LG scrive Blu-ray a 4x

Il colosso coreano sta per lanciare sul mercato un masterizzatore Blu-ray capace di raddoppiare la velocità di scrittura dei dischi BD registrabili. Vistosa l'assenza del supporto ai dischi dual-layer
Il colosso coreano sta per lanciare sul mercato un masterizzatore Blu-ray capace di raddoppiare la velocità di scrittura dei dischi BD registrabili. Vistosa l'assenza del supporto ai dischi dual-layer

Seoul (Corea del Sud) – Dopo aver mostrato il drive in varie occasioni, come al Consumer Electronics Show di Las Vegas, LG si è detta pronta a commercializzare quello che definisce il primo masterizzatore Blu-ray 4x.

Il GBW-H10N è un’unità interna, basata sull’interfaccia ATAPI, in grado di dimezzare il tempo di scrittura dei dischi Blu-ray registrabili, i BD-R, e di incrementarne lievemente la velocità di lettura, portandola da 4x a 4,8x. Per i supporti riscrivibili, i BD-RE, la massima velocità di registrazione rimane invece di 2x.

Da sottolineare come il drive, benché descritto da LG come “di nuova generazione”, non supporti i dischi dual-layer da 50 GB. È invece in grado di scrivere quasi tutti i tipi di CD e di DVD, inclusi i DVD-RAM e i DVD±R/RW.

Sebbene LG non abbia ancora comunicato il prezzo ufficiale del GBW-H10N, CDRinfo ne ha stimato il costo intorno agli 800 euro.

LG Italia ha peraltro specificato a Punto Informatico di non potersi esprimere sulla possibile commercializzazione del prodotto né sull’eventuale prezzo del masterizzatore “che al momento – ha spiegato l’azienda – non è quindi destinato al mercato italiano”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

29 05 2006
Link copiato negli appunti