Linux, stereo, rock and roll

Contro la crisi del settore, alcuni produttori di stereo giapponesi sono pronti a lanciare sul mercato prodotti basati su Linux e pronti per Internet


Tokyo – Il Giappone, paese natale di alcuni dei più grandi colossi che operano nel settore dell’elettronica di consumo, punta moltissimo sull’integrazione di Internet nei tradizionali elettrodomestici audio/video. Dopo l’annuncio dei televisori IP , Sony, Sharp, Pioneer e Kenwood hanno ora presentato al mondo i loro primi prototipi di impianti audio hi-fi in grado di scaricare musica a pagamento via Internet senza l’ausilio di un PC.

Questi dispositivi, sebbene non siano una novità assoluta, sono i primi a basarsi su uno standard sviluppato in seno all’ Any Music Planning (AMP), un joint venture costituita, oltre che dalle quattro aziende già citate, anche da altri giganti giapponesi del settore come Aiwa, Yamaha, Denon e Marantz. Sebbene AMP sostenga di volersi inizialmente focalizzare sul mercato giapponese, ha già svelato che il suo obiettivo è quello di rendere il proprio uno standard internazionale.

Le specifiche di AMP implementate dai quattro produttori giapponesi nelle proprie Internet appliance prevede l’integrazione di una scheda di rete Ethernet per la connessione alla Rete e di un display LCD attraverso cui l’utente può, attraverso il sito Web del negozio on-line LabelGate, cercare, acquistare e scaricare brani di musica. Questi ultimi possono essere memorizzati su di un mini-disc o trasferiti in un altro dispositivo digitale, come un player MP3.

Al momento AMP non ha specificato se questi file conterranno una qualche protezione e, in questo caso, quali limiti verranno applicati alla copia della musica, è tuttavia probabile che ogni brano potrà essere copiato solo un certo numero di volte.

Considerando che alcune delle aziende che fanno parte di AMP sono anche membri del CE Linux Forum , non stupisce che la joint venture abbia scelto come sistema operativo di riferimento proprio Linux.

I primi stereo basati sul servizio di AMP arriveranno sul mercato durante la primavera del 2004 e si rivolgeranno, secondo le aziende che li sviluppano, a quel target di consumatori che dispongono già di una connessione ad Internet a larga banda e hanno già fatto acquisti on-line.

Con gli hi-fi Internet-ready i produttori di dispositivi audio giapponesi sperano di risollevare un mercato in crisi e sfruttare l’onda del successo di servizi on-line per l’acquisto di musica come iTunes .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • jclark scrive:
    Re: Situazione quasi surreale


    Saluti (win o lin, a seconda di quello che
    devo farci...)bella li' finalmente un'uscita decisamente di buon senso il "ferro" giusto per il lavoro giusto
  • Anonimo scrive:
    Questi tools facilitano ma...
    Rischiano di creare parecchi utonti anche in Linux.Comunque, quando non ti caricano immondizia creando buchi enormi nella sicurezza, sono un vero tocca-sana per gli upgrades.
  • Anonimo scrive:
    Chi Anaconda? Quel tool che mi crasha?
    Stiamo parlando dello stesso Anaconda che ogni tanto su RH mi crasha?Nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!Vi preeeeegoooooo!Pietaaaaaaaaaaaaaa!
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi Anaconda? Quel tool che mi crasha?
      - Scritto da: Anonimo

      Stiamo parlando dello stesso Anaconda che
      ogni tanto su RH mi crasha?

      Nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!
      Vi preeeeegoooooo!
      Pietaaaaaaaaaaaaaa!Siiii, proprio quello.... HAHAHAHAHAMuori... Soffri..... AHAHHAHAHe se non sta zitto te lo metto anche sul palmare.AHAHAHAHAHAHA :D :D :DOk, scusate... non ho potuto resistere (troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi Anaconda? Quel tool che mi crasha?


        Stiamo parlando dello stesso Anaconda che

        ogni tanto su RH mi crasha?

        Nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!

        Vi preeeeegoooooo!

        Pietaaaaaaaaaaaaaa!
        Siiii, proprio quello.... HAHAHAHAHA
        Muori... Soffri..... AHAHHAHAH
        e se non sta zitto te lo metto anche sul
        palmare.
        AHAHAHAHAHAHA :D :D :DChe furbacchione, dovevi proprio andare a stuzzicare i troll gatesiani!? Se anche tu sei capace solo di dire che ticrasha, sei come gli utOnti di winZoZZ! :sMa che diamine! ;)KillBill ;) (linux)
  • warrior666 scrive:
    ..e il mio cobra chissa dove..
    ..s'infilerà stasera! ;) ironia spicciola, nn ho nemmeno letto la notizia, ma il titolo a quest'ora mi ha fatto sbellicare ciao ;)
    • Giambo scrive:
      Re: ..e il mio cobra chissa dove..
      - Scritto da: warrior666
      ..s'infilerà stasera! ;) Dipende ... E' "micro" e/o "soft" :-D ?
      • Anonimo scrive:
        Re: ..e il mio cobra chissa dove..
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da: warrior666

        ..s'infilerà stasera! ;)

        Dipende ... E' "micro" e/o "soft" :-D ?Torna nel tuo centro sociale, "tale" - "bano" :-D
  • Anonimo scrive:
    Ian fuori dal mondo?? (Debian Installer)
    :@ , boh...cosa serve anaconda quando c'è già Debian Installer? Progeny può fare quel cavolo che vuole, ma il "Debian Project" ha già fatto la sua scelta:http://www.debian.org/devel/debian-installer/Tra l'altro quanto a feature e portabilità siamo su un altro pianeta...Soprattutto portabilità: pensate, lo stesso identico sistema di installazione che gira su 10 piattaforme, con genereazione automatica di dischetti di boot, dischetti netinst e cd. Non pensate che sia una cagata: se vogliamo la fase di boot, installazione e configurazione dell'hw è quella più delicata e fino ad adesso le distribuzioni multipiattaforme dovevano scazzarsi a fare dischi di boot personalizzati per ognuna di esse, ognuna con la sua diversa fase di bootstrap, ognuna con un diverso tipo di tabella delle partizione, ognuna con una diversa organizzazione dell'hw. Adesso con debian-installer basta preparare con una procedura automatizzata kernel e dei moduli per ogni piattaforma (i famosi udeb, credo...), lanciare la compilazione di debian installer e i vari floppy e cd sono già pronti! Questa è innovazione! Gli installer che girano su 1 o 2 piattaforme li lasciamo agli altri...
    • debianaro scrive:
      Re: Oh mamma mia
      - Scritto da: Anonimo
      :@ , boh...cosa serve anaconda quando c'è
      già Debian Installer? Progeny può fare quel
      cavolo che vuole, ma il "Debian Project" ha
      già fatto la sua scelta:

      http://www.debian.org/devel/debian-installer/è 2 anni che sta su e gli screenshots fanno cagare di brutto...a sto punto mi martorizzo con la dselect che fa piuhaxor :)
      Tra l'altro quanto a feature e portabilità
      siamo su un altro pianeta...Soprattutto
      portabilità: pensate, lo stesso identico
      sistema di installazione che gira su 10
      piattaforme, con genereazione automatica di
      dischetti di boot, dischetti netinst e cd.ma difatti nessuno ti obbliga ad usare il tool di progeny e comunque i 2 tool hanno target differenti o sbaglio ? l'unificazioni di apt con rpm porterà notevoli vantaggiperche finalmente si potrà iniziare a costruire pacchetti linux interscambiabili fra varie distribuzioni.
      Non pensate che sia una cagata: se vogliamo
      la fase di boot, installazione e[STRACUT]no non credo che hai capito il senso del progetto....qui si tratta di rendere disponibile un'API per i pacchettifra sistemi rpm e .deb questa a mio avviso è una roba piu innovativa.che poi l'installer debian sia fenomenale non lo metto in dubbio.ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Situazione quasi surreale
    Questo dovrebbe essere un forum per lo scambio di opinioni non un luogo dove pubblicare tutte le idiozie piu' recondite che di persona ti vergogneresti a dire . . . quindi fai il favore . . . stai zitto
  • KerNivore scrive:
    Re: Situazione quasi surreale
    - Scritto da: Anonimo
    Punto della situazione:
    - Linux praticamente ZERO mercato Si beh, appena sara' pronta la localizzazione delle applicazioni in "marzianese" vedrai che linux spopolera' anche li da voi.:-)
  • Giambo scrive:
    Apt-get di Debian entra in RedHat
    Questo WeekEnd ho giocherellato con apt4rpm su una redHat 9.0 (Gia' l'avevo usato su Debian).Beh, non posso che consigliarlo a tutti !
    • pikappa scrive:
      Re: Apt-get di Debian entra in RedHat
      - Scritto da: Giambo

      Questo WeekEnd ho giocherellato con apt4rpm
      su una redHat 9.0 (Gia' l'avevo usato su
      Debian).

      Beh, non posso che consigliarlo a tutti !Vero anche se non lo sanno in molti apt-get su RedHat è ampiamente usato, vedi i vari repository, come freshrpms.net, dag.wieers.net, newrpms, senza dimenticare il progetto fedora, che prima di diventare la base per le future release di redhat era un progetto dedicato alla creazione di pacchetti e alla loro distribuzione proprio tramite apt
    • pikappa scrive:
      Re: Apt-get di Debian entra in RedHat
      Ah un'altra cosa, come si mettono le immagini nei commenti qui? ho visto anche altri oltre a te che c'è l'hanno, sono semplici tag html?
      • Lamb scrive:
        Re: Apt-get di Debian entra in RedHat
        - Scritto da: pikappa
        Ah un'altra cosa, come si mettono le
        immagini nei commenti qui? ho visto anche
        altri oltre a te che c'è l'hanno, sono
        semplici tag html?devi andare qui:http://punto-informatico.it/community/profilomod.aspe seguire le instructionsciao!lamberto
  • Anonimo scrive:
    Re: Situazione quasi surreale

    una cosa che io faccio con 2 click lasciando
    fare al sistema le cose stupide in
    automatico e pensando poi io a fare le cose
    che richiedono un attimo più di logica e
    intelligenza.Ahahahahaahahahahahhahahahahahahhahahahaha
  • Anonimo scrive:
    Re: Situazione quasi surreale
    - Scritto da: Anonimo.....
    - Bene, qui i Linari (anche se è sbagliato
    definirli così in quanto questi sono solo
    degli smanettoni un po' troppo esaltati) si
    lamentano perchè faceva tanto figo digitare
    tante tante tante linee di comando per fare
    una cosa che io faccio con 2 click lasciando
    fare al sistema le cose stupide in
    automatico e pensando poi io a fare le cose
    che richiedono un attimo più di logica e
    intelligenza.A prescindere dal fatto che non vedo il motivo per aprire un altro thread, comunque qua gli unici esaltati sono quelli che continuano a ripetere come galline che Linux è vecchio perchè si usa da linea di comando. La CLI ha, rispetto alla GUI, pregi e difetti dipendenti ovviamente anche dal contesto e dalle preferenze personali. La questione è che Linux possiede, oltre ad una (anzi più di una....) GUI versatile ed intuitiva, anche una CLI estremamente potente, cosa alla quale non sono abituati gli utenti Windows.A proposito di Windows...... anche alla Microsoft devono però esserci degli esaltati, visto che la mancanza di una CLI decente è stato giudicato un problema addirittura in uno studio interno Microsoft....http://www.securityoffice.net/mssecrets/hotmail.html#_Toc491601820E infatti puntuale è arrivata una CLI in Windows 2003.....http://www.microsoft.com/windowsserver2003/techinfo/overview/wsrmcli.mspx
  • Anonimo scrive:
    Re: Situazione quasi surreale

    Linux POCO mercato sistemi desktop, MEDIO
    mercato sistemi server, GROSSO mercato
    sistemi embedded (almeno nelle previsioni),
    ma ZERO mercato direi proprio di no...Ok ok... Gente... Non intendevo offendere con quella affermazione... Intendevo solo far capire che se non prende troppo piede ci sono dei motivi... (lasciando perdere il discorso embedded che è tutto un altro paio di maniche e a poco a che fare con questa discussione)
    Assolutamente a favore, anzi io la farei
    anche più radicale, istituendo un ente di
    standardizzazione delle API per lo sviluppo
    di interfacce grafiche, fondendo i due
    progetti Gnome e KDE, forzando un unico
    sistema di installer dei software, creando
    un layer standard per la creazione e
    l'installazione dei driver, estendendo il
    Kernel per supporto nativo alla grafica
    (diciamoci la verità, le performance di
    Xfree86 non sono proprio fulminee...)
  • Anonimo scrive:
    Re: Situazione surreale

    io ti posso dire che molti utilizzatori
    linux seri non hanno
    la mentalita retrogada come la definisci
    tu....Lo so perfettamente. Mi fanno rabbia quelli che si vendono come degli dei perchè smanettano con una shell a command prompt... Lo so benissimo che c'è molta gente in gamba che ci lavora con Linux, ma non credo che siano gli "utilizzatori seri" che si lamentano per il setup grafico...PS: Hai ragione, di Linux non me ne intendo molto, so quel tanto che basta per convincermi che per il momento è opportuno restare con mamma MS... (le cose che so non le ho acquisite solo per sentito dire)
    • pikappa scrive:
      Re: Situazione surreale
      - Scritto da: Anonimo

      io ti posso dire che molti utilizzatori

      linux seri non hanno

      la mentalita retrogada come la definisci

      tu....

      Lo so perfettamente. Mi fanno rabbia quelli
      che si vendono come degli dei perchè
      smanettano con una shell a command prompt...
      Lo so benissimo che c'è molta gente in gamba
      che ci lavora con Linux, ma non credo che
      siano gli "utilizzatori seri" che si
      lamentano per il setup grafico...Vero, è una cosa fastidiosa, di peggio c'è solo la gente che si rifuta per partito preso di utilizzare qualsiasi cosa che odori di proprietario,

      PS: Hai ragione, di Linux non me ne intendo
      molto, so quel tanto che basta per
      convincermi che per il momento è opportuno
      restare con mamma MS... (le cose che so non
      le ho acquisite solo per sentito dire)Beh nulla vieta comunque di fare dei test e delle prove, e di guardarsi un po in giro, magari un pò + in la delle classiche 4 o 5 distro, ci sono tantissimi progetti interessanti per facilitare linux, che xò tendono a rimanere un po nell'ombra (è il caso, ad esempio, di apt-get per redhat, che funziona magnificamente, ma purtoppo non viene incluso nella distro ufficiale)
      • KerNivore scrive:
        Re: Situazione surreale

        Vero, è una cosa fastidiosa, di peggio c'è
        solo la gente che si rifuta per partito
        preso di utilizzare qualsiasi cosa che odori
        di proprietario, Scusa, cosa c'e' di fastidioso in questo ?Non posso essere libero di non voler usare "per partito preso"[1] qualsiasi cosa proprietaria ?[1] Partito preso = motivi politici e pratici.
  • Anonimo scrive:
    Eccoli qui i veri esperti...
    Ora si rifiutano anche le interfacce grafiche!! Allucinante!!Lo sapete che cosa vendete voi? Vendete la conoscenza di un file di testo, ecco cosa vendete. Mi spiego meglio: solo perchè sapete quale file .conf/.rc andare a modificare con vi o xemacs sembrate degli espertoni. Ah, chissa che grossa cultura, complimenti. Oppure avviare o stoppare un servizio dalla shell, eeeh, incredibile. Io che lo avvio con il mouse invece sono un cliccatore e basta vero.Ma...
    • Skaven scrive:
      Re: Eccoli qui i veri esperti...
      - Scritto da: Anonimo
      Lo sapete che cosa vendete voi? Vendete la
      conoscenza di un file di testo, ecco cosa
      vendete. Sbagli, essere un ottimo utente linux non vuol dire solo saper editare file di testo di cui si conosce il funzionamento, ma anche avere pieno controllo del proprio sistema, avere un'idea di cosa succede sotto la gui e nel caso di problemi sapere cosa andare a toccare. Un buon utente linux è in genere un ottimo "meccanico" del proprio sistema operativo. Al contrario degli altri (mac o win) che sono dei semplici "piloti".Non capisco questo odio verso Linux e i propri users, leggendo i vostri commenti sembra quasi che avete paura di rimanere (un giorno) con le "chiappe per terra" perche oggi non avete avuto la voglia e la curiosita di imparare qualcosa che non si usa unicamente col mouse.Dimmi che non è cosi pf, sarebbe molto triste.
    • Anonimo scrive:
      Re: Eccoli qui i veri esperti...
      - Scritto da: Anonimo
      Ora si rifiutano anche le interfacce
      grafiche!! Allucinante!!Dove? Quando? Chi? Perche`?Voglio dire: a cosa/chi ti riferisci? Non mi pare di vederetonnellate di post di debianisti in preda al panico perche`anaconda sara` portata su debian.O mi sfugge qualcosa?Mah ...
    • KerNivore scrive:
      Re: Eccoli qui i veri esperti...
      - Scritto da: Anonimo
      Ora si rifiutano anche le interfacce
      grafiche!! Allucinante!!
      Lo sapete che cosa vendete voi? Vendete la
      conoscenza di un file di testo, ecco cosa
      vendete. Mi spiego meglio: solo perchè
      sapete quale file .conf/.rc andare a
      modificare con vi o xemacs sembrate degli
      espertoni. Ah, chissa che grossa cultura,
      complimenti. Oppure avviare o stoppare un
      servizio dalla shell, eeeh, incredibile. Io
      che lo avvio con il mouse invece sono un
      cliccatore e basta vero.Beh, prova un po ad amministrare qualche decina di server locati in citta' diverse dalla tua cliccando sul pulsantino col mouse.Poi riapriamo il discorso della conoscenza eh ?Ciao !
      • Anonimo scrive:
        Re: Eccoli qui i veri esperti...
        E perchè? Non si può??? Sulla linea telefonica passa solo prompt di comandi??? Mi posso benissimo collegare via remote desktop (terminal services) a un server in Uganda.... Chi me lo impedisce?! E poi clicco ovunque alla facciaccia tua!! ;):D
        • Anonimo scrive:
          Re: Eccoli qui i veri esperti...
          - Scritto da: Anonimo
          E perchè? Non si può??? Sulla linea
          telefonica passa solo prompt di comandi???
          Mi posso benissimo collegare via remote
          desktop (terminal services) a un server in
          Uganda.... Chi me lo impedisce?! E poi
          clicco ovunque alla facciaccia tua!! ;):DChi te lo impedisce ? L'aspettativa media di vita....Però magari i tuoi nipoti possono concludere l'operazione....Oppure ti fai installare una fibra ottica dall'Italia all'Uganda per trasferire un po' di finestre......
        • Anonimo scrive:
          Re: Eccoli qui i veri esperti...
          Certo e io ho il tempo di aspettare che sulla linea telefoncia vengano trasmeese tutte le iconette colorate. . . . ma fai il favore a te stesso smettila di dire cazzate
    • Giambo scrive:
      Re: Eccoli qui i veri esperti...
      - Scritto da: Anonimo
      Oppure avviare o stoppare un
      servizio dalla shell, eeeh, incredibile.Una connessione SSH con un server e' meno pesante e piu' sicura di una connessione con terminal service.
      Io che lo avvio con il mouse invece sono un
      cliccatore e basta vero.Potei avviare pure con un EMail o con un SMS o con ...
      • Anonimo scrive:
        [OT] Re: Eccoli qui i veri esperti...
        - Scritto da: Giambodomanda... come hai fatto a mettere l'icona del workbench?
        • Giambo scrive:
          Re: [OT] Re: Eccoli qui i veri esperti..
          - Scritto da: munehiro
          domanda... come hai fatto a mettere l'icona
          del workbench?E' una nuova
        • Giambo scrive:
          Re: [OT] Re: Eccoli qui i veri esperti..
          - Scritto da: munehiro
          domanda... come hai fatto a mettere l'icona
          del workbench?Cavolo, il msg di prima e' stato troncato ...Vabbeh, prova 'sto Link:http://punto-informatico.it/community/profilomodimg.asp
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Eccoli qui i veri esperti..
            - Scritto da: Giambo
            Vabbeh, prova 'sto Link:

            http://punto-informatico.it/community/profilomolto carino... thanks...
          • Giambo scrive:
            Re: [OT] Re: Eccoli qui i veri esperti..
            - Scritto da: munehiro

            Vabbeh, prova 'sto Link:




            http://punto-informatico.it/community/profilo

            molto carino... thanks...Non vedo ancora la tua pic :) ... Spero tu abbia piu' fantasia del sottoscritto ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Eccoli qui i veri esperti...
      Ridicolo, un commento che si commenta da solo.Avviare e stoppare servizi da shell è inutile? Prova a amministrare in remoto macchine con 14.4kb di banda e poi magari apprezzi l'amministrazione testuale. Stessa cosa per cambiare parametri nello script di start del firewall con vi. Moooolto più comodo fare graficamente vero? Poi se si pianta... pazienza qualcuno ti riavvierà la macchina.Comunque, al di là della nota polemica del commento che sto commentando, mi sembra una notizia positiva: uso sui desktop redhat e sui server debian, non posso che essere felice dell'avvicinarsi di queste distribuzioni.- Scritto da: Anonimo
      Ora si rifiutano anche le interfacce
      grafiche!! Allucinante!!
      Lo sapete che cosa vendete voi? Vendete la
      conoscenza di un file di testo, ecco cosa
      vendete. Mi spiego meglio: solo perchè
      sapete quale file .conf/.rc andare a
      modificare con vi o xemacs sembrate degli
      espertoni. Ah, chissa che grossa cultura,
      complimenti. Oppure avviare o stoppare un
      servizio dalla shell, eeeh, incredibile. Io
      che lo avvio con il mouse invece sono un
      cliccatore e basta vero.

      Ma...
    • Anonimo scrive:
      Re: Eccoli qui i veri esperti...
      - Scritto da: Anonimo
      Ora si rifiutano anche le interfacce
      grafiche!! Allucinante!!
      Lo sapete che cosa vendete voi? Vendete la
      conoscenza di un file di testo, ecco cosa
      vendete. Mi spiego meglio: solo perchè
      sapete quale file .conf/.rc andare a
      modificare con vi o xemacs sembrate degli
      espertoni. Ah, chissa che grossa cultura,
      complimenti. Oppure avviare o stoppare un
      servizio dalla shell, eeeh, incredibile. Io
      che lo avvio con il mouse invece sono un
      cliccatore e basta vero.

      Ma...Io uso debian come desktop e uso iconcine e finestrelle ogni giorno per la maggior parte delle cose. Dopo ci sono cose che conviene farle in console, ma questa e' solo una mia scelta personale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Eccoli qui i veri esperti...
      Si vede lontano un miglio che te di amministrazione di server non ne sai niente. Con una shell fai 10 volte il lavoro che fai su un'interfaccia grafica per l'amministrazione ma non lo dico . . . e' universalmente riconosciuto quindi smettila di scrivere cazzate e torna a giocare con le tue finesetrelle magari lato client che e' meglio
      • Anonimo scrive:
        Re: Eccoli qui i veri esperti...
        Guarda condivido il tuo pensiero,per fare lo stesso lavoro con la shell impieghi 10 volte tanto.Io torno a giocare con le finestrelle e con il registro, tu studiati gli inutili 800.000 formati di file .conf da editare. Auguri.- Scritto da: Anonimo
        Con una shell fai 10 volte il lavoro che fai
        su un'interfaccia grafica per
        • Giambo scrive:
          Re: Eccoli qui i veri esperti...
          - Scritto da: Anonimo
          Guarda condivido il tuo pensiero,
          per fare lo stesso lavoro con la shell
          impieghi 10 volte tanto.Questo mi e' capitato poco fa': Dovevo spostare qualche dozzina di virtualservers dietro NAT da una macchina all'altra. La nuova macchina aveva un nuovo indirizzo. Ho copiato i files:# scp /etc/httpd/* root@nuovamacchina:/etc/httpd/e ho aggiornato la configurazione# for i in `find . -name "*.conf"`; do sed -e /s/vecchioIP/nuovoIP/g
          $i.tmp; mv $i.tmp $i; doneA pare piuttosto rapido, sotto il minuto ...
          Io torno a giocare con le finestrelle e con
          il registro, tu studiati gli inutili 800.000
          formati di file .conf da editare. Auguri.Da questa tua frase si capisce che mai hai visto un file di configurazione nella tua (ancor) breve vita ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...
            Appunto, perdiamo solo tempo a spiegare a sti ignoranti che si credono di fare grandi cose cliccando sulle icone . . . ma che vadano a giocare con la playstation lamerazzi !!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...
            - Scritto da: Giambo

            - Scritto da: Anonimo

            Guarda condivido il tuo pensiero,

            per fare lo stesso lavoro con la shell

            impieghi 10 volte tanto.

            Questo mi e' capitato poco fa': Dovevo
            spostare qualche dozzina di virtualservers
            dietro NAT da una macchina all'altra. La
            nuova macchina aveva un nuovo indirizzo. Ho
            copiato i files:

            # scp /etc/httpd/*
            root@nuovamacchina:/etc/httpd/

            e ho aggiornato la configurazione

            # for i in `find . -name "*.conf"`; do sed
            -e /s/vecchioIP/nuovoIP/g
            $i.tmp; mv
            $i.tmp $i; done

            A pare piuttosto rapido, sotto il minuto ...Cavolo io uso il drag & drop, ci metto 500 volte il tempo che hai impiegato tu... mannaggia.

            Io torno a giocare con le finestrelle e
            con

            il registro, tu studiati gli inutili
            800.000

            formati di file .conf da editare. Auguri.

            Da questa tua frase si capisce che mai hai
            visto un file di configurazione nella tua
            (ancor) breve vita ...Me sto a grattà da du ore.
          • Giambo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...
            - Scritto da: Anonimo

            A pare piuttosto rapido, sotto il minuto
            ...

            Cavolo io uso il drag & drop, ci metto 500
            volte il tempo che hai impiegato tu...
            mannaggia.Vedi ? E' la potenza degli script !

            Da questa tua frase si capisce che mai hai

            visto un file di configurazione nella tua

            (ancor) breve vita ...

            Me sto a grattà da du ore.Me l'aspettavo che non capivi la frase ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Giambo.....
            Ho

            copiato i files:



            # scp /etc/httpd/*

            root@nuovamacchina:/etc/httpd/



            e ho aggiornato la configurazione



            # for i in `find . -name "*.conf"`; do sed

            -e /s/vecchioIP/nuovoIP/g
            $i.tmp; mv

            $i.tmp $i; done



            A pare piuttosto rapido, sotto il minuto
            ...

            Cavolo io uso il drag & drop, ci metto 500
            volte il tempo che hai impiegato tu...
            mannaggia.Dunque.......Start (click)Programmi (click)Accessori (click)Esplora risorse (click)Cerca la directory origine (click...click....click.....)Seleziona i files da copiare (click...click....click.....)Cerca la macchina destinazione (click...click....click.....)Cerca la directory destinazione (click...click....click.....)Trascina i file (cliiiiiiiiiiiiiick)Indubbiamente molto più veloce.....Senza contare che.........che con il drag&drop ti sei limitato a copiare i file.... ora devi prendere un editor e modificare tutti i file di configurazione...... e se non hai un editor che permette di fare le modifiche su tutti i file in una directory allora vuol dire che devi prendere e modificare i file uno alla volta...... comodo.... veloce..... pratico....
            Me sto a grattà da du ore.Ecco.... bravo.... continua a grattarti....
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Giambo
            .....

            Ho


            copiato i files:





            # scp /etc/httpd/*


            root@nuovamacchina:/etc/httpd/





            e ho aggiornato la configurazione





            # for i in `find . -name "*.conf"`; do
            sed


            -e /s/vecchioIP/nuovoIP/g
            $i.tmp; mv


            $i.tmp $i; done





            A pare piuttosto rapido, sotto il
            minuto

            ...



            Cavolo io uso il drag & drop, ci metto 500

            volte il tempo che hai impiegato tu...

            mannaggia.

            Dunque.......

            Start (click)
            Programmi (click)
            Accessori (click)
            Esplora risorse (click)
            Cerca la directory origine
            (click...click....click.....)
            Seleziona i files da copiare
            (click...click....click.....)
            Cerca la macchina destinazione
            (click...click....click.....)
            Cerca la directory destinazione
            (click...click....click.....)
            Trascina i file (cliiiiiiiiiiiiiick)


            Indubbiamente molto più veloce.....

            Senza contare che.....

            ....che con il drag&drop ti sei limitato a
            copiare i file.... ora devi prendere un
            editor e modificare tutti i file di
            configurazione...... e se non hai un editor
            che permette di fare le modifiche su tutti i
            file in una directory allora vuol dire che
            devi prendere e modificare i file uno alla
            volta...... comodo.... veloce.....
            pratico....



            Me sto a grattà da du ore.

            Ecco.... bravo.... continua a grattarti....Ehy, sapientone. Esiste anche la linea di comando su Windows. Te lo sei dimenticato?
          • Giambo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...
            - Scritto da: Anonimo
            Ehy, sapientone. Esiste anche la linea di
            comando su Windows. Te lo sei dimenticato?Prima di tutto: Impara a quotare, per favore.Secondo: Non credo che la linea di comando di Windows sia cosi' potente come quella di Linux. In ogni caso, ti ringrazio per il supporto che dai a noi "fanatici" della line di comando :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...

            - Scritto da: Anonimo
            Secondo: Non credo che la linea di comando
            di Windows sia cosi' potente come quella di
            Linux. In ogni caso, ti ringrazio per il
            supporto che dai a noi "fanatici" della line
            di comando :)Ecco, questa è una cosa che ho sempre voluto sottolineare, che i "terminalisti" di Linux conoscono poco le "shell" di Windows...
          • Giambo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            Secondo: Non credo che la linea di comando

            di Windows sia cosi' potente come quella
            di

            Linux. In ogni caso, ti ringrazio per il

            supporto che dai a noi "fanatici" della
            line

            di comando :)

            Ecco, questa è una cosa che ho sempre voluto
            sottolineare, che i "terminalisti" di Linux
            conoscono poco le "shell" di Windows...Puoi fare quindi qualcosa simile al mio script ? Cercare tutti i files secondo un criterio (Nome, data, permessi, ...) e applicare a questi files uno script (Nel mio caso, un banale "search & replace") ? E magari copiare pure i files tra diverse macchine in maniera incrementale e cifrata (rsync over ssh) ?Magari, gia' che ci siamo, mandare un EMail di conferma alla fine ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...
            - Scritto da: Giambo
            ......
            Puoi fare quindi qualcosa simile al mio
            script ? Cercare tutti i files secondo un....Certo:http://www.cygwin.com/:-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...
            - Scritto da: Anonimo.....
            Ehy, sapientone. Esiste anche la linea di
            comando su Windows. Te lo sei dimenticato?1) Impara a quotare.2) Se la CLI esiste anche su Windows allora usala invece di farti figure di letame sostenendo improbabili confronti di velocità con la GUI su operazioni batch.3) Se per CLI di Windows intendi il DOS o quel pseudo-DOS presente in Micros~1 Windows 2000 allora evita di dire vaccate, visto che coi comandi DOS ci fai più o meno una cippa.4) Se invece intendi la CLI di Windows 2003 Server allora vallo a dire a tutti quelli che sostengono l'arretratezza di Unix, che ha da 30 anni quello che Windows riesce ad ottenere sul solo ora suo S.O. e solo sulla versione Server....
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...
            - Scritto da: Anonimo

            1) Impara a quotare.Sì professore :-D
            2) Se la CLI esiste anche su Windows allora
            usala invece di farti figure di letame
            sostenendo improbabili confronti di velocità
            con la GUI su operazioni batch.La uso tutti i giorni
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            1) Impara a quotare.

            Sì professore :-DEcco bravo.

            2) Se la CLI esiste anche su Windows
            allora

            usala invece di farti figure di letame

            sostenendo improbabili confronti di
            velocità

            con la GUI su operazioni batch.

            La uso tutti i giorniE allora cosa scassi tutti con la GUI ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...


            2) Se la CLI esiste anche su Windows
            allora

            usala invece di farti figure di letame

            sostenendo improbabili confronti di
            velocità

            con la GUI su operazioni batch.

            La uso tutti i giornima BG non aveva detto che Unix era vecchio di 30 anni e quindi ora di passare alle sfavillanti interfacce grafiche di winzozz ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...
            - Scritto da: Anonimo

            Ehy, sapientone. Esiste anche la linea di
            comando su Windows. Te lo sei dimenticato?Ma come or sventoli la riga di comando di Windows ?(BUAHAHAHA) . . . chiamarla riga di comando e' un termine un po grosso visto la miriade di cose che NON riesci a farci . . . ma poi tu non sei il fans del drag & drop ? . . . tu sei il classico pivello che ha visto solo windows e che non capisce un cazzo di informatico te lo dico io . . e ti ripeto torna a giocare con wizard colorate che e meglio
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...
            - Scritto da: Anonimo

            Ma come or sventoli la riga di comando di
            Windows ?(BUAHAHAHA) . . . chiamarla riga di
            comando e' un termine un po grosso visto la
            miriade di cose che NON riesci a farci . . .Sei un miserabile troll oltre che asino (troll)
            ma poi tu non sei il fans del drag & drop ?
            . . . tu sei il classico pivello che ha
            visto solo windows e che non capisce un
            cazzo di informatico te lo dico io . . e ti
            ripeto torna a giocare con wizard colorate
            che e meglioSono imprenditore e tu sei un pezzente programmatore da 600 euro al mese
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Ma come or sventoli la riga di comando di

            Windows ?(BUAHAHAHA) . . . chiamarla riga
            di

            comando e' un termine un po grosso visto
            la

            miriade di cose che NON riesci a farci .
            . .

            Sei un miserabile troll oltre che asino
            (troll)ti piacerebbe . . . sei rimasto senza argomenti

            ma poi tu non sei il fans del drag & drop
            ?

            . . . tu sei il classico pivello che ha

            visto solo windows e che non capisce un

            cazzo di informatico te lo dico io . . e
            ti

            ripeto torna a giocare con wizard colorate

            che e meglio

            Sono imprenditore e tu sei un pezzente
            programmatore da 600 euro al meseti ripeto . . .ti piacerebbe solitamente viaggio dagi 8000 ai 12000 euro al mese visto che faccio il libero professionista . . e questi soldi non me li danno perche' sono un trollciao miserabile
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccoli qui i veri esperti...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Ma come or sventoli la riga di comando di

            Windows ?(BUAHAHAHA) . . . chiamarla riga
            di

            comando e' un termine un po grosso visto
            la

            miriade di cose che NON riesci a farci .
            . .

            Sei un miserabile troll oltre che asino
            (troll)
            serve altro ? madama la marchesa ?

            ma poi tu non sei il fans del drag & drop
            ?

            . . . tu sei il classico pivello che ha

            visto solo windows e che non capisce un

            cazzo di informatico te lo dico io . . e
            ti

            ripeto torna a giocare con wizard colorate

            che e meglio

            Sono imprenditore e tu sei un pezzente
            programmatore da 600 euro al mese... la voce del padrone...
    • Anonimo scrive:
      Esecuzione batch.Ti sfugge il concetto ?
      - Scritto da: Anonimo
      Ora si rifiutano anche le interfacce
      grafiche!! Allucinante!!
      Lo sapete che cosa vendete voi? Vendete la
      conoscenza di un file di testo, ecco cosa
      vendete. Mi spiego meglio: solo perchè
      sapete quale file .conf/.rc andare a
      modificare con vi o xemacs sembrate degli
      espertoni. Ah, chissa che grossa cultura,
      complimenti. Oppure avviare o stoppare un
      servizio dalla shell, eeeh, incredibile. Io
      che lo avvio con il mouse invece sono un
      cliccatore e basta vero.

      Ma...Senti, ma tu come fai a fare IN AUTOMATICO gli stessi compiti che fai con IL MOUSE ??? Inoltre, come potresti fare quelle cose da remoto ???Il problema delle GUI e' che si possono interfacciare SOLO CON ESSERI UMANI, non con i PROCESSI (locali o remoti che siano). BLM
      • Anonimo scrive:
        Re: Esecuzione batch.Ti sfugge il concet
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ora si rifiutano anche le interfacce

        grafiche!! Allucinante!!

        Lo sapete che cosa vendete voi? Vendete la

        conoscenza di un file di testo, ecco cosa

        vendete. Mi spiego meglio: solo perchè

        sapete quale file .conf/.rc andare a

        modificare con vi o xemacs sembrate degli

        espertoni. Ah, chissa che grossa cultura,

        complimenti. Oppure avviare o stoppare un

        servizio dalla shell, eeeh, incredibile.
        Io

        che lo avvio con il mouse invece sono un

        cliccatore e basta vero.



        Ma...

        Senti, ma tu come fai a fare IN AUTOMATICO
        gli stessi compiti che fai con IL MOUSE ???
        Inoltre, come potresti fare quelle cose da
        remoto ???

        Il problema delle GUI e' che si possono
        interfacciare SOLO CON ESSERI UMANI, non con
        i PROCESSI (locali o remoti che siano).

        BLME aggiungo:Per i motivi citati, l'uso della GUI (anche la GUI di Linux, perbacco) fa la differenza tra il semplice utente e l'informatico professionista,Non c'e' niente di male ad essere semplici utenti di un S.O. (tutti i winari lo sono), e ci si puo' anche guadagnare molto bene, ma non dicano di essere informatici professionisti, per favore....quelli sono operai metalmeccanici.BLM
      • Anonimo scrive:
        Re: Esecuzione batch???

        Senti, ma tu come fai a fare IN AUTOMATICO
        gli stessi compiti che fai con IL MOUSE ???
        Inoltre, come potresti fare quelle cose da
        remoto ???
        Il problema delle GUI e' che si possono
        interfacciare SOLO CON ESSERI UMANI, non con
        i PROCESSI (locali o remoti che siano). scusa, mi intrometto una gui è la rappresentazione di ciò che avviene sotto, se ad es un wizard in linux o win accetta la modifica di un parametro (che sarà inserito in un file di configurazione o in un registro o dove serve), la registrazione della macro registra quella azione, non il fatto di aprire una finestra, muovere il mouse sulla casellina, fare apparire l'animazione e amenità simili...una macro è un listato in un qualche linguaggio di scripting, in alcuni casi anche in un vero linguaggio di programmazione, che successivamente si può salvare ed editare, mi spieghi la differenza tra questo e scrivere manualmente un file di istruzioni da eseguire in modalità batch?anche con una gui può essere creato un listato che potrà essere richiamato ed eseguito in batch anzichè interattivamente.credo che il significato del post sia incontestabile, inutile tirarsela perchè si usa la cl anzichè una gui, un informatico in entrambe i casi deve sapere cosa sta facendo. sono due strumenti diversi ognuno ha dei limiti e dei pregi, in effetti per l'utonto la gui può avere sostituito la cl, ma un informatico deve sapere su un sistema che supporta come muoversi in entrambe i modi, perchè in fin dei conti si tratta di programmare il sistema, se c'è un modo per farlo in modo visuale, che per certi versi è vantaggioso, bisogna saperlo usare, se bisogna mettere le mani sul codice bisogna saperlo fare, e qui non concordo con l'autore del post iniziale che dice che non gli frega dove il processo metta le sue informazioni, hai visto mai che si interrompa in modo anomalo e non si possa ripartire da capo, è bene saperlo.Mi sembra del tutto infondata però la critica secondo cui non si potrebbe fare scripting o programmazione su una gui... alla fine dei conti si arriva sempre a linee di linguaggio... sono daccoro che un professionista debba saperci mettere le mani, ma deve anche sapere sfruttare bene la gui per velocizzare il lavoro, almeno il grosso e rifinire via testuale, se e solo se serve! La gui è la dinamite, la cl lo scalpello... cominceresti sempre e invariabilmente in ogni situazione a scavare una galleria con uno scalpello? E cosa significa che non si può usare la gui in remoto? Ovvio che richieda più banda di un terminale testuale ma anche una gui rasterizzata come vnc ormai gira anche su una connessione a bassa velocità, figuriamoci le gui specializzate su un sistema che non devono passare l'intero raster delle schermate... quindi gli strumenti della gui possono benissimo essere usati da qualunque postazione (certo se dare connettività ad un ufficio con 20 macchine su una 56k, meglio pensare ad un terminale testuale con compressione spinta!)
        • Anonimo scrive:
          Re: Esecuzione batch???
          - Scritto da: Anonimo....
          Mi sembra del tutto infondata però la
          critica secondo cui non si potrebbe fare
          scripting o programmazione su una gui...Un momento... se tu all'interno di una GUI apri un terminale stai lavorando con la CLI e non con la GUI.........
          serve! La gui è la dinamite, la cl lo
          scalpello... cominceresti sempre e
          invariabilmente in ogni situazione a scavare
          una galleria con uno scalpello? Infatti sono importanti entrambe.....ciascuna nel suo ambito.
          • Anonimo scrive:
            Re: Esecuzione batch???

            Un momento... se tu all'interno di una GUI
            apri un terminale stai lavorando con la CLI
            e non con la GUI....si, ma con la gui lavori in un modo paragonabile ad un rad (fatte le debite proporzioni della complessità del codice che si scrive per automatizzare un sistema rispetto a quello per creare un applicativo... come in vb o il rad del delphi), vedi quello che fai e non il codice che generi: in entrambe i casi devi sapere cosa stai facendo, nel caso della gui devi sapere dove si trova lo switch da vistare o il campo da compilare, nel secondo devi sapere come si chiamano le variabili da dichiarare e conoscere la sintassi del linguaggio, il che è un po più impegnativo (anche se ci fossero, lo ignoro, shell con code copletition dei linguaggi che supportano), in entrambe i casi comunque stai generando codice ed è importante conoscerlo (non lo nego) quel tanto che basta per poterci mettere su le mani indipendentemente dallo strumento prescelto, almeno questo nel mondo della programmazione, poi nel mondo dell'automazione dei sistemi in realtà le variabili da conoscere sono tante e tale la ricchezza di strumenti di amministrazione che è imprescindibile saper usare in modo produttivo questi strumenti per poter lavorare bene e velocemente, in condizioni normali più importante che generare velocemente codice partendo da zero, infatti per la programmazione il rad va benissimo per impostare un lavoro e si lavora sul codice per rifinirlo, essendo che automatizzare un sistema è un lavoro un po diverso, da un latoun po meno profondo che creare un programma da zero, dall'altro devi ricordarti un sacco di cose che già esistono e con cui la tua automazione deve interagire, l'uso esteso della dinamite invece che lo scalpello permette comunque di cavarsela, mentre l'uso dello scalpello cl rifiutando in blocco la gui "perchè è roba per utonti" porta a complicarsi la vita...questo poi è un discorso di massima, per certe cose è molto più pratica la cl, per altre la gui, rifiutarne una non mi sembra professionale, dato alla cl quello che è della cl (alla fine sempre codice generi) diamo alla gui quello che è della gui: devi ricordarti meno robe a memoria, e in un sistema le robe che dovresti ricordare e nomi da sapere sono una miriade, e cambiano anche velocemente! (poi, se supporti più di un sistema...)
          • Anonimo scrive:
            Re: Esecuzione batch???
            - Scritto da: Anonimo.....
            rifiutando in blocco la gui "perchè è roba
            per utonti" porta a complicarsi la vita...
            questo poi è un discorso di massima, per
            certe cose è molto più pratica la cl, per
            altre la gui, rifiutarne una non mi sembra
            professionale, dato alla cl quello che è
            della cl (alla fine sempre codice generi)
            diamo alla gui quello che è della gui: devi
            ricordarti meno robe a memoria, e in un
            sistema le robe che dovresti ricordare e
            nomi da sapere sono una miriade, e cambiano
            anche velocemente! (poi, se supporti più di
            un sistema...)Ma è appunto quello che dico io: hai due strumenti e li puoi utilizzare entrambi, anche contemporaneamente, per ottenere la massima efficenza. Rifiutarne a priori uno dei due, perchè riteuto a torto obsoleto o a torto per utonti, è stupido.
    • Anonimo scrive:
      Re: Eccoli qui i veri esperti...
      - Scritto da: Anonimo
      Già... E tu invece impieghi minimo 10 volte
      il tempo che impiego io per fare le stesse
      cose e il mio sistema non è meno sicuro o
      affidabile del tuo... Scommettiamo?You've never used vi, grep awk and cut, I suppose. BTW, io sono sicuro, su un server win2k, di saper amministrare (e fare troubleshooting) quasi completamente *da linea di comando*.(reagards to sysinternals & cygwin)Non sono sicuro che tu sappia fare altrettanto.E sai perche'?Perche' tu, con ottime probabilita', non hai la benche'minima idea di cosa ci sia dietro explorer.exe.E se explorer.exe ti muore e non risorge...il panico.Il problema non e' la GUI: io uso costantemente X.Il problema e' non saper fare a meno della GUI.Il problema e' essere assolutamente clueless.Il probelma e' non aver la benche' minima ideadi cosa stia realmente accadendo su un sistema a partei click clack e definirsi system administrator perche'qualcuno ti ha dato in mano un pezzo di carta.Puoi andare, adesso.
  • Anonimo scrive:
    e vai problemi di anaconda anche su debi
    an
    • Anonimo scrive:
      Re: e vai problemi di anaconda anche su
      E si allora configurati tutto a manina che è più comodo....
      • Anonimo scrive:
        Re: e vai problemi di anaconda anche su
        benvengano i tools di configurazione grafica, su deb ce ne sono gia' a dozzine - l'importante e' che non li rendano _OBBLIGATORI_.mi preoccupa soprattutto il rendere "standard" il formato .rpm, con tuitti i suoi immani casini di dipendenze che si porta appresso... si corre il rischio che molti sviluppatori che al momento tenevano il doppio standard mollino i .deb per risparmiare tempo, creando in debian il macello di versioni diverse che gia' affligge le distro basate su .rpm...ma gia' c'e' alien che funziona benissimo, mah...
      • Skaven scrive:
        Re: e vai problemi di anaconda anche su
        - Scritto da: Anonimo
        E si allora configurati tutto a manina che è
        più comodo....Finche devi imparare a farlo è scomodo si! ma poi una volta che quelle cose le palleggi è una figata!
      • Anonimo scrive:
        Re: e vai problemi di anaconda anche su
        Puoi scommetterci . . . ovvio che se non sai cosa stai facendo . . .
  • Anonimo scrive:
    FreeBSD
    E per anaconda su FreeBSD, quanto dovremo attendere?(linux)(apple)
  • Anonimo scrive:
    Ma l'interfaccia a caratteri non era...
    ...solo roba riservata agli utonti del settore ?mah... pare proprio che imitino una certa azienda di redm... emh... insomma avate capito
    • debianaro scrive:
      Re: Oh mamma mia
      - Scritto da: Anonimo
      ...solo roba riservata agli utonti del
      settore ?no noi talebani usiamo anche le finestre a volte :) e comunque trovo che sia un'ottima notizia di certo sia fedora che debian ne gioveranno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Oh mamma mia
        - Scritto da: debianaro

        - Scritto da: Anonimo

        ...solo roba riservata agli utonti del

        settore ?

        no noi talebani usiamo anche le finestre a
        volte :) pensa che io una volta volevo addirittura comprare un mouse poi mi sono trattenuto, perche' io uso debian, mi piace fare le robe complicate, del resto mica uso la tastiera, io faccio fare contatto ai fili
        • Anonimo scrive:
          Re: Oh mamma mia
          VERY VERY ROTFL- Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: debianaro



          - Scritto da: Anonimo


          ...solo roba riservata agli utonti del


          settore ?



          no noi talebani usiamo anche le finestre a

          volte :)
          pensa che io una volta volevo addirittura
          comprare un mouse poi mi sono trattenuto,
          perche' io uso debian, mi piace fare le robe
          complicate, del resto mica uso la tastiera,
          io faccio fare contatto ai fili


        • Anonimo scrive:
          Re: Oh mamma mia
          Anche io "faccio le robe complicate", io so tutti i comandi di Linux e faccio il figo!Capirai anche tu che se tutto diventa più facile, a finestre e quindi utilizzabile da tutti senza passare da prompt dei comandi, io non posso più fare il genio della situazione!!! :(Io faccio parte di un'élite, di quelli cazzuti. Mi compiaccio di saper scrivere righe di comando con 50 parametri in fila, col mouse mi sembra troppo facile.E poi vuoi mettere la tradizione? Noi siamo i "vecchi" programmatori, quelli "seri".Già ci è mancata una base d'appoggio con le nuove schede grafiche ultrapotenti.... una volta potevamo infatti giustificarci sul fatto che l'interfaccia a caratteri era leggerissima e quindi era l'ideale per i modem a 300 baud e le schede CGA-Hercules. Ma ora? Beh, ora possiamo dire che quelli che usano l'interfaccia grafica sono utonti, perché è troppo facile.....Secondo voi regge come scusa? O siamo noi gli stupidi? :$
          • Anonimo scrive:
            Re: Oh mamma mia
            Robe complicate o no...forse la cosa migliore è usare le interfacce a caratteri dove sono più utili e finestrine e iconcine quando è più comodo.Molto spesso si fa prima da una consolle a taglia/copia/incollare un pò di righe in un file di configurazione o in uno script bash ed eseguirlo che da X11/MSWindows... giuro...cmq anche sotto X11 la mia nv fx5800 non va poi male in opengl... :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Oh mamma mia
            - Scritto da: Anonimo
            Anche io "faccio le robe complicate", io so
            tutti i comandi di Linux e faccio il figo!
            Capirai anche tu che se tutto diventa più
            facile, a finestre e quindi utilizzabile da
            tutti senza passare da prompt dei comandi,
            io non posso più fare il genio della
            situazione!!! :(se le 'finestre' funzionassero magari...
            Io faccio parte di un'élite, di quelli
            cazzuti. Mi compiaccio di saper scrivere
            righe di comando con 50 parametri in fila,
            col mouse mi sembra troppo facile.
            E poi vuoi mettere la tradizione? Noi siamo
            i "vecchi" programmatori, quelli "seri".
            Già ci è mancata una base d'appoggio con le
            nuove schede grafiche ultrapotenti.... una
            volta potevamo infatti giustificarci sul
            fatto che l'interfaccia a caratteri era
            leggerissima e quindi era l'ideale per i
            modem a 300 baud e le schede CGA-Hercules.
            Ma ora? Beh, ora possiamo dire che quelli
            che usano l'interfaccia grafica sono utonti,
            perché è troppo facile.....se a uno che usa le 'finestre' le togli rimane nella m****
            Secondo voi regge come scusa? O siamo noi
            gli stupidi? :$siete voi gli stupidi...
        • Anonimo scrive:
          Re: Oh mamma mia
          Io scrivo sugli HD usando due magnetini!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma l'interfaccia a caratteri non era...
      Esistono gia' un sacco di distro con installer in multicolor perche' bisogna intridurre queste cose anche in debian ? io personalmente adoro debian perche' e' testuale e devo sapere quello che sto facendo, spero vivamente che questo tool possa essere escluso in fase di installazione e procedere come di consueto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma l'interfaccia a caratteri non era...
      Ma voi siete completamente rincoglioniti... è masochismo puro il vostro... Desiderate che il tutto sia il più complicato possibile.... Non riesco proprio a capire la vostra mentalità... Si vede che siete solo degli smanettoni che si sono esaltati guardando qualche film... Tristezza...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma l'interfaccia a caratteri non era
      - Scritto da: Anonimo
      mah... pare proprio che imitino una certa
      azienda di redm... emh... insomma avate
      capitoIn tal caso si tratterebbe di una ben misera imitazione.Imporre a tutti una soluzione, buona o cattiva che sia, questa sarebbe gia` una discreta imitazione!
    • jclark scrive:
      Re: Ma l'interfaccia a caratteri non era
      - Scritto da: Anonimo
      ...solo roba riservata agli utonti del
      settore ?se hai hai la possibilita' di scegliere, e il sistema grafico di setup funziona in modo valido e tu hai la possibilita' ovviamente di agire perche' no?Dove sta' scritto che a tutti i costi si debba complicarsi la vita?
      mah... pare proprio che imitino una certa
      azienda di redm... emh... insomma avate
      capitommm mai provato ad installare una Mandrake?a mio avviso ha il miglior sistema di installazione che abbia mai visto se fosse possibile fare il porting di quello su debian sarebbe veramente una cosa da favola.Non credo che imitino la Distinta Concorrenza di solito i setup linux funzionano, fanno esattamente quello che gli dici di fare e se gli dici delle scemate al reboot non partono, ma devi dirgliele delle scemate non le tirano fuori da soli :)cordilita'
Chiudi i commenti