Lo zerbino aspirapolvere

Un tappetino capace di aspirare lo sporco dalle suole delle scarpe

Gli ossessionati dalla polvere e gli amanti della pulizia casalinga tireranno un sospiro di sollievo. Se gli svariati robot-aspirapolvere non sono stati dei sufficienti alleati nella lotta contro lo sporco, adesso c’è un nuovo strumento, che potrebbe condurre ogni brava casalinga o single ad una vittoria… netta . Come? Con lo zerbino aspirapolvere!

zerbino aspirapolvere

Progettato da Paionia Furyokuki, un’azienda giapponese, e mostrato in una delle tante esposizioni tecnologiche nipponiche, questo particolare tappetino da ingresso è capace di aspirare tutta la polvere e le microparticelle, compresi quindi i batteri, dalle suole delle scarpe.

Il sensore integrato nel tappeto consente l’attivazione dell’azione aspirante solo ed esclusivamente quando una suola di scarpa esercita una pressione: così avviene l’apertura dei microugelli di aspirazione. Non appena ci si cammina sopra, quindi, lo zerbino entra in azione, risucchiando lo sporco presente che si annida nella suola della scarpa. Quanto raccolto, poi, viene inviato ad un serbatoio esterno, che potrà essere svuotato anche in un secondo momento, quando pieno.

Ovviamente il sistema non funziona su scarpe inzaccherate con fango, acqua o neve, anche se con qualche modifica, fa sapere l’azienda costruttrice, si potrebbe arrivare a trattare anche questa tipologia di sporco. Il target principale, comunque, restano i laboratori e le camere bianche, dove l’ambiente deve essere estremamente controllato e tutelato dalla presenza di polveri contaminanti provenienti dall’esterno.

Il target professionale è suggerito anche dal prezzo. Poco più di 6mila dollari: una cifra che non risulta minimamente paragonabile con i circa 20 euro di uno zerbino casalingo. Peccato che quest’ultimo non sempre impedisca di ritrovarsi impronte sui pavimenti o sabbia per casa.

(via MSNBC )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    Ma... ma... ma...
    ... a che razzo serve?!?!?!"Il timer non deve essere chiuso per nessun motivo e se dovesse accadere, è necessario riavviare il software e impostare il blocco minimo di 15 minuti, facendo ripartire il tutto. In alcuni casi sporadici per riacquisire il diritto alla navigazione bisogna intervenire sui file hosts di configurazione della connessione."Non e' utilizzabile per impedire l'acXXXXX a livello aziendale, non e' utilizzabile per impedire l'acXXXXX ad alcuni siti dal pc del proprio figlioletto e ha il "problemino" che a volte bisogna intervenire manualmente sul file hosts per ripristinare la connessione...In pratica e' solo per cerebrolesi che non riescono a lavorare perche' passano tutto il tempo su facebook e non hanno abbastanza forza di volonta' per non andarci, ma basta che attivino "da soli" questo tool e stanno tranquilli, neanche chiudono il timer perche' c'e' scritto di non chiuderlo.
    • Luigi scrive:
      Re: Ma... ma... ma...
      - Scritto da: ...
      ... a che razzo serve?!?!?!

      "Il timer non deve essere chiuso per nessun
      motivo e se dovesse accadere, è necessario
      riavviare il software e impostare il blocco
      minimo di 15 minuti, facendo ripartire il tutto.
      In alcuni casi sporadici per riacquisire il
      diritto alla navigazione bisogna intervenire sui
      file hosts di configurazione della
      connessione."

      Non e' utilizzabile per impedire l'acXXXXX a
      livello aziendale, non e' utilizzabile per
      impedire l'acXXXXX ad alcuni siti dal pc del
      proprio figlioletto e ha il "problemino" che a
      volte bisogna intervenire manualmente sul file
      hosts per ripristinare la
      connessione...

      In pratica e' solo per cerebrolesi che non
      riescono a lavorare perche' passano tutto il
      tempo su facebook e non hanno abbastanza forza di
      volonta' per non andarci, ma basta che attivino
      "da soli" questo tool e stanno tranquilli,
      neanche chiudono il timer perche' c'e' scritto di
      non
      chiuderlo.secondo me siccome si chiama "SELF" è per sé stessi: per chi è addicted e cerca di autocontenersi da solo.opinione, ipotesi.altrimenti per roba efficace:http://www.endian.com/it/products/security-gateways-utm/software-appliances/
      • Luigi scrive:
        Re: Ma... ma... ma...
        - Scritto da: Luigi
        altrimenti per roba efficace:

        http://www.endian.com/it/products/security-gatewaysi, c'è la versione community (open):http://www.endian.com/it/community/download/
  • uhau au scrive:
    sarà...
    sarà anche software libero... ma questo sw è una cag..a pazzesca
    • panda rossa scrive:
      Re: sarà...
      - Scritto da: uhau au
      sarà anche software libero...
      ma questo sw è una cag..a pazzescaDalla descrizione sembra aggirabile come uno spaghetto piantato in mezzo al deserto.E se poi mi devo inserire gli indirizzi a mano, tanto vale editarsi /etc/hosts che e' molto piu' efficace.
Chiudi i commenti