Lombardia, ADSL anche fuori dalle città

Ci prova la Regione in accordo con i principali operatori TLC. L'idea è di sviluppare le infrastrutture broad band anche in quelle zone fin qui escluse. Il miracolo entro tre anni
Ci prova la Regione in accordo con i principali operatori TLC. L'idea è di sviluppare le infrastrutture broad band anche in quelle zone fin qui escluse. Il miracolo entro tre anni


Milano – In prossimità delle elezioni e in seguito alle infinite proteste dei cittadini sul digital divide della banda larga, la Regione Lombardia ha fatto sapere di aver stretto un accordo con importanti operatori di telecomunicazioni per diffondere il broad band anche in quelle aree che fino a questo momento non hanno potuto beneficiarne .

Il protocollo di intesa a cui hanno finora aderito Telecom Italia, Wind, Fastweb, Albacom e Colt prevede che si lavori su un piano di progetti per l’ampliamento della copertura, con investimenti complessivi pari a circa 200 milioni di euro . L’idea di fondo è di portare l’ADSL al 95 per cento della popolazione e, per i rimanenti, attivare connettività wireless e satellitari.

Entro tre anni , questa la speranza delle aziende e della Regione, la banda larga dovrebbe essere disponibile nella totalità del territorio regionale.

“L’obiettivo – ha affermato il presidente della Regione, Roberto Formigoni – è dare la possibilità a circa 700mila cittadini lombardi di accedere alla banda larga, eliminando un fattore che ostacola la competitività”. Sono infatti 700mila circa i residenti lombardi che ad oggi sono esclusi dai progetti di investimento degli operatori, un fatto che si deve alla scarsa redditività delle zone meno densamente abitate ma che ora verrà compensata dall’intervento della Regione.

Alla presentazione del progetto si è fatto il punto sull’aggiornamento della rete esistente. Oggi in Italia sulle 10.400 centraline telefoniche attive ben 4.400 non sono connesse ad alta velocità con i backbone di telecomunicazione. Questo significa che il 10 per cento degli italiani non può disporre di broad band. Una situazione che oggi in Lombardia tocca circa un milione di persone.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 03 2005
Link copiato negli appunti