Ma chi ha detto che il Taser uccide?

Il produttore delle armi elettriche all'assalto: chi sostiene che il Taser sia letale rischia una denuncia per diffamazione. E spiega: non ci sono prove e chi sostiene il contrario è in malafede, anche se è un medico

Roma – Negli Stati Uniti si è acceso di nuovo il dibattito sui Taser , i dispositivi che con una scarica da 50mila Volt assicurano lo stordimento – e a volte qualcosa di più – dei più esagitati. Taser International ha deciso di perseguire legalmente tutti i Medici Legali che sostengono la pericolosità dei suoi gingilli : dal 1999 sono state rilevate 300 morti dubbie, probabilmente causate da scariche elettriche di Taser.

taser “Ci occuperemo di quelle persone che sono responsabili di affermazioni false”, ha dichiarato il portavoce dell’azienda Steve Tuttle alla testata AZCentral . “Se tra costoro ci sono Medici Legali, perseguiremo anche loro”.

Per Jeff Jentzen, Presidente della National Association of Medical Examiners, si tratta di vera intimidazione. “Rigettiamo il concetto che le persone possano essere denunciate per le loro opinioni mediche”, ha sottolineato Jentzen. La settimana scorsa un Giudice dell’Ohio ha ordinato di cancellare il nome della Taser International dai referti medici di tre autopsie. Il parere della Corte – e del produttore di Taser – è che solo specifiche competenze possano consentire una corretta valutazione dei casi di questo genere. Taser International e il Comune di Akron, responsabile dell’acquisto dei dispositivi per la Forza Pubblica, sono riusciti così a sconfessare l’operato dei Medici Legali. Ma la storia non si è ancora conclusa, poiché il responsabile medico Lisa Kohler continua ad essere convinta dell’accuratezza del lavoro della sua squadra: “Non proseguirei con questa causa se non credessi in una sentenza favorevole”, ha dichiarato Kohler.

Il colpo di penna del Giudice ha per ora trasformato alcuni casi ritenuti di omicidio in casi di morte “senza motivo” o, meglio, di morte per “excited delirium”.
Si tratta di una nuova sindrome che per motivi finora incomprensibili colpisce solo uomini o donne in stato di arresto, rigorosamente in presenza di agenti di polizia. Di solito le crisi portano alla morte inaspettata… “Ci sono molti Medici Legali che sono scettici sull’Excited delirium”, ha dichiarato Mark Schlosberg, avvocato della American Civil Liberties Union of Northern California. “Ma questo non è quello che racconta la Taser International… Per loro invece si tratta sempre di Excited delirium”.

Negli Stati Uniti i Taser sono utilizzati da più di 12 mila strutture di Polizia, e considerati un’ottima soluzione per facilitare l’arresto dei presunti colpevoli di reato meno collaborativi. Per una grossa parte dell’opinione pubblica l’uso del Taser viene considerato come una soluzione accettabile. Ovviamente sono molti anche quelli che sostengono che si tratti di un dispositivo pericoloso. Comunque è sufficiente dare un’occhiata ai commenti lasciati ad esempio su Slashdot per comprendere i toni del dibattito.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Teo_ scrive:
    E invece qui chi è stato?
    http://www.mix-it.net/brontolo/cgi-bin/14all-Totale_globale.cgi?log=totaltraffic_global
    • Calderologo scrive:
      Re: E invece qui chi è stato?
      Blackout
      • Teo_ scrive:
        Re: E invece qui chi è stato?
        - Scritto da: Calderologo
        BlackoutEnergetico? In questo caso i generatori a gasolio e le varie misure che di solito si adottano?
    • xpoint scrive:
      Re: E invece qui chi è stato?
      credo ci sia stato un guasto nella cabina enel che serve il palazzo D (dove c'e` anche il mix); in generale gli ups (e i generatori, per chi li ha) hanno funzionato bene, ma nel caso del mix, sembra che "il botto" nella cabina enel abbia creato qualche problma a valle dei loro impianti (ridondati) che sono presenti nelle vicinanze della cabina stessa.vedo che mix-it ha schedulato un intervento di manutenzione straordinaria per domani mattina alle 5, della durata prevista di 1 ora, per ripristinare l'impianto elettrico
      • Teo_ scrive:
        Re: E invece qui chi è stato?
        - Scritto da: xpoint
        vedo che mix-it ha schedulato un intervento di
        manutenzione straordinaria per domani mattina
        alle 5, della durata prevista di 1 ora, per
        ripristinare l'impianto
        elettricoGrazie, vedrò di dormire a quellora ;)
    • Mc Laden scrive:
      Re: E invece qui chi è stato?
      - Scritto da: Teo_
      http://www.mix-it.net/brontolo/cgi-bin/14all-Totall'enel
  • z f k scrive:
    Ludd! Ludd! Ludd!
    :DCYA
  • TheBritish scrive:
    Teppisti e giornalisti
    Le basse ed futili azioni dei teppistelli non dovrebbero trovare spazio neanche nelle cronache locali, così facendo si incentiva l'emulazione e si regalano i 15 minuti di notorietà che questi personaggi cercano.Qui ci ritroviamo con una notizia che arriva dall'australia, fosse stata compiuta in Italia sarebbe andata in apertura di telegiornale con ampi approfondimenti, interviste a passanti e dibattiti serali.
    • krik&krok scrive:
      Re: Teppisti e giornalisti
      No, ahime ti sbagli.Se avessero tagliato dei cavi in fibra ottica in Italia,i giornalisti non avrebbero parlato perchè: .1 da noi sono una massa gi ignoranti .2 perchè da noi il tecnologico non fa notizia.Se poi ne avessero parlato, sarebbe spuntata fuori la politica...No?:(- Scritto da: TheBritish
      Le basse ed futili azioni dei teppistelli non
      dovrebbero trovare spazio neanche nelle cronache
      locali, così facendo si incentiva l'emulazione e
      si regalano i 15 minuti di notorietà che questi
      personaggi
      cercano.
      Qui ci ritroviamo con una notizia che arriva
      dall'australia, fosse stata compiuta in Italia
      sarebbe andata in apertura di telegiornale con
      ampi approfondimenti, interviste a passanti e
      dibattiti
      serali.
  • Nome e cognome scrive:
    Wikipedia
    Magari tagliassero i cavi ai server di quella pseudo-enciclopedia... quelli sì che sarebbero 'vandali' ammirevoli... :D
    • Gesu scrive:
      Re: Wikipedia
      - Scritto da: Nome e cognome
      Magari tagliassero i cavi ai server di quella
      pseudo-enciclopedia... quelli sì che sarebbero
      'vandali' ammirevoli...
      :Dhttp://it.wikipedia.org/wiki/Enciclopediaperchè pseudo enciclopedia?
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Wikipedia
        - Scritto da: Gesu
        - Scritto da: Nome e cognome

        Magari tagliassero i cavi ai server di quella

        pseudo-enciclopedia... quelli sì che sarebbero

        'vandali' ammirevoli...

        :D

        http://it.wikipedia.org/wiki/Enciclopedia

        perchè pseudo enciclopedia?ecco il perché:http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Wikipediaed è tutto vero.... ahah per questo Wikipedia non è un'enciclopedia!"Wikipedia è la parodia di un'enciclopedia"La pseudo-enciclopedia di ragazzini spocchiosi...
        • Gesu scrive:
          Re: Wikipedia
          - Scritto da: Nome e cognome

          ecco il perché:
          http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Wikipedia
          ed è tutto vero.... ahah per questo Wikipedia non
          è
          un'enciclopedia!

          "Wikipedia è la parodia di un'enciclopedia"

          La pseudo-enciclopedia di ragazzini spocchiosi...Sei proprio tu, John Wayne? E io chi sarei?
    • Anon scrive:
      Re: Wikipedia
      Obvious troll is obvious.
    • MegaLOL scrive:
      Re: Wikipedia
      Troppo poco: fare a pezzi i server e costringere gli admin a mangiare i nastri di backup. Ossa spezzate, costole rotte, pelle lacerata e ustioni sparse, questa è l'unica soluzione accettabile.
Chiudi i commenti