L'uomo dalle 127 SIM per cellulari

Per l'operatore era intestatario di tutte le schede quando, invece, non ne aveva richiesta alcuna. Duro intervento del Garante per la privacy dinanzi ad un fatto gravissimo


Roma – Una situazione paradossale quella di un cittadino italiano che si è scoperto intestatario di 127 account di telefonia mobile attivati a propria insaputa. Una faccenda che lo ha coinvolto quando le indagini penali per un omicidio hanno iniziato a lavorare su una di quelle utenze. Una questione ai limiti dell’incredibile sulla quale è intervenuto con fermezza nelle scorse ore il Garante per la privacy .

Secondo il Garante, che ha lanciato un duro monito agli operatori sulle attivazioni misteriose intestate a persone che non le hanno richieste, la situazione è resa ancora più grave delle indagini penali. “La società – spiega il Garante in una nota – aveva persino negato all’interessato l’accesso ai dati che lo riguardano, e per giunta continuava a mandargli pubblicità per schede mai volontariamente attivate”.

Il Garante spiega che l’interessato ha dunque subìto una grave violazione dei propri diritti e che ora potrà accedere liberamente anche ai dati che l’operatore negava, vale a dire il numero delle utenze, la data della loro attivazione e le fonti dei dati.

“Non è la prima volta – spiega l’Autorità diretta da Stefano Rodotà – che cittadini ignari si rivolgono al Garante scoprendo di essere intestatari di numerose carte telefoniche da loro mai attivate, a volte usate addirittura per compiere truffe o altri reati , con ovvie conseguenze per gli intestatari almeno nella prima fase delle indagini. É stato ritenuto, quindi, illegittimo il rifiuto delle società di consentire agli interessati, in favore dei quali si era magari soltanto bloccato l’uso delle carte, di accedere ai dati personali detenuti dalle società stesse e di venire a conoscenza come e dove le schede erano state intestate. In alcuni casi si è determinata anche una conseguenza paradossale: disattivando una sim card da lui mai attivata, l’intestatario è stato a torto non ammesso ad accedere ai suoi dati d’utenza e ad utilizzarli a sua discolpa “.

Assolutamente da censurare, dunque, il comportamento dell’operatore che, come di consueto, il Garante non nomina nella sua nota. Nella quale afferma anche il diritto dell’utente di conoscere anche gli estremi dei rivenditori che hanno effettuato l’attivazione , un elemento essenziale soprattutto in casi di questa gravità.

A quanto pare il carrier aveva citato, “infondatamente” secondo il Garante, l’articolo 132 del Codice della privacy sostenendo di non dover fornire informazioni sulle sim card disattivate dopo lo scadere dei sei mesi necessari alla fatturazione”. Una posizione ritenuta errata dal Garante perché “la predetta disposizione del Codice si riferisce unicamente ai dati di traffico e non anche agli estremi identificativi delle utenze”.

“L’interessato – spiega il Garante – ha diritto di conoscere l’esistenza di dati personali che lo riguardano , la loro comunicazione in forma intelligibile, l’indicazione della loro origine e dell’uso che ne viene fatto. In tal modo, sia che vi sia un dealer solo, sia che ve ne siano molti, risulta più agevole ricostruire le modalità in cui la truffa telefonica viene gestita”.

Il Garante ha imposto alla società di telefonia di rifondere le spese del provvedimento all’utente e ha anche richiesto ulteriori accertamenti sul comportamento della società e dei rivenditori in merito all’illecita intestazione di carte telefoniche.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ANONIMO scrive:
    TRUFFATORE IN GIRO SU RETE WEB
    ATTENZIONE A TUTTI GLI ITALIANI EUROPEI E EXTRAEUROPEI C'E' IN GIRO UN AVVOCCATO NIGERIANO BARRISTER IMONI OSCAR CHE MANDA MESSAGGI NELLE POSTE ELETTRONICHE O SU FACEBOOK DICENDO CHE UN VOSTRO LONTANO PARENTE VI HA LASCIATO UNA GRANDE EREDITA' DI MILIONI DI DOLLARI IN CAMBIO DI SPARTIZIONE DELLA CIFRA DEL PATRIMONIO EREDITARIO IN CAMBIO DI UNA CONSULENZA DEL 50% DEL PATRIMONIO NON CADETE IN TRAPPOLA DELLE SUE BUGIE E NON FATEVI INGANNARE NON FORNITE CODICI DI CONTO CORRENTE E DATI PERSONALI A QUESTI CRIMINALI E NON INVIATE DENARO TRAMITE WESTER UNION O ASSEGNI O BONIFICI GRAZIE DELL'ATTENZIONE
  • carmelo almerini scrive:
    TRUFFATORE IN GIRO SU RETE WEB
    ATTENZIONE A TUTTI GLI ITALIANI EUROPEI E EXTRAEUROPEI C'E' IN GIRO UN AVVOCCATO NIGERIANO BARRISTER IMONI OSCAR CHE MANDA MESSAGGI NELLE POSTE ELETTRONICHE O SU FACEBOOK DICENDO CHE UN VOSTRO LONTANO PARENTE VI HA LASCIATO UNA GRANDE EREDITA' DI MILIONI DI DOLLARI IN CAMBIO DI SPARTIZIONE DELLA CIFRA DEL PATRIMONIO EREDITARIO IN CAMBIO DI UNA CONSULENZA DEL 50% DEL PATRIMONIO NON CADETE IN TRAPPOLA DELLE SUE BUGIE E NON FATEVI INGANNARE NON FORNITE CODICI DI CONTO CORRENTE E DATI PERSONALI A QUESTI CRIMINALI E NON INVIATE DENARO TRAMITE WESTER UNION O ASSEGNI O BONIFICI GRAZIE DELL'ATTENZIONE
  • ElfQrin scrive:
    I truffatori raggirati
    Su questo sito si riuniscono coloro che si divertono a prendere in giro i truffatori nigeriani:http://www.419eater.com/l'attività preferita è quella di farsi mandare delle foto su cui scrivono delle frasi idiote, spesso spacciate per slogan aziendali, con la giustificazione di dover verificare l'identità della persona con la quale si sta trattando.qualcuno è riuscito perfino a farsi mandare dei soldi come garanzia!sul sito, oltre alle descrizioni delle esperienze e delle foto, si trovano anche informazioni su come comunicare con questi truffatori mantenendo un certo anonimato (per evitare eventuali ritorsioni).
    • Avion scrive:
      Re: I truffatori raggirati
      ahahah bellissima la foto in home page!!!c'è anche http://www.whatsthebloodypoint.comin uno "scam allo scammer" dell'autore, questi è riuscito a spacciare una foto di Sylvia Saint come propria! ahahahah==================================Modificato dall'autore il 19/07/2004 9.07.44
      • Anonimo scrive:
        Re: I truffatori raggirati
        - Scritto da: Avion
        questi è riuscito a spacciare una
        foto di Sylvia Saint come propria! ahahahahPiù o meno quello che stai facendo tu con il tuo avatar ;-)
  • Anonimo scrive:
    Ragazzi state attente ai nigeriani
    big bamboo docet
    • Anonimo scrive:
      Re: Ragazzi state attente ai nigeriani
      Ti riferisci alle prostitute nigeriane che lavorano in mezzo alla strada di notte?
  • Anonimo scrive:
    Non so voi...
    Ma a me questi messaggi da Mr. Mbanga Mbanga continuano ad arrivare... (apple)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non so voi...
      - Scritto da: Anonimo
      Ma a me questi messaggi da Mr. Mbanga Mbanga
      continuano ad arrivare... (apple)Beato te!Se i truffatori sono stati catturati allora sarà il vero Mr. Mbanga² che ti sta offrendo di diventare miliardario! ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non so voi...
      - Scritto da: Anonimo
      Ma a me questi messaggi da Mr. Mbanga Mbanga
      continuano ad arrivare... si si regolarmente e anche in stentato italiano a volte.
  • Anonimo scrive:
    Flagranza di reato
    :DMa cosa ci fanno cinquanta persone in uno stanzone pieno zeppo di computer?Inviano spam una mail alla volta per ciascuno?Forse non ho capito qualcosa... volevano incastrarli nell'atto di spammare?Ma risalire al percorso dei soldi é troppo difficile?:|
Chiudi i commenti