Libero, file sharing sotto controllo

Il celebre servizio di Infostrada propone un sistema FTP che consente di scaricare qualsiasi cosa. E si possono servire agli altri utenti i file preferiti, da film ad mp3 passando per programmoni come Photoshop. Tutto... gratis

Roma – Una possibile “variante” nel sempre più ampio mondo del file-sharing è quella di Libero, uno dei principali servizi internet italiani gestito da Infostrada. Nell’FTP di Libero Zone , infatti, l’azienda ha attivato da qualche tempo un servizio di condivisione dei file sull’uso del quale dichiara di non avere alcuna responsabilità.

In effetti, ogni utente registrato in Libero, collegandosi via Libero e inserendo i propri username e password, può accedere all’area riservata dell’FTP. Al suo interno, un indice di file organizzato per materia: applicazioni, multimedia, software, videogiochi e via dicendo. All’interno di ogni sezione tematica sono inseriti file richiesti dagli utenti: fornendo una URL a Libero, infatti, gli utenti possono vedersi “recapitare” in questa zona i file desiderati entro breve tempo. Un meccanismo che ricorda da vicino la vecchia “vaschetta” di MC-link.

Proprio come allora quel servizio, il sistema di Libero consente la condivisione dei file. Ogni utente, infatti, può non solo scaricare i file che abbia eventualmente richiesto ma anche tutti i file richiesti dagli altri. Un file-sharing, dunque, gestito sfruttando il network di Libero. Ma la differenza rispetto ai sistemi di condivisione dei file più usati oggi dagli utenti internet è che ogni operazione compiuta qui è associata direttamente allo username dell’utente che l’ha compiuta.

Una volta “dentro” l’area FTP, dunque, l’utente incauto potrebbe trovarsi davanti alla tentazione di scaricare “gratuitamente” l’ultima versione di Photoshop, il programmone di Adobe che in negozio costa molte centinaia di euro. Proprio Photoshop, come segnalato da FlatBK sul forum di Tuttobanner, appariva infatti due giorni fa tra i file della lista “software”.

Una schermata di LiberoZone Ieri Punto Informatico ha verificato anche la disponibilità di brani musicali delle band più gettonate del momento, di software antivirus come quello di Symantec e di altre chicche “scambiate”, sebbene illecitamente, anche dagli utenti di altri sistemi di file-sharing. Tra le applicazioni, il primo file richiesto che abbiamo rilevato ieri era l’ultima versione di Nero, celebre software utilizzato per la masterizzazione di CD.

Spostandoci nella “top ten” dei download, oltre ai megabyte di Photoshop abbiamo trovato anche Norton Utility 2002, un brano di Britney Spears e alcuni materiali pornografici.

Va detto che una nota di Infostrada a pié di pagina avverte:
“NB: Infostrada non si assume alcuna responsabilità in ordine al contenuto dell’elenco di seguito pubblicato. Tale elenco è formato sulla base delle richieste formulate dai singoli utenti e non sottoposto a controllo da parte di Infostrada.”

Qualcuno ha scritto che sarebbe una buona idea pubblicare un altro avvertimento: “Alcuni dei file richiesti dagli utenti possono essere illegali. Ogni operazione effettuata sarà registrata”. Al momento, in effetti, quell’FTP assomiglia più ad una “tentazione” da sfruttare con carta di identità alla mano che ad un comodo servizio di… vaschetta.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    O tutti o nessuno!
    Un anno fa mi è capitato di trovarmi in una festa di paese in Puglia, per l'occasione c'era il mercato ed alcune bancarelle, che occupavano gli spazi assegnati dal comune, vendevano tranquillamente cd piratati.Incuriosito ho chiesto spiegazioni ad un poliziotto, la sua risosta è stata: "Che ci vuole fare! Hanno fatto richiesta in comune ed hanno ottenuto il posto".Un mese prima nel mio paese avevano arrestato i proprietari di un club che 'prestavano' i cd ai propri soci.Mieru e E=mc²
  • Anonimo scrive:
    E i venditori ambulanti?
    E i numerosi venditori ambulanti che vendono sfacciatamente CD musicali e Playstation illegalmente? Forse che la scritta FAC-SIMILE li mette al sicuro?Sono queste le cose che non capisco...Intendiamoci, non ho niente contro loro. Ma è il sistema con cui la Finanza/Governo agisce.Cosa ne pensate voi? Vi sembra giusto? Se sei extracomunitario e vendi allo scoperto PSX/CDAUDIO ok, chiudiamo un occhio perchè poverino sei extracomunitario e devi campare; ma se sei uno studente/altro e copi cd in casa e li vendi allora ti facciamo un cxlo grosso come una casa.Io dico che come mi metto in una piazza a vedere CD Linux a 1.000 l'uno mi arrestano subito...Voi che dite?Alessandro Marzinialessandro.marzini@tin.it
    • Anonimo scrive:
      Re: E i venditori ambulanti?
      In teoria dovrebbero pigliare pure quelli... ma si sa i nostri tutori dell'ordine non brillano per coraggio e se beccano te nessuno si offende... se vann a beccare un extra comunitario che no ha nulla da perdere rischiano un sacco di botte e magari pure la sollevazione popolare a favore del povero vucuprà che non fa male a nessuno e cerca solo di campare.Che poi l'ambulante sia una marionetta nelle mani della camorra che si piglia il 90% di quello che gli paghi... bè a questo non ci pensa nessuno...- Scritto da: Alessandro Marzini
      E i numerosi venditori ambulanti che vendono
      sfacciatamente CD musicali e Playstation
      illegalmente? Forse che la scritta
      FAC-SIMILE li mette al sicuro?
      Sono queste le cose che non
      capisco...Intendiamoci, non ho niente contro
      loro. Ma è il sistema con cui la
      Finanza/Governo agisce.
      Cosa ne pensate voi? Vi sembra giusto? Se
      sei extracomunitario e vendi allo scoperto
      PSX/CDAUDIO ok, chiudiamo un occhio perchè
      poverino sei extracomunitario e devi
      campare; ma se sei uno studente/altro e copi
      cd in casa e li vendi allora ti facciamo un
      cxlo grosso come una casa.
      Io dico che come mi metto in una piazza a
      vedere CD Linux a 1.000 l'uno mi arrestano
      subito...

      Voi che dite?

      Alessandro Marzini
      alessandro.marzini@tin.it
    • Anonimo scrive:
      Re: E i venditori ambulanti?
      - Scritto da: Alessandro Marzini
      Io dico che come mi metto in una piazza a
      vedere CD Linux a 1.000 l'uno mi arrestano
      subito...Non ti arrestano, ma se non fai lo scontrino fiscale o la fattura e non ci paghi l'iva ti fanno lo stesso un c*lo grosso come una casa per evasione fiscale.Li puoi far pagare anche solo 1'000 lire, non c'entra...E secondo me un giorno o l'altro la BSA, dietro suggerimento "disinteressato" della mamma Microsoft, comincera' a spedire la GdF a casa di quei ragazzi che masterizzano le distro Linux nei newsgroup accusandoli di evasione fiscale...Jack
    • Anonimo scrive:
      Re: E i venditori ambulanti?
      E' ovvio, siamo in Italia, c'e' chi puo' e chi non puo'. Se la giustizia punisse in maniera proporzionale al crimine commesso, se quei ragazzi vanno in galere, il Berlusca in proporzione dovrebbe avere l'ergastolo.Labronica Universitas
  • Anonimo scrive:
    Solo 1 anno?
    Solo 1 anno? Se si pensa a quanti soldi avran fatto fino adesso, vale quasi la pena di passare 1 anno in carcere. Quasi quasi lo faccio anch'io.
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo 1 anno?
      Certo ma poi dovranno affrontare il processo per danni che di solito la BSA propone e allora vedrai quanto dovranno pagare !!!! Miliardi !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Solo 1 anno?
        Accomodati, io in galera non ci vorrei mai finire..lo sai che gli fanno i simpatici spacciatori marocchini ai bei nerd tutti pc e masterizzatore...?Indovina un po'....
  • Anonimo scrive:
    masterizzatori e cd vuoti?
    amici di PI, nella prox notizia di questo tenore, riuscireste a sapere che fine fa il materiale che rimane "non illegale" ?ovvero i cd vuoti, i pc, i masterizzatori, i programmatori di smartcard (se non sono illegali di per sé) ...chi se li tiene?dove finiscono?:-)
    • Anonimo scrive:
      Re: masterizzatori e cd vuoti?
      ...a me interessa sapere,invece, che fine fanno i cd sequestrati:secondo voi li distruggono?Secondo me no!!
      • Anonimo scrive:
        Re: masterizzatori e cd vuoti? Ecco dove vanno !
        secondo la legge 248/2000 il magistrato può disporre la distruzione immediata di tutto il materiale illecito ed è ciò che puntualmente avviene tramite dei centri specializzati (con tritatutto che separano plastica e carta) visto che il materiale non sanno più dove metterlo.Sempre la stessa legge, a differenza del passato, prevede la confisca delle apparecchiature che possono poi essere richieste in assegnazione dagli uffici giudiziari e dalla forze dell'ordine. Quindi meno costi per la collettività se la polizia può utilizzare i pc, gli scanner, le stampanti confiscate per fare indagini (così lo Stato non se li deve comprare....- Scritto da: Zio Pino
        ...a me interessa sapere,invece, che fine
        fanno i cd sequestrati:secondo voi li
        distruggono?
        Secondo me no!!
        • Anonimo scrive:
          Re: masterizzatori e cd vuoti? Ecco dove vanno !
          - Scritto da: judge@law
          Quindi
          meno costi per la collettività se la polizia
          può utilizzare i pc, gli scanner, le
          stampanti confiscate per fare indagini (così
          lo Stato non se li deve comprare....Se fosse veramente cosi' sarebbe anche bello.Peccato che utilizzano (o se la imboscano) l'attrezzatura confiscata, e in piu' fanno la richiesta per avere le attrezzature dallo stato.Cosi' come e' successo in un bel posticino pubblico che ben conosco...Pero' valli a denunciare, chi ha il coraggio di farlo?
        • Anonimo scrive:
          Re: masterizzatori e cd vuoti? Ecco dove vanno !
          - Scritto da: judge@law
          secondo la legge 248/2000 il magistrato può
          disporre la distruzione immediata di tutto
          il materiale illecito ed è ciò che
          puntualmente avviene tramite dei centri
          specializzati (con tritatutto che separano
          plastica e carta) visto che il materiale non
          sanno più dove metterlo.
          Sempre la stessa legge, a differenza del
          passato, prevede la confisca delle
          apparecchiature che possono poi essere
          richieste in assegnazione dagli uffici
          giudiziari e dalla forze dell'ordine. Quindi
          meno costi per la collettività se la polizia
          può utilizzare i pc, gli scanner, le
          stampanti confiscate per fare indagini (così
          lo Stato non se li deve comprare....ma scusa si tengono i PC e i masterizzatori ... gli scanner...e tutto il resto ??ma perche' se li tengono e li usano ??che e' illegale avere lo scanner ?? o il masterizzatore o il pc ??non dovrebbero restituire tutto, o meglio sequestrare solo il materiale illegale ??
          • Anonimo scrive:
            Re: masterizzatori e cd vuoti? Ecco dove vanno !
            - Scritto da: gpl



            ma scusa si tengono i PC e i masterizzatori
            ... gli scanner...e tutto il resto ??

            ma perche' se li tengono e li usano ??
            che e' illegale avere lo scanner ?? o il
            masterizzatore o il pc ??
            non dovrebbero restituire tutto, o meglio
            sequestrare solo il materiale illegale ??Con la nuova legge se le apparecchiature sono state utilizzate per compiere attività illecite (anche se solo in parte) te le chiappano e sei fregato. E si applica anche se le apparecchiature appartengono ad un terzo.
          • Anonimo scrive:
            Re: masterizzatori e cd vuoti? Ecco dove vanno !
            Quindi se trasporto un CD pirata sul sedile della mia macchina me la portano via e se la usano come auto aziendale delle GDF?;P
          • Anonimo scrive:
            Re: masterizzatori e cd vuoti? Ecco dove vanno !
            con la droga e le sigarette succede proprio così- Scritto da: Nosferatu
            Quindi se trasporto un CD pirata sul sedile
            della mia macchina me la portano via e se la
            usano come auto aziendale delle GDF?

            ;P
          • Anonimo scrive:
            Portano via solo il sedile...!
            ... della tua macchina...Maddai, dipende se l'auto è utilizzata per il traffico di materiale illegale (droga, sigarette, cd taroccati etc...) o no.Insomma se la usi per commettere un illecito.Se invece è solo il luogo dove tieni del materiale illecito non te la sequestrano...Uffa però... non dico di leggersi dei codici ogni tanto, ma informarsi un pochettino sul mondo che vi circonda no eh? Tutti solo a pensare al proprio orticello... SVEGLIA!!!KATZ!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: masterizzatori e cd vuoti? Ecco dove vanno !
            purtroppo è così!!! le softwarehouse guadagnano miliardi di dollari (senza fare nomi: MICROSOFT) e noi siamo costretti a spendere la bellezza di 100 euro per acquistare un sistema operativo peraltro scandente e ricchissimo di bug (vedi i bollettini periodici ms) e poi dicono che i diritti di autore vanno rispettati...ma fatemi il piacere. Se la legge non cambia io inizierò a fare il pirata!
          • Anonimo scrive:
            Re: masterizzatori e cd vuoti? Ecco dove vanno !
            - Scritto da: judge@law
            Con la nuova legge se le apparecchiature
            sono state utilizzate per compiere attività
            illecite (anche se solo in parte) te le
            chiappano e sei fregato. E si applica anche
            se le apparecchiature appartengono ad un
            terzo.Bella legge del cazzo. Quindi questi sequestrerebbero milioni in computer, anche quelli che non c'entrano niente (mettiamo che nella casa dove sia stato compiuto l'illecito ci siano piu' computer..) scanner, monitor, webcam, e magari attrezzatura solo vagamente imparentata tipo videocamere o fotocamere digitali solo perche' un masterizzatore e' stato usato illegalmente. Questo lo chiamo furto legalizzato.Ragazzi, e' ora di riunire la cittadinanza e appoggiare quel partito (qualunque sia) che voglia rivedere questa legge per riscriverla con maggiore giustizia e razionalita'. L'attuale legge sul diritto d'autore e' uno sconcio che va solo a vantaggio delle multinazionali del software.Alberto
      • Anonimo scrive:
        Re: masterizzatori e cd vuoti?
        Sapete una cosa? Io sono di treviglio, conosco quei ragazzi, e so anche che ci sono di mezzo persne molto importanti...che hanno un giro come loro dalle parti di trezzo! Sono poliziotti e finanzieri, ma sai tanto loro non li beccano mai...loro possono fare tutto, come per esempio sequestrare la roba dichiarare la meta e il resto metterli ancora sulo mercato, come del resto fanno pe rl adroga....Meditate gente meditate
    • Anonimo scrive:
      Re: masterizzatori e cd vuoti?
      Mai sentito parlare di aste giudiziarie?- Scritto da: Oberhollenzer

      amici di PI, nella prox notizia di questo
      tenore, riuscireste a sapere che fine fa il
      materiale che rimane "non illegale" ?

      ovvero i cd vuoti, i pc, i masterizzatori, i
      programmatori di smartcard (se non sono
      illegali di per sé) ...

      chi se li tiene?
      dove finiscono?

      :-)
  • Anonimo scrive:
    AZZ!! mi dovevano consegnare le ultime novità !!
    Comunque se qualcuno mi potesse fornire in abbonamento cd recenti e movie pleasenikkey225@libero.it
Chiudi i commenti