Mandrake 8.1, l'alternativa a Win e Mac

La nota distribuzione Linux Mandrake si rinnova e, ancora una volta, sfida la concorrenza su facilità d'uso e configurabilità


Roma – “La nuova alternativa ai sistemi operativi Windows e Macintosh”. Così recita la pagina di Linux-Mandrake.com che introduce alla nuova versione 8.1 di quella che è considerata la distribuzione Linux di maggior successo sul mercato desktop.

Basata sul nuovo kernel 2.4.8, questa nuova versione per PC di Mandrake rinnova tutti i pacchetti software e integra altre novità riguardanti l’installazione e la gestione del sistema operativo.

Fra i nuovi arrivi c’è il tool MandrakeFirstTime, che consente agli utenti di configurare l’interfaccia grafica ed il client e-mail (KMail o Netscape), inoltre offre la possibilità di registrarsi presso MandrakeOnline, un nuovo servizio che consente di ricevere, fra le altre cose, aggiornamenti e bug fix personalizzati.

Fra i tool rinnovati c’è DiskDrake, il partizionatore di hard disk ora in grado di supportare i file system di rete come Samba e NFS e di “vedere” i dischi condivisi di Windows; Draknet, il wizard di rete a cui sono state aggiunte piccole altre funzionalità e ritoccata l’interfaccia; il Software Manager, che facilita l’installazione di nuovi software, specie nelle aziende; il Control Center, che integra alcune nuove utility com Logdrake, un frontend grafico per i log di sistema, e Drakinst, che consente la creazione rapida di un floppy auto-installante; HardDrake, per la gestione degli hard disk; PrinterDrake, per la stampa; e URPMI, l’installatore di pacchetti software.

Mandrake 8.1 ha anche un nuovo sistema di menù più razionale e diviso per categorie, inoltre aggiunge il supporto all’Euro in alcune applicazioni.

Dal lato server, la novità che si fa più notare è il supporto standard a ReiserFS , un file system più avanzato e robusto in grado di supportare il journaling.

Fra le applicazioni aggiornate si trovano KDE e Gnome, inclusi rispettivamente nelle versioni 2.2.1 e 1.4.1, inoltre sono presenti Mozilla 0.9.4, GIMP 1.2.2 e KOffice 1.1.

Mandrake 8.1 è contenuta in tre CD ordinabili via Web oppure scaricabili, attraverso tre immagini ISO da 648 MB l’una, dalla pagina dei download .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Incremento significativo?
    Il passaggio della frequenza delle memorie da 133 a 167 MHz porterà ad incrementi significativi?O non sarà per caso la solita trovata per invogliare uenti parchi a spendere gettando il loro danaro ai porci?Senza offese, probabilmente ci sarà un incremento di mezzo frame a Quake III, una manna per i videogiocatori più agitati, ma per il resto del mondo...Così va!Saluti
Chiudi i commenti