Linux, nuovi kernel col cerotto

Due nuove versioni del kernel di Linux chiudono alcune vulnerabilità di sicurezza che, in taluni casi, potrebbero essere sfruttate da un aggressore per lanciare attachi DoS o penetrare su di un sistema da remoto


Roma – Le ultime release del kernel di Linux correggono anche vulnerabilità di sicurezza che, in taluni casi, potrebbero essere sfruttate da remoto per lanciare attacchi di denial of service (DoS), guadagnare privilegi più elevati o penetrare in un sistema.

Le falle sono quattro, la più grave interessa una funzione utilizzata per creare connessioni Bluetooth: in questo caso il bug potrebbe essere utilizzato da un cracker per ottenere i privilegi di utente root e, di conseguenza, prendere il completo controllo di un sistema. Un altro errore, questa volta nella gestione del file-system ISO9660, potrebbe invece consentire ad un aggressore di creare un file-system malformato con cui corrompere la memoria ed eseguire del codice a propria scelta.

Le vulnerabilità, a cui Secunia ha assegnato un livello di pericolosità complessivo “moderatamente critico”, sono state sistemate con il rilascio dei nuovi kernel 2.6.11.6 e 2.4.30-rc2 .

I kernel di Linux possono essere scaricati dal sito kernel.org .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Come sempre ...
    Come sempre, dall'eta' del bronzo ad oggi, il progresso tecnologico e' sempre in gran parte figlio della ricerca bellica, non parlo solo di mettalurgia, di chimica, ma di elettronica, computer, tecnologie aerospaziali, ed - ebbene si - tecnologie biomediche :-)Solo in eta' moderna la ricerca non-militare ha superato in molti campi quella militare, quest'ultima continua pero' ad avere enormi ricadute positive e non credo verra' mai meno, ed anche questo e' facile da capire, almeno se non s iragiona per fantasie ed utopie :-)
  • AdessoBasta scrive:
    Meglio di Terminator, Rianimator!
    Speriamo che gli facciano la faccia di Swarzy!
  • Anonimo scrive:
    Ero il sergente Emil Foley SIGNORE!
    Mi sono prestato volontario al DARPA per una sperimentazione sul campo dei Trauma Pod SIGNORE!Ora tutti mi chiamano Samantha con la H...
  • Anonimo scrive:
    C'era una volta la Croce Rossa
    Ma gli americani sparano pure su quella. Per non fare altri casini, facciamo il robottino, così non c'è problema.
    • jokanaan scrive:
      Re: C'era una volta la Croce Rossa
      - Scritto da: Anonimo
      Ma gli americani sparano pure su quella.
      Per non fare altri casini, facciamo il robottino,
      così non c'è problema.così potranno centrare le ambulanze sicuri che non trasporteranno soldati alleati... :(==================================Modificato dall'autore il 30/03/2005 0.52.32
      • Anonimo scrive:
        Re: C'era una volta la Croce Rossa
        - Scritto da: jokanaan
        - Scritto da: Anonimo

        Ma gli americani sparano pure su quella.

        Per non fare altri casini, facciamo il
        robottino,

        così non c'è problema.


        così potranno centrare le ambulanze sicuri che
        non trasporteranno soldati alleati... :(Perchè altrimenti non le atttaccano? :'(
        • jokanaan scrive:
          Re: C'era una volta la Croce Rossa
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: jokanaan

          - Scritto da: Anonimo


          Ma gli americani sparano pure su quella.


          Per non fare altri casini, facciamo il

          robottino,


          così non c'è problema.





          così potranno centrare le ambulanze sicuri che

          non trasporteranno soldati alleati... :(

          Perchè altrimenti non le atttaccano? :'(adoro l'humor nero 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era una volta la Croce Rossa
            tu si che sei uno furbo!Soprattutto uno che se ne intende..basta vedere il tuo logo x definirti...hihihihi hai dei problemi con la vita in generale vero?zero donne,fumi,ogni tanto bevi...hhaahahaha
Chiudi i commenti