Linspire CNR, al via la beta

Avviato il beta testing pubblico del servizio gratuito per l'installazione e la gestione delle applicazioni Linux. E' accessibile attraverso un client open source disponibile anche per Ubuntu
Avviato il beta testing pubblico del servizio gratuito per l'installazione e la gestione delle applicazioni Linux. E' accessibile attraverso un client open source disponibile anche per Ubuntu

San Diego (USA) – Il progettone con cui Linspire ambisce a standardizzare l’installazione e l’aggiornamento delle applicazioni sotto Linux, ha appena preso corpo con il lancio della prima beta pubblica di CNR.com .

CNR.com è un servizio Web 2.0 gratuito progettato per semplificare la ricerca, l’installazione e la manutenzione dei pacchetti software in formato Debian (DEB) e RPM. Per interagire con il servizio web-based, gli utenti devono scaricare un client open source oggi disponibile per le distribuzioni Linux Freespire, Linspire e Ubuntu. La versione finale del programma sarà rilasciata anche per Debian, Fedora e OpenSUSE.

Il servizio CNR.com dà accesso ad un vasto repository di software per Linux che permette agli utenti di cercare i programmi per nome, categoria, autore ecc., e di accedere a screenshot, recensioni, commenti. Nell’archivio sono incluse anche numerose applicazioni commerciali , che gli utenti possono acquistare direttamente dal client.

“CNR.com fornisce un certo numero di funzionalità interattive con cui gli utenti possono contribuire a creare una comunità”, ha affermato Larry Kettler, president e CEO di Linspire. “Molti dei contenuti di CNR.com sono generati dalla comunità, inclusi screenshot, recensioni, voti, descrizioni e categorie”.

Per accedere alle funzionalità base offerte dal servizio, quali l’installazione, la disinstallazione, l’aggiornamento e la ricerca delle applicazioni, non occorre alcuna registrazione . Chi si registra gratuitamente può accedere ad una più ampia gamma di risorse, quali forum, newsletter e servizio di assistenza base. Per poco meno di 50 dollari è poi possibile sottoscrivere un abbonamento annuale Premium che, fra le altre cose, dà diritto a forti sconti sull’acquisto delle applicazioni commerciali e ad un servizio di supporto di livello professionale. Una tabella che mostra la differenza fra il servizio gratuito e quello a pagamento è consultabile qui .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 12 2007
Link copiato negli appunti