LimeWire, spremitura da 75mila miliardi di dollari

Spropositata richiesta da parte dell'industria statunitense del disco: il popolare client P2P dovrebbe pagare dai 400 ai 75mila miliardi di dollari. Il giudice ha però frenato

Roma – C’è chi ha sottolineato come i responsabili del popolare client P2P LimeWire rischino di dover pagare una multa a dir poco assurda. L’industria statunitense del disco ha infatti reso noti i suoi astronomici calcoli, a quantificare l’importo dovuto dalla società di Mark Gorton per massiva violazione del copyright.

Da 400 a 75mila miliardi di dollari . E non si tratta di uno scherzo: i legali della Recording Industry Association of America (RIAA) hanno chiesto al giudice Kimba Wood di comminare la multa più salata mai ipotizzata dall’invenzione del fonografo. LimeWire dovrebbe dunque pagare una cifra che è cinque volte più grande del debito pubblico dell’intero paese a stelle e strisce.

Bruscolini, a questo punto, il miliardo di dollari ipotizzato dagli stessi rappresentanti dell’industria discografica, che già avevano ottenuto la chiusura del client P2P per incitazione alla violazione su larga scala del diritto d’autore. E già il miliardo di dollari era sembrato eccessivo alla stragrande maggioranza degli osservatori, soprattutto perché il servizio offerto da LimeWire aveva fruttato appena 20 milioni di dollari .

I legali di RIAA hanno ora illustrato i propri calcoli , applicando i cosiddetti statutory damages a decine di migliaia di brani scaricati. E qui sono sorti i dubbi più cruciali, perché al massimo si arriverebbe ad un miliardo e mezzo di dollari ( 150mila dollari a canzone ). A frenare le richieste dell’industria ci ha però pensato lo stesso giudice Wood: la cifra ipotizzata da RIAA sarebbe semplicemente insostenibile.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Simone b. scrive:
    Usate i termini giusti
    Ma è mai possibile che si continua ad abusare del termine hacker in forma negativa ???????
  • The Dude scrive:
    Lavori forzati????
    Col martellone a fare una linea ferroviaria incatenato alle caviglie con gli altri detenuti?
    • mak77 scrive:
      Re: Lavori forzati????
      - Scritto da: The Dude
      Col martellone a fare una linea ferroviaria
      incatenato alle caviglie con gli altri
      detenuti?Beh, in Italia avrebbe avuto un buffetto sulle guance e gli avrebbero detto "non farlo più eh".
      • il solito bene informato scrive:
        Re: Lavori forzati????
        - Scritto da: mak77
        - Scritto da: The Dude

        Col martellone a fare una linea ferroviaria

        incatenato alle caviglie con gli altri

        detenuti?

        Beh, in Italia avrebbe avuto un buffetto sulle
        guance e gli avrebbero detto "non farlo più
        eh".Ti ricordo che di recente un ragazzo finito in carcere per semplice possesso ci è morto dopo pochi giorni senza poter vedere avvocato e genitori...
        • The Dude scrive:
          Re: Lavori forzati????
          - Scritto da: il solito bene informato
          - Scritto da: mak77

          - Scritto da: The Dude


          Col martellone a fare una linea ferroviaria


          incatenato alle caviglie con gli altri


          detenuti?



          Beh, in Italia avrebbe avuto un buffetto sulle

          guance e gli avrebbero detto "non farlo più

          eh".

          Ti ricordo che di recente un ragazzo finito in
          carcere per semplice possesso ci è morto dopo
          pochi giorni senza poter vedere avvocato e
          genitori...Infatti. Poi però antidepressivi, ansiolitici e psicofarmaci vari sono perfettamente legali...hanno un pò stufato queste leggi pilotate.
      • poiuy scrive:
        Re: Lavori forzati????
        No, in Italia o sarebbe morto in carcere o assolto per sopraggiunta prescrizione.
      • Jacopo Monegato scrive:
        Re: Lavori forzati????
        in italia si chiamano lavori socialmente utili
    • ruppolo scrive:
      Re: Lavori forzati????
      - Scritto da: The Dude
      Col martellone a fare una linea ferroviaria
      incatenato alle caviglie con gli altri
      detenuti?Sarebbe il minimo.
      • The Dude scrive:
        Re: Lavori forzati????
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: The Dude

        Col martellone a fare una linea ferroviaria

        incatenato alle caviglie con gli altri

        detenuti?

        Sarebbe il minimo.Meglio il cibo precotto, vero? Troppa fatica prepararselo da solo....
      • hp sucks scrive:
        Re: Lavori forzati????
        guarda che il tizio russo usa un iphone ( http://twitter.com/ibazzva )quindi probabilmente avrà mandato il video dal suo nuovo mac book air
    • Funz scrive:
      Re: Lavori forzati????
      - Scritto da: The Dude
      Col martellone a fare una linea ferroviaria
      incatenato alle caviglie con gli altri
      detenuti?Sarà un gulag rinominato...E nemmeno si è goduto la scena in prima persona
    • asd scrive:
      Re: Lavori forzati????
      - Scritto da: The Dude
      Col martellone a fare una linea ferroviaria
      incatenato alle caviglie con gli altri
      detenuti?ah tu dici che stanno girando un film XXXXX gay invece?
    • ninjaverde scrive:
      Re: Lavori forzati????
      - Scritto da: The Dude
      Col martellone a fare una linea ferroviaria
      incatenato alle caviglie con gli altri
      detenuti?In Cina probabilmente sarebbe costato ai parenti una pallottola...che serve semplicemente per un colpo alla nuca.In Italia dipende:se passa come opera d'arte si becca un ciondolo d'oro, se non passa come opera d'arte probabilmente gli danno una multa e gli dicono di non farlo più.Se in passato deteneva marijuana poteva dire che era per uso personale e finiva lì.Certo, se qualcuno lo avesse preso di mira, allora poteva finire male...
Chiudi i commenti