Linux riduce i rifiuti elettronici?

Questa la tesi di una ricerca finanziata dal governo britannico, secondo cui un computer su cui gira il sistema operativo open source dura più di un sistema equivalente con Windows

Londra – Uno dei risultati di una ricerca dell’ Office of Government Commerce britannico, un’agenzia governativa, informa che usare il sistema operativo open source Linux sui computer significa ridurre l’e-waste , la tecnospazzatura che invade il pianeta.

La ricerca, a cui l’Office lavora con IBM e Sun Microsystems, è in realtà focalizzata sulle opportunità e i problemi che possono emergere con l’introduzione di sistemi open source nella pubblica amministrazione. Ma, in un paragrafo denominato Hardware resources and the “Green” agenda si legge che in molti casi l’open source “richiede meno risorse di memoria e un processore di velocità inferiore” per eseguire compiti che sistemi proprietari come Microsoft Windows possono portare a termine con hardware “maggiorato”.

Inoltre si sostiene che “i sistemi operativi open source come Linux generalmente non fruiscono di periodici importanti aggiornamenti, che sono invece una funzionalità di Windows, e quindi non hanno necessità di aggiornare i computer come richiesto da questi aggiornamenti. Questo significa che un computer su cui gira Linux può avere una vita significativamente più lunga di un computer equivalente su cui giri Windows”.

Questa affermazione arriva da un organismo di consulenza di primo piano per il Governo britannico e viene accompagnata dalla considerazione che non solo questo può impattare positivamente sui costi ma anche sull’ambiente , sotto due profili: quello della “minor energia” richiesta durante l’uso e nella costruzione dei dispositivi e quello della riduzione dei costi di smaltimento dei computer obsoleti.

“Secondo gli esperti dell’industria – si legge ancora nel rapporto – un periodo tipo di aggiornamento hardware per sistemi Windows è di 3-4 anni, mentre una importante società di produzione britannica ritiene che per il proprio hardware su Linux l’aggiornamento sia di 6-8 anni”.

L’intera ricerca, citata da Ecogeek , è disponibile qui in PDF.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • guo lingyong scrive:
    cina (milano)
    (love)guo ling yong862184 amore
  • Anonimo scrive:
    Analisi critica dell'articolo
    Vorrei esprimere una critica costruttiva, cerando di differenziarmi da coloro che insultano senza nemmeno riflettere poiché sembrano aver bisogno di un capro espiatorio con cui sfogarsi.A mio giudizio un articolo scritto con questa forma è innanzitutto troppo autoreferenziale. Ci sono elementi interessanti, ma il tono vagamente sensazionalistico, la forma non troppo fluente, e le reiterate citazioni a sé stesso danno una forte impressione dilettistica, rovinando il potenziale valore informativo.Vorrei soffermarmi anche su aspetti più precisi. La frase "Queste pagine vengono elencate in base al loro page rank. Maggiore il page rank, più alta la loro posizione nell'elenco" è, se non errata, fortemente imprecisa. Il Page Rank, infatti, è solo uno dei tanti elementi che concorrono al posizionamento delle pagine, non è certo l'unico e probabilmente nemmeno il più rilevante. Quello di considerare il page rank come il principale perno su cui gira il posizionamento è un errore piuttosto vecchio e facilmente smontabile (si controlli il PR delle prime 10 voci con una decina di ricerche competitive e si scoprirà che non c'è proporzionalità nel PR).Un altro appunto riguardo la google-bomb spiegata (quella su Wi-Max). Google impiega pochi giorni a rendersi conto che una pagina identica è pubblicata su vari siti, ed in brevissimo tempo la penalizza inesorabilmente. L'idea di pubblicare un'identica pagina in Creative Commons, oltre ad essere "deontologicamente" poco corretta, è sostanzialmente frutto di una superficiale conoscenza dell'algoritmo di Google.Nell'articolo è inoltre presente un'evidente forzatura che mette in legame l'annuncio del contrasto alle google bomb con il caso Bush. Avendo un minimo di conoscenza della filosofia commerciale di Google si capisce che assolutamente improbabile che questo sia il quadro reale.Altra cosa, pensare che google utilizzi una "blacklist" o un thesaurus e dipingere questo come un fatto assodato è un errore grossolano. L'algoritmo di google si basa prevalentemente su calcoli di tipo semantico, con l'analisi di reti di senso che si sviluppano e affinano di giorno in giorno automaticamente grazie alle ricerche degli utenti.Affermare che i sistemi SEO si basano su migliaia di doorway disseminate sul web mi pare MOLTO azzardato, ci vorrebbe qualche fonte o prova per queste dichiarazioni.Mi spiace dirlo, ma buona parte dell'articolo si basa su supposizioni (cosa in teoria piuttosto coumne in questo campo), di cui alcune dimostratamente errate o imprecise/superficiali. A questo si aggiunge la forma dello scritto e la sostanziale mancanza di fonti con test specifici o studi metodologicamente scientifici che avvallino anche solo parzialmente le testi proposte.Questa è la mia impressione, un saluto cordiale,Jack
  • Anonimo scrive:
    Non e' vero:
    Ho fatto la ricerca su google cercando Wi-Max (anche wimax) e non ho trovato nulla riguardo il partito dei pirati, a parte il nome pessimo se collegato ad un discorso sulla liberta non sarebbe meglio fare semplicemente un'articolo sull'aspetto politico sul wi-max piuttosto che fare questa figura da tecno-peracottari?Siamo in mano ai lamers.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non e' vero:
      - Scritto da:
      Ho fatto la ricerca su google cercando Wi-Max
      (anche wimax) e non ho trovato nulla riguardo il
      partito dei pirati, a parte il nome pessimo se
      collegato ad un discorso sulla liberta non
      sarebbe meglio fare semplicemente un'articolo
      sull'aspetto politico sul wi-max piuttosto che
      fare questa figura da
      tecno-peracottari?
      Siamo in mano ai lamers.E tu chi sei?http://www.google.it/search?hl=it&q=wi-max&btnG=Cerca+con+Google&meta=al secondo posto guarda chi c'e'ah! svegliati, o almeno taci no?
  • Anonimo scrive:
    Allora, fatemi capire:
    Azioni di protesta condotte con l'assistenza di blogger, possessori di siti personali etc. = buono Manipolazioni dei risultati di ricerca con squallide linkfarm e altri giochetti = buono Goliardate realizzate con l'aiuto degli stessi blogger & co. prima citati = cattivo .Secondo me c'è un piccolo errore in tutto questo.
  • Anonimo scrive:
    PUNTO-SHIT AL TAPPETO
    http://www.google.com/search?q=punto-shitdai è ottavo per ora :p(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    purtroppo....
    ... le mail bombing sono state usate pesantemente per far scalare la classifica a siti civetta distributori di malware e similare (come gromozon e dialer vari).... stanno ancora a galla questi ?
  • fabio_debe scrive:
    Risultati naturali?
    Se ho ben capito le agenzie di SEO fanno bombing "buono" perchè giustificato dallo sfondo commerciale del sito che contribuiscono a dopare.Quindi i risultati di ricerca "naturali" non sono naturali, bensì una via di mezzo rispetto a quelli deliberatamente sponsorizzati.Volutamente sto semplificando la questione, comunque qualcosa mi sfugge...Leggendo poi l'articolo di Cutts sul blog di Google (linkato dall'articolo) viene detto che le vere googlebombs sono meno di un centinaio...Allora o le società di SEO hanno tutte bilanci in rosso profondo oppure la stessa Google ha interesse a non considerare quelle azioni come "scorrette" e, per logica, avalla dei risultati di ricerca naturali che sono chiaramente storpiati.Una volta avevo molta più fiducia e molto più rispetto di Google.
  • TBJ61898 scrive:
    ma diamo spazio anche ai disonesti!
    punto informatico ha sempre una vista alternativa e offre spunti interessanti... ma addirittura dare voce a chi vive nella disonestà... mi pare eccessivo eh!impara a sfruttare le risorse del mondo (e di internet) in modo più rispettoso!incredibile: il google bombing ci danneggia a tutti, e poi siamo tutti qui a leggere un suo articolo! io mi rifiuto e mi fermo al punto dove dice "abbiamo organizzato il google bomb"
    • Anonimo scrive:
      Re: ma diamo spazio anche ai disonesti!
      io mi rifiuto e mi fermo al punto dove
      dice "abbiamo organizzato il google
      bomb"E infatti non hai capito nulla: né dell'articolo, né della pratica che vi si descrive.
    • outkid scrive:
      Re: ma diamo spazio anche ai disonesti!
      anche io sono contro la liberta' di stampa.
  • ufo1 scrive:
    Sarebbe anche utile
    Poter accedere ad un'informazione tecnica o una documentazione, senza dover inserire-prezzi -compra -listino -offerta -acquistacon tutte le variabili al plurale e sinonimi, per visionare una corretta informazione. E di solito non basta.Da quando il "business" si è accorto del Web, lo sta sempre più trasformando nella peggiore rivista pubblicitaria esistente, con tutti gli artifizi per cadere in trappole commerciali più o meno lecite.Comprendo la necessità di campare ma, l'ingordigia no!Ad ogni modo, dato che la cosa funziona su base statistica e quindi promossa dalla maggioranza dei suoi fruitori, evidentemente ai più va bene così.Del resto la socità è composta dalla somma dei singoli e la maggiornaza del pensiero di questi, forma la struttura sociale che non può, anche se ci viene fatto credere il contrario, imporre condotte di comportamento diverse da quelle che la costituiscono.Poi se nei calcoli per pilotare la democrazia s'inseriscono forme statistiche di organismi che non combinano col genere interessato, si possono arrivare a risultati assurdi quali:"Mangiate la c@_.@, perchè 10 miliardi di mosche, non possono aver torto."Il singolo propone un metodo, se la maggioranza lo usa, logica vuole che sia accettato. Per quanto riguarda la legittimità o la moralità dello stesso, vale quanto sopra.IMHO
  • Anonimo scrive:
    Errori grammaticali !
    Una piccola nota per il Sig. A. Bottoni.Pur vivendo noi tutti ormai all'ombra dell'ignoranza e del cattivo gusto più assoluto, mi preme ricordarLe che i termini stranieri (come nel caso di BOMB) non si declinano quando sono usati in Italiano. (quindi bomb e non bombs, film e non films, sport e non sports, ecc.)Grazie per l'attenzione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Errori grammaticali !
      - Scritto da:
      mi preme ricordarLe che i termini stranieri Senti premere anche dietro ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Errori grammaticali !
      Spesso i commenti negativi nei forum di Punto Informatico sono dei bassi tentativi di aizzare il fuoco e il nervosismo, in questo caso, però, non si può far a meno di concordare. L'italiano corretto dovrebbe essere tenuto in considerazione quando si redige un articolo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Errori grammaticali ! corriere..
        - Scritto da:
        Spesso i commenti negativi nei forum di Punto
        Informatico sono dei bassi tentativi di aizzare
        il fuoco e il nervosismo, in questo caso, però,
        non si può far a meno di concordare. L'italiano
        corretto dovrebbe essere tenuto in considerazione
        quando si redige un
        articolo.meglio bombs dei FAMIGLIARI (!) in homepage sul corriere.it ORA. ahahhahahahaha
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: Errori grammaticali !
      - Scritto da:
      Una piccola nota per il Sig. A. Bottoni.
      Pur vivendo noi tutti ormai all'ombra
      dell'ignoranza e del cattivo gusto più assoluto,
      mi preme ricordarLe che i termini stranieri (come
      nel caso di BOMB) non si declinano quando sono
      usati in Italiano.

      (quindi bomb e non bombs, film e non films, sport
      e non sports,
      ecc.)
      Grazie per l'attenzione.Salve Evaristo,in nessun caso comunque tirerei in ballo "l'italiano corretto" visto che si parla di termini stranieri. La regola suddetta non e' generale ed e' anzi piena di eccezioni. Da qui ad arrivare all'ignoranza e al cattivo gusto (senza neanche firmarsi) ce ne vuole, secondo me. L'Accademia della Crusca puo' dire quel che vuole, io penso che PI sia un giornale italiano che utilizza moltissime parole straniere in tutti gli articoli. E persino la Crusca consiglia di utilizzare il plurale (straniero) in alcuni casi.E chi vieta di usare parole straniere negli articoli? Nessuno ;)Ignoranza e caduta del buon gusto penso che siano altrove, non in una piccola S Suonava MOLTO peggio"Ma le bomb sono rimaste su Google"Le bomb? James Bomb? :DLucaS
  • Anonimo scrive:
    Complimenti a Bottoni
    Complimenti all'autore dell'articolo, non è facile trovare articoli così dettagliati e precisi, perlomeno non in italiano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Complimenti a Bottoni
      - Scritto da:
      Complimenti all'autore dell'articolo, non è
      facile trovare articoli così dettagliati e
      precisi, perlomeno non in
      italiano.Perche' google li insabbia.Mica vogliamo gente che si diverte a "merdare" italia.it, vero ? :DIn inglese si trovano come il prezzemolo comunque ;)
      • riccardosl45 scrive:
        Re: Complimenti a Bottoni
        Anche a me è sembrato un articolo interessante e vale la pena di complimentarsi con l'autore!
    • Anonimo scrive:
      Re: Complimenti a Bottoni
      - Scritto da:
      Complimenti all'autore dell'articolo, non è
      facile trovare articoli così dettagliati e
      precisi, perlomeno non in
      italiano.Gia' la prima pagina e' densa di imprecisioni, ho idea che il tuo standard qualitativo sia piuttosto basso.
      • riccardosl45 scrive:
        Re: Complimenti a Bottoni
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Complimenti all'autore dell'articolo, non è

        facile trovare articoli così dettagliati e

        precisi, perlomeno non in

        italiano.

        Gia' la prima pagina e' densa di imprecisioni, ho
        idea che il tuo standard qualitativo sia
        piuttosto
        basso.Perchè non ci perdi tempo tu a scriverlo?
        • Dirk Pitt scrive:
          Re: Complimenti a Bottoni
          - Scritto da: riccardosl45
          Perchè non ci perdi tempo tu a scriverlo?Difficile che lo faccia, più facile scrivere che non va bene invece di giustamente elencare e giustificare quali sono le imprecisioni.dillatutta.com - perchè la verità... funziona
      • Anonimo scrive:
        Re: Complimenti a Bottoni

        Gia' la prima pagina e' densa di imprecisioni, ho
        idea che il tuo standard qualitativo sia
        piuttosto
        basso.E perché non ci fai sapere quali imprecisioni? Forse perché la tua risposta è molto imprecisa, vaga direi?
  • Anonimo scrive:
    Google AdWords: casini immani
    Ebbene, la modifica al motore che genera il rank delle pagine ha avuto come effetto collaterale quello di incasinare la vita di coloro che si affidano al sistema AdWords di Google per la pubblicità.Gli AdWords sono i link a pagamento inseriti in Google (quelli che compaiono a destra o in alto nelle pagine dei risultati), funzionano col sistema dei Pay per Click (ma non solo): ad un sito vengono associate un tot di keywords, in base alla "qualità" di queste parole ogni click su un link generato da esse costerà di più o di meno.Ebbene, dopo gli ultimi ritocchi al "motore" di Google sapete cosa è successo ? Utenti che pagavano 0,10 euro a click per alcune parole, si sono visti schizzare il cpc a ben OTTO dico OTTO euro per TUTTE le parole associate ad un sito.Rendetevi conto cosa può voler dire una cosa del genere !Le teste d'uovo di Google hanno detto che c'era un bug che produceva questo problema, hanno pure detto che era stato corretto, peccato che ancora moltissimi utenti AdWords si trovano impossibilitati ad utilizzare questo servizio a causa dei costi assurdi raggiunti.Ovviamente l'assistenza nicchia alla grande.
  • outkid scrive:
    merda -
    italia.it
    sta scalando i rank.. figuriamoci quanta gente che ha fatto il bombing se punta cosi' in alto nonostante tutto. :)
    • Anonimo scrive:
      Re: merda -
      italia.it

      sta scalando i rank.. figuriamoci quanta gente
      che ha fatto il bombing se punta cosi' in alto
      nonostante tutto.
      :)e dov'è? mi sono fermato alla nona pagina senza averlo trovato...
      • no0tic scrive:
        Re: merda -
        italia.it
        - Scritto da:


        sta scalando i rank.. figuriamoci quanta gente

        che ha fatto il bombing se punta cosi' in alto

        nonostante tutto.

        :)


        e dov'è? mi sono fermato alla nona pagina senza
        averlo
        trovato...è al terzo posto subito dopo wikipedia
        • Anonimo scrive:
          Re: merda -
          italia.it
          - Scritto da: no0tic

          - Scritto da:




          sta scalando i rank.. figuriamoci quanta gente


          che ha fatto il bombing se punta cosi' in alto


          nonostante tutto.


          :)





          e dov'è? mi sono fermato alla nona pagina senza

          averlo

          trovato...

          è al terzo posto subito dopo wikipediaMi sa di leggenda metropolitana... io al terzo posto non lo vedo, ne' alla terza pagina (se magari ti sei sbagliato a scrivere).Mah...
          • Anonimo scrive:
            Re: merda -
            italia.it
            - Scritto da:

            - Scritto da: no0tic



            - Scritto da:






            sta scalando i rank.. figuriamoci quanta
            gente



            che ha fatto il bombing se punta cosi' in
            alto



            nonostante tutto.



            :)








            e dov'è? mi sono fermato alla nona pagina
            senza


            averlo


            trovato...



            è al terzo posto subito dopo wikipedia

            Mi sa di leggenda metropolitana... io al terzo
            posto non lo vedo, ne' alla terza pagina (se
            magari ti sei sbagliato a
            scrivere).

            Mah...Beh su google.com e´ al settimo posto! Non c´e´ male!Altroche´ leggenda metropolitana!
          • outkid scrive:
            Re: merda -
            italia.it
            http://img337.imageshack.us/my.php?image=merdacercacongoogle2007iu7.png-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 marzo 2007 11.48-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: merda -
            italia.it
            Modificato dall' autore il 09 marzo 2007 11.48
            --------------------------------------------------Se si seleziona l'opzione di google:pagine provenienti da: Italia il risultato di Italia.it è prima posizione assoluta, campioni del mondo insomma. E se si clicca su mi sento fortunato si va direttamente sul sito italia.it
          • outkid scrive:
            Re: merda -
            italia.it
            POOOOOO PO PO PO PO POOOOOOOOOOO POOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO :D
Chiudi i commenti