L'LCD monster sfida il plasma

LG.Philips ha tolto i veli ad un display LCD da ben 100 pollici, una dimensione ormai vicinissima a quella raggiunta con la tecnologia al plasma, tradizionalmente più adatta alla costruzione di grandi schermi

Paju (Corea del Sud) – Con una diagonale di 100 pollici, pari ad oltre due metri e mezzo, il nuovo schermo LCD annunciato da LG.Philips conquista la palma di più grande display a cristalli liquidi mai costruito .

Le dimensioni del nuovo modello sono circa una volta e mezzo quelle del display da 82 pollici con cui, all’inizio dello scorso anno, Samsung aveva stabilito un nuovo primato.

Il pannello da 100 pollici di LG.Philips dimostra ormai, secondo gli esperti, che la tecnologia LCD ha praticamente raggiunto quella al plasma nella produzione di schermi giganti. Rispetto alla tecnologia LCD, quella al plasma ha caratteristiche che fino a poco tempo fa la rendevano più adatta per costruire display di grandi dimensioni: è per tale ragione che gli LCD, fino a questo momento, si sono diffusi maggiormente sul mercato dei monitor per PC e dei televisori sotto i 40 pollici. Ma la situazione sta cambiando rapidamente , e la dimostrazione arriva proprio dalla rapidità con cui i maggiori produttori di pannelli LCD stanno annunciando modelli sempre più grandi e meno costosi. Non è del resto un caso che alcuni fra gli storici produttori di schermi al plasma, tra cui Fujitsu e Sony, abbiano abbandonato tale tecnologia per focalizzarsi unicamente su LCD e OLED.

Il mega display di LG.Philips non si limita a stirare i centimetri della propria diagonale, ma introduce anche significativi miglioramenti alla tecnologia di visualizzazione : se il display da 82 pollici di Samsung aveva un rapporto di contrasto di 1.200:1 e un tempo di risposta pari a 8 ms, il nuovo pannello di LG.Philips vanta un contrasto di 3.000:1 e un tempo di refresh di 5 ms. Lo schermo, composto da 6,22 milioni di pixel, può riprodurre oltre 1 miliardo di colori e ha un angolo di visione orizzontale di 180 gradi.

Va detto che display LCD di queste dimensioni non vengono ancora prodotti in serie per via dei costi esorbitanti : lo schermo a cristalli liquidi più grande attualmente in commercio ha una diagonale di “soli” 65 pollici, ed è prodotto da Sharp. Il più grande display al plasma sul mercato è invece un modello da 80 pollici di Samsung, e il più grande prototipo basato su questa tecnologia è un 103 pollici di Panasonic. Come si può vedere, il gap tra tecnologia LCD e al plasma si è quasi annullato.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti