Londra: studenti online anche fuori da scuola

Parte un progetto voluto dal Governo inglese: una task force di enti e imprese del settore didattico e società del mondo IT spingerà per portare Internet ai bambini. Ovunque si trovino

Roma – Il Governo anglosassone è seriamente convinto che il futuro del paese sia legato alle competenze “digitali” e le capacità di accesso al Web delle nuove generazioni. Jim Knight, Ministro per l’Istruzione in carica, ha pungolato sulla questione non solo le scuole e le organizzazioni educative ma anche l’industria IT. Sfruttando il palco londinese del BETT , il più importante evento dedicato alla dimensione “educational” dell’ICT, ha lanciato il guanto di sfida. “Il cosiddetto digital divide non può essere tollerato per creare o rafforzare le divisioni sociali ed accademiche”, ha tuonato Knight, di fronte ad un parterre di tecnici ed esperti educatori.

Le stime sono piuttosto chiare: circa 800 mila bambini possono accedere al Web solo da scuola . La situazione, afferma Knight, deve essere affrontata al più presto con l’impegno di tutti. Il Governo, insomma, è intenzionato a creare una task-force che coaguli tutte le organizzazioni e sfrutti il know-how delle imprese per portare il web nelle case, in tutte le scuole e nei dopo-scuola . Intel, RIM e Dell hanno già fornito qualche possibile ricetta ma quello che Knight ha voluto sottolineare con il suo intervento è che “vi è bisogno di tutti, perché il Governo non può caricarsi sulle spalle tutto l’investimento”.

I dati confermano che gli investimenti ICT nelle scuole sono aumentati notevolmente negli ultimi 9 anni: si è passati dai 112 milioni di sterline del 1998 agli 801 milioni di sterline (1,2 miliardi di euro) di quest’anno. Ed entro il 2008 il Department for Education and Skills ha confermato che per disporre delle migliori tecnologie bisognerà investire nelle scuole non meno di 5 miliardi di sterline .

Le profonde convinzioni del Governo sono tutte nelle parole di Knight. “La tecnologia ha un grande impatto. Una scuola su cinque ha già integrato la tecnologia in tutte le attività educative. Vogliamo sfruttare al meglio questa opportunità, invece che ritrovarci domani completamente sopraffatti dal cambiamento”, ha spiegato il ministro.

Il BETT è il luogo delle nuove frontiere: quindi, non stupisce che perfino il Governo sostenga la possibilità dell’implementazione del “personalised learning”, ovvero l’opportunità per i bambini di scegliere corsi e materie che preferiscono in sinergia con le soluzioni di e-learning.

Ad occuparsi del “nuovo IT” scolastico sarà Becta , il Garante IT per le scuole che di recente era stato criticato da esponenti del Parlamento britannico perché si era opposto all’adozione delle tecnologie open nelle scuole. Polemiche che sembrano ora destinate a ripartire di slancio.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    In ricordo di Tesla
    Tesla è stato uno scienziato fantastico.Le sue invenzioni e le sue intuizioni erano a metà tra la scienza e la proto-scienza, con la scoperta di forze naturali o soprannaturali che non riusciva a spiegare ma la cui esistenza è riuscito a dimostrare.La sua automobile elettrica che raccoglieva onde elettromagnetiche tramite un tetto particolare, la cui energia si fosse irradiata da un'antenna posta nel suo laboratorio e convogliata proprio come questa invenzione nella notizia di P.I.Ma qualcuno dice che non c'era alcuna antenna e che l'energia era misteriosa e disponibile abbondantemente intorno a noi e generata dal nostro pianeta.Si dice che perfino Mussolini mandò Guglielmo Marconi a farsi amico Tesla e sbirciare tra le carte del laboratorio per capire l'importanza e l'utilità di quelle scoperte e di una misteriosa valigetta che conteneva importanti scopiazzature e che è sparita dopo la morte del Duce.Senza parlare dell'interesse che ha sempre attratto nel governo USA quando parlava di un fantomatico raggio della morte e della convogliazione di microonde che oggi sono sfociati in invenzioni terribili come i pacificatori di folle che riducono in ginocchio rivoltosi lanciando onde elettromagnetiche che causano dolori lancinanti agli organi interni.A Tesla e poi a Reich si rifanno molti fautori newage che parlano di strane energie che avvolgono il mondo e che sarebbero alla base della vita nel nostro pianeta, creando strani strumenti come il cloudbuster poi perfezionato nelle orgoniti e i generatori di energia orgonica positiva che avrebbe poteri magici o quantomeno in grado di catalizzare un'energia vitale per noi ancora sconosciuta e quindi il suo studio relegato nella branchia delle proto-scienze, ma perfettamente dimostrabile e misurabile con strumenti posti vicino ad una di queste orgoniti o con semplici esperimenti fai-da-te mettendo un bicchiere d'acqua in freezer sopra un'orgonite si crea una sorta di piramide o increspatura sulla superficie dell'acqua congelata che altrimenti non si formerebbe senza l'orgonite.L'orgonite è un sasso (ma puoi dargli la forma che vuoi) fatto con un misto di segatura di metalli e cristalli di quarzo inglobati in una matrice di resine sintetiche.Per non parlare del misterioso progetto HAARP che gli Stati Uniti starebbero perpetrando in gran segreto a scopi ancora sconosciuti e che va in concomitanza con le scie chimiche che numerosi e anonimi aerei lasciano sui nostri cieli, di cui si parla di continuo e che i media vogliono ancora far passare per comune condensazione.E che dire del fatto che il 2006 è stato l'anno di Nikola Tesla e il 150° anniversario della sua nascita e che i media controllati hanno fatto passare del tutto inosservato per non far tornare interesse nei confronti di quest'uomo e delle sue magnifiche scoperte?
    • Anonimo scrive:
      Re: In ricordo di Tesla
      Tesla era uno scenziato, non il mago otelma, per favore...così infanghi il suo nome, non gli rendi giustizia, non centrava niente con la magia lui, non dire cavolate per favorein quanto al 2006, il motivo per cui tesla è stato oscurato è che il 2006 è stato anche l'anniversario di Ettore Majorana, la cui vita è circondata da misteri molto più fitti di quelli di tesla, dato che majorana scomparve misteriosamente e all'improvviso, senza lasciare una sola traccia
  • naldi2790 scrive:
    Problema bluetooth Nokia 9500
    Ciao a tutti, ho preso da poco un Nokia 9500 Communicator. il problema è che quanto tento di attivare il bluetooth mi esce sul desk in alto un box con scritto: "errore bluetooth" e quindi non si attiva. Wi-fi e irda funzionano perfettamente...secondo voi è un problema hardware o software?!Fatemelo sapere per favore!grazie!!Alessandro
  • Anonimo scrive:
    Non vorrei essere nel raggio di azione..
    L'unico modo per alimentare è usare una onda elettromagnetica, peccato che siccome noi siamo fatti d'acqua e questa conduce elettricita, all'interno dei nostri tessuti gira corrente (ne piu ne meno il funzionamento di un trasformatore o di un forno a microode) che SCALDA i tessuti
    • Anonimo scrive:
      Re: Non vorrei essere nel raggio di azio
      Aggiungo che un conto è la potenza di emissione di un cellulare (milliwatt), un altro di quell'affare, che potrebbe alimentare un dispositivo anche a decine di watt.A meno che non lo usino solo per le basse potenze
  • Anonimo scrive:
    ottimo, sissì.
    Ottimo per le microspie wi-fi
  • localhost scrive:
    Già disponibile, per chi vuole provare
    Sono anni che la gente che vive vicino agli elettrodotti, per dimostrare che il campo eletromagnetico è molto forte va sotto la linea elettrica con dei tubi al neon che magicamente si accendono.E' da mo' che esistono gli RFID, che sono telealimentati dallo stesso campo EM che trasporta le informazioni.A volte le invenzioni sono fatte così:"tutti sanno come si dovrebbe fare ma nessuno lo fa"IMHO: a casa mia non lo voglio, wifi cellulare cordless TV e radio sono più che sufficienti, per caricare il cellulare sono felicissimo del filo
    • Anonimo scrive:
      Re: Già disponibile, per chi vuole prova
      - Scritto da: localhost
      Sono anni che la gente che vive vicino agli
      elettrodotti, per dimostrare che il campo
      eletromagnetico è molto forte va sotto la linea
      elettrica con dei tubi al neon che magicamente si
      accendono.

      E' da mo' che esistono gli RFID, che sono
      telealimentati dallo stesso campo EM che
      trasporta le
      informazioni.

      A volte le invenzioni sono fatte così:
      "tutti sanno come si dovrebbe fare ma nessuno lo
      fa"

      IMHO: a casa mia non lo voglio, wifi cellulare
      cordless TV e radio sono più che sufficienti, per
      caricare il cellulare sono felicissimo del
      filose vuoi un campo più potente ti basta andae sotto i ripetitori di radio vaticana e avrai tutta l'energia che vuoi gratis!
    • Anonimo scrive:
      Re: Già disponibile, per chi vuole prova

      E' da mo' che esistono gli RFID, che sono
      telealimentati dallo stesso campo EM che
      trasporta le
      informazioni.
      In effetti la tecnologia di telealimentazione dei dispositivi elettronici attraverso l'uso di campi elettromagnetici è nota da percchio tempo.Ne sono un'esempio gli RFID o le chiavi a transponder di cui sono dotate la maggiorparte di auto e moto.Il problema è la scarsa efficienza di tali sistemi. Finché si tratta di alimentare circuiti che richiedono correnti dell'ordine dei microA, ok, ma quando è necessario erogare correnti maggiori (es. ricarica batterie) l'intensità del campo EM necessario deve aumentare quadraticamente.Ciò, alla luce delle evidenze scientifiche attuali circa la correlazione fra esposizione ai campi non ionizzanti e la formazione di varie forme tumorali, non è per niente rassicurante! :s
  • soulista scrive:
    GRAA... GRAA... GRANDI MAGAZZINI...
    Quindi il "rasoio con l'antenna" citato da Christian De Sica nella sigla finale di quel film ora esiste? :D
  • Anonimo scrive:
    Ma dico... farà male?
    Cioè v'immaginate questi ricaricano le batterie a WIFI.... altro che milliwatt di potenza di trasmissione....Che minchia si sono inventati? Ci vogliono fare fuori? :s
    • uguccione500 scrive:
      Re: Ma dico... farà male?
      - Scritto da:
      Cioè v'immaginate questi ricaricano le batterie a
      WIFI.... altro che milliwatt di potenza di
      trasmissione....


      Che minchia si sono inventati? Ci vogliono fare
      fuori?
      :sMa no, basta non essere nel raggio d'azione...immaginate se l'apparecchio che trasmette funziona male per un difetto di fabbrica e che invece di pochissima energia trasmetta un fulminazzo e di mezzo c'è un essere umano: finirà mica come Gatto Silvestro???
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma dico... farà male?
      Si sono tutti completamente pazzi e la cosa deprimente è che queste tecnologie si diffonderanno sempre più.... e poi spendono miliardi in ricerche su come prevenire o curare tumori, leucemie e via dicendo... idioti siamo noi stessi a crearli!!!- Scritto da:
      Cioè v'immaginate questi ricaricano le batterie a
      WIFI.... altro che milliwatt di potenza di
      trasmissione....


      Che minchia si sono inventati? Ci vogliono fare
      fuori?
      :s
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma dico... farà male?
        - Scritto da:
        Si sono tutti completamente pazzi e la cosa
        deprimente è che queste tecnologie si
        diffonderanno sempre più.... e poi spendono
        miliardi in ricerche su come prevenire o curare
        tumori, leucemie e via dicendo... idioti siamo
        noi stessi a
        crearli!!!
        la cosa ancora più deprimente è che inquiniamo quando potremmo avere energia praticamente gratuita.http://www.google.com/patents?q=Nikola+Tesla&btnG=Search+Patents
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma dico... farà male?
          - Scritto da:
          la cosa ancora più deprimente è che inquiniamo
          quando potremmo avere energia praticamente
          gratuita.

          http://www.google.com/patents?q=Nikola+Tesla&btnG=Certo, come no, nessuno ci ha mai pensato ...Babbo Natale non esiste, sveglia !!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma dico... farà male?
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            la cosa ancora più deprimente è che inquiniamo

            quando potremmo avere energia praticamente

            gratuita.




            http://www.google.com/patents?q=Nikola+Tesla&btnG=

            Certo, come no, nessuno ci ha mai pensato ...
            Babbo Natale non esiste, sveglia !!sveglia! nel 1899 Tesla faceva questo:[img]http://www.mentallandscape.com/Tesla_fig10.jpg[/img]con dei cavi e delle antenne!driiiiiiiiiin,guarda che a questo mondo i più furbi la mettono in culo...a tutti gli altri da un paio di secoli!attivare_il _cervello!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma dico... farà male?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            la cosa ancora più deprimente è che inquiniamo


            quando potremmo avere energia praticamente


            gratuita.








            http://www.google.com/patents?q=Nikola+Tesla&btnG=



            Certo, come no, nessuno ci ha mai pensato ...

            Babbo Natale non esiste, sveglia !!

            sveglia! nel 1899 Tesla faceva questo:
            [img]http://www.mentallandscape.com/Tesla_fig10.jp
            con dei cavi e delle antenne!Cosa faceva ? Dei fulmini ? OOOOhhhhh !!!
            driiiiiiiiiin,
            guarda che a questo mondo i più furbi la mettono
            in culo...a tutti gli altri da un paio di
            secoli!I più furbi avrebbero usato l'invenzione di Tesla, se fosse veramente quel che tu credi :)
            attivare_il _cervello!Studia, studia ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma dico... farà male?
            - Scritto da:
            E' un po' come dire : se ci fosse
            (ipoteticamente) un sistema di fruizione dei
            contenuti a basso costo, figurarsi se le Mayors
            della distribuzione dei contenuti potrebbero
            opporsi al libero scambio denunciando gente o
            cose del genere.
            (rotfl)Le majors denunciano chi ruba e infrange la leggaIl tuo ragionamento non c'entra nullaSe tu avessi ragione, staremmo ancora usando grasso di balena per le lampade e vapore per le automobiliE il telegrafo per comunicareE i dirigibili per volareE i PS/2 prodotti da IBM :)Credere che qualcuno abbia potuto nascondere una fonte di energia "aggratis" per 150 anni, durante la prima e la seconda guerra mondiale, durante la guerra fredda e ancora oggi a nazioni "affamate" di energia come la Cina, è indice di una visione alquanto preoccupante della realtà
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma dico... farà male?
            il motore ad acqua ESISTE... il progetto è esposto all'ingresso di ingegneria(come monito)Peccato che il brevetto sia stato acquistato dai petrolieri...La cosa preoccupante è che esiste gente che dubita di questa realtà! E non solo... accusa di paranoia chi se ne preoccupa!Nella storia dell'umanità è esplosa 1 sola centrale nucleare! I danni sono stati devastanti è vero ma vanno valutate anche le situazioni politiche sociali in cui versava il paese dove successe il fatto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma dico... farà male?
            - Scritto da:
            il motore ad acqua ESISTE... Non ho mai sostenuto il contrario
            Peccato che il brevetto sia stato acquistato dai
            petrolieri...Non è vero
            Nella storia dell'umanità è esplosa 1 sola
            centrale nucleare! I danni sono stati devastanti
            è vero ma vanno valutate anche le situazioni
            politiche sociali in cui versava il paese dove
            successe il
            fatto.Già che siamo in tema, perché non parlare anche di cavoli a merenda ?
  • Anonimo scrive:
    Nikola Tesla
    correzione
  • Anonimo scrive:
    Nikola Testa
    a volte ritornano....
  • MeX scrive:
    batteria sigillata...
    "L'idea è quella di realizzare tastiere e mouse wireless senza batteria, o dotate di batterie ermeticamente sigillate delle quali non preoccuparsi mai."cacchio mi ricorda qualcosa... delle discussioni sulle batterie che non si possono cambiare...:D
    • Anonimo scrive:
      Re: batteria sigillata...
      - Scritto da: MeX
      "L'idea è quella di realizzare tastiere e mouse
      wireless senza batteria, o dotate di batterie
      ermeticamente sigillate delle quali non
      preoccuparsi
      mai."

      cacchio mi ricorda qualcosa... delle discussioni
      sulle batterie che non si possono
      cambiare...
      :Da me ricorda le tavolette Graphire della Wacom.con Stylus e "mouse" :o
  • Anonimo scrive:
    E' un brevetto di Nicola Tesla
    Hanno semplicemente copiato (male) quello che Tesla ha brevettato molto tempo fa.Cercate informazioni sugli esperimenti a Colorado Springs...
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
      era esattamente il commento che volevo fare io, mi hai solo anticipato ;)Comunque resta tuttora oscura la tecnologia usata da tesla, causa offuscamenti dei leader di un tempo! Probabilmente non riguarda minimamente l'argomento dell'artico visto che nel racconto Tesla faceva riferimento ad una strana forma di energia che sarebbe illimitata e presente ovunque nel pianeta... Anche se cercando meglio si fa riferimento ad una grossa antenna posta nei pressi di una centrale idroelettrica!Probabilmente i miei ricordi non sono corretti visto l'orario... Vi prego, smentitemi!Comunque tesla è stato un grande scienziato nel settore dei campi magnetici, non mi meraviglierei se effettivamente avesse trovato un nuovo modo per produrre energia elettrica....Forse in un futuro remoto potremmo far andare mezzi di locomozione e ricaricare i cellulari senza stare connessi ad una rete di distribuzione dell'energia!Aiuto sto delirando, Addio!
      • Anonimo scrive:
        Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
        Tesla era un genio......purtroppo ingenuo...chissa' perche' alla sua morte i suoi progetti sono stati confiscati dall'fbi..r.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' un brevetto di Nicola Tesla

          chissa' perche' alla sua morte i suoi progetti
          sono stati confiscati
          dall'fbi..

          r.sarebbe bello approfondire il discorso, purtroppo stiamo parlando di materiale top secret, nonostante il tempo trascorso. Chissa' quante altre scoperte di quel calibro, scommetterei non molte, ma ne basta una, sono state nascoste e continuano ad esserlo al resto del mondo.Forse, per certi versi, potrebbe esser meglio cosi', se almeno chi le conserva avesse il cervello e ne facesse buon uso ...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            Si ci stanno facendo il progetto HAARP insieme alle scie chimiche per scopi "buoni e utili".Cerca HAARP e scie chimiche in giro.Ma non perderti due video documentario che trovi su youtube cercando con le parole "cosa stanno facendo".
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            - Scritto da:

            Si ci stanno facendo il progetto HAARP insieme
            alle scie chimiche per scopi "buoni e
            utili".

            Cerca HAARP e scie chimiche in giro.

            Ma non perderti due video documentario che trovi
            su youtube cercando con le parole "cosa stanno
            facendo".Credevo che scie chimiche fosse il massimo della presa per il culo, pero' le fantasie nate attorno a HAARP non sono da meno :D !
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla

            Credevo che scie chimiche fosse il massimo della
            presa per il culo, pero' le fantasie nate attorno
            a HAARP non sono da meno :D
            !Bravo: sei un cittadino "modello"!
      • Anonimo scrive:
        Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
        La macchina di Tesla entrava in risonanza con La frequenza della terra che è di 8.5 hertz. Questa è distribuita su tutta la superficie terrestre secondo un reticolo che ha un nome ben specifico che ora non ricordo. La presenza di questo reticolo è ben dimostrata in vari settori. Ma se potessimo attingere energia da questo sistema, mi dite Voi cosa ci facciamo con i combustibili fossili? Meditate gente meditate. ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
          - Scritto da:
          La macchina di Tesla entrava in risonanza con La
          frequenza della terra che è di 8.5 hertz. Questa
          è distribuita su tutta la superficie terrestre
          secondo un reticolo che ha un nome ben specifico
          che ora non ricordo. La presenza di questo
          reticolo è ben dimostrata in vari settori.Eeeeehhhhh ???? Questa mi è nuova, hai qualche link a proposito ?
        • Anonimo scrive:
          Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
          - Scritto da:
          La macchina di Tesla entrava in risonanza con La
          frequenza della terra che è di 8.5 hertz. Frequenza di cosa ? Di un campo elettromagnetico emesso dal pianeta ?Se e' un campo elettromagnetico e conosciamo la frequenza basta un'antenna per misurarlo. I campi elettromagnetici non sono fenomeni esotici che non sappiamo trattare, anzi: se stai parlando di un fenomeno reale esistera' sicuramente della documentazione che ne tratta. Hai dei riferimenti ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            http://www.nexusitalia.com/nexus_new/index.php?option=com_content&task=view&id=181&Itemid=100
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            - Scritto da:
            http://www.nexusitalia.com/nexus_new/index.php?optQuesta è forse una referenza migliore:http://en.wikipedia.org/wiki/Schumann_resonanceUn sito come quello da te citato, che parla di UFO, archeologia proibita e dell'impossibile "free enrergy", è decisamente poco attendibile :)In ogni caso questo "reticolo" non ho ben capito che cosa sia !
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla

            Questa è forse una referenza migliore:
            http://en.wikipedia.org/wiki/Schumann_resonanceOhhh, questa e' una descrizione sensata di un fenomeno fisico esistente. Che tra l'altro non ha niente di misterioso o esotico. Ma ovviamente l'ignoranza da parte chi legge e la malafede da parte di chi scrive portano a distorcere fenomeni fisici reali pur di arrivare a presentare le tesi piu' assurde e strampalate (come quelle presentate nel sito nexusitalia).
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            - Scritto da:
            Ma ovviamente
            l'ignoranza da parte chi legge e la malafede da
            parte di chi scrive portano a distorcere fenomeni
            fisici reali pur di arrivare a presentare le tesi
            piu' assurde e strampalate (come quelle
            presentate nel sito
            nexusitalia).Io ho già cominciato a investire in ditte produttrici di airbag e cinture di sicurezza.Quando la terra smetterà di ruotare, sai che botta (rotfl) !
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            MI SA CHE MI AVETE FRAINTESO!Ho messo il primo link trovato che riportava il nome corretto del fenomeno indipendentemente dalle minchiate che riporta l'articolo. Tutto qua. :DPace e Bene 8)
          • carpigjan scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            Segnalo che però la fonte originaria di questo testo a detta di molti strampalatato è:http://www.ecplanet.com/canale/ecologia-6/clima-61/1/0/14535/it/Qualcuno mi sa dice qualcosa su ecplanet?viene passato come un quotidiano scientifico.. può essere?Ma come è possibile ricaricare una batteria da un segnale wireless??Ditemi a quale università online iscrivermi per approfondire cose.. :)carpigian- Scritto da:

            - Scritto da:


            http://www.nexusitalia.com/nexus_new/index.php?opt

            Questa è forse una referenza migliore:
            http://en.wikipedia.org/wiki/Schumann_resonance
            Un sito come quello da te citato, che parla di
            UFO, archeologia proibita e dell'impossibile
            "free enrergy", è decisamente poco attendibile
            :)

            In ogni caso questo "reticolo" non ho ben capito
            che cosa sia
            !
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla

            Qualcuno mi sa dice qualcosa su ecplanet?
            viene passato come un quotidiano scientifico..
            può
            essere?Non lo conosco, ma se pubblica quelle stronzate la sua attendibilita' tende a meno infinito...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            - Scritto da:


            Qualcuno mi sa dice qualcosa su ecplanet?

            viene passato come un quotidiano scientifico..

            può

            essere?

            Non lo conosco, ma se pubblica quelle stronzate
            la sua attendibilita' tende a meno
            infinito...Per fortuna che ci sei tu che sai tutto...Giacche' sei professore di tutto, ci spieghi per cortesia punto per punto perche' non ti piace la teoria ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            - Scritto da:
            Giacche' sei professore di tutto, ci spieghi per
            cortesia punto per punto perche' non ti piace la
            teoria
            ?Ti pare plausibile che la risonanza della terra abbia qualcosa a che fare con il campo magnetico ? E certi pianeti che hanno campo magnetico ma non hanno ionosfera/risonanza (Per esempio Mercurio ?)E certi pianeti che non hanno campo magnetico ma hanno ionosfera/risonanza (Per esempio Marte ?)Ti pare plausibile che il campo magnetico possa determinare la rotazione della terra ? E certi pianeti che non hanno campo magnetico, non ruotano ?Ti pare plausibile che la terra possa fermarsi e cominciare a ruotare in un altro senso ? E da dove arriverebbe l' immensa energia necessaria per fare questo ?Conclusione: E' meno strampalata una qualsiasi storia di "Topolino" :)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Giacche' sei professore di tutto, ci spieghi per

            cortesia punto per punto perche' non ti piace la

            teoria

            ?

            Ti pare plausibile che la risonanza della terra
            abbia qualcosa a che fare con il campo magnetico
            ?

            E certi pianeti che hanno campo magnetico ma non
            hanno ionosfera/risonanza (Per esempio Mercurio
            ?)
            E certi pianeti che non hanno campo magnetico ma
            hanno ionosfera/risonanza (Per esempio Marte
            ?)io non lo so.chiedi alla Nasa:http://adsabs.harvard.edu/cgi-bin/nph-abs_connect?db_key=AST&db_key=PHY&db_key=PRE&qform=AST&sim_query=YES&ned_query=YES&aut_logic=OR&obj_logic=OR&author=&object=&start_mon=&start_year=&end_mon=&end_year=&ttl_logic=OR&title=%22Schumann+Resonances%22&txt_logic=OR&text=&nr_to_return=100&start_nr=1&jou_pick=ALL&ref_stems=&data_and=ALL&group_and=ALL&start_entry_day=&start_entry_mon=&start_entry_year=&end_entry_day=&end_entry_mon=&end_entry_year=&min_score=&sort=SCORE&data_type=SHORT&aut_syn=YES&ttl_syn=YES&txt_syn=YES&aut_wt=1.0&obj_wt=1.0&ttl_wt=0.3&txt_wt=3.0&aut_wgt=YES&obj_wgt=YES&ttl_wgt=YES&txt_wgt=YES&ttl_sco=YES&txt_sco=YES&version=1
            Ti pare plausibile che il campo magnetico possa
            determinare la rotazione della terra ? E certi
            pianeti che non hanno campo magnetico, non
            ruotano
            ?No, imho questa è un cazzata;
            Ti pare plausibile che la terra possa fermarsi e
            cominciare a ruotare in un altro senso ?
            E da
            dove arriverebbe l' immensa energia
            necessaria per fare questo
            ?no
            Conclusione: E' meno strampalata una qualsiasi
            storia di "Topolino"
            :)bhe, attento però a bollare tutto come "shit",la risonanza esiste,il Sig.Tesla (plz, portare rispetto verso ques'uomo) faceva questo:[img]http://www.mentallandscape.com/Tesla_fig10.jpg[/img]sono 4-5 milioni di volt, e li raccoglieva grazie a strutture con lunghi cavi e antenne.in pratica, li generava dall'aria.[img]http://www.mentallandscape.com/Tesla_fig08.jpg[/img]osserva la data: 1899 ! :| :oaltro che nucleare, petrolio e combustibili fossili :@
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            - Scritto da:


            Giacche' sei professore di tutto, ci spieghi
            per


            cortesia punto per punto perche' non ti piace
            la


            teoria


            ?



            Ti pare plausibile che la risonanza della terra

            abbia qualcosa a che fare con il campo magnetico

            ?



            E certi pianeti che hanno campo magnetico ma non

            hanno ionosfera/risonanza (Per esempio Mercurio

            ?)

            E certi pianeti che non hanno campo magnetico ma

            hanno ionosfera/risonanza (Per esempio Marte

            ?)

            io non lo so.
            chiedi alla Nasa:Evidentemente non hai capito la domandaO forse non hai capito la rispostaPiù probabilmente entrambeProva a rispondere con parole tue

            Ti pare plausibile che il campo magnetico possa

            determinare la rotazione della terra ? E certi

            pianeti che non hanno campo magnetico, non

            ruotano

            ?

            No, imho questa è un cazzata;Infatti, è quello che sostengo io: L'articolo e' una cazzata :)

            Conclusione: E' meno strampalata una qualsiasi

            storia di "Topolino"

            :)

            bhe, attento però a bollare tutto come "shit",
            la risonanza esiste,Non ho mai sostenuto il contrarioMa associare questa all'intensità campo magnetico e alla velocità di rotazione della terra è una stupidata grande e grossa
            sono 4-5 milioni di volt, e li raccoglieva grazie
            a strutture con lunghi cavi e
            antenne.
            in pratica, li generava dall'aria.Aspetta il prossimo temporale :)BTW, purtroppo a Tesla mancava la teoria, molte delle sue idee avevano basi poco solideUn personaggio più vicino a Leonardo che ad Einstein
            altro che nucleare, petrolio e combustibili
            fossili
            :@Hai ragione te, e il mondo è pieno di stupidi che non ci hanno mai pensato :) ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            O di furbi che l'hanno impedito. O)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            - Scritto da:
            O di furbi che l'hanno impedito. O)Improbabile che in quasi 120 anni nessuno sia riuscito a sfruttare una presunta tecnologia disponibile a chiunque
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            O di furbi che l'hanno impedito. O)

            Improbabile che in quasi 120 anni nessuno sia
            riuscito a sfruttare una presunta tecnologia
            disponibile a
            chiunquee come mai l'hanno riscoperta adesso, questa tecnologia?se è esistita non la dovevano scoprire prima? ;)ciao, happy weekend :)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            - Scritto da:


            O di furbi che l'hanno impedito. O)



            Improbabile che in quasi 120 anni nessuno sia

            riuscito a sfruttare una presunta tecnologia

            disponibile a

            chiunque

            e come mai l'hanno riscoperta adesso, questa
            tecnologia?Non l'hanno "riscoperta", infatti questa è un'altra tecnologiaQuella di Tesla, come questa, inoltre è altamente inefficiente
          • carpigjan scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            anche qui trattano di inversione magnetica, ma non di rotazione inversa..fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Campo_geomagnetico...Si è scoperto, così, che il campo magnetico terrestre esiste da almeno 3,5 miliardi di anni, ma si è anche osservato che la direzione della magnetizzazione conservata in rocce antiche è diversa da quella del campo geomagnetico attuale; anzi, a seconda delletà della roccia esaminata, tale direzione risultava diversa, come se il Polo Nord magnetico avesse occupato nel tempo forme differenti. Ma lipotesi che i poli magnetici fossero migrati nel tempo si scontrò con unaltra constatazione: per una stessa età, rocce di continenti diversi indicavano una diversa posizione del polo magnetico. Tale contraddizione fu superata con un radicale mutamento di prospettiva: non erano stati i poli magnetici a spostarsi, ma i continenti. Il paleomagnetismo ha portato anche ad unaltra importante scoperta: in molte rocce di età recente e non, la direzione di magnetizzazione risulta esattamente opposta a quella del campo geomagnetico attuale, come se, al momento della formazione di quelle rocce, il Polo Nord magnetico avesse occupato la posizione del Polo Sud, e viceversa. Riguardo alle cosiddette inversioni di polarità, la conclusione è stata che il campo magnetico terrestre è passato alternativamente da normale a inverso. Si è stabilita così una scala stratigrafica paleomagnetica, divisa in 4 epoche magnetiche (epoca inversa di Gilbert, epoca normale di Gauss, epoca inversa di Matuyama, epoca normale di Brunhes), allinterno delle quali si sono riconosciuti alcuni intervalli molto brevi di inversione, chiamati eventi. Sappiamo ben poco su come avvenga tale fenomeno, ma è possibile che il campo magnetico si indebolisca o scompaia per qualche tempo, lasciando la Terra priva del suo scudo naturale contro certe radiazioni cosmiche- Scritto da:


            Qualcuno mi sa dice qualcosa su ecplanet?

            viene passato come un quotidiano scientifico..

            può

            essere?

            Non lo conosco, ma se pubblica quelle stronzate
            la sua attendibilita' tende a meno
            infinito...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            - Scritto da: carpigjan
            anche qui trattano di inversione magnetica, ma
            non di rotazione inversa..Non ti e' MAI passato per la mente che potrebbe essere un articolo tradotto con poca chiarezza, oppure una ipotesi fatta a suo tempo da Tesla ?
            fonte:
            http://it.wikipedia.org/wiki/Campo_geomagnetico

            ...Si è scoperto, così, che il campo magnetico
            terrestre esiste da almeno 3,5 miliardi di anni,
            ma si è anche osservato che la direzione della
            magnetizzazione conservata in rocce antiche è
            diversa da quella del campo geomagnetico attuale;
            anzi, a seconda delletà della roccia esaminata,
            tale direzione risultava diversa, come se il Polo
            Nord magnetico avesse occupato nel tempo forme
            differenti. Ma lipotesi che i poli magnetici
            fossero migrati nel tempo si scontrò con
            unaltra constatazione: per una stessa età, rocce
            di continenti diversi indicavano una diversa
            posizione del polo magnetico. Tale contraddizione
            fu superata con un radicale mutamento di
            prospettiva: non erano stati i poli magnetici a
            spostarsi, ma i continenti. Il paleomagnetismo ha
            portato anche ad unaltra importante scoperta: in
            molte rocce di età recente e non, la direzione di
            magnetizzazione risulta esattamente opposta a
            quella del campo geomagnetico attuale, come se,
            al momento della formazione di quelle rocce, il
            Polo Nord magnetico avesse occupato la posizione
            del Polo Sud, e viceversa. Riguardo alle
            cosiddette inversioni di polarità, la conclusione
            è stata che il campo magnetico terrestre è
            passato alternativamente da normale a inverso. Si
            è stabilita così una scala stratigrafica
            paleomagnetica, divisa in 4 epoche magnetiche
            (epoca inversa di Gilbert, epoca normale di
            Gauss, epoca inversa di Matuyama, epoca normale
            di Brunhes), allinterno delle quali si sono
            riconosciuti alcuni intervalli molto brevi di
            inversione, chiamati eventi. Sappiamo ben poco su
            come avvenga tale fenomeno, ma è possibile che il
            campo magnetico si indebolisca o scompaia per
            qualche tempo, lasciando la Terra priva del suo
            scudo naturale contro certe radiazioni
            cosmiche

            - Scritto da:




            Qualcuno mi sa dice qualcosa su ecplanet?


            viene passato come un quotidiano scientifico..


            può


            essere?



            Non lo conosco, ma se pubblica quelle stronzate

            la sua attendibilita' tende a meno

            infinito...
          • carpigjan scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            - Scritto da:

            - Scritto da: carpigjan

            anche qui trattano di inversione magnetica, ma

            non di rotazione inversa..

            Non ti e' MAI passato per la mente che potrebbe
            essere un articolo tradotto con poca chiarezza,
            oppure una ipotesi fatta a suo tempo da Tesla
            ?
            No, io ho solo riportato un articolo e indicato che tratta di un parte dell'argomento discussa in precedenza. Essendo un articolo sul campo geomagnetico, ovviamente tratta di questo e non di altre possibili conseguenze.Cosa c'è da chiedersi??boh
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            - Scritto da:
            http://www.nexusitalia.com/nexus_new/index.php?optMamma mia.... non ho mai letto tante cazzate in una sola pagina in tutta la mia vita. E te leggi questa roba ? Ma il testo e' per caso stato generato casualmente con qualche software ? Secondo me una scimmia con una macchina da scrivere ha piu' probabilita' di scrivere cose sensate di chi ha scritto quell'articolo.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
            - Scritto da:
            Mamma mia.... non ho mai letto tante cazzate in
            una sola pagina in tutta la mia vita.Ma come ?!?! Non credo che la terra smetterà di ruotare :D ?Mi domando solo dove andrà a finire tutto il suo momento d'inerzia (rotfl) !!
        • Anonimo scrive:
          Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
          - Scritto da:
          La macchina di Tesla entrava in risonanza con La
          frequenza della terra che è di 8.5 hertz. Questa
          è distribuita su tutta la superficie terrestre
          secondo un reticolo che ha un nome ben specifico
          che ora non ricordo. La presenza di questo
          reticolo è ben dimostrata in vari settori. Ma se
          potessimo attingere energia da questo sistema, Le fonti, per favore.
          dite Voi cosa ci facciamo con i combustibili
          fossili? Meditate gente meditate.
          ;)Non sopporto le espressioni "Meditate gente meditate" e "Sfiziosissimo!"
        • Anonimo scrive:
          Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
          Proprio come descritto nel bel romanzo 'Il pendolo di focault' del signor Eco Umberto...Bello.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
      Per sapere qualcosa di più su Nikola Tesla, leggere qui:http://www.opposingdigits.com/forums/viewtopic.php?t=2752
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
      In una delle trasmissioni della serie W l'italia, realizzate da Riccardo Iacona e trasmesse sulla Rai, ed in particolare in quella dal titolo "W la ricerca" (si trova facilmente in rete) ricordi di aver visto l'intervista ad un ragazzo che stava completando la realizzazione delle sue ricerche proprio in merito alla possibilità di utilizzare come fonte di energia qualcosa che aveva a che fare con la terra (e immagino con i campi elettromagnetici... ma non ne capisco più di tanto quindi riporto i miei ricordi cosi come son capace). Qualcun altro vide a suo tempo questo passaggio?ad ogni modo viva tesla
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
      vero!c'era anche nel film The Prestige :P
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
      Sapete che il controllo dell'informazione ci ha fatto passare del tutto inosservato perfino che il 2006 è stato l'anno di Tesla e il 150enario dalla sua nascita?Chissà perché a qualcuno non piace che sia nominato e si vada a rivangare la sua storia e i suoi studi...
      • Anonimo scrive:
        Re: E' un brevetto di Nicola Tesla
        - Scritto da:
        Sapete che il controllo dell'informazione ci ha
        fatto passare del tutto inosservato perfino che
        il 2006 è stato l'anno di Tesla e il 150enario
        dalla sua
        nascita?Parla per te
        Chissà perché a qualcuno non piace che sia
        nominato e si vada a rivangare la sua storia e i
        suoi
        studi...Si vede che non hai mai fatto il liceo
  • Anonimo scrive:
    Nuovo brevetto
    Tecnica di confezionamento delle tavolette di cioccolata mediante l'impiego di lavoro svolto da una o più marmotte.
    • teddybear scrive:
      Re: Nuovo brevetto
      - Scritto da:
      Tecnica di confezionamento delle tavolette di
      cioccolata mediante l'impiego di lavoro svolto da
      una o più marmotte.Non puoi brevettarlo. C'è la prior art. Ci sono pure i filmati in giro che lo dimostrano.[img]http://www.kuschelbaerchen.net/temp/marmotta.gif[/img]
      • carpigjan scrive:
        Re: Nuovo brevetto
        Non sono daccordo.Quella marmotta non è una vera marmotta..è un robot camuffato da marmotta e ricaricato in wifi..carpigjan- Scritto da: teddybear

        - Scritto da:

        Tecnica di confezionamento delle tavolette di

        cioccolata mediante l'impiego di lavoro svolto
        da

        una o più marmotte.

        Non puoi brevettarlo. C'è la prior art. Ci sono
        pure i filmati in giro che lo
        dimostrano.

        [img]http://www.kuschelbaerchen.net/temp/marmotta.
  • Anonimo scrive:
    Non ci dormirei vicino...
    ...non si sa mai! Ci sono già troppi lati oscuri in cellulari, wi-fi, uwb, forni a microonde, televisori...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ci dormirei vicino...
      alcuni hanno un interrutto in camera da letto per togliere tutta l'energia elettrica dalla stanza quando vanno a dormire.Suppongo, però, vi sia sempre quella che viene dall'esterno.E comunque non so fino a che punto possa servire. A dormire ci andiamo per circa otto ore al giorno, le rimanenti sedici?
      • Anonimo scrive:
        Re: Non ci dormirei vicino...
        - Scritto da:
        Suppongo, però, vi sia sempre quella che viene
        dall'esterno.
        E comunque non so fino a che punto possa servire.
        A dormire ci andiamo per circa otto ore al
        giorno, le rimanenti
        sedici?Le passi in una gabbia di Farraday ;)
        • innominabile scrive:
          Re: Non ci dormirei vicino...
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Suppongo, però, vi sia sempre quella che viene

          dall'esterno.

          E comunque non so fino a che punto possa
          servire.

          A dormire ci andiamo per circa otto ore al

          giorno, le rimanenti

          sedici?

          Le passi in una gabbia di Farraday ;)Che blocca solo il campo elettrico (anzi: " elettrrico "), ma non quello elettromagnetico (Farraday avrebbe detto " elettrromagnetico ").[NOTA - Non mi riescono le faccine, quindi non le disegno (né voglio approfittare di quelle grafiche) ma se le sapessi fare ne disegnerei una che sorride, mentre strizza l'occhio e, con una smorfia di dolore, fa la linguaccia, il tutto in puro stile Farraday!]
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci dormirei vicino...
            - Scritto da: innominabile

            Le passi in una gabbia di Farraday ;)

            Che blocca solo il campo elettrico (anzi:
            " elettrrico "), ma non quello
            elettromagnetico (Farraday avrebbe detto
            " elettrromagnetico ").Uh? E questa dove l'hai letta? Su Topolino?Prendi il tuo cellulare, mettilo nel forno a microonde (spento...) e, guardando attraverso il vetro della porta del microonde, dimmi quante tacche di segnale ti da il tuo cellulare.... alla faccia del fatto che le gabbie di Faraday non fermano le onde elettromagnetiche....
  • Anonimo scrive:
    Molto interessante
    Davvero una notizia interessante. L'unica perplessità: ci saranno problemi sulla salute con tutte queste onde? Che potenza avrà? Che efficienza avrà?
    • Anonimo scrive:
      Re: Molto interessante
      - Scritto da:
      Davvero una notizia interessante. L'unica
      perplessità: ci saranno problemi sulla salute con
      tutte queste onde? Che potenza avrà? Che
      efficienza
      avrà?Si, boh, poca
    • Anonimo scrive:
      Re: Molto interessante
      - Scritto da:
      Davvero una notizia interessante. L'unica
      perplessità: ci saranno problemi sulla salute con
      tutte queste onde? Che potenza avrà? Che
      efficienza
      avrà?Le onde della tv fanno più male.
      • Anonimo scrive:
        Re: Molto interessante
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Davvero una notizia interessante. L'unica

        perplessità: ci saranno problemi sulla salute
        con

        tutte queste onde? Che potenza avrà? Che

        efficienza

        avrà?

        Le onde della tv fanno più male.Davvero? Hai dei dati per sostenerlo? Io no, devo ancora informarmi leggero' qualcosa su Wiki. Cmq di regola sono i campi magnetici generati dal passaggio della corrente ad essere molto piu' pericolosi delle onde radio per via della potenza insita nell'elettricità. Si criticano cellulari e (con molta meno cognizione di causa) wi-fi e bluetooth, ma ad ora gli unici casi scientificamente riconosciuti di tumore indotto da campi radio/magnetici/elettrici sono quelli di individui che vivevano vicino ad elettrodotti. Poi magari tutto questo non avrà assolutamente niente a che vedere con la tecnologia in questione, però proprio sicuro sicuro non ci andrei...
        • Anonimo scrive:
          Re: Molto interessante

          di regola sono i campi magnetici generati dal
          passaggio della corrente ad essere molto piu'
          pericolosi delle onde radio per via della potenza
          insita nell'elettricità.Ehm... scusa ma... questa frase e' un non-sense.... per pieta' prima di fare affermazioni su un argomento tecnico-tecnologico-fisico che non conosci cerca di studiare un pochino.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto interessante
            Forse mi sono spiegato male, ma non era un nonsense. O forse pensi che inviare un segnale radio richieda meno potenza che alimentare un cellulare, o peggio, un PC??
    • Anonimo scrive:
      Re: Molto interessante
      2.4 ghz che e' il wifi e il micoonde dove scaldi la pasta per capirsi fanno maledipende da quanti mw assorbi e per quanto tempopoi scende la frequenza - sono pericolose comunque considera che ci sono trasmettitori nell'ordine del THz
    • Anonimo scrive:
      Re: Molto interessante
      Indipendentemente dalla potenza è risaputo che le onde elettromagnetiche a bassa frequenza influenzano sia fenomeni biologici degli esseri viventi che l'umore e i processi vitali e il metabolismo nell'uomo.Con 7,3hz si ottiene un senso di calma, con circa 10hz irascibilità e nervosismo, con 6 hz uno stato di depressione.Senza parlare di quelle macchine per sedare le folle che hanno già sperimentato di USA in Iraq, quelle Jeep con sopra un'antennona che è in grado di ridurre in ginocchio i rivoltosi con crampi allo stomaco e dolori lancinanti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Molto interessante
        - Scritto da:
        Indipendentemente dalla potenza è risaputo che le
        onde elettromagnetiche a bassa frequenza
        influenzano sia fenomeni biologici degli esseri
        viventi che l'umore e i processi vitali e il
        metabolismo
        nell'uomo.Mai sentita questa teoriafonte ?
        Con 7,3hz si ottiene un senso di calma, con circa
        10hz irascibilità e nervosismo, con 6 hz uno
        stato di
        depressione.Vedi sopra, dove le hai lette queste panzanate ?
        Senza parlare di quelle macchine per sedare le
        folle che hanno già sperimentato di USA in Iraq,
        quelle Jeep con sopra un'antennona che è in grado
        di ridurre in ginocchio i rivoltosi con crampi
        allo stomaco e dolori
        lancinanti.Mi piacerebbe tanto vedere un video di questa "antennona"
Chiudi i commenti