Libero@Sogno, segnali di apertura da Wind

L'azienda ha accettato di incontrare le associazioni dei consumatori cui si sono rivolte molti utenti insoddisfatti. Prorogate le modifiche al servizio semi-flat


Roma – Giorni caldi, anzi bollenti, per gli utenti di Libero@Sogno, il servizio semi-flat di Wind-Infostrada, che con la loro protesta hanno letteralmente sommerso la redazione di Punto Informatico e numerosi altri giornali dentro e fuori dalla rete. E un primo risultato, a quanto sembra, gli utenti l’hanno ottenuto.

Wind ha infatti deciso di posticipare di almeno 15 giorni l’entrata in vigore delle modifiche all’erogazione del servizio semi-flat. Modifiche che sostanzialmente riducono gli orari di accesso compresi nel canone semi-flat e ritoccano verso l’alto le tariffe di connessione per l’accesso in orari diversi.

Con la proroga decisa da Wind, gli utenti di Libero@Sogno almeno fino al primo agosto potranno continuare ad accedere ad internet con le tariffe semiflat dalle 18.30 di tutti i giorni, nei weekend e nei festivi.

In questi giorni Wind sta incontrando anche associazioni dei consumatori, in particolare Federconsumatori, il cui intervento è stato richiesto da centinaia, forse migliaia di utenti di Libero@Sogno a cui non vanno giù le modifiche contrattuali decise da Wind e che si danno appuntamento sul sito Liberiamosogno 2002 .

Nei giorni scorsi tanto Federconsumatori quanto Adusbef avevano diffidato Wind dall’attivare le modifiche contrattuali preannunciate.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Posso Ridere?
    ahahaahahaahahahahahaah.
  • Anonimo scrive:
    ADSL da 640 2 1,2
    Ok per il potenziamento della qualita' del servizio fruibile dal 68% degli internettisti...ma il restante 32% per quanto tempo ancora dovra' sostenere i costi piu' che doppi per avere un servizio analogico, ma anche ISDN, almeno 10 volte piu' lento di ADSL?Viva l' articolo della costituzione che recita: tutti ugualiiiiiii.
  • Anonimo scrive:
    la via dell'efficienza? questa è bella!
    Ho capito siamo a "La sai l'ultima"!
  • Anonimo scrive:
    LA VIA DELL'EFFICENZA????? Buahahuahuahua
    a sentire queste denuncie non direi...http://punto-informatico.it/p.asp?i=41332
  • Anonimo scrive:
    Quanti lamenti...
    Perché non vi trasferite per qualche mese a Lagos dove abita la mia famiglia, invece di lamentarvi?
  • Anonimo scrive:
    Vogliamo i FATTI e NON le chiacchiere da osteria
    Parole, parole, parole..............
  • Anonimo scrive:
    2004?
    ma siamo matti???? dovrò aspettare almento altri 2 anni per avere un cavolo di collegamento "decente" a internet?
    • Anonimo scrive:
      Re: 2004?
      nel 2004? ci metterei la firma!!!Il fatto è che la telecom, in molte zone, utilizza apparecchiature (MD48) che sono dei veri e propri multiplex, incompatibili con l' ADSL, e, inoltre, fungono da filtro anche per la normale connessione via modem, rallentando ulteriormente il già estenuante collegamento dial up.Ed il bello, è che pago l'abbonamento come tutti, e probabilmente, non verrò "MAI" coperto dal servizio.Inutile attendere una connessione a fastweb!!!
  • Anonimo scrive:
    FATE PENA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    alla fine dello scorso anno i servizi ADSL coprivano 800 città dove risiede il 68 per cento dell'utenza internet. MA QUALE???? MA COSA???? IL 68% DI COSA???? NON DITE BAGGIANATE!!!!! SOLO IL 40% DELLA POPOLAZIONE è COPERTA E HO GONFIATO ANCH'IO LA PERCENTUALE!!!!alla fine del 2004 saranno più di 2mila i centri urbani nei quali sarà disponibile - resta da vedere in qual modo - i servizi ADSL. Su questo fronte Telecom Italia intende comunque investire da qui al 2004 800 milioni di euro.NEGLI ALTRI PAESI EUROPEI LA COPERTURA VIENE PRIMA EFFETTUATA QUASI COMPLETAMENTE E POI LANCIATA L'OFFERTA, NON COME HA FATTO TELECOM CHE HA PRIMA LANCIATO L'OFFERTA AL 20% DELLA POPOLAZIONE ITALIANA E POI DICE CHE NEL 2004 SARANNO 2000 I CENTRI URBANI, CON TUTTI I SOLDI CHE PRENDONO LA COPERTURA DOVREBBE ESSERE FATTA IMMEDIATAMENTE, E NON CON APPALTI ECONOMICI CHE NELLA LOCALITà DI FRANCAVILLA AL MARE NON SI PUò PIù PASSARE PER LA RIVIERA CHE è PIENA DI BUCHE E DI SOLCHI CAUSATI DAL PASSAGGIO SOTTERRANEO DELLA FIBRA OTTICA PUAH!!! TELECOM è LA DISGRAZIA ITALIANA QUEL GIORNO CHE TELECOM DICHIARERà BANCAROTTA E VEDRò LE CABINE MAL RIDOTTE E VANDALIZZATE SARò L'UOMO PIù CONTENTO DEL MONDOSIETE SOLO DEI BUFFONI!!! E DEI POLITICI DI MERDA CHE PENSATE SOLO ALLE VOSTRE TASCHE SENZA CURARVI DEI SERVIZI E DEI COSTI CHE OFFRITE AI CLIENTI (OBBLIGATI)
  • Anonimo scrive:
    Cialtroni!
    Mi hanno fatto sottoscrivere la loro Alice lo scorso 13 giugno...entro 7 giorni avrà il servizio,garantivano.Siamo al 23 luglio e di Alice manco l'ombra.In 5 settimane avrò chiamato il 187 150 volte...ed il bello è che ad ogni telefonata balbettano una scusa diversa!Non c'è una risposta che sia uguale ad un'altra(alcuni operatori sono davvero geniali nell'improvvisare risposte strampalate...).Gli hanno formati ad improvvisare con fantasia ed approssimazione.Grande professionalità davvero.Ora ho cominciato a tempestarli di fax...vedremo.Almeno,comunque,rispondono...non sono capaci di darti il servizio che ti hanno fatto acquistare(Alice ADSL)ma rispondono al 187...provate a chiamare Wind al 158 in questi giorni...c'è da ridere.
  • Anonimo scrive:
    BUFFONI
    sono soltanto dei buffoni...sono uno dei titolari di una S.p.A. di nuova costituzione in toscana (in una zona servitissima da ADSL) e attendo oramai da più di due mesi che qualcuno si degni di comunicarci se e quando avremo una benedetta connessione ADSL......come se non bastasse il "commerciale di riferimento" oltre a non rispondere quasi mai al telefono cellulare, promette fantomatiche rapide risoluzioni e si profonde in sontuosissimi "la richiamerò nel giro di 30 minuti al massimo" oramai tutti i giorni......sono dei buffoni, e il bello è che con la nostra miopia da chiacchere e distintivo ci siamo pure andati a mettere un capo del governo che è più buffone di quelli della telecom.
  • Anonimo scrive:
    Onde convogliate!
    tra poco se non va storto nulla l'adsl la salutiamo e viaggeremo con le onde convogliate :-)andranno sul collegamento elettrico e le modifiche da fare alle centrali saranno ridotte come costo e quantita'...quindi stringiamo i denti e speriamo... tra l'altro non serve neanche la telecom in questo caso :-)p.s. in germania lo usano gia, e se ho capito bene e' in test anche in alcuni comuni di grosseto (o lucca?) non ricordo bene...saluti a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: Onde convogliate!
      - Scritto da: ergospalma
      tra poco se non va storto nulla l'adsl la
      salutiamo e viaggeremo con le onde
      convogliate :-)
      andranno sul collegamento elettrico e le
      modifiche da fare alle centrali saranno
      ridotte come costo e quantita'...
      quindi stringiamo i denti e speriamo... tra
      l'altro non serve neanche la telecom in
      questo caso :-)

      p.s. in germania lo usano gia, e se ho
      capito bene e' in test anche in alcuni
      comuni di grosseto (o lucca?) non ricordo
      bene...

      saluti a tuttiintendi attraverso le linee elettriche vero?a milano ci sono dei punti Enel che lo stanno testando o sbaglio?PI ne aveva anche parlato (Internet elettrica entro 12 mesi ... del 4/2001)http://punto-informatico.it/p.asp?i=35899--------------------[ Questo commento è riferito all'articolo odierno: http://punto-informatico.it/p.asp?i=41004 ]
      • Anonimo scrive:
        Re: Onde convogliate!
        si intendo proprio quello..resta solo :-da incrociare le dita-da sperare che telecom non entri nel mezzo (per adesso e' tagliata fuori)-che l'enel non trovi di meglio da fare-che i dirigenti dell'enel abbiano gli "attributi" per rischiarci qualche milardino-che l'amico bill non si frapponga comprando l'enel :-)-che vada tutto benepoi e' fatta :-)))ti allego un sito con alcune info :http://www.geocities.com/ik4nyy/cavi_elettrici.htmlanche se e' sicuramente vecchio visto che parla di velocita' oramai superate...se ben ricordo la convogliata ti permette velocita' tipo adsl di banda larga... quindi ottime :-) per noi utenti di campagna !
        • Anonimo scrive:
          Re: Onde convogliate!
          Mi spiace darvi una piccola delusione, ma anche il collegamento via rete elettrica funziona a centraline (costose) come l'ADSL. E l'Enel non è certo un ente benefico.Penso che sul forum ci siano persone che sapranno spiegarvi meglio, pure io mi ero illuso!, sob...
          • Anonimo scrive:
            Re: Onde convogliate!
            si, questo lo so, il vantaggio e' che devono spendere meno di telecom e inoltre le centraline (centralone) da adattare sono molto meno (infatti non devono toccare tutte le "torrette", devono solo andare sulle centrali di trasformazione).Il fatto e' che avanzano lentamente, comunque e' gia in prova in alcune parti d'italia... la speranza non muore mai :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Onde convogliate!
            - Scritto da: Triste
            Mi spiace darvi una piccola delusione, ma
            anche il collegamento via rete elettrica
            funziona a centraline (costose) come l'ADSL.
            E l'Enel non è certo un ente benefico.
            Penso che sul forum ci siano persone che
            sapranno spiegarvi meglio, pure io mi ero
            illuso!, sob... Enel=Wind, quindi no grazie una volta basta e avanza almeno per i prossimi 50 anni. Piuttosto faccio senza internet
          • Anonimo scrive:
            Re: Onde convogliate!
            - Scritto da: Dwarf


            - Scritto da: Triste

            Mi spiace darvi una piccola delusione, masnip
            Enel=Wind, quindi no grazie una volta basta
            e avanza almeno per i prossimi 50 anni.
            Piuttosto faccio senza internetbeh...anche io sono un ex-flat di wind, e anche io li odio, questo pero' non mi impedisce di essere pragrmatico.. :-) se loro, o Enel (che comunquemi porta la corrente in casa e il servizio e' ottimo, almeno per ora :-) ) mi offrono un granbel servizio (vedi onde convogliate) e tale servizio mi permette di disdire il telefonoda telecom (tanto lo uso solo per internet) alloraben vengano... anzi che corrano
          • Anonimo scrive:
            Re: Onde convogliate!
            Lasciando stare la fine della flat, quello che lamento è questo:1-Io non ho ricevuto ancora nessuna comunicazione riguardo la fine della flat2-Il servizio automatico dice che l'opzione non stop è ancora attivo assieme alla flat vocale3-Nella bolletta Internet non stop mi è stato addebitato nell'ultima bolletta fino a tutto il 8/8/02, a questo punto ho avuto ideona, chiamo il 158. Ahahahahha dopo 40 min di tentativi riesko a parlare con un operatore che gentilmente mi dice che Internet non stop è stata disattivata a tutti gli utenti a inizio di quest'anno. Ovviamente non ho contestato la cosa, ho capito che questo operatore non mi avrebbe dato nessuna informazione. Riprovo, ma ciccia decine e decine di tentativi ma non riesko a parlare con nessun operatore Wind.Cose del genere non mi sono mai capitate ne con Telecom ne con Albacom. L'assistenza mi pare una cosa essenziale, evidentemente alla Wind non la pensano così.
          • Anonimo scrive:
            Re: Onde convogliate!
            pienamente daccordo te.- Scritto da: Dwarf
            Lasciando stare la fine della flat, quello
            che lamento è questo:
            1-Io non ho ricevuto ancora nessuna
            comunicazione riguardo la fine della flat
            2-Il servizio automatico dice che l'opzione
            non stop è ancora attivo assieme alla flat
            vocale
            3-Nella bolletta Internet non stop mi è
            stato addebitato nell'ultima bolletta fino asnip
            con Telecom ne con Albacom. L'assistenza mi
            pare una cosa essenziale, evidentemente alla
            Wind non la pensano così.Io con wind ho avuto 2 cause, 1 vinta 1 persa, ho pagato anche troppo, la prossima volta che firmo contratti con loro lo faccio prima leggendo tutte le righine, ma questo non toglie che parlavamodi onde convogliate :-)p.s. wind la odio davvero con tutto il cuore, oltretutto la odio perche' assimilando infostrada ha praticamente distrutto l'unica societa' che funzionava veramente (anche con il numero di helpdesk... prima quello di libero funzionava decentemente... ora ... ahaha buffoni!)si vede che wind gioca alla meno...solidale con te...ergo
          • Anonimo scrive:
            Re: Onde convogliate!
            E' vero che devono installare i router, ecc, pero' i cavi ce li hanno già, belli e posati. non si devono rompere strade, chiedere autorizzazioni per posare nuovi cavi.secondo me dal punto di vista dei costi, siamo a livelli inferiori alla fibra ottica e adsl.
    • Anonimo scrive:
      MA VOI VOLETE SCHERZARE -Was Re: Onde convogliate!
      - Scritto da: ergospalma
      tra poco se non va storto nulla l'adsl la
      salutiamo e viaggeremo con le onde
      convogliate :-)
      andranno sul collegamento elettrico e le
      modifiche da fare alle centrali saranno
      ridotte come costo e quantita'...E rispondo anche a tutti gli altri, che pensano che la cosa sia praticamente fatta e che costi pochissimo: installare la rete dati su onde convogliate costa esattamente come l'ADSL e praticamente anche l'hardware è numeroso nello stesso modo, anche se diverso. In ogni centrale elettrica (e sarebbe meglio anche nei grossi condomini) si deve mettere uno switch, che non costa poco (vista la banda e la tecnologia).A meno che non siate disposti a condividere qualche Mbps con tutti i vostri concittadini collegati alla stessa cabina MT/BT, cioè dividendo quei pochi Mbps per 2000 persone e quindi trovandovi con una banda peggiore del vecchio modem 56k.
      • Anonimo scrive:
        Re: MA VOI VOLETE SCHERZARE -Was Re: Onde convogliate!
        Calma e gesso.Le onde convogliate raggiungerebbero l'utente finale solo per l'ultimo tratto; dalla cabina di trasformazione a casa vostra. Il tratto precedente e' cmq coperto da una normalissima e fibra ottica ... notoriamente insensibile a campi magnetici e interferenze. La banda passante potenziale di quella fibra e' di circa 10Gbit, se non ricordo male: ovvio che dentro ci possono far passare anche 1 bit al secondo :D.La mia ditta fa lavori per l'Enel; recentemente a molti elettrodotti e' stato cambiato il trefolo ceraunico; per capirsi, quel filetto che dovrebbe servire da parafulmine, e da terra sembra quasi invisibile ... con un suo omologo identico come proprieta' antifulmine (IMHO ovvero nulle :P, anzi li attira), ma cavo, con al suo interno un bel mazzettino di fibre.Da quanto io so cmq una buona parte di queste fibre sono state cedute a infostrada, fastweb, autostrade e a telecom stessa.Zaluti
        • Anonimo scrive:
          Re: MA VOI VOLETE SCHERZARE -Was Re: Onde convogliate!
          Allora nzitutto non solo onde convogliate, non nel senso di come si intendano correntemente onde convogliate ora.Seconda cosa il tratto coperto senza l'uso di fibbre non è solo l'intercorrere fra utente e prima centrale di trasformazione, il sistema Powerline (Chiamiamolo cosi poichè per ora è fatto divieto a chi speriemnta di divulagre certi dati) copre tratti di linea elettrica a basso e medio voltaggio ma che siano interrate e non volanti, le centrali costano meno che una centrale per adsl (Semprechè si aprli di ex novo e non sradicare solo i vetusti MD dalla cabine) la banda allo stao attuale di sperimentazione è di 2Mb ed è molto fruibile, non va condiviso col vicini propio nulla, il model è fornito (A noi forniscono pure un pc nuovo ;) ma seve solo avere un cobntatore recente (Per capirci quelli squadrati).Il problema vero non sono gli switch che non si usano più da un anno sostituiti con filtri e nemmeno il dover implemetare una nuova tecnolgia, il problema è solod i mera politica concorrentestica, butatrsi o non buttarsi? E telecoma cosa farà fallisce? (Date che powerline conta di coprire anche la fonia).Ovvio che in Italia con queste rpemesse non si muove nulla :( quindi per ora io mi godo i mie 2Mb e restiamo a guardare la Germania (Non tutta..)l'Austria e la svizzera dove stà aprendo il servizio con un costo che è pari a un adsl. 640 44/55? :(((
  • Anonimo scrive:
    Possibile?
    Hum che da qui al 2004 solo il 20% circa del territorio sia coperto da adsl mentre nel resto d'Europa la copertura sarà + o - al 100%?Mi viene qualche dubbio.
  • Anonimo scrive:
    Chiacchiere e solo chiacchiere
    Un commento spassionato a questa frase:"...l'innovazione di prodotto, l'eccellenza del customer care, la massima efficienza e una organizzazione rapida..."Sono tre concetti attualmente piuttosto lontani dalla politica Telecom.L'ADSL di Telecom non mi sembra così innovativo; la copertura del territorio, poi, non raggiunge ancora a livelli decenti. E' per questioni economiche, si potrebbe obiettare. Certo che abilitare la linea di una casina che sta cul cucuzzolo di un monte non è conveniente ma in città...? Io abito a Roma in un quartiere piuttosto centrale e stranamente nel mio palazzo alcuni numeri risultano essere "buoni" per ADSL e altri, tra cui il mio, invece no. Questa benedetta copertura, pare che vari da piano a piano, altro che da zona a zona!Eccellenza del customer care. Qui stendiamo un velo pietoso, anche se la colpa non è soltanto degli operatori del 187. I poveretti del customer care di Telecom mi sembrano messi lì a fare i parafulmini, contro le solenni arrabbiature degli utenti, che chiedono spiegazioni per servizi chiesti e non erogati, servizi non chiesti e addebitati... Da tutti i colloqui che ho avuto con loro, anche dai più cordiali, non si è risolto un bel nulla. Allora, è un customer care che non aiuta, che non spiega, che non risolve... A che serve? Anche il sistema "trouble ticket" non funziona come dovrebbe. Ho fatto decine di segnalazioni per far presente la mia situazione e solo una di queste si è chiusa con una risposta (linea cessata) e con un invito (contattare il 187). Questo avviene anche perché tutte le richieste/segnalazioni che si fanno restano soltanto parole. Ma è possibile che per farsi dar retta servano le raccomandate A/R e le minacce di un avvocato? Si può contattare Telecom anche via mail. La risposta arriva puntuale e promette un contatto per telefono nel più preve tempo possibile. A me non ha mai chiamato nessuno e a voi?Massima efficienza e organizzazione. Anche qui andiamo maluccio: per una ADSL mai attivata (perché, causa misteriosi problemi tecnici in centrale, il modem non si allinea) mi hanno mandato due volte la lettera di benvenuto. Ma ci vuole tanto a controllare che la linea sia attiva, prima di spedire lettere e pacchi? Non solo: una fantastiosa operatrice del 187 proponeva di mandarmi a casa un tecnico ad installare il Kit di Alice. Sintesi: ho sprecato tempo io a parlare con una persona che non ha capito un tubo; avrebbe sprecato tempo il tecnico a venire a casa mia; l'avremmo sprecato tutti e due, durante l'installazione di un pacchetto che mai e poi mai avrebbe funzionato. Alla faccia dell'efficienza!In sostanza credo che per questi tre punti chiave Telecom, essendo abituata ad agire in un regime addomesticato (se proprio non vogliamo tirar fuori la parola "monopolio"), si meriti un votaccio.Cara Telecom, appena potrò, ti mollerò e spero che così facciano tutti gli utenti insoddisfatti.mARCOs
  • Anonimo scrive:
    Fibra e mancata ADSL
    Io vivo in un piccolo paese dell`umbria, terra dimenticata dalla tecnologiaMa se non ricordo male ho visto per 5 anni telecom sotterrare fibra ottica lungo le mie stade e ha finito "solo" 6 anni fa` di interrare fibra.Volete sapere cosa mi ha detto il 187 quando ho chiesto il telefono l`anno scorso: "lei usa internet? la vuole l`ADSL?" "Si! certo (Miracolo l`ADSL)" "Bene, ora controllo. Ho scusi, ma la sua zona non e` cablata"Ma allora quella fibra per quale motivo e` stata piazzata, perche` avevano soldi degli italini da buttare all`epoca?Ciao ed in bocca al lupo per chi l`ADSL
    • Anonimo scrive:
      Re: Fibra e mancata ADSL
      Anche Ancona fu devastata in quel periodo dagli scavi Telecom (come del resto mezza Italia).Si trattava dell'ambizioso progetto SOCRATE.Poi arrivo un nuovo manager e disse che andava benissimo ripiegare sul doppino e l'ADSL.Con tanti saluti a chi ha dovuto subire anni di disagi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fibra e mancata ADSL
      un conto sono le dorsali....un altro è rendere frubile con adsl la popolazione locale ;)
  • Anonimo scrive:
    w la qualità dell'ADSL di Telecom
    W l'assistenza tecnica di Alice !!!Provetti parla di qualità.Ma avete mai telefonato al numero verde di questi analfabeti informatico-telematico-marketing ?Prima di sottoscrivere per Loro, telefonate a sto 803.380, ditegli cosa sono gli errori 716-718 che appaiono a macchia di LEOPARDO (!) sul Vs. pc ogni .Dopo dieci gg che non collegavano in centrale i cavi ai Loro ripartitori, il grande consulente di turno mi dice " si compri un modem analogico finchè non riparte la Adsl " .La qualità !!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: w la qualità dell'ADSL di Telecom
      EhehehehehehehGuarda che fanno un corso ultra-avanzato di preparazione all'incompetenza professionistica :)
      • Anonimo scrive:
        Re: w la qualità dell'ADSL di Telecom
        - Scritto da: fix
        Eheheheheheheh

        Guarda che fanno un corso ultra-avanzato di
        preparazione all'incompetenza
        professionistica :)Sono degli ing. o dott.
        • Anonimo scrive:
          Re: w la qualità dell'ADSL di Telecom
          O molto più probabilmente dei coglioni come te..

          Guarda che fanno un corso ultra-avanzato
          di

          preparazione all'incompetenza

          professionistica :)

          Sono degli ing. o dott.
  • Anonimo scrive:
    Sondaggione!!
    Ecco il grande sondaggione dell'estate:A CHI FREGA QUALCOSA DEL VIDEO-ON-DEMAND SE NON HA LA COPERTURA ADSL?(Nemmeno in citta', dico...Sono a TOrino, mica a Poggibonsi!(dove probabilmente sono tutti cablati, LOL))No, davvero: se si attaccano al video on demand la vedo brutta...
    • Anonimo scrive:
      Re: Sondaggione!!
      A pippo, ma non capisci una pippa!Il punto è proprio nel creare una richiesta: solo quando c'è richiesta capilalre c'è distribuzione capillare.Nei comuni piccoli la linea ADSL arriverà il giorno in cui una frazione sufficiente di utenti ne sentirà il bisogno.Questo si ottiene proprio diversificando l'offerta, e cercando di andare in contro alla esigenze più disparate.Quindi del video on demanda te ne deve fregare se speri di vere la linea un giorno!
    • Anonimo scrive:
      [OT]Re: Sondaggione!!
      ciao :-)- Scritto da: Pippo
      Ecco il grande sondaggione dell'estate:snippo violento :-)
      (Nemmeno in citta', dico...Sono a TOrino,
      mica a Poggibonsi!(dove probabilmente sono
      tutti cablati, LOL))ecco qua ti volevo.. Poggibonsi lo usate anche voi per indicare "lontano " o "tra i lupi" oppure sei toscano?:-)))sono curioso visto che sto a Firenze e poggibonsi e' qua vicino :-)))ciao!
    • Anonimo scrive:
      [OT]Re: Sondaggione!!
      ciao :-)- Scritto da: Pippo
      Ecco il grande sondaggione dell'estate:snippo violento :-)
      (Nemmeno in citta', dico...Sono a TOrino,
      mica a Poggibonsi!(dove probabilmente sono
      tutti cablati, LOL))ecco qua ti volevo.. Poggibonsi lo usate anche voi per indicare "lontano " o "tra i lupi" oppure sei toscano?:-)))sono curioso visto che sto a Firenze e poggibonsi e' qua vicino :-)))ciao!
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT]Re: Sondaggione!!
        - Scritto da: ergo
        ciao :-)ciao :)[Snippo violento anch'io...]
        ecco qua ti volevo.. Poggibonsi lo usate
        anche voi per indicare "lontano " o "tra i
        lupi" oppure sei toscano?

        :-)))In realta' e' il primo nome "carino" che mi e' venuto in mente stamattina...Non so se e' effettivamente usato come lo intendi tu. Da me non abitualmente, almeno...Di solito usiamo Puttenburgo, per quello. :-)Ciao!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sondaggione!!
      - Scritto da: Pippo
      Ecco il grande sondaggione dell'estate:

      A CHI FREGA QUALCOSA DEL VIDEO-ON-DEMAND SE
      NON HA LA COPERTURA ADSL?

      (Nemmeno in citta', dico...Sono a TOrino,
      mica a Poggibonsi!(dove probabilmente sono
      tutti cablati, LOL))

      No, davvero: se si attaccano al video on
      demand la vedo brutta...Te lo faranno pagare sicuramente + della parabola!
  • Anonimo scrive:
    Il nuovo sport nazionale...
    ...l'emissione di aria fritta, utopistica e visionaria su questa benedetta banda larga (per poi non fare nulla di concreto, ovviamente).I ministri vari, Moratti e co. si difendono bene (Wi-fi nelle scuole, quando molte non hanno neanche il computer, ecc...) ma Ruggiero non lo batte nessuno!E noi "bifolchi" ( quelli che vivono nei comuni minori) a saltare da una flat all'altra, visto che queste ultime, chissà perchè, vivono molto poco...
    • Anonimo scrive:
      Re: Il nuovo sport nazionale...
      - Scritto da: Bifolco
      ...l'emissione di aria fritta, utopistica e
      visionaria su questa benedetta banda larga
      (per poi non fare nulla di concreto,
      ovviamente).
      I ministri vari, Moratti e co. si difendono
      bene (Wi-fi nelle scuole, quando molte non
      hanno neanche il computer, ecc...) Tra l'altro, per quanto riguarda il wireless, autorizzando alcuni e negandolo ad altri!
      ma Ruggiero non lo batte nessuno!
      E noi "bifolchi" ( quelli che vivono nei
      comuni minori) a saltare da una flat
      all'altra, visto che queste ultime, chissà
      perchè, vivono molto poco...Ei, se non sei un nobile villano cosa vuoi? Il telefono voce per chiamare il tuo pollaio te l'hanno concesso? SI, e allora cosa vuoi di più!:-)
  • Anonimo scrive:
    quasi OT - la conneSione di Alice ...
    tremenda questa![CUT]Per effettuare la connesione ricordati di inserire correttamente:[CUT]http://help.virgilio.it/alice/parametri_di_configurazione/index.asp
    • Anonimo scrive:
      Re: quasi OT - la conneSione di Alice ...
      anche tu fai parte dei poveri Alice martorizzati !!!w l'assistenza tecnica di Alice !!!telefonate al 803. ecc ecc , e vedrete quanto ne sanno e con quale gentilezza vi espongono le loro lucide soluzioni : " si compri un modem analogico finchè non riparte la Adsl " .La qualità !!!!!
  • Anonimo scrive:
    2000 centri urbani coperti nel 2004 su 8100 comuni
    Beh... mi dispiace, ma occorre rassegnarsi, entro il 2004 resteranno tagliati fuori dalla banda larga oltre 6000 comuni per ovvi motivi commerciali.Oramai non resta ai noi poveri utonti scoperti (attualmente oltre 20.000.000 di persone) traferirci in città/cittadine coperte dall'ADSL.Vane sono le speranza affidate al modello FRIACO (troppo alto, perchè olo ed isp possano permettersi di proporre offerte flat con rapporto modem utenti inferiore ad 1:4), vane le speranze sulla copertura, oggi poco più di 800 località coperte (a volte a macchia di leopardo) su un totale di 8100 comuni italiani.Condoglianze!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: 2000 centri urbani coperti nel 2004 su 8100 comuni
      Questo lo so anch'io ..ma comunque,come tante PECORE evitiamo di fare come quelli di libero e sogno..Hanno fondato una specie di associazione,con un sito, e fatto protesteassolutamente civili ma decise..In inghilterra per far sveltire il maggior provider Inglese a terminare la copertura adsl hanno OBBLIGATO a fornire a chi non coperto la copertura SATELLITARE...Io non dico di ottenere questo ma almeno una flat isdn monocanale o una flat 56 efficiente se si protesta si DEVE ottenere...Io non mi lamento piu'....perche' chi si lamenta non ottiene che la derisione degli altri...occorre FARE CIVILMENTE una proposta Una sottoscrizione con tanto di nomi e cognomi di persone non coperte dall'adsl che non intendono pagare piu' per la connessione a tempo...Se gli arrivano anche solo 2 milioni di firme nei posti giusti con intervento della stampa..vedi che le cose cambiano....Noi non possiamo farlo da singoli ma il giornale punto informatico oppure TUTTI i giornali che fanno parte della rete coalizzati fare un' iniziativa comune...con una petizione rivolta a Wind e Telecom per ottenere delle flat SERIE Sopratutto rivolte a chi l'adsl anche se vuole NON lo puo' ottenere.Comunque,non mi lamentero' piu'...ora e' il momento di AGIRE!Sono stato spennato per troppo tempo!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: 2000 centri urbani coperti nel 2004 su 8100 comuni
        Vero!Sto spendendo Euro 200,00 al mese per avere una flat decente su ISDN che su un canale!!E io ci lavoro p***a z***a!Red
      • Anonimo scrive:
        Re: 2000 centri urbani coperti nel 2004 su 8100 comuni

        Una sottoscrizione con tanto di nomi e
        cognomi di persone non coperte dall'adsl che
        non intendono pagare piu' per la connessione
        a tempo...
        Se gli arrivano anche solo 2 milioni di
        firme
        nei posti giusti con intervento della
        stampa..ma figuriamoci! Scusa tanto, a telecom STRACONVIENE tenere 2 milioni di utenti a tempo, chi glielo fa fare! Anzi le conviene sempre e comunque. Non a caso Telecom è stato l'unico gestore a non offrire nessuna flat degna di questo nome. Meglio mungere gli utenti a tempo!
        una petizione rivolta a Wind e Telecom per
        ottenere delle flat SERIE
        Sopratutto rivolte a chi l'adsl anche se
        vuole NON lo puo' ottenere.scusa tanto, wind e telecom non sono le dame di S. Vicenzo, loro investono solo DOVE hanno un ritorno economico. E il ritorno ce l'hanno solo dove ci sono grandi masse di utenti come nelle citta'. E' inutile farsi illusioni, SE NE FREGANO DELLE PETIZIONI.Questo e' il bel risultato di aver SVENDUTO la rete telefonica nazionle al monopolista Telecom.Sono giochi mafiosi che si passano sopra la testa.Ora la rete telefonica fatta coi soldini degli Italiani e dello Stato è saldamente in mano a Telecom, che ovviamente ora la sfrutta come le pare.Ma i vari governi che hanno permesso questo imbroglio? Chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato scordammuce o passato paisà, come si dice...Ora monopolisti e boiardi fanno i miliardi a palate con i beni pubblici predati con la complicita dello Stato.Del resto, perché stupirsi: siamo o non siamo il paese della mafia?
        • Anonimo scrive:
          Re: 2000 centri urbani coperti nel 2004 su 8100 co
          - Scritto da: AGH
          scusa tanto, wind e telecom non sono le dame
          di S. Vicenzo, loro investono solo DOVE
          hanno un ritorno economico. E il ritorno ce
          l'hanno solo dove ci sono grandi masse di
          utenti come nelle citta'. E' inutile farsi
          illusioni, SE NE FREGANO DELLE PETIZIONI.Bene, allora qualcuno mi spiega perche' la mia centralina non e' abilitata al traffico ADSL, anche se sono a Torino? E anche se nel palazzo di fronte al mio hanno ADSL (altra centralina, si vede...)? E tralasciamo il fatto che Fastweb mi ha rotto il c**zo per un mese coi sui lavori sotto casa per poi dirmi che la mia zona non e' cablata...
          • Anonimo scrive:
            Re: 2000 centri urbani coperti nel 2004 su 8100 co
            io direi di fare una protesta tutti insieme e vedere cosa succede!!
          • Anonimo scrive:
            Re: 2000 centri urbani coperti nel 2004 su 8100 co
            - Scritto da: satgio
            io direi di fare una protesta tutti insieme
            e vedere cosa succede!!Protestare si... tutti protestano ma poi nei fatti nessuno si fa avanti, perchè in realtà stanno bene $$$.Ormai siamo talmente controllati che se si tenterebbe di protestare sarebbe già persa prima di iniziare senza contare delle conseguenze.ros
    • Anonimo scrive:
      Re: 2000 centri urbani coperti nel 2004 su 8100 comuni
      - Scritto da: Utonto non coperto.
      Beh... mi dispiace, ma occorre rassegnarsi,
      entro il 2004 resteranno tagliati fuori
      dalla banda larga oltre 6000 comuni per ovvi
      motivi commerciali.

      Oramai non resta ai noi poveri utonti
      scoperti (attualmente oltre 20.000.000 di
      persone) traferirci in città/cittadine
      coperte dall'ADSL.

      Vane sono le speranza affidate al modello
      FRIACO (troppo alto, perchè olo ed isp
      possano permettersi di proporre offerte flat
      con rapporto modem utenti inferiore ad 1:4),
      vane le speranze sulla copertura, oggi poco
      più di 800 località coperte (a volte a
      macchia di leopardo) su un totale di 8100
      comuni italiani.

      Condoglianze!!!è sempre cosìcome lo fu x l'IsdnPrima i grandi centri abitatipoi i borghi di periferiae forse verrà un giorno per noi poveraccidi campagna!
Chiudi i commenti