Linux)? Intanto però mi sorbirei la visita della finanza... che a livello di immagine sicuramente non sarebbe un granchè.Massimo
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
          - Scritto da: Anonimo
          Il punto è che ragionate tutti allo
          stesso modo: VOLETE una cosa a prescindere
          da quanto costi e soprattutto
          indipendentemente dal fatto che voi possiate
          permettervela o meno.vedo che qui non hai capito proprio---io non VOGLIO la cosa a prescindere da quanto costa,...vorrei solo che COSTASSE MENO, tyutto qua e compro tutto originale: i CD a 7-8 euro, i DVD a 10-12 euro e non scarico più nulla da internet? facile no???
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
      Allora faciamo il punto:LORO rubano, ma fanno una legge che dice che lo possono fare. Se io mi riprendo parte di cio' che gia' mi hanno rubato allora sono io il ladro?Esempiuccio: Ho gia' pagato fior di tangenti per fare backup e salvare i dati dei miei lavori per averlo fatto su un monte di CD. Dove sta una legge per farmi restituire i miei soldi?E poi ricorda che le leggi sono fatte in nome del Popolo Italiano, non sta ancora scritto che debbano essere fatte in nome dei soloti NOTI! ADESSO BASTA! Hanno passato il segno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragio
      - Scritto da: Anonimo
      Un saluto a tutti, Ciao :)
      ho letto un bel po' di commenti in merito
      alla questione Urbani ma devo ammettere che
      ben pochi sono coerenti, o per lo meno ben
      pochi portano come argomentazioni qualcosa
      di "intelligente". Bene, illuminaci tu...
      b) "Gli originali costano, monopolio di
      merda, quindi scarico"Come mai gli originali costano solo in Italia?Come mai il costo della vita è raddoppiato solo in Italia?
      Capitalismo, stipendi bassi, diritti
      dell'uomo libero, opensource, mondo
      comandato dai potenti, privacy, diritto al
      download privato, ...Sono tutte cose che esistono, anche se a chi è sfondo di soldi e lecca il culo ai potenti ovviamente possono fare paura...'notte
      • Anonimo scrive:
        Re: Avete uno strano modo di darvi ragio

        Come mai gli originali costano solo in Italia?
        Come mai il costo della vita è raddoppiato solo
        in Italia?La soluzione qual'è secondo te, rubare a tua volta per bilanciare la situazione? Dicevo poco prima: secondo me il costo di una autoradio Sony con lettore CD è esagerato. Domani, se c'è il sole, spacco un vetro e ne rubo una. Costra troppo da Mediaworld. La rubo.Capisci che il concetto è lo stesso? Solo "online non è furto, è... prendere in prestito".
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete uno strano modo di darvi ragio
          - Scritto da: Anonimo
          Capisci che il concetto è lo stesso?
          Solo "online non è furto, è...
          prendere in prestito".Continui a trollare.Al massimo, online si puo' parlare solo di copia illecita, in quanto i masterizzatori sono legalmente in commercio e paghiamo gia' un paio di tasse sui supporti.
          • mottavio scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragio
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Capisci che il concetto è lo
            stesso?

            Solo "online non è furto,
            è...

            prendere in prestito".

            Continui a trollare.
            Al massimo, online si puo' parlare solo di
            copia illecita, in quanto i masterizzatori
            sono legalmente in commercio e paghiamo gia'
            un paio di tasse sui supporti .Sono d'accordo con te, ma è inutile che gli posti a questo individuo: non riesce a capire la differenza tra furto e copia. Dedicati a qualcuno che abbia un Q.I. almeno di un lombrico! Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragio
            - Scritto da: mottavio
            Sono d'accordo con te, ma è inutile
            che gli posti a questo individuo: non riesce
            a capire la differenza tra furto e copia.
            Dedicati a qualcuno che abbia un Q.I. almeno
            di un lombrico! Ciao. Hai perfettamente ragione. :)Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragio
            e poi non è uno di quelli che non si può permettere le cose, è uno di coloro che strozzinano la gente con prezzi da usura, è inutile che difenda il suo sistema di imbrogli facendo l'onesto che non lo è.
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete uno strano modo di darvi ragio

          La soluzione qual'è secondo te,
          rubare a tua volta per bilanciare la
          situazione? Dicevo poco prima: secondo me il
          costo di una autoradio Sony con lettore CD
          è esagerato. Domani, se c'è il
          sole, spacco un vetro e ne rubo una. Costra
          troppo da Mediaworld. La rubo.

          Capisci che il concetto è lo stesso?
          Solo "online non è furto, è...
          prendere in prestito".Guarda bello che il supporto io lo pago! mica lo rubo!!! Epoi invece della Sony puoi comprare una Lenoir a molto meno, questo e' mercato, il loro e' MONOPOLIO!
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragio

            Guarda bello che il supporto io lo pago! mica lo rubo!!! Paghi il supporto? Capisco. Paghi anche i tot-mila mp3 che hai scaricato, i vari programmi, i giochi... tutto? Scarichi Quake3 e poi lo compri originale? Dai?
            Epoi invece della Sony puoi comprare una Lenoir a molto
            meno, questo e' mercato, il loro e' MONOPOLIO!Sacrosantissimo. Però il monopolio esiste, devi fartene una ragione. La paghi la bolletta della luce? Chi eroga l'elettricità nel nostro paese? UN fornitore, l'Enel. Ti vanno bene i prezzi? No? Attaccati. Acqua potabile? Stessa cosa. Gas? Idem. La benzina costa un putiferio, cosa facciamo... andiamo tutti a gas? Come no... come no. Motorino? Sicuroooo...Ci sono cose che COSTANO. Se non puoi permettertele, non devi rompere i coglioni. Io non posso comprare TUTTO quello che mi piace. Sai quanti DVD vorrei avere in casa? Un putiferio. Sai quanti ne ho? 16. Perchè COSTANO un botto di soldi.Tu "per fottere il sistema li scarichi". E ti senti dalla parte della ragione. Questo è il punto. Rubi perchè secondo te è un tuo diritto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragio
            - Scritto da: Anonimo
            Tu "per fottere il sistema li scarichi". E
            ti senti dalla parte della ragione. Questo
            è il punto. Rubi perchè
            secondo te è un tuo diritto.rubo perchè quelli del governo a me rubano il sangue, i soldi, la vita. Ecco tutto!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragio
            - Scritto da: Anonimo

            Guarda bello che il supporto io lo
            pago! mica lo rubo!!!

            Paghi il supporto? Capisco. Paghi anche i
            tot-mila mp3 che hai scaricato, i vari
            programmi, i giochi... tutto? caro troll, se la voce non fosse giunta fin nella tua caverna ti informo che nel prezzo del supporto è compresa una tassa sul diritto d'autore, che pago anche quando sul CD metto dei dati personali creati con programmi di cui ho regolare licenza!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
      Ciao Intelligenza Superiorre,te lo do io un argomento:monitoraggio delle azioni che si compiono sulla rete!!!!!Sospetto comportamento,io posso scaricare anche decine di giga di stronzate prive di copiright senza per questo trovarmi una perquisizione della Finanza in casa....Lo stesso presidente dell'associazione dei providers italiani l'ha definita una situazione "da Cina comunista".A me non va di aver paura di scaricare qualsiasi cosa e venir perquisito per "eccesso di traffico"!O ti sta bene che i tuoi provider ti controllino 24 ore su 24 e ti mandino a perquisire il computer pieno di donnine nude davanti ai tuoi parenti?E' la presunzione di colpevolezza che non va bene.E poi l'ADSL serve a pochissimo se non si può scaricare niente,con copiright o meno:come dare in mano ad uno una Ferrari e imporgli un limite di 30/h!!!E magari dirgli che può correre solo se ti paga il pieno 3-4 volte il suo valore (Rosso Alice?)_Inoltre i più colpiti come sempre saranno i più ignoranti.Io miguardo bene dallo scaricare,anche cose legali,perchè HO PAURA. Ma pensa a chi i copyright non sa neanche chi sono,e rischia di far passare un guaio alla famiglia magari poco abbiente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
      Ciao Intelligenza Superiorre,te lo do io un argomento:monitoraggio delle azioni che si compiono sulla rete!!!!!Sospetto comportamento,io posso scaricare anche decine di giga di stronzate prive di copiright senza per questo trovarmi una perquisizione della Finanza in casa....Lo stesso presidente dell'associazione dei providers italiani l'ha definita una situazione "da Cina comunista".A me non va di aver paura di scaricare qualsiasi cosa e venir perquisito per "eccesso di traffico"!O ti sta bene che i tuoi provider ti controllino 24 ore su 24 e ti mandino a perquisire il computer pieno di donnine nude davanti ai tuoi parenti?E' la presunzione di colpevolezza che non va bene.E poi l'ADSL serve a pochissimo se non si può scaricare niente,con copiright o meno:come dare in mano ad uno una Ferrari e imporgli un limite di 30/h!!!E magari dirgli che può correre solo se ti paga il pieno 3-4 volte il suo valore (Rosso Alice?)_Inoltre i più colpiti come sempre saranno i più ignoranti.Io miguardo bene dallo scaricare,anche cose legali,perchè HO PAURA. Ma pensa a chi i copyright non sa neanche chi sono,e rischia di far passare un guaio alla famiglia magari poco abbiente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
        Scusate gli errori ,copyright si scrive con la y,sapete com'è,è l'ora ( oppure è l'Hora:)) e mi sto rincoglionendo
      • Anonimo scrive:
        Re: Avete uno strano modo di darvi ragione

        Sospetto comportamento,io posso scaricare anche decine
        di giga di stronzate prive di copiright senza per questo
        trovarmi una perquisizione della Finanza in casa....Fammi capire, tu credi che monitoreranno il tuo traffico? Questo è ciò che pensi? Guarda che non serve monitorare quante seghe ti fai sui pornazzi che scarichi, è molto più banale il processo: basta piazzare un po' di server/client opportunamente modificati per recuperare IP e "storici" degli utenti che si collegano a specifici file "esca" (tracce mp3, film, bla bla bla).Sarai TU stesso, non loro... a fornire IP, orario e tutto quello che serve per dimostrare che in quel preciso momento cercavi un file mp3 e lo hai scaricato.Nessuno ti viene a sniffare la connessione, non è fattibile fisicamente su una tale massa di dati. È più comodo impostare dei bot che fanno tutto in automatico.Ci hai mai pensato? :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
          Fammi capire, tu credi che monitoreranno il tuo traffico? Questo è ciò che pensi? Si caro,è proprio questo che penso.Sono convinto che si tratti solo di un ennesimo modo legalizzato per spiare i fatti nostri.Andassero ad occuparsi di problemi + seri e ad abbassare un po' i prezzi.La loro rovina è la convinzione di vendere quello che vogliono al prezzo che vogliono,quando un terzo degli italiani vive con uno stipendio sotto i 1500 euro.Le cose si risolvono alla radice, non con la repressione.Ricordi Napster?Sono usciti i P2P.Se questi moriranno uscirà qualche altra cosa,è come soffocare l'erba col cemento,prima o poi l'umidità arriva ovunque.Inoltre il decreto non farà altro che arricchire le VERE organizzioni di pirati che finanziano la VERA criminalità.Chi scaricava perchè non aveva i soldi per comprare non comprerà in seguito a questo decreto,e si rivolgerà ai venditori ambulanti,gestiti sai bene da chi.Conviene così tanto?Guarda che non serve monitorare quante seghe ti fai sui pornazzi che scarichi, è molto più banale il processo: basta piazzare un po' di server/client opportunamente modificati per recuperare IP e "storici" degli utenti che si collegano a specifici file "esca" (tracce mp3, film, bla bla bla).Sarai TU stesso, non loro... a fornire IP, orario e tutto quello che serve per dimostrare che in quel preciso momento cercavi un file mp3 e lo hai scaricato.Nessuno ti viene a sniffare la connessione, non è fattibile fisicamente su una tale massa di dati. è più comodo impostare dei bot che fanno tutto in automatico.Ci hai mai pensato?
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione

            Chi scaricava perchè non aveva i soldi per comprareAlt... alt. "Non aveva i soldi per..." e quindi cosa fa... ruba? Vedi che è proprio la radice del discorso che ormai passa per "giusta causa"? Tu parti dal presupposto che se non puoi pagare un bene, lo devi rubare. Domani vai al primo concessionario Maserati ed entri per rubare un modello. Perchè non puoi pagarlo, ma lo desideri tanto. Stessa cosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
            - Scritto da: Anonimo
            Tu parti dal
            presupposto che se non puoi pagare un bene,
            lo devi rubare. Domani vai al primo
            concessionario Maserati ed entri per rubare
            un modello. Perchè non puoi pagarlo,
            ma lo desideri tanto. Stessa cosa.Non c'è nulla da fare.....insiste.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Tu parti dal

            presupposto che se non puoi pagare un
            bene,

            lo devi rubare. Domani vai al primo

            concessionario Maserati ed entri per
            rubare

            un modello. Perchè non puoi
            pagarlo,

            ma lo desideri tanto. Stessa cosa.


            Non c'è nulla da fare.....insiste.....Quoto un esempio fatto sotto:Visto che si sta discutendo molto sulle singole parole offro un suggerimento alla persona del post iniziale su come cambiare la parola "rubare" e l'esempio delle Fonzies:"Un mio amico si offre di lavarmi la macchina (offre un servizio) e mi chiede 10 ?.. io accetto (usufruisco del servizio) lui lava e pretende i 10 ?... io gli dico che l'autolavaggio all'angolo e' meno caro per cui sono autorizzato a prendere la macchina ed andarmene via senza dargli un becco di quattrino"Non gli ho rubato nulla per cui... non c'e' nulla di illegale... ANZI il ladro e' lui che ha avuto il coraggio di chiedermi 10 ? per lavare una cazzo di macchina... incredibile quanto siano ladre le persone al giorno d'oggi ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
            - Scritto da: Anonimo


            Quoto un esempio fatto sotto:

            "Un mio amico si offre di lavarmi la
            macchina (offre un servizio) e mi chiede 10
            ?.. io accetto (usufruisco del servizio) lui
            lava e pretende i 10 ?... io gli dico che
            l'autolavaggio all'angolo e' meno caro per
            cui sono autorizzato a prendere la macchina
            ed andarmene via senza dargli un becco di
            quattrino"

            Non gli ho rubato nulla per cui... non c'e'
            nulla di illegale... ANZI il ladro e' lui
            che ha avuto il coraggio di chiedermi 10 ?
            per lavare una cazzo di macchina...
            incredibile quanto siano ladre le persone al
            giorno d'oggi ...Non c'azzecca neppure questo come esempio.Riprova, sarai più fortunato.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
      - Scritto da: Anonimo
      Un saluto a tutti,

      ho letto un bel po' di commenti in merito
      alla questione Urbani ma devo ammettere che
      ben pochi sono coerenti, o per lo meno ben
      pochi portano come argomentazioni qualcosa
      di "intelligente".

      La massa qui dentro si appella ai vari
      diritti dell'uomo, alle libertà di
      pensiero opinione e filesharing, alla
      privacy, a tutto. Non ho però letto
      praticamente alcun commento in cui si
      dicesse:

      "SI, io uso il P2P per scaricare materiale
      protetto e spero di farla franca ancora un
      po'".

      Tutti angeli, tutti paladini del diritto al
      filesharing. Oh ma è incredibile,
      nessuno ammette come stanno le cose: tutti
      rubate e tutti pretendete di farlo ancora...
      e ancora... e ancora... fino a che morte vi
      colga. Possibilmente eliminando qualsiasi
      forma di controllo, qualsiasi. Oggi Urbani,
      domani Tiziocaio. Non saranno MAI accettati
      da voi, perchè finchè ruberete
      nessuno dovrà rompervi le uova nel
      paniere.

      La media dei commenti è riassumibile
      in queste due frasi:

      a) "Se rubano gli altri, perchè non
      devo rubare anche io"
      b) "Gli originali costano, monopolio di
      merda, quindi scarico"

      Capitalismo, stipendi bassi, diritti
      dell'uomo libero, opensource, mondo
      comandato dai potenti, privacy, diritto al
      download privato, ...

      Non uno che abbia detto "si io rubo, mi va
      bene così. peccato che ora le cose
      possono diventare FORSE, E SOLO FORSE, un
      pochino meno facili". Tutti onesti
      cittadini. Piuttosto si contesta il concetto
      di copyright. Prima lo si viola. Poi
      comunque lo si contesta. Geniale.

      Secondo voi saremmo qui a fare falsi
      moralismi tra ladruncoli di pollame, se sui
      circuiti P2P girasse solo e soltanto
      materiale free e non protetto da copyright?

      Saluti a tutti, tornate a scaricarvi
      l'ultima ISO di Unreal2004ciò che dici è vero, ma è anche vera la storiella della "merda"milioni di mosche non possono essersi sbagliatemedita
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
      - Scritto da: Anonimo
      Un saluto a tutti,

      "SI, io uso il P2P per scaricare materiale
      protetto e spero di farla franca ancora un
      po'".
      SI, io uso il P2P per scaricare materiale protetto e spero di farla franca per sempre.
    • mottavio scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
      - Scritto da: Anonimo
      Un saluto a tutti,

      Oh ma è incredibile,
      nessuno ammette come stanno le cose: tutti
      rubate e tutti pretendete di farlo ancora...
      e ancora... e ancora... fino a che morte vi
      colga.Salute a te, Anonimo. Copiare un prodotto non è rubare , almeno per il diritto italiano.Questo è quello che dicono le majors cinematografiche e discografiche, ma per fortuna non è un concetto passato in Europa e tantomeno in Italia. Infatti la CONDIVISIONE DI FILE AUDIOVISIVI (e non musicali o di altro tipo...questo non ti dice niente?) è (anche secondo questo decreto) un illecito amministrativo e non un reato penale. Tu non puoi tacciarmi di ladro, chi caspita sei? Quanto hai evaso l'anno scorso? Quante audiocassette taroccate hai in casa? Quanti VHS copiati ti tieni sotto il televisore? Quanti cd o DVD non originali hai? Ma allora stattene zitto e buono, pirlotto! Chi ti credi di essere per giudicare gli altri e tacciarli di ladri. Guarda che sò bene che la lingua batte dove il dente duole...tutti quelli che si lamentano delle tasse sono i più farabutti degli evasori, tanto il dipendente le tasse non può evaderle e quindi le paga e stà zitto. Quelli che in questo Forum hanno fatto discorsi tipo il tuo sono come quei moralisti bacchettoni che dopo hanno scoperto negli alberghetti con le ragazzine.... ti conviene farti un esame di coscienza prima di insultare migliaia di persone che non conosci, o no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
      Quando avevo 15 anni registravo i pezzi dalla radio o dai vinili di amici ( comunque all'epoca era più abbordabile un LP di quanto lo sia ora un CD), tutti lo facevano, il file sharing è solo l'evoluzione tecnologica della cosa: più possibilità di scambiare - più qualità , ma in principio non cambia nulla.Mi piacerebbe che il guadagno principale dei musicisti fosse fare il loro lavoro, cioè suonare in pubblico, ovviamente quelli che sono artisti davvero e possono fare a meno del play-back.Sarò irrimediabilmente idealista, ma io non riesco a considerare la musica come una qualunque merce non di prima necessità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Hai ragione ma ....
      ....ma per molti e' difficile ammetterlo.Anche io scarico, guardo e ascolto a scrocco ma so che si tratta di un'azione non legale.Un po' come viaggiare in automobile oltre al limite consentito... è illegale... metto in pericolo gli altri ...ma lo faccio lo stesso in una maniera tale da non costituire una grossa minaccia.Per il P2P la questione e' simile... è facile, comodo, gratis e (per ora) ha poche controindicazioni legali/pratiche.Nel tempo cmq le mie abitudini di aquirente audio-video sono variate di poco... al cinema vado sempre, quando posso mi compro un CD mentre non ho mai avuto la passione dei DVD. (penso quindi che si possa definire un fair use)Secondo me il fatto che molti stiano gridando allo scandalo è proprio perchè gli viene contestato un privilegio (quello di potersi vedere e ascoltare quel che vogliono) che non gli è assolutamente dovuto (non e' un bene primario, se vogliono cultura vadano in biblioteca, se vogliono ascoltare accendano la radio, se vogliono vedere qualcosa accendano la TV e vedano gli stessi film che sono usciti al cinema anni fa.... non penso che col tempo un film perda di bellezza).... la gente si incazza quando non viene pagata per un servizio che offre, la gente si incazza quando qualcuno cerca di farle pagare i servizi a lei offerti...Spesso viene tirato fuori l'elevato costo dei CD o dei DVD... ma anche se tutte le case discografiche DIMEZZASSERO il costo dei CD (con un crollo del fatturato) molti protesterebbero dicendo che 10 ? sono ancora troppi... e forse direbbero lo stesso con 5? o meno.Ti do ragione... come non dartene... so di commettere un'azione non legale ma grazie a questa ho potuto anche scoprire ed utilizzare programmi che mai mi sarei potuto permettere da studente... programmi che adesso che lavoro in proprio ho avuto almeno la decenza di comprare.Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Hai ragione ma ....
        - Scritto da: Anonimo

        Ti do ragione... come non dartene... so di
        commettere un'azione non legale ma grazie a
        questa ho potuto anche scoprire ed
        utilizzare programmi che mai mi sarei potuto
        permettere da studente... programmi che
        adesso che lavoro in proprio ho avuto almeno
        la decenza di comprare.io sono programmatore visual Basic NET e C# oltre che ASP NET e se avessi dovuto comprarmi VS NET 2003 originale col cavolo avrei magari trovato lavoro come questo...e come chissà quante migliaia di persone sono diventate bravissime ad usare il computer, e il tutto con programmi piratati di ogni genere...GRAZIE PIRATERIA!!!! TE SI CHE HAI DIFFUSO LA CULTURA INFORMATICA NEL MONDO!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Hai ragione ma ....
          e i 40 euro almese per la telecom???e la tassa sui cd alla siae????i soldoni li usciamo basterebbe rivalersi sulla telecomma si sa...tocca sempre al popolo pagare....
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai ragione ma ....
            - Scritto da: Anonimo
            e i 40 euro almese per la telecom???
            e la tassa sui cd alla siae????
            i soldoni li usciamo basterebbe rivalersi
            sulla telecom
            ma si sa...tocca sempre al popolo pagare....Sono quello che ha scritto il post iniziale...Ripeto che pure io scarico ma ho coscienza di commettere un'azione non legale (dovessi sempre e solo fare cose legali...sai che palle)Il fatto che paghiamo 40 ? alla Telecom o una tassa sui cd ci consente di usufruire del servizio per cui abbiamo pagato... un CD vuoto e una connessione broadband... stopIo non ho mai letto di avere diritto ad altre cose accessorie... lo faccio perche' e' comodo.. ma rimale illegale...
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai ragione ma ....

            Io non ho mai letto di avere diritto ad altre cose
            accessorie... lo faccio perche' e' comodo.. ma
            rimale illegale... Su migliaia di post avrò letto un paio di interventi come il tuo. Meglio che niente, grazie di esistere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai ragione ma ....
            - Scritto da: Anonimo
            Ripeto che pure io scarico ma ho coscienza
            di commettere un'azione non legale (dovessi
            sempre e solo fare cose legali...sai che
            palle)e allora perchè scarichi????
            Il fatto che paghiamo 40 ? alla Telecom o
            una tassa sui cd ci consente di usufruire
            del servizio per cui abbiamo pagato... un CD
            vuoto e una connessione broadband... stopseeee....è dal 2000 che il P2P la fa da padrone e solo ora le major si accorgono che è il nemico mortale numero 1...e i provider internet ci hanno sempre marciato: le tariffe flat le hanno fatte PROPRIO PER STARE A SCARICARE TUTTO IL GIORNO FILM ECC!!! e perchè per le compagnie (Telecom, Wind, ecc) CI HANNO VISTO UN ENORME GUADAGNO!!! ecco dove sta la verità..
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai ragione ma ....

            (dovessi

            sempre e solo fare cose legali...sai che

            palle)

            e allora perchè scarichi????Come scritto sopra.. so che e' illegale, so che non e' tra i crimini peggiori, è comodo per cui lo faccio.Sono un uomo ... non una macchina che si attiene strettamente alle regole/leggi per cui e' programmata
            seeee....è dal 2000 che il P2P la fa
            da padrone e solo ora le major si accorgono
            che è il nemico mortale numero 1...e
            i provider internet ci hanno sempre
            marciato: le tariffe flat le hanno fatte
            PROPRIO PER STARE A SCARICARE TUTTO IL
            GIORNO FILM ECC!!! e perchè per le
            compagnie (Telecom, Wind, ecc) CI HANNO
            VISTO UN ENORME GUADAGNO!!! ecco dove sta la
            verità..C'e' chi ci ha guadagnato (Telecom) e chi non ci ha guadagnato (Majors)... ma al di la di questo il centro della discussione è : "Ho coscienza che si tratti di un'azione non legale oppure è giusto-doveroso-sacrosanto poter scaricare tutto quel che mi pare e piace" ??
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai ragione ma ....
            - Scritto da: Anonimo
            C'e' chi ci ha guadagnato (Telecom) e chi
            non ci ha guadagnato (Majors)... ma al di la
            di questo il centro della discussione
            è : "Ho coscienza che si tratti di
            un'azione non legale oppure è
            giusto-doveroso-sacrosanto poter scaricare
            tutto quel che mi pare e piace" ??ecco qua una delle prime conversioni religiose che ha fatto il decreto Urbani..era questo che voleva forse???? "non avrai altro ministro al di fuori di me..."
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai ragione ma ....


            di questo il centro della discussione

            è : "Ho coscienza che si tratti
            di

            un'azione non legale oppure è

            giusto-doveroso-sacrosanto poter
            scaricare

            tutto quel che mi pare e piace" ??

            ecco qua una delle prime conversioni
            religiose che ha fatto il decreto
            Urbani..era questo che voleva forse???? "non
            avrai altro ministro al di fuori di me..."Forse mi sono espresso male... :)Te lo ripeto in termini piu' semplici:"Quando scarichi hai coscienza di commettere un'azione non legale oppure sei convinto che sia giusto farlo ?"Come ho detto prima... io scarico ma so che sto commettendo un'azione non legale (a prescindere dai 1000 discorsi sulle Majors e sulla politica capitalista che in qst post sono fuori luogo... si parla di coscienza individuale)
        • Anonimo scrive:
          Re: Hai ragione ma ....

          e come chissà quante migliaia di persone sono diventate
          bravissime ad usare il computer, e il tutto con programmi
          piratati di ogni genereVerissimo, sacrosanto. Tu però secondo me non sei uno di quelli che la menano sul diritto al filesharing, sul concetto di privacy e balle varie. Tu secondo me sei uno di quelli che magari sfrutta la situazione (come tutti, ci mancherebbe) ma almeno ha la decenza di non incazzarsi se Urbani dice la sua in proposito. Magari mi sbaglio e hai infestato il forum di messaggi che fanculeggiano Urbani, ma secondo me non fai parte della massa. Dico male?
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai ragione ma ....

            Verissimo, sacrosanto. Tu però
            secondo me non sei uno di quelli che la
            menano sul diritto al filesharing, sul
            concetto di privacy e balle varie. Tu
            secondo me sei uno di quelli che magari
            sfrutta la situazione (come tutti, ci
            mancherebbe) ma almeno ha la decenza di non
            incazzarsi se Urbani dice la sua in
            proposito. Magari mi sbaglio e hai infestato
            il forum di messaggi che fanculeggiano
            Urbani, ma secondo me non fai parte della
            massa. Dico male?No... ho ancora un minimo di coscienza critica per sapere che e' illegale MA fa comodo... cavalco l'onda finche non si infrange...
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai ragione ma ....

            No... ho ancora un minimo di coscienza critica per sapere
            che e' illegale MA fa comodo... cavalco l'onda finche non si
            infrange...Niente da dire, sei (mi pare) il secondo utente in questo thread. Almeno è valsa la pena accanirsi per vedere se esiste qualcuno che ancora si rende conto della realtà delle cose.Mi chiedo cosa succederebbe se qualcuno di quesi illustri "il mondo è gratis" andasse domani a prendere il pane dal fornaio e uscendo dicesse "no scusi non pago, cazzo ma non esiste che una micchetta costi 1 euro e cinquanta, mio zio le vende a 90 centesimi, fanculo".
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai ragione ma ....
            - Scritto da: Anonimo
            Mi chiedo cosa succederebbe se qualcuno di
            quesi illustri "il mondo è gratis"
            andasse domani a prendere il pane dal
            fornaio e uscendo dicesse "no scusi non
            pago, cazzo ma non esiste che una micchetta
            costi 1 euro e cinquanta, mio zio le vende a
            90 centesimi, fanculo".te metti che domani il pane debba costare 20 euro al kilo: lo compreresti???? no, o lo fai da te o te lo da magari il vicino di pianerottolo, un fornaio che fa il pane in casa per 2 euro al kilo..
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai ragione ma ....
            Esempio non calzante. Il pane non è coperto da copyright o brevetti di alcun tipo. Fattelo tu, fattelo fare, fai come preferisci.Pane = cibo = lo compri dove ti pare, come ti pare, pagando svariati prezzi (e anche qui puoi farti fregare alla grande, altro che CD e majors).DVD = CD = bene di lusso. Altrimenti comprati la cassetta e un mangianastri. Oppure ascolta la radio. Oppure leggi un libro.Però se rubi non ci siamo. Chiaro il concetto?
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai ragione ma ....
            - Scritto da: Anonimo

            Però se rubi non ci siamo. Chiaro il
            concetto?ma allora sei di coccio....
      • Anonimo scrive:
        Re: Hai ragione ma ....

        Ti do ragione... come non dartene... so di commettere
        un'azione non legale ma grazie a questa ho potuto anche
        scoprire ed utilizzare programmi che mai mi sarei potuto
        permettere da studente... programmi che adesso che
        lavoro in proprio ho avuto almeno la decenza di comprare.Piccola differenza tra te e la massa di utenti che si lagnano: tu sei stato zitto e una volta interpellato (di tua sponte) hai risposto ammettendo le cose come stanno. Punto e basta.Sei uno su... mille? Chi è senza peccato scagli la prima pietra, ma chi di peccati ne ha commessi, si astenga dal venire sui forum a spiegarci quando sia fondamentale il concetto di privacy. Questo è quanto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Hai ragione ma ....
          e ti dirò di + prima del file sharing non mi sarei mai sognato di spendere in cinema 60? al mese.e com'è che ora lo faccio?il file-sharing ha fatto girare l'economia parecchio, basta rivalersi su chi da il servizio e basta...
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
      Ciao,fermo restando che quello che hai detto è in gran parte vero,mi permetto di rimandarti a una serie di riflessioni che forse non hai letto, e magari ti possono aprire un poco gli occhi sul p2p... a me almeno lo hanno fatto... (anche perché le ho scritte io :-))http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=554899http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=554900
      • Anonimo scrive:
        Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
        Olà!Avevo letto e ho trovato i tuoi interventi molto ben articolati, anche se non condivido completamente la visione che hai del P2P (che mostri come uno strumento quasi educativo, come nel caso del Jazzista). Credo piuttosto che i casi di utenti "redenti" o "avvicinati alla legalità grazie alla riscoperta di pezzi vecchi/particolari" siano una minoranza, rispetto alla massa infinita di persone che usano il P2P per recuperare pezzi comuni, ascoltati in TV o alla radio (del tipo "mi trovi l'ultima di Elisa?"). Casi come quelli da te illustrati ne esistono, ma non fanno ancora media.A parte questo, non ho scritto un intervento per colpire il P2P come concetto, ma per dire la mia su chi vive convinto di essere nel giusto quando scarica un pezzo protetto, recente o meno che sia. Qui dentro sono tutti incazzati ma nessuno ammette le cose come stanno. Come ho scritto varie volte: provate domani ad andare al supermercato e prendete un barattolo di "Fonzies". Costano un euro e novanta. Alla cassa, dite alla cassiera che costa troppo e che il sistema "non funziona". Poi uscite con il barattolo e ovviamente non pagate.Alternative? Di "Fonzies compatibili" non ne trovate. Quindi o le lasciate li, o pagate. Oppure RU-BA-TE. Esattamente come fate quando con Kazaa cercate un file audio, perchèè il CD costa troppo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
          -

          Come ho scritto varie volte: provate domani
          ad andare al supermercato e prendete un
          barattolo di "Fonzies". Costano un euro e
          novanta. Alla cassa, dite alla cassiera che
          costa troppo e che il sistema "non
          funziona". Poi uscite con il barattolo e
          ovviamente non pagate.Solito esempio con un bene materiale
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione

            Solito esempio con un bene materialeBalle. Solito esempio con un bene DA PAGARE. Il bene materiale nel tuo caso specifico è il CD che teoricamente dovresti copiare oppure l'mp3 che dovresti scaricare dai siti con regolare licenza per farlo (e ce ne sono vari).Il problema è che ti scazza pagare gli mp3, quindi meglio scaricarli aggratis. Un po' come uscire con il tubo delle patatine nel giaccone.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
            - Scritto da: Anonimo

            Solito esempio con un bene materiale

            Balle. Solito esempio con un bene DA PAGARE.
            Il bene materiale nel tuo caso specificoStai delirando. Inutile perdere tempo.Ti do un po' di soddisfazione: rubare runare ladri ladri si' sono tutti ladri ti portano via la tua musichina si' si' ladri rubare rubare rubare cicca cicca mammina aiutami
          • mottavio scrive:
            Re: Ha uno strano modo di darsi ragione

            Stai delirando. Inutile perdere tempo.

            Ti do un po' di soddisfazione: rubare runare
            ladri ladri si' sono tutti ladri ti portano
            via la tua musichina si' si' ladri rubare
            rubare rubare cicca cicca mammina aiutami Dovevi leggere e seguire quel che consigliava questo post :http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=567505 , nella parte finale.Avresti impiegato meglio il tuo tempo: ti valga come insegnamento per il futuro: alcuni per diventare protagonisti sono disposti a fare il disco incantato per giorni, non ascoltando gli interlocutori. Modestamente io l'avevo sgammato da subito....sarà che anche il mio Q.I. si approssima a quello delle chiocciole!!!==================================Modificato dall'autore il 16/03/2004 16.18.55
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
          - Scritto da: Anonimo
          Olà!

          Come ho scritto varie volte: provate domani
          ad andare al supermercato e prendete un
          barattolo di "Fonzies". Costano un euro e
          novanta. Alla cassa, dite alla cassiera che
          costa troppo e che il sistema "non
          funziona". Poi uscite con il barattolo e
          ovviamente non pagate.
          Non riesci a capire che non è la stessa cosa ?Quel pacchetto di Fonzie è stato comprato dal negoziante e se lo porti via gli crei un danno "materiale"Nel caso del file sharing tu guardi un film gratis senza pagare il biglietto, è un mancato guadagno, non c'è il danno materiale. Minchia, non sembra difficile......
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
            -
            Nel caso del file sharing tu guardi un film
            gratis senza pagare il biglietto, è
            un mancato guadagno, non c'è il danno
            materiale.
            Minchia, non sembra difficile......Non solo: tu guardi un film senza biglietto, che se non trovassi gratis, NON GUARDERESTI COMUNQUE. Dimostrami il mancato guadagno
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione

            Nel caso del file sharing tu guardi un film gratis senza
            pagare il biglietto, è un mancato guadagno, non c'è il danno
            materiale. Ma che cazzo c'entra santo dio, stai commenttendo un reato e basta non dire stronzate per favore, "danno materiale - mancato guadagno".Cazzo è un film, è protetto da copyright, BASTA. Se paghi per affittarlo o comprarlo lo guardi altrimenti col cazzo che ti giustifichi dicendo che "PUOI FARLO". Pagalo e guardatelo infinite volte ma se lo scarichi LA LEGGE, non io LA LEGGE dice che SEI IN TORTO AL 100%Minchia è complicato capire il significato di "illegale"? Qui siete tutti annebiati dalla pretesa di avere tutto senza pagare... cristo è allucinante. Tu non devi interpretare, giudicare o discutere "se ti piace o meno come concetto". Finchè la legge esiste, la rispetti e basta. Al limite lamentati e insorgi... incazzati, urla. Fai quello che vuoi (e faresti solo bene) ma NON SCARICARE PER POI INCAZZARTI.Chiaro? Hai capito il concetto adesso o vuoi tirarmi fuori altre puttanate di marketing fantasioso?
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
            - Scritto da: Anonimo

            Nel caso del file sharing tu guardi un
            film gratis senza

            pagare il biglietto, è un
            mancato guadagno, non c'è il danno

            materiale.


            Ma che cazzo c'entra santo dio, stai
            commenttendo un reatoTua invenzione. Hai mai messo la macchina in sosta vietata?Hai commesso un reato?Secondo te chi va sul tram senza pagare commette un "reato"?Non sto dicendo sia giusto o sbagliato, sto dicendo di non dire le cose come NON stanno
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
            - Scritto da: Anonimo

            Nel caso del file sharing tu guardi un
            film gratis senza

            pagare il biglietto, è un
            mancato guadagno, non c'è il danno

            materiale.


            Ma che cazzo c'entra santo dio, stai
            commenttendo un reato e basta non dire
            stronzate per favore, "danno materiale -
            mancato guadagno".

            Cazzo è un film, è protetto da
            copyright, BASTA. Se paghi per affittarlo o
            comprarlo lo guardi altrimenti col cazzo che
            ti giustifichi dicendo che "PUOI FARLO".
            Pagalo e guardatelo infinite volte ma se lo
            scarichi LA LEGGE, non io LA LEGGE dice che

            SEI IN TORTO AL 100%

            Minchia è complicato capire il
            significato di "illegale"? Qui siete tutti
            annebiati dalla pretesa di avere tutto senza
            pagare... cristo è allucinante. Tu
            non devi interpretare, giudicare o discutere
            "se ti piace o meno come concetto".
            Finchè la legge esiste, la rispetti e
            basta. Al limite lamentati e insorgi...
            incazzati, urla. Fai quello che vuoi (e
            faresti solo bene) ma NON SCARICARE PER POI
            INCAZZARTI.

            Chiaro? Hai capito il concetto adesso o vuoi
            tirarmi fuori altre puttanate di marketing
            fantasioso?Stai calmo e ragiona un pò che forse ce la fai : Non E' Un Furto.E' un comportamento illecito perchè la legge lo vieta ma non centra nulla con il furtoSono due cose diverse.Il pane, la ferrari, la maserati sono esempi che non stanno nè in cielo nè in terraDai sù, un piccolo sforzo....
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete uno strano modo di darvi ragio
          - Scritto da: Anonimo
          Alternative? Di "Fonzies compatibili" non ne
          trovate. Quindi o le lasciate li, o pagate.
          Oppure RU-BA-TE. Esattamente come fate
          quando con Kazaa cercate un file audio,
          perchèè il CD costa troppo.Comunque l'alternativa non può essere la criminalizzazione dei sistemi P2P, è un'ottica oscurantista che non condivido, il P2P mi ha messo in contatto con orizzonti musicali che non avrei nemmeno immaginato se avessi continuato a seguire le radio, le riviste o la pubblicità (ma poi che differenza c'e' fra le tre?). Se il problema sono i diritti troviamo un modo di pagarli, ma per fare questo bisogna che anche le major facciano uno sforzo e dialoghino con associazioni come l'EFF o IP Justice. Ho amato l' "industria" della musica in passato e ora mi domando che fine abbia fatto. L'opportunità è grande ma le lobby continuano ad intravedere un solo modello di business, in questo modo non andiamo da nessuna parte.Alberto
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete uno strano modo di darvi ragione

          Avevo letto e ho trovato i tuoi interventi
          molto ben articolati, anche se non condivido
          completamente la visione che hai del P2P
          (che mostri come uno strumento quasi
          educativo, come nel caso del Jazzista).
          Credo piuttosto che i casi di utenti
          "redenti" o "avvicinati alla legalità
          grazie alla riscoperta di pezzi
          vecchi/particolari" siano una minoranza,
          rispetto alla massa infinita di persone che
          usano il P2P per recuperare pezzi comuni,
          ascoltati in TV o alla radio (del tipo "mi
          trovi l'ultima di Elisa?"). Casi come quelli
          da te illustrati ne esistono, ma non fanno
          ancora media.Certamente è così, e il mio era un caso limite. Però a mio parere non va sottovalutata la portata "informativa" (educativa è troppo... educative sono solo le multe di Urbani :-)) del P2P... che ha dei ritorni positivi anche a livello economico.Quello che volevo dire in quei post (e che ribadisco qui) è che la visione per cui il P2P è uno strumento di puro e semplice "furto" non tiene conto che le potenzialità di questo mezzo sono in grado anche di produrre una serie di "risarcimenti" ai furti iniziali... Senza andare al caso del jazzista, io credo che non siano così pochi gli utenti p2p che, pur utilizzando anche massicciamente questo mezzo, comunque acquistino e facciano girare il mercato legale della musica.Affermazioni tipo "io compravo originali anche se scaricavo" le hai lette spesso in questo forum... sono tutti bugiardi?O forse le due forme non sono così incompatibili? A patto naturalmente di superare la riduttiva logica del "furto".
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragio
      - Scritto da: Anonimo

      Tutti angeli, tutti paladini del diritto al
      filesharing. Oh ma è incredibile,
      nessuno ammette come stanno le cose: tutti
      rubate e tutti pretendete di farlo ancora...E invece il tuo diritto quale sarebbe? Quello di insultare e condannare chi vuoi? Di difendere a tutti i costi una legge che perfino i deputati hanno definito "pasticciata" o "inattuabile", piena di contraddizioni, che promuove un'interpretazione arbitraria della legge? Il problema della gente come te è che vedono tutto chiaro o tutto scuro, non hanno il minimo senso della realtà. Per quale motivo credi che le lobby si stiano scagliando così strenuamente contro il P2P? Ma certamente perchè ora stanno lanciando i loro sistemi a pagamento e vogliono uccidere una realtà che non sarebbe mai riproducibile mediante i loro sistemi di marketing, esclusivamente orientati a proporrre l'ultima l'hit, l'ultimo film e via discorrendo. Ma di legalizzare il P2P RIAA, FIMI e soci non ne hanno mai voluto parlare, eppure ci sono state delle offerte in questo senso. Continua pure a parlare a vanvera dicendo che vogliamo solo "rubare" e che nessuno di noi ha detto in piu' occasioni che accetteremmo volentieri una quota mensile contenuta per l'uso dei sistemi di P2P come forma di risarcimento, lo sai che non è vero. Ma di questo le lobby non ne vogliono sentir parlare, e noi dovremmo eseguire a bacchetta i loro ordini (abbandonare ogni forma di condivisione, comprare i LORO contenuti, pagarli il LORO prezzo, etc..) ? O forse dovremmo insistere nella condotta attuale fino a quando non scenderanno a patti? Non siamo pecore, siamo persone e ci sentiamo presi in giro, per nulla in colpa per le accuse che ci addossano. Queste leggi alzano solo il livello dello scontro: che la condivisione di materiale protetto sia un furto è una definizione giuridica che esiste solo nel loro bel dizionario, perchè non esiste nulla che possa dimostrare le perdite che vanno lamentando. Non possiamo essere milioni di persone tutti ladri, tutti irragionevoli, tutti ingenerosi: che le lobby inizino a dialogare con i loro, un tempo, stimati clienti senza tentativi di colpi di coda fascistoidi, e ricominceremo a parlare.Alberto Scala
      • Anonimo scrive:
        Re: Avete uno strano modo di darvi ragio

        Non possiamo essere milioni di persone tutti ladriDi questi ce ne sono a palate
        tutti irragionevoli tutti ingenerosi:Di questi invece ce ne sono pochi. E sono sui forum a rompere i coglioni spiegando al mondo quanto sia FONDAMENTALE e SACROSANTO il diritto di RUBARE senza essere controllati, senza violazione di privacy e senza parlare mai e poi mai di soldi. Soprattutto, questa categoria di utenti vive nel suo ipermondo con la convinzione che cliccando su un file mp3 PROTETTO DA COPYRIGHT non si sta facendo nulla di male. Ma come... perchè no? Semplice: le Major sono bastarde, quindi rubare diventa un dovere.
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete uno strano modo di darvi ragio
          - Scritto da: Anonimo

          Non possiamo essere milioni di persone
          tutti ladri

          Di questi ce ne sono a palateMa certo.. studenti, impiegati, professori... siamo tutti ladri. Perchè non vuoi ammettere che il P2P è un fenomeno sociale e non un fenomeno criminoso? Bisogna ricondurlo ad una logica commerciale accettabile per entrambe le parti e smetterla di lanciare accuse dettate solamente dalla paura.
          Di questi invece ce ne sono pochi. E sono
          sui forum a rompere i coglioni spiegando al
          mondo quanto sia FONDAMENTALE e SACROSANTO
          il diritto di RUBARE senza essere
          controllati, senza violazione di privacy e
          senza parlare mai e poi mai di soldi.Perchè? Le major parlano di soldi? Le loro sparate sono insensate come quelle dei condivisori. Parlano di perdite miliardarie che esistono solo nei loro fogli elettronici e minacciano di mandare in galera tutti gli utenti di P2P per reati gravissimi che giuridicamente non sono giustificabili, mettono i governi nazionali contro i propri cittadini, fanno promulgare leggi con sanzioni sproporzionate rispetto al danno recato e effettivamente lesive di diversi diritti fondamentali. E' inutile che stia qui ad elencarli, basti dire che in caso di reato penale che tanto FIMI e BSA invocano si applicano molti provvedimenti restrittivi che hanno delle conseguenza gravissime e che nel caso della condivisione sono assolutamente fuori misura, e la misura è giustizia, non se ne può prescindere.La EFF e altre associazioni hanno fatto in varie occasioni delle proposte che la RIAA ha rifiutato. Non è solo una divergenza sui prezzi, questo sarebbe vero se oggi esistessero solo i CD, ma anche di modello commerciale. Per ora la mancanza di dialogo è simmetrica, non può addossare tutta la colpa a nessuna delle due parti.Alberto
        • Anonimo scrive:
          Re: Rubare o non rubare ?
          - Scritto da: Anonimo

          -
          mondo quanto sia FONDAMENTALE e
          SACROSANTO

          il diritto di RUBARE senza essere

          controllati, senza violazione di
          privacy e

          senza parlare mai e poi mai di soldi.

          Devi avere un disturbo della personalita':
          ripeti in maniera complusiva la parola
          rubare.

          Per te, e quelli come te, chi compra un
          prodotto non ha nessun diritto.Visto che si sta discutendo molto sulle singole parole offro un suggerimento alla persona del post iniziale su come cambiare la parola "rubare" e l'esempio delle Fonzies:"Un mio amico si offre di lavarmi la macchina (offre un servizio) e mi chiede 10 ?.. io accetto (usufruisco del servizio) lui lava e pretende i 10 ?... io gli dico che l'autolavaggio all'angolo e' meno caro per cui sono autorizzato a prendere la macchina ed andarmene via senza dargli un becco di quattrino"Non gli ho rubato nulla per cui... non c'e' nulla di illegale... ANZI il ladro e' lui che ha avuto il coraggio di chiedermi 10 ? per lavare una cazzo di macchina... incredibile quanto siano ladre le persone al giorno d'oggi ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Rubare o non rubare ?
            - Scritto da: Anonimo
            Non gli ho rubato nulla per cui... non c'e'
            nulla di illegale... ANZI il ladro e' lui
            che ha avuto il coraggio di chiedermi 10 ?
            per lavare una cazzo di macchina...
            incredibile quanto siano ladre le persone al
            giorno d'oggi ...da me c'è un benzinaio che nei cartelloni coi prezzi mette una cifra e poi quando stacca la pompa dalla colonnina sul display vedo magari 5 centesimi di più...alla faccia del ladro!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Rubare o non rubare ?
            - Scritto da: Anonimo

            "Un mio amico si offre di lavarmi la
            macchina (offre un servizio) e mi chiede 10
            ?.. io accetto (usufruisco del servizio) lui
            lava e pretende i 10 ?... io gli dico che
            l'autolavaggio all'angolo e' meno caro per
            cui sono autorizzato a prendere la macchina
            ed andarmene via senza dargli un becco di
            quattrino"
            E' un altro esempio sbagliato perchè lavandoti la macchina il tuo amico ha avuto dei costi (consumo d'acqua, sapone, il tempo del lavoro che non gli è stato retribuito etc etc) che non gli sono stati retribuiti .Con il file sharing al detentore dei diritti d'autore (le major) viene a mancare solo il (presunto) guadagno.Comunque riprova, sarai più fortunato.....
        • brucext scrive:
          Re: Fonzie ...
          Scusate se mi intrometto: Introduciamo un nuovo concetto:"Coefficiente di copiabilità."Un'autoradio quanto è copiabile? Ovvero quanto mi costa duplicare un'autoradio?Per tenere i costi + bassi possibili devo avere una catena di montaggio.Facciamo un altro esempio:Qual'è il coefficiente di copiabilità di una Ferrari?(Fate voi le vostre valutazioni)ed infine:Qual'è il coefficiente di copiabilità di un file?Mi costa QUASI ZERO copiarlo.Un CD stampato da una catena di montaggio alla fonte avrà (forse) un costo di 1 Euro...Qui c'è gente che fa la bella vita con enormi costi di ricarico.E io non do loro da mangiare.Vi dirò un'altra cosa... Sapete che nel costo che voi pagate non c'e' solo il costo del bene + la remunerazione per il produttore ma anche il costo della Vostra bella seduta di ipnosi quotidiana (In questo pianeta si chiama pubblicità)Una cosa che mi PIACE (o mi è stata fatta piacere) la VOGLIO. E se posso me la PRENDO.E non fatemi esempi di mogli o Ferrari...Non hanno un alto coefficiente di copiabilità :)
    • Anonimo scrive:
      Noi non rubiamo
      Facile sedersi sulla sedia e dire che gli altri "rubano".No,non è cosi e non lo è mai stato.Forse lo sarà per il popolo bue che non vede l'ora di accaparrarsi De Sica & Co. AGGRATIS senza spendere i soldi del cinema..non lo è per me.Se i prezi lo consentissero proverei di buon grado a comperare DVD che poi si rivelano una schifezza,CD di canzonette che si rivelano idiote e libri che si rivelano idiozie galattiche.Ma questo non mi è consentito,devo destreggiarmi attraverso la cultura col libretto degli assegni in mano sperando di non sbagliare e per sicurezza cercando di mirare la dove sono sicuro di colpire bene,senza scegliere i DVD ,i CD i Libri per conto mio sperando di non buttare i 20,30 euro a botta che nessuno mi regala.Ecco perchè non rubo..perchè grazie al filesharing ho iniziato a comparre DVD che prima neanche volevo guardare..perchè grazie al filesharing ho eviatto film che poi si sono rivelati stronzate...perchè grazie al filesharing posso dire quanto certa musica sia solo sopravvalutata e non vale la pena di essere acquistata...perchè grazie al filesharing posso conoscere programmi complessi senza spendere 1000 euro per un CD e una scatola di cartone per poi doverli rispendere per una nuova versione dopo due mesi (mia esperienza con Mathematica comprato,da studente ORIGINALE).I veri ipocriti sono quelli come te...che vogliono tutto ordinato,prefabbricato..vogliono che tutti chinino la testa secondo la legge vigente che tutti stiano al loro posto e sai perchè?Perchè quando capitano al posto di comando vogliono assicurarsi di poterselo godere tutto senza nessuno che gli rompa le palle.
      • Anonimo scrive:
        Noi non rubiamo (vorresti fosse così)
        Vedi il tuo peroblema (come quello dei tuoi compagni ladruncoli) è sempre lo stesso: voi giustificate unREATOcon mille partole e mille discorsi filosofoci. Però vi dimenticate di un dettaglio banale, semplice da capire, evidente come la luce del sole: SCARICARE MATERIALE PROTETTO E' ILLEGALE, a prescindere da cosa pensiate voi, da quanti soldi abbiate e da quanto amiate Reitano o De Sica o Elisa o altri.Tu sbagli ragionamento. Non devi "provare altra musica", non è permesso, ficcatelo nel cervello. Le cose ADESSO non funzionano in questo modo. Chiaro? Vuoi provare la musica? Vai in un negozio dove PERMETTONO di ascoltare qualche brano e poi decidi. PUNTO. Oppure dimmi un posto dove entri e ti fotti 200 CD per "fare le prove d'ascolto".Insistete nella convinzione che ONLINE sia diverso. Un file MP3 non è niente, non esiste per voi. Le leggi vengono annullate perchè voi scrocconi avete l'obbligo morale di scaricare AGGRATIS.Ti sei preso Mathematica e poi l'hanno aggiornato? Sono CAZZI TUOI. Nessuno ti ha obbligato. Se vai all'università i testi costano un fottio di soldi, quindi tu cosa fai, li rubi? No, li compri usati. E se li fotocopi? SAI BENISSIMO che le fotocopie sono un reato, lo sanno pure i sassi cazzo. Giusto? ALMENO QUELLO SPERO TU LO SAPPIA, visto che pure in copistertia spesso fanno storie.Ecco, è semplice: online è IDENTICO. È chiaro questo discorso oppure la tua cocciutaggine insiste nel convincerti che sei nel giusto?
        • Anonimo scrive:
          Re: Noi non rubiamo (vorresti fosse così)
          - Scritto da: Anonimo
          Vedi il tuo peroblema (come quello dei tuoi
          compagni ladruncoli) è sempre lo
          stesso: voi giustificate un

          REATO

          con mille partole e mille discorsi
          filosofoci. Però vi dimenticate di un
          dettaglio banale, semplice da capire,
          evidente come la luce del sole: SCARICARE
          MATERIALE PROTETTO E' ILLEGALE, a
          prescindere da cosa pensiate voi, da quanti
          soldi abbiate e da quanto amiate Reitano o
          De Sica o Elisa o altri.

          Tu sbagli ragionamento. Non devi "provare
          altra musica", non è permesso,
          ficcatelo nel cervello. Le cose ADESSO non
          funzionano in questo modo. Chiaro?

          Vuoi provare la musica? Vai in un negozio
          dove PERMETTONO di ascoltare qualche brano e
          poi decidi. PUNTO. Oppure dimmi un posto
          dove entri e ti fotti 200 CD per "fare le
          prove d'ascolto".

          Insistete nella convinzione che ONLINE sia
          diverso. Un file MP3 non è niente,
          non esiste per voi. Le leggi vengono
          annullate perchè voi scrocconi avete
          l'obbligo morale di scaricare AGGRATIS.

          Ti sei preso Mathematica e poi l'hanno
          aggiornato? Sono CAZZI TUOI. Nessuno ti ha
          obbligato. Se vai all'università i
          testi costano un fottio di soldi, quindi tu
          cosa fai, li rubi? No, li compri usati. E se
          li fotocopi? SAI BENISSIMO che le fotocopie
          sono un reato, lo sanno pure i sassi cazzo.
          Giusto? ALMENO QUELLO SPERO TU LO SAPPIA,
          visto che pure in copistertia spesso fanno
          storie.

          Ecco, è semplice: online è
          IDENTICO. è chiaro questo discorso
          oppure la tua cocciutaggine insiste nel
          convincerti che sei nel giusto?Ma tu sei un vero talento!!!Non capisci una mazza e ripeti sempre la stessa cosa : ti vedrei bene come nuovo capoccia dei Beni Culturali.
          • Anonimo scrive:
            Re: Noi non rubiamo (vorresti fosse così)

            Ma tu sei un vero talento!!!
            Non capisci una mazza e ripeti sempre la
            stessa cosa : ti vedrei bene come nuovo
            capoccia dei Beni Culturali.Incredibile, credo che tu mi abbia letto nel pensiero!!Devo ammettere che ho iniziato a leggere la discussione con un certo interesse, pensando anche di intervenire, ma poi mano a mano ho preferito arrivare al termine dei 90 e passa post per vedere fin dove tale pseudo-giurista volesse arrivare nella sua strenua e interminabile difesa degli immacolati diritti delle majors...mai errore sarebbe stato più grande, accettate un consiglio da chi è incappato in situazioni del tutto analoghe in altri forum...è una spirale dalla quale è impossibile uscire, purtroppo è risaputo che non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, potrete addurre tutte le motivazioni che volete, lui avrà sempre e comunque ragione perchè è la tipica persona che non è in grado di fare distinzioni che gli permettano di mettere in discussione le sue convinzioni, è una partita persa in partenza...date retta a me, dategliela 'sta benedetta ragione, lasciate cadere la discussione e spendete il vostro tempo in attività più proficue!
          • Anonimo scrive:
            Re: Noi non rubiamo (vorresti fosse così)
            -
            Incredibile, credo che tu mi abbia letto nel
            pensiero!!
            Devo ammettere che ho iniziato a leggere la
            discussione con un certo interesse, pensando
            anche di intervenire, ma poi mano a mano ho
            preferito arrivare al termine dei 90 e passa
            post per vedere fin dove tale
            pseudo-giurista volesse arrivare nella sua
            strenua e interminabile difesa degli
            immacolati diritti delle majors...mai erroreInfatti. Ieri sera mi ci sono pure incazzato. Ma bisogna solo dargli ragione. Si vede che da piccolo gli hanno rubato le macchinine e da allora gli piace ripetere la parola "rubare".Se passi: su su hai ragione, pero' adesso te li rendiamo i cd, su...E anche le macchine e anche la Ferrari e anche il fonzie
        • Anonimo scrive:
          Re: Noi non rubiamo (vorresti fosse così)
          - Scritto da: Anonimo
          Vedi il tuo peroblema (come quello dei tuoi
          compagni ladruncoli) è sempre lo
          stesso: voi giustificate un

          REATOLei ha scritto due idiozie nelle prime due righe!
    • avvelenato scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragio
      http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=566490
    • Anonimo scrive:
      Le opinioni di un ladro
      - Scritto da: Anonimo




      Non ti offendere ma forse dovresti
      impiegare

      il tuo tempo in cose un minimo
      più

      intelligenti, piuttosto che passare le
      ore a

      tradurre manga giapponesi. Saluti.Il nostro amico provocatore e' convinto, come molti, che chi usa il P2P sia per lo piu' un sedicenne brufoloso deficiente.Tralasciando che non c'e' nulla di male in nessuna delle tre cose (ne' nell'avere 16 anni, ne' nell'avere i brufoli, ne' nell'essere deficienti), il P2P e' un fenomeno sociale.Saremo anche tutti ladri', per la carita'.Pero' 3.000.000 di ladri, presenti in ogni categoria sociale. Avvocati, professori universitari, liberi professionisti, impiegati, di ogni eta'.Molti pagherebbero anche un servizio del genere, ma non esiste (e non dirmi che vendere un mp3 a 1.50 Euro e' un servizio serio, su)Tutto vogliono pero' avere gli stessi diritti di tutti gli altri cittadini: gli stessi che hanno anche i ladri di automobili per usare un esempio a te molto caro, o chiunque altro: il diritto alla propria liberta' individuale e di corrispondenza.O in nome del rispetto della proprieta' intellettuale di molti, qualunque altra liberta' deve cedere il passo, ascoltando le comunicazioni private per "prevenire" (e' nel testo del decreto questo termine) anche potenziali reati?Se la sola prevenzione di potenziali violazioni deve portare a questo, beh, sai, anche noi ladri ci ribelliamoSaluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
      :@Ma chi sei il figlio di Urbani??? Ti sembra che con tutti i problemi dell'Italia il P2P sia il primo da risolvere? E poi lo sai quanta gente lo sa usare? Te lo vedi un 50enne che fa P2P? Lo sai che l'Italia è il paese + arretrato informaticamente? E la banda larga cosa l'hanno promossa a a fare? Ti sembra giusto che un DVD o un CD costino uno sproposito? Forse non hanno capito che la musica oggi fa schifo (io non la scarico nemmeno +) e 1 film su 20 vale i 7 euro del biglietto del mercoledì.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
        - Scritto da: Anonimo
        :@
        E poi lo sai quanta gente lo sa usare? Te lo vedi un 50enne che fa P2P? Lo sai che l'Italiaè il paese + arretrato informaticamente? Qua ti sbagli di grosso sono un sessantenne e uso il p2p quando ho bisogno di trovare qualcosa che non è reperibile nella mia cittaMatusalemme
    • Anonimo scrive:
      Re: funsubbed e QI
      Sono perfettamente daccordo con te (a parte il fatto del libro)Sono un dottore di ricerca, nessuno si è mai sognato di mettere in dubbio il mio QI e, guarda caso, anche io sono un'appassionata di funsubbed e di serie che in Italia non avrei mai potuto vedere se non ci fosse stto il p2p...I.T.
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete uno strano modo di darvi ragione
      Non ti offendere ma forse dovresti impiegare
      il tuo tempo in cose un minimo più
      intelligenti, piuttosto che passare le ore a
      tradurre manga giapponesi. Saluti.Complimenti per la risposta. Perchè non facciamo un test del QI e vediamo chi dei due è più scemo? Di certo non io.Non parlare male di cose che non sai che ci fai una brutta figura. Sei uno di quelli che parlano per luoghi comuni che credono che i manga e i cartoni animati giapponesi, siano stupidi, violenti pornografici e fatti al computer. Bell'esempio di maturità il tuo.-----------------------Sono daccordo con te. Sono un dottore di ricerca, nessuno ha mai messo in dubbio il mio QI e, guarda caso, sono un'appassionata di funsubbed. Senza il p2p non sarei mai riuscita a vederli e molte serie sarebbero per me del tutto sconosciute.
  • Anonimo scrive:
    Ma è passato o no?
    non lo capisco aiutatemi voi... io intanto posto questo a difesa della mia ipotesi...http://www.altroconsumo.it/map/show/305/src/44361.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma è passato o no?
      Comunque i pornazzi che hai scaricato una settimana fa non erano ancora "coperti" dal decreto, sei salvo dai.Però i pornazzi di oggi... ahi ahi ahi... quelli te li hanno sgamati.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma è passato o no?
        Bof... i pornazzi se li ho scaricati sono cacchi miei... :$cmq volevo sapere se è stato veramente congelato... vorrei capire...pornazzi o no VOGLIO SCARICAREoggi la velocità è stata aumentatae non la sfrutto:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma è passato o no?
      - Scritto da: Anonimo
      non lo capisco aiutatemi voi... io intanto
      posto questo a difesa della mia ipotesi...

      www.altroconsumo.it/map/show/305/src/44361.hte' vecchiahttp://punto-informatico.it/p.asp?i=47278
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma è passato o no?
  • Anonimo scrive:
    CONSIGLIO ALLE MAJOR
    Premesso che secondo me vi state suicidando, viste le reazioni suscitate, avete una sola strada da poter percorrere: ridurre i prezzi.Con 5 Euro si può comprare un film su DVD masterizzato. Vendete gli originali a prezzi compresi tra gli 8 e i 10 euro, a seconda del film. Idem per i CD.A quel punto, chi spenderà 5 Euro per una copia fatta chissà come, senza copertina, ecc.? E di sicuro il numero di pezzi venduti aumenterà un bel po', almeno per le opere che valgono.Mi piacerebbe comprare alcuni film su DVD, ma state tranquilli che finchè me li proponete a 25-30 Euro rimarranno sugli scaffali dei negozi.
    • mottavio scrive:
      Re: CONSIGLIO ALLE MAJOR
      - Scritto da: Anonimo
      Premesso che secondo me vi state suicidando,
      viste le reazioni suscitate, avete una sola
      strada da poter percorrere: ridurre i
      prezzi.
      Scusa tanto, amico, ma si sono già suicidati quando hanno fatto contratti da 25 milioni di dollari per un mese di lavoro ad attori che dovevano recitare in film quali "l'ultimo samurai"!! ==================================Modificato dall'autore il 15/03/2004 22.44.46
      • Anonimo scrive:
        OT ultimo samurai
        L'hai visto il film oppure critichi per sentito dire? Secondo me non sai neanche di cosa parla :)
        • Anonimo scrive:
          Re: OT ultimo samurai
          - Scritto da: Anonimo
          L'hai visto il film oppure critichi per
          sentito dire? Secondo me non sai neanche di
          cosa parla :)Chissa che sballo, sara' un capolavoro eh ? Una vera perla della cinematografia occidentale che tra 6 mesi nessuno si ricordera' piu' (tranne chi lo ha prodotto e i politici con le mazzette in tasca)Corro subito a scaricarlo ! eheheheh
          • Anonimo scrive:
            Re: OT ultimo samurai
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            L'hai visto il film oppure critichi per

            sentito dire? Secondo me non sai
            neanche di

            cosa parla :)

            Chissa che sballo, sara' un capolavoro eh ?
            Una vera perla della cinematografia
            occidentale che tra 6 mesi nessuno si
            ricordera' piu' (tranne chi lo ha prodotto e
            i politici con le mazzette in tasca)
            Corro subito a scaricarlo !
            eheheheh

            a me è piaciuto, non mi è piaciuto natale in india, grandissima STRONZATA ITALIANA
          • Anonimo scrive:
            Re: OT ultimo samurai
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            L'hai visto il film oppure critichi per

            sentito dire? Secondo me non sai
            neanche di

            cosa parla :)
            L'ho visto e mi ci sono anche addormentato!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: CONSIGLIO ALLE MAJOR
      Salve,parlo a nome della Major internazionali. Il suo messaggio è stato stampato e diffuso via fax a tutte le Major del mondo. La ringraziamo infinitamente per questi suggerimenti di marketing avanzato (lei ha fatto la Bocconi, vero?).In attesa di un futuro riscontro da parte del pubblico e speranzosi di aver colto appieno i suoi preziosissimi consigli, porgiamo cordiali saluti.Con osservanza,Rojam Ceo
      • Anonimo scrive:
        Re: CONSIGLIO ALLE MAJOR
        Era ora ci ascoltaste!
        • Anonimo scrive:
          Re: CONSIGLIO ALLE MAJOR
          - Scritto da: Anonimo
          Era ora ci ascoltaste!mi consenta...sono il Cavaliere Benito (ooops, scusate..) Silvio...ma voi utenti siete proprio incontentabili!!! ma come credereste che mando avanti la mia villa ad Arcore se non avessi dato retta al mio amante...ooops, amico Giuliano Urbani!!!! voi non sapete quanta responsabilità abbiamo verso di voi per estorcervi...ops volevo dire per fornirci il denaro utile per andare alle seychelles..cioè volevo dire per rinnovare il paese!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: CONSIGLIO ALLE MAJOR
        - Scritto da: Anonimo
        Salve,

        parlo a nome della Major internazionali. Il
        suo messaggio è stato stampato e
        diffuso via fax a tutte le Major del mondo.
        La ringraziamo infinitamente per questi
        suggerimenti di marketing avanzato (lei ha
        fatto la Bocconi, vero?).

        In attesa di un futuro riscontro da parte
        del pubblico e speranzosi di aver colto
        appieno i suoi preziosissimi consigli,
        porgiamo cordiali saluti.

        Con osservanza,

        Rojam CeoA parte dell'ironia da 4 soldi bucati, hai anche qualche idea buona da proporre? O chiedo troppo?
      • Anonimo scrive:
        Re: CONSIGLIO ALLE MAJOR
        Ma chi e' questo sfigato ?E comunque, altro che marketing avanzato, se i capoccia delle major non capiscono neanche concetti cosi' semplici e scontati...
        • Anonimo scrive:
          Re: CONSIGLIO ALLE MAJOR
          - Scritto da: Anonimo
          Ma chi e' questo sfigato ?
          E comunque, altro che marketing avanzato, se
          i capoccia delle major non capiscono neanche
          concetti cosi' semplici e scontati...Probabilmente uno dei tanti (troll) che non hanno di meglio da fare che scrivere 'ste cavolate.SENZA VOLER OFFENDERE NESSUNO che abbia frequentato o frequenti questa o quella università, è probabile che certe etichette abbiano senz'altro della gente che si occupa di marketing. Ma delle due l'una: o sono ciechi, oppure a loro la situazione sta bene così.
  • Anonimo scrive:
    mah
    alla fine chi se lo prende in quel posto siamo sempre noi... loro devono difendere chi è miliardario e noi poveri consumatori ... dobbiamo alla fine... seguire le loro leggi tipo: "non puoi fare un cazzo... non puoi fare pomì non puoi fare pomà...." ci faranno subire la rai e mediaset e saremmo costretti a noleggiare e a comprare dvd."e a noi già giusto -
    loro dicono: "chi se ne frega di quelle persone che non valgono un cazzo"....ci prendono per un popolo di persone senza significato... ci spremono i soldi fino a quello che possono... siamo un pò come delle formiche che possono essere schiacciate in qualsiasi momento.non possiamo lamentarci perchè non servirebbe un cazzodato che non ci sentono !è ora di finirla... con questi leggi del cazzo... che danno solo fastidio e fanno incazzare la gente !
    • Anonimo scrive:
      Re: mah
      dio mio c'è da impazzire al pensarci, siamo cacchette.O GOVERNO, perchè non ci marchiate come le bestie???
    • Anonimo scrive:
      Re: mah
      una altra cosase siete nella merdaavete molti soldi ?si -
      uscite no -
      annegate nella merda
    • Anonimo scrive:
      Re: mah
      - Scritto da: Anonimo
      alla fine chi se lo prende in quel posto
      siamo sempre noi...
      loro devono difendere chi è
      miliardario e noi poveri consumatori ...
      dobbiamo alla fine... seguire le loro leggi
      tipo: "non puoi fare un cazzo... non puoi
      fare pomì non puoi fare
      pomà...." ci faranno subire la rai e
      mediaset e saremmo costretti a noleggiare e
      a comprare dvd."
      e a noi già giusto -
      loro dicono:
      "chi se ne frega di quelle persone che non
      valgono un cazzo"....
      ci prendono per un popolo di persone senza
      significato... ci spremono i soldi fino a
      quello che possono...
      siamo un pò come delle formiche che
      possono essere schiacciate in qualsiasi
      momento.
      non possiamo lamentarci perchè non
      servirebbe un cazzo
      dato che non ci sentono !
      è ora di finirla... con questi leggi
      del cazzo... che danno solo fastidio e fanno
      incazzare la gente !
      Ti sbagli. Loro fanno quello che gli pare fintanto che glielo lasciamo fare. E sta tranquillo che forum come questo lo leggono anche loro, visto che è un ottimo mezzo (per di più gratuito!!) con cui sondare gli umori della gente ed agire di conseguenza.Certe cose vengono vendute a prezzi irragionevoli? NON LE SI COMPRA!! Punto. Non ha senso lamentarsi che questo o quello costano troppo, e poi via tutti a comprali. Qui non stiamo parlando di pane, acqua, o altre cose indispensabili per vivere.Ciò non significa che si vive di solo pane.... significa che i mezzi per far valere i nostri diritti ce li abbiamo in mano tutti i giorni, quando andiamo a fare la spesa... "solo", non li usiamo.Se TUTTI facessimo così (facendo a meno di acquistare prodotti ritenuti troppo cari, come nel caso di cd e dvd), vedresti che i prezzi li abbasserebbero da soli..... se vogliono sopravvivere! E' la stessa cosa dello SPAM, o quasi... lo spam non ci sarebbe, se non ci fossero dei gonzi che si fanno infinocchiare dai miraggi. Se NESSUNO si facesse fregare, lo spam sparirebbe nel giro di un mese o due.
  • Anonimo scrive:
    TICO LA"MIA" FACCIA TOSTA
    è chiaro, non si possono permettere di entrare in casa di chi lavora giorno e notte con il sudore nella fronte , la paga misera, vorrei recepire lo stipendio di URBANI (e altri) con i soldi che avanzano...andare al cinema comprare tutti i DVD e CD IO con i soldi, mangio .Voi con il sospetto, o sentito dire, ve ne fregate dei veri problemi...SIAMO una potenza,un popolo,magari in futuro SAREMO in parlamento o vorse lo siamo GIà, a portare problematiche, altro che crisiLA CRISI E IN TUTTO IL MONDO
  • Anonimo scrive:
    Forse è vero che...
    ...gli italiani sono stupidi..Perchè non scatta una rivolta, un colpo di stato una guerra civile..io spero non manchi tanto a sto punto.;):D8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse è vero che...FORSE SI!
      Quando un forum sembra una chat allora qualcosa sta succedendo....
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse è vero che...
      - Scritto da: Anonimo
      ...gli italiani sono stupidi..
      Perchè non scatta una rivolta, un
      colpo di stato una guerra civile..E farsi massacrare dalla polizia come a genova ? Ma sei fuori ?No bello, questa e' una guerra di soldi.E di software.
      io spero non manchi tanto a sto punto.;):D8)Falliranno a catena, ti basta ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse è vero che...
        me lo auguro, ma veramente con tutto il cuore
        • Anonimo scrive:
          Re: Forse è vero che...
          - Scritto da: Anonimo
          me lo auguro, ma veramente con tutto il cuoreSe dovessi esprimere un desiderio, sarebbe semplicemente quello di vederli sul lastrico o sotto un ponte random a vivere di stenti e malattie.
  • Anonimo scrive:
    Anche"la stampa" online fornisce notizie
    http://www.lastampa.it/_web/_INTERNET/copyfight/archivio/copyfight040308.aspDavvero la notizia comincia ad avere eco,ma bisogna arrivare fuori dalla rete....è molto dura...
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche"la stampa" online fornisce notizie
      - Scritto da: Anonimo
      www.lastampa.it/_web/_INTERNET/copyfight/arch


      Davvero la notizia comincia ad avere eco,ma
      bisogna arrivare fuori dalla
      rete....è molto dura...Vecchia di almeno una settimana e precedente l'approvazione della versione attuale del decreto
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche"la stampa" online fornisce notizie
      Purtroppo le fornisce sbagliate le notizie: parla di mo3(che non vengono minimamente menzionati dal DL),di responsabilità penali per gli utenti(sono solo sanzioni amministrative),di europa che vara decreti in linea con quelli italiani(vanno esattamente nella direzione contraria).Se devono fare disinformazione è meglio che non scrivano nulla.
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche"la stampa" online fornisce notizie
        - Scritto da: Anonimo
        Purtroppo le fornisce sbagliate le notizie:
        parla di mo3(che non vengono minimamente
        menzionati dal DL),di responsabilità
        penali per gli utenti(sono solo sanzioni
        amministrative),di europa che vara decreti
        in linea con quelli italiani(vanno
        esattamente nella direzione contraria).
        Se devono fare disinformazione è
        meglio che non scrivano nulla.Piu' che altro, si riferiva sicuramente alla prima discussa versione del decreto, mai pubblicata
  • Anonimo scrive:
    Fatela finita! DEVE FINIRE !!!
    Lo volete capire o NO ???IL P2P DEVE FINIRE OD ESSERE ASSAI RIDIMENSIONATO!!! E visto che gli ItaGliani ARRAFFONI prenderebbero anche la merda, allora ci vogliono leggi di questo tipo!!!TRANQUI CHE FRA 1 ANNO SI RISCARICA A TUTTA MANETTA!ABBIATE PAZIENZA !!
    • Anonimo scrive:
      Re: Fatela finita! DEVE FINIRE !!!
      - Scritto da: Anonimo
      Lo volete capire o NO ???

      IL P2P DEVE FINIRE OD ESSERE ASSAI
      RIDIMENSIONATO!!! Sei solo un fascista.Verrete ripagati della vostra stessa moneta.Programmers@work
    • Anonimo scrive:
      Re: Fatela finita! DEVE FINIRE !!!
      Cosa consigli? VPN? WIFI?
    • Anonimo scrive:
      Re: Fatela finita! DEVE FINIRE !!!
      HAI RAGIONE!Ma devono finire pure i condoni, i condonucci, depenalizzazioni del falso in bilancio e scudi fiscali!I ricchi e i furbi hanno diritto di rubare? I poveracci devono andare in galera E' GIUSTO COSI?????E te lo dice uno tra i più pentiti elettori di questo insulso governo! Hanno passato il limite non mi fregava niente se lasciavano rubare i ricchi, tanto lo fanno comunque! MA PRENDERSELA CON I POVERACCI QUESTO NO!- Scritto da: Anonimo
      Lo volete capire o NO ???

      IL P2P DEVE FINIRE OD ESSERE ASSAI
      RIDIMENSIONATO!!! E visto che gli ItaGliani
      ARRAFFONI prenderebbero anche la merda,
      allora ci vogliono leggi di questo tipo!!!

      TRANQUI CHE FRA 1 ANNO SI RISCARICA A TUTTA
      MANETTA!

      ABBIATE PAZIENZA !!
  • Anonimo scrive:
    No al provider gendarme
    http://www.quintostato.it/archives/000655.html.....Non solo ignora ed insulta il Parlamento italiano, che si è recentemente espresso contro la riduzione dei provider a cani da guardia e custodi delle comunicazioni tra utenti, ma si contrappone esplicitamente al Parlamento europeo ....
  • Anonimo scrive:
    caccia alle streghe
    Ragazzi niente paura come ogni legge del governo Berlusca c'é sempre una scappatoia tempo al tempo
    • Anonimo scrive:
      Re: caccia alle streghe
      Matrix ha te!Urbani ha te!
      • Anonimo scrive:
        Re: caccia alle streghe
        - Scritto da: Anonimo
        Matrix ha te!
        Urbani ha te!toc...toc...wake up Neo...the white rabbit is waiting you...URBANI is near you!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: caccia alle streghe
      - Scritto da: Anonimo
      Ragazzi niente paura come ogni legge del
      governo Berlusca c'é sempre una
      scappatoia tempo al tempoClaro, un bel condono e via che si va...
  • Anonimo scrive:
    Re: Compra dal marocchino
    Ci mette anche il bollino!!! O dovevo dire la MARCHETTA?
  • Anonimo scrive:
    Siamo al Crackdown 2 ...
    L'Italian Crackdown è il nome dato alla più grande operazione di polizia mai realizzata nel mondo nel campo della telematica e dei reati informatici.Centinaia di indagati, decine di perquisizioni e sequestri di attrezzature, ipotesi di reato fra le più fantasiose. Queste le caratteristiche di cinque operazioni poliziesche che hanno investito professionisti della telematica, commercianti di software e, quel che più ci interessa, il mondo della telematica amatoriale.Contemporaneamente ad indagini che hanno coinvolto lo scambio di password e software illecitamente acquisiti fra liberi professionisti e commercianti, vi sono state alcune indagini della magistratura che hanno investito il mondo delle BBS con effetti devastanti.Decine di Sysop in perfetta regola si sono visti piombare in casa o nel posto di lavoro ufficiali di PS o della Finanza alla ricerca (infruttuosa) di software e password rubati.Decine di BBS vengono coinvolte in questa ingiustificata opera di criminalizzazione che vede l'uso di ipotesi di reato che travalicano la Legge sul software e quella Conso ed arrivano a prevedere reati come l'importazione di merce senza la dovuta ispezione doganale (un programma "downloadato" dall'estero?) od altre fantasiose ipotesi.All'ignoranza tecnica di chi esegue le operazioni poliziesche (ufficiali che non riconoscono la differenza fra un programma commerciale ed uno SHAREWARE o PUBBLIC DOMAIN...) si accompagna la malafede di chi ha ordinato la persecuzione di BBS internazionalmente riconosciute per il loro alto valore sociale.È il caso della rete Peacelink il cui attacco giudiziario al suo nodo centrale di Taranto ha provocato la reazione di molti parlamentari italiani e di numerose personalità ed organizzazioni di tutto il mondo che hanno espresso la propria solidarietà a questa ed altre BBS note per il loro intenso impegno sociale
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo al Crackdown 2 ...
      - Scritto da: Anonimo
      L'Italian Crackdown è il nome dato
      alla più grande operazione di polizia
      mai realizzata nel mondo nel campo della
      telematica e dei reati informatici.La ricordo perfettamente; era l'aprile 1994. Sono stati scritti anche libri sull'argomento.Ora pero' e' molto diverso:-Le leggi c'erano gia'-Le persone nel P2P italiano non sono i 300 sysop Fidonet, sono 3.000.000-Le Forze dell'ordine sono competenti e hanno squadre specializzate.
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo al Crackdown 2 ...

        -Le Forze dell'ordine sono competenti e
        hanno squadre specializzate.
        si sono adeguate ai sistemi di oggi ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo al Crackdown 2 ...


        -Le Forze dell'ordine sono competenti e
        hanno squadre specializzate.
        Fossero competenti, farebbero un altro lavoro, in un altro paese. Sanno a malapena come funziona un sito web e un server opennap....
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo al Crackdown 2 ...
      Crackdown ? Si, ma per quei magnaccioni corruttori che sono le case discografiche e cinematografica.Non sopravviveranno a questa ennesima puttanata nei confronti della liberta' di comunicazione.Francamente, non mi mancheranno.Programmers@work
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo al Crackdown 2 ...

        Non sopravviveranno a questa ennesima
        puttanata nei confronti della liberta' di
        comunicazione.
        Francamente, non mi mancheranno.Quello che non capiscono e' che si stanno suicidanno: io qui al mio fianco ho circa 350 cd e 150 VHS.Col cavolo che compro ancora!
  • Anonimo scrive:
    Decreto congelato?
    leggete qui:http://www.altroconsumo.it/map/show/305/src/44361.htmciao m.r.:|
    • Anonimo scrive:
      Re: Decreto congelato?
      - Scritto da: Anonimo

      leggete qui:

      www.altroconsumo.it/map/show/305/src/44361.ht
      ciao m.r.:| oops forse abbiamo cantato vittoria troppo presto questa notizia compare nell'archivio di Altroconsumo e fporse si riferisce allo slittamento della discussione del 5/3sigh
  • Anonimo scrive:
    CONGELATO IL DL URBANI!!! VITTORIA!!!
    ma è vera sta cosa riportata su http://www.portalino.it/nuke/modules.php?name=News&file=article&sid=6215 ??????????? se fosse vera....è gol!
    • Anonimo scrive:
      Re: CONGELATO IL DL URBANI!!! VITTORIA!!!
      - Scritto da: Anonimo
      ma è vera sta cosa riportata su
      www.portalino.it/nuke/modules.php?name=News&fMa secondo te? E' una notizia vecchia di quando era stato momentaneamente congelato... Sta notizia è vecchia... Poi però è passato...
    • Anonimo scrive:
      Re: CONGELATO IL DL URBANI!!! VITTORIA!!!
      - Scritto da: Anonimo
      ma è vera sta cosa riportata su
      www.portalino.it/nuke/modules.php?name=News&fBASTA! La notizia si riferisce al primo rinvio dopo il Consiglio dei Ministri del 5/3BASTA SCRIVERE COSE SBAGLIATE!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: CONGELATO IL DL URBANI!!! VITTORIA!!!
        l'articolo di http://www.portalino.it/nuke/modules.php?name=News&file=article&sid=6215 riporta la data del 15 marzo.non si riferisce ad altre date.... redazione ha scritto "Altroconsumo giudica positivamente il congelamento del decreto legge sul diritto d?autore avvenuto oggi in Consiglio dei ministri: per l?associazione indipendente di consumatori sarebbe stato ancronistico, inutile e inefficace inasprire le sanzioni contro il consumatore che scarica file audiovisivi dalla rete senza fini commerciali. Il prezzo stellare dei Cd musicali, spesso inaccessibile per le tasche dei giovani - i principali potenziali acquirenti, limita la fruizione di tale bene culturale. Dall?ultima inchiesta di Altroconsumo sui prezzi dei prodotti in Europa, il paese meno caro è la Germania (preceduta solo dal piccolo principato di Andorra), dove i Cd costano mediamente circa 16 euro e mezzo, contro i circa 19 euro dell?Italia, per una differenza percentuale del 16%. Il paese più caro in Europa è comunque l?Olanda, con prezzo medio di circa 22 euro.Con la possibilità di utilizzare canali distributivi diversi e innovativi come Internet la concorrenza verrebbe favorita, e l?accesso all?opera sarebbe più allargato. In una lettera inviata oggi al presidente del Consiglio dei ministri, Silvio Berlusconi e al ministro dei Beni e Attività culturali, Giuliano Urbani, Altroconsumo ha chiesto un confronto aperto tra istituzioni, majori discografiche e cinematografiche, internet service providers e consumatori per individuare nuove regole che consentano la creazione di un mercato legale della condivisione di file audiovisivi in Rete.Altroconsumo da sempre riconosce il diritto d?autore e i diritti connessi, a condizione che non sia penalizzato il diritto dei consumatori alla fruizione, favorendo la diffusione di nuove opere e tecnologie. Per informazioni: ufficio stampa Altroconsumo ? Liliana Cantone - tel. 02/66890205/279/334 - 335.7372294 press@altroconsumo.it Fonte: comunicato stampa Altroconsumo" Pubblicato il Monday, 15 March @ 10:00:00 CET di miran
        • Anonimo scrive:
          Re: CONGELATO IL DL URBANI!!! VITTORIA!!!
          - Scritto da: Anonimo
          l'articolo di
          www.portalino.it/nuke/modules.php?name=News&f
          non si riferisce ad altre date.... Portalino sbaglia in pieno a non riportare la data. Quella notizia e' del 5 marzo, te lo assicuro, e si riferisce al primo rinvio
          • Anonimo scrive:
            Re: CONGELATO IL DL URBANI!!! VITTORIA!!
            Era tanto facile, il motore di PI sta in firefoxhttp://punto-informatico.it/p.asp?i=47278
  • Anonimo scrive:
    Re: Comprare su Siti Stranieri?
    va bene, per me che ho una discreta conoscenza dell'inglese non ci sarebbero grossi problemi, ma per il resto degli utenti a digiuno totale o con conoscenze scolastiche della lingua??
    • Anonimo scrive:
      Re: Comprare su Siti Stranieri?
      Ovviamente questa è una limitazione ma considera che puoi controllare che i titoli che scegli abbiano la lingua o perlomeno i sottotitoli in Italiano.
  • Anonimo scrive:
    libero
    voglio poter far sempre quel che mi par scaricando senza mai pagar, del diritto mi fo' beffe, che del portafoglio son ormai alle pezze....
  • Anonimo scrive:
    Re: Comprare su Siti Stranieri?
    E' vero.. piccolo esempio,Il Signore degli Anelli - Le due Torri versione standard in Italia costa 27 euro al minimo, in UK costa 16 euro la versione special edition!!
  • Anonimo scrive:
    A quando una denucia alla SIAE?
    Si! Perche' dopo che sara' entrato in vigore questa Urbanata non vedo quale legittimita' ci sia nel pagare alla SIAE una "tangente" sui vergini....Dato per assodato che nulla di "rubato" debba essere riversato sul supporto credo che il balzello pagato in favore della SIAE configuri il reato di illecito arricchimento se non addirittura quello di truffa!!!Che bello hanno inventato la tassa sul furto!
  • Anonimo scrive:
    Gazzetta ufficiale 15/3
    E' arrivata da pochi minuti on line la GU di oggi, e del decreto nessuna traccia,qualcuno con un minimo di conoscenze legali sa dirmi se è già attivo o lo sarà dalla mezzanotte successiva alla pubblicazione?
    • Anonimo scrive:
      Re: Gazzetta ufficiale 15/3
      Il decreto deve prima essere pubblicato sulla GU. Il testo poi conterrà la data dalla quale avrà validità (normalmente dal giorno successivo alla pubblicazione).
      • Anonimo scrive:
        Re: Gazzetta ufficiale 15/3
        grazie :)nn sai dopo quando viene pubblicato di norma dopo che viene approvato?
        • Anonimo scrive:
          Re: Gazzetta ufficiale 15/3
          No, non c'è una regola precisa. A volte la pubblicazione è immediata, ma a volte tarda di qualche giorno. Questo è capitato piuttosto spesso per leggi che si sapeva essere state approvate, ma non venivano pubblicate subito.In questo caso, penso sarà questione di pochi giorni, dato che si tratta di un decreto motivato da ragioni di urgenza (???)
          • Anonimo scrive:
            Re: Gazzetta ufficiale 15/3
            capisco, urgenza di generare il monopolio Alice Rosso....
          • Anonimo scrive:
            Re: Gazzetta ufficiale 15/3
            Mi pare giusto, visti gli investimenti che ha dovuto fare. E soprattutto di dare in fretta i soldi al cinema, che ne ha bisogno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gazzetta ufficiale 15/3
            Forse qualcuno si è rifiutato di scrivere castronerie sotto dettatura.
  • Anonimo scrive:
    Pierino al PC
    Pierino perche' sei al PC con gli occhi chiusi?" "Perche' il dottor Urbani mi hadetto che il Divx non lo devo neppure vedere!"
  • Anonimo scrive:
    Non capisco questa attesa
    Non capisco questa attesa spasmodica della pubblicazioneE' chiaro che il decreto e' stato approvato e sara pubblicato sull Gazzetta Ufficiale.Per altro, non e' che alla mezzanotte e un minuto arrivino i Caschi Blu sotto casa.Ricordate che il file sharing di materiale protetto da copyright e' illegale da almeno un anno (anche se per la verita' anche nel 1992 se ti trovavano nella BBS warez non e' che ti dessero una medaglia, anzi)Quello che mi aspetto e' che nelle prime settimane salti qualche sito Web di link edonkey, abbia qualche guaio l'admin di server Opennap e hub DCC. Magari qualche "heavy uploader " avra' qualche guaio.In molti si spaventeranno, poi tutto o quasi rientrera'Ma di certo non sara' l'Apocalisse e sicuramente non scattera' a mezzanotte e un minuto
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco questa attesa
      ....

      Ma di certo non sara' l'Apocalisse e
      sicuramente non scattera' a mezzanotte e un
      minutoSara' l' apocalisse, ma per le multinazionali dell'audiovisivo.E' una promessa.Hanno passato il segno.:-)
  • Anonimo scrive:
    State tranquilli: siamo in Italia!
    Leggendo quanto sotto sono più tranquillo:http://www.repubblica.it/2003/j/sezioni/scienza_e_tecnologia/riaa/decrurban/decrurban.html
  • Anonimo scrive:
    x tutti
    montatevi un firewall e peerguardiane importate gli indirizzi da bloccare che sono in peerguardian dentro un firewall tramite le advanced rules.lo so che può servire a poco ma sempre meglio che non avere niente.
  • TPK scrive:
    A quandi i posti di blocco...
    Per controllare che non abbiate cassettine copiate in macchina?
  • Anonimo scrive:
    Ricerca della ricchezza facile
    "I diritti d'autore devono essere difesi, altrimenti la proprietà intellettuale è destinata a scomparire, provocando nel lungo periodo la morte di ogni produzione culturale."Mi chiedo come un qualunque artista che si possa definire tale, non trovi quest'insinuazione delle più ipocriti...Io ci vedo un futuro ben diverso: se i diritti d'autore, così come li intendono ora (vale a dire un metodo per guadagnare ad oltranza), scomparissero o si trasformassero in una semplice regolamentazione per la possessione della proprietà dell'opera stessa (io metto il copyright su un testo, tu non puoi riprodurlo spacciandolo per tuo. PUNTO.), probabilmente morirebbero tutte le produzioni culturali mirate all'arricchimento facile. Tutto qui. Sinceramente penso se ne possa fare a meno. Vorrà dire non mi ritroverò a vedere il seguito di un film solo perchè il primo ha guadagnato un sacco, ma ne vedrò uno la cui trama necessitava realmente un proseguimento...Sì. Ha ragione. Il mondo degli interessi per la cultura audiovisiva come lo conosciamo ora morirebbe. Ma sarebbe davvero un male?
  • Anonimo scrive:
    Gazzetta Ufficiale
    Ho letto ora sul sito della gazzetta ufficiale (http://www.gazzettaufficiale.it/) il sommario di quella uscita oggi, e mi sembra che nn parli del decreto Urbani.Mi sbaglio x caso?
    • Anonimo scrive:
      Re: Gazzetta Ufficiale
      Non ti sbagli affatto, non c'è.Probabilmente sarà nella gazzetta del 16/03 e quindi il decreto legge entrerà in vigore alla mezzanotte del 16/03/04.
      • Anonimo scrive:
        Re: Gazzetta Ufficiale
        Scusate qlc sa dopo quanti giorni dalla sua approvazione di norma viene pubblicato un decreto legge sulla G.U.?Viva la libertà!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Gazzetta Ufficiale
      http://www.portalino.it/nuke/modules.php?name=News&file=article&sid=6215
      • Anonimo scrive:
        Re: Gazzetta Ufficiale
        - Scritto da: Anonimo
        www.portalino.it/nuke/modules.php?name=News&fQusta notizia e' del 5 Marzo. Non diffondiamo informazioni fuorvianti per favore
        • Anonimo scrive:
          Re: Gazzetta Ufficiale
          Scusate ho ancora un grosso dibattitoil decreto è già in vigore o lo sarà alla pubblicazione sulla GU?
          • Anonimo scrive:
            Re: Gazzetta Ufficiale
            Per favore, non facciamo sempre le stesse domande. C'è un altro post sullo stesso argomento e nei giorni scorsi la cosa è già stata scritta almeno 30 volte.Il decreto entra in vigore DOPO la pubblicazione sulla GU. Quando sarà pubblicato non si sa. Probabilmente nei prossimi giorni (domani o dopodomani?)
  • sirla scrive:
    toglietemi un dubbio
    E' giusto quello che penso, cioè che possono prendere qualcuno che scarica o mette in sharing solo andando a casa sua con un mandato e sequestrando il PC?Per quello che ne so tramite IP non possono assolutamente sapere chi infrange.Ma vi sembra possibile che la finanza cominci a fare dei raid nelle case portandosi via i pc per un reato di questo genere????Molto perplessa.
    • Anonimo scrive:
      Re: toglietemi un dubbio
      - Scritto da: sirla
      E' giusto quello che penso, cioè che
      possono prendere qualcuno che scarica o
      mette in sharing solo andando a casa sua con
      un mandato e sequestrando il PC?Per quello
      che ne so tramite IP non possono
      assolutamente sapere chi infrange.Ma vi
      sembra possibile che la finanza cominci a
      fare dei raid nelle case portandosi via i pc
      per un reato di questo genere????Molto
      perplessa.No, vai tranquilla, e' solo terrorismo psicologico.
      • Anonimo scrive:
        Re: toglietemi un dubbio
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: sirla

        E' giusto quello che penso, cioè
        che

        possono prendere qualcuno che scarica o

        mette in sharing solo andando a casa
        sua con

        un mandato e sequestrando il PC?Per
        quello

        che ne so tramite IP non possono

        assolutamente sapere chi infrange.Ma vi

        sembra possibile che la finanza cominci
        a

        fare dei raid nelle case portandosi via
        i pc

        per un reato di questo genere????Molto

        perplessa.

        No, vai tranquilla, e' solo terrorismo
        psicologico.

        E poi non si tratta di reato, è illecito
    • Anonimo scrive:
      Re: toglietemi un dubbio
      - Scritto da: sirlaMa vi
      sembra possibile che la finanza cominci a
      fare dei raid nelle case portandosi via i pc
      per un reato di questo genere????Molto
      perplessa.e i PC a chi li danno??? se è un bell'athlon 3000 mhz con 1 giga di RAM magari se lo terrà qualche finanziere... :D
    • Anonimo scrive:
      Re: toglietemi un dubbio
      Forse è meglio che si dedichino ai terroristi che ammazzano 200 persone e non a quelli che scaricano 200 mp3!
    • Anonimo scrive:
      Re: toglietemi un dubbio
      avete tutti perfettamente ragione,per avere un mandato per entrare in casa non è così semplice,ma siamo in italia, dove se vai ad un concerto o allo stadio ti perquisiscono..e sapevate che ci vuole un mandato per mettere le mani addosso durante la perquisizione? non scaricate per qualche giorno, non si sa mai...
      • Anonimo scrive:
        Re: toglietemi un dubbio
        Scusa ma fermare tutto sarebbe un "segnale" che hanno colpito nel segno.... Tanto i log se vogliono li hanno gia' in mano e allora tanto vale!!! Se invece diamo un bel colpo di acceleratore? che fanno? Come nel ventennio, uno su 10?
        • sirla scrive:
          Re: toglietemi un dubbio
          scusa , ma cosa vuoi dire con i log ce li hanno già?Con quelli come arrivano alla persona fisica??
          • Anonimo scrive:
            Re: toglietemi un dubbio
            Sirla: il tuo indirizzo IP (che sta sul log) è ricollegabile alla tua utenza telefonica dal provider internet, quindi (volendo) ti (ci) possono "sgamare".Il problema è: che succederebbe se i provider cominciassero a fare delazione? Crollerebbero gli abbonamenti ADSL, e infatti i provider hanno già detto che non lo faranno.Cosa succederà? Scompariranno i siti su spazio web italiano con links a file edonkey, bittorrent e simili, che si sposteranno su host di altre nazionalità. Gli utenti finali continueranno a scaricare tranquillamente (salvo forse qualche agnello sacrificale che verrà beccato, e allora dipenderà da quanti soldi gli doneremo per pagarsi i migliori avvocati, portare il governo a qualche corte europea e vincere).Il problema è che il buon Urbani, che pure, seriamente e pur non votandolo, stimavo, stavolta non ci ha capito un granchè, come ben dimostra Andrea Rossato nel suo commento. Naturalmente c'è sempre il parlamento che può emendare il decreto e metterci una pezza... Speriamo, perchè davvero non si capisce come si voglia andare contro la Storia.tranx
          • sirla scrive:
            Re: toglietemi un dubbio
            Infatti quello a cui mi riferivo è che ad oggi i provider non forniscono queste informazioni, se lo facessero la portata della cosa andrebbe ben oltre il problema del file sharing secondo me ...Trovo impossibile che i provider scelgano spontaneamente di dare queste informazioni (tra l'altro non viola la privacy??) e per obbligarli a farlo ci vorrebbe una legge o un decreto che al momento non esistono.
          • Anonimo scrive:
            Amen (nt)
            no text
  • Anonimo scrive:
    Parole solo parole
    Boicotta questo, stacca quello, non andare più la..tutti propongono e nessuno comincia a fare nulla.. di sto passo non si combina nulla..se vedemo
    • Anonimo scrive:
      Re: Parole solo parole
      Io in questo momento non sto acquistando nulla ;)Il boicottaggio dipende dalla coscienza di ognuno di noi
    • Anonimo scrive:
      Re: Parole solo parole
      - Scritto da: Anonimo
      Boicotta questo, stacca quello, non andare
      più la..
      tutti propongono e nessuno comincia a fare
      nulla.. di sto passo non si combina nulla..
      se vedemopiccola curiosità: oggi mi è arrivata una notifica con cui devo pagare 11 euro+10 di notifica per un parcheggio non pagato...CON DATA 26 aprile 2003 ???? a me non risulta proprio..già, ma come faccio a provarlo se non ho nulla in mano??? che gran figli di p...
    • Anonimo scrive:
      Re: Parole solo parole
      - Scritto da: Anonimo
      Boicotta questo, stacca quello, non andare
      più la..
      tutti propongono e nessuno comincia a fare
      nulla.. di sto passo non si combina nulla..
      se vedemoNessuno comincia a fare nulla? Come fai a dirlo? Al momento nessuno può dire nulla, i risultati si sapranno FORSE fra qualche mese, di come sono cambiate o meno le cose. Ma dubito che diffondano dati negativi, se anche ci fosse un calo delle vendite. Le notizie fornite dai TG sono strumentalizzate, fidarsi di quello che dicono è come fidarsi di Giuda.
    • Anonimo scrive:
      Re: Parole solo parole
      e firma no?http://no-urbani.plugs.it/index.phptranx
  • Anonimo scrive:
    CASA DELLE LIBERTÀ ?
  • Anonimo scrive:
    BOICOTTIAMO ROSSOALICE!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: BOICOTTIAMO ROSSOALICE!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      RAGA, BOICOTTIAMO, ANCHE SOLO, LE VISITE A
      STO SITO!
      NON VORREI CHE PENSASSERO CHE LA GENTE SI
      STA RASSEGNANDO E MAGARI E' PURE INTERESSATA
      A
      PAGARE ANCHE IL DOWNLOAD OLTRE TUTTO QUELLO
      GIA' DETTO IN ALTRI POST:

      SUPPORTI, HARDWARE, ECC. ECC.E che vuoi boicottare? non si riesce manco ad entrare;)
      • Anonimo scrive:
        Re: BOICOTTIAMO ROSSOALICE!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        Valentino, hai perso punti a fare sta pubblicità... Complimenti(Come una faccia da simpatica diventa antipatica)
      • Anonimo scrive:
        Re: BOICOTTIAMO ROSSOALICE!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        E che vuoi boicottare? non si riesce manco
        ad entrare;)manco a farlo apposta eh??? :pe se facessimo un bel mail bombing????
      • Anonimo scrive:
        Re: BOICOTTIAMO ROSSOALICE!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    alice rosso e decreto urbani
    Dalla mezzanotte di sabato Il decreto urbani "blocca" i patiti di internet dallo scaricare a titolo informativo e non, tutto ciò che è coperto da copyright...e per il momento in particolar modo tutto ciò che riguarda il cinema; da oggi apre il portale alice rosso che vende film e musica e tutto ciò che è stato definito un furto dal decreto stesso... sono stupido, la mia intelligenza non mi fa capire...MAH!!! Forse se mi guardo alle spalle mi accorgo che qualcuno mi sta fregando....
    • Anonimo scrive:
      Re: alice rosso e decreto urbani
      Il bello e' che rossoalice non regge le richieste! Prova ad entrare......
      • Anonimo scrive:
        Re: alice rosso e decreto urbani
        per pagare due volte quello che già pago con un abbonamento fastweb? dovremmo disdire tutti gli abbonamenti, poi vediamo..questo è regresso!!
    • Anonimo scrive:
      Re: alice rosso e decreto urbani
      - Scritto da: Anonimo
      Dalla mezzanotte di sabato Il decreto urbani
      "blocca" i patiti di internet dallo
      scaricare a titolo informativo e non, tutto
      ciò che è coperto da
      copyright...e per il momento in particolar
      modo tutto ciò che riguarda il
      cinema; da oggi apre il portale alice rosso
      che vende film e musica e tutto ciò
      che è stato definito un furto dal
      decreto stesso... sono stupido, la mia
      intelligenza non mi fa capire...MAH!!! Forse
      se mi guardo alle spalle mi accorgo che
      qualcuno mi sta fregando....Il decreto sara' in vigore il giorno dopo la pubblicazione sulla GUI..e sulla GUI non e' stato pubblicato ancora nulla
  • Anonimo scrive:
    Partiti,volete qualche milione di voti ?
    allora sapete cosa fare.Aspettiamo VS. proposte.Il popolo del P2P .
  • Anonimo scrive:
    boicottiamo il cinema e non solo 2!!!!!
    concordo pienamente quanto esposto nel post precedente con lo stesso titolo:l'unica cosa che l'essere umano capisce fin da quando ha meno di un anno è che se non fa il bravo non prende il premio!certamente il concetto può essere visto anche a nostro discapito, ma invece di fare uscire i soldi dalle nostre tasche per farli entrare in quelle di chi ne ha GIA' fin troppi...............teniamoceli stretti e stiamo attenti come li spendiamo!
  • Anonimo scrive:
    Gia attivo il clone di Sharereactor!!!
    www.shareconnector.comStesse REL di sharereactor ;)Godetevelo 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Gia attivo il clone di Sharereactor!!!
      - Scritto da: Anonimo
      www.shareconnector.com

      Stesse REL di sharereactor ;)

      Godetevelo 8)e pure questo...http://forum.pleasuredome101.com
  • Anonimo scrive:
    AH! AH! AH!
    • Anonimo scrive:
      Re: AH! AH! AH!
      Non trovi sia proprio una coincidenza?!
    • Anonimo scrive:
      Re: AH! AH! AH!
      - Scritto da: Anonimo
      www.urbanitartufi.it/principale.asp oè Giuliano è di Peurgia e la sede dei tartufi è S.Anatolia di Narco, 06040 Perugia (PG) Umbria - Italia troppe coincidenze ummm...
  • Anonimo scrive:
    Tassa p2p
    Ci voglionono tassare pure il p2p !!! così i diritti sono salvi e pure noi !
    • Anonimo scrive:
      Re: Tassa p2p
      scusa???
    • Anonimo scrive:
      Re: Tassa p2p
      ma, scusate la mia ignoranza..alice rosso è il servizio che ti offre di scaricare i film a pagamento? e questa legge guarda caso è uscita in concomitanza con questo? mmmmhhh forse sono propio ignorante...
  • Anonimo scrive:
    Dove sta il GUADAGNO di Telecom
    Probabilmente non teniamo conto di alcuni fattori poco "visibili", quando diciamo che i provider ci rimetteranno. Per esempio, un utente che usa ADSL per scaricare a manetta usa un bel po' di banda, magari 24 ore al giorno; Se tutti gli abbonati ADSL facessero lo stesso, quanto costerebbe alla Telecom? Se il numero di quelli che disdirà l'abbonamento ADSL dopo il decreto sarà basso, la Telecom avrà solo che da guadagnarci, perchè per Telecom:minore traffico da gestire = minore necessità di spese per nuove infrastrutture = guadagnoSiamo sicuri che tutte le linee in fibra ottica usate per il trasporto dei dati generato dagli abbonamenti ADSL appartengano a Telecom, poi?E se invece Telecom fosse costretta ad affittarne una parte, dovendo quindi pagare? Una diminuzione notevole del traffico, insieme ad una riduzione minima degli abbonamenti ADSL, forse non è una perdita per Telecom....al contrario.Con le stesse infrastrutture potrà gestire un numero maggiore di abbonamenti di persone che NON usano l'ADSL per scaricare a manetta tramite P2P. Senza contare che se il traffico generato dal P2P diminuisse parecchio, avrebbe pure le "linee libere" per il suo nuovo servizio a pagamento, Rosso Alice (per i gonzi disposti a pagare, pagare, pagare....).Solo supposizioni, certo, ma forse non così campate in aria... Se qualcuno sa dirmi qualcosa in merito.... a voi la parola. Di sicuro se i provider stanno zitti qualche motivo c'è.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dove sta il GUADAGNO di Telecom
      Hai centrato in parte il problema.Nella scorsa settimana (forse martedì) si sono riuniti in UK i rappresentanti delle 'Telekom' europee e, conti alla mano, hanno detto che così non và.A fronte del 5% di abbonamenti flat a banda larga (tant'è la percentuale di abbonati incalliti rispetto agli altri) il traffico da loro generato è il 55% di quello a banda larga.Perciò bisogna tagliare queste utenze a favore di quelle a consumo.Non a caso, se avete ricevuto telefonate da Telecom per la proposta di abbonamenti adsl, queste sono esclusivamente orientate in tal senso.Che porcate gente. Prima ci invogliano a sottoscrivere delle 'loro' proposte e poi rivendicano un maggior guadagno perchè così guadagnano poco.......Ma mandiamoli tutti a fanc'....:@
      • Anonimo scrive:
        Re: Dove sta il GUADAGNO di Telecom
        - Scritto da: Anonimo
        Hai centrato in parte il problema.
        Nella scorsa settimana (forse
        martedì) si sono riuniti in UK i
        rappresentanti delle 'Telekom' europee e,
        conti alla mano, hanno detto che così
        non và.
        A fronte del 5% di abbonamenti flat a banda
        larga (tant'è la percentuale di
        abbonati incalliti rispetto agli altri) il
        traffico da loro generato è il 55% di
        quello a banda larga.
        Perciò bisogna tagliare queste utenze
        a favore di quelle a consumo.

        Non a caso, se avete ricevuto telefonate da
        Telecom per la proposta di abbonamenti adsl,
        queste sono esclusivamente orientate in tal
        senso.

        Che porcate gente. Prima ci invogliano a
        sottoscrivere delle 'loro' proposte e poi
        rivendicano un maggior guadagno
        perchè così guadagnano
        poco.......

        Ma mandiamoli tutti a fanc'....
        :@Grazie per i dati, davvero esplicativi, direi. Mi piacerebbe che qualcuno potesse confermare o meno quanto ho supposto sopra, e cioè che Telecom Italia affitti della fibra ottica per poter gestire tutto il traffico generato dal P2P e dall'ADSL in generale.Traffico che alla Telecom non porta un solo centesimo (si fa per dire, visto il costo di un ADSL flat),.... al contrario. Rosso Alice genererà sì (se le cose vanno bene per loro) un grande traffico, ma sarà un traffico A PAGAMENTO.E c'è una bella differenza tra il dover gestire gigabyte di dati senza ricavare "nulla" e il gestire gigabyte di dati da cui si ricavano un bel po' di Euro.......Oltre a ciò, da dove salta fuori tutta sta banda per regalare a tutti 640/256 kbit/sec? Se tutti avessimo a disposizione una banda simile e la usassimo per il P2P, i "guai" di Telecom dovuti all'intasamento della sua rete da parte di chi usa il P2P aumenterebbero ulteriormente.Banda aumentata si, ma a sfruttarla sarà solo chi deciderà di allentare per l'ennesima volta il cordone della borsa per ingrassare ulteriormente chi poi ci mette i piedi sul collo se gli "rubiamo" (che parolona!) qualche briciola....
        • Anonimo scrive:
          Re: Dove sta il GUADAGNO di Telecom

          Grazie per i dati, davvero esplicativi,
          direi. Mi piacerebbe che qualcuno potesse
          confermare o meno quanto ho supposto sopra,
          e cioè che Telecom Italia affitti
          della fibra ottica per poter gestire tutto
          il traffico generato dal P2P e dall'ADSL in
          generale.Per niente...tutte le linee sono di proprieta' di Telecom
          Traffico che alla Telecom non porta un solo
          centesimo (si fa per dire, visto il costo di
          un ADSL flat),.... al contrario. Rosso Alice
          genererà sì (se le cose vanno
          bene per loro) un grande traffico, ma
          sarà un traffico A PAGAMENTO.SI..ma attualmente utilizzo massiccio o minore della rete non cambia molto, alla Telecom vanno bene le flat perche' sono entrate fisse; certamente RossoAlice sara' un introito ulteriore

          Oltre a ciò, da dove salta fuori
          tutta sta banda per regalare a tutti 640/256
          kbit/sec? Se tutti avessimo a disposizione
          una banda simile e la usassimo per il P2P, i
          "guai" di Telecom dovuti all'intasamento
          della sua rete da parte di chi usa il P2P
          aumenterebbero ulteriormente.Ogni doppino ha una capacita' ben maggiore di quella che ci viene fornita e i margini per gestirla senza costi ulteriori ci sono..
          • Anonimo scrive:
            Re: Dove sta il GUADAGNO di Telecom
            - Scritto da: Anonimo


            Grazie per i dati, davvero esplicativi,

            direi. Mi piacerebbe che qualcuno
            potesse

            confermare o meno quanto ho supposto
            sopra,

            e cioè che Telecom Italia affitti

            della fibra ottica per poter gestire
            tutto

            il traffico generato dal P2P e
            dall'ADSL in

            generale.

            Per niente...tutte le linee sono di
            proprieta' di TelecomSu PC Professionale ricordo di aver letto di più di un'azienda che in Italia e non solo vende banda o l'affitta; purtroppo non ricordo i nomi, e non ho certo voglia di mettermi a sfogliare pagina per pagina decine di tomi. Cmq, come fai ad esserne così certo?


            Traffico che alla Telecom non porta un
            solo

            centesimo (si fa per dire, visto il
            costo di

            un ADSL flat),.... al contrario. Rosso
            Alice

            genererà sì (se le cose
            vanno

            bene per loro) un grande traffico, ma

            sarà un traffico A PAGAMENTO.

            SI..ma attualmente utilizzo massiccio o
            minore della rete non cambia molto, alla
            Telecom vanno bene le flat perche' sono
            entrate fisse; certamente RossoAlice sara'
            un introito ulteriore
            Da quello che ha riportato chi mi ha risposto sopra non mi pare proprio che sia così; alla Telecom conviene sì che gli paghiamo 40 Euro al mese, ma meno traffico generiamo meglio è per loro, per il semplice motivo che le infrastrutture già esistenti bastano ed avanzano.Non ne sarei così sicuro che non cambi molto... e mi pare anche naturale.



            Oltre a ciò, da dove salta fuori

            tutta sta banda per regalare a tutti
            640/256

            kbit/sec? Se tutti avessimo a
            disposizione

            una banda simile e la usassimo per il
            P2P, i

            "guai" di Telecom dovuti all'intasamento

            della sua rete da parte di chi usa il
            P2P

            aumenterebbero ulteriormente.

            Ogni doppino ha una capacita' ben maggiore
            di quella che ci viene fornita e i margini
            per gestirla senza costi ulteriori ci sono..
            Si, so bene che i limiti teorici dell'ADSL sono ben più elevati di quanto non ci venga concesso con Alice 256 o 640. Ma dimentichi una cosa, io non sono collegato direttamente agli altri utenti con il doppino di rame... il doppino potrebbe sopportare magari 5-6 Megabit al secondo senza problemi, i problemi li avrebbero i collegamenti in fibra ottica della Telecom o di chi per essa, che si ritroverebbero con un traffico mostruoso da gestire.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dove sta il GUADAGNO di Telecom
      "è proprio l'aspetto tecnico del decreto, invece, a far montare su tutte le furie gli Internet provider, tanto che Paolo Nuti, presidente dell'Associazione Italiana Internet Provider (Aiip), non esita a definire il provvedimento "un pasticcio". Il testo approvato in Consiglio dei Ministri prevede, infatti, che "i fornitori di connettività" non solo impediscano l'accesso ai contenuti protetti da copyright, ma informino l'autorità giudiziaria circa gli illeciti dei quali vengano a conoscenza"Tratto da: http://www.repubblica.it/2003/j/sezioni/scienza_e_tecnologia/riaa/decrurban/decrurban.html
      • Anonimo scrive:
        Re: Dove sta il GUADAGNO di Telecom
        - Scritto da: Anonimo
        "è proprio l'aspetto tecnico del
        decreto, invece, a far montare su tutte le
        furie gli Internet provider, tanto che Paolo
        Nuti, presidente dell'Associazione Italiana
        Internet Provider (Aiip), non esita a
        definire il provvedimento "un pasticcio". Il
        testo approvato in Consiglio dei Ministri
        prevede, infatti, che "i fornitori di
        connettività" non solo impediscano
        l'accesso ai contenuti protetti da
        copyright, ma informino l'autorità
        giudiziaria circa gli illeciti dei quali
        vengano a conoscenza"

        Tratto da:
        www.repubblica.it/2003/j/sezioni/scienza_e_teTi ringrazio per il link. I provider comunque protestano per i nuovi oneri a cui sono costretti, e questo è perlomeno scontato.Se i dati forniti da chi mi ha risposto sopra (riguardo la percentuale di power user a confronto con chi scarica pochi mega al giorno) sono la realtà, mi pare evidente che per i provider chi usa il P2P è più un fastidio che altro.Quindi, MENO MALE che il decreto penalizza in qualche modo i provider, perchè se non hanno voce loro in capitolo... dubito che chi usa il P2P per scaricare film e altro sia disposto ad 2uscire allo scoperto" per andare a protestare...
        • Anonimo scrive:
          Re: Dove sta il GUADAGNO di Telecom

          Se i dati forniti da chi mi ha risposto
          sopra (riguardo la percentuale di power user
          a confronto con chi scarica pochi mega al
          giorno) sono la realtà, mi pare
          evidente che per i provider chi usa il P2P
          è più un fastidio che altro.Da fonti interne ti assicuro che non e' cosi'....il guadagno fisso che si ha da una flat e le spese nulle per gestire un certo quantitativo di traffico fanno vedere di buon occhio il p2p almeno dalla telecom italia che e' ben consapevole che senza p2p gli abbonamenti adsl non si venderebbero
  • Anonimo scrive:
    Il decreto NON RISPETTA le decisioni UE
    Visto che qualcuno continua a credere, come dice Urbani, che la direttiva europea sia in linea con le assurdità del suo decreto, è bene che qualcuno vi ricordi di andare a rileggere l'articolo sulla delibera:Giusto per puntualizzare, la direttiva europea non riguardava lo scambio senza fini di lucro, ovvero non riguardava il P2P. Invece il decreto Urbani è scellerato nella sostanza e nella forma, non ha riscontri in nessun altro Paese europeo e nemmeno il parlamento europeo lo avrebbe approvato perchè sembra concepito da un individuo affetto da schizofrenia, con le sue norme che si elidono con altre, del Codice Penale e perfino della Costituzione: la legge deve essere chiara perchè non puo' e non deve essere amministrata arbitrariamente, è per questo che bisogna battersi per non farlo passare. Gianluca Cardinale
    • Anonimo scrive:
      Re: Il decreto NON RISPETTA le decisioni UE
      Beh, francamente non penso che chi scrive qui, sia così cieco da non averlo capito!! E' proprio per questo motivo che scriviamo già da quando si è avuto il sentore, settimana scorsa, di sto assurdo decreto!!!L'ho scritto anche in altri post...è semplicemente assurdo dire che siamo in Europa..e poi fare delle leggi che si pongono in enorme contrasto con le direttive EU!!!Di giusta regola, noi (lo Stato) dovremmo seguire quelle, apportando semmai qualche piccola modifica...ma qua si è andato oltre, l'hanno completamente modificata per i loro comodi!!!!
  • Anonimo scrive:
    Provider disinformati o...???
    Pochi minuti fa ho ricevuto l'ennesima telefonata da un incaricato di Fastweb che mi proponeva l'acquisto dei loro servizi.La cosa mi è sembrata a dir poco comica e gli ho fatto notare l'intempestività della proposta, considerata la recente approvazione di un decreto che proibiva il file sharing di film.Il venditore in questione ha finto di non saperne nulla :| e mi ha presentato le meraviglie di una linea che consente di scaricare un film in 8 minuti!L'amenità della situazione è proprio nel fatto che ancora adesso Fastweb (ore 19.30), per convincere i clienti, prospetta una possibiltà che potrebbe per lo meno essere fonte di guai.Ma questi provider ci sono o ci fanno?
    • Anonimo scrive:
      Re: Provider disinformati o...???
      Beh...se guardi anche la recente pubblicità di Alice per quanto riguarda L'upgrade a 640, ti renderai conto delle numerose contraddizzioni che vi sono!!Oltretutto l'ultima è alquanto "Assurda e comica" poichè inizia con la visione di un cinema deserto...in quanto son tutti davanti al PC a vedersi il Nuovo portale Rossoalice e a scegliere che film vedersi!!!ma qua son tutti matti...c'è poco da fare se non....:'(:'(::
    • Anonimo scrive:
      Re: Provider disinformati o...???
      La prossima volta che ti telefonano, prepara un microfono e un registratore di voci, ti saranno utili in tribunale per difenderti..- Scritto da: Anonimo
      Pochi minuti fa ho ricevuto l'ennesima
      telefonata da un incaricato di Fastweb che
      mi proponeva l'acquisto dei loro servizi.

      La cosa mi è sembrata a dir poco
      comica e gli ho fatto notare
      l'intempestività della proposta,
      considerata la recente approvazione di un
      decreto che proibiva il file sharing di
      film.

      Il venditore in questione ha finto di non
      saperne nulla :| e mi ha presentato le
      meraviglie di una linea che consente di
      scaricare un film in 8 minuti!

      L'amenità della situazione è
      proprio nel fatto che ancora adesso Fastweb
      (ore 19.30), per convincere i clienti,
      prospetta una possibiltà che
      potrebbe per lo meno essere fonte di guai.

      Ma questi provider ci sono o ci fanno?
      • Anonimo scrive:
        Re: Provider disinformati o...???
        - Scritto da: Anonimo
        La prossima volta che ti telefonano, prepara
        un microfono e un registratore di voci, ti
        saranno utili in tribunale per difenderti..Mi hai dato un'idea, visto che gli ho dato appuntamento per giovedì pomeriggio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Provider disinformati o...???
      anch'io ho ricevuto alle 19,00 una telefonata da Telecom per lo stesso motivo."C'è del marcio in Danimarca".(spero che non mi denuncino per vilazione del copyright su Sheakspear)
      • Anonimo scrive:
        Re: Provider disinformati o...???
        - Scritto da: Anonimo
        (spero che non mi denuncino per vilazione
        del copyright su Sheakspear)si scrive SHAKESPEARE.... AAARGH!!! multa di 10.000 ? per massacro dello spelling...
        • Anonimo scrive:
          Re: Provider disinformati o...???
          -
          si scrive SHAKESPEARE.... AAARGH!!! multa di
          10.000 ? per massacro dello spelling...scusa ma mi è venuta la nevrosi alla tastiera......Ciao e grazie:$
  • Anonimo scrive:
    aggiornamento gazzetta ufficiale
    www.gazzettaufficiale.itNon compare il decreto Urbani.
    • Anonimo scrive:
      Re: aggiornamento gazzetta ufficiale
      - Scritto da: Anonimo
      www.gazzettaufficiale.it

      Non compare il decreto Urbani.Ovvio...deve prima essere approvato dal Parlamento, che lo trasformerà in LEGGE e dopodichè pubblicato nella Gazzetta Ufficiale (tutto questo in poco meno di 2 mesi)Poi entrerà in vigore dopo il periodo di vacatio, che è normalmente di 15 giorni, salvo disposizioni diverse indicate nel decreto.
      • Anonimo scrive:
        Re: aggiornamento gazzetta ufficiale
        No. Ti sbagli.
      • Anonimo scrive:
        Re: aggiornamento gazzetta ufficiale
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        www.gazzettaufficiale.it



        Non compare il decreto Urbani.

        Ovvio...deve prima essere approvato dal
        Parlamento, che lo trasformerà in
        LEGGE e dopodichè pubblicato nella
        Gazzetta Ufficiale (tutto questo in poco
        meno di 2 mesi)

        Poi entrerà in vigore dopo il periodo
        di vacatio, che è normalmente di 15
        giorni, salvo disposizioni diverse indicate
        nel decreto.Non affatto...l'approvazione del decreto DEVE essere pubblicata sulla gazzetta per dare via all'iter dei 60 giorni in cui sara' discusso da camera e senato..nel frattempo sara' in vigore fino a trasformazione in legge, ritorno all'ovile oppure decade trascorsi 60 giorni.Comunque...finche' non viene pubblicato sulla GUI non e' in vigore
        • Anonimo scrive:
          Re: aggiornamento gazzetta ufficiale
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo





          - Scritto da: Anonimo


          www.gazzettaufficiale.it





          Non compare il decreto Urbani.



          Ovvio...deve prima essere approvato dal

          Parlamento, che lo trasformerà in

          LEGGE e dopodichè pubblicato
          nella

          Gazzetta Ufficiale (tutto questo in poco

          meno di 2 mesi)



          Poi entrerà in vigore dopo il
          periodo

          di vacatio, che è normalmente di
          15

          giorni, salvo disposizioni diverse
          indicate

          nel decreto.

          Non affatto...l'approvazione del decreto
          DEVE essere pubblicata sulla gazzetta per
          dare via all'iter dei 60 giorni in cui sara'
          discusso da camera e senato..nel frattempo
          sara' in vigore fino a trasformazione in
          legge, ritorno all'ovile oppure decade
          trascorsi 60 giorni.
          Comunque...finche' non viene pubblicato
          sulla GUI non e' in vigoreBravi, tenetegli il fiato sul collo a sti magnaccioni !!!
  • Anonimo scrive:
    Quelli di Piazza Fontana,assolti...
    ma metteranno la pena di morte e la confisca totale dei beni ai genitori, perchè il proprio figlio shara un paio di Divx.Se tutti i soldi ed il tempo che sprecano per combattere il P2P, li usassero per i veri problemi del mondo (malattie, povertà, guerre,ecc.), non sarebbe tanto meglio?POLITICI DOVE SIETE ?
  • Anonimo scrive:
    Dobbiamo solo scegliere
    I nostri politici quando parlando o fanno leggi come quella del ministro Urbani partono dalla convinzione, e storicamente purtroppo glielo abbiamo sempre fatto credere, che gli italiani siano una massa di caproni con un cervello poco inferiore a quello di una gallina. Traduzione: siamo cani che abbaiano senza mordere.Faccio alcuni esempi:-Da qualche tempo il ministro Tremonti va millantando il fatto che se i prezzi aumentano è colpa dell? euro. Infatti una banconota quando arriva nelle mani di un commerciante sprigiona una polverina magica che gli entra nelle narici, arriva fino al cervello e lo ipnotizza dicendogli: ?aumenta, aumenta i prezzi tanto diranno poi che è colpa mia?. Noi poi ci lamentiamo, ed intanto vado nei centri commerciali e trovo gente con carrelli pieni zeppi di roba (e spesso sono cose inutili) e se il sabato sera provi ad andare in pizzeria devi dare la bustarella al padrone per poter mangiare tant? è la gente.-Il ministro Marzano ha ultimamente dichiarato che se il prezzo dei carburanti aumenta è dovuto al fatto che i cartelli dei prezzi dei distributori non si autoespongono perché hanno vergogna!!. E qualcuno secondo me ci crede pure. Io viaggio molto per lavoro e non mi capita mai di vedere distributori che non hanno i prezzi esposti. -Ultimo è proprio il decreto Urbani che costituisce un vero insulto alla nostra dignità intellettuale e non perché non sia giusto proteggere i diritti d? autore ma perché istituisce di fatto un regime di polizia e controllo nella rete giustificandolo come educativo. Siccome la realtà è questa e mi sa che, salvo leciti ripensamenti, la dovremo sopportare per sempre allora l? unico strumento che abbiamo, parafrasando l? affermazione di un famoso magistrato milanese, è ?boicottare!, boicottare!, boicottare!?.-Ho fatto un calcolo forse anche sottostimato che se da domani gli utenti della rete cominciassero ad annullare i loro abbonamenti internet o ne cambiassero il profilo tariffario, solo per i provider ci sarebbe una perdita secca di 80-90 milioni di euro l? anno che è di gran lunga superiore a quello che tutta la produzione cinematografica italiana riesce a guadagnare forse in un paio d? anni. Se poi non comprimo più cd muscali o dvd allora il danno è ancora più grande.Se invece continueremo ad avere gli abbonamenti e a spendere soldi per prodotti il cui costo in Italia è superiore a qualsiasi altro paese del mondo allora governanti e lobbies avranno partita vinta. Dobbiamo solo scegliere dove stare.Volevo solo ricordare ciò che successe alcuni anni fa ad un noto produttore di scarpe da tennis. Bastò diffondere la notizia che quelle scarpe, vendute fior di quattrini, erano prodotte da bambini schiavi nelle caverne del Pakistan che di colpo la gente non le comprò più e la società perse in alcune settimane milioni di dollari per mancati introiti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dobbiamo solo scegliere
      Concordo pienamente e ho deciso di fare così da venerdì.Purtroppo, come disse Mazzini (non mi condanneranno per violazione del copyright, spero): "L'Italia è fatta, ora bisogna fare gli italiani", questa vecchia realtà è ancora attuale.Siamo ancora al campanilismo e ci facciamo calpestare facilmente dalla prima banda di bulli che passa.......Non a caso, nel vocabolario politico, è molto presente una frase: "corpo elettorale". Sanno benissimo che di cervello ce n'è poco.Dimostriamogli il contrario. :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Dobbiamo solo scegliere
      - Scritto da: Anonimo
      I nostri politici quando parlando o fanno
      leggi come quella del ministro Urbani
      partono dalla convinzione, e storicamente
      purtroppo glielo abbiamo sempre fatto
      credere, che gli italiani siano una massa di
      caproni con un cervello poco inferiore a
      quello di una gallina. Traduzione: siamo
      cani che abbaiano senza mordere.
      Faccio alcuni esempi:
      -Da qualche tempo il ministro Tremonti va
      millantando il fatto che se i prezzi
      aumentano è colpa dell? euro. Infatti
      una banconota quando arriva nelle mani di un
      commerciante sprigiona una polverina magica
      che gli entra nelle narici, arriva fino al
      cervello e lo ipnotizza dicendogli:
      ?aumenta, aumenta i prezzi tanto diranno poi
      che è colpa mia?. Noi poi ci
      lamentiamo, ed intanto vado nei centri
      commerciali e trovo gente con carrelli pieni
      zeppi di roba (e spesso sono cose inutili) e
      se il sabato sera provi ad andare in
      pizzeria devi dare la bustarella al padrone
      per poter mangiare tant? è la gente.
      -Il ministro Marzano ha ultimamente
      dichiarato che se il prezzo dei carburanti
      aumenta è dovuto al fatto che i
      cartelli dei prezzi dei distributori non si
      autoespongono perché hanno
      vergogna!!. E qualcuno secondo me ci crede
      pure. Io viaggio molto per lavoro e non mi
      capita mai di vedere distributori che non
      hanno i prezzi esposti.
      -Ultimo è proprio il decreto Urbani
      che costituisce un vero insulto alla nostra
      dignità intellettuale e non
      perché non sia giusto proteggere i
      diritti d? autore ma perché
      istituisce di fatto un regime di polizia e
      controllo nella rete giustificandolo come
      educativo. Siccome la realtà è
      questa e mi sa che, salvo leciti
      ripensamenti, la dovremo sopportare per
      sempre allora l? unico strumento che
      abbiamo, parafrasando l? affermazione di un
      famoso magistrato milanese, è
      ?boicottare!, boicottare!, boicottare!?.
      -Ho fatto un calcolo forse anche
      sottostimato che se da domani gli utenti
      della rete cominciassero ad annullare i
      loro abbonamenti internet o ne cambiassero
      il profilo tariffario, solo per i provider
      ci sarebbe una perdita secca di 80-90
      milioni di euro l? anno che è di gran
      lunga superiore a quello che tutta la
      produzione cinematografica italiana riesce a
      guadagnare forse in un paio d? anni. Se poi
      non comprimo più cd muscali o dvd
      allora il danno è ancora più
      grande.
      Se invece continueremo ad avere gli
      abbonamenti e a spendere soldi per prodotti
      il cui costo in Italia è superiore a
      qualsiasi altro paese del mondo allora
      governanti e lobbies avranno partita vinta.
      Dobbiamo solo scegliere dove stare.
      Volevo solo ricordare ciò che
      successe alcuni anni fa ad un noto
      produttore di scarpe da tennis. Bastò
      diffondere la notizia che quelle scarpe,
      vendute fior di quattrini, erano prodotte
      da bambini schiavi nelle caverne del
      Pakistan che di colpo la gente non le
      comprò più e la società
      perse in alcune settimane milioni di dollari
      per mancati introiti.Concordo pienamente, e per quanto mi riguarda non entrerà mai più nemmeno un centesimo nelle tasche di chi vuole con la forza farti comprare delle schifezze facendotele pagare a peso d'oro.Purtroppo, per esperienza personale, ho potuto constatare che buona parte della gente ha il cervello in pappa, e non si muove nemmeno per problemi molto gravi che li riguardano in prima persona. Anzi, disprezza quelli che si danno da fare per salvare il culo a TUTTI!Attraverso Internet potremmo avere un potere ben maggiore, se fossimo in grado di canalizzare le varie energie; in uno scenario simile le major o chi per esse riderebbe di meno....
    • Anonimo scrive:
      Re: Dobbiamo solo scegliere
      Se aspettano che dopo il decreto Urbani io compri un dvd o un cd originale, oppure lo noleggi in videoteca fanno prima a chiudere baracca e burattini.Non c'e' problema, di marocchini che passano a vendere i dvd e i cd musicali nei pub e nei bar c'e' pieno..Fino a qualche giorno fa volevo anche regalare un lettore dvd ai miei, ho cambiato idea..
  • Anonimo scrive:
    Che facce...
    (ANSA)-BRUXELLES,15 MAR-I 15 rappresentanti dell'autorita' della concorrenza 'hanno approvato la bozza di decisione della Commissione europea' sul caso Microsoft. Lo ha detto la portavoce del commissario Ue Mario Monti, rispondendo ai giornalisti. La bozza di verdetto oltre, ad una multa multimilionaria, prevede rimedi che modificherebbero alcune pratiche commerciali del colosso Usa ed obbligherebbero il gruppo a condividere con i concorrenti alcune informazioni riservate sui propri prodotti. 2004-03-15 - 13:47:00da una parte c'è da gioire perchè finalmente alla UE si decidono a punire il comportamento sleale della Microsoft...ma allora perchè martedì scorso hanno approvato senza reticente la direttiva Fortou che è fatta su misura per la Vivendi International, un colosso dell'home entertainment ?????
    • Anonimo scrive:
      Re: Che facce...
      Ma perchè Jean-Renè (Fourtou) è francese e le mazzette arrivano in ?, senza deterioramenti.....;)
  • Anonimo scrive:
    hash per mute
    qualcuno sa dirmi un sito italiano (o anche inglese basta che si trovi roba italiana) dove trovare hash per mute???grazie
    • Di-Gi scrive:
      Re: RELAX!
      Rosssoalice offre a pagamento i film che puoi avere gratis con software p2p... Eh si, qualcosa non quadra!!!Ma non pensare ai guai... pensa piùttosto al loro disperato tentativo di furbizia...Dico disperato, perchè saranno pochi i polli che pagheranno per avere ciò che puoi ottenere gratis!Tornando agli ipotetici guai: potrei per ipotesi scaricare divx... Potrebbero beccarmi, o volendo potrei anche COSTITUIRMI, dichiararmi colpevole!Ma il decreto è stato analizzato da professionisti in materia di legge... E qui qualcuno ci spiega quanto è balordo il decreto e perchè è inapplicabile e va eliminato: http://www.alcei.it/documenti/copyright/p2panalisi.htmRibadisco: Internet = LibertàIo sono libero... Noi siamo liberi...E se il governo ci privasse della nostra libertà di cultura, della nostra libertà di espressione e soprattutto della nostra PRIVACY, non saremmo più in democrazia.E allora il popolo italiano forse si sveglierebbe, e i guai ci sarebbero per i signori politici...Ma queste sono ipotesi a cui spero non si arriverà.Il decreto decadrà entro i 60 giorni dall'emanazione, io prevedo la fine di tutta questa storia entro un paio di settimane.Solo l'Italia si sta muovendo in direzione opposta a quella del Parlamento Europeo, che ha praticamente accettato il p2p...E' una situazione ridicola...Vorrei aggiungere tante altre cose, ma sarei ripetitivo visto che tantissime altre persone le hanno già scritte su questo forum.Scaricare film protetti da copyright è illegale.Ma vendere film a 30? è una pazzia.E sbarrare le strade per averli a un costo minore, non mi porterà ad acquistarli a un prezzo elevato.ABBASSATE I PREZZI E LA PIRATERIA CROLLERA'!Opporsi è un diritto!W la democrazia.
  • ElfQrin scrive:
    stiamo andando mainstream
    Per una volta il discorso non è limitato tra le persone del settore in siti specializzati come questo... sembra che finalmente si stia coinvolgendo una platea più ampia:Dagli articoli principali de La Repubblica di oggi:Decreto antipirateria - La Rete in subbugliohttp://www.repubblica.it/2003/j/sezioni/scienza_e_tecnologia/riaa/decrurban/decrurban.html
    • Anonimo scrive:
      Re: stiamo andando mainstream
      Purtroppo il 99% della popolazione non sa cosa sia il p2p......
      • Anonimo scrive:
        Re: stiamo andando mainstream
        - Scritto da: Anonimo
        Purtroppo il 99% della popolazione non sa
        cosa sia il p2p..........e neanche il significato della parola copyright, per fortuna.:-)Ahahahahahahah
  • Anonimo scrive:
    una proposta indecente
    ho letto di tutto, in questi post, si avverte rabbia rancore ma non un atto di coraggio, perchè non anticipiamo tutto e firmiamo un autodenuncia tutti quanti, definendoci i cosiddetti pirati e vediamo che succede, se non altro un po di polverone lo facciamo di sicuro, magari utilizzando i messi di comunicazione che sono tanto cari al sistema. Ma vi accorgete che non ne parla nessuno al di fuori della rete?
    • Anonimo scrive:
      Re: una proposta indecente
      Invece qualcosa comincia a muoversi contro questo decreto "medievaleggiante":oggi,ad esempio,ne ha dato notizia il radiogiornale di RADIO 101 (importante radio a diffusione nazionale) e si dice che stasera ne parlerà Striscia la notizia...Bisogna fare di tutto per far si che la gente sappia,e il + in fretta possibile,solo così si può ottenere qualcosa.Fate girare la voce fra amici e parenti,temo che i primi che beccheranno saranno davvero dei ragazzini che magari non sapevano niente,è triste approfittare dell'ignoranza della gente.Nessuno dalle poche news dei tg pensa,neppure lontanamente alla possibilità di perquisizioni,ritiro del pc e pubblica gogna con segnalazione sui giornali del prorio nome a proprie spese (avete idea di quanto costi uno spazio su un quotidiano nazionale?).Per non parlare dello sputtanamento pubblico su quello che c'era nel nostro computer.E' davvero allucinante dover nvigare avendo paura di scaricare troppo,e diventare così tipi "sospetti".E potrebbe anche succedere che uno magari sospenda il download ma possa essere denunciato per sbaglio e subire la perquisizione:dovrà pagare comunque una multa,perchè il la stragrande maggioranza di noi non ha un computer in rtegola al 100%;basta uno shareware qualsiasi non registrato (ad esempio winzip) e si è già in difetto.Che brutto scenario....
      • Anonimo scrive:
        Re: una proposta indecente
        immagina 10.000 o forse più persone che si autodenunciano crolla il castello di come ti dipingono, a mio parere la cosa se ben gestita, fa pentire il governo di aver solo pensato di fare una proposta del genere.
        • Anonimo scrive:
          Re: una proposta indecente
          cominciate che vi seguo...dai, sono cose infattibili, dove troviamo centinaia di persone che si autodenunciano in massa?
          • Anonimo scrive:
            Re: una proposta indecente
            c'è una petizione di firme contro il decreto che ne ha raccolte 10.000http://no-urbani.plugs.it/index.php
          • Anonimo scrive:
            Re: una proposta indecente
            - Scritto da: Anonimo
            c'è una petizione di firme contro il
            decreto che ne ha raccolte 10.000
            no-urbani.plugs.it/index.php Come no, hanno firmato:tony ciccionegiuliano urbanipippo pluto e topolinoMa dai, che attendibilità vuoi che abbiano quelle diecimila firme?
  • lele2 scrive:
    ho scaricato un nazzo con Moana pozzi ..
    rischio qualcosa!!!!pero' essendo buonista non lo condivido sul P2P,si perche' le seghe fanno maleURBANI ma va la...
  • Pulsar scrive:
    Decreto Congelato?!?
    http://www.portalino.it/nuke/modules.php?name=News&file=article&sid=6215
    • Anonimo scrive:
      Re: Decreto Congelato?!?
      - Scritto da: Pulsar
      www.portalino.it/nuke/modules.php?name=News&fMi sa che la notizia si riferisce al rinvio due settimane fa, anche perché oggi non mi risulta che ci sia stato nessun consiglio dei ministri...
      • yusaku scrive:
        Re: Decreto Congelato?!?
        però c'e' la data di oggi...riporto tutto l'articolo:Altroconsumo: no a sanzioni a chi scarica file senza fini commercialiredazione ha scritto "Altroconsumo giudica positivamente il congelamento del decreto legge sul diritto d?autore avvenuto oggi in Consiglio dei ministri: per l?associazione indipendente di consumatori sarebbe stato ancronistico, inutile e inefficace inasprire le sanzioni contro il consumatore che scarica file audiovisivi dalla rete senza fini commerciali.Il prezzo stellare dei Cd musicali, spesso inaccessibile per le tasche dei giovani - i principali potenziali acquirenti, limita la fruizione di tale bene culturale.Dall?ultima inchiesta di Altroconsumo sui prezzi dei prodotti in Europa, il paese meno caro è la Germania (preceduta solo dal piccolo principato di Andorra), dove i Cd costano mediamente circa 16 euro e mezzo, contro i circa 19 euro dell?Italia, per una differenza percentuale del 16%.Il paese più caro in Europa è comunque l?Olanda, con prezzo medio di circa 22 euro.Con la possibilità di utilizzare canali distributivi diversi e innovativi come Internet la concorrenza verrebbe favorita, e l?accesso all?opera sarebbe più allargato.In una lettera inviata oggi al presidente del Consiglio dei ministri, Silvio Berlusconi e al ministro dei Beni e Attività culturali, Giuliano Urbani, Altroconsumo ha chiesto un confronto aperto tra istituzioni, majori discografiche e cinematografiche, internet service providers e consumatori per individuare nuove regole che consentano la creazione di un mercato legale della condivisione di file audiovisivi in Rete.Altroconsumo da sempre riconosce il diritto d?autore e i diritti connessi, a condizione che non sia penalizzato il diritto dei consumatori alla fruizione, favorendo la diffusione di nuove opere e tecnologie.Per informazioni: ufficio stampa Altroconsumo ? Liliana Cantone - tel. 02/66890205/279/334 - 335.7372294 press@altroconsumo.itFonte: comunicato stampa Altroconsumo"Pubblicato il Monday, 15 March @ 10:00:00 CET di miran
        • Anonimo scrive:
          Re: Decreto Congelato?!?
          Infatti, il testo riporta la data odierna...e oltretutto, su un canale P2P, si faceva riferimento al fatto che il DL, fosse appena stato pubblicato sulla GU, cosa che però, non mi sembra:)Oltretutto, se non erro anche "telefono Blu" si è mosso contro questo DL assurdo sotto vari e molteplici aspetti!!Sperem!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Decreto Congelato?!?
            La notizia è del 5 marzo.http://www.altroconsumo.it/map/show/305/src/44361.htm
  • Anonimo scrive:
    IL NOSTRO PAESE E' UN FALSO D'AUTORE
    Posso chiedere una cosa a coloro che ce l'hanno tanto con i cosiddetti pirati della rete? Avete mai prestato un libro o un cd ad un amico, una videocassetta, portandoglieli magari anche a casa anche duplicati? Se lo avete fatto..., è avvenuto a tarda notte per evitare di essere incertettati per strada o nelle relative abitazioni da parte degli organi di polizia per evitare di sentirvi attribuire l' imputazione di violazione della legge sul diritto d'autore oppure sono venuti a frugarvi nelle tasche? Perchè non si puo' , come avviene nel reale, scambiare in modo virtuale con altri le stesse cosa?Siete mai stati al mare d'estate quando ogni due minuti passa un vu cumprà con tanta di quella roba, cd compresi, da far dubitare se anch'egli è un falso d'autore? Vi risulta che a tal proposito vi siano state multe, arresti, condanne per queste persone?La gente è stufa di pagare CD che valgono 2 o 3 euro, dieci volte di più, per continuare ad abbuffare tutte quelle persone che con i diritti SIAE si sono arricchite per generazioni e generazioni e che non vuole rinunciare neanche ad un centesimo di euro pur di conservare lo strapotere economico senza ascoltare la voce della stragrande maggioranza di questo Paese che va nel verso opposto. E' una legge che fa pena! :s
    • Anonimo scrive:
      Re: IL NOSTRO PAESE E' UN FALSO D'AUTORE
      - Scritto da: Anonimo
      Posso chiedere una cosa a coloro che ce
      l'hanno tanto con i cosiddetti pirati della
      rete? Avete mai prestato un libro o un cd ad
      un amico, una videocassetta, portandoglieli
      magari anche a casa anche duplicati? Se lo
      avete fatto..., è avvenuto a tarda
      notte per evitare di essere incertettati per
      strada o nelle relative abitazioni da parte
      degli organi di polizia per evitare di
      sentirvi attribuire l' imputazione di
      violazione della legge sul diritto d'autore
      oppure sono venuti a frugarvi nelle tasche?
      Perchè non si puo' , come avviene nel
      reale, scambiare in modo virtuale con altri
      le stesse cosa?
      Siete mai stati al mare d'estate quando ogni
      due minuti passa un vu cumprà con
      tanta di quella roba, cd compresi, da far
      dubitare se anch'egli è un falso
      d'autore? Vi risulta che a tal proposito vi
      siano state multe, arresti, condanne per
      queste persone?
      La gente è stufa di pagare CD che
      valgono 2 o 3 euro, dieci volte di
      più, per continuare ad abbuffare
      tutte quelle persone che con i diritti SIAE
      si sono arricchite per generazioni e
      generazioni e che non vuole rinunciare
      neanche ad un centesimo di euro pur di
      conservare lo strapotere economico senza
      ascoltare la voce della stragrande
      maggioranza di questo Paese che va nel verso
      opposto. E' una legge che fa pena! :sConcordo al 100%. Secondo me questa legge produrrà più danni che benefici a chi sperava di aumentare ulteriormente le proprie entrate; io prima compravo CD e DVD, ora non ne comprerò più nemmeno uno, finchè campo.E' il solo modo di protestare che ho (oltre a ricordarmene quando sarà il momento di votare, e non certo "solo" per questo decreto).
      • Anonimo scrive:
        Re: IL NOSTRO PAESE E' UN FALSO D'AUTORE
        ...
        io prima
        compravo CD e DVD, ora non ne
        comprerò più nemmeno uno,
        finchè campo.Bravo, ci risparmi anche in salute mentale !
  • Anonimo scrive:
    Semplicemente...
    .. squallido... siamo la solita italietta governata da gente che si è 'arrangiata' a suon di miliardi e poi vanno a rompere le scatole a uno che si scarica un pornazzo per farsi una pippa... squallido !
  • Anonimo scrive:
    Urbani e Alice, una strana coppia ...
    Ho notato che:-Telecom presenta il nuovo servizio rosso Alice proprio nei giorni in cui viene approvato il decreto urbani-secondo le nuove norme, l'unico modo che un provider ha per controllare il materiale scaricato è certificarne la provenienza, e questo andrà fatto per legge-i provider italiani non hanno fatto tante storie per questo decreto benchè, apparentemente, li penalizziHo la netta impressione che, se questo provvedimento non viene contestato (dov'è la sinistra? dove sono i girotondini? dove sono i sindacati? e la satira?), ci ritroveremo a dover navigare solo nei siti "certificati" dai provider, e a poter scaricare materiale solo tramite canali "controllati", con buona pace di tutti i diritti civili conquistati dal medioevo ad oggi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Urbani e Alice, una strana coppia ...
      http://www.freenfo.net/modules.php?name=News&file=article&sid=34&mode=&order=0&thold=0:o
  • Anonimo scrive:
    BOICOTTIAMO IL CINEMA.....(e non solo..)
    Io sono un grande cinefilo.Certo ho visto film in divx(come tutti,finanzieri compresi..), ma da sempre una volta alla settimana vado al cinema con sei-sette amici.I film che ho visto in divx non sarei andato a vederli comunque al cinema.non li avrei visti e basta.Da oggi abbiamo deciso che non andremo piu' al cinema.Basta.Pensano di obbligarmi a spendere di piu',e invece io smetto di spendere anche quello che spendevo.Faro' dell'altro,ma non andro' piu' al cinema,non comprero' piu' cd nè di musica ne di giochi.I miei 100 euro che mediamente spendevo per codeste cose non li vedranno piu'.e come me i miei amici.Se fossimo in tanti a fare cosi',chissà....
    • July73 scrive:
      Re: BOICOTTIAMO IL CINEMA.....(e non sol
      Urbani non ha nemmeno la minima idea di quello che sta' facendo e del danno che sta creando all'economia del cinema, musica e software.Da premettere che in ogni caso i film io li ho visti sempre al cinema la prima volta, per me non esiste divx che possa sostituire l'emozione del cinema, e poi mi sono scaricato il divx per averlo e rivederlo quando avrei avuto voglia.Sicuramente mi sono dovuto fare un abonamento adsl perche' il modem non bastava per questo. sicuramente mi sono dovuto comprare un masterizzatore, sicuramente mi sono dovuto comprare un Hd grosso, sicuramente ho comprato danti CD vergini sicuramente ho invogliato altre persone a fare come me e a spendere soldi in cose che non avrebbero mai comprato prima. Soldi che comunque non avrebbero di certo speso per comprare dvd originali o cd originali visto il prezzo che costano.Ora... se la situazione non cambia la prima cosa che faro' sara' disdire immediatamente l'abonamento adsl, non comprero' mai e dico mai niente che abbia il bollino SIAE, non andro' al cinema, cerchero' in tutti i modi di boicottare tutto.e penso che come me ci sono migliaia e migliaia di persone.Dal lato economico...un dvd costa per esempio 25 Euro (non lo comprerei mai)scaricandolo spendo circa 60 Cent. per il cdandando al cinema altri 6-7 europo c'e' il prezzo dell'elettricita' che il mio pc consuma per il download, secondo la velocita' e il tempo che ci vuole facciamo un forfet di 1 Euroil prezzo del abonamento circa 25 euro al mesee altre considerazioni che mi rompe elencarea quanto pare e' una bella somma e se facciamo 25 - la somma la differenza non e' poi cosi' tantoinvece adesso sara' 25 + la sommafacciamo 35?BELLA MOSSA!!!! io direi che urbani ha bisogno di tornare ai banchi della scuole per imparare un po' di matematica e economia==================================Modificato dall'autore il 15/03/2004 19.10.45
    • Anonimo scrive:
      Re: BOICOTTIAMO IL CINEMA.....(e non solo..)
      - Scritto da: Anonimo
      Io sono un grande cinefilo.Certo ho visto
      film in divx(come tutti,finanzieri
      compresi..), ma da sempre una volta alla
      settimana vado al cinema con sei-sette
      amici.I film che ho visto in divx non sarei
      andato a vederli comunque al cinema.non li
      avrei visti e basta.
      Da oggi abbiamo deciso che non andremo piu'
      al cinema.Basta.Pensano di obbligarmi a
      spendere di piu',e invece io smetto di
      spendere anche quello che spendevo.Faro'
      dell'altro,ma non andro' piu' al cinema,non
      comprero' piu' cd nè di musica ne di
      giochi.I miei 100 euro che mediamente
      spendevo per codeste cose non li vedranno
      piu'.e come me i miei amici.Se fossimo in
      tanti a fare cosi',chissà....Quoto. Già in atto con molti amici.
      • Anonimo scrive:
        Re: BOICOTTIAMO IL CINEMA.....(e non solo..)
        è l'unica soluzione:meno soldi in tasca a loro più soldi in tasca a noi,così voglio proprio vedere cosa si inventeranno per giustificare la conversione in legge del decreto.
      • Anonimo scrive:
        Re: BOICOTTIAMO IL CINEMA.....(e non solo..)
        Io continuo a scaricare e boicotto anche cio' che compravo e pagavo prima. E' vero che si scrocca, mi chi scarica avendo i soldi per l'adsl ha pure i soldi per comprare! Percio' non siamo degli ignorantoni scrocconi ma ci piace provare... a conti fatti spendiamo molto di più di altri!risultato= boicotto pure io!- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Io sono un grande cinefilo.Certo ho
        visto

        film in divx(come tutti,finanzieri

        compresi..), ma da sempre una volta alla

        settimana vado al cinema con sei-sette

        amici.I film che ho visto in divx non
        sarei

        andato a vederli comunque al cinema.non
        li

        avrei visti e basta.

        Da oggi abbiamo deciso che non andremo
        piu'

        al cinema.Basta.Pensano di obbligarmi a

        spendere di piu',e invece io smetto di

        spendere anche quello che spendevo.Faro'

        dell'altro,ma non andro' piu' al
        cinema,non

        comprero' piu' cd nè di musica
        ne di

        giochi.I miei 100 euro che mediamente

        spendevo per codeste cose non li
        vedranno

        piu'.e come me i miei amici.Se fossimo
        in

        tanti a fare cosi',chissà....
        Quoto. Già in atto con molti amici.
  • Anonimo scrive:
    Intervistate anche i provider
    Cara redazione di PI, anche dal punto di vista giornalistico, non sarebbe interessante sentire pure i provider?
    • Anonimo scrive:
      Re: Intervistate anche i provider
      infatti, hanno già minacciato di STACCARE LA SPINA !
      • Anonimo scrive:
        Re: Intervistate anche i provider
        - Scritto da: Anonimo
        infatti, hanno già minacciato di
        STACCARE LA SPINA !a giudicare dalla lentezza di questo sito sembra che la spina l'abbiamo già staccata...oggi pomeriggio ci metteva 2 minuti per aprire una pagina!!!
  • Anonimo scrive:
    Minority Report... AL CINEMA
    Minority Report... AL CINEMATitolo originale: Minority Report Titolo Italiano: Il decreto UrbaniNazione : ITALIAAnno: 2004Genere: Thriller/Horror Durata: Spero brevo (60 gg salvo imprevisti)Regia: Urbani Spielberg Sito ufficiale: http://punto-informatico.it/p.asp?i=47389Sito italiano: http://no-urbani.plugs.it Cast: Urbani la sua amante, e le bustarelleProduzione: Berlusconi CommunicationsDistribuzione: Medusa Uscita: Lunedì 15 Marzo (al web) Trama:In un sistema giudiziario del non lontano futuro i P2P vengono arrestati e giudicati colpevoli prima che scaricano una opera coperta dai diritti d'autore. Su esempi oltre oceano (RIAA) che hanno parecchie volte sbagliato. Ma quando un bambino di 12 anni viene arrestato perche accusato di P2P...SuperDeeJay.Net ;)
  • Anonimo scrive:
    ragà, su con la vita !
    quando tra un pò si diffonderanno i servizi a pagamento (film, musica, ecc) NON sarà più possibile capire se un utente, che si scarica che so 1 GB al giorno, scarica col p2p a scrocco o a pagamento !Perciò i provider non riusciranno a priori a capire se quello che fai è legale o meno, ma non potranno farci niente per rispetto alla privacy.Alla fine il controllo sul traffico non servirà a nulla e si ritorna al punto di partenza, a meno di non usare i vigili "Urbani" ;)
  • Anonimo scrive:
    STAR SYSTEM italiota :-)
    1) continua a piangere miseria2) chiede (e ottiene) la collusione dei politici3) non sa cos'e' internet4) non fa una lira al botteghino5) se non ci fosse il contribuente a mantenerli sarebbero col culo per aria da tanti anni.6) pur ricevendo contributi statali miliardari, i film sono fatti con quattro lire e al botteghino ne incassano 2.ecc. ecc.Che bello !! Voglio fare la STAR anche io !!Adesso ho capito perche' Francesco Nuti e' depresso ....
    • Anonimo scrive:
      Re: STAR SYSTEM italiota :-)
      Lo star system in Italia non esiste. I "famosi" sono quelli della tv, i "bravi" li conoscono solo 4 gatti. L'industria spinge quel che al pubblico non interessa, ed il pubblico desidera cio' che l'industria non divulga. Il p2p permette(va?) al pubblico di accedere a cio' che desidera, ma questo taglia fuori l'industria. L'industria mette al bando il p2p, ma non sara' cosi' che riuscira' a vendere al pubblico Sanremo e il cinema cosiddetto d'autore. Alla fine industria e pubblico ne escono entrambi scornati.
  • Anonimo scrive:
    Cari piratini domestici
    Sono dall'altra parte della barricata :p:p:pvi dico con piacere ;) che già oggi, anche se ancora nn lo sà qualche pesciolino è finito nella rete, ma lo saprà presto :D:DURBANI RULEZZ :D:D:D:D:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari piratini domestici
      Chi gode per i guai altrui, soprattutto per questi motivi, attento deve stare...perchè prima o poi, per altro fatto anche se non misfatto, anche lui beccheranno o con la truffa o con l'inganno...
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari piratini domestici
      Se qualcuno è già caduto nella rete non lo è certo a causa del decreto Urbani, visto che non è stato ancora pubblicato.Sono state applicate le normative vigenti, non quelle ancora non in vigore.P.S.Se lo pubblicano oggi, entra in vigore domani.
    • sh4d scrive:
      Re: Cari piratini domestici
      Come poteva mancare il consueto troll...
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari piratini domestici
      Data la similitudine dei pesci in rete, mi viene il SOSPETTO (da cui parte l'atto di controllo) che tu abbia scaricato e visto il divx "alla ricerca di nemo"... vero PIRATONE? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari piratini domestici
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari piratini domestici
      - Scritto da: Anonimo
      Sono dall'altra parte della barricata :p:p:p
      vi dico con piacere ;) che già oggi,
      anche se ancora nn lo sà qualche
      pesciolino è finito nella rete, ma lo
      saprà presto :D:D

      URBANI RULEZZ Ehi papà guarda, UN TROLL!ma hai 12 anni?
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari piratini domestici
      - Scritto da: Anonimo
      Sono dall'altra parte della barricata :p:p:p
      vi dico con piacere ;) che già oggi,
      anche se ancora nn lo sà qualche
      pesciolino è finito nella rete, ma lo
      saprà presto :D:D

      URBANI RULEZZ :D:D:D:D:DCioè sei un finanziere ?Mmmh, probabilmente sì. Ebbene, perchè non fai fare una bella perquisizione anche a casa tua, così vediamo quanto sei in regola , eh ?Non ce ne è uno di cittadino che non abbia copie di qualcosa in casa, sicuramente non uno con la tua professionalità dimostrata...
      • Anonimo scrive:
        Re: Cari piratini domestici
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Sono dall'altra parte della barricata
        :p:p:p

        vi dico con piacere ;) che già
        oggi,

        anche se ancora nn lo sà qualche

        pesciolino è finito nella rete,
        ma lo

        saprà presto :D:D



        URBANI RULEZZ :D:D:D:D:D
        Ragazzi "la non curanza è il maggior disprezzo" nn dimeticatelo mai
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari piratini domestici
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari piratini domestici
      voto trollata: (troll)(troll) (su 5) ...ritenta sarai più fortunato! :D
    • Anonimo scrive:
      [OT] please do NOT feed the TROLL
      come da oggetto....
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari piratini domestici
      Probabile... la cosa triste e' che sentirmi dare del "ladro" quando scarico film introvabili in italia (in lingua originale) oppure vecchie serie TV che non sono piu' trasmesse è davvero triste... questa era la vera rivoluzione di internet, una cultura davvero più globalizzata... i diritti d'autore d'altronde li pago sui supporti che acquisto... non sono certo quelli da difendere visto che sono coperti... semmai il mancato guadagno!
      • Anonimo scrive:
        Re: Cari piratini domestici
        Caro finanziere hai detto tutto tu...Qualche "pesciolino" è caduto nella rete.....Perchè da sempre voi sapete prendere solo i "pesciolini",mentre i "pescioloni"li lasciate liberi di nuotare tranquilli....Sarete mica "pescioloni" anche voi??????
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari piratini domestici
      Caro moderatore, perche' censuri messaggi qua e la e lasci in bella vista l'opera prima di questo trolletto da due soldi?a cosa serve? per alimentare verve e polemica?suvvia, sii serio e spostalo dove merita
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari piratini domestici
      spero che tu stia scherzando...altrimenti immaginati una lista di insulti, e prega che nn si venga a sapere chi sei xkè ti aspetto sotto casa....
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari piratini domestici
      :DEheh! Secondo me tu non stai al di la della barricata ..... al massimo sei dell'altra "sponda" buahahah!!Complimenti per il tuo senso dell'umorismo ... provocatorio, ma rischi di beccarti una "quintalata" di insolenze e maledizioni.
  • Anonimo scrive:
    Mute: aiuto!!!
    Ciao a tutti,ho scaricato ed installato mute, ma purtroppo qui al lavoro abbiamo un content filter e non riesco ad aprire i siti web dove posso trovare i nomi di alcuno host per MUTE.Potete postarne qualcuno???grazie per l'aiuto
    • Anonimo scrive:
      Re: Mute: aiuto!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Ciao a tutti,

      ho scaricato ed installato mute, ma
      purtroppo qui al lavoro abbiamo un content
      filter e non riesco ad aprire i siti web
      dove posso trovare i nomi di alcuno host per
      MUTE.Il content filter è stato applicato alla parola MUTE ? Solo sull'url?
      • Anonimo scrive:
        Re: Mute: aiuto!!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ciao a tutti,



        ho scaricato ed installato mute, ma

        purtroppo qui al lavoro abbiamo un
        content

        filter e non riesco ad aprire i siti web

        dove posso trovare i nomi di alcuno
        host per

        MUTE.

        Il content filter è stato applicato
        alla parola MUTE ? Solo sull'url?sull url, per esempio non riesco a visualizzare il sito www.p2psicuro.it ...grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: Mute: aiuto!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Ciao a tutti,

      ho scaricato ed installato mute, ma
      purtroppo qui al lavoro abbiamo un content
      filter e non riesco ad aprire i siti web
      dove posso trovare i nomi di alcuno host per
      MUTE.che te ne fai di un programma in versione alpha cosi' limitato? (non ha il resume!!!)
  • Anonimo scrive:
    Ma la ALCEI paghera' le spese legali ?
    Siccome di politici blablabla ne abbiamo anche troppi, volevo capire se la ALCEI paghera' le spese legali per chi venisse perseguito da questo decreto, esattamente come fa la EFF americana, con successo.Se non lo fa, sarebbe meglio che lo facesse.Perche' e' facile fare politica sulla pelle degli altri...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma la ALCEI paghera' le spese legali
      - Scritto da: Anonimo

      Siccome di politici blablabla ne abbiamo
      anche troppi, volevo capire se la ALCEI
      paghera' le spese legali per chi venisse
      perseguito da questo decreto, esattamente
      come fa la EFF americana, con successo.
      Se non lo fa, sarebbe meglio che lo facesse.
      Perche' e' facile fare politica sulla pelle
      degli altri...il tuo post era:1) uno scherzo2) fine ironiami aiuti a capire quale delle due?? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma la ALCEI paghera' le spese legali
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Siccome di politici blablabla ne abbiamo

        anche troppi, volevo capire se la ALCEI

        paghera' le spese legali per chi venisse

        perseguito da questo decreto,
        esattamente

        come fa la EFF americana, con successo.

        Se non lo fa, sarebbe meglio che lo
        facesse.

        Perche' e' facile fare politica sulla
        pelle

        degli altri...

        il tuo post era:
        1) uno scherzo
        2) fine ironia

        mi aiuti a capire quale delle due?? :Duna speranza.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma la ALCEI paghera' le spese legali
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo





          Siccome di politici blablabla ne
          abbiamo


          anche troppi, volevo capire se la
          ALCEI


          paghera' le spese legali per chi
          venisse


          perseguito da questo decreto,

          esattamente


          come fa la EFF americana, con
          successo.


          Se non lo fa, sarebbe meglio che lo

          facesse.


          Perche' e' facile fare politica
          sulla

          pelle


          degli altri...



          il tuo post era:

          1) uno scherzo

          2) fine ironia



          mi aiuti a capire quale delle due?? :D

          una speranza.hehehehe..... lo immaginavo ma ho volutamente evitato di mettere questa terza opzione, perchè come sai:chi visse sperando morì cagando :D :D
  • Anonimo scrive:
    è un mondo difficile
    venghino signori, che qui c'è il vino buono, le pagine del libro e le melodie del suono, si vive di ricordi, signori, e di giochi, di abbracci sinceri, di baci e di fuochi, di tutti i momenti, tristi e divertenti, e non di momenti tristemente divertenti
    • Anonimo scrive:
      Re: è un mondo difficile - ??
      - Scritto da: Anonimo
      venghino signori, che qui c'è il vino
      buono, le pagine del libro e le melodie del
      suono, si vive di ricordi, signori, e di
      giochi, di abbracci sinceri, di baci e di
      fuochi, di tutti i momenti, tristi e
      divertenti, e non di momenti tristemente
      divertentiMa sta perla di saggezza non l'ha mica scritta uno che inchiappetta i puffi ?? :D
  • Anonimo scrive:
    Destra-Sinistra-Girotondini e Copyright
    Premessaio ho adsl ma non ho mai scaricato nulla, ne mp3, ne avi, eccetera, eccetera. Voi direte: " che coglione che sei! Allora perchè spendi tutti sti soldi per una connessione veloce?"Semplice. Non tutti hanno gli stessi interessi. Da quando ci sono flat internet e telefoniche il sottoscritto ha risparmiato un sacco di soldi per mantenersi aggiornato, non solo sulle news, ma anche su cose più serie riguardanti anche il mio lavoro, senza calcolare la possibilità di interagire con altre persone, ma questa è una questione diversa.Faccio solo un esempio: da quando c'e' internet flat (ed oggi la migliore offerta qualità/prezzo è quella adsl che ti lascia anche il telefono libero) . Spendo circa 40 euro! Il mio vantaggio? Se calcolo solo che non compero più quotidiani e riviste varie (solo per mantenermi informato ed eggiornato), cosa che prima mi faceva spendere più di 100.000 lire ho un risparmio di circa 20.000 lire al mese. Senza calcolare tutta la carta da buttare dopo qualche giorno. Quindi, l'adsl serve anche per altro.Comunque il problema è evidente. Più che la lotta alla pirateria è la Protezione della Privacy che mi turba.Ma tornando al discorso ...tiriamo la sommaun sacco di registri, attori, cantanti, scrittori sono di Sinistraun sacco di registri,attori,cantanti,scrittori sono di Destratutti loro vivono grazie ai Diritti d'Autore che percepiscono per almeno 70 anni dall'Opera prodotta, anche se in moltissimi casi non si può certo parlare di "Opera"Mi sapete spiegare perchè Veltroni ha votato in un certo modo per quanto riguarda la Normativa UE?E cosa mi dite di Rutelli?Secondo voi con quali soldi vivrebbe il girotondino Moretti?E mi sapete spiegare perchè un simpatizzante dei No-Global come Bertinotti si è astenuto dall'esprimersi sulla normativa UE? Per proteggeri i lavoratori? Ho dei dubbi!Se, ovviamente, la Destra con questa mossa si tira la zappa sui piedi, credete che la "Sinistra" dei Co.Co.Co. a 800 euro mese avrebbe fatto diversamente? Ho dei dubbi!La realtà è che i politici sono tutti uguali.Saluti
    • noccioletta scrive:
      Re: Destra-Sinistra-Girotondini e Copyri
      - Scritto da: Anonimo[...]
      La realtà è che i politici
      sono tutti uguali.No, la realta' e' che questa "sinistra" fa venire il latte alle ginocchia per banalita' e servilismo, e che la tua frase e'da opportunista!"Rossi e neri sono tutti uguali?Rossi e neri sono tutti uguali??Ve lo meritate Alberto Sordi!"per citare il da te citato Nanni Moretti.Nicoletta***"Sono uno solo e non posso fare tutto,ma cio' non mi impedira' di fare tutto quello che posso"(di anonimo, ma condivido)
      • Anonimo scrive:
        Re: Destra-Sinistra-Girotondini e Copyri
        - Scritto da: noccioletta

        No, la realta' e' che questa "sinistra" fa
        venire il latte alle ginocchia per banalita'
        e servilismo, e che la tua frase e'
        da opportunista!Sarà pure opportunista, ma tu chi voterai alle prossime elezioni?Destra o Sinistra qua la scelta è obbligata
        • Anonimo scrive:
          Re: Destra-Sinistra-Girotondini e Copyri
          - Scritto da: Anonimo
          Sarà pure opportunista, ma tu chi
          voterai alle prossime elezioni?
          Destra o Sinistra qua la scelta è
          obbligataahime' hai ragione,infatti e' la prima volta da quando voto(ho 33 anni) che sono fortemente tentatadi non andare a votare: la scelta e' fittizia,come in America del resto (allegria!)sconsolatamente :(p.s.sara' un OT per istigazione all'assenteismo?!
        • Anonimo scrive:
          Re: Destra-Sinistra-Girotondini e Copyri
          Sono l'anonimo del post iniziale inculato prima da Treu e dalla sua sinistra ed ora dal Berlusca e dalla sua destraSe dovessi guardare il comportamento coerente ci sarebbero solo alcuni partiti minori che alla fine non arriverebbero al governo se non stringendo patti con partiti grandiche si fa?Mica facile!A meno che non capiti qualcosa nei 2 anni e mezzo che ci sono rimasti se questo governo resistecomunque sto pensandoalle elezioni potrei andare al maresaluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Destra-Sinistra-Girotondini e Copyri
        Sono l'anonimo del post inizialemi sa che tu fai politicadillocomunque la questione mi sa che si chiude qua.Oggi al lavoro ed in giro non ho sentito nessuno parlare di Urbani e della sua proposta di Decreto Legge Se ne parla solo quisaluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Destra-Sinistra-Girotondini e Copyright
      - Scritto da: Anonimo
      La realtà è che i politici
      sono tutti uguali.
      Cerchi scuse per continuare a votare il berlusca ?Dai, confessa che un pò ti vergogni.....come mi dispiace.......poverino......
      • Anonimo scrive:
        Re: Destra-Sinistra-Girotondini e Copyright
        Siammetto di aver votato Berlusconima solo perchè la sinistra mi ha inculato con Treu ...saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Destra-Sinistra-Girotondini e Copyright
          - Scritto da: Anonimo
          Si
          ammetto di aver votato Berlusconi

          ma solo perchè la sinistra mi ha
          inculato con Treu ...

          salutiSe ragioni in questo modo la possima volta chi voti ?Hitler ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Destra-Sinistra-Girotondini e Copyright
            come tuttisono stato ingannato dalle parole di qualcuno (vedi Berlusconi)anche Hitler ha ingannato l'80% dei tedeschi di allora, ma guarda che eravamo in un altro contesto storicoil problema è che, per esempio, Rutelli in tutti i comizi non faceva altro che piangersi addossoe ne ho seguito qualcuno personalmente di entrambi i schiramenti ...quindi, parlo con cognizione di causasaluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Destra-Sinistra-Girotondini e Copyright
          - Scritto da: Anonimo
          Si
          ammetto di aver votato Berlusconi

          ma solo perchè la sinistra mi ha
          inculato con Treu ...

          salutiSe ragioni in questo modo la prossima volta chi voti ?Hitler ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Destra-Sinistra-Girotondini e Copyri
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Si

            ammetto di aver votato Berlusconi



            ma solo perchè la sinistra mi ha

            inculato con Treu ...



            saluti


            Se ragioni in questo modo la prossima volta
            chi voti ?
            Hitler ?magari!!!!lui almeno è stato coerente dal principio alla fine, facendo quel che aveva scritto nel suo Mein Kampf.
    • Anonimo scrive:
      Re: Destra-Sinistra-Girotondini e Copyright

      La realtà è che i politici
      sono tutti uguali.

      SalutiIn realtà i politici son tutti capitalisti.Quella che tanto sventola la bandiera comunistà è in realtà un lupo capitalista vestito d'agnello.E così, alla fine dei tempi, notiamo, nel medioevo il capitale veniva diasporato ai feudatari ed ora si ha l'effetto contrario.Infatti è questo il concetto del capitalismo: riempire le tasche di una persona anche se questo vuol dire la morte di tutte le altre...Bah.. che sistema sociale inutile e frivolo...
      • Anonimo scrive:
        Re: Destra-Sinistra-Girotondini e Copyri
        - Scritto da: Anonimo


        La realtà è che i politici

        sono tutti uguali.



        Saluti

        In realtà i politici son tutti
        capitalisti.
        Quella che tanto sventola la bandiera
        comunistà è in realtà
        un lupo capitalista vestito d'agnello.

        E così, alla fine dei tempi, notiamo,
        nel medioevo il capitale veniva diasporato
        ai feudatari ed ora si ha l'effetto
        contrario.
        Infatti è questo il concetto del
        capitalismo: riempire le tasche di una
        persona anche se questo vuol dire la morte
        di tutte le altre...il concetto del capitalismo è "riempire le tasche" di una classe sociale (imprenditori)nel comunismo, il concetto era identico. depauperare il popolo per nutrire un apparato statale, che, di fatto era la classe dirigente del partito unico.nessuno ha mai fatto niente per il popolo, se non quando aveva bisogno del suo supporto (p.es elezioni)
        Bah.. che sistema sociale inutile e
        frivolo...come la quasi totalità dei sistemi sociali realmente esistenti o esistiti o applicabili all'umanità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Destra-Sinistra-Girotondini e Copyright
      - Scritto da: Anonimo
      Se, ovviamente, la Destra con questa mossa
      si tira la zappa sui piedi, credete che la
      "Sinistra" dei Co.Co.Co. a 800 euro mese
      avrebbe fatto diversamente? Ho dei dubbi!

      La realtà è che i politici
      sono tutti uguali.spiacente, non sono tutti uguali.Avrebbe fatto diversamente? non lo so. D'altra parte la legge che gia' c'e' e' restrittiva. Ma come sempre anziche' applicare le leggi si preferisce farne di sempre piu' pesanti sperando di spaventare la gente... Ma perche' dico che sono diversi? la malafede. Questo governo ha passato la legislatura a premiare e coccolare i grandi ladri (condono edilizio, condono fiscale, capitali all'estero) e se la prende con i pesci piccolissimi (vedi leggi sulla droga e sul copyright). Forti con i deboli, debolissimi con i forti. La controparte almeno ha dimostrato di fare anche capellate, ma piu' equamente distribuite
  • Ekleptical scrive:
    Chiuso ShareReactor
    http://slyck.com/news.php?story=424Le belle notizie non arrivano mai sole!:p (troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiuso ShareReactor
      - Scritto da: Ekleptical
      slyck.com/news.php?story=424

      Le belle notizie non arrivano mai sole!
      :p (troll)un giorno dio si ricorderà di te
      • duecents scrive:
        Re: si e' gia' ricordato!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Ekleptical

        slyck.com/news.php?story=424



        Le belle notizie non arrivano mai sole!

        :p (troll)

        un giorno dio si ricorderà di teSi ricorda benissimo guarda cosa ha fatto dei suoi neuroni! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiuso ShareReactor
      Morto un papa se ne fa un altro.Le alternative non tarderanno, intanto ci consoliamo con osiolek, tu invece continua pure la tua attività di triste onanista.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiuso ShareReactor
      - Scritto da: Ekleptical
      slyck.com/news.php?story=424

      Le belle notizie non arrivano mai sole!
      :p (troll)sicuro che sia stato chiusto per motivi "legali"??avevano raccolto davvero tanti soldi per pagare il nuovo server e proprio in questa settimana dovevano sostiutirlo...speriamo torni online + potente di prima....ah...tu ke parli tanto hai visto le evoluzioni di razorback dei giorni scorsi???550.000 utenti!!!!gli altri 4 servers + grossi per edonkey arrivano appena a 300.000un numero mostruosamente alto :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiuso ShareReactor
      - Scritto da: Ekleptical
      slyck.com/news.php?story=424

      Le belle notizie non arrivano mai sole!
      :p (troll)Certo che li conosci tutti i siti dove si shara.Deve essere terribile vedere tutto quel ben di Dio e non poterlo toccare perchè la mamma non vuole....
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiuso ShareReactor
      peccato. l'ho usato molto, era MOLTO belllo e completo... spero solo che non abbia chiuso a causa del manipolo di italianacci da strapazzo che ci governano... quanto a te ... boh ! non è neanche il caso di citarti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiuso ShareReactor
      - Scritto da: Ekleptical
      slyck.com/news.php?story=424

      Le belle notizie non arrivano mai sole!
      :p (troll)taci, taci, taci.......
      • Anonimo scrive:
        Re: Aperto ShareConnector
        Raga hanno le sterre REL di SR..Ekle'.... piglia sto link..www.shareconnector.comGrazie a te mi è venuto in mente di postarlo per tutti quanti...Grazie Ekleptical G R A Z I E
        • Anonimo scrive:
          Re: Aperto ShareConnector
          - Scritto da: Anonimo
          Raga hanno le sterre REL di SR..

          Ekle'.... piglia sto link..

          www.shareconnector.com

          Grazie a te mi è venuto in mente di
          postarlo per tutti quanti...

          Grazie Ekleptical G R A Z I EG R A Z I E:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiuso ShareReactor
      Guada che la buona notizia riguarda chi si scarica film e musica completamente gratis da anni, ma tu non stavi contro i downloader e con le major? Ma allora? non dovresti essere tanto contento!Mica ha chiuso Kazaa, DC++, Winmx, ma che stai a di' ekle'?!Non lo vedi che le guerre, che siano quelle di Bush o quelle delle mejor hanno sempre torto e non funzionano?- Scritto da: Ekleptical
      slyck.com/news.php?story=424

      Le belle notizie non arrivano mai sole!
      :p (troll)
  • mottavio scrive:
    Caro moderatore, ti prego!!!!
  • Anonimo scrive:
    Usiamo tutti MUTE,è anonimo: freghiamoli
    Ho appena letto di MUTE http://www.p2psicuro.it/mute le prestazioni non sono eccezionali..è in versione alpha ..ma è assolutamente anonimo e non è possibile rintracciare gli utenti ne sapere cosa scaricano...io comincio ad usarlo ..:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Usiamo tutti MUTE,è anonimo: freghiamoli
      - Scritto da: Anonimo
      Ho appena letto di MUTE
      www.p2psicuro.it/mute le prestazioni non
      sono eccezionali..è in versione alpha
      ..ma è assolutamente anonimo e non
      è possibile rintracciare gli utenti
      ne sapere cosa scaricano...io comincio ad
      usarlo ..:DCon Mute e' impossibile scaricare un film. La velocita' massima raggiunta e' 10Kb.Inoltre c'e' un miliardesimo del materiale presente sulle normali reti P2PInfine, per come e' strutturata, non credo reggerebbe migliaia e migliaia di utentiCome embrione, e' interessante
    • Anonimo scrive:
      Re: Usiamo tutti MUTE,è anonimo: freghia
      Non li freghi poi tanto. Si accorgono che usi peer to peer criptato e ti vengono a far visita a casa per vedere cosa combini. Poi prendono tutti i tuoi cd e li bruciano, alla Farenheit 451 via :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Usiamo tutti MUTE,è anonimo: freghia
      domanda: ma scaricate solo materiale legale? ... se scaricate solo materiale legale (linux o similari) non avete nulla di cui preoccuparvi :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Usiamo tutti MUTE,è anonimo: freghia
        - Scritto da: Anonimo


        domanda: ma scaricate solo materiale legale?
        ... se scaricate solo materiale legale
        (linux o similari) non avete nulla di cui
        preoccuparvi :)Non direi, sai la cantina è umida :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Interventi Intelligenti...

    a) ISP denuncia un user: Vi è la
    violazione della privacy?Si'. A meno che non vi sia "effettiva conoscenza". Esempio:pubblico un film su un sito WEb hostato presso di loro

    b) Urabani fa un decreto anti-sociale: si
    puo' chiedere la remissione?Assolutamente no
    c) Se io sharo via canali DIVERSI dal P2P
    (irc & C.) posso essere soggetto a
    penalità.Ovviamente si'
    d) Infine, se io distribuisco un divx che
    NON è opera cinematografica o meglio
    che non è un film di prima visione
    (un concerto registrato da MTV o un cartoon
    registrato da Italia 1) sono perseguibile
    nello stesso modo?Secondo me la cosa e' dubbia, ma temo, almeno teoricamente, di si'
    E per i DVD Rip?Assolutamente si'
  • Anonimo scrive:
    espatriare
    ora, magari dico una cazzata perche' non so se sia fattibile, ma allo stato attuale e' possibile salutare la telecom e contrattualizzarsi con un provider estero? sarebbe il modo migliore per risolvere la cosa. fred
    • Anonimo scrive:
      Re: espatriare
      aggiungo: e se io scarico da un server non italiano, dove è recepita la norma europea e non il decreto legge Urbani?
      • Anonimo scrive:
        Re: espatriare
        La seconda domanda mi sembra più ragionevole della prima. Come fai a collegarti ad un provider straniero, saltando Telecom o altri fornitori italiani???Riguardo la seconda domanda, il problema è che tu però vivi in Italia e si applica la legislazione italiana. Peccato.
    • Anonimo scrive:
      Re: espatriare
      Non si può fare, perchè i cavi telefonici sono della Telecom!
      • Anonimo scrive:
        Re: espatriare
        - Scritto da: Anonimo
        Non si può fare, perchè i cavi
        telefonici sono della Telecom!ovvio, ma magari esiste un modo per arrivare oltre confine e poi accedere con un ip d'origine non italiano. mettendo da parte i costi (elevati penso) c'e' qualche possibilita'?
  • Anonimo scrive:
    fini urbani
    fini vieta il THC urbani il P2P....Se ti fumi una canna mentre scarichi con winmx rischi da 6 a 12 anni di carcere e fino a 250000? di multa......benvenuti all'inferno!
  • Anonimo scrive:
    Ministro Urbani mi aiuti !
    E' fatto noto che uno dei primi duplicatori della storia e' stato Gesu' di Nazaret.Quest'uomo, in evidente violazione delle norme sui diritti d'autore e brevetti duplico' cinque pani e due pesci in 5000 pani e 5000 pesci !!!(non a scopo di lucro)URBANI !!! chiedo che si intervenga !!!Io sono uno dei discendenti del negozio di alimentari dal quale il Sig. Gesu si riforni' con gli "originali" pani e pesci.Chiedo venga fatta giustizia !!!Lei ministro Urbani, che e' cosi' sensibile a questo tipo di sopprusi, potrebbe gentilmente chiedere al Vaticano (o direttamente al Papa) di pagarmi il dovuto ?Non c'e' neanche bisogno della perquisizione il fatto e' documentato nei Vangeli.
    • Anonimo scrive:
      Urbani risponde
      Il decreto non è retroattivo, quindi mi limiterò ad inviare una comunicazione via email, ovviamente non crittografata, al suddetto Gesù per ricordrgli che d'ora in poi rischierà 3 anni di carcere per ogni film scaricato, e sono 50   euro di multa se invece lo acquista da un marocchino fuori dal supermercato... Chi ha orecchie per intendere....
      • Anonimo scrive:
        Re: Urbani risponde
        Ma le patrie galere basteranno x accogliere tutti ?mi raccomando a chi di dovere , preferisco una cella con vista sul mare e voglio stare da solo.p.s. caro ministro non voglio niente radio e niente tvCon affettoWinMx
        • Anonimo scrive:
          Re: Urbani risponde
          - Scritto da: Anonimo
          p.s. caro ministro non voglio niente radio e
          niente tvPerò un PC capiente connesso a internet con l'adsl mi farebbe comodo... :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: Urbani risponde
            Caro ministro, già che c'è, potrebbe fare un pensierino anche a noi? Siamo una società specializzata nella ricerca delle cause d'invecchiamento delle cellule umane.Come avrà intuito, il nostro obiettivo è la sconfitta della morte fisica.Le chiediamo quindi gentilmente tutela dalle azioni commesse a nostro danno da parte del suddetto Gesù Cristo, avendo egli abusivamente effettuato una resurrezione dopo sole 72 ore dalla sua morte fisica.Ossequi.Immortal Inc.
  • Anonimo scrive:
    G.A.S.
    (Gruppi di Acquisto Solidali)Nasceranno dei siti (o un occultato tam-tam) per coordinare l'acquisto "uno x tutti" di dvd e cd, in modo da distribuire l'esosa spesa fra tutti gli interessati (e dato che vendono cd vergini - super-tassati perche' siamo potenziali pirati, masterizzatori cd e dvd...)?Magari qualcuno ci ha gia' pensato ;)Nicoletta
  • mottavio scrive:
    Gli aizzo contro i cani!!!
    L'ho già scritto, ma voglio ripeterlo: se qualcuno vuol entrare a casa mia: 1) senza un mandato di perquisizione richiesto da un Pubblico Ministero e firmato da un Sostituto Procuratore; 2) non contenente l'oggetto della perquisizione, ora e data, e il nome di chi deve effettuarla; 3) senza la presenza di un mio avvocato di fiducia che, se non c'è, lo deve aspettare stando fuori da casa mia e annessi...come dicevo, se qualcuno vuole entrare a casa mia senza tutto questo, gli aizzo contro i miei tre cani e poi , eventualmente, gli chiedo il rimborso per le spese del veterinario che ha rimesso a posto le zanne delle bestiole ....A chi non ha cani, consiglio di procurarsi qualcosa di utile per difendere il proprio domicilio.... e poi si vedrà come và a finire questa storia!!!!
  • Anonimo scrive:
    Superare controlli
    Da qualche parte qui dentro e anche in giro per la rete ho sentito dire di inserire indirizzi socks o proxy o quel che l'è nei programmi P2P...ma in parole povere che significa tutto questo? Che ci si nasconde da possibili controlli? :(E se si potrebbe fare una cosa del genere si rischia la galera con il nuovo decreto?
    • Anonimo scrive:
      Re: Superare controlli
      - Scritto da: Anonimo
      Da qualche parte qui dentro e anche in giro
      per la rete ho sentito dire di inserire
      indirizzi socks o proxy o quel che
      l'è nei programmi P2P...ma in parole
      povere che significa tutto questo? Che ci si
      nasconde da possibili controlli? :(

      E se si potrebbe fare una cosa del genere si
      rischia la galera con il nuovo decreto?anche i proxy conservano i logora se sono bucati o se stanno nelle cayman allora non c'è modo che ti rintraccino
      • Anonimo scrive:
        Re: Superare controlli
        Ma nulla ti garantisce che non si tratti di un proxy "civetta" messo su dalla guardia di finanza... :D
  • Anonimo scrive:
    Ma se le prove le hanno già?
    Quello che scrive Andrea qui sotto è molto tranquillizzante, ma mi chiedo: se, anche senza perquisizioni, ma tramite siti civetta o file-civetta o quello che volete, arrivano a raccogliere un certo numero di IP, come potrebbero procedere?Dal lato delle perquisizioni domiciliari, mi sembra, avrebbero la strada sbarrata comunque; ma in questo caso non sarebbero i provider ad essere *obbligati* a fornire le generalità degli utenti cui corrispondono quegli IP?In quel caso avrebbero anche nomi e cognomi, che uniti alla certezza che in quel dato momento queste persone stavano commettendo un illecito, li autorizzerebbe a far scattare le sanzioni prevste dal decreto.Tutto questo senza lo strumento della perquisizione domiciliare.Sbaglio qualcosa?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma se le prove le hanno già?
      Poi mi sembra di aver capito che i fornitori di connettività si basano sulla quantità di dati spostati dagli utenti. Cosa succede allora se io mi scarico una distrò Linux da 650 Mega al giorno?
      • Pulsar scrive:
        Re: Ma se le prove le hanno già?
        - Scritto da: Anonimo
        Poi mi sembra di aver capito che i fornitori
        di connettività si basano sulla
        quantità di dati spostati dagli
        utenti. Cosa succede allora se io mi scarico
        una distrò Linux da 650 Mega al
        giorno?Non credo si basino su quello, i Provider sono tenuti a segnalare solo se hanno effettiva conoscenza, basarsi su questo vorrebbe dire basarsi sul sospetto non sull'effettiva conoscenza
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma se le prove le hanno già?
        - Scritto da: Anonimo
        Poi mi sembra di aver capito che i fornitori
        di connettività si basano sulla
        quantità di dati spostati dagli
        utenti. Cosa succede allora se io mi scarico
        una distrò Linux da 650 Mega al
        giorno?Questa è una puttanata grossa come una casa (IMHO) che purtroppo qualcuno ha ipotizzato su questo forum e da allora continua a venire fuori... e poi se fosse così finirebbero immediatamente a controllare buona parte delle aziende
  • yusaku scrive:
    La gazzetta ufficiale...
    ...ancora tace, potete controllare di tanto in tanto gli aggiornamenti qui : http://www.ansa.it/settori/gazzetta/gazzoggi.shtml
  • Anonimo scrive:
    Il Superdiritto
    Il diritto d'autore, anzi, il diritto dell'editore (copy-right), oggi ha una tutela superiore a qualsiasi altro diritto. Chiediamo al parlamento di dare pari tutela anche agli altri diritti fondamentali dell'individuo. Ad es. se all'interno di un comune si trova una discarica abusiva, che lede il diritto alla salute, in caso di mancata denuncia venga condannato il sindaco al pagamento di una multa di 250.000 euro!
  • Anonimo scrive:
    ...e come se non bastasse
    ...quando verranno a sequestrarci il computer, dovremo pagare anche la tassa, (o canone?) RAI in quanto possessori (o ex-possessori) di "...apparecchio atto a ricevere programmi radio-televisivi." Sigh!
    • Anonimo scrive:
      Re: ...e come se non bastasse
      ma ti sei bevuto il cervello?
      • Anonimo scrive:
        Re: ...e come se non bastasse
        - Scritto da: Anonimo
        ma ti sei bevuto il cervello?no, non se lo è bevuto per niente... leggi qui...http://wup.it/article.php/sid/5577/mode/nested/order/0/thold/0ah ! viva l'italia !
      • Anonimo scrive:
        Re: ...e come se non bastasse
        Non sono l'autore del post, ma è proprio vero.Ne ha trattato una volta valerio staffelli chiamando vari negozi che avevano il pc e chiedendo se pagavano il canone rai e questi cadevano dalle nuvole.Poi ha contattato la rai o chi per essa e costoro hanno confermato che la norma esiste e che non viene applicata strettamente alle attività commerciali, ma sui privati non ha detto che non la applicano ha semplicemente sorvolato.Quindi in teoria dovresti pagare, che poi la rai non possa entrarti in casa è un altro discorso.Stebo
  • Anonimo scrive:
    La Costituzione
    Art. 13.La libertà personale è inviolabile.Non è ammessa forma alcuna di detenzione, di ispezione o perquisizione personale, né qualsiasi altra restrizione della libertà personale, se non per atto motivato dell'autorità giudiziaria e nei soli casi e modi previsti dalla legge.In casi eccezionali di necessità ed urgenza, indicati tassativamente dalla legge, l'autorità di pubblica sicurezza può adottare provvedimenti provvisori, che devono essere comunicati entro quarantotto ore all'autorità giudiziaria e, se questa non li convalida nelle successive quarantotto ore, si intendono revocati e restano privi di ogni effetto.È punita ogni violenza fisica e morale sulle persone comunque sottoposte a restrizioni di libertà.La legge stabilisce i limiti massimi della carcerazione preventiva.Art. 14.Il domicilio è inviolabile.Non vi si possono eseguire ispezioni o perquisizioni o sequestri, se non nei casi e modi stabiliti dalla legge secondo le garanzie prescritte per la tutela della libertà personale.Gli accertamenti e le ispezioni per motivi di sanità e di incolumità pubblica o a fini economici e fiscali sono regolati da leggi speciali.Art. 15.La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili.La loro limitazione può avvenire soltanto per atto motivato dell'autorità giudiziaria con le garanzie stabilite dalla legge.BUON LAVORO GIUDICI!
  • Anonimo scrive:
    alcune ulteriori precisazioni, forse...
    nel commento per PI mi sono limitato a raffrontare la situazione precedente con quella successiva all'approvazione del decreto. ho fatto ciò con l'esperienza che mi viene da un certo numero di anni passati a studiare il diritto delle nuove tecnologie, in cui la disciplina sul diritto d'autore occupa una parte tanto rilevante.non essendo io un penalista, ne tanto meno un amministrativista, ho evitato di entrare nel merito dell'apparato sanzionatorio, analizzandone solo le modifiche.ciò non significa che non abbia un'opinione anche su ciò, fondata forse sul fatto che conosco gli strumenti della ricerca giuridica, che, tra il resto, insegno anche... ma con l'avvertimento che non mi scandalizzerei se un penalista mi rimproverasse la mia ignoranza...:) ad ogni buon conto si tenga sempre a mente che i pareri di un giurista, o di un avvocato, sono, appunto, pareri, prospettive su di un fenomeno complesso: alla fine è un giudice che decide...allora alcuni fatti:- l'art. 13 della L. 689/1981 stabilisce che «gli organi addetti al controllo sull'osservanza delle disposizioni per la cui violazione è prevista la sanzione amministrativa del pagamento di una somma di denaro possono, per l'accertamento delle violazioni di rispettiva competenza, assumere informazioni e procedere a ispezioni di cose e di luoghi _diversi_ dalla privata dimora» e «possono procedere, quando non sia possibile acquisire altrimenti gli elementi di prova, a perquisizioni in luoghi _diversi_ dalla privata dimora, previa autorizzazione motivata del pretore del luogo ove le perquisizioni stesse dovranno essere effettuate.»- a conferma il codice di procedura penale (artt 244 ss) stabilisce che ispezioni e perquisizioni sono disposte, con decreto motivato del PM, rispettivamente se «occorre accertare le tracce e gli altri effetti materiali del reato» (244 cpp) e se vi è «fondato motivo di ritenere che taluno occulti sulla persona il corpo del reato o cose pertinenti al reato» o «fondato motivo di ritenere che tali cose si trovino in un determinato luogo ovvero che in esso possa eseguirsi l`arresto dell`imputato o dell`evaso» (247 cpp). Ma qui non vi è reato...- le intercettazioni telematiche sono consentite (art 266 bis cpp) solo nei casi previsti per le intercettazioni telefoniche (art. 266 cpp), in caso, cioè, di _reati_ particolari. Ma qui non vi è reato...- l'art. 174-ter della LdA non è mai finito in una sentenza pubblicata in una qualche rivista giuridica italiana. Ciò mi fa ritenere che non vi siano stati procedimenti di opposizione alla sanzione. O che mai la sanzione sia stata comminata. D'altro canto, in caso contrario, è posibile ritenere che la cosa sarebbe stata da tutti ignorata?Allora, se il file-sharing non è di per sé un'attività illecita, se per discriminare quando essa è illecita si deve intercettare il contenuto della comunicazione, se per procedere all'accertamento della violazione non è possibile fare ispezioni e perquisizioni della dimora e non è possibile procedere ad intercettazione, come si può accertare e quindi sanzionare la condotta?C'è una sentenza divertente della cassazione che riguarda vigili Urbani. Uno di costoro, sposato con una parucchiera, visto che un negozio uguale, ma senza licenza, aveva aperto di fronte a quello della moglie, andò a perquisirlo. la cassazione conferma la condanna per violazione di domicilio operata da un pubblico ufficiale. nel linguaggio austero dei giuristi:Cass., sez. V, 10-08-1993.L'abuso di poteri inerenti alle funzioni, che qualifica la condotta del delitto di violazione di domicilio commesso da un pubblico ufficiale, non postula la presenza degli estremi necessari per l'integrazione del reato di abuso di ufficio, potendo realizzarsi per effetto di qualsiasi abuso, come l'usurpazione, lo sviamento, il perseguimento di una finalità diversa, l'inosservanza di leggi, regolamenti o istruzioni ecc., indipendentemente dall'ingiustizia o meno degli scopi perseguiti dall'agente (fattispecie nella quale è stata ritenuta la sussistenza del reato di cui all'art. 615 c.p. poiché la perquisizione operata da un vigile urbano nei locali ove si esercitava senza licenza l'attività di parrucchiere - così facendo concorrenza a quella debitamente autorizzata, della moglie del predetto pubblico ufficiale - era intesa a conseguire uno scopo giuridicamente lecito, ossia la repressione di un'infrazione amministrativa, ma era contraria all'art. 13 l. 24 novembre 1981 n. 689, che pone il divieto di perseguire [sic (*)] i luoghi di privata dimora).Ciò credo rafforzi le domande (retoriche) con le quali concludo...andrea rossato(*) l'errore, evidente, è di chi a riassunto la sentenza. un redattore del foro italiano (Mass. Cass. pen., 1994, fasc. 1, 24 (m)).
    • Anonimo scrive:
      Re: alcune ulteriori precisazioni, forse...
      Grazie per queste osservazioni interessanti e, direi anche, tranquillizzanti.A questo punto mi sorge solo un dubbio: il Ministero per i beni culturali non poteva rivolgersi ad un giurista, anziché al solito burocrate di turno, prima di mettere insieme un mare di stupidaggini?
      • Anonimo scrive:
        Re: alcune ulteriori precisazioni, forse
        - Scritto da: Anonimo
        Grazie per queste osservazioni interessanti
        e, direi anche, tranquillizzanti.
        A questo punto mi sorge solo un dubbio: il
        Ministero per i beni culturali non poteva
        rivolgersi ad un giurista, anziché al
        solito burocrate di turno, prima di mettere
        insieme un mare di stupidaggini?guarda che il decreto è stato scritto, nella sua forma iniziale, da giuristi competenti che evidentemente sanno come funzionano network come edonkey o overnet.la sanzione penale prevista, una multa, nella sostanza materiale non è diversa da quella amministrativa: trattasi di soldi. solo che in presenza di reato ispezioni e perquisizioni del domicilio sono consentite.... si comprende?ciaoar
    • Anonimo scrive:
      Re: alcune ulteriori precisazioni, forse
      grazie per l'ulteriore commento chiarificatore...ha rafforzato quello che avevo letto in altri commenti:in assenza di reato (se non c'è scopo di lucro si parla solo di sanzioni amministrative) non possono procedere con perquisizioni personali/sequestri giusto?si può dire lo stesso per quanto riguarda la pubblicazione su giornali et simili?
  • Anonimo scrive: