Lucent pensa al wireless 3G da 19 megabit

I Bell Labs dell'azienda sfornano chip che potrebbero aumentare vistosamente la velocità disponibile sulle infrastrutture wireless di terza generazione


Roma – Arriva dai Bell Labs, i celebri laboratori di ricerca che fanno oggi capo a Lucent Technologies , la notizia dello sviluppo di chip che sarebbero immediatamente commercializzabili e consentirebbero di innalzare notevolmente le capacità di trasmissione delle reti wireless di terza generazione (3G).

Lucent afferma che i due prototipi di chip sviluppati per dispositivi mobili implementeranno la tecnologia di rete wireless multiple input/multiple output (MIMO) ideata dai Bell Labs e denominata BLAST (Bell Labs Layered Space-Time).

Si tratta di chip che per dimensioni e consumo rientrano negli standard di mercato e che possono ricevere dati su 3G ininterrottamente a 19.2 Megabit al secondo (Mbps). “A confronto – afferma Lucent – le reti 3G oggi più veloci offrono una velocità massima all’incirca di 2.5 Mbps”.

“In tutto il mondo – ha affermato Ran Yan, Vice President, Wireless Research dei Bell Labs – si è verificata una corsa per implementare la tecnologia MIMO su chip. Crediamo che i nostri siano i primi chip al mondo che possono essere utilizzati su ricevitori con quattro antenne e per questo motivo siano i primi in grado di raggiungere tali velocità di trasmissione”.

Secondo Lucent, che produce anche infrastrutture TLC per il settore wireless, “una stazione base che viene acquistata oggi fornirà agli operatori di rete mobile un supporto efficiente in termini di costo per questa tecnologia quando in futuro i dispositivi mobili per MIMO saranno disponibili in commercio”.

I due chip sono stati testati con successo su una configurazione con quattro antenne sia sul terminale sia sulla stazione base. “Questi chip – afferma l’azienda – uno per ricevere i segnali BLAST e l’altro per decodificarli, sono abbastanza piccoli e consumano così poca energia da poter essere utilizzati su telefoni cellulari e computer portatili con un impatto minimo sulla durata delle batterie”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • rossi dario scrive:
    utilissima
    se venisse adottata dai goverini, darebbe una svolta al possesso delle armi. Il governo italiano è così audace e innovativo da adottarla?...speriamo di si!
    • Dott. Mario MUZIO scrive:
      Re: utilissima
      HAI RAGIONE CARISSIMO AMICO! IL GOVERNO ITALIANO E' INTERESSATO TANT'E' CHE HA SEGRETATO IL BREVETTO ED IL MINISTERO DELLA DIFESA E' INTERVENUTO PER IL RILEVAMENTO MA SIAMO ALLE TRATTATIVE E NO COMMENT (NON E' POSSIBILE!!!), MA CIO' CHE SI POSSIAMO AFFERMARE E' CHE CI VORREBBE ANCHE IL SUPPORTO DI QUELLE PERSONE E SONO REALMENTE LA STRAGRANDE MAGGIORANZA CHE VOGLIONO LA TOTALE SICUREZZA PER I PROPRI FIGLI E PER SE STESSI.A PRESTO!
  • dr mario muzio scrive:
    ESISTE GIA' UN BREVETTO ED E' ITALIANO!!
    AMICI,GLI AMERICANI!....SEMPRE CHE VOGLIONI PRENDERSI IL POTERE SU TUTTO E COSI' LA FAMA MA SIAMO SPIACENTI PER LORO E CONTENTI DI COMUNICARE CHE ESISTE GIA' UN BREVETTO DELL'ING. GIUSEPPE MUZIO ED E' COMPLETAMENTE ITALIANO PERTANTO CHE LA METAL STORM E LA GIUSTIZIA AMERICANA CHE VADANO A FARSI......DELLE RICERCHE PRIMA DI APRIRE QUELLA BOCCA!.....PERTANTO, AMERICANI, SIAMO LIETI DI COMUNICARE CHE SE DESIDERATE IL PROGETTO GIA' SVILUPPATO E REALIZZATO CON TUTTE LE SOLUZIONI:ING. GIUSEPPE MUZIO, PIZZO - VV - (ITALY).CIAO AMICI!!!!
  • Anonimo scrive:
    Come realizzarla
    Per realizzare una pistola che funzioni solo e quando deve, e che reagisca in tempi così brevi da essere affidabile, è sufficiente inserire un chip sotto la pelle della mano del poliziotto che interagisca con un chip analogo inserito nella pistola.I tempi di validazione sono praticamente immediati. La pistola si attiverebbe nel momento in cui viene impugnata e cesserebbe di funzionare se viene strappata dalla mano dell'agente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come realizzarla
      - Scritto da: Avv. Gianluca Pomante
      Per realizzare una pistola che funzioni solo
      e quando deve, e che reagisca in tempi così
      brevi da essere affidabile, è sufficiente
      inserire un chip sotto la pelle della mano
      del poliziotto che interagisca con un chip
      analogo inserito nella pistola.
      I tempi di validazione sono praticamente
      immediati. La pistola si attiverebbe nel
      momento in cui viene impugnata e cesserebbe
      di funzionare se viene strappata dalla mano
      dell'agente.Perchè un chip sottopelle? non basterebbe un paia di guanti?
    • Dott. Mario MUZIO scrive:
      Re: Come realizzarla
      SBAGLIATO!!!....INTELLIGENTE MA SBAGLIATO! NON FUNZIONA COSI'!....
  • Anonimo scrive:
    gia' visto
    ... in un film americano di S.Stallone ...
    • Anonimo scrive:
      Re: gia' visto
      - Scritto da: gia' visto
      ... in un film americano di S.Stallone ...Judge Dredd. A giudicare da come andava il film gli USA farebbero bene a lasciar perdere subito...
    • Dott. Mario MUZIO scrive:
      Re: gia' visto
      APPUNTO!....FILM E SOLO FILM! LA REALTA' E' BEN DIVERSA E L'ING. GIUSEPPE MUZIO CI E' ARRIVATO!....HA CREATO CIO' CHE ERA PRIMA IMPENSABILE!
  • Anonimo scrive:
    Ma non si fa prima...
    ... a vietare la violenza per legge?Vuoi mettere l'efficacia?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non si fa prima...
      - Scritto da: s.
      ... a vietare la violenza per legge?
      Vuoi mettere l'efficacia?L'efficacia di che cosa scusa?Sai cos'e' l'Habeas Corpus? E la politica espansionistica americana?L'arma intelligente mi pare il minimo
  • Anonimo scrive:
    in alto le man... *ERRORE DI SISTEMA*
    porc!!!!!! @##@@@@!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Ti taglio i pollici
    e poi ti do la pistola e ti sputo in faccia aahahameno male per voi che *questa* mente geniale, che già ha partorito l'hack perfetto per questa geniale arma, è pacifista
    • Dott. Mario MUZIO scrive:
      Re: Ti taglio i pollici
      SI ALTRIMENTI TI SPARAVA IN FACCIA A TE PER PRIMO!....INVECE CHE SPUTARTI! TROPPA SALIVA SPRECATA PER UNO COME TE!
  • Anonimo scrive:
    DREDD
    questa notizia mi ricorda qualche film...come si chiamava quella pistola ? il giudicatore ?bah...
Chiudi i commenti