Lycos si libera dei siti... mp3

Spuntati come funghi nelle scorse settimane nelle sezioni dell'hosting del portalone, ora sono scomparsi i numerosi siti che proponevano dialer per scaricare musica a pagamento dalla rete. E lo facevano spammando


Roma – Non ci saranno sanzioni amministrative né indagini cercheranno gli autori di uno schema che in queste settimane ha riversato in rete tonnellate di spam condito da proposte di illecito e da promozioni fantasiose, ben oltre il limite della pubblicità ingannevole.

L’idea degli spammer, in questa occasione, è stata quella di infarcire il servizio di hosting gratuito di Lycos con numerose pagine web dalle quali era possibile scaricare un nuovo programmino per la connessione a pagamento, un dialer “vecchio stile” dedicato agli mp3. Le URL dei siti proposti nelle email spammatorie, tanto creative quanto ripetute ossessivamente nelle mailbox degli utenti, erano più o meno simili:

http://members.lycos.nl/mistomp3/mp3
http://members.lycos.nl/pizzamp3/
http://members.lycos.nl/forzamp3/
http://utenti.lycos.it/mp3dadio/
http://utenti.lycos.it/perla33dio/
http://usuarios.lycos.es/nonmp3solo/
http://usuarios.lycos.es/mp3jessica
http://members.lycos.nl/mistomp3/mp3

Queste URL erano state promosse e pubblicizzate con messaggi buffamente ingannatori, cose come:

Finalmente è possibile con il nuovo Algoritmo MP4! Scarica Mp3 alla velocità della luce con la tua lenta linea telefonica, o non ti piacerebbe scaricare 10 Mp3 in mezzora? Finalmente tutto quello che cerchi in un sito solo

La citazione dell’Algoritmo MP4 doveva probabilmente avere, nelle intenzione degli autori di questo spam, un effetto di attrazione esotica verso l’irresistibile dialer.

In un caso, tale “Free Music” consigliava:
Potrai scaricare tutti gli mp3 che desideri senza limitazioni e senza infrangere la legge. NON CI CREDI??? Clicca qui!!
http://usuarios.lycos.es/ktbmusik
http://usuarios.lycos.es/ktbmusik
E MASTERIZZA A PIU’ NON POSSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Dopo l’intervento di Lycos, comunque, i siti pubblicizzati dagli spammer non esistono più. Probabilmente è solo questione di giorni prima che riappaiano altrove e, con essi, giungano nuove ondate di spam e incitamenti alla masterizzazione (dietro lauti pagamenti).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti