Linux entra nei sistemi di Wall Street

La Borsa di New York affiderà ad un mainframe Linux targato IBM i software per la gestione di tutte le transazioni dei broker


San Francisco (USA) – Con l’appoggio di IBM, Linux è riuscito ad entrare nel centro di calcolo del tempio degli affari americano: Wall Street. Big Blue avrà infatti il compito di consolidare il sistema operativo della Borsa di New York attraverso la fornitura di un mainframe Linux eServer zSeries.

“È questa la riconferma – si legge in un comunicato diffuso dall’azienda – della crescente diffusione di Linux anche nel mondo finanziario”.

Il serverone, commissionato ad IBM dalla Securities Industry Automation Corporation (SIAC, partner tecnologico di Wall Street), andrà a rimpiazzare 180 server Sun preesistenti ed avrà il compito di supportare tutte le attività di reportistica.

IBM ha affermato che in soli due giorni e mezzo ARTMAIL, il sistema che gestisce le transazioni dei broker di Wall Street, verrà trasferito sul mainframe Linux, con una riduzione dei costi di manutenzione e un maggior livello di efficienza.

“La sicurezza di Linux è un fattore cruciale per i clienti, in modo particolare nel settore finanziario”, ha affermato Steve Solazzo, vice presidente della divisione Linux di IBM. “Non è una coincidenza che con il maturare di Linux e della sua sicurezza, il settore finanziario cominci ad adottare questa piattaforma per le transazioni critiche e l’infrastruttura IT”.

In futuro, la SIAC ha in programma di implementare IBM DB2 Universal Database per rendere ancora più efficienti le proprie applicazioni di reportistica e analisi dei dati statistici.

La SIAC è responsabile del funzionamento dell’intero mercato azionario di New York e gestisce ogni giorno quasi 5 miliardi di titoli e 20 milioni di scambi.

In occasione del Linux World di San Francisco, IBM ha anche annunciato la disponibilità del supporto alla piattaforma Linux per i prodotti software Tivoli per la security e il Web Management e per WebSphere Commerce Suite.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    QNX über Alles!
    Altro che Windowz, altro che Linuz!QNX! QNX!E con un 386sx25 Navigate in Internet che è un piacere!
  • Anonimo scrive:
    HEI UTONTI DEL DRAGA............................
    SIETE PRONTI PER UN' ALTRA DRAGATA DI SACCOCCE PER QUEL DRAGA RISORSE DI CESS "WINDRAGAXP"?.MI RACCOMANDO, COMINCIATE A PREMERE SUI CANCELLI DEI GRANDI MAGAZZINI DI SW ASPETTANDO IL GIORNO E L'ORA DI APERTURA. FATE FELICE IL VOSTRO PADRONE, PRECIPITATEVI SUGLI SCAFFALI E SVUOTATELI SUBITO, SE NO SI INCAZZA E VI SCULACCIA I PICCI QUANDO VI COLLEGHERETE IN RETE.AHHHH, DIMENTICAVO; ASSEME AL "WINDRAGAXP", COMPRATEVI UN NUOVO PICCI DA 2 GHZ ALMENO (OVVIO INTEL), 256 MB DI RAM, ETC, ETC; E' IL MINIMO PER "WINDRAGAXP"; IN ATTESA DELLA PROX IPER DRAGATA DI SACCOCCE.bye from Alien.
    • Anonimo scrive:
      Re: HEI UTONTI DEL DRAGA............................
      - Scritto da: Alien
      SIETE PRONTI PER UN' ALTRA DRAGATA DI
      SACCOCCE PER QUEL DRAGA RISORSE DI CESS
      "WINDRAGAXP"?.HEY ALIENATO SINISTROIDE, SEI PRONTO A FARTI DRAGARE LE COJ***TE CHE HAI NEL CAPINO? GUARDA CHE RISCHI DI RIMANERE CON LA ZUCCA VUOTA!BAAAAAAAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: HEI UTONTI DEL DRAGA............................
        - Scritto da: Pier


        - Scritto da: Alien

        SIETE PRONTI PER UN' ALTRA DRAGATA DI

        SACCOCCE PER QUEL DRAGA RISORSE DI CESS

        "WINDRAGAXP"?.

        HEY ALIENATO SINISTROIDE, SEI PRONTO A FARTI
        DRAGARE LE COJ***TE CHE HAI NEL CAPINO?
        GUARDA CHE RISCHI DI RIMANERE CON LA ZUCCA
        VUOTA!

        BAAAAAAAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU!!!SINISTROIDE A ME??UAHUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUSVEGLIONE!!Alien NON E' NE' SINISTROIDE NE' DESTROIDE.Alien E' UN "DEMOCRATICO"!.
        • Anonimo scrive:
          Re: HEI UTONTI DEL DRAGA............................
          - Scritto da: Alien

          SINISTROIDE A ME??

          UAHUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU
          SVEGLIONE!!
          Alien NON E' NE' SINISTROIDE NE' DESTROIDE.
          Alien E' UN "DEMOCRATICO"!.SEEEEEEEE E TUTTE LE MINC** IATE CHE HAI SCRITTO SUL G8? LE HAI GIA' DIMENTICATE? AH GIA' DIMENTICAVO... COME TUTTI I SINISTROIDI, OGGI DICI UNA COSA E DOMANI UN'ALTRA. L'UNICA COSA IN CUI SEI COERENTE SONO I TUOI LUOGHI COMUNI INVENTATI E NON CALZANTI.BAAAAAAAAAAAAAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU
          • Anonimo scrive:
            Re: HEI UTONTI DEL DRAGA............................


            Alien E' UN "DEMOCRATICO"!.
            SEEEEEEEE E TUTTE LE MINC** IATE CHE HAI
            SCRITTO SUL G8? LE HAI GIA' DIMENTICATE? AH
            GIA' DIMENTICAVO... COME TUTTI I
            SINISTROIDI, OGGI DICI UNA COSA E DOMANI
            UN'ALTRA. L'UNICA COSA IN CUI SEI COERENTE
            SONO I TUOI LUOGHI COMUNI INVENTATI E NON
            CALZANTI.

            BAAAAAAAAAAAAAUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUquando si trasformano le opinioni altrui in minchiate, si puo' solo parlare di un'idiota, ne' fascista ne' stalinista ne' altro...solo idiota...Un sinistroide quindi cosa sarebbe?Uno che oggi dice una cosa e domani un'altra?Ma allora bersuconi e' il re dei sinistroidi!...visto che non ci credo.... penso che la minchiata stavola l'abbia detta tu...Con tanta stima, anche se alien esagera, non credo dica solo minchiate.Sbaglia malamente i modi... ma a volte ci azzecca nella sostanza.avs
      • Anonimo scrive:
        Re: HEI UTONTI DEL DRAGA............................
        alien, è un personaggio :)Questa volta ha ragione: non è un fatto di destra o di sinistra, ma di essere più o meno pirla.. e tutti voi amici del bill gates lo siete, fortuna nostra, in misura rilevante !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono tutti uguali .....
    - Scritto da: Roberto.
    Microsoft (Con IE) ha fatto esattamente
    quello che ha fatto Netscape 8 anni prima
    con Mosaic. Prodotto di qualità superiore a
    Netscape ( ma morto perchè non facilmente
    reperibile e senza un team concorrenziale
    dietro le spalle, come invece era Netscape
    che sicuramente ha avuto partner interessati
    ). e in base a ciò eguaglieresti le pratiche monopolista M$ con l'attività di Netscape?dimentichi un particolare importante: Netscape non ha alle spalle il Sistema Operativo, M$ Sì, invece.il tuo paragone è solo qualitativo, ma non scende sul piano quantitativo, che è quello che interessa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono tutti uguali .....
      - Scritto da: zap

      il tuo paragone è solo qualitativo, ma non
      scende sul piano quantitativo, che è quello
      che interessa.A me sembra che lui l'abbia gia' spiegato perche' un'analisi qualitativa non serve: il mondo dell'industria non e' quello dell'Universita' o quello della ricerca.Ti sembra la Microsoft abbia una sezione di ricerca sui livelli di HP, Sun, IBM, Compaq, o altri? Eppure fattura piu' di tutti quanti e rilascia software forse meno efficiente degli altri.Questo forse puo' aiutare a spiegare a tanti, soprattutto che non hanno esperienza diretta di industria negli States, che la pratica informatica puo' differire molto dalla teoria universitaria.E' forse sbagliato, trieste, ingiusto, ma se il mercato lo si vuole libero (in termini economici) i fattori che determinano il successo di una societa' rispetto ad un'altra, non sono piu' qualita' ed efficienza di codice ma i $$$$$. A me piacciono molto le cose precise e stilisticamente belle pero' se le cercassi nel mondo dell'industria sarei un povero illuso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono tutti uguali .....

        A me sembra che lui l'abbia gia' spiegato
        perche' un'analisi qualitativa non serve: il
        mondo dell'industria non e' quello
        dell'Universita' o quello della ricerca.

        Ti sembra la Microsoft abbia una sezione di
        ricerca sui livelli di HP, Sun, IBM, Compaq,
        o altri? Eppure fattura piu' di tutti quanti
        e rilascia software forse meno efficiente
        degli altri.
        vatti a vedere research.microsoft.com e i campus che ha messo su.Poi ne riparliamo.Non e' detto che costruiscano qualcosa di buono per forza, ma di soldi in ricerca ne spendono eccome.Addirittura sono sponsor del politecnico di Torino, per il progetto di porting delle libpcap da BSD a Windows.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono tutti uguali .....
          - Scritto da: MaKs

          A me sembra che lui l'abbia gia' spiegato

          perche' un'analisi qualitativa non serve:
          il

          mondo dell'industria non e' quello

          dell'Universita' o quello della ricerca.



          Ti sembra la Microsoft abbia una sezione
          di

          ricerca sui livelli di HP, Sun, IBM,
          Compaq,

          o altri? Eppure fattura piu' di tutti
          quanti

          e rilascia software forse meno efficiente

          degli altri.



          vatti a vedere research.microsoft.com e i
          campus che ha messo su.
          Poi ne riparliamo.
          Non e' detto che costruiscano qualcosa di
          buono per forza, ma di soldi in ricerca ne
          spendono eccome.
          Addirittura sono sponsor del politecnico di
          Torino, per il progetto di porting delle
          libpcap da BSD a Windows.

          Ciao
          bhe, loro sono troppo occupati con la nuova interfaccia grafica, figurati se il miliardo di programmatori che hanno si sporcano le mani con questo libpcap...lasciamolo fare agli studenti, sottopagati e ovviamente non certificati...ma intelligenti abbastanza da farlo...
  • Anonimo scrive:
    Microsoft va RIDIMENSIONATA
    ... prima che, con le sue NOTE pratiche MONOPOLISTA anti-MERCATO, riesca a soffocare l'intero mercato dell'informatica mondiale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft va RIDIMENSIONATA
      intanto il tuo cervello ha già subito quella sorte.- Scritto da: zap
      ... prima che, con le sue NOTE pratiche
      MONOPOLISTA anti-MERCATO, riesca a soffocare
      l'intero mercato dell'informatica mondiale.


      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft va RIDIMENSIONATA
        Visti i fatti e le recenti notizie credoche una difesa di MS dall'accusa di abusodi posizione dominante dovrebbe essere piùargomentata.SalutiProspero
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft va RIDIMENSIONATA
      Quando è partita da zero mi sembra che fosse delle dimensioni che ti aggradano.Poi è cresciuta, senza il tuo aiuto (suppongo, visto che non ti piace).
  • Anonimo scrive:
    stupidaggini...
    Vogliono perseguire MS per certe caz...te e invece trascurano le cose importanti:MS da anni sforna software sempre più pesanti (è molto amica di Intel...) e poco ottimizzati. Bisogna obbligare le software house a migliorare i programmi che producuno se vogliono farsi pagare gli aggiornamenti !!!!BUGSAltra cosa, la correzzione dei bugs deve essere dovuta, nulla deve essere pagato !! OTTIMIZZAZIONEè assurdo pensare che un software di videoscrittura deva oocupare 100 Mb, poi magari si scopre che contiene qualche videogioco 3D...Che ne pensate voi ???
    • Anonimo scrive:
      Re: stupidaggini...

      Bisogna obbligare le software
      house a migliorare i programmi che producuno
      se vogliono farsi pagare gli aggiornamenti
      !!!!Non puoi farlo. Se un cantante decide di incidere un disco pieno di rutti e scoregge, e' libero di farlo. Al limite ci pensera' il mercato a premiarlo o "castigarlo".Il problema e' che nel caso Microsoft il mercato non esiste, e la casa di Redmond e' quindi libera di buttare sul mercato ipotetici dischi pieni di rutti e scoregge senza preoccuparsi di un eventuale flop commerciale.

      BUGS
      Altra cosa, la correzzione dei bugs deve
      essere dovuta, nulla deve essere pagato !!

      OTTIMIZZAZIONE
      è assurdo pensare che un software di
      videoscrittura deva oocupare 100 Mb, poi
      magari si scopre che contiene qualche
      videogioco 3D...

      Che ne pensate voi ???
      • Anonimo scrive:
        Re: stupidaggini...
        Proprio in un mercato così, dove esiste di fatto un monopolista, bisogna obbligarlo a delle regole !!!!Ma, anche in piccolo, le varie software house che fanno gestionali si fanno pagare per togliere bugs da loro stessi generato.Se deve essere il mercato a scegliere cosa è buono cosa è cattivo, allora si giustificano copie e piaraterie varie, non credi ??
        • Anonimo scrive:
          Re: stupidaggini...

          Proprio in un mercato così, dove esiste di
          fatto un monopolista, bisogna obbligarlo a
          delle regole !!!!Sarebbe meglio eliminare il monopolio :)
          Ma, anche in piccolo, le varie software
          house che fanno gestionali si fanno pagare
          per togliere bugs da loro stessi generato.Perche' in quel campo c'e' concorrenza.
          Se deve essere il mercato a scegliere cosa è
          buono cosa è cattivo, allora si giustificano
          copie e piaraterie varie, non credi ??Potrebbe essere una buona giustificazione di fronte al giudice :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: stupidaggini...

        Non puoi farlo. Se un cantante decide di
        incidere un disco pieno di rutti e scoregge,
        e' libero di farlo. Al limite ci pensera' il
        mercato a premiarlo o "castigarlo".Io un disco così lo comprerei! Anche pagandolo le 40 (e forse più) K£ che è il prezzo odierno di un CD.Un prodotto M$ invece non sono disposto a pagarlo. Il perchè è sotto gli occhi di tutti: la politica di sviluppo di tali software è troppo "chiusa", e le migliorie/innovazioni/evoluzioni non sono frutto di esigenze dell'utenza (non direttamente), ma un'imposizione.Io ESIGO di essere nella condizione di usare i miei computers secondo le mie esigenze, e non di dover correre perchè essi "fanno quello che vogliono". Sennò mi conviene tornare a carta & matita.Morale = il software di qualità deve sopravvivere per meritocrazia. Il resto và cestinato.
        • Anonimo scrive:
          Re: stupidaggini...

          Un prodotto M$ invece non sono disposto a
          pagarlo. Il perchè è sotto gli occhi di
          tutti: la politica di sviluppo di tali
          software è troppo "chiusa", e le
          migliorie/innovazioni/evoluzioni non sono
          frutto di esigenze dell'utenza (non
          direttamente), ma un'imposizione.
          Io ESIGO di essere nella condizione di usare
          i miei computers secondo le mie esigenze, e
          non di dover correre perchè essi "fanno
          quello che vogliono". Sennò mi conviene
          tornare a carta & matita.
          Morale = il software di qualità deve
          sopravvivere per meritocrazia. Il resto và
          cestinato.
          Metti un altro OS nel tuo pc.Chi ti obbliga a usare software MS?Non si puo' salvare il buon software per legge.Se nessuno lo usa, morira', come e' giusto che sia in condizioni di mercato liberista.Poi che il mercato liberista sia una sola ed e' sotto gli occhi di tutti e' un altro discorso...Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: stupidaggini...
            Chi ti dice che uso software M$?A casa, ovviamente... al lavoro è un'altra solfa..'Iao
        • Anonimo scrive:
          Re: Re: stupidaggini...
          Salve a tutti.Intervengo a questo dibattito per invitarvi a riflettere su un altro aspetto del monopolio delle software house ( M$ in testa le altre in coda :-| ).Per professione faccio l'operatore del PC occupandomi di disegno CAD (utilizzo Auto*ad e relativi pacchetti applicativi); e per svolgere le varie mansioni necessarie per gestire lo studio in cui lavoro utilizzo (o sono costretto ad utilizzare) i vari pacchetti di M$ quali Wo*d, Ex*el ed altri ancora.Questa attivita' mi permette inoltre di osservare l'andamento del mercato del lavoro nei vari campi tra cui quello non informatico. La realta' e' che per essere assunti a volte anche per mansioni meno qualificate (magazziniere, centralinista,ecc...) molte ditte richiedono ai candidati la capacita' dell'utilizzo del computer e la conoscenza (piu' o meno dettagliata) dei pacchetti applicativi che ho menzionato sopra.E' chiaro che per avere una cultura di base inerente e' necessario "possedere" questi programmi per potere per lo meno apprendere anche in maniera autodidatta (per quelli meno impegnativi) il loro "principio di funzionamento". Se uno di questi candidati, ad esempio, riferisce di non conoscere Auto*ad, ma di conoscere bene un prodotto piu' economico, ma con le stesse funzioni (ad es. quelli che commercializzano Fin*on ed altri) oppure di sapere usare Star*ffice invece degli applicativi M$ , ebbene il candidato puo' rischiare (seriamente) di essere scartato.E poi ancora: qualche mese fa mi e' caduto l'occhio su un testo di un bando di concorso di assunzione di impiegati (non di alto livello) in un Ente Locale del Centro Italia in cui i requisiti richiesti per entrare in graduatoria erano quelli di conoscere i pacchetti M$ Windo*$ 98, M$ Wo*d e M$ Ex*el (naturalmente non altri programmi magari piu' economici con le stesse "funzioni" ).Ora mi domando: se ad esempio un disoccupato (magari diplomato o laureato) non puo' permettersi di sborsare milioni per quesi programmi automaticamente viene tagliato fuori da una buona parte del mondo del lavoro (e qualcuno di voi avrebbe il coraggio di negare che la pirateria a volte non e' una necessita' primaria?).La verita' e' che M$, Auto*e$k ed altre software house hanno conquistato una fetta di mercato mondiale (monopolio) cosi' importante da aver imposto i loro standard per cio' che concerne l'organizzazione del lavoro.Nel mio campo, ad esempio, gli applicativi CAD si devono appoggiare alla tecnologia Auto*e$k (quindi bisogna possedere una (o piu') licenze Auto*e$k ) ed e' difficile oramai trovare applicativi di qualita' stand-alone che non supportano il formato dwg o dxf.Salutoni
          • Anonimo scrive:
            Re: Re: stupidaggini...
            Giusto.A mio avviso la tua argomentazione dovrebbeportare, come conseguenza, all'adozione disoftware gratuito o open source da parte dellepubbliche amministrazioni (e questi software ci sono e sono molto validi, spesso).Invece ...www.tecnodiffusione.itsi legga la notizia sulla sinistra ...40.000 licenze di MS Office XP acquistatedalla P.A.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Re: stupidaggini...
            Sto facendo il servizio civile presso il mio comune e ho scoperto che (almeno da noi) il passaggio da prodotti MS ad altri come StarOffice non è bloccato da ingnoranza, diffidenza, facilità d'uso o compatibilità dei formati, ma dalla presenza di numerosi applicativi (es. Halley) che si appoggiano pesantemente a Word per tutta la gestione dei testi e della stampa.L'ipotesi di passare ad applicativi liberi ha inizialmente suscitato molto interesse, ma l'incompatibilità con altri programmi in uso (irrinunciabili) ha chiuso la questione.Questo credo sia un punto su cui c'è ancora molto lavoro da fare.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: stupidaggini...
      - Scritto da: Blondie63
      Vogliono perseguire MS per certe caz...te e
      invece trascurano le cose importanti:
      MS da anni sforna software sempre più
      pesanti (è molto amica di Intel...) e poco
      ottimizzati. Bisogna obbligare le software
      house a migliorare i programmi che producuno
      se vogliono farsi pagare gli aggiornamenti
      !!!![...]
      Che ne pensate voi ??? Che soprattutto le strutture pubbliche dovrebbero appoggiarsi a SW *Libero* in modo da non essere *legati* a *nessuna* azienda in particolare, sia essa Microsoft, Sun, Cygnus o Red Hat.
  • Anonimo scrive:
    Io mi domando!
    Ma se Microsoft non ha mai avuto seri e veri oncorrenti, quale concorrenza ha violato?
    • Anonimo scrive:
      Re: Io mi domando!
      - Scritto da: Antonio
      Ma se Microsoft non ha mai avuto seri e veri
      oncorrenti, quale concorrenza ha violato? Sinceramente Netscape e Sun non mi sembrano avversari di poco conto... e la Microsoft non mi sembra che li abbia battuti in maniera molto "regolare", o quantomeno non ha dimostrato di essere meglio: il suo successo a qualcosa è dovuto, e non è la qualità dei suoi programmi. E' ovvio che è difficile anche eccellere nel marketing oltre che programmare bene, ma se si parla di informatica dovrebbe essere al primo posto il buon funzionamento di un programma, non la sua diffusione.Netscape è stata affondata da MS pur essendo (fino a un po' di tempo fa) l'Explorer molto inferiore al Navigator. Però avere Windows era stranamente facile (invece casualmente avere WinXP sarà una bella impresa... forse perchè ormai il suo mercato qualcuno ce l'ha già), e un'icona sul desktop non faceva molta differenza. Fatto sta che Netscape è ormai relegata (non per demeriti a livello informatico) all'8% del "mercato".Casualmente con una "bestemmia" informatica (la presunta carenza di sicurezza e l'osolescenza delle applet) Java scompare da WinXP (e non serve dire "ci sono le terze parti": il target della MS è probabilmente l'Utonto, l'utenza professionale non se ne fa nulla della JVM di MS). Probabilmente il distacco sarà netto nell'aspetto ma lento nella "agonia", anche se questa battaglia è molto più dura... Però all'orizzonte c'è lo spettro del tramonto di un grande linguaggio perchè qualcuno ama le estensioni proprietarie per fare i $...Io personalmente credo che limitare sul nascere una posizione di mercato che potrebbe diventare egemone (un po' come successe con IE, per il quale la Microsoft ha perso delle cause importanti), all'affacciarsi dell'UMTS, della banda larga, etc... credo proprio che sia un bene. Mai sentito parlare di WinAmp? A me sinceramente non sembra affatto scadente, anzi... però l'80% degli utonti usa il WinMedia Player (con tutti i suoi buchi) per sentire gli mp3.Se Windows è un sistema operativo, perchè quando lo installo devo trovarci insieme 10000 ammennicoli che non ho chiesto? e se volessi qualcosa di scarno? se volessi scegliere cosa installare sul PC, così da essere costretto a capire come funziona (anche lontanamente) un PC?Scusa la lunghezza della lettera, ma il fatto è che non riesco a sopportare qualunque tentativo di difendere la Microsoft: si difende già da sola con le sue schiere di avvocati...E come al solito, spero di non causare arrabbiature a nessuno con questa mail... :)Ciao a tutti!
      • Anonimo scrive:
        Re: Io mi domando!
        o__Oammazza che lunga!Perdono perdono perdono perdono perdono perdono perdono perdono perdono perdono perdono perdono perdono perdono ... :O)
      • Anonimo scrive:
        Re: Io mi domando!

        Casualmente con una "bestemmia" informatica
        (la presunta carenza di sicurezza e
        l'osolescenza delle applet) Java scompare da
        WinXP (e non serve dire "ci sono le terze
        parti": il target della MS è probabilmente
        l'Utonto, l'utenza professionale non se ne
        fa nulla della JVM di MS). Probabilmente il
        distacco sarà netto nell'aspetto ma lento
        nella "agonia", anche se questa battaglia è
        molto più dura... Però all'orizzonte c'è lo
        spettro del tramonto di un grande linguaggio
        perchè qualcuno ama le estensioni
        proprietarie per fare i $...Se ti riferisci a C#, ti faccio notare che il linguaggio ed il compilatore sono gratuiti. Chiunque può scaricarsi il Framework .NET senza pagare per il suo utilizzo.ByeeZeross
        • Anonimo scrive:
          Re: Io mi domando!
          .Net ... tutti ne parlano ma qualcuno ne sa veramemre qualche cosa?iniziate da qui:http://www.milug.org/milug/articoli/articoli.php?quale=20010828scalas&pid=270101
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            .Net ... tutti ne parlano ma qualcuno ne sa
            veramemre qualche cosa?

            iniziate da qui:
            http://www.milug.org/milug/articoli/articoli.da un lug puoi aspettarti solo questo..."La Microsoft é l'azienda che sviluppa il protocollo SOAP"non e' vero!!!!!SOAP e' controllato da un conscorzio in cui ci sono anche IBM e altre grosse societa'!!!ma piantatela di fare disinformazione!!tra l'altro ' anche standard w3c...http://www.w3.org/TR/SOAP/quindi la frase"Anche se le specifiche vengono (per ora) rese pubbliche, e la tecnogia di .NET si basa su XML, nulla vieta all'azieda di Redmond di cambiare improvvisamente qualcosa senza informare nessuno"e' assolutamente priva di fondamento.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            quindi la frase
            "Anche se le specifiche vengono (per ora)
            rese pubbliche, e la tecnogia di .NET si
            basa su XML, nulla vieta all'azieda di
            Redmond di cambiare improvvisamente qualcosa
            senza informare nessuno" Beh, non mi pare così infondata, anche HTML e Java(ECMA)Script sono standardizzati e li hanno cambiati o meglio... estesi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            - Scritto da: A.C.

            quindi la frase

            "Anche se le specifiche vengono (per ora)

            rese pubbliche, e la tecnogia di .NET si

            basa su XML, nulla vieta all'azieda di

            Redmond di cambiare improvvisamente
            qualcosa

            senza informare nessuno"

            Beh, non mi pare così infondata, anche
            HTML e Java(ECMA)Script sono standardizzati
            e li hanno cambiati o meglio... estesi.html 4 standard ha sempre funzionato ovunque.e' innegabilese uno va VOLONTARIAMENTE fuori standard sa a cosa va incontro.soap e' standard e lo rimarra'.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!


            Beh, non mi pare così infondata, anche

            HTML e Java(ECMA)Script sono
            standardizzati

            e li hanno cambiati o meglio... estesi.

            html 4 standard ha sempre funzionato ovunque.
            e' innegabile
            se uno va VOLONTARIAMENTE fuori standard sa
            a cosa va incontro. Tutto giusto, ma credi veramente che tutti gli sviluppatori web sappiano gli standard HTML/JavaScript/CSS (e magari DOM) a memoria?Secondo me leggono i libri e usano quello che c'è scritto, se poi non funziona in NN o in IE, bestemmiano.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            ... e comunque credo che se c'è uno standard nessuno abbia l'autorità di estenderlo a proprio piacimento. Se servono delle modifiche, si propongono all'organismo competente, si espongono le proprie ragioni e, se la modifica è veramente utile, sarà accettata ed implementata.Possibile obienzione a cui prefersco non rispondere perché non mi piace parlare di marketing: "Ma così il mercato rallenta!"
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            - Scritto da: A.C.
            ... e comunque credo che se c'è uno standard
            nessuno abbia l'autorità di estenderlo a
            proprio piacimento. Se servono delle
            modifiche, si propongono all'organismo
            competente, si espongono le proprie ragioni
            e, se la modifica è veramente utile, sarà
            accettata ed implementata.Si ma anche nel che una societa', in un suo prodotto, proponga delle estensioni, queste rimangono confinate all'interno di quell'implementazione. Se Microsoft nel suo XML Parser 4.0 ti da la possibilita' di lavorare con file XML "speciali" questo non ha nulla a che fare con le specifiche dell'W3C sull'XML. Se un programmatore le trova utili e cosi' altri milioni, forse cio' condiziona il W3C in futuro ma non necessariamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Si ma anche nel che una societa', in un suo
            prodotto, proponga delle estensioni, queste
            rimangono confinate all'interno di
            quell'implementazione. Se Microsoft nel suo
            XML Parser 4.0 ti da la possibilita' di
            lavorare con file XML "speciali" questo non
            ha nulla a che fare con le specifiche
            dell'W3C sull'XML. Se un programmatore le
            trova utili e cosi' altri milioni, forse
            cio' condiziona il W3C in futuro ma non
            necessariamente.Ma se senza queste parti "speciali" non fosse piu' possibile un corretta interpretazione (o visualizzazione nel caso dell'html) dell'informazione? Questo puo' essere considerato una forzatura?
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            - Scritto da: kino

            Se Microsoft nel suo XML Parser 4.0 ti da la possibilita' di lavorare con file XML "speciali" questo non ha nulla a che fare con le specifiche dell'W3C sull'XML. Se un programmatore le trova utili e cosi' altri milioni, forse cio' condiziona il W3C in futuro ma non necessariamente.

            Ma se senza queste parti "speciali" non
            fosse piu' possibile un corretta
            interpretazione (o visualizzazione nel caso
            dell'html) dell'informazione?
            Questo puo' essere considerato una forzatura?Si e' una forzatura ma rimane un problema solo nell'implementazione della Microsoft. Il caso dell'HTML, come ho spiegato in un altro POST, e' molto diverso per due motivi: (1) IE ha creato estenzione di puro uso grafico affinche' le pagine fossero piu' attraenti coesi' da avvicinare piu' persone al Web cosi' da generale revenues con Internet in generale; (2) l'HTML gia' come era nella versione 3.2 era destinato a morire perche' si parlava gia' di XML e di come la naturale evoluzione dell'HTML fosse l'XHTML (e quello fosse anche il suo punto finale). Proprio per quel motivo piu' persone si sono messe assieme affinche' le specifiche dell'XML venissero definite ed usate da piu'.Nel caso specifico dell'XML ho visto come con Java l'IBM stia facendo una grande campagna di supporto e proprio Java ha degli ottimi strumenti per la manipolazione dell'XML. La stessa cosa non si puo' dire di Microsoft che deve contare solo sulla comunita' di sviluppatore Microsoft e sugli utilizzatore dei suoi linguaggi. Non puo' permettersi di partire per la tangente e spingere verso implementazioni proprietarie perche' c'e' tanta gente che gli volterebbe le spalle. Non per questioni di principio ma per questioni pratiche: possono fare lo stesso lavoro ma con strumenti diversi e su qualsiasi piattaforma.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Si e' una forzatura ma rimane un problema
            solo nell'implementazione della Microsoft. ... che ha il "quasi monopolio" di fatto
            (1) IE ha creato estenzione di puro uso
            grafico affinche' le pagine fossero piu' Questo significa che avrei dovuto leggere tutti i siti, tuttalpiù con la grafica sballata, con qualsiasi browser e invece ce ne sono alcuni che nemmeno ti lasciano entrare se non usi IE, tanto non vedi niente.
            Nel caso specifico dell'XML ho visto come
            con Java l'IBM stia facendo una grande
            campagna di supporto e proprio Java ha degli
            ottimi strumenti per la manipolazione
            dell'XML. La stessa cosa non si puo' dire di
            Microsoft che deve contare solo sulla
            comunita' di sviluppatore Microsoft e sugli
            utilizzatore dei suoi linguaggi. Non puo'
            permettersi di partire per la tangente e
            spingere verso implementazioni proprietarie
            perche' c'e' tanta gente che gli volterebbe
            le spalle. Non per questioni di principio ma
            per questioni pratiche: possono fare lo
            stesso lavoro ma con strumenti diversi e su
            qualsiasi piattaforma. Sì, giusto, le questioni sarebbero pratiche, ma non quelle che hai dato tu. MS non può più permettersi di fare queste cosa perché ha una montagna di cause in corso per accuse di monopolio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Tutto giusto, ma credi veramente che tutti
            gli sviluppatori web sappiano gli standard
            HTML/JavaScript/CSS (e magari DOM) a
            memoria?
            Secondo me leggono i libri e usano quello
            che c'è scritto, se poi non funziona in NN o
            in IE, bestemmiano.anche guidare contromano non e' una cosa intelligente...di certo la FIAT non te lo vieta, ma di certo non ne e' colpevole.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            anche guidare contromano non e' una cosa
            intelligente...
            di certo la FIAT non te lo vieta, ma di
            certo non ne e' colpevole. Non mi pare esattamente la stessa cosa... tutti sanno che guidare contromano è sbagliato, mentre nell'IT che, anche grazie a MS (non sto polemizzando), si è diffusa anche a persone non sono molto esperte e non puoi negare che esistano aziende che producono siti web (tanto è facile) senza la minima idea che esista un sito che si chiama www.w3c.org. Credimi, ne conosco... purtroppo (infatti non lavoro più lì ;o)
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Non mi pare esattamente la stessa cosa...
            tutti sanno che guidare contromano èma molti lo fanno...
            sbagliato, mentre nell'IT che, anche grazie
            a MS (non sto polemizzando), si è diffusa
            anche a persone non sono molto esperte e non
            puoi negare che esistano aziende che
            producono siti web (tanto è facile) senza la
            minima idea che esista un sito che si chiama
            www.w3c.org. Credimi, ne conosco...
            purtroppo (infatti non lavoro più lì ;o)senza ombra di dubbio.ma questo dovrebbe essere un merito di MS, non un demerito.Aver portato la tecnologia la dove prima non doveva/poteva arrivare.C'e' da chiedersi semmai, perche' c'e' gente che si affida a questi moderni azzecca garbugli.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!


            sbagliato, mentre nell'IT che, anche
            grazie

            a MS (non sto polemizzando), si è diffusa

            anche a persone non sono molto esperte e
            non

            puoi negare che esistano aziende che

            producono siti web (tanto è facile) senza
            la

            minima idea che esista un sito che si
            chiama

            www.w3c.org. Credimi, ne conosco...

            purtroppo (infatti non lavoro più lì ;o)

            senza ombra di dubbio.
            ma questo dovrebbe essere un merito di MS,
            non un demerito.
            Aver portato la tecnologia la dove prima non
            doveva/poteva arrivare. Pienamente d'accordo, era quello che intendevo con "non sto polemizzando".
            C'e' da chiedersi semmai, perche' c'e' gente
            che si affida a questi moderni azzecca
            garbugli. Perché di informatica ne capiscono molto meno degli azzeccagarbugli, perché gli azzeccagarbugli sono furbi e... beh, rileggi quello che hai detto tu (mi pare) sui furbi ;o)
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            - Scritto da: A.C.
            Tutto giusto, ma credi veramente che tutti
            gli sviluppatori web sappiano gli standard
            HTML/JavaScript/CSS (e magari DOM) a
            memoria?
            Secondo me leggono i libri e usano quello
            che c'è scritto, se poi non funziona in NN o
            in IE, bestemmiano.Scusa, ti invito ad uscire dal guscio del ristretto mercato consumer e pensare che le societa' che muovono capitali maggiori e che quindi sono di maggiore importanza per l'economia in generale si occupare di altri standard: non di HTML, JavaScript, CSS.Come puoi ben vedere nessuno si e' sognato ti tirare fuori estensioni proprietarie per l'XML, XSL e XPath. O meglio, hanno proposto delle aggiunte ma a liveloo di B2B non c'e' grande disponibilita' ad utilizzare sempre le ultime specifiche perche' si tende maggiormente ad minimo comun denominatore.L'HTML e CSS erano una questione diversa: si cercava di rendere le pagine piu' appetibili possibile al pubblico cosi' da generare tanto interesse intorno al Internet. Non c'era nessuna possibilita' che l'HTML fosse usato per nulla piu' che semplice presentazione a video.Insomma, andiamoci piano con le accuse e gli attacchi a tutta l'architettura .NET e a cio' che gli sta dietro.Chiediamoci piu' che altro se questo sara' un bene per gli utenti oppure no. Poi che sia Microsoft a venirne fuori non deve interferire con il giudizio obiettivo. Per me la Microsoft si sta scavando la tomba da sola perche' non sara' in grado di gestire una simile in maniera sicura come tanti (Europei soprattutto) domandano.Per come la vedo io, soprattutto alla luce si quanto la EU odi la Microsoft, presto ci sara' una profonda spaccatura tra USA-Europa in termini di tecnologie informatiche. Da una parte, USA, la Microsoft mentre dall'altra (Europa) soluzioni diverse che forse convergeranno sotto l'ala protettrici di qualche altra grande societa' Americana.My 2 cents pero' io la vedo cosi'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Come puoi ben vedere nessuno si e' sognato
            ti tirare fuori estensioni proprietarie per
            l'XML, XSL e XPath. O meglio, hanno proposto
            delle aggiunte ma a liveloo di B2B non c'e'
            grande disponibilita' ad utilizzare sempre
            le ultime specifiche perche' si tende
            maggiormente ad minimo comun denominatore. Forse perché hanno visto che in regime di monopolio di fatto le cose non funzionano poi così bene? Forse perché non vogliono essere legati ad un fornitore?
            Insomma, andiamoci piano con le accuse e gli
            attacchi a tutta l'architettura .NET e a
            cio' che gli sta dietro. Non attacco .NET, ho detto più volte che è un'ottima idea, forse la migliore (tecnologicamente parlando) di MS (ovviamente togliendo Hailstorm, Passport & co.).
            Per come la vedo io, soprattutto alla luce
            si quanto la EU odi la Microsoft, presto ci
            sara' una profonda spaccatura tra USA-Europa
            in termini di tecnologie informatiche. Da
            una parte, USA, la Microsoft mentre
            dall'altra (Europa) soluzioni diverse che
            forse convergeranno sotto l'ala protettrici
            di qualche altra grande societa' Americana. Non credo che EU odi MS, credo piuttosto che si siano accorti di essere stati presi per i fondelli... anche se ha dovuto svegliarli il giudice Johnson (si chiama così?). Non so fare previsiono, ma certamente la tua è una delle possibili altrnative.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL DRAGA AVEVA LO SCOPO DI IMPADRONIRSI....
            ANCHE DI INTERNET COSTRINGENDOLA A STANDARD PROPRIETARI, ED HA ANCORA QUESTO SCOPO.MA STAVOLTA, COME DEL RESTO TANTE ALTRE VOLTE, HA SBAGLIATO I CONTI PERCHE' NESSUNO PIU' LO SEGUIRA' SU QUESTA STRADA; INTERNET HA ED AVRA' STANDARD LIBERI.L'UNICA VOLTA CHE IL DRAGA HA AZZECCATO QUALCOSA E' STATA QUELLA VOLTA CHE GLI HA CONSENTITO DI RIEMPIRSI LE SUE SACCOCCE SVUOTANDO QUELLE DEGLI UTONTI; APPROFITTANDOSENE PER PIU' DI UN DECENNIO DELLK' IGNORANZA INFORMATICA DELLE MASSE E DELLA COMPLICITA' DI AZIENDE CHE CONDIVIDEVANO LA SUA IDEA PROPRIETARIA DI SPARTIRE TRA POCHE MANI IL BOTTINO; COME GANGSTETS DOPO UNA RAPINA MILIARDARIA. SOLO CHE NEL FRATTEMPO NON SONO ANDATI D' ACCORDO SULLA SPARTIZIONE ED HANNO COMINCIATO A FARSI FUORI A VICENDA PER AVERE LA TORTA PIU' GROSSA.PER ORA IL SOPRAVVISSUTO E' L' IMPERATORE DI REDMOND (IL DRAGASACCOCCE), MA,IL VENTO E' CAMBIATO, LE CONOSCENZE INFORMATICìHE ANCHE DEGLI UTENTI UTONTI STANNO MIGLIORANDO ED ANCHE LE AZIENDE CON AMMINISTRATORI UTONTI NO SONO PIU' DISPOSTE A SOTTOSCRIVERE LICENZE CAPESTRO OFFERTE DA DRAGA PER I SUOI SO/SW DA OPERETTA SUCCHIATORI DI RISORSE DI SISTEMA.NON C'E' PIU' TRIPPA PER GATTI PER IL DRAGA.QUINDI; O RIFORMA DALLE RADICI IL BUSINNES DELLA SUA AZIENDA O E' DESTINATO AD AFFONDARE NEL DISCREDITO GLOBALE OLTRE CHE NEL RIDOCOLO.IL MONDO AVRA' UN "RIDOLINI" ARCIMILIARDARIO IN PIU', MA, FINALMENTE, UN PESANTE ELEMENTO DI DISTURBO IN MENO PER L'EVOLUZIONE TECNOLOGICA E INFORMATICA NELL' IT.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            da un lug puoi aspettarti solo questo...
            "La Microsoft é l'azienda che sviluppa il
            protocollo SOAP"
            non e' vero!!!!!
            SOAP e' controllato da un conscorzio in cui
            ci sono anche IBM e altre grosse societa'!!!
            ma piantatela di fare disinformazione!!Io sinceramente credo di piu' ai lug che sono sotto torchio e sotto il mirino di Microsoft e di tutti coloro ai quali brucia che Linux sia effettivamente e di gran lunga migliore di un qualsiasi OS Microsoft (e questa e' la realta' dei fatti, non e' disinformarzione), piuttosto che a un qualunque simpattizzante di Bill.
            tra l'altro ' anche standard w3c...
            http://www.w3.org/TR/SOAP/Benissimo, sono andato a vedere (san tommaso ci mette il naso), effettivamente non e' scritto che viene sviluppato solamente da M$, ma cita latre grosse societa' (2000 DevelopMentor, International Business Machines Corporation, Lotus Development Corporation, Microsoft, UserLand Software)Vediamo se riesco a convincerti, prova ad andare per la 2000 DevelopMentor al link www.develop.com/conferences/sponsors.asp ,e noterai che casualmente M$ e' un loro sponsor (che strano eh ??).La seconda e' l'ibm, prova ad andare ad esempio qui: http://www.pc.ibm.com/support/qtechinfo/MIGR-4H8PPT.html , come vedi non e' la prima volta che l'ibm appogia M$, e' ovvio, se voleva SOPRAVVIVERE doveva e deve farlo (e questo e' triste !! molto triste), comunque basta che cerchi Microsoft nel motore di ricerca interno per rendertene conto!Lotus (la terza) e' parte integrante del team IBM, quindi basta questo.No che ibm ami microsoft, anzi, ma la necessita' sua e' quella di sopravvivere e lavorare, quindi alla fine non e' che credo molto a una sua grande ostilita' nei confronti di bill.Per finire Winer, uno degli sviluppatori di SOAP, e pezzo grosso della UserLand Software dice, al seguente link :http://www.userland.com/stories/storyReader$66:"UserLand makes the leading browser-based Web content management system, Manila, and is pioneering the use of desktop writing tools connected to such Web application platforms," said Winer. "The opportunity to integrate our tools with Lotus Notes and other popular networked writing environments gives us a nice warm feeling about the future. The Internet is about cooperation and competition. Our relationship with Microsoft is long-lasting and solid , and we're totally looking forward to working with IBM and Lotus and the other co-submitters of SOAP 1.1."che spiega un po' tutta la manfrina che c'e' dietro.Spero di averti ampliamente spiegato l'abbaglio che hai preso, senza rancore.......Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Io sinceramente credo di piu' ai lug che
            sono sotto torchio e sotto il mirino di
            Microsoft e di tutti coloro ai quali brucia
            che Linux sia effettivamente e di gran lunga
            migliore di un qualsiasi OS Microsoft (e
            questa e' la realta' dei fatti, non e'
            disinformarzione), piuttosto che a un
            qualunque simpattizzante di Bill.
            www.w3.orgse non credi a loro...

            tra l'altro ' anche standard w3c...

            http://www.w3.org/TR/SOAP/

            Benissimo, sono andato a vedere (san tommaso
            ci mette il naso), effettivamente non e'
            scritto che viene sviluppato solamente da
            M$, ma cita latre grosse societa' (2000
            DevelopMentor, International Business
            Machines Corporation, Lotus Development
            Corporation, Microsoft, UserLand Software)
            Vediamo se riesco a convincerti, prova ad
            andare per la 2000 DevelopMentor al link href="http://www.develop.com/conferences/spon
            La seconda e' l'ibm, prova ad andare ad
            esempio qui:
            http://www.pc.ibm.com/support/qtechinfo/MIGR-
            Lotus (la terza) e' parte integrante del
            team IBM, quindi basta questo.si sa che lotus e' business partner IBM
            No che ibm ami microsoft, anzi, ma la
            necessita' sua e' quella di sopravvivere e
            lavorare, quindi alla fine non e' che credo
            molto a una sua grande ostilita' nei
            confronti di bill.non credo stia in questi termini la situazione.Primo, se soap e' uno standard, le sue specifiche saranno sempre pubbliche, quindi eventuali (e necessarie) modifiche saranno disponibili a tutti.Secondo, IBM fa parte del consorzio SOAP perche' SOAP e' "the next big thing" nel mondo IT.Anche Sun e Oracle stanno sviluppando sistemi di supporto a SOAP.
            Per finire Winer, uno degli sviluppatori di
            SOAP, e pezzo grosso della UserLand Software
            dice, al seguente link
            :http://www.userland.com/stories/storyReader$

            :"UserLand makes the leading browser-based
            Web content management system, Manila, and
            is pioneering the use of desktop writing
            tools connected to such Web application
            platforms," said Winer. "The opportunity to
            integrate our tools with Lotus Notes and
            other popular networked writing environments
            gives us a nice warm feeling about the
            future. The Internet is about cooperation
            and competition. Our relationship with
            Microsoft is long-lasting and solid , and
            we're totally looking forward to working
            with IBM and Lotus and the other
            co-submitters of SOAP 1.1."
            che spiega un po' tutta la manfrina che c'e'
            dietro.
            nesuna manfrina per me.Ripeto, chi c'e' dietro SOAP conta poco, finche' potro' andare sul sito del w3c e trovare le specifiche di soap, cosi' come trovo quelle di html4...
            Spero di averti ampliamente spiegato
            l'abbaglio che hai preso, senza
            rancore.......guarda, se c'e' uno che ha preso abbagli non sono certo io.Io sono realista.Non mi stupisco se due o piu' societa' si alleino per fare qualcosa di economicamente vantaggioso per tutte.L'importante e' che non perseguano strade chiuse e proprietarie (o facciano cartelli), e non e' proprio il caso di soap, ne di .net.Cmq la mia non era una critica ai lug, ma una critica ad una articolo dai toni scandalistici apparso su un lug linux.Troveresti mai su un sito Sun un benchmark in cui asp e' piu' veloce di jsp?non credo...Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            Microsoft ha il 90% di mercato e se ne straf.ttedei comitati e delle specifiche.La sua specifica e` il SO piu` diffuso e se vuole stroncare un concorrente che ha basato il suosoftware interamente sulle specifiche fa in modoche questo software non funzioni su Windows, eagli occhi di tutti sembrera` scritto male!!!Queste sono le politiche della MS. Non perche`la MS sia il lupo cattivo, ma perche` ha il monopolio, e qualsiasi monopolista fa di TUTTOper non perdere questo stato di grazia.Ora l'infrastruttura su cui si basera` tutto ilsoftware del futuro, quella che sara` l'internetdi domani non puo` basarsi sull'implementazionee le schizofrenie della MS. Io penso che dovrebbeessere Open Source per legge. I soldi li faccianosugli applicativi, ma ci vuole una BASE comune elibera da ogni manipolazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Ora l'infrastruttura su cui si basera` tutto
            il
            software del futuro, quella che sara`
            l'internet
            di domani non puo` basarsi
            sull'implementazione
            e le schizofrenie della MS. Io penso che
            dovrebbe
            essere Open Source per legge. I soldi li
            facciano
            sugli applicativi, ma ci vuole una BASE
            comune e
            libera da ogni manipolazione.opinione condivisibile.Esiste un modo reale per attuarla?GPL non e' percorribile...Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Io mi domando!


          (la presunta carenza di sicurezza e

          l'osolescenza delle applet) Java scompare

          da WinXP

          Se ti riferisci a C#, ti faccio notare che
          il linguaggio ed il compilatore sono
          gratuiti. Chiunque può scaricarsi il
          Framework .NET senza pagare per il suo
          utilizzo.Peccato che il Framework di .NET sia decisamente + pesante dei 6Mb della Java Virtual Machine.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Peccato che il Framework di .NET sia
            decisamente + pesante dei 6Mb della Java
            Virtual Machine.EH?????6 mega una jvm?a parte che il framework net e' ancora in beta.Se parli di memoria occupata una jvm arriva ad occupare anche 20 o 30 mega con un programma in esecuzione.Se parli di dimensioni di download, l'sdk sun 1.4e' circa 46 megail Framework .net circa 80, ma ti da di serie 3 compilatori, uno C#, uno vb.net e uno jscript.nete circa 50 mega compressi di esempi.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Io mi domando!

          Chiunque può scaricarsi il
          Framework .NET senza pagare per il suo
          utilizzo.Dovrei pagare una licenza di Windows, dato che non credo sia disponibile per Linux :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            - Scritto da: Giambo

            Chiunque può scaricarsi il

            Framework .NET senza pagare per il suo

            utilizzo.

            Dovrei pagare una licenza di Windows, dato
            che non credo sia disponibile per Linux :-)inoltre, metti caso che io abbia in casa un PDP-11 e volessi fare il porting della piattaforma?free non significa solo gratuito, e' qualcosa di piu'...
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!



            Chiunque può scaricarsi il


            Framework .NET senza pagare per il suo


            utilizzo.



            Dovrei pagare una licenza di Windows, dato

            che non credo sia disponibile per Linux

            :-)

            inoltre, metti caso che io abbia in casa un
            PDP-11 e volessi fare il porting della
            piattaforma?Non credo che la RAM a tua disposizione sia abbastanza ... Quanto indirizzava il PDP-11 ?
            free non significa solo gratuito, e'
            qualcosa di piu'...Quindi l'affermazione di sopra "Chiunque può scaricarsi il Framework .NET senza pagare per il suo utilizzo" non mi pare molto corretta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!




            Chiunque può scaricarsi il



            Framework .NET senza pagare per il



            suo utilizzo.


            Dovrei pagare una licenza di Windows,


            dato che non credo sia disponibile per Linux


            :-)

            free non significa solo gratuito, e'

            qualcosa di piu'...
            Quindi l'affermazione di sopra "Chiunque può
            scaricarsi il Framework .NET senza pagare
            per il suo utilizzo" non mi pare molto
            corretta.http://www.go-mono.org/http://www.gnu.org/projects/dotgnu/http://www.southern-storm.com.au/portable_net.html Serve altro? ;o)
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!


            Quindi l'affermazione di sopra "Chiunque

            può scaricarsi il Framework .NET senza pagare

            per il suo utilizzo" non mi pare molto

            corretta.

            http://www.go-mono.org/
            http://www.gnu.org/projects/dotgnu/
            http://www.southern-storm.com.au/portable_netSono completi ? Sono funzionali sotto il mio VIC20 :-) ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!


            http://www.go-mono.org/

            http://www.gnu.org/projects/dotgnu/


            http://www.southern-storm.com.au/portable_net

            Sono completi ? No, non ancora, ma prova un po' a guardare quanto ci hanno messo ad arrivare dove sono (soprattutto Mono). Io credo molto in loro.
            Sono funzionali sotto il mio VIC20 :-) ? Se riesci a farci funzionare Linux, sì, ma dubito che il Vic20 abbia un processore a 32 bit ;o)
    • Anonimo scrive:
      Re: Io mi domando!
      - Scritto da: Antonio
      Ma se Microsoft non ha mai avuto seri e veri
      oncorrenti,io mi domando come sia possibile che certa gente abbia il diritto di parola...ma su quali stracazzo di info. ti basi per dire una frase del genere..e' evidente che e' una banale provocazione... e alla fine ogni insulto l'e' sprecato...seri...ma per favore!
      • Anonimo scrive:
        Re: Io mi domando!

        io mi domando come sia possibile che certa
        gente abbia il diritto di parola...ma su Secondo me, ne ha molto più lui di te che spari offese e sentenze a raffica... Spero che idee di questo tipo siano in via di estinzione...
        • Anonimo scrive:
          Re: Io mi domando!

          Secondo me, ne ha molto più lui di te che
          spari offese e sentenze a raffica...
          Spero che idee di questo tipo siano in via
          di estinzione...Forse il tipo ha un po' esagerato, ma non puoi affermare che Microsoft non ha concorrenti !Questa idea deve essere in via di estinzione, poi potremmo fare tutte le discussioni che vorrai ma la Microsoft deve avere concorrenti, e' nella natura delle cose che sia cosi'.M$ invece ha sempre cercato il monopolio con prodotti a mio parere molto scadenti e per il mio lavoro quasi inutilizzabili, non ci rendiamo conto che .NET e' solo l'ennesimo meschino tentativo di fare una cosa di questo tipo, partendo prima in sordina e poi dilagando senza piu' ostacoli, ma finche' la maggior parte delle persone non ha la capacita' o la voglia di capirlo (e non e' difficile), l'am??????ico Bill fara' cosi' e a mio parere fa pure bene, come si dice..........."il mondo e' dei furbi!" e lui lo e' e molto, ma a me, e a tanti altri, non ce ne puo' fregar di meno di lui e dei suoi OS bacati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Forse il tipo ha un po' esagerato, ma non
            M$ invece ha sempre cercato il monopolio con
            prodotti a mio parere molto scadenti e per
            il mio lavoro quasi inutilizzabili, non ci
            rendiamo conto che .NET e' solo l'ennesimo
            meschino tentativo di fare una cosa di
            questo tipo, partendo prima in sordina e poi
            dilagando senza piu' ostacoliA conferma di quanto detto visitate:http://www.milug.org/milug/articoli/articoli.php?quale=20010828scalas&pid=270101
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            A conferma di quanto detto visitate:
            http://www.milug.org/milug/articoli/articoli.una fonte imparziale no?sai, un lug non e' proprio il posto in cui si fa informazione super partes....gia' il nome "linux users group" la dice lunga..senza togliere nulla al valore dei lug come strumento informativo sul mondo linux in generale.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            una fonte imparziale no?tra l'altro ho gia' riportato alcune inesattezze contenute in quell articolo in un post un po' piu' in bassoCiao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            Invece la MS e` una fonte imparziale!!!!!Ma va a finire che tu sei il responsabiledell'immagine della MS in Italia.Altri motivi per sparare str..zate??
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            - Scritto da: paolo
            Invece la MS e` una fonte imparziale!!!!!
            Ma va a finire che tu sei il responsabile
            dell'immagine della MS in Italia.In un altro thread io gli ho chiestose era dipendente M$, ma non ha risposto.
            Altri motivi per sparare str..zate??Magari lavora a Mondadori Informatica? ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Invece la MS e` una fonte imparziale!!!!!
            Ma va a finire che tu sei il responsabile
            dell'immagine della MS in Italia.
            Altri motivi per sparare str..zate??ti fai?quell'articolo e' palesemente sbagliato.E ho anche citato i motivi!!!dice cose senza senso.tipo: - soap e' di microsoft - non e' vero, sopa e' uno standard w3c.- gli unici sistemi di autenticazione in .net sono hailstorm e passport.falso anche questo.A parte la differenza fra i due, passport e' un sistema di autenticazione, hailstorm un manager per profili, .net permette anche l'autenticazione semplice tramite cookies, in clear text, usando il db delle password di nt, oppure uno schema custom.Ma poi scusami, se cerchi notizie imparziali nei confronti di MS dove le cerchi?su slashdot?non mi fate ridereCmq non lavoro per MS e non vorrei mai farlo.Semplicemente la vostra rabbia offusca il vostro cervello e colpite nel buoi a casaccio, sparando contro chiunque vi fa notare anche solo delle incongruenze in quello che dite.Arrivederci a presto.p.s.: per l'altro "amico" non lavoro neanche per mondadori informatica... sono un programmatore e quando sotto linux devo usare kdevelop, quando per windows trovo C++ builder, penso che linux ha ancora molta strada da fare e che gcc non produce codice veloce come quello di visual c++ o del compilatore intel per c++.Tra l'altro, sugli athlon, gcc 3 e' molto piu' lento del 2.95...Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            - Scritto da: webprogrammer
            A conferma di quanto detto visitate:
            http://www.milug.org/milug/articoli/articoli.php?quale=20010828scalas&pid=270101Tra l'altro mi spieghi come la data in alto dice: "Apparso il 28/08/2001".E poi in fondo: "Ultima modifica: 16/06/2001."O le date sono state scambiate oppure....non e' che la fonte sia proprio cosi' attendibile dal momento che fa gaffe del genere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Forse il tipo ha un po' esagerato, ma non
            puoi affermare che Microsoft non ha
            concorrenti !
            Questa idea deve essere in via di
            estinzione, poi potremmo fare tutte le
            discussioni che vorrai ma la Microsoft deve
            avere concorrenti, e' nella natura delle
            cose che sia cosi'.
            M$ invece ha sempre cercato il monopolio con
            prodotti a mio parere molto scadenti e per
            il mio lavoro quasi inutilizzabili, non ciQueso non vuol dire che siano scadenti in assoluto.Quanto costa un application server java?websphere costa un bel po' se non sbaglio.Quanto costa windows 2000?tu dirai, che c'entra?te lo spiego.In windows 2000 c'e' di serie tutto quello che offre un application server.Pool di componenti e connsessioni (COM+), attivazione just in time dei componenti, supporto per l'attivazione tramite eventi sottoscrivibili anche a runtime.Supporto per le code di messaggi (MSMQ).Supporto per la connettivita' a database (sia ODBC, che OLEDB).Supporto di scripting lato server (ASP) con due linguaggi di serie vbscript e jscript.Anche se questo ultimo punto jsp e' sicuramente superiore.Che per il tuo lavoro sia inutile, non lo metto in dubbio, che sia scadente... beh... non direi.ma e' una mia opinione.
            rendiamo conto che .NET e' solo l'ennesimo
            meschino tentativo di fare una cosa di
            questo tipo, partendo prima in sordina e poi
            dilagando senza piu' ostacoli, ma finche' la
            maggior parte delle persone non ha la
            capacita' o la voglia di capirlo (e non e'
            difficile), l'am??????ico Bill fara' cosi' e
            a mio parere fa pure bene, come si
            dice..........."il mondo e' dei furbi!" e
            lui lo e' e molto, ma a me, e a tanti altri,
            non ce ne puo' fregar di meno di lui e dei
            suoi OS bacati. Non li usate i suoi SO.Le crociate non sono mai servite a niente.Piuttosto, MS che dovrebbe fare?Non dovrebbe fare uscire una nuova piattaforma di sviluppo perche' altrimenti e' un tentativo di monopolio?Ma se non la fa uscire i suoi clienti cosa direbbero?Per un'azienda sei piu' importante tu che la snobbi o un cliente che paga?non vorrei generare flame, ti assicuro ;)Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            In windows 2000 c'e' di serie tutto quello
            che offre un application server.
            Pool di componenti e connsessioni (COM+),
            attivazione just in time dei componenti,
            supporto per l'attivazione tramite eventi
            sottoscrivibili anche a runtime.
            Supporto per le code di messaggi (MSMQ).
            Supporto per la connettivita' a database
            (sia ODBC, che OLEDB).
            Supporto di scripting lato server (ASP) con
            due linguaggi di serie vbscript e jscript. Ok, adesso fai così: copia tutto il tu sito in un CD (o in un nastro se sei veramente ganzo e ha fatto un sito di 2GB ;o). Formatta W2k, installa WinXP, ricopia il tuo sito e... funziona? Notare che non so la risposta a questa domanda, potrebbe essere Sì, No o Forse... secondo me è la terza. [ Attenzione, con Java non sarebbe: "sicuramente sì", perché non sono mai sicuro di niente, ma sarebbe: "molto probabilmente" ]
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Ok, adesso fai così: copia tutto il tu
            sito in un CD (o in un nastro se sei
            veramente ganzo e ha fatto un sito di 2GB
            ;o). Formatta W2k, installa WinXP, ricopia
            il tuo sito e... funziona?
            lo faccio ogni giornosviluppo un sito su una macchina di staging, poi copio il tutto sul server finale, registro gli eventuali componenti, niente che non si possa fare con un script di tre righe, o con il drag & drop e il tutto funziona.La risposta quindi, per quanto mi riguarda e' si.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            - Scritto da: MaKs

            Ok, adesso fai così: copia tutto il tu

            sito in un CD (o in un nastro se sei

            veramente ganzo e ha fatto un sito di 2GB

            ;o). Formatta W2k, installa WinXP, ricopia

            il tuo sito e... funziona?



            lo faccio ogni giorno Anch'io lo faccio ogni giorno (anche cinque minuti fa), ma tra macchine con lo stesso SO - W2k
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            Beh io ho già fatto come hai detto tu, tra W2k e WXP rc1.Il sito non è di 2 giga ma di 400mb asp+db e funziona allo stesso modo nei due sistemi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            - Scritto da: luk
            Beh io ho già fatto come hai detto tu, tra
            W2k e WXP rc1.Beh, secondo me ti è andata bene... io ho sempre dovuto andare via di testa quando mi facevano portare roba tra una versione e l'altra di un qualche prodotto MS (VB5 -
            VB6, Access 97 -
            Access 2k, ecc...).
            Il sito non è di 2 giga ma di 400mb asp+db e
            funziona allo stesso modo nei due sistemi.Non prendere sempre tutto sul serio... il tuo fegato ti ringrazierà ;o)
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Queso non vuol dire che siano scadenti in
            assoluto.
            Quanto costa un application server java?
            websphere costa un bel po' se non sbaglio.
            Quanto costa windows 2000?Quanto costa Linux ?
            tu dirai, che c'entra?
            te lo spiego.
            In windows 2000 c'e' di serie tutto quello
            che offre un application server.
            Pool di componenti e connsessioni (COM+),
            attivazione just in time dei componenti,
            supporto per l'attivazione tramite eventi
            sottoscrivibili anche a runtime.
            Supporto per le code di messaggi (MSMQ).
            Supporto per la connettivita' a database
            (sia ODBC, che OLEDB).
            Supporto di scripting lato server (ASP) con
            due linguaggi di serie vbscript e jscript.Anche in linux, e migliori te lo posso assicurare, costano pure meno :-), ma questo e' questione di gusti.
            Anche se questo ultimo punto jsp e'
            sicuramente superiore.
            Che per il tuo lavoro sia inutile, non lo
            metto in dubbio, che sia scadente... beh...
            non direi.
            ma e' una mia opinione.La mia e' contrarissima alla tua, ma restano opinioni, io comunque risparmio e faccio risparmiare :-0ooo
            a mio parere fa pure bene, come si

            dice..........."il mondo e' dei furbi!" e

            lui lo e' e molto, ma a me, e a tanti
            altri,

            non ce ne puo' fregar di meno di lui e dei

            suoi OS bacati.

            Non li usate i suoi SO.
            Le crociate non sono mai servite a niente.E' quello che faccio da 2 anni a questa parte, e sono un uomo felice ! te lo posso assicurare !
            Piuttosto, MS che dovrebbe fare?
            Non dovrebbe fare uscire una nuova
            piattaforma di sviluppo perche' altrimenti
            e' un tentativo di monopolio?
            Ma se non la fa uscire i suoi clienti cosa
            direbbero?
            Per un'azienda sei piu' importante tu che la
            snobbi o un cliente che paga?
            non vorrei generare flame, ti assicuro ;)E allora non farlo,qui non stiamo parlando di una azienda che sonobba i clienti, ma di qualcuno che cerca in continuazione di limitare la mia liberta' personale tentando di costringermi a utilizzare i suoi prodotti, di lei e dei suoi clienti non me ne frega niente, ma del fatto che lei venga ad impormi un linguaggio per poter creare software compatibile per i suoi prodotti (ne e' un esempio lo stesso html, nel quale Bill ha cercato e in parte c'e' riuscito, di inserire tag riconoscibili solo da IExplorer !) mi frega e come !
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!


            tu dirai, che c'entra?

            te lo spiego.

            In windows 2000 c'e' di serie tutto quello

            che offre un application server.

            Pool di componenti e connsessioni (COM+),

            attivazione just in time dei componenti,

            supporto per l'attivazione tramite eventi

            sottoscrivibili anche a runtime.

            Supporto per le code di messaggi (MSMQ).

            Supporto per la connettivita' a database

            (sia ODBC, che OLEDB).

            Supporto di scripting lato server (ASP)
            con

            due linguaggi di serie vbscript e jscript.

            Anche in linux, e migliori te lo posso
            assicurare, costano pure meno :-), ma questo
            e' questione di gusti.
            de gustibusma io non ho ancora visto application server in linux degni di tale nometomcat e' ancora molto lontano dall'essere pronto per l'enterprise...

            Anche se questo ultimo punto jsp e'

            sicuramente superiore.

            Che per il tuo lavoro sia inutile, non lo

            metto in dubbio, che sia scadente...
            beh...

            non direi.

            ma e' una mia opinione.

            La mia e' contrarissima alla tua, ma restano
            opinioni, io comunque risparmio e faccio
            risparmiare :-0ooo
            come sopra

            Piuttosto, MS che dovrebbe fare?

            Non dovrebbe fare uscire una nuova

            piattaforma di sviluppo perche' altrimenti

            e' un tentativo di monopolio?

            Ma se non la fa uscire i suoi clienti cosa

            direbbero?

            Per un'azienda sei piu' importante tu che
            la

            snobbi o un cliente che paga?

            non vorrei generare flame, ti assicuro ;)

            E allora non farlo,qui non stiamo parlando
            di una azienda che sonobba i clienti, ma di
            qualcuno che cerca in continuazione di
            limitare la mia liberta' personale tentando
            di costringermi a utilizzare i suoi
            prodotti, di lei e dei suoi clienti non me
            ne frega niente, ma del fatto che lei venga
            ad impormi un linguaggio per poter creare
            software compatibile per i suoi prodotti (ne
            e' un esempio lo stesso html, nel quale Bill
            ha cercato e in parte c'e' riuscito, di
            inserire tag riconoscibili solo da IExplorer
            !) mi frega e come !veramente io parlavo di te che snobbi ms rispetto al cliente pagante.Chi ha piu' potere decisionale?Chi deve soddisfare MS, te o loro?E poi, k&R inventano il c e allora lo impongono limitando la liberta' altrui?e Sun con java?meglio abbondare ch deficere si diceva una voltaIl problema dell'html compatibile solo con IE (ammesso che esista.. il problema, non IE ;)),e' facilmente risolvibile, basta non usarlo.Se c'e' qualcuno che lo usa che vuoi da MS?Anche real audio e' un formato proprietario, chiuso, e soto linux ci sono problemi col player per via della licenza.Questo non ha impedito alla gente di usarlo.La colpa e' di Real?Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            veramente io parlavo di te che snobbi ms
            rispetto al cliente pagante.
            Chi ha piu' potere decisionale?
            Chi deve soddisfare MS, te o loro?Loro certamente, io non sono loro cliente e non lo voglio essere.
            E poi, k&R inventano il c e allora lo
            impongono limitando la liberta' altrui?
            e Sun con java?Infatti mi pare che il C e java possano essere utilizzati in ogni OS (o forse ho bevuto troppo e mi sono rincitrullito ?), hai mai provato a far andare vbscript e ASP su qualche cosa che non sia windows ??
            meglio abbondare ch deficere si diceva una
            voltaCerto, ma si diceva anche meglio pochi ma buoni ! In programmazione tanti linguaggi diversi creano a mio parere solo confusione, figuriamoci poi i linguaggi proprietari!

            Il problema dell'html compatibile solo con
            IE (ammesso che esista.. il problema, non IE
            ;)),
            e' facilmente risolvibile, basta non usarlo.
            Se c'e' qualcuno che lo usa che vuoi da MS?Forse non riesci a focalizzare il problema e questo mi stupisce perche' finora sei stato un avversario (nel senso buono del termine) tosto.Chi usa html proprietario e altre diavolerie del genere mi danneggia perche' io, utente non M$, non riesco a navigare in quei siti nel modo in cui ha progettato il gestore del sito.A volte mi capita di non poter visitare e leggere siti e articoli, od utilizzare servizi, solo perche' sono stati costruiti con prodotti standard solamente per la maggior parte del mercato, ma non per me, e' questo il mio problema.
            Anche real audio e' un formato proprietario,
            chiuso, e soto linux ci sono problemi col
            player per via della licenza.
            Questo non ha impedito alla gente di usarlo.
            La colpa e' di Real?Vedi sopra, a questo punto dovrebbe essere abbastanza chiaro quello che voglio dire.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!


            veramente io parlavo di te che snobbi ms

            rispetto al cliente pagante.

            Chi ha piu' potere decisionale?

            Chi deve soddisfare MS, te o loro?

            Loro certamente, io non sono loro cliente e
            non lo voglio essere.
            l'avevo intuito ;)

            E poi, k&R inventano il c e allora lo

            impongono limitando la liberta' altrui?

            e Sun con java?

            Infatti mi pare che il C e java possano
            essere utilizzati in ogni OS (o forse ho
            bevuto troppo e mi sono rincitrullito ?),
            hai mai provato a far andare vbscript e ASP
            su qualche cosa che non sia windows ??
            solo perche' nessuno fa un interprete.evidentemente non se ne sente il bisogno.Cmq asp gira anche su unix.Il prodotto si chiama ChiliAsp

            meglio abbondare ch deficere si diceva una

            volta

            Certo, ma si diceva anche meglio pochi ma
            buoni ! In programmazione tanti linguaggi
            diversi creano a mio parere solo confusione,
            figuriamoci poi i linguaggi proprietari!preferisco sempre poter scegliere



            Il problema dell'html compatibile solo con

            IE (ammesso che esista.. il problema, non
            IE

            ;)),

            e' facilmente risolvibile, basta non
            usarlo.

            Se c'e' qualcuno che lo usa che vuoi da
            MS?

            Forse non riesci a focalizzare il problema e
            questo mi stupisce perche' finora sei stato
            un avversario (nel senso buono del termine)
            tosto.
            Chi usa html proprietario e altre diavolerie
            del genere mi danneggia perche' io, utente
            non M$, non riesco a navigare in quei siti
            nel modo in cui ha progettato il gestore del
            sito.
            A volte mi capita di non poter visitare e
            leggere siti e articoli, od utilizzare
            servizi, solo perche' sono stati costruiti
            con prodotti standard solamente per la
            maggior parte del mercato, ma non per me, e'
            questo il mio problema.
            lo capisco benissimo.E sono d'accordo con te.Ma purtroppo l'impreparazione anche culturale di certi soggetti, non si combatte solo eliminando MS.Quello che mi chiedo (di nuovo) e' il perche' ci si affidi a soggetti poco preparati per creare applicazioni che dovrebbe essere fruibili a tutti.


            Anche real audio e' un formato
            proprietario,

            chiuso, e soto linux ci sono problemi col

            player per via della licenza.

            Questo non ha impedito alla gente di
            usarlo.

            La colpa e' di Real?

            Vedi sopra, a questo punto dovrebbe essere
            abbastanza chiaro quello che voglio dire.
            Ciaoa volte pero' mi sembra che si combatta alla don chisciotte.per esempio, il problema delle patenti sul gif, e' stato risolto brillantemente creando png.E oggi png e' supportato da qualsiasi browser, anche da IE.Ti sei mai chiesto perche' questo non accade in altri ambiti?Evidentemente le alternative ai prodotti closed non sono altrettanto valide, o al massimo sono allo stesso livello.Png era (ed e') superiore a gif e si e' affermato.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Cmq asp gira anche su unix.
            Il prodotto si chiama ChiliAsp Ce ne sono anche altri, ma non mi ricordo i nomi e (sorprendentemente) ho sentito che funzionano bene!
            per esempio, il problema delle patenti sul gif ehm... non voglio essere pignolo ma "patent" -
            "brevetto"... qualcuno conosce i "false friends?" ;o)
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!


            Cmq asp gira anche su unix.

            Il prodotto si chiama ChiliAsp

            Ce ne sono anche altri, ma non mi ricordo
            i nomi e (sorprendentemente) ho sentito che
            funzionano bene!Ti hanno informato male, mi spiace :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            ehm... non voglio essere pignolo ma
            "patent" -
            "brevetto"... qualcuno conosce i
            "false friends?" ;o)si conosco i false friends, library e' uno di questi.Ti comunico che in italiano patente puo' essere usato con quel senso comunque.conosci i sinonimi? ;)Cia
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            - Scritto da: MaKs

            ehm... non voglio essere pignolo ma

            "patent" -
            "brevetto"... qualcuno

            conosce i "false friends?" ;o)

            si conosco i false friends, library e' uno
            di questi.
            Ti comunico che in italiano patente puo'
            essere usato con quel senso comunque.
            conosci i sinonimi? ;) Non lo sapevo, sorry.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!


            Infatti mi pare che il C e java possano

            essere utilizzati in ogni OS (o forse ho

            bevuto troppo e mi sono rincitrullito ?),

            hai mai provato a far andare vbscript e
            ASP

            su qualche cosa che non sia windows ??



            solo perche' nessuno fa un interprete.
            evidentemente non se ne sente il bisogno.
            Cmq asp gira anche su unix.
            Il prodotto si chiama ChiliAspVada per ASP, anche se ho provato ChiliAsp e ti posso assicurare che non e' la stessa cosa, e' solo una brutta copia, poi ho trovato php e la vita mi ha sorriso.
            A volte mi capita di non poter visitare e

            leggere siti e articoli, od utilizzare

            servizi, solo perche' sono stati costruiti

            con prodotti standard solamente per la

            maggior parte del mercato, ma non per me,
            e'

            questo il mio problema.
            lo capisco benissimo.
            E sono d'accordo con te.
            Ma purtroppo l'impreparazione anche
            culturale di certi soggetti, non si combatte
            solo eliminando MS.
            Quello che mi chiedo (di nuovo) e' il
            perche' ci si affidi a soggetti poco
            preparati per creare applicazioni che
            dovrebbe essere fruibili a tutti.Si, ma se in giro c'e' una certa cultura la colpa non e' mia, ma di chi ha avuto ed ha tuttora (anche se fortunatamente la rotta ha cambiato direzione) quasi il monopolio del mercato.E poi non voglio eliminare M$, sarei peggio di loro, non mi piace eliminare il prossimo ;-)
            a volte pero' mi sembra che si combatta alla
            don chisciotte.
            per esempio, il problema delle patenti sul
            gif, e' stato risolto brillantemente creando
            png.
            E oggi png e' supportato da qualsiasi
            browser, anche da IE.
            Ti sei mai chiesto perche' questo non accade
            in altri ambiti?
            Evidentemente le alternative ai prodotti
            closed non sono altrettanto valide, o al
            massimo sono allo stesso livello.
            Png era (ed e') superiore a gif e si e'
            affermato.Col tempo maturano le nespole ! :-)) speriamo bene.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            Mi sai che sei proprio ingenuoPNG inanzitutte era malsupportato da IE fino apoco tempo fa, ancora e` meno diffuso di GIFed e` riuscito a diffondersi un attimino perche`MS non ha visto mercato nel crare un proprio formato grafico.Se avesse avuto un tale prodotto da vendere ilsuo formato sarebbe stato visualizzato perfettamente su tutti i Windows, mentre il PNGnell'80% dei casi sarebbe andato bene, ma neglialtri 20% avrebbe avuto gravi problemi di visualizzazione o altro.E` cosi` che si muove MS, non l'hai ancora capito?Da quando sei nel mondo dell'IT? Da nove mesi?
            a volte pero' mi sembra che si combatta alla don
            chisciotte.
            per esempio, il problema delle patenti sul gif, e'
            stato risolto brillantemente creando png.
            E oggi png e' supportato da qualsiasi browser,
            anche da IE.
            Ti sei mai chiesto perche' questo non accade in
            altri ambiti?
            Evidentemente le alternative ai prodotti closed non
            sono altrettanto valide, o al massimo sono allo
            stesso livello.
            Png era (ed e') superiore a gif e si e' affermato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Mi sai che sei proprio ingenuo
            PNG inanzitutte era malsupportato da IE fino
            a
            poco tempo fa, ancora e` meno diffuso di GIF
            ed e` riuscito a diffondersi un attimino
            perche`
            MS non ha visto mercato nel crare un proprio
            formato grafico.
            Se avesse avuto un tale prodotto da vendere
            il
            suo formato sarebbe stato visualizzato
            perfettamente su tutti i Windows, mentre il
            PNG
            nell'80% dei casi sarebbe andato bene, ma
            negli
            altri 20% avrebbe avuto gravi problemi di
            visualizzazione o altro.
            E` cosi` che si muove MS, non l'hai ancora
            capito?
            Da quando sei nel mondo dell'IT? Da nove
            mesi?
            primo, era supportato malissimo da NS4...secondo, vedo troppi se nel tuo post..parliamo di fatti...i processi alle intenzioni li lascio agli altri..Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Certo, ma si diceva anche meglio pochi ma
            buoni ! In programmazione tanti linguaggi
            diversi creano a mio parere solo confusione, Sono *totalmente* in disaccordo! Tanti linguaggi diversi creano solo la possibilità di scegliere quello che fa meglio al caso mio: se voglio fare un CGI, lo posso fare anche in C/C++, ma sarei un pirla, se voglio calcolare la trasformata di Fourier di un segnale lo posso fare anche in Python, ma sarei un pirla.
            figuriamoci poi i linguaggi proprietari! Qua hai già più argomenti, però devo farti notare che, finora, Java è più proprietario di C#, perché Sun non ha voluto affidarne la standardizzazione all'ECMA. Perché? Perché vuole averne pieno controllo. Cosa c'è di più proprietario di questo? [ non valgono i formati delle suite di applicazioni da ufficio ;o) ]
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            - Scritto da: A.C.

            Certo, ma si diceva anche meglio pochi ma

            buoni ! In programmazione tanti linguaggi

            diversi creano a mio parere solo
            confusione,

            Sono *totalmente* in disaccordo! Tanti
            linguaggi diversi creano solo la possibilità
            di scegliere quello che fa meglio al caso
            mio: se voglio fare un CGI, lo posso fare
            anche in C/C++, ma sarei un pirla, se voglio
            calcolare la trasformata di Fourier di un
            segnale lo posso fare anche in Python, ma
            sarei un pirla.Si saresti un pirla, confermo, io mi riferivo a tanti linguaggi per lo stesso tipo di problematiche, il linguaggio universale non puo' esistere, mi sono espresso male, scusami.


            figuriamoci poi i linguaggi proprietari!

            Qua hai già più argomenti, però devo farti
            notare che, finora, Java è più proprietario
            di C#, perché Sun non ha voluto affidarne la
            standardizzazione all'ECMA. Perché? Perché
            vuole averne pieno controllo. Cosa c'è di
            più proprietario di questo?Nulla, ma e' un proprietario gentile che permette a tutti di lavorare col suo prodotto.Comuinque io in java ci lavoro ma questa faccenda non riesco a mandarla proprio giu', forse c'e' la soluzione all'orizzonte, si chiama Ruby o Rudy , o forse ho detto una baggianata? Non ne so molto.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Si saresti un pirla, confermo, io mi Grazie! Sei simpatico! ;o)
            forse c'e' la soluzione all'orizzonte, si
            chiama Ruby o Rudy , o forse ho detto una
            baggianata? Non ne so molto. Ruby. Comunque non è niente di più di Python o Perl, solo un altro punto di vista della questione.http://www-106.ibm.com/developerworks/library/ruby.html[ Comunque tra i tre io preferisco Python, se vuoi ne parliamo, ma è maglio andare su "tema libero" ]
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            ma io non ho ancora visto application server
            in linux degni di tale nome
            tomcat e' ancora molto lontano dall'essere
            pronto per l'enterprise... Dici che dovrei andare a dirlo in amministrazione? ;o) Cmq, esistono application server in Java? Java gira in Linux? Qui da noi stanno togliendo Solaris e mettendo Linux sui server (l'azienda non è piccola... alcuni dei siti fatti qui li vedi nella pubblicità in TV: banche, società di telecomunicazioni, industrie motociclistiche, ...)
            Il problema dell'html compatibile solo con
            IE (ammesso che esista.. il problema, non IE
            ;)),
            e' facilmente risolvibile, basta non usarlo.
            Se c'e' qualcuno che lo usa che vuoi da MS? Che non lo faccia.
            Anche real audio e' un formato proprietario,
            chiuso, e soto linux ci sono problemi col
            player per via della licenza.
            Questo non ha impedito alla gente di usarlo.
            La colpa e' di Real? Sì, che non ha ancora capito di aver perso una parte di mercato (e non li biasimo tanto, effettivamente la fetta non è *ancora* così grossa ;o)
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            - Scritto da: webprogrammer

            E allora non farlo,qui non stiamo parlando
            di una azienda che sonobba i clienti, ma di
            qualcuno che cerca in continuazione di
            limitare la mia liberta' personale tentando
            di costringermi a utilizzare i suoi
            prodotti, di lei e dei suoi clienti non me
            ne frega niente, ma del fatto che lei venga
            ad impormi un linguaggio per poter creare
            software compatibile per i suoi prodotti (ne
            e' un esempio lo stesso html, nel quale Bill
            ha cercato e in parte c'e' riuscito, di
            inserire tag riconoscibili solo da IExplorer
            !) mi frega e come !Si ma chi ti obbligava ad usare il MARQUEE, chi ti obbligava ad usare IFRAME, chi ti obbligava ad usare OBJECT ??No dimmelo perche' io non li ho mai dovuti usare e tutto e' sempre stato facile facile da fare in altre maniere.Ora, te eri limitato nella tua liberta' personale (??) da Microsoft. Beh, allora io ero limitato da Netscape perche' tutte le versioni 4.xx (che sono ancora li in giro) non mi permettevano di creare layouts complesse con piu' di 6 livelli di nested tables...Scusa ma anche io in 3 anni non mi sono mai sentito limitato da Microsoft ne obbligato a fare certe cose. Microsoft ha dato la possibilita' all'industria di crescere cosi' rapidamente da genereale un sacco di $$$$$ intorno ad Internet e di questo tutti ci dimentichiamo. Se non fosse stato per la semplicita' e la rapidita' con la quale Microsoft ha supportato certe tecnologie (tipo ActiveX, COM, COM+, etc.) adesso Internet non sarebbe di cosi' pubblico dominio e non darebbe lavoro a cosi' tanta gente.Se a te non piace, liberissimo di pensarla cosi', ma poi non lamentiamoci del fatto che il settore ristagna. Se Microsoft esce con una tecnologia tutti addosso perche' vuole sfruttare il monopolio, poi non diamo neanche un briciolo di credito per il fatto di aver avvicinato non-geni al mondo dei computer. Da una parte vuoi la liberta', ma dall'altra non vuoi le tecnologie Microsoft perche' sono monopolise e poco utili....Una canzone di Venditti s'intitola: "Dimmeto tu che vuoi" :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            E` ovvio che la MS e` in condizioni di conflittodi interesse, e` innegabile!Se fa uscire un applicativo fara` in modo di avvantaggiarsi del fatto che giri su Windows.Questo e` proprio il motivo per cui e` giustodividere la MS in due o piu` societa` diverse.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Forse il tipo ha un po' esagerato, ma non Senza dubbio!
            puoi affermare che Microsoft non ha
            concorrenti !
            Questa idea deve essere in via di
            estinzione, poi potremmo fare tutte le
            discussioni che vorrai ma la Microsoft deve
            avere concorrenti, e' nella natura delle
            cose che sia cosi'. Non mi riferivo all'idea che non abbiamo bisogno di concorrenza a MS, mi riferivo piuttosto a: "io mi domando come sia possibile che certa gente abbia il diritto di parola..." In tutto il resto sono pienamente d'accordo con te (Infatti sono un soddifcatto utente Linux e di molto altro SW OS, ovunque giri), tranne su .NET. Secondo me .NET è una grande idea, forse la prima vera innovazione che MS abbia prodotto. Certo, anche Java è multipiattaforma, è "abbastanza" libero e standard (ma Sun non ha voluto sottoporlo all'ECMA), però .NET oltre ad avere tutte queste cose (un po' migliorate, ovviamente, perché prima hanno visto gli errori degli altri) è anche multilinguaggio. Cosa? anche Java? Lo so, però in Java gli altri linguaggi sono a malapena tollerati e comunque il bytecode non è stato pensato per questo. Il CLR, invece è stato sviluppato anche in collaborazione con alcune università e centri di ricerca per fare in modo che fosse possibile implementare anche le caratteristiche più astruse dei più astrusi linguaggi di programmazione.Ricorda che sto parlando del *framework* di .NET non di Hailstorm/Passport che sono veramente un dito nel c**o della gente...Speriamo solo che MS non abbia qualche strana intenzione di implementare lo standard CLR alla sua solita maniera... "embrace and extend".Forse (FORSE!) l'orco sta scoprendo di avere un cuore? ;o) Ok, forse sto sognando...
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Forse (FORSE!) l'orco sta scoprendo di avere
            un cuore? ;o) Ok, forse sto sognando...Sognare non fa mai male ;-) , speriamo bene....
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            Forse (FORSE!) l'orco sta scoprendo di avere
            un cuore? ;o) Ok, forse sto sognando...Sognare non fa mai male ;-) , speriamo bene....ma ho paura che ce fregano di nuovo, anzi ne son quasi sicuro ! :-((
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            - Scritto da: webprogrammer

            Forse (FORSE!) l'orco sta scoprendo di

            avere un cuore? ;o) Ok, forse sto sognando...

            Sognare non fa mai male ;-) , speriamo
            bene....ma ho paura che ce fregano di nuovo,
            anzi ne son quasi sicuro ! :-(( L'ho detto poco fa: "non sono mai sicuro di niente" beh, solo delle tasse! ;o)
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            - Scritto da: A.C.
            L'ho detto poco fa: "non sono mai sicuro
            di niente"
            beh, solo delle tasse! ;o)Te se dei dimenticato di una cosa.....grattate...tocca ferro.....pero' e' vero'. Le cose sicure nella vita sono solo due (almeno che non vivi a Montecarlo dove nun paghi le tasse).Ad ogni modo io non credo ci sia da sognare/sperare. Microsoft, cosi' come P3P, sta cercando di mettere in cascina altro fieno per le proprie casse.Considerate che adesso come adesso tutti i grandi BIG stanno affrontando diversi problemi e nessuno di loro e' presente in cosi' tanti mercati come Microsoft.....Secondo me pero' non e' colpa di Microsoft, pero' mi limito a dire questo altrimento il post diventerebbe troppo lungo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Io mi domando!

          Spero che idee di questo tipo siano in via
          di estinzione...Perche'?A me sembra sacrosanto "informarsi prima di parlare".Uno che dice che M$ non ha mai avuto concorrentidi sforzi per informarsi ne ha fatti davvero pochi, giusto quindi negargli il diritto di parola.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!

            pochi, giusto quindi negargli il diritto di
            parola. Riparliamone quando qualcuno lo negherà a te perché non è d'accordo sui tuoi gusti musicali...
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            - Scritto da: A.C.

            pochi, giusto quindi negargli il diritto
            di

            parola.

            Riparliamone quando qualcuno lo negherà a
            te perché non è d'accordo sui tuoi gusti
            musicali...Lo fai o lo sei?Non si tratta di gusti ma di fatti.M$ e' stata condannata per abuso di monopolio.Se uno fa finta di non saperlo e' un provocatoree quindi DEVE stare zitto.Se non lo sa, dovrebbe magari informarsi "un pochino" prima di postare in un forum di unarivista di informatica, non credi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!
            Lo sono.
            Se uno fa finta di non saperlo e' un
            provocatore e quindi DEVE stare zitto.
            Se non lo sa, dovrebbe magari informarsi
            "un pochino" prima di postare in un forum di
            una rivista di informatica, non credi? Questo mi sembra ben diverso da togliere la libertà di parola. Bastava dirgli: "Guarda che ti stai sbagliando. Leggi qua: http://un.indirizzo.a.caso".
          • Anonimo scrive:
            Re: Io mi domando!


            Se uno fa finta di non saperlo e' un

            provocatore e quindi DEVE stare zitto.

            Se non lo sa, dovrebbe magari informarsi

            "un pochino" prima di postare in un forum
            di

            una rivista di informatica, non credi?

            Questo mi sembra ben diverso da togliere
            la libertà di parola. Bastava dirgli:
            "Guarda che ti stai sbagliando. Leggi qua:
            http://un.indirizzo.a.caso".Fatto.Resto della mia idea che se uno non sadel processo M$ e' meglio che discutanei forum di taglioecucito.come che se lo sa non si deve lamentarese qualcuno lo zittisce quando dice"ma M$ non ha mai avuto concorrenti..."
    • Anonimo scrive:
      Re: Io mi domando!
      - Scritto da: Antonio
      Ma se Microsoft non ha mai avuto seri e veri
      oncorrenti, quale concorrenza ha violato? Se un giudice americano ha sentenziato:"usato il suo potere di monopolio per tentare di controllare Internet e soffocare la concorrenza, a danno dei consumatori"Qualche concorrente ci sara' stato non credi?http://www.repubblica.it/online/tecnologie_internet/micro/condanna/condanna.html
      • Anonimo scrive:
        Re: Io mi domando!
        - Scritto da: Andrea


        - Scritto da: Antonio

        Ma se Microsoft non ha mai avuto seri e
        veri

        oncorrenti, quale concorrenza ha violato?
        "abuso di posizione dominante", "pratiche ricattatorie", "minacce sui concorrenti", "manipolazione di prezzi e distribuzione"
      • Anonimo scrive:
        Re: Io mi domando!

        - Scritto da: Antonio

        Ma se Microsoft non ha mai avuto seri e
        veri

        oncorrenti, quale concorrenza ha violato?


        Se un giudice americano ha sentenziato:

        "usato il suo potere di monopolio per
        tentare di controllare Internet e soffocare
        la concorrenza, a danno dei consumatori"

        Qualche concorrente ci sara' stato non credi?

        http://www.repubblica.it/online/tecnologie_insiamo tutti coscienti del fatto che repubblica sia il non plus ultra dell'informazione high tech in italia.Secondo, c'e' anche un giudice che ha sentenziato che Sun pago il giudice che voleva smembrare MS...chi e' senza peccato scagli la prima pietra
Chiudi i commenti