LinuxNews/ Rilasciata la Mandrake 8.0

Dopo diversi annunci e tante voci di corridoio ecco arrivare ufficialmente la versione 8.0 della popolare distribuzione Linux Mandrake
Dopo diversi annunci e tante voci di corridoio ecco arrivare ufficialmente la versione 8.0 della popolare distribuzione Linux Mandrake


MandrakeSoft ha annunciato che la versione 8.0 della sua distribuzione può essere scaricata da diversi server sparsi in tutto il mondo.

Per quando riguarda invece la distribuzione “impacchettata” su CD occorrerà aspettare la metà di maggio. Questa versione sarà commercializzata in tre diverse edizioni:
– Standard Edition, la versione base per gli utenti comuni
– PowerPack Edition, che contiene diverso software proprietario ideale per workstation e server (disponibile anche in italiano)
– ProSuite Edition, specificatamente progettata per le grandi imprese e per chi ha necessità di configurare server stabili e sicuri.

Gli utenti potranno usufruire del supporto tecnico della Mandrake.

La distribuzione viene corredata di svariati software, tra cui Gimp, Mozilla, Gnapster, Konqueror, Kmail, Kdevelop, Nautilus, Evolution, Sun StarOffice 5.2, IBM ViaVoice Acrobat Reader, Flash, Netscape, Java 2, Real Player 8.0.

Per quanto riguarda le interfacce grafiche sono presenti sia la KDE 2.1.1, con tutti i software collegati (Konqueror, Kmail, Kicker ecc.) sia GNOME 1.4 con Nautilus 1.0 ed Evolution 0.9.
Supporta l’accellerazione 3D per un gran numero di schede video sul mercato, ha XFree versione 4.0.3 e il kernel 2.4.3, supporta i pacchetti RPM versione 4.0.

Sono presenti anche alcuni giochi: Pingus, Clanbomber, Nil, Trophy, Chromium, Tuxracer, Bzglag, Gltron, Cannon Smash, Tuxkart, e Tux:a quest of Herring.

Il punto di forza della distribuzione rimane comunque l’installazione del sistema, sempre più facile ed efficiente: è possibile configurare le varie macchine ed installare il sistema operativo in pochi minuti.

Molto facile anche la manutenzione grazie al tool unificato di configurazione: “Mandrake Control Center”.

In ultimo va segnalato che le varie versioni dono disponibili in inglese e francese, mentre la “PowerPack edition” è disponibile anche in italiano, spagnolo e tedesco.

A cura di
Soluzioni Open-Source

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

21 04 2001
Link copiato negli appunti