Malaysia verso un giro di vite anti-blog

L'idea è di varare nuove norme che promuovano un uso consapevole dei blog che, dicono le autorità, troppo spesso fomentano scandali e turbano l'ordine. Si teme una nuova censura a tutto tondo

Kuala Lumpur – Sono i blog gli strumenti con cui gli internauti malesi si scambiano informazioni che la stampa tradizionale non osa pubblicare e sono proprio i blog gli spazi internet che stanno per finire sotto la scure del governo del paese.

Come segnala SmartMobs il viceministro alla Scienza e alla Tecnologia, Kong Cho Ha da un lato ammette che richiedere la registrazione preventiva dei blogger può essere arduo e dall’altro spiega che siamo dinanzi ad un problema che va risolto assolutamente.

“Ciò di cui stiamo discutendo – spiega AFP – è di realizzare delle leggi che controllino chi fa un uso non appropriato di Internet”. Su un giornale locale, lo Star , Kong ha dichiarato di volere “leggi più severe per impedire che questi blogger disseminino disarmonie, caos, materiali sediziosi e bugie”. “Vogliamo che i nostri blogger – ha anche detto Kong – siano responsabili, rispettino le regole e non pubblichino articoli sediziosi”.

Inutile dire che in un paese come la Malaysia, che fa del controllo sull’informazione uno strumento di governo, parole del genere stimolano in molti il timore che si voglia arrivare a nuove forme di censura in rete. Ma la “scusa” per provvedimenti del genere Kong ce l’ha pronta ed è nei fatti di questi giorni: a quanto pare su un sito dell’opposizione politica è apparsa il mese scorso la foto di due parlamentari, un uomo e una donna, entrambi musulmani, in abiti succinti e in atteggiamento affettuoso. I due apparentemente si trovavano in una camera d’albergo.

“La foto – scrive AFP – ha dato vita ad uno scandalo politico, dal momento che i due non sono sposati”. L’accusa, cioè, è che abbiano commesso khalwat , ovvero si siano avvicinati troppo l’uno all’altro senza il vincolo del matrimonio.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma proprio il Giappone?
    Voglio dire, è della settimana scorsa la notizia che è il paese al mondo con meno obesi (lottatori di sumo esclusi, ovviamente, ma per loro è una tradizione), non si staranno facendo prendere dal panico?Fast food per fast food, comunque, il sushi è sicuramente più salutare dell'hamburger (non a Londra, pare, almeno non di recente... :D )
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma proprio il Giappone?
      - Scritto da:
      Voglio dire, è della settimana scorsa la notizia
      che è il paese al mondo con meno obesi (lottatori
      di sumo esclusi, ovviamente, ma per loro è una
      tradizione), non si staranno facendo prendere dal
      panico?
      In giappone, su cinque persone:Uno è un maschio alpha con la faccia da bravo ragazzo e si cucca la ragazzaUno è invidioso del maschio alpha, perchè non ha niente di meno dell'altro ma non cucca la ragazza.Uno è la ragazza di cui sopra.Uno è obeso, a volte ci prova con la ragazza ma non ci riesce maiUno è un bambino
      • Funz scrive:
        Re: Ma proprio il Giappone?
        - Scritto da:

        In giappone, su cinque persone:

        Uno è un maschio alpha con la faccia da bravo
        ragazzo e si cucca la
        ragazza
        Uno è invidioso del maschio alpha, perchè non ha
        niente di meno dell'altro ma non cucca la
        ragazza.
        Uno è la ragazza di cui sopra.
        Uno è obeso, a volte ci prova con la ragazza ma
        non ci riesce
        mai
        Uno è un bambino
        Dimentichi:lo scienziato pazzo, di solito padre del maschio Alpha, che per hobby costruisce robot giganti la tipa che pilota il robot che spara missili dalle te**e e le piglia sempreil boss che guida il rottame col volante da camiongli alieni che mandano i mostri spaziali, ma quelli sono gaijin :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma proprio il Giappone?
      - Scritto da:
      Voglio dire, è della settimana scorsa la notizia
      che è il paese al mondo con meno obesi (lottatori
      di sumo esclusi, ovviamente, ma per loro è una
      tradizione), non si staranno facendo prendere dal
      panico?meno obesi ma in aumento quelli in sovrappeso
      Fast food per fast food, comunque, il sushi è
      sicuramente più salutare dell'hamburger (non a
      Londra, pare, almeno non di recente... :D
      )mica mangiano sempre sushi
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma proprio il Giappone?
      - Scritto da:
      Voglio dire, e` della settimana scorsa la notizia
      che e` il paese al mondo con meno obesi (lottatori
      di sumo esclusi, ovviamente, ma per loro e` una
      tradizione), non si staranno facendo prendere dal
      panico?E' vero, hanno molti molti meno obesi di noi. Perche' allora? Perche' mentre da noi ci si mente a vicenda con la dieta mediterranea migliore di tutte (vero se ci confrontiamo sempre e solo con tedeschi e americani), in Giappone hanno davvero interesse ai problemi, per cui li affrontano. Ed e' piu' facile parlarne senza dover fare i conti con l'opinone comune che invece affligge gli italiani. Idee vecchie sulla nostra alimentazione impediscono agli italiani di accorgersi che la loro dieta non e' la migliore del mondo.I giapponesi, pur con una cucina estremamente varia, ricca e saporita che ha poco da invidiare a quella italiana, non sono "boriosi" come gli italiani e sono anche molto aperti a molte altre cucine non giapponesi.Se a un italiano togli pane e pasta, urla.
      • MaurizioB scrive:
        Re: Ma proprio il Giappone?
        - Scritto da:
        Perche' allora? Perche' mentre da noi ci si mente
        a vicenda con la dieta mediterranea migliore di
        tutte (vero se ci confrontiamo sempre e solo con
        tedeschi e americani), in Giappone hanno davvero
        interesse ai problemi, per cui li affrontano. Ogni buona dieta, se non seguita con cura, porta a problemi di salute. Non siamo solo noi a parlare bene della nostra dieta, lo dicono anche all'estero e si sa che senza prestare attenzione all'alimentazione non ha senso avere una dieta da seguire, per quanto brillante possa essere. In Giappone come qui c'è gente che non sa mangiare bene, che esagera nell'uso di cibi grassi e alimenti poco sani, specialmente a causa dell'introduzione di fast food all'americana e cibi non proprio salubri. Il vero problema è che troppa gente loda la propria dieta mediterranea, senza però curarsi di seguirla veramente con un minimo d'intelligenza.E te lo dice uno che è mezzo giapponese... :)Saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma proprio il Giappone?
          - Scritto da: MaurizioB
          - Scritto da:

          Perche' allora? Perche' mentre da noi ci si
          mente

          a vicenda con la dieta mediterranea migliore di

          tutte (vero se ci confrontiamo sempre e solo con

          tedeschi e americani), in Giappone hanno davvero

          interesse ai problemi, per cui li affrontano.

          Ogni buona dieta, se non seguita con cura, porta
          a problemi di salute. Non siamo solo noi a
          parlare bene della nostra dieta, lo dicono anche
          all'esteroGuarda che non ho detto che la dieta mediterranea faccia male. Fa male crederla eccessivamente perfetta.Se per questo certo, ma e si sa che senza prestare attenzione
          In Giappone come qui c'è gente che non sa
          mangiare bene, che esagera nell'uso di cibi
          grassi e alimenti poco sani, specialmente a causa
          dell'introduzione di fast food all'americana e
          cibi non proprio salubri.Vero. Cio' nonostante hanno il 3% dei sovrappeso rispetto ai 7% italiani (se non ricordo male la notizia data pochi giorni fa).E ci sono MOLTI piu' fast food in Giappone.
          Il vero problema è che
          troppa gente loda la propria dieta
          mediterranea, senza però curarsi di seguirla
          veramente con un minimo
          d'intelligenza.Anche. Oppure dato che e' mediterranea, quindi ottima per principio, abbonda.
          E te lo dice uno che è mezzo giapponese... :)Mi fido, saluti da Osaka, dove vivo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma proprio il Giappone?

        I giapponesi, pur con una cucina estremamente
        varia, ricca e saporita che ha poco da invidiareMa di quale cucina parli? La cucina giapponese è nettamente dietro la cucina italiana e cinese per quanto riguarda la riccehzza e varietà. Si salvano con un'attenzione particolare alla preparazione e buone materie prime.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma proprio il Giappone?
          - Scritto da:


          I giapponesi, pur con una cucina estremamente

          varia, ricca e saporita che ha poco da invidiare

          Ma di quale cucina parli?Di quella che tu non conosci.
          La cucina giapponese è
          nettamente dietro la cucina italiana e cineseEcco appunto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma proprio il Giappone?
          - Scritto da:


          I giapponesi, pur con una cucina estremamente

          varia, ricca e saporita che ha poco da invidiare

          Ma di quale cucina parli? La cucina giapponese è
          nettamente dietro la cucina italiana e cinese per
          quanto riguarda la riccehzza e varietà. Si
          salvano con un'attenzione particolare alla
          preparazione e buone materie
          prime.Dici?Vediamo quanto ne sai.Quante volte hai mangiato giapponese?Quante volte hai mangiato in Giappone?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma proprio il Giappone?


            quanto riguarda la riccehzza e varietà. Si

            salvano con un'attenzione particolare alla

            preparazione e buone materie

            prime.

            Dici?
            Vediamo quanto ne sai.
            Quante volte hai mangiato giapponese?
            Quante volte hai mangiato in Giappone?Sono stato 1 anno in giappone. Mi piace la cucina giapponese, ma se considero ramen, kareraisu e tempura come cibo tradizionale, il mio amico cuoco giapponese mi guarda male.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma proprio il Giappone?
            - Scritto da:



            quanto riguarda la riccehzza e varietà. Si


            salvano con un'attenzione particolare alla


            preparazione e buone materie


            prime.



            Dici?

            Vediamo quanto ne sai.

            Quante volte hai mangiato giapponese?

            Quante volte hai mangiato in Giappone?

            Sono stato 1 anno in giappone.Io ci sono qui da 4.
            Mi piace la cucina
            giapponese, ma se considero ramen, kareraisu e
            tempura come cibo tradizionale, il mio amico
            cuoco giapponese mi guarda male.Che ti guardi male quanto ti pare, tuttavia questi piatti fanno parte della loro cucina e della dieta dei giapponesi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma proprio il Giappone?
            - Scritto da:
            Che ti guardi male quanto ti pare, tuttavia
            questi piatti fanno parte della loro cucina e
            della dieta dei
            giapponesi.
            allora anche gli hambaaga e la pizza con la maionese fanno parte della dieta dei giapponesi, ma è corretto definirla cucina giapponese?
  • Anonimo scrive:
    ossessione peso: prossima frontiera
    Ricordatevi di queste parole che state per leggere.I segnali ci sono tutti, tutti!Stiamo per entrare, lentamente e un passo alla volta, in un nuovo PANICO MORALE.Riguarderà il PESO.Non saranno più accettate persone troppo magre o troppo grasse. Verranno presi casi eccezionali (obesi per motivi organici, o anoressici prossimi alla morte) ed estesi a casi di minore entità (gente semplicemente magra o grassa un po' oltre la norma), e questi ultimi saranno criminalizzati.Entro qualche anno verranno stabilite PER LEGGE dei limiti in alto e in basso oltre i quali sarà OBBLIGATORIA la cura.Cominceranno a circolare luoghi comune sulla terribile condizione che è essere fuori peso norma. Sul carico che impongono al sistema sanitario. Tutti compatiremo chi è fuori peso norma e useremo eufemismi tipo "persone diversamente pesanti" per non offenderne la sensibilità.Saremo tutti d'accordo che bisogna intervenire per legge sul peso della gente, perché la cosa avverrà per gradi.Ovviamente ditte farmaceutiche, istituti dimagranti o di cura dell'eccessiva magrezza cominceranno a far molti più soldi di un tempo...
    • Anonimo scrive:
      Re: ossessione peso: prossima frontiera
      a parte gli scherzi non è un problema da sottovalutare, troppo magri o troppo grassi fa male alla salute.In questi anni è uscita un vera è propria malattia, da "fast food" si tratta della steatosi epatica non alcolica, che porta a lungo andare a danno epatico e rischio di diabete tipo 2. Non è uno scherzo sta roba, i giovani rischiano di vivere meno dei propri genitori.
      • Anonimo scrive:
        Re: ossessione peso: prossima frontiera
        - Scritto da:
        a parte gli scherzi non è un problema da
        sottovalutare, troppo magri o troppo grassi fa
        male alla
        salute.

        In questi anni è uscita un vera è propria
        malattia, da "fast food" si tratta della steatosi
        epatica non alcolica, che porta a lungo andare a
        danno epatico e rischio di diabete tipo 2. Non è
        uno scherzo sta roba, i giovani rischiano di
        vivere meno dei propri
        genitori.C'è un problemino di fondo: il fast food magari farà figo per i ragazzi, ma per molti adulti è una necessità: in quanti al giorno d'oggi si permettono di tornare a casa a mangiare a mezzogiorno, tutti intorno alla tavola imbandita dalla cara mogliettina/mammina come nella generazione-e-mezzo precedente? Pochini pochini. L'orario continuato non te lo consente. Devi rassegnarti a mangiare schifezze in giro, o sul posto di lavoro, in fretta. E quanti possono farsi la loro ora di palestra ogni giorno per rimediare? Hmmm... I soldi sono pochi, o l'affitto o la palestra, decidi. Jogging? in mezzo ai gas di scarico? bah! nei giardini pubblici (se ce ne sono)? se sei una donna te lo sconsiglio caldamente a meno che non desideri avere rapporti sessuali non consensuali, se sei un uomo non te lo consiglio, a meno che si piaccia fare lo slalom tra le siringhe. In entrambi i casi è meglio se non ti porti dietro contanti, telefonino o audiolettori di qualsiasi genere (Ipod, Mp3, il vecchio walkman...), sai, aggeggini di questo tipo piacciono un po' a tutti, ma non tutti hanno 'sta gran voglia di entrarne in possesso in modo LEGALE. Ah, naturalmente tutto questo se hai tempo per queste cose (ultimamente i datori di lavoro non si limitano a storcere il naso a sentir parlare di diritti sindacali, ti mandano a lavorare altrove... le vecchie otto ore son sempre più un miraggio. Uhm... ho dimenticato qualcosa? Ah gia... anche le care vecchie otto ore di sonno se ne stanno andando... a parte gli straordinari (vedi il datore di cui sopra) e i divertimenti ormai esclusivamente notturni (a meno di non voler fare vita sociale zero), ci può essere un pochino di ansia qua e la, che non ti fa dormire, ti scombussola i ritmi, ti fa venir fame a tarda ora... E tutto questo fa bene a chi ti vende prodotti per dimagrire, ma anche allo Stato che ora alzerà i ticket a fumatori, bevitori e ... ta daaah, obesi! Tassa sui grassi, evviva il governo di sinistra che ti fa dimagrire!
        • Anonimo scrive:
          Re: ossessione peso: prossima frontiera
          In realtà il governo è un INFAME perchè la frutta e la verdura cazzo non possono costare tutti questi soldi! Sono gli alimenti più salutari, ma paradossalmente non tutti se li possono permettere nelle quantità che sarebbero consigliabili!!!Comunque a stare in un peso corretto c'è tutto da guadagnare...ci si sente meglio, si spende meno e si vivrà di più...
          • Anonimo scrive:
            Re: ossessione peso: prossima frontiera
            - Scritto da:
            In realtà il governo è un INFAME perchè la frutta
            e la verdura cazzo non possono costare tutti
            questi soldi! Sono gli alimenti più salutari, ma
            paradossalmente non tutti se li possono
            permettere nelle quantità che sarebbero
            consigliabili!!!

            Comunque a stare in un peso corretto c'è tutto da
            guadagnare...ci si sente meglio, si spende meno e
            si vivrà di
            più...Vero, ma da qui a COSTRINGERE la gente al peso corretto ne passa: è una cosa che si chiama "libertà individuale", vuol dire che se le tue azioni non danneggiano nessuno, allora non c'è ragione per cui il tuo comportamento deve essere sanzionato.Curioso che i sinistri che fanno (tra le altre cose) dell'antiproibizionismo una bandiera, antiproibizionizzino le droghe (ora leggere, poi il peso -quel peso - aumenterà, statene certi) e proibizionizzino l'ingrassare.. c'è un proibizionismo buono e uno cattivo, a quanto pare, dipende solo da quante tasse si possono raccogliere. E la gente ci crederà, perché le 'masse' reputano i sinistri portatori della parola di verità e giustizia sociale qualsiasi cosa dicano o facciano. E per convincerti ti diranno che chi pesa troppo è un peso per lo stato e tu magro con le tue tasse pagherai le sue cure, e allora buuuuuh! ciccione!! EVASOREEEE!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: ossessione peso: prossima frontiera

            Vero, ma da qui a COSTRINGERE la gente al peso..
            cure, e allora buuuuuh! ciccione!! EVASOREEEE!!!Ma hai letto l'articolo? Stai dicendo cose a caso.
          • Anonimo scrive:
            Re: ossessione peso: prossima frontiera
            Sì, ma quanto costano allo stato gli obesi e gli anoressici?E' un po' lo stesso discorso di quelli che fumano... prima vogliono la libertà di fumare, ma poi PRETENDONO di essere curati a poco prezzo per cancri e tumori.Ad ogni modo in giappone sta dilagando la mania dei fast food e, a causa delle molte ore di studio e della playstation, i bambini hanno ridotto drasticamente le ore di movimento. In fondo li capisco anche... dopo 10 ore che studio non ho voglia di giocare a pallone, ma di svaccarmi davanti alla tv.
    • Anonimo scrive:
      Re: ossessione peso: prossima frontiera
      - Scritto da:
      Ricordatevi di queste parole che state per
      leggere.
      I segnali ci sono tutti, tutti!
      Stiamo per entrare, lentamente e un passo alla
      volta, in un nuovo PANICO
      MORALE.
      Riguarderà il PESO.Ma chissa', forse.Di certo siamo gia' entrati nel periodo dei profeti certissimi del futuro come te che gridano e strepitano disegnando scenari estremi spacciandoli per cose accertate ("I segnali ci sono tutti, tutti!") per poi defilarsi alla prova dei fatti.
Chiudi i commenti