L'insediamento di Obama in 2 Gigapixel

Uno degli eventi più osservati di sempre riceve un trattamento speciale da parte di un fotografo di New York, che ha utilizzato tecnologie NASA per realizzare una veduta senza precedenti di Capitol Hill
Uno degli eventi più osservati di sempre riceve un trattamento speciale da parte di un fotografo di New York, che ha utilizzato tecnologie NASA per realizzare una veduta senza precedenti di Capitol Hill

Washington D.C., 20 gennaio 2009. Quasi 2 milioni di persone hanno assistito alla cerimonia inaugurale della presidenza di Barack Hussein Obama, e certamente molte di esse erano munite di cam, telecamere e obiettivi assortiti per immortalare come meritava l’evento. Anche il fotografo David Bergman aveva una macchina fotografica, una Canon G10 con sensore CCD da 14,7 megapixel, ma piuttosto che limitarsi a “shot” singoli, il newyorkese ha pensato bene di realizzare un’unica, gigantesca ripresa dell’evento .

Bergman ha montato la sua G10 sul braccio robotico Gigapan , nato dalla collaborazione tra la Carnegie Mellon University e l’ Intelligent Robot Group di NASA e pensato come sistema automatizzato per la realizzazione di panorami ad altissima risoluzione con angolo a scelta. Gigapan è completamente programmabile ed è in grado di funzionare in coppia con un gran numero di macchine fotografiche, e nel caso dell’insediamento di Obama è stato configurato per scattare circa 220 diverse foto a intervalli regolari .

Tale mole di dati (naturalmente digitali) è stata poi ricomposta con il software venduto a corredo del robot sul Mac di Bergman, e il risultato di 7 ore di calcoli e ricomposizioni è un’immagine singola dalla risoluzione stellare di ben 1.474 Megapixel , o 1,5 Gigapixel che dir si voglia.

Il lavoro del fotografo americano è stato molto apprezzato anche da Gigapan stessa, che non a caso lo presenta sulla propria homepage come applicazione pratica delle capacità del braccio robotico omonimo. La super-panoramica è infine disponibile online per la visione da parte del pubblico, con Bergman che comunica la disponibilità, a breve, di stampe di alta qualità del mastodonte fotografico.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 01 2009
Link copiato negli appunti