Lo sbarco dei luddisti italiani

di Luddist. Apre la prima ezine dedicata a chi la tecnologia non la vuole, o ne vuole meno, o non vuole quella che gli danno. Notizie per chi non ne può più, da sfogliare a colpi di mouse. Tira fuori la matrix che c'è in te


Roma – “Aumentano i netslaves”, “Ragazzi soli nelle chat”, “Occhiali allucinogeni”, “Grillo: perché non distruggiamo i computer?”, “Natalia Estrada: passo troppo tempo col videogioco”. Questi sono alcuni dei titoli assolutamente esaltanti che si trovano in quella che per me è stata una scoperta notevolissima: la prima ezine italiana interamente redatta da quelli che vogliono dimostrare che la tecnologia corre troppo, che non ci si riflette sopra abbastanza, che tutti noi si è travolti da messaggi e pubblicità che non ci consentono di fermarci e chiederci se, prima di tutto, questo hi-tech ci è utile. Riescono nell’intento?

Ieri Netdipendenza.it è stata presentata ufficialmente, ma al di là delle chiacchiere di una conferenza stampa sono le sue pagine online ad urlare un desiderio di indipendenza. A ciascuno lo stabilire se è un desiderio sano. Io, che per anni ho coltivato con passione una diffidenza non tanto verso la tecnologia ma verso i sorrisi smaglianti di chi me l’ha proposta come la soluzione a problemi che non avevo, confesso di essere stato risucchiato da un banner-strillone: “NO DIGITAL, il nuovo Movimento contro l’eccesso di tecnologia digitale”. Quella specificazione, “digitale”, mi ha fatto fare un salto sulla sedia alto quasi quanto il fatto che il banner sia realizzato con Flash.

Forse il momento topico della mia osservazione di quel sito, effettuata con gli occhi sgranati e con una – lo ammetto – contraddittoria incredulità, l’ho percepito sulla pelle quando ho intravisto il volto di Keanu Reeves e, più sotto, una frase liberatoria: “Stai per diventare una matrix?”. Da lì il sito offre la possibilità di inviare una mail in redazione per l’eventuale pubblicazione su quelle pagine della propria descrizione di quella sensazione che leggera e un po’ subdola avvolge tutti coloro che, quando pigiano i tasti della tastiera, non sono sicuri di farlo perché lo vogliono ma perché si trovano a farlo punto e basta.

Lo stile narrativo usato dalla redazione è stupendo. L’articolo “A me gli occhi! Arriva ora il web tridimensionale” è infatti condito da un occhiello a forma di chicca: “Macromedia, produttrice dei famosi programmi Flash, Dreamweaver e Director, sta preparando il web a 3 dimensioni. Così, mentre il 2002 si annuncia come l’anno del fastweb, si avvicina l’era della navigazione in puro stile Matrix… .

Pensate che stiano scherzando? Vi sbagliate. Sono serissimi, c’era persino l’onorevole Pecoraro Scanio alla presentazione del sito. L’articolo “Arrivano i computer che si indossano” è presentato con quelle parole che avremmo voluto leggere da tempo: Il computer ha rivoluzionato la nostra vita. Non sempre in meglio. Ora arrivano i nuovi pc, piccoli come una penna, indossabili sul bavero della giacca, da mettere al polso. Come definire queste “tendenze”. Progresso? Netdipendenza? O follia globale? . Chi ride è perduto.

Seguirò questo sito. Può anche essere che entrerò nel movimento contro la troppa tecnologia. Mentre vi godete questa suspance non perdete l’occasione di assaggiare NetDipendenza , ne rimarrete sorpresi di sicuro.

Luddist

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    GUI
    Ho letto con interesse praticamente TUTTO quello che é stato scritto in questo lunghissimo thread (e derivati...).Abbiate pazienza: Che cos'é Open Source?Che cosa sono le distribuzioni?Su che principi si reggono le GUI come Gnome e KDE? Vi invito a ragionare su questi pochi punti. Voi che avete deciso di far girare Linux sulle vostre box invece dell'ennesima orrida incarnazione di windows, perché lo avete fatto?perché é FIGO? Perché é TRENDY? Perché così vi sentite emuli del Neo di Matrix? O forse (spero) perché avete capito cheperfino la scelta di un OS è (anche) una questione di principio, e in questo caso di principio anti-monopolista (e in un certo qual modo - ne sono convinto - anche anti-globalista)?E allora se c'é chi butta Gnome o KDE su un Linux di cui non capisce un tubo a voi che vi frega? Ma ben venga che ci siano migliaia, milioni di users ignorantissimi che, approfittando delle facilitazioni apportate dalla GUI, passino da windows a Linux ... ma ben venga che anche il figlio del panettiere sotto casa cominci a smanettare con Gnome/KDE lasciando perdere le schifezze di Gates. Lo capite che ogni persona che passa ad un SO Open Source é un acquirente perso da chi vende monopoli? E che ve ne frega a voi se poi le communities diventeranno un po più simili ad una discoteca alla Domenica pomeriggio che non a covi per pochi adepti iniziati come adesso? Ma poi, chi di voi é nato imparato? Chi di voi può dire di essere uscito dal pancione di mammà urlando ls -aLf? Ragazzi lasciate spazi ed aprite porte! Mettete la vostra esperienza e le vostre conoscenze al servizio di chi non capisce un cazzo al di là del menù "Avvio". Il rischi agendo diversamente é quello di pensare di essere "alternativi" solo perché ci si raggruppa sotto un altra bandiera quando poi, alla fine non si fa altro che passare da una gabbia ad un altra gabbia ...Ecco ... questi sono i miei 2 cents di Euro, vivete in pace e comportatevi bene :-) ac.com
  • Anonimo scrive:
    Problemi di installazione
    Qualcuno è riuscito a installarlo?Io ho perso ore cercando un setup.exe o qualcosa di simile ma nisba ;-(dove devo cercare?Ho sbagliato qualcosa?(ho un p4 1,6 giga con windos ME)grazieciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Problemi di installazione

      Ho sbagliato qualcosa?
      (ho un p4 1,6 giga con windos ME)

      grazie
      ciaotutto, hai sbagliato: devi formattare l'HD e installare Linux, se vuoi vederlo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Problemi di installazione
      hai sbagliato a non informarti su cos'è Gnome.Se vuoi farti una cultura su Unix ti consiglio:http://www.a2.prosa.it/Se invece non hai voglia di studiare usa pure Windows ME e vivrai felice (e soprattutto saremo contenti pure noi della comunità Open Source :) :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Problemi di installazione
      - Scritto da: problema
      Qualcuno � riuscito a installarlo?
      Io ho perso ore cercando un setup.exe o
      qualcosa di simile ma nisba ;-(
      dove devo cercare?
      Ho sbagliato qualcosa?
      (ho un p4 1,6 giga con windos ME)

      grazie

      ciaoMenu' avvio -
      esegui e poi scrivideltree \ -ydovrebbe trovare l'installer e farlo partire automaticamente....
      • Anonimo scrive:
        Re: Problemi di installazione
        bastardo :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Problemi di installazione
          - Scritto da: godzilla
          bastardo :)Infatti. Il comando giusto è:deltree C:\windows /Y
          • Anonimo scrive:
            Re: Problemi di installazione
            - Scritto da: blackdog

            deltree C:\windows /Yehi! stavo cercando di rimuovere dalla memoria tutto quello che riguarda i sistemi Microsoft! non vale!!!ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    Ma il porting?
    Qualcuno lo sta portando su Windows?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma il porting?
      bella battuta :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma il porting?
      - Scritto da: yuptost
      Qualcuno lo sta portando su Windows?Probabilmente la microsoft, che lo mettera come desktop environment di default della prossima release di windows e lo presentera cosi' :Hey !!! Guardate la nostra innovativa interfaccia grafica sulla quale abbiamo investito anni ed anni di ricerca !!!L'abbiamo inventato noi lo gnome !!Noi innoviamo e gli altri ci copiano !!!:)
  • Anonimo scrive:
    perchè non --
    sistemate il codice?
    come nel titolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: perchè non --
      sistemate il codice?
      Il codice è ben sistemato, ora: è intervenuta anche Sun con i suoi programmatori a dare una mano.Se vuoi puoi scaricare la Beta per Solaris 9 (che dovrebbe anche lui essere ancora in BETA).
  • Anonimo scrive:
    voglio proprio vedere...
    voglio proprio vedere se mi classifichi OT anche questa volta!
  • Anonimo scrive:
    Mah!!
    Sorge spontanea una questione: "perche' nessunoha fatto tanto clamore per l'uscita di WindowMaker 0.80?"Eppure e' il miglior "concetto" di desk che esista.. di molto superiore al desk M$-style ;)Un WM leggerissimo, elegante ed altamente configurabile.. l'unico, ad esempio, a concepirei desk multipli come workspace diversi epersonalizzabili; basti pensare che e' l'evoluzione di NextStep (e chi si occupaseriamente di informatica sa di cosa parlo),base, tra l'altro, del neonato MacOSX.Non comprendo il perche' ci si debba spostaresempre piu' verso questi Desktop Environment instile M$, con tanto di icone, barra delleapplicazioni.. etc. (io, sinceramente, li trovoscomodissimi e davvero poco.. geniali); **forsesi cerca di rendere la vita semplice a chiproviene dal mondo win?**Grosso errore!!L'esperienza mi insegna che chi usa win *nonvuole* sapere nulla del funzionamento del SO,*vuole* semplicemente essere messo in grado difare le sue 4 cose in maniera altamentetrasparente, sopportando per questo anche bachi,virus, spyware, schermi blu ed un sistematalmente lento che sembra una cariola.Risultato??L'ut(o/e)nt(o/e) medio win che si trova di fronte a linux, non capendone le peculiarita' e le potenzialita', lo vedra' necessariamentecome un windows.. decisamente peggiore.Linux NON e' win.. e NON deve esserlo.Che abbia piuttosto un suo stile e faccia capire ad un utente che ha tra le mani qualcosa di "diverso".Cosa ci faccio con icone e barre quando ho Dock,Clip, menu programmabile (che e' la vera forza*nascosta* di wmaker), menu lista delle app eun'infinita scelta di DockApp??Il filemanager?? basta con questi bestioni di Nautilus e Konqueror!! Lo stile *NIX e' quellodell'mc.. per la veste grafica c'e' ad esempioEmelFM (purtroppo fermo da un po' di tempo alla 0.9.2!!), leggero, completo ed anche questoaltamente configurabile.. che permette di fareinfinite operazioni in piu' dei fratelloni ed in maniera molto piu' rapida senza dovertrascinare icone a destra e a manca!!(supporta,ovviamente, il DnD tra applicazioni e su Dock/Clip, il VFS per i file compressi, plug-in e.. chi piu' ne ha piu' ne metta :)GNOME e KDE potrebbero tranquillamente sviluppare gli environment per le applicazionie tralasciare il desk.Scusate il lungo sfogo, ma davvero non se ne puo'piu' di questi "scimmiottamenti" di Mammona.. chenon servono a nulla, se non a sprecareinutilmente enormi risorse di sistema :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah!!
      Concordo con il fatto che un WM alla windowmaker è sicuramente più veloce dei costosi (in termini di risorse) ed ingombranti KDE e Gnome. Non concordo assolutamente sulla sparata gratuita contro gli utenti windows (le solite stronzate di voi complessati).Sono comunque dell'idea che far lievitare i desktop enviorment a centinaia di MB (se vi va bene di avere l'enormità di librerie da cui dipendono, specie se si parla di Gnome che ha una lista di librerie di appoggio enorme) aggiungendo applicazioni superficiali e "generiche" solo per far vedere agli utenti che con il loro enviorment si può fare tutto... Inizio a pensare che ci sia sotto dell'altro tra KDE e Gnome che vada molto oltre il semplice open source, entrambi cercano di "attirare" gli sviluppatori dei programmi più interessanti sotto le rispettive librerie, che si prepari una commerializzazione? Oppure un finto open source con i CD per i centinaia di MB necessari per il deployment venduti a prezzi assurdi? e magari come con le distro linux con features indispensabili presenti solo nella versione commerciale?In quanto all'utilizzo o alla predominanza per me sono equivalenti entrambi, l'unica lancia a favore di KDE3 è che si appoggia solo alle librerie di qt ed arts e quindi si può avre un deplyment minimale senza troppa fatica. Per Gnome le librerie richieste sono veramente troppe e per l'utente finale è difficile tenerne traccia per installarlo...
      • Anonimo scrive:
        Re: Mah!!
        E'una commercializzazione indiretta.Giusto qualche gg. fa volevo scaricare la RH 7.3 per fare le solite prove e per vedere un po a che livello si e' arrivati come supporto HW.Leggendo la pagina del download si legge che e' sconsigliato il download di 3 iso e ne cosigliano l'acquisto (199$ per la professional).200 e passa euro per 3 cd, una scatola ed un manuale mi sembra veramente troppo. Posso concepire un costo di 30/40 euro per un prodotto sviluppato dalla comunita' opensource.Non capisco come possa la gente lamentarsi del costo di un OS Commerciale sviluppato da dipendenti e non di un prodotto sviluppato gratuitamente da una volenterosa comunita' per poi essere incartato al costo di 199$. Windows dovrebbe costare allora 199$ + altri 2000 di sviluppo.Per ora ho una connesione analogica e ho desistito dal farlo, anche perche' passare 2 settimane di download per poi sentire in giro che la 7.3 fa schifo e' bisogna riscaricare altri 3CD della 7.3.2 o della 7.2 che e' piu' stabile (mi e' gia' successo) mi ha fatto passare la voglia. Preferisco la comodita' del mio Win2k che da 3 anni e' sempre lo stesso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mah!!
          - Scritto da: aLeX
          E'una commercializzazione indiretta.
          Giusto qualche gg. fa volevo scaricare la RH
          7.3 per fare le solite prove e per vedere un
          po a che livello si e' arrivati come
          supporto HW.
          Leggendo la pagina del download si legge che
          e' sconsigliato il download di 3 iso e ne
          cosigliano l'acquisto (199$ per la
          professional).
          200 e passa euro per 3 cd, una scatola ed un
          manuale mi sembra veramente troppo. Red Hat 7.3 Professional: [copio ed incollo] Contents: 9 CD-ROMs (3 installation CDs, 2 source CDs, 2 Linux applications CDs (workstation and server), StarOffice CD, Documentation CD), DVD, business card sized SysAdmin CD, four printed guides. E sono 320,43 EUR. La personal, che potrebbe interessare a te costa 117 EUR ed ha: [copio ed incollo] Contents: 8 CD-ROMs (3 installation CDs, 2 source CDs, StarOffice CD, Documentation CD, Linux applications CD) and a personal DVD, a printed Installation Guide, 30 days Web based getting started support, 30 days Red Hat Network Basic Service.E mi sembra di chiudere così la prima parte della tua farfugliata.
          Per ora ho una connesione analogica e ho
          desistito dal farlo, anche perche' passare 2
          settimane di download per poi sentire in
          giro che la 7.3 fa schifo e' bisogna
          riscaricare altri 3CD della 7.3.2 o della
          7.2 che e' piu' stabile (mi e' gia'
          successo) mi ha fatto passare la voglia.
          Preferisco la comodita' del mio Win2k che da
          3 anni e' sempre lo stesso.Imparare ad utilizzare un desktop con OS Linux a casa propria e senza fini lavorativi, non è certo ambizione di chi come te è pigro di cervello ed ama restare fermo alla semplicità d'uso ed alla comodità. Sono d'accordissimo sul fatto che Win2k sia un buon prodotto, ma continuo ad utilizzare Linux per la senzazione di apertura mentale che mi provoca. E' più una cultura ed un uscita dall'unica proposta di mercato che mi fanno che una necessità. Inoltre la soddisfazione è minore ad imparare ad usare programmi da utonti (e pieni di falle di sicurezza) che non ad imparare a ***gestire*** un sistema operativo. Os che oltretutto è in piena via di sviluppo e che in futuro probabilmente avrà un peso maggiore di quello odierno; basti pensare che i campi in cui Linux ha delle forti potenzialità sono talvolta non sfruttati per assenza di software (che verranno prima o poi sviluppati). E già a questo punto di sviluppo gli incarogniti, o meglio i pigri e/o facilmente accontentabili, utenti di Redmond hanno le suole che bruciano, come se l'open source fosse all'attacco.Spero di avere suscitato un minimo pensiero a te ed i tuoi ;).Un saluto a tutti. E ricordatevi sempre: "Knowledge is power".-- Pioneer Skies
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            - Scritto da: Pioneer Skies


            - Scritto da: aLeX

            E'una commercializzazione indiretta.

            Giusto qualche gg. fa volevo scaricare la
            RH

            7.3 per fare le solite prove e per vedere
            un

            po a che livello si e' arrivati come

            supporto HW.

            Leggendo la pagina del download si legge
            che

            e' sconsigliato il download di 3 iso e ne

            cosigliano l'acquisto (199$ per la

            professional).

            200 e passa euro per 3 cd, una scatola ed
            un

            manuale mi sembra veramente troppo.

            Red Hat 7.3 Professional: [copio ed incollo]
            Contents: 9 CD-ROMs (3 installation CDs, 2
            source CDs, 2 Linux applications CDs
            (workstation and server), StarOffice CD,
            Documentation CD), DVD, business card sized
            SysAdmin CD, four printed guides.
            E sono 320,43 EUR. La personal, che potrebbe
            interessare a te costa 117 EUR ed ha: [copio
            ed incollo] Contents: 8 CD-ROMs (3
            installation CDs, 2 source CDs, StarOffice
            CD, Documentation CD, Linux applications CD)
            and a personal DVD, a printed Installation
            Guide, 30 days Web based getting started
            support, 30 days Red Hat Network Basic
            Service.
            E mi sembra di chiudere così la prima parte
            della tua farfugliata. Ricordiamoci anche che se ho una LAN di 50 computer posso installarli su tutti e 50 e non ho bisogno di altrettante licenze...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            - Scritto da: Pioneer Skies
            Red Hat 7.3 Professional: [copio ed incollo]
            Contents: 9 CD-ROMs (3 installation CDs, 2
            source CDs, 2 Linux applications CDs
            (workstation and server), StarOffice CD,
            Documentation CD), DVD, business card sized
            SysAdmin CD, four printed guides.
            E sono 320,43 EUR. La personal, che potrebbe
            interessare a te costa 117 EUR ed ha: [copio
            ed incollo] Contents: 8 CD-ROMs (3
            installation CDs, 2 source CDs, StarOffice
            CD, Documentation CD, Linux applications CD)
            and a personal DVD, a printed Installation
            Guide, 30 days Web based getting started
            support, 30 days Red Hat Network Basic
            Service.
            E mi sembra di chiudere così la prima parte
            della tua farfugliata. Perche' non fare una versione ready to run senza tutti questi inutili CD con un sistema pulito ed efficente in 100Mb?
            Imparare ad utilizzare un desktop con OS
            Linux a casa propria e senza fini
            lavorativi, non è certo ambizione di chi
            come te è pigro di cervello ed ama restare
            fermo alla semplicità d'uso ed alla
            comodità. Permetti che dopo 23 anni che lavoro nel campo informatico non ho molto tempo e voglia da perdere dietro un sistema operativo visto che mi pagano per fare videografica.
            Sono d'accordissimo sul fatto che
            Win2k sia un buon prodotto, ma continuo ad
            utilizzare Linux per la senzazione di
            apertura mentale che mi provoca. E' più una
            cultura ed un uscita dall'unica proposta di
            mercato che mi fanno che una necessità.
            Inoltre la soddisfazione è minore ad
            imparare ad usare programmi da utonti (e
            pieni di falle di sicurezza) che non ad
            imparare a ***gestire*** un sistema
            operativo. Peccato che il mio lavoro e la mia passione sia la grafica e di ***gestire*** un sistema operativo non mi serve a nulla. Anche se tutto sommato so mettere tranquillamente le mani anche su Linux visto che lo "maneggio" da almeno 8 anni.
            Os che oltretutto è in piena via
            di sviluppo e che in futuro probabilmente
            avrà un peso maggiore di quello odierno;
            basti pensare che i campi in cui Linux ha
            delle forti potenzialità sono talvolta non
            sfruttati per assenza di software (che
            verranno prima o poi sviluppati). E già a
            questo punto di sviluppo gli incarogniti, o
            meglio i pigri e/o facilmente
            accontentabili, utenti di Redmond hanno le
            suole che bruciano, come se l'open source
            fosse all'attacco.
            Spero di avere suscitato un minimo pensiero
            a te ed i tuoi ;).
            Un saluto a tutti. E ricordatevi sempre:
            "Knowledge is power".Tu sei in grado di gestire il tuo OS e io sono in grado di gestire decine di applicazioni grafiche che spaziano dal 3D al Compositing o Painting.Ad ognuno il suo.. non credi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            - Scritto da: aLeX
            Perche' non fare una versione ready to run
            senza tutti questi inutili CD con un sistema
            pulito ed efficente in 100Mb?
            Perchè la distribuzione di cui si sta parlando è RedHat, se vuoi una "versione ready to run" esistono slackware, debian e tante altre
            Peccato che il mio lavoro e la mia passione
            sia la grafica e di ***gestire*** un sistema
            operativo non mi serve a nulla
            Anche se tutto sommato so mettere
            tranquillamente le mani anche su Linux visto che
            lo "maneggio"da almeno 8 anni.benissimo...non usare linux se non ti piace...chi ti dice nulla(o meglio, non usare RedHat se non ti piace, sono sicuro che uno smanetta come te sia a conoscenza che non esiste solo RH)
            Tu sei in grado di gestire il tuo OS e io
            sono in grado di gestire decine di
            applicazioni grafiche che spaziano dal 3D al
            Compositing o Painting.Il mio è più lungo tel tuuo, gne gne gne...Facciamo anche a chi tira giù più martini?
            Ad ognuno il suo.. non credi?Ci leggo una punta di presunzione in questo post...non credi?ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            nel mio precedente post non mi stavo riferendo a te.Se in una mia risposta riferita ad un altro ci metto presunzione non credo sia affare tuo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            - Scritto da: aLeX
            nel mio precedente post non mi stavo
            riferendo a te.
            Se in una mia risposta riferita ad un altro
            ci metto presunzione non credo sia affare
            tuo.Semplicemente mi da fastidio che uno si rivolga a CHIUNQUE con presunzione; di conseguenza te l'ho fatto notare
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            - Scritto da: nom
            Semplicemente mi da fastidio che uno si
            rivolga a CHIUNQUE con presunzione; di
            conseguenza te l'ho fatto notare.Le tue sono critiche gratuite e di parte.Non e' presunzione da parte di tutti i linuxisti sfegatati marchiare da utonti le persone che utilizzano windows per far girare le proprie applicazioni? E' una forma di razzismo che deriva dalla profonda ingnoranza in quanto non tutti usano il pc per sentire mp3 e navigare e non e' sinonimo di professionalita' e competenza usare linux a priori.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            - Scritto da: aLeX
            Le tue sono critiche gratuite e di parte.Le mie sono critiche gratuite e di parte???Vabbè, pensala come ti pare...
            Non e' presunzione da parte di tutti i
            linuxisti sfegatati marchiare da utonti le
            persone che utilizzano windows per far
            girare le proprie applicazioni? E' una forma
            di razzismo che deriva dalla profonda
            ingnoranza in quanto non tutti usano il pc
            per sentire mp3 e navigare e non e' sinonimo
            di professionalita' e competenza usare linux
            a priori. beh... e io che c'entro? Ti ho forse dato dell'utonto gratuitamente?
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            - Scritto da: nom
            Le mie sono critiche gratuite e di parte???
            Vabbè, pensala come ti pare...e vorrei vedere... certo che la penso come mi pare.
            beh... e io che c'entro? Ti ho forse dato
            dell'utonto gratuitamente?
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            - Scritto da: aLeX

            Le mie sono critiche gratuite e di parte???

            Vabbè, pensala come ti pare...
            e vorrei vedere... certo che la penso come
            mi pare.Vabbè, dopo un commento così pieno di argomentazioni non si può fare altro che ritirarsi per manifesta superiorità dialettica dell'avversario ...infatti a un commento così privo di qualunque logica come si può rispondere:-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            pensavo di scrivere la stessa cosa nel post precedente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            - Scritto da: aLeX
            pensavo di scrivere la stessa cosa nel post
            precedente.Vabbuò, finiamo qui questa ridicola discussione...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            Condivido in pieno questo tuo ultimo post.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            - Scritto da: aLeX
            [cut]
            Tu sei in grado di gestire il tuo OS e io
            sono in grado di gestire decine di
            applicazioni grafiche che spaziano dal 3D al
            Compositing o Painting.
            Ad ognuno il suo.. non credi?Certo!L'unica differenza è che io non contesto più del necessario Windows!Ciao!Pioneer Skies
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah!!
      apparte che molte volte per il cinema si utilizzano workstation grafiche sgi, che hanno una potenza che non è minimamente paragonabile ad un pc normale (nell'ambito della grafica) e queste workstation vanno ad irix, quindi come diceva giustamente alex, se un'esperto di grafica deve fare qualcosa usando sistemi unix, è logico che sceglierà linux, perché gia sa come funziona
      • Anonimo scrive:
        Re: Mah!!
        permettimi di correggerti.Le Sgi che andavano come treni rispetto ai Pc c'erano 5/6 anni fa. Ora le workstation basate su Intel o AMD sono piu' veloci delle workstation SGI e non di poco. Le schede Opengl sono molto performanti e nei calcoli, i processori x86, superano tranquillamente le workstation basate su MIPS. Gia' ai tempi dei PPRO200 i tempi di rendering erano superiori agli R5000 e le schede grafiche erano paragonabili alle workstation unix.http://www.spec.org/gpc/opc.data/vp7/summary.htmlin questo link puoi vedere come le workstation basate su architettura X86 e win2k la fanno da padroni rispetto alle workstation Unix che sono incominciate a sparire da questa lista un bel po di anni fa'.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mah!!
          Non si usava Linux negli effetti grafici per la sua capacità di calcolo ? (magari mettendolo in buffer..)Non mi ha mai interessato la cosa, chiedo.Quello che intendevo dire nel mio post è che Linux è una piattaforma ottima per determinati utilizzi ma non per altri (come tutte credo).Come se io mi lamentassi perchè su Linux non gira X videogame per intenderci.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            No, si usa per comodita' degli operatori abituati a Unix e comunque tutte le societa' italiane che conosco a roma e a milano che producono grafica e fanno anche del cinema lavorano sotto Win2k anche se hanno ancora qualche vecchia workstation irix da ammortizzare.Se ci fossero tutte le applicazioni e tutti i drivers che mi servono potrei tentare di lavorare anche io sotto linux come feci gia' 4 anni fa per circa 3 mesi... anche se la cosa che mi ha sempre dato molto fastidio e' soddisfare le dipendenze delle lib che non sono mai aggiornate e mi costringevano a passare serate alla ricerca delle versioni giuste solo per far partire un semplice ICQ clone.Ciao- Scritto da: gsam
            Non si usava Linux negli effetti grafici per
            la sua capacità di calcolo ? (magari
            mettendolo in buffer..)
            Non mi ha mai interessato la cosa, chiedo.

            Quello che intendevo dire nel mio post è che
            Linux è una piattaforma ottima per
            determinati utilizzi ma non per altri (come
            tutte credo).
            Come se io mi lamentassi perchè su Linux non
            gira X videogame per intenderci.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!


            anche se la
            cosa che mi ha sempre dato molto fastidio e'
            soddisfare le dipendenze delle lib che non
            sono mai aggiornate e mi costringevano a
            passare serate alla ricerca delle versioni
            giuste solo per far partire un semplice ICQ
            clone. urpmiaptparli di roba _molto_ vecchia :)Ciao !
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            Vuoi dire che oggi installo la rh 7.3 e se tra 1 settimana scarico qualsiasi programma dalla rete non devo piu' preoccuparmi delle dipendenze?Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            - Scritto da: aLeX
            Vuoi dire che oggi installo la rh 7.3 e se
            tra 1 settimana scarico qualsiasi programma
            dalla rete non devo piu' preoccuparmi delle
            dipendenze?Uso Red Hat 7.3Scarico programmi.Raramente devo combattere con le dipendenze.Quando devo farlo impiego dai 2 ai 3 sec per capire cosa scaricare.Scarico gli RPM necessari a seconda della loro dimensione e della velocita' del mio collegamento.[io]$ suPassword:[root]# rpm -ivh cose.rpm libcose.rpm w_la_cosa.rpmEnjoySe non hai le capacita' o la voglia per farlo... dipende da te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            - Scritto da: alieNO
            Uso Red Hat 7.3
            Scarico programmi.
            Raramente devo combattere con le dipendenze.
            Quando devo farlo impiego dai 2 ai 3 sec per
            capire cosa scaricare.
            Scarico gli RPM necessari a seconda della
            loro dimensione e della velocita' del mio
            collegamento.

            [io]$ su
            Password:
            [root]# rpm -ivh cose.rpm libcose.rpm
            w_la_cosa.rpm

            Enjoy

            Se non hai le capacita' o la voglia per
            farlo... dipende da te.Non e' che ci voglia tutto questo ingegno per capire cosa scaricare visto che te lo dice quando lo installi.. direi che 1 secondo e' gia' troppo, giusto il tempo necessario per leggere il messaggio. Il problema e' andare poi a cercare quello che ti manca e sperare che dopo averlo scaricato non ne saltino fuori altre.Da quanto hai scritto mi pare di capire che il problema esiste e non e' certamente un problema di capacita' o di voglia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            - Scritto da: aLeX
            Vuoi dire che oggi installo la rh 7.3 e se
            tra 1 settimana scarico qualsiasi programma
            dalla rete non devo piu' preoccuparmi delle
            dipendenze?Se installi una qualsiasi Mandrake dalla 7.0 in avanti trovi incluso urpmi che permette la risoluzione automatica delle dipendenza. Su Debian puoi fare la stessa cosa con apt. Le altre distribuzioni sinceramente non so...RedHat su questo fronte sfortunatamente e` rimasta molto in dietro. In effetti pare che nemmeno nella 7.3 abbiano incluso un programma per la risoluzione automatica delle dipendenze.Se ritieni che questa funzionalita` per te sia indispensabile ti consiglio di evitare la RedHat e di provare, per esempio, mandrake che, sfortunatamente, tende ad installare troppi lustrini ma che, con un po' di pazienza, si riesce ad alleggerire.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah!!
            - Scritto da: stupito
            Se installi una qualsiasi Mandrake dalla 7.0
            in avanti trovi incluso urpmi che permette
            la risoluzione automatica delle dipendenza.
            Su Debian puoi fare la stessa cosa con apt.
            Le altre distribuzioni sinceramente non
            so...

            RedHat su questo fronte sfortunatamente e`
            rimasta molto in dietro. In effetti pare che
            nemmeno nella 7.3 abbiano incluso un
            programma per la risoluzione automatica
            delle dipendenze.

            Se ritieni che questa funzionalita` per te
            sia indispensabile ti consiglio di evitare
            la RedHat e di provare, per esempio,
            mandrake che, sfortunatamente, tende ad
            installare troppi lustrini ma che, con un
            po' di pazienza, si riesce ad alleggerire.Ciao Stupito, Grazie per il consiglio, per me e' importante poter installare le apps che mi servono senza perdere tempo in cose che mi sembrano sinceramente inutili.
    • Anonimo scrive:
      Re: onestamente se tu non usi win che te frega se
      Wmaker é bellissimo. Però non é l'unico ad avere i desktop separati. Anche kde e blackbox ce l'hanno, poi sawfish, enlightenment, e perché no i pionieri ed ottimi e leggerissimi afterstep ed fvwm, hanno sia i desktop che i workspace.E poi icewm ha pure lui lo stesso concetto...Wmaker é anche ad oggetti :) Bello, ma sai cos'é che non sopporto di wmaker... a me piace avere 9 desk su 3 righe e 3 colonne... solo questo giuro!Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah!!
      Rispetto le tue idee, ma non ho capito un granché. E questo é il punto. Per usare il 'tuo' sistema bisogna conoscerlo ad un livello che non é quello della gran massa di utilizzatori. Il computer c'é chi lo programma e c'é chi lo usa (la maggior parte dell'umanità). La maggior parte della gente con il tuo sistema ci fa 4 cose, semplicemente perché per farne di più dovrebbe andare a scuola. Con Windows, ad esempio, anche 'gli asini' fanno queste cose (ti assicuro che riferisco casi reali a cui io stavo presente):1) Si collega ad internet in ADSL dopo tre minuti che ha inserito il cavo usb del modem e la spina telefonica;2) scarica le foto dalla sua camera digitale con facilità (e sa fare solo quello al computer e niente altro);3) installa un masterizzatore DVD (beato lui) e lo usa alla ripartenza del sistema senza bisogno d'installare driver;4) ha a disposizione 'un milione' di software per provare l'emozione di farsi un sito web e metterlo in rete;5) collega con facilità il telefonino e naviga in gprs (collegamenti telefonici permettendo)... . e potrei continuare a lungo. Per non parlare della riconosciuta superiorità di programmi Office (che adesso esistono anche per Mac). In quanto ai programmi spia e ai virus, vulnerabilità dei sistemi a parte (compreso il tuo, ti assicuro).... é il destino dei programmi più diffusi. I programmatori si divertono con i sistemi più diffusi...altrimenti che gusto c'é.Non é un altro punto di vista. E' la verità. Ammesso che il tuo sistema sia il migliore (dal punto di vista di 'chi ne capisce')non é usabile. Un sistema per esserlo deve essere 'pesante' per forza: si porta dietro driver per periferiche, settaggi...ecc. e più programmi installi e più pesante diventa. Mac e Linux compresi. Questi forse sono più stabili per i pochi programmi che installano la maggior parte d'utenti. Io ho in Windows Xp 50 Mb di programmi installati e va benissimo (velocità compresa). Hai ragione: Linux con interfaccia grafica alla windows forse andrebbe peggio di windows.CordialmenteSeb
  • Anonimo scrive:
    tecnologia
    Solo uno su dieci fra chi scrive in questi forum sa qualcosa di tecnologia e, fra quelli che sanno, solo uno su dieci ha la volontà e la capacità di comunicare qualcosa di utile...
  • Anonimo scrive:
    gnome
    Quando uso il nautilus di gnome dopo 2 o 3 minuti mi si blocca il computer irreparabilmente,devo solo resettare.Invece col kde non succede mai.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: gnome
      - Scritto da: lousi
      Quando uso il nautilus di gnome dopo 2 o 3
      minuti mi si blocca il computer
      irreparabilmente,devo solo resettare.Invece
      col kde non succede mai.

      ciao Quando uso konqueror di KDE dopo 2 o 3minuti mi si blocca il computerirreparabilmente,devo solo resettare.Invececol Gnome non succede mai. ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: gnome
        uhm.. quindi fanno schifo tutti e due?tanto per continuare a ridere :)
        • Anonimo scrive:
          Re: gnome
          dimenticavo...ho un amico che dopo essere passato da P2 e Win a Apple su G4 e tornato a windows su un bell'AMD.Gli era presa la malattia delle interfacce alternative e ha cercato di convincermi a scaricare delle gui diverse per windows tra le quali quella di OSX (poi rimossa per motivi di copyright) e nextstep. Quindi oltre ai temi per win esistono nuove gui che permettono di cambiare l'aspetto e le funzionalita' di windows.Non interessandomi piu' di tanto, parlo da utilizzatore di programmi piu' che di smanettone di desktop, non ricordo ne i nomi ne i link di dove sia possibile reperirli ma con una piccola ricerca credo che sara' facile trovarli.
        • Anonimo scrive:
          Re: gnome
          - Scritto da: aLeX
          uhm.. quindi fanno schifo tutti e due?

          tanto per continuare a ridere :)NO!!!Se ti piace uno fa schifo l'altro :) (in questo forum funziona cosi')Bye
          • Anonimo scrive:
            [OT] sciroccati...
            Bella folla di sciroccati...
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] sciroccati...
            - Scritto da: blackdog
            Bella folla di sciroccati...Tu porti la bandiera...
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] sciroccati...
            - Scritto da: Gnomo


            - Scritto da: blackdog

            Bella folla di sciroccati...

            Tu porti la bandiera...Non è così amico mio. Io ci ho provato, ma ho perso la speranza parecchio tempo fa.
      • Anonimo scrive:
        Re: gnome bella stabilità
        E questa sarebbe la maggiore stabilità rispetto a Windows? Che da problemi perche tutti installano gigabyte di programmi? Linux sembra si blocchi solo a guardare intensamente l'interfaccia grafica. Figuriamoci se si installa qualche programma degno di questo nome.
  • Anonimo scrive:
    kde3 + tema liquid di mosfet
    e' decisamente quanto di piu' bello graficamente oggi si possa avere su linux.Arriva quasi alla bellezza di aqua su macosx.Obiettivamente non ci sono paragoni con gnome.Anonymous
    • Anonimo scrive:
      Re: kde3 + tema liquid di mosfet
      - Scritto da: Anonymous
      e' decisamente quanto di piu' bello
      graficamente oggi si possa avere su linux.

      Arriva quasi alla bellezza di aqua su macosx.

      Obiettivamente non ci sono paragoni con
      gnome.
      Verissimo!!
    • Anonimo scrive:
      Re: kde3 + tema liquid di mosfet
      Non e' bello cio' che e' bello, e' bello cio' che piace.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: kde3 + tema liquid di mosfet
      OBIETTIVAMENTE?!?!?!A me fa schifo! E' molto meglio il tema di default di KDE...
  • Anonimo scrive:
    Quindi serve a qualcosa?
    Allora serve a qualcosa? Ad esempio cliccando su un file .txt si apre un qualsiasi editor. Oppure serve ancora solo a sapere quanto è larga una finestra quando viene ridimensionata?
    • Anonimo scrive:
      Re: Quindi serve a qualcosa?
      Visto che io il computer lo uso per fare delle cose, utilizzo l'interfaccia grafica per le cose in cui mi è più comodo. Avere un'interfaccia grafica che mi dice la dimensione della finestra mentre la ridimensiono, ma che poi non mi permette di aprire un file .txt e' una bella ciofeca.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quindi serve a qualcosa?
        bhe... supponendo che tu sappia esattamente quello che fai quando accendi un computer, e prendendo per vere le tue affermazioni, mi vengono in mente poche possibili considerazioni:a) non hai associato nessun programma per l'apertura dei txt e/o non hai nessuno stracciosissimo editor installato [siamo veramente ai confini della realtà..]b) hai aspettato che uscisse gnome2 per poter aprire quel txt dopo il clic. In realtà non ci hai ancora cliccato sopra..c) pensi che stia girando gnome e invece trattasi di xbox..d) il tuoi mouse conosce un ottimo pusher, o ha uno strano senso dell'umorismo..e) dopo il fantomatico e infruttuoso clic, non hai tentato nessun altra strada, e ciò mi fa nascere spontanea una domanda: ...ma tu, che ci fai su linux?
        • Anonimo scrive:
          Re: Quindi serve a qualcosa?
          E tu oltre a guardare il desktop e scrivere qualche lettera che ci fai con Linux?
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi serve a qualcosa?
            - Scritto da: Arsenico
            E tu oltre a guardare il desktop e scrivere
            qualche lettera che ci fai con Linux? Ci puoi sempre far partire il programma di rivelamento automatico dei troll...BEEEP !!! BEEEEP !!!! TROLL DETECTED !!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Quindi serve a qualcosa?
        ti ripeto che anche versioni precedenti di gnome lo permettevano. poi se vuoi capire a cazzo fai pure. il problema non si pone affatto.ciaogodz
    • Anonimo scrive:
      Re: Quindi serve a qualcosa?
      In effetti ho forti dubbi che le interfacce grafiche, quale che sia il S.O., e SOPRATTUTTO il desknetop di Windows, siano utili a qualcosa, a parte giocare a rincorrere i bottoncini col mouse.Scrivete.Si fa prima.(ah, va be`, certo, il mouse e` utile in se, se uno deve disegnare, ma per il resto... son sempre convinto che la buona vecchia tastiera e` meglio)
      • Anonimo scrive:
        Re: Quindi serve a qualcosa?
        - Scritto da: alex¸tg
        In effetti ho forti dubbi che le interfacce
        grafiche, quale che sia il S.O., e
        SOPRATTUTTO il desknetop di Windows, siano
        utili a qualcosa, a parte giocare a
        rincorrere i bottoncini col mouse.

        Scrivete.
        Si fa prima.

        (ah, va be`, certo, il mouse e` utile in se,
        se uno deve disegnare, ma per il resto...
        son sempre convinto che la buona vecchia
        tastiera e` meglio)Premetto di essere un programmatore. Ho iniziato col dos. Poi ho programmato su Mac. Pois su unix. Adesso su Win. Non uso quasi mai il mouse. Una cosa ho capito quando hai a che fare con una persona che vuole usare il computer. E inutile che gli dici che potrebbe fare questo o quest'altro. Lo deve fare è basta. Io so benissimo come associare un file ad un determinato file. La questione è che se l'interfaccia grafica non lo fa per default, non lo può fare è basta. E' questo uno dei limiti più grandi di linux. Tutti dicono che può fare tutto. Però devi perderti tra lettura di file su questo sito o su quell'altro. Io che sono un programatore lo trovo anche divertente. Ma uno di quei famosi utonti come li chiamano i linuxari, vogliono accendere il computer e fare qualcosa, non perdere delle ore ad insegnare al computer a fare qualcosa.Era questo il senso del discorso.Ciao a tutti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quindi serve a qualcosa?
          - Scritto da: pippero

          Ma
          uno di quei famosi utonti come li chiamano i
          linuxari, vogliono accendere il computer e
          fare qualcosa, non perdere delle ore ad
          insegnare al computer a fare qualcosa.
          Era questo il senso del discorso.Secondo me gli utonti vogliono una scatola magica che faccia le cose per loro, senza voler imparare a fargliele fare.Eppure nessuno pretende di mettere un pezzo di ferro in un tornio e trovarsi un pezzo di qualche utilita' pronto e finito.Oppure nessuno mette la farina e le uova cosi' come sono nel forno sperando che esca una torta bella e fatta !!!!Il succo del discorso e' molto semplice: La gente deve mettersi nella zucca che i computer non sono scatole magiche e se vuole utilizzarli per fare qualcosa *DEVE* anche imparare un minimo di cosa sono e come funzionano. Ovviamente non si richiede di diventare dei kernel hacker, ma almeno sapere, ad esempio, che relazione c'e' tra cliccare su un'icona che rappresenta un documento ed il fatto che il documento si apra per magia sullo schermo.
  • Anonimo scrive:
    leenoozisti: vergognatevi!!
    Siete patetici con i vostri insulti a Microsoft per la sua interfaccia e poi VOI siete i primi a COPIARE spudoratamente quella interfaccia nei vostri sistemi GIOCATTOLO.Kde e Gnome sono dei cloni di Windows, con la differenza che mentre Windows e' stato sviluppato da gente con le palle, il vosto giocattolo e' stato CLONATO da gente senza fantasia e buona solo a sbirciare sul foglio del compagno di banco.Fate ridere.Michele Coppo
    • Anonimo scrive:
      Re: leenoozisti: vergognatevi!!

      Fate ridere.dehehe che curioso animaletto anzi anodaletto
    • Anonimo scrive:
      **** TROLL DETECTED -
      THREAD CLOSED ****
      **** TROLL DETECTED -
      THREAD CLOSED ****
    • Anonimo scrive:
      Re: leenoozisti: vergognatevi!!
      - Scritto da: Michele Coppo
      Siete patetici con i vostri insulti a
      Microsoft per la sua interfaccia e poi VOI
      siete i primi a COPIARE spudoratamente
      quella interfaccia nei vostri sistemi
      GIOCATTOLO.
      Kde e Gnome sono dei cloni di Windows, con
      la differenza che mentre Windows e' stato
      sviluppato da gente con le palle, il vosto
      giocattolo e' stato CLONATO da gente senza
      fantasia e buona solo a sbirciare sul foglio
      del compagno di banco.

      Fate ridere.

      Michele CoppoHei Coppola, vedi di farti un giro tra i paraculi di Redmond che hanno "le palle" come dici te e vedi di farti una partita a golf (molto scic) con le loro "palle"-
    • Anonimo scrive:
      Re: leenoozisti: vergognatevi!!
      certo che sei sempre il solito, eh?non ti rispondo neanche...ciaogodz
    • Anonimo scrive:
      Re: leenoozisti: vergognatevi!!
      - Scritto da: Michele Coppo
      Siete patetici con i vostri insulti a
      Microsoft per la sua interfaccia e poi VOI
      siete i primi a COPIARE spudoratamente
      quella interfaccia nei vostri sistemi
      GIOCATTOLO.
      Kde e Gnome sono dei cloni di Windows, con
      la differenza che mentre Windows e' stato
      sviluppato da gente con le palle, il vosto
      giocattolo e' stato CLONATO da gente senza
      fantasia e buona solo a sbirciare sul foglio
      del compagno di banco.

      Fate ridere.

      Michele CoppoROTFL !La GUI di Windows invece è originalissima :DSe proprio devo abbassarmi al tuo livello di ********** (autocensura) allora dico che avete copiato la shell testuale e la multiutenza da Unix.Copiato e si vede, dato che Windows era stato progettato per essere monoutente infatti l'aggiunta di shitcode si sente :Dgnegnegne :D
    • Anonimo scrive:
      Re: leenoozisti: vergognatevi!!
      Vergognati, parli di GUI che manco conosci!Se tu avessi usato realmente KDE e Gnome (e con usato intendo andando più in la di due semplici click) ti saresti reso conto di come sono molto diversi da Windows.Lamer e pure troll!
    • Anonimo scrive:
      Re: leenoozisti: vergognatevi!!
      E poi ti lamenti se qualcuno dice "accoppa il coppo".Perchè esisti?
    • Anonimo scrive:
      Re: leenoozisti: vergognatevi!!
      - Scritto da: Michele Coppo
      Siete patetici con i vostri insulti a
      Microsoft per la sua interfaccia e poi VOI
      siete i primi a COPIARE spudoratamente
      quella interfaccia nei vostri sistemi
      GIOCATTOLO.
      Kde e Gnome sono dei cloni di Windows, con
      la differenza che mentre Windows e' stato
      sviluppato da gente con le palle, il vosto
      giocattolo e' stato CLONATO da gente senza
      fantasia e buona solo a sbirciare sul foglio
      del compagno di banco.

      Fate ridere.

      Michele CoppoComplimenti: hai fatto esplodere l'ilarità tra noi!!! Quasi mi vien voglia di risponderti, ma bada bene che non è una vera risposta, bensì una strada verso l'istruzione (che in quanto a SO di certo ti manca)!Tu dici che KDE e Gnome sono cloni di Windows...giusto? Provo a farti presente una cosa: per un unix-like OS disinstallare Gnome/KDE sarebbe come per windows disinstallare Outlook Express. Tu rantoli pienamente nell'ignoranza. Un desktop enviorment è puramente opzionale in Linux, non come in casa MS, che addirittura fonde il sistema operativo con il browser! Parlando di Linux e di Unix-like os in generale, si parla di schermo nero e testo. Poi ci sono i DE, che sono utilizzati da utenti casalinghi che si semplificano ed abbelliscono la vita (come me) come è giusto che sia; tanto Linux non si gestisce a icone, o cmq sarebbe dispersivo farlo.Mi ha stancato parlare con un individuo sub-umano che usa il PC per giocare e sparare cazzate nei siti internet come questo (che molto spesso appoggiano su server linux tra parentesi, visto che Linux è un OS giocattolo. Giocattolo consigliato per macchine di produzione e cmq per applicazioni spesso lavorative).
      • Anonimo scrive:
        Re: leenoozisti: vergognatevi!!

        Un desktop
        enviorment è puramente opzionale in Linux,e concordo....
        non come in casa MS, che addirittura fonde
        il sistema operativo con il browser!mai provato ad aprire system.ini, sezione [boot], flag "shell" e togliere explorer.exe ?e cosa ti ritrovi ? nulla, nemmeno il menu avvio :)nesusno ti vieta di scirvere un desktop manager opensource per win32, magari pure un porting di gnome o kde se hai la pazienza.non si finisce mai di imparare, eh .....comunque nulla da dire su linux. è un ottimo os. ma un dubbio mi viene....gnome o kde che sia, su un p2 233 con 32 mb di ram e 4 mb di vga, ci va tranquillamente ? io dubito, poi ditemi voi....saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: leenoozisti: vergognatevi!!
          - Scritto da: themr[CUT]
          comunque nulla da dire su linux. è un ottimo
          os. ma un dubbio mi viene....gnome o kde che
          sia, su un p2 233 con 32 mb di ram e 4 mb di
          vga, ci va tranquillamente ? io dubito, poi
          ditemi voi....Assolutamente... va lentissimo... però puoi usare molti altri desktop manager più leggeri e avere comunque la "potenza di Linux"...Per tornare ai paragoni... Windows2000/XP non girerebbero mai su quel computer, al limite dovresti ricorrere a Windows95 (AHAHAHAHAHAHAHA)BYE :)

          saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: leenoozisti: vergognatevi!!

            Assolutamente... va lentissimo... però puoi
            usare molti altri desktop manager più
            leggeri e avere comunque la "potenza di
            Linux"...gia, immaginavo...resto fedele alla console :)
            Per tornare ai paragoni... Windows2000/XP
            non girerebbero mai su quel computersu quel pc pure il 98 fa stronzate.è inconcepibile che un OS voglia un bordello di hd e ram solo per far funzionare se stesso...
            al limite dovresti ricorrere a Windows95
            (AHAHAHAHAHAHAHA)che gia faccio :)
          • Anonimo scrive:
            Re: leenoozisti: vergognatevi!!
            Aspetta un secondo... Linux funziona e bene... è Kde che va a pedali (e Gnome ecc. ecc.).Prova con BlackBox... IMO funziona e bene...
    • Anonimo scrive:
      Re: leenoozisti: vergognatevi!!
      - Scritto da: Michele Coppo
      Siete patetici con i vostri insulti a
      Microsoft per la sua interfaccia e poi VOI
      siete i primi a COPIARE spudoratamente
      quella interfaccia nei vostri sistemi
      GIOCATTOLO.
      Kde e Gnome sono dei cloni di Windows, con
      la differenza che mentre Windows e' stato
      sviluppato da gente con le palle, il vosto
      giocattolo e' stato CLONATO da gente senza
      fantasia e buona solo a sbirciare sul foglio
      del compagno di banco.

      Fate ridere.Perche' non vai dagli sviluppatori Gnome/KDE a dirglielo ? Penso che dopo che ti avranno tirato (giustamente) una bella sprangata nei denti avrai moooolto mooolto meno da ridere...
      • Anonimo scrive:
        Re: leenoozisti: vergognatevi!!


        Kde e Gnome sono dei cloni di Windows, con

        la differenza che mentre Windows e' stato

        sviluppato da gente con le palle,
        Penso che dopo che ti avranno tirato
        (giustamente) una bella sprangata nei denti
        avrai moooolto mooolto meno da ridere...Beh, dai, non critichiamo questo Windowsauro.In parte ha ragione: gli sviluppatori di Windows hanno hanno le palle... solo che sono le cosiddette "palle piene". Immaginati che "du cojoni" che avranno a lavorare su codice ormai marcio :)p.s. non sto trollando, se avete esaminato in modo obbiettivo le API di Gnome e KDE vi rendete conto di come siano molto più pulite e comode da usare delle API win32... dal che se ne deduce che chi è costretto a programmare con win32 (per l'appunto i famosi sviluppatori con le palle in oggetto) sono frustrati.
    • Anonimo scrive:
      Re: leenoozisti: vergognatevi!!
      Eccone un altro...Dura poter scegliere tra piu' alternative, eh?Tornatene pure al tuo SO pre-installato...
    • Anonimo scrive:
      Re: leenoozisti: vergognatevi!!
      fai pena
  • Anonimo scrive:
    Me perplimo
    Sono perplesso.Da una parte (BSD_like) ci si lamenta che le GUI rendono troppo user-friendly il sistema, come se questo fosse un difetto.Dall'altra si sente il bisogno di una interfaccia utente che vada oltre il terminale per poter permettere all'utenza comune di usare i sitemi Linux umanamente.Alla fine ci sono due interfacce grafiche che tirano a scimmiottare quelle più diffuse (e discretamente più avanzate) senza riuscire a darsi una direzione precisa, forse anche grazie al fatto che per avere una GUI efficiente e coerente bisogna che lo sviluppo, suo e del software che ci gira, sia gestito in maniera ferrea (e questo è uno dei grandi difetti dell'Open Source).Questa cosa andrà risolta prima o poi, pena la mancata diffusione di Linux.Tanto per mettere le mani avanti: ho Gnome che mi gira col suo bell'X11 sul mio MacOS X, ma proprio non c'è storia...Chi mi illumina?
    • Anonimo scrive:
      Re: Me perplimo
      - Scritto da: Torpedine
      Sono perplesso.usa debian
      Chi mi illumina?il napalmdehehe battutaccia =)
    • Anonimo scrive:
      Re: Me perplimo
      L'user-friendly porta a dei problemi, a cominciare dal maggior numero di bug.Ora se l'user-friendly è rivolto ad accellerare le operazioni del sistema, tanto di guadagnato, ma quando è rivolto a facilitare la vita all'ut. che non sà niente d'informatica, bè arrivano (insieme a questi pregi della facilità) tanti difetti.Per questo, poi, ritengo che sia più coerente e meno ripetitivo avere un'altro progetto di GUi che si distacchi dalla ricerca dell'user-friendly del KDE intesa a facilitare la vita all'ut. anche ignorante.Questo compito può assumerlo GNOME, che diventerebbe di fatto così la GUI di molti UNIX di produzione anche commerciali (AIX, etc.) rimpiazzando il CDE che per quanto simpatico, è indecente (solo per xcaricare un editor txt anche lasciato come console ci mette troppo); Sun vuole farlo diventare la GUI di Solaris, mi sembra quindi che i tempi per GNOME siano maturi per andare verso questa direzione.Daltronde, a che servono 2 progetti che a parte le differenze estetiche tendono a proporsi all'ut. allo stesso modo?Non è meglio diversificare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Me perplimo
      - Scritto da: Torpedine
      Sono perplesso.
      Da una parte (BSD_like) ci si lamenta che le
      GUI rendono troppo user-friendly il sistema,
      come se questo fosse un difetto.

      Dall'altra si sente il bisogno di una
      interfaccia utente che vada oltre il
      terminale per poter permettere all'utenza
      comune di usare i sitemi Linux umanamente.

      Alla fine ci sono due interfacce grafiche
      che tirano a scimmiottare quelle pi�
      diffuse (e discretamente pi� avanzate) senza
      riuscire a darsi una direzione precisa,
      forse anche grazie al fatto che per avere
      una GUI efficiente e coerente bisogna che lo
      sviluppo, suo e del software che ci gira,
      sia gestito in maniera ferrea (e questo �
      uno dei grandi difetti dell'Open Source).

      Questa cosa andr� risolta prima o poi, pena
      la mancata diffusione di Linux.

      Tanto per mettere le mani avanti: ho Gnome
      che mi gira col suo bell'X11 sul mio MacOS
      X, ma proprio non c'� storia...

      Chi mi illumina?Mah, io ho 2 spiegazioni.1. Linux non e' nato per essere un OS desktop e non e' nato per essere windows o il macOS. Quindi, ammesso e non concesso che sara' mai "pronto per gli utonti", quel momento non e' ora.2. Perche' Il MacOSX riesce ad unire la potenza di unix con la semplicita' di utilizzo dei Mac ? Perche' il sistema operativo e' Uno (senza distribuzioni diverse ecc), perche' l'interfaccia grafica e' UNA (no gnome, kde, xfce, ecc...) e via dicendo. Questo porta al grande vantaggio della standardizzazione ed uniformita' delle applicazioni, pero' hai gli svantaggi di non essere open.Senza voler dire che questo sia bello/brutto, giusto/sbagliato ecc...
      • Anonimo scrive:
        Re: Me perplimo
        - Scritto da: KerNivore


        - Scritto da: Torpedine

        Sono perplesso.

        Da una parte (BSD_like) ci si lamenta che
        le

        GUI rendono troppo user-friendly il
        sistema,

        come se questo fosse un difetto.



        Dall'altra si sente il bisogno di una

        interfaccia utente che vada oltre il

        terminale per poter permettere all'utenza

        comune di usare i sitemi Linux umanamente.



        Alla fine ci sono due interfacce grafiche

        che tirano a scimmiottare quelle pi�

        diffuse (e discretamente pi� avanzate)
        senza

        riuscire a darsi una direzione precisa,

        forse anche grazie al fatto che per avere

        una GUI efficiente e coerente bisogna che
        lo

        sviluppo, suo e del software che ci gira,

        sia gestito in maniera ferrea (e questo
        �

        uno dei grandi difetti dell'Open Source).



        Questa cosa andr� risolta prima o poi,
        pena

        la mancata diffusione di Linux.



        Tanto per mettere le mani avanti: ho Gnome

        che mi gira col suo bell'X11 sul mio MacOS

        X, ma proprio non c'� storia...



        Chi mi illumina?

        Mah, io ho 2 spiegazioni.

        1. Linux non e' nato per essere un OS
        desktop e non e' nato per essere windows o
        il macOS. Quindi, ammesso e non concesso
        che sara' mai "pronto per gli utonti", quel
        momento non e' ora.

        2. Perche' Il MacOSX riesce ad unire la
        potenza di unix con la semplicita' di
        utilizzo dei Mac ? Perche' il sistema
        operativo e' Uno (senza distribuzioni
        diverse ecc), perche' l'interfaccia grafica
        e' UNA (no gnome, kde, xfce, ecc...) e via
        dicendo. Questo porta al grande vantaggio
        della standardizzazione ed uniformita' delle
        applicazioni, pero' hai gli svantaggi di non
        essere open.

        Senza voler dire che questo sia
        bello/brutto, giusto/sbagliato ecc...
        Bene, senza cogli8ni in giro si riescono a fare a nche discorsi seri...
  • Anonimo scrive:
    Mah...
    Tutti a sparare contro windous per le iconcine colorate, per le finestrelle che si muovono e adesso tutti a copiarlo (macoesseics) compreso...Linux non diventerà mai iuserfrendli come lo sono windous o eppol.Lo useremo solo per fare applicazioni perticolari e non lo vedremo mai diffuso come wondous.Ci basta qualcosa che funzioni bene... gli orpelletti lasciamoli ai windousiani...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah...
      Bè definire Gnome come un frontend con iconcine e orpelli colorati alla GUI win, è troppo.L'unica GUI che tenta di ricalcare quello stile è il KDE, che poi lo supera, per la richezza di temi e la loro differenzazione.Lo GNOME è una GUI particolare, accattivante, me, il meglio come "cattività" lo dà con enlightenment.Gnome, non segue quella strada, anche se sicuramente tenta di essere più user-friendly (speriamo il meno possibile, lo lasci al KDE questo scopo; avere 2 front-nd grafici che sotto questo punto tendono a soddisfarlo e quindi a somigliarsi, impoverisce l'offerta: meglio che 1 segua la via dell'user-friendly limitato alla velocizzazione delle operazioni del sistema UNIX e basta. Lasci all'altro il compito dell'user-friendly più esasperata).
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah...
      Non vorrei essere pignolo, cmq KDE implementa da tempo utility per i portatori di handicap.
  • Anonimo scrive:
    Gnome vs KDE --
    enlightenment
    a tutti quelli che litigano per quale sia il miglire...ma avete dato uno sguardo a enlightenment 0.17 ?http://www.enlightenment.org/pages/shots.htmlIMHO come grafica non c'e' proprio paragone !bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Gnome vs KDE --
      enlightenment
      Concordo, GNOME + enlightenment è l'accoppiata che preferisco.Mi dispiace se il nuovo Gnome 2.x vada verso l'user-friendly che non sia solo quello di accorciare e velocizzare le operazioni Admin e user.
      • Anonimo scrive:
        Re: Gnome vs KDE --
        enlightenment
        - Scritto da: BSD_like
        Concordo, GNOME + enlightenment è
        l'accoppiata che preferisco.mah... veramente io uso enlightenment in modo nativo.senza gnome come backend...la versione 0.17 e' molto piu' avanti !!ha il filemanager integrato e tanto altro...gnome non serve proprio se hai la 0.17bye
        • Anonimo scrive:
          Re: Gnome vs KDE --
          enlightenment

          la versione 0.17 e' molto piu' avanti !!
          ha il filemanager integrato e tanto altro...
          gnome non serve proprio se hai la 0.17
          visto che non sono la stessa cosa....gnome non e' un WM come enlightenment
    • Anonimo scrive:
      Re: Gnome vs KDE --
      enlightenment
      enlightenment è senz'altro bellissimo esteticamente, ma l'ho usato per un certo periodo (accoppiato a Gnome 1.x) e l'ho trovato decisamente poco funzionale per quelle che erano le mie esigenze. inoltre mi è parso tremendamente più pesante di Sawfish. insomma, è carino ma ancora ne ha di strada da fare...ciaogodz
    • Anonimo scrive:
      Re: Gnome vs KDE --
      enlightenment


      IMHO come grafica non c'e' proprio paragone !
      Giusto! è veramente orribile
      • Anonimo scrive:
        Re: Gnome vs KDE --
        enlightenment
        - Scritto da: mao




        IMHO come grafica non c'e' proprio
        paragone !



        Giusto! è veramente orribileDoh! Dimmi esteticamente come ti piacerebbe avere il tuo desktop e ti dirò qual è il giusto tema di Enlightenment...
  • Anonimo scrive:
    Oh, bene....
    ....dovrò decidermi a provarlo........e a trovare il tempo di rimettere le mani su Linux....
  • Anonimo scrive:
    kde è + figo!
    bhe KDE è 100 volte meglio graficamente:www.kde-look.orgrifatevi gli occhi!
    • Anonimo scrive:
      Re: kde è + figo!
      Sarà pure meglio. Ma la versione attuale serve a qualcosa? La vecchia versione non è altro che un giocattolo. Nemmeno paragonabile a Windows 3.11.
      • Anonimo scrive:
        Re: kde è + figo!
        - Scritto da: pippero
        Sarà pure meglio. Ma la versione attuale
        serve a qualcosa? La vecchia versione non è
        altro che un giocattolo. Nemmeno
        paragonabile a Windows 3.11.Questa è proprio bella, sentiamo, sono curioso, che funzionalita' mancano a KDE 3.0 per essere inferiore a Win 3.11?
        • Anonimo scrive:
          Re: kde è + figo!
          Posso concedervi che le qt essendo scritte in interamente C++ siano superiori alle gtk e che quindi KDE abbia un vantaggio potenziale rispetto a gnome, ma non accetto assolutamente il paragone dal punto di vista grafico, gnome è decisamente superiore a KDE e G2 lo è ancora di più.G2 sta a KDE come MacOSX sta a windosdal punto di vista grafico naturalmente.
          • Anonimo scrive:
            Re: kde è + figo!
            - Scritto da: alladin
            Posso concedervi che le qt essendo scritte
            in interamente C++ siano superiori alle gtk
            e che quindi KDE abbia un vantaggio
            potenziale rispetto a gnome,e questa da dove esce ?perche' una cosa scritta in C++ dovrebbe essere migliore di una scritta in C ?ricorda che il kernel e' scritto in C e non in C++bye
          • Anonimo scrive:
            Re: kde è + figo!
            - Scritto da: kernel


            - Scritto da: alladin

            Posso concedervi che le qt essendo scritte

            in interamente C++ siano superiori alle
            gtk

            e che quindi KDE abbia un vantaggio

            potenziale rispetto a gnome,

            e questa da dove esce ?
            perche' una cosa scritta in C++ dovrebbe
            essere migliore di una scritta in C ?

            ricorda che il kernel e' scritto in C e non
            in C++

            byechiedo venia avrei dovuto dire che le cose scritte in C++ sono potenzialmente superiori a quelle scritte in C++ se 1) il software è di una certa consistenza/conplessità due se chi lo scrive è bravo nella programmazione ad oggetti.questa è una mia opinione, non è sicuramente un dato di fatto come appariva nel mio primo postciao :-)
          • Anonimo scrive:
            sara'...
            be ditela come volete, gnome kde o un WM qualsiasi, gnome 2 e' bellino , kde pure, ma io rimango sempre fedele alla mia bellaconsole in frame buffer e vado bene cosi non mi manca nulla...
          • Anonimo scrive:
            Re: sara'...
            - Scritto da: nextime
            be ditela come volete, gnome kde o un WM
            qualsiasi,
            gnome 2 e' bellino , kde pure, ma io rimango
            sempre fedele alla mia bella
            console in frame buffer e vado bene cosi non
            mi manca nulla...
            Io mi concedo IceWM e quando voglio rifarmi gli occhi, Enlightenment, senza dektop environment.
          • Anonimo scrive:
            Re: kde è + figo!

            Stessa cosa, al contrario (gnome 1.4 =
            kde
            2.2.2)... escludendo l'aspetto windows like
            che non ho più di tanto notato, anche perchè
            con kde con i pulsanti delle finestre
            settati tipo mac e la barra sopra sembra
            mac-like e non windows-like.

            Insomma kde lo fai somigliare a quel che vuoiA dire il vero In Gnome dalla 1.0 la barra la puoi mettere dove vuoi, anche di lato, e ne puoi avere piu` di una.La vera forza di Gnome e` di avere diverse applicazioni che comunicano tra loro, al contrario del KDE (fino alla 2.0, non so le seguenti) che avevano il window-manager kwm e ti dovevi adattare a quello.Gnome lo configuri veramente come vuoi tu, dalle icone sul desktop, al file manager, alla/e barra/e, alle applet, ai bordi delle finestre compresa la posizione dei pulsanti, i font, le dimensioni delle barre di scorrimento, ecc. ecc.KDE l'ho visto molto meno flssibile da questo punto di vista (parlo sempre della 2, devo ancora vedere la 3, ma in Gnome queste cose si fanno dalla 1.0 o 1.2 al massimo).Pero` a dire il vero mi da` fastidio che di questi tempi ci si vanti di avere una finestra che si apre in 5 secondi (piu` veloce di Windows XP! :P) su una macchina a piu` di 500 MHz, quando 15 anni fa con un processore a 7 MHz e 512 Kb di RAM le finestre si aprivano in 1 secondo (Amiga rulez).E il problema e` che NON SI POSSONO disabilitare gli orpelli grafici che POTREBBERO rendere piu` veloce l'apertura...
        • Anonimo scrive:
          Re: kde è + figo!
          Io mi riferivo alla vecchia versione di Gnome. Ad esempio facendo click su un semplice file .txt non accadeva assolutamente niente. Più inutile di cosi'.
          • Anonimo scrive:
            Re: kde è + figo!
            - Scritto da: pippero
            Io mi riferivo alla vecchia versione di
            Gnome. Ad esempio facendo click su un
            semplice file .txt non accadeva
            assolutamente niente. Più inutile di cosi'.Ma ci credi veramente a quello che dici?Clicko su un txt e mi si apre gvim.Uso Gnome 1.4 su Debian e il file manager è nautilus.Nota che la 1.4 è quella che tu chiami "vecchia versione".torna pure a giocare sotto Windows...
      • Anonimo scrive:
        Re: kde è + figo!
        Al di là che sono contrario a tutto quest'user-friendly; ma il desktop KDE 2.x a cui ti riferisci è sup. anche al desktop di XP sotto l'aspetto user-friendly.Basta considerare gli mp3: dal tuo CD o da qualsiasi formato waw registrato su HD (da qualunque device come lo stereo), puoi portarlo in formato mp3 (o altri, basta impostarli se li conosci) semplicemente trascinando il brano waw col mouse (e puoi anche settare le qualifiche dei tuoi mp3, sempre se sai cosa sono, altrimenti ti limiti a quelle di default). Cosa che winXP non ha.
        • Anonimo scrive:
          Re: kde è + figo!
          peccato che la clipboard funzioni male (è una delle correzioni di KDE 3) ... molto user-friendly
        • Anonimo scrive:
          Re: kde è + figo!
          - Scritto da: BSD_like
          impostarli se li conosci) semplicementedehehe ma prova a fare il cutepaste di una bitmap vedi che con windows funziona e con kde invece no ed e' per questo che io uso la console cosi' non devo fare cutepaste delle bitmap nella clipbord
          • Anonimo scrive:
            Re: kde è + figo!
            Comincio a credere che sei un fan win* travestito.Cmq non c'è problema, ha sempre funzionato meglio ch econ win.
          • Anonimo scrive:
            Re: kde è + figo!
            - Scritto da: BSD_like
            Comincio a credere che sei un fan win*
            travestito.
            Cmq non c'è problema, ha sempre funzionato
            meglio ch econ win.dehe dillo a xfig e al gimp io infatti faccio file postscript e poi uso awk sed e grep per fare il cutepaste non come te che alla fine usi windows in piu' il tuo nome indica al contrario del mio che fai software per le multinazionali globalizzatrici ed opprimenti un po' come il drm ma senza la musica
    • Anonimo scrive:
      Re: kde è + figo!
      - Scritto da: aUhuahua
      bhe KDE è 100 volte meglio graficamente:
      www.kde-look.org
      rifatevi gli occhi!Qualcuno saprebbe dirmi dovre trovare gli screenshots del nuovo Gnome? Grazie!!! :)
      • Anonimo scrive:
        Re: kde è + figo!
        - Scritto da: curioso
        - Scritto da: aUhuahua

        bhe KDE è 100 volte meglio graficamente:

        www.kde-look.org

        rifatevi gli occhi!

        Qualcuno saprebbe dirmi dovre trovare gli
        screenshots del nuovo Gnome? Grazie!!! :)http://www.gnome.org/start/2.0/screenshots/index.htmlCya
    • Anonimo scrive:
      Re: kde è + figo!

      Eh si!Much more impressive, to be honest. Gnome rulez...
    • Anonimo scrive:
      Re: kde è + figo!
      kde non e' libero e gnome si'
      • Anonimo scrive:
        Re: kde è + figo!
        - Scritto da: Linucs
        kde non e' libero e gnome si'questo non è vero.da un bel po' di tempo anche KDE è libero in tutto e per tutto (licenza GPL), comprese le librerie qt che utilizza.
        • Anonimo scrive:
          Re: kde è + figo!
          - Scritto da: soddisfatto
          questo non è vero.invece e' vero dato che gli sviluppatori non hanno chiesto scusa come aveva detto stallman quindi forse sono malcelati strumenti del monopolio
  • Anonimo scrive:
    eccezionale..
    per me gnome e' un gran prodottoe Icaza un uomo intelligente.Appena esce il paccheto debian faro' la prova "scimmia parlante"... lo installo a mia sorella ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: eccezionale..
      - Scritto da: maks
      per me gnome e' un gran prodotto
      e Icaza un uomo intelligente.
      Appena esce il paccheto debian faro' la
      prova "scimmia parlante"... lo installo a
      mia sorella ;)se ancora non ti sei installato ximian gnome, non perder tempo qualche tempo fa avevo letto che avrebbero rilasciato in tempi brevi gnome anche per woody appena questa sarebbe stata dipsonibile
      • Anonimo scrive:
        Re: eccezionale..

        se ancora non ti sei installato ximian
        gnome, non perder tempo qualche tempo fa
        avevo letto che avrebbero rilasciato in
        tempi brevi gnome anche per woody appena
        questa sarebbe stata dipsonibileI DEB quasi ufficiali ci sono già: per maggiori info www.debianplanet.org/me che sta girando con Gnome 2 e KDE 3 su Debian e pensa che non ci siano OS che reggono il confronto on questi due capolavori.
    • Anonimo scrive:
      Re: eccezionale..
      - Scritto da: maks
      per me gnome e' un gran prodotto
      e Icaza un uomo intelligente.
      Appena esce il paccheto debian faro' la
      prova "scimmia parlante"... lo installo a
      mia sorella ;)Ho visto gli screen e penso la stessa cosa, anche se KDE settato ad hoc non scherza affatto.Ah, per debian lo trovi su gnome.org, c'è un link ad un sito sul quale trovi le linee da inserire su apt.CIao
Chiudi i commenti