Lo smartphone si ricarica pedalando

Ecco come trasferire energia pulita al cellulare

Saranno certamente entusiasti gli amanti dell’ambiente e del ciclismo: pedalare fa bene alla salute e… al cellulare. Dahon, azienda leader nel settore del trasporto ecosostenibile a due ruote, ha prodotto BioLogic ReeCharge: un dispositivo capace di generare energia verde semplicemente pedalando.

BioLogic ReeCharge

Il funzionamento è piuttosto semplice: BioLogic ReeCharge, dopo essere stato installato sul mozzo della bicicletta, è in grado di catturare l’energia prodotta dalla dinamo. L’energia immagazzinata può essere utilizzata per ricaricare qualsiasi apparecchiatura predisposta all’alimentazione tramite porta USB. BioLogic ReeCharge, dunque, può essere sfruttato per ricaricare non solo il proprio smartphone ma anche iPhone, iPod, fotocamere digitali e navigatori satellitari.

Il dispositivo, inoltre, incorpora una batteria ai polimeri di Litio da 1600 mAh che, oltre a poter essere ricaricata tramite la dinamo, può alimentarsi per mezzo di una porta USB da un PC, o semplicemente attraverso una spina. Una volta terminato di pedalare, il dispositivo può essere staccato dall’apposito vano posto sul manubrio della bici, ed essere facilmente trasportato nella borsa per avere sempre a disposizione un minimo di ricarica in caso di inconvenienti.

Il BioLogic ReeCharge Power Pack è disponibile sul sito Biologic Store al prezzo di 100 dollari.

Secondo Dahon, per gli amanti delle lunghe passeggiate in bici, la durata della batteria del lettore mp3 o del cellulare non costituirà più un problema. Qualora sia il tempo a porre il “bastone tra le ruote”, nessun problema, BioLogic ReeCharge sembra essere resistente anche alla pioggia!

(via CoolestGadgets )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Risposta alla notizia scrive:
    Perchè non aspettiamo ancora un po?
    Perchè non aspettano ancora un po per renderlo standard?? Diciamo nel 2016 o 2018. Tanto che fretta c'è no?? Magari anche il 2020 quando sarà uscito html 10 che diventerà standard nel 2050. Nessuna fretta ragazzi.
  • Gianfranco scrive:
    Assurdo
    Si pensa allo standard ma non alla compatibilità dei browser. Non mi importa aggiungere vari prefissi per ogni browser ma mi importa che l'HTML5 si veda su tutti i browser. Ogni browser fa come gli pare. Alla fine? Non serve a niente sviluppare un sito con gli effetti 3d se poi lo supporta solo Chrome e Safari. A perderci è anche W3C che vede vanificati i suoi sforzi di una compatibilità piena che quando arriverà sarà gia vecchia, datata. Le novità dell'html5 ci sono e vanno sfruttate adesso ma bisogna aspettare i produttori di browser che implementino le specifiche. Inoltre il numero dei browsers cresce e aumenta il lavoro i test peraltro noioso e controproducente per la qualità del prodotto.
    • Voto scrive:
      Re: Assurdo
      - Scritto da: Gianfranco
      Si pensa allo standard ma non alla compatibilità
      dei browser. Non mi importa aggiungere vari
      prefissi per ogni browser ma mi importa che
      l'HTML5 si veda su tutti i browser. Ogni browser
      fa come gli pare0/10
    • Arturo Pangulo scrive:
      Re: Assurdo
      - Scritto da: Gianfranco
      Si pensa allo standard ma non alla compatibilità
      dei browser. Non mi importa aggiungere vari
      prefissi per ogni browser ma mi importa che
      l'HTML5 si veda su tutti i browser. Ogni browser
      fa come gli pare. Alla fine? Non serve a niente
      sviluppare un sito con gli effetti 3d se poi lo
      supporta solo Chrome e Safari. A perderci è anche
      W3C che vede vanificati i suoi sforzi di una
      compatibilità piena che quando arriverà sarà gia
      vecchia, datata. Le novità dell'html5 ci sono e
      vanno sfruttate adesso ma bisogna aspettare i
      produttori di browser che implementino le
      specifiche. Inoltre il numero dei browsers cresce
      e aumenta il lavoro i test peraltro noioso e
      controproducente per la qualità del
      prodotto.Html5 ha un sacco di novità... inutili.Canvas è figo, ma a parte il tag omonimo, il resto non è markup.La semantica? Bella idea, ma implementata in modo stupido. I tag "article", "aside", "header", "unpopiuadestra" "inaltomanontroppocheceilmenuorizzontale"... non so perché ma a me ricordano i tag <b
      , <i
      , <u
      . Avrebbero invece dovuto tenere fermo l'uso di tag generici a cui associare degli attributi.Il tag video? Bella l'idea, pessima l'implementazione... un po' come gli elementi dei form, che devi impostare un framework CSS per avere qualcosa di esteticamente decente... e spesso non riuscendo nell'intento il comportamento di certi elementi va riscritti in javascript (altro orrore).Bah...
      • Arturo Pangulo scrive:
        Re: Assurdo
        </u
        </i
        </b
        Non ci credo! (rotfl)Ma non viene sanitizzato l'output?
        • Cancella quel contenuto scrive:
          Re: Assurdo
          - Scritto da: Arturo Pangulo
          </u
          </i
          </b

          Non ci credo! (rotfl)
          Ma non viene sanitizzato l'output?Ma cosa ti aspetti? Pensa che salvano le password di registrazione in chiaro... (rotfl)
      • Gianfranco scrive:
        Re: Assurdo
        Novita inutili?Non lo so ma fino ad adesso mi sono trovato bene. Sono tag semantici che sostituiscono un layout fatto bene con i div. Se ad ogni div impostiamo un attributo header è una santa cosa creare un tag chiamato header. Non solo è in linea con la filosofia HTML (cioè ogni tag nasce per un preciso scopo) ma è anche utile per i motori di ricerca.I Doctype sono finalmente spariti al posto di una stringa meno prolissa e più chiara.Insieme ai CSS sono stati aggiunti altri meta tag che si adattano ai diversi dispositivi. Nella stessa pagina posso creare un file css per diversi dispositivi. Scusa se è poco.Gli effetti non sono inutili, anzi prendi un banalissimo effetto ombra. Quante volte in photoshop facevi operazioni di ritaglia e incolla, oppure di arrotondamento dei bordi nella misura corretta. Bastava un pò di strech dell'immagine ed ecco il diffetto. Con l'HTML5 fai un div e 5 linee di codice per tutti i browser e il gioco è fatto. Questa è innovazione. Ma ci si sputa sopra.I tag video sono più perfomanti di Flash ma purtroppo sono i browser che ritardano e complicano le cose. Ma oggi con un pò di accortezze si possono usare tranquillamente.da quando sviluppo con questi strumenti sono diventato padrone del linguaggio js,css. Sono veramente efficaci e spero che l'HTML5 continui così.Le pagine in HTML5 sono leggere e veloci e soprattutto se costruite a dovere non hanno nulla da invidiare a Flash.Oggi tutti i browser moderni permettono di fare ciò. Il vero problema è che tutti i browser dovrebbero aggiornarsi automaticamente senza dipendere dal sistema operativo e avere una base solida e uguale in tutti i browser. Non è una utopia. Vent'anni fa nessuno ci credeva che il W3C si sarebbe imposto sul mercato con il suo standard. Oggi è ormai una realtà. Non dovrebbero esistere più versioni di uno stesso browser ma che si aggiorni automaticamente. In fondo nasce per il web che è veloce e in continuo divenire.
        • Cagnazzo scrive:
          Re: Assurdo
          - Scritto da: Gianfranco
          Le pagine in HTML5 sono leggere e veloci e
          soprattutto se costruite a dovere non hanno nulla
          da invidiare a
          Flash.Grazie per la grassa risata che mi hai fatto fare, ti devo una birra.
          • Gianfranco scrive:
            Re: Assurdo
            - Scritto da: Cagnazzo
            - Scritto da: Gianfranco
            Grazie per la grassa risata che mi hai fatto
            fare, ti devo una
            birra.Prego offro io.
          • spleen scrive:
            Re: Assurdo
            http://www.pickmyelantra.com/ fallo in HTML5, presto, è imp
    • dapinna scrive:
      Re: Assurdo
      Tutti i Browser DOVREBBERO supportare e visualizzare HTML 5 allo stesso modo... cioè non dovrebbe importare con quale browser visualizzo quella pagina... la devo vedere IDENTICA con tutti i Browser.So che è una cosa utopica... ma almeno sperarci. :-
    • anverone99 scrive:
      Re: Assurdo
      infatti.. le due cose dovrebbero viaggiare insieme
  • mosilon scrive:
    html 5 in ufficio
    se faccio una pagina web con openoffice/libreoffice mi risulta questo: HTML 4.0
    • sbrotfl scrive:
      Re: html 5 in ufficio
      (newbie)- Scritto da: mosilon
      se faccio una pagina web con
      openoffice/libreoffice mi risulta questo: HTML
      4.0
    • gnammolo scrive:
      Re: html 5 in ufficio
      devi aggiornare il kernel
    • Ciccio scrive:
      Re: html 5 in ufficio
      - Scritto da: mosilon
      se faccio una pagina web con
      openoffice/libreoffice mi risulta questo: HTML
      4.0La creazione di pagine HTML è una funzione secondaria di OpenOffice... e non credo sia così avanzata da supportare le nuove feature di HTML 5, quindi non ci vedo nulla di strano che le pagine create da OpenOffice seguano il "classico" standard HTML 4.
    • Arturo Pangulo scrive:
      Re: html 5 in ufficio
      - Scritto da: mosilon
      se faccio una pagina web con
      openoffice/libreoffice mi risulta questo: HTML
      4.0Le pagine web infatti non si fanno con "Offis", libre, open o closed che sia. Bisogna studiare per fare pagine HTML, quale che sia la versione. Perché stai sicuro che anche quel "4" non è un vero 4.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: html 5 in ufficio
      contenuto non disponibile
  • guido.billi scrive:
    Con calma
    Con calma... tanto non c'e' nessuna fretta _
  • unaDuraLezione scrive:
    Fate con calma!
    contenuto non disponibile
    • Sgabbio scrive:
      Re: Fate con calma!
      - Scritto da: unaDuraLezione
      Mi raccomando.

      Tanto il mondo non ha un ca**o da fare...Sinceramente, preferisco cosi, che buttare subito uno stantard e avere ogni browser che supporta cose a caso, come succede ora con html 5.
      • ... scrive:
        Re: Fate con calma!
        Io no, di HTML5 se ne parla già da anni ed ogni browser ha cominciato a supportarlo in modi diversi, proprio perchè non è uno standard.Uno standard va studiato e rilasciato in tempi adeguati. Altri 2 anni? Pensa cosa succederà in 2 anni, quante versioni di browser usciranno, con gestioni diverse che si adegueranno sempre ai cambiamenti che si vocifereranno rientrare nello standard. Sarà un delirio. Da una parte concordo con chi dice che HTML5 è vecchio (NO, è Zuck? AAAGHHH). Uno standard, se per diventare tale ci mette troppo, viene sorpassato da quello che lo succederà. In questi 2 anni si comincerà a parlare di HTML 6 e ci si muoverà già in quella direzione, arrivando così al 2014 che nessuno si filerà html5 ma tutti guarderanno al 6.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Fate con calma!
          Commenso sensa senso.I browser web, supportano in buona parte roba DARFT! sopratutto webkit....A mio parare meglio avere tempi come questi, che tempi in cui cui nessuno browser a il tempo di supportare tutto bene.
Chiudi i commenti