Mandrake sopravvive e segna 9.1

Nonostante la bancarotta, MandrakeSoft ha mantenuto la propria promessa di continuare lo sviluppo di una delle distribuzioni Linux più amate dagli utenti desktop. Ecco le maggiori novità della nuova versione 9.1


Parigi (Francia) – Nonostante le gravi difficoltà finanziare che minacciano il futuro sia dell’azienda che della relativa distribuzione Linux, MandrakeSoft è riuscita – come del resto aveva promesso – a sfornare la nuova versione 9.1 del proprio sistema operativo.

Mandrake Linux 9.1, chiamato con il nome in codice di Bamboo, è uscito con circa un mese d’anticipo rispetto alle previsioni iniziali e sembra preparare la strada all’arrivo di una prossima major release che porterà con sé un maggior numero di novità rispetto a questa versione 9.1.

Dopo aver introdotto, con la release 9.0 , il supporto (a sola lettura) del file-system NTFS, Mandrake ha aggiunto nell’attuale distribuzione la possibilità di ridimensionare le partizioni NTFS: questo, secondo l’azienda, semplifica notevolmente la procedure di installazione su sistemi dove siano già installati i sistemi operativi Windows 2000/XP.

Fra le altre maggiori novità di Mandrake Linux 9.1 c’è da segnalare un più esteso supporto ai dispositivi wireless, ed in particolare a quelli Wi-Fi; il supporto allo standard ACPI, in grado di migliorare la gestione dei consumi nei laptop; l’adozione di Apache 2.0 come server Web di default; l’aggiunta di un tool che consente a due computer su cui gira Mandrake Linux 9.1 di configurare automaticamente le impostazioni di rete.

Dal lato dell’interfaccia, la nuova Mandrake Linux porta diversi miglioramenti all’estetica e all’usabilità grazie alla presenza del tema “MandrakeGalaxy”, realizzato in collaborazione con il designer Everaldo Coelho (realizzatore delle icone del tema “Crystal” per KDE), e di nuovi font con anti-alias.

Per quanto riguarda i pacchetti più importanti alla base della distribuzione, questa release include il kernel 2.4.21, XFree 4.3, KDE 3.1, GNOME 2.2, OpenOffice.org 1.0.2, Mozilla 1.3 e Samba 2.2.7.

Come tradizione, Mandrake Linux 9.1 arriva in diverse versioni: quella integrante solo il “cuore” della distribuzione, scaricabile gratuitamente dal sito di Mandrake, e tre edizioni a pagamento. Queste ultime, acquistabili presso il sito MandrakeStore.com a partire da metà aprile, sono la Standard, dal costo di 39,90$; la PowerPack, dal costo di 69$; e la Prosuite, dal costo di 199,90$.

Fra pochi giorni, esattamente il 31 marzo, si attende invece il rilascio ufficiale di Red Hat Linux 9, uno dei maggiori concorrenti, sul mercato desktop, alla distribuzione di Mandrake.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    UN PO' DI CHIAREZZA IN PIU'...
    Al di la delle solite sterili polemiche pro o contro Microsoft.Mi piacerebbe che simili notizie venissero chiarite meglio.Non sono un esperto dell'argomento, ma da quanto capiscomi sembra che il "Web Services Choreography Working Group" sia un working group che dovrebbe occuparsidella parte relativa alla definizione dello standard per l'orchestration (XLANG per intedersi)... O NO?Allora mi chiedo da dove arriva la deduzione che tutto quantorelativo ai web service e' destinato a fallire... la parte relativaalla sicurezza, al routing, etc... mi sembra stia continuando:nei relativi working groups Ms c'e', così come c'e' IBM.Grazie per gli eventuali chiarimenti
    • Anonimo scrive:
      Re: UN PO' DI CHIAREZZA IN PIU'...
      hai perfettamente ragione, ma come al solito le news qui sono trattate alla c***o e con l'unico obiettivo di permettere alla gente di scannarsi con linux vs microsoft.Concordo parzialmente con quanto dici, effettivamente Microsoft e' uscita solo dal discorso del coordinamento dei WS, pero' ritengo che (al pari di molti altri argomenti quali sicurezza, trasporto etc..) questo sia un argomento molto importante, altrimenti avremo dei WS che non sono altro che stupide e isolate RPC.
  • Anonimo scrive:
    Ricorda niente?

    Come dire: chi mi ama mi segua;
    e se nessuno mi ama, andrò per mio conto.A me ricorda tanto l'atteggiamento di un governo di uno stato ricco e potente, a cui piaceva tanto fare la guerra...Strane analogie, vero?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricorda niente?
      W3C = ONU...equazione perfetta! (purtroppo per noi!)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricorda niente?

      A me ricorda tanto l'atteggiamento di un
      governo di uno stato ricco e potente, a cui
      piaceva tanto fare la guerra...
      Strane analogie, vero?...mangiato pesante ?
  • Anonimo scrive:
    Colpa di Sun
    l'arroganza è tutta sua Arriva tardi e pretende di comandare
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpa di Sun
      Tardi?A quanto ne so io Java faceva 10 anni fa quello che .NET non riesce ancora oggi a fare bene.
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpa di Sun

        Tardi?
        A quanto ne so io Java faceva 10 anni fa
        quello che .NET non riesce ancora oggi a
        fare bene.Sì, ma non in ambito XML. .NET è basato su XML, java è stato esteso verso XML, appunto perchè 10 anni fa XML non c'era!
        • FDG scrive:
          Re: Colpa di Sun
          - Scritto da: Anonimo
          Sì, ma non in ambito XML. .NET è basato su
          XML, java è stato esteso verso XML, appunto
          perchè 10 anni fa XML non c'era!Attenzione a questa eccessiva fiducia verso XML.
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpa di Sun
      - Scritto da: Anonimo
      l'arroganza è tutta sua Arriva tardi e
      pretende di comandarevabbeh se lavori in M$ dillo, ma francamente un po' di sincerita' e un po' di abbandono dell'ipocrisia non guasterebbe.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpa di Sun
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        l'arroganza è tutta sua Arriva tardi e

        pretende di comandare

        vabbeh se lavori in M$ dillo, ma francamente
        un po' di sincerita' e un po' di abbandono
        dell'ipocrisia non guasterebbe.....I polli sono quelli che usano gli scadentiprodotti microsoft...avete libertà di nonusarli, fatelo! Invece siete tutti li come deisorci a tirarvi le pippe con internet explorer,outlook, e ad aggiornare l'antivirus ogni30 secondi...
  • g_bellavite scrive:
    W3C non è sempre bene
    Ok Punto Informatico: in Microsoft per default sono dei coglioni. Ma se Microsoft preferisce star lontana dal W3C non è che magari anche il W3C c'ha un po' di sue colpe? Non so quale sia la storia dietro, ma non mi risulta che ogni mossa del Consorzio sia sempre così intelligente (vedil'SVG) o sempre attenta alla realtà delle cose (vedi la posizione nei confronti del Flash Player).
  • Anonimo scrive:
    Qual e' la fonte di questa notizia
    n sono riuscito a trovare la fonte di questa notizia - non sto ipotizzando che sia stata inventata, solo mi piacerebbe approfondire la notizia stessa.Andrea Glorioso
  • X-CASH scrive:
    La MS e' davvero arrogante...
    Incredibile...Sono gli ultimi ad essere approdati sul web e vogliono giudicarlo e guidarlo come se l'avessero inventato loro... (e per molti utenti desktop ignoranti e' proprio cosi'... pensano che internet sia una cosa inventata da gates).Ma fanno sempre cosi' su tutto.E' insopportabile, almeno per me, un simile comportamento.Che gli costa attenersi agli standard che venivano creati da un consortium che pensava al futuro del web prima di loro???Forse temono che poi altri possano fare porodotti compatibili (e migliori, anche commerciali) e rubargli il mercato?Io sinceramente non so come possa uno non impazzire stando dietro a questa societa' che cambia standard e fa un po' come cavolo vuole con ogni release del suo SO...e poi mi chiedono perche' uso il pinguino... perche' posso concentrarmi su quello che devo fare e non stare dietro a tutti i cambiamenti di rotta che mi renderebbero incompatibile con il mondo!!Pensate al povero programmatore win che dovra' interfacciarsi a web services che seguono standard diversi... uno stress inutile secondo me.Bah.. opinioni in liberta'....
    • Anonimo scrive:
      Re: La MS e' davvero arrogante...
      - Scritto da: X-CASH
      Incredibile...
      Sono gli ultimi ad essere approdati sul web
      e vogliono giudicarlo e guidarlo come se
      l'avessero inventato loro... (e per molti
      utenti desktop ignoranti e' proprio cosi'...
      pensano che internet sia una cosa inventata
      da gates).[...]
      Forse temono che poi altri possano fare
      porodotti compatibili (e migliori, anche
      commerciali) e rubargli il mercato?Concordo pienamente!
    • Anonimo scrive:
      Re: X-CASH mi viene il dubbio che sei
      tu l'arrogante

      cutLa frattura, in particolare, sembra farsi sempre più ampia fra i due gruppi industriali dominanti: quello capeggiato da Microsoft, IBM e BEA, unite intorno al Web Services Interoperability Consortium (WS-I); e quello capeggiato da Sun e Oracle, membri dell'Organization for the Advancement of Structured Information Standards (OASIS).
      • Anonimo scrive:
        Re: X-CASH mi viene il dubbio che sei
        - Scritto da: Anonimo[cut]
        Quindi trasformare LA Ms sempre in un
        diavolo mi sembra molto molto scontato e
        poco inteliggente. ^^^^^^^^^^^^??????Sei romano oppure semplicemente non conosci la lingua Italiana ?Se la tua cultura informatica è direttamente proporzionale alla tua conoscenza della grammatica italiana beh, ho capito perchè difendi MS a spada tratta....
        • Anonimo scrive:
          Re: X-CASH mi viene il dubbio che sei
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo
          [cut]

          Quindi trasformare LA Ms sempre in un

          diavolo mi sembra molto molto scontato e

          poco inteliggente.
          ^^^^^^^^^^^^

          ??????

          Sei romano oppure semplicemente non conosci
          la lingua Italiana ?
          Se la tua cultura informatica è direttamente
          proporzionale alla tua conoscenza della
          grammatica italiana beh, ho capito perchè
          difendi MS a spada tratta....MA FINISCILA .. PUR CONDIVIDENDO LE TUE ANALISI , SEI STATO CAPACE SOLAMENTE DI NOTARE UN'ERRORE DI BATTITURA E NON HAI RISPOSTO ALLA DOMANDA CHE TI E' STATA POSTA ..
        • nop scrive:
          Re: X-CASH mi viene il dubbio che sei
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo
          [cut]

          Quindi trasformare LA Ms sempre in un

          diavolo mi sembra molto molto scontato e

          poco inteliggente.
          ^^^^^^^^^^^^

          ??????

          Sei romano oppure semplicemente non conosci
          la lingua Italiana ?
          Se la tua cultura informatica è direttamente
          proporzionale alla tua conoscenza della
          grammatica italiana beh, ho capito perchè
          difendi MS a spada tratta....Ecco il solito paladino delle cause perse...Ti ricordo che la netiquette non vede di buon occhio la segnalazione di errori grammaticali/ortografici/digitazione...Con questo post hai dimostrato la tua ignoranza oltre ad aver sprecato tempo(soprrattutto il nostro) per non aggiungere nulla....Continua a navigare nel nulla......
        • Anonimo scrive:
          Re: gli asini corregggonnnno i ciucci
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo
          [cut]

          Quindi trasformare LA Ms sempre in un

          diavolo mi sembra molto molto scontato e

          poco inteliggente.
          ^^^^^^^^^^^^

          ??????

          Sei romano oppure semplicemente non conosci
          la lingua Italiana ?
          Se la tua cultura informatica è direttamente
          proporzionale alla tua conoscenza della
          grammatica italiana beh, ho capito perchè ^^^^e linguaggiò pecorino oppure ittallliano
          difendi MS a spada tratta....Ms e la miggliore non ce bisoggno dii diifendderla
          • Anonimo scrive:
            vorrei capire il motivo !!!
            PER CUI IL MIO POST E' STATO CENSURATO !!!SOLO PERCHE' HO SCRITTO IN MAIUSCOLO ?
      • X-CASH scrive:
        Re: X-CASH mi viene il dubbio che sei
        - Scritto da: Anonimo
        tu l'arroganteNon mi pare di esserlo stato nel mio post sinceramente.E' stato piu' che altro un piccolo sfogo.
        come vedi MS fa già parte con altri due
        partner di uno standard, e ti faccio notare
        che gli altri due partner non si sono
        neanche degnati di far parte dei lavori,
        tenendo conto che fu la MS ad aprire alla
        sun e oracle, credo che non si possa
        assolutamente parlare di arroganza, ma
        semplicemente lo scontro fra due interessi
        commerciali su due standard diversi come
        BETAMAX VHS, o più recentemente dei formati
        di scrittura dei DVD.Si ma la storia ci insegna che MS sta allo standard come un killer ad un prete. (scusa la metafora ma non ne trovavo un altra che rendesse l'idea :( )Guarda l'html.
        Quindi trasformare LA Ms sempre in un
        diavolo mi sembra molto molto scontato e
        poco inteliggente.Non la trasformo in un diavolo... semplicemente ritengo che una azienda con il monopolio di fatto del mercato che protrebbe sfruttre i web services (diciamolo, spesso le aziende di grosse dimensioni se li sviluppano in casa... non gli conviene spendere soldi per avere un faxserver quando con un centinaio di righe di python, un modem e Hylafax lo si fa (parola di chi lo ha fatto :) )... faxserver per citare il primo web service che mi e' venuto in mente... )Dicevo.. ritengo che una simile azienda che ha il monopolio di fatto potrebbe agire in modo migliore.Il W3C e' nato per standardizzare il web... e sfruttiamolo!Poi liberissimi di fare cio' che vogliono.Io ora come ora non devo fare programmi per win e l'azienda per cui lavoro non ci pensa minimamente ad avere M$ tra i piedi. Quindi per me il problema non si pone...
        • Anonimo scrive:
          Re: X-CASH mi viene il dubbio che sei

          Si ma la storia ci insegna che MS sta allo
          standard come un killer ad un prete. (scusa
          la metafora ma non ne trovavo un altra che
          rendesse l'idea :( )

          Guarda l'html.
          e guardiamolo sto HTMLtutti a ripetere le solite storielle sentite chissa' dove...sapete qual'e' L'UNICO tag html non riconosciuto nello standard html 4?il tag layer, introdotto da.... no, non MS ma Netscape, ai tempi di netscape 4!!!!!!!!!!!!!!
          Non la trasformo in un diavolo...
          semplicemente ritengo che una azienda con il
          monopolio di fatto del mercato che protrebbe
          sfruttre i web services (diciamolo, spessoe allora?e' ovvio che TUTTE le aziende cercheranno di sfruttare i web servicesora, se si mettono d'accordo su uno standard ci guadagnamo tutti, senno' ci perdiamo tuttied insieme a MS ci sono IBM, BEa ed altri...Semplicemente questi non si sono messi d'accordonon e' che MS in questo caso abbia fatto meglio o peggio di Sun, tanto per dirne una...
          Dicevo.. ritengo che una simile azienda che
          ha il monopolio di fatto potrebbe agire in
          modo migliore.
          Il W3C e' nato per standardizzare il web...
          e sfruttiamolo!
          ma che c'entra il w3c adesso?????qui si scontrano il consorzio di MS e IBM con quello di Sun (oasis)siccome Sun non cede di un millimetro dalla sua posizione, mi pare ovvio che un accordo non si trovi, a meno che TUTTI no si mettano a pecora verso le posizioni di Sun...
          Io ora come ora non devo fare programmi per
          win e l'azienda per cui lavoro non ci pensa
          minimamente ad avere M$ tra i piedi. Quindi
          per me il problema non si pone...
          ma che c'entra windows adesso?uno standard di interoperabilita' per i web services esula dall'OS usato...lo capisci????????
      • cico scrive:
        Re: X-CASH mi viene il dubbio che sei
        condivido pienamente
    • Anonimo scrive:
      Re: La MS e' davvero arrogante...

      Incredibile...
      Sono gli ultimi ad essere approdati sul web
      e vogliono giudicarlo e guidarlo come se
      l'avessero inventato loro... (e per molti
      utenti desktop ignoranti e' proprio cosi'...
      pensano che internet sia una cosa inventata
      da gates).

      Ma fanno sempre cosi' su tutto.

      E' insopportabile, almeno per me, un simile
      comportamento.

      Che gli costa attenersi agli standard che
      venivano creati da un consortium che pensava
      al futuro del web prima di loro???Stavolta è un po' diverso. MS e IBM hanno già rilasciato le specifiche dell'architettura GXA, da un pezzo. W3C no.
      Forse temono che poi altri possano fare
      porodotti compatibili (e migliori, anche
      commerciali) e rubargli il mercato?Non si sta parlando di prodotti!!! Si sta parlando di un protocollo, che verrà usato per servizi anche pubblici.Anzi di estensioni agli header di SOAP.Metti anche che alla fine ne escano due, va beh, amen basterà implementare nei propri programmi due parser con un if in mezzo.Certo che sarebbe più bello che lo standard fosse uno.
      Io sinceramente non so come possa uno non
      impazzire stando dietro a questa societa'
      che cambia standard e fa un po' come cavolo
      vuole con ogni release del suo SO...
      e poi mi chiedono perche' uso il pinguino...
      perche' posso concentrarmi su quello che
      devo fare e non stare dietro a tutti i
      cambiamenti di rotta che mi renderebbero
      incompatibile con il mondo!!

      Pensate al povero programmatore win che
      dovra' interfacciarsi a web services che
      seguono standard diversi... uno stress
      inutile secondo me.Vedi sopra.
      Bah.. opinioni in liberta'....
      • Anonimo scrive:
        Re: La MS e' davvero arrogante...

        Non si sta parlando di prodotti!!! Si sta
        parlando di un protocollo, che verrà usato
        per servizi anche pubblici.
        Anzi di estensioni agli header di SOAP....
        Metti anche che alla fine ne escano due, va
        beh, amen basterà implementare nei propri
        programmi due parser con un if in mezzo.
        ...NO TI PREGO, basta con gli "IF" messi solo per seguirele paturnie istrioniche di questa o quella azienda, la verità è che l'arte della mediazione non sembra essere tra le virtùdi nessuna delle aziende in gioco in questa situazione.Non capiscono che le divisioni sono controproducenti pertutti, lo sviluppo (commerciale) dei web services sarà pesantemente influenzato da come andrà a finire questafaccenda.
    • Akiro scrive:
      Re: La MS e' davvero arrogante...
      hanno il potere, alla fine fanno un po' quel che vogliono... è la vita.
  • Anonimo scrive:
    Si tirano la zappa sui piedi
    Con Apache che domina ad oltre il 60% e microsoft sul solo 27% del mondo web server ... un negare l' interoperabilita' di windows con il resto del mercato vuol dire suicidio, in una posizione di secondo piano possono solo veder migrare e *nix la loro fetta di utenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Si tirano la zappa sui piedi

      Con Apache che domina ad oltre il 60% e
      microsoft sul solo 27% del mondo web server
      ... un negare l' interoperabilita' di
      windows con il resto del mercato vuol dire
      suicidio, in una posizione di secondo piano
      possono solo veder migrare e *nix la loro
      fetta di utenti.Di la verità: non sai cos'è un web service....
  • Anonimo scrive:
    che importa
    facciamoli fare alla comunita' degli hacker buoni legati al software libero as in freedom
    • Anonimo scrive:
      Re: che importa
      - Scritto da: Anonimo
      facciamoli fare alla comunita' degli hacker
      buoni legati al software libero as in
      freedomTu si che hai capito tutto......
  • Anonimo scrive:
    Cosa sono i Web Services?
    Un esempio pratico di web service funzionante in rete, per capirne di più, è possibile averlo?
    • cico scrive:
      Re: Cosa sono i Web Services?

      Un esempio pratico di web service
      funzionante in rete, per capirne di più, è
      possibile averlo?http://webservices.tiscali.com/http://associates.amazon.com/exec/panama/associates/ntg/browse/-/1067662
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa sono i Web Services?
      - Scritto da: Anonimo
      Un esempio pratico di web service
      funzionante in rete, per capirne di più, è
      possibile averlo?invece di fare un post ad un web object (fa conto, una pagina php) di stringhe arbitrarie, come quando mandi un messaggio su un forum, posti un file xml che viene interpretato dal parser server e smazzato all'occorrenza. Insomma altro non e' che un remote procedure call fatto via http.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosa sono i Web Services?
        - Scritto da: munehiro

        - Scritto da: Anonimo

        Un esempio pratico di web service

        funzionante in rete, per capirne di più, è

        possibile averlo?

        invece di fare un post ad un web object (fa
        conto, una pagina php) di stringhe
        arbitrarie, come quando mandi un messaggio
        su un forum, posti un file xml che viene
        interpretato dal parser server e smazzato
        all'occorrenza. Insomma altro non e' che un
        remote procedure call fatto via http.....continuo ioIl problema è che sia la chiamata che la risposta sono fatte in un dialetto XML che si chiama SOAP.SOAP così com'è oggi non è usabile per webservice "seri" in quanto non supporta la crittografia, le transazioni, autenticazione federata, il routing,..... ecc eccPerò, nei messaggi SOAP, all'epoca si prevedettero degli header da dedicare alle estensioni. MS e IBM hanno già pubblicato le specifiche per tutte le esigenze dette sopra, come estensione degli header. Le specifiche vanno tutte sotto il nome di WS-Qualcosa (le trovi qui: http://msdn.microsoft.com/webservices/understanding/gxa/default.aspx )Ora il W3C vorrebbe definire uno standard unico non commerciale e i due (non mi è chiaro perchè) non ci stanno.Forse se la tirano, per imporre la loro specifica, che IMHO è molto buona.
        • FDG scrive:
          Re: Cosa sono i Web Services?
          - Scritto da: Anonimo
          SOAP così com'è oggi non è usabile per
          webservice "seri" in quanto non supporta la
          crittografia, le transazioni, autenticazione
          federata, il routing,..... ecc eccDa profano di SOAP, come farebbe a supportare la transazionalità quando di mezzo c'è un protocollo incapace di gestire sessioni come HTTP? Con i soliti "trucchi"?
          • Anonimo scrive:
            Re: Cosa sono i Web Services?
            Grazie ragazzi, quanta collaborazione! Sono andato sui siti e non ci ho capitp proprio un bel cazzo!Ma un domani anche questa tecnologia sarà alla portatta di tutti: il SOAP, il XWWXWXXWRC, il PTP, il TPT ecc.E così potrò smettere di guardare solo siti porno
          • Anonimo scrive:
            Re: Cosa sono i Web Services?


            SOAP così com'è oggi non è usabile per

            webservice "seri" in quanto non supporta
            la

            crittografia, le transazioni,
            autenticazione

            federata, il routing,..... ecc ecc

            Da profano di SOAP, come farebbe a
            supportare la transazionalità quando di
            mezzo c'è un protocollo incapace di gestire
            sessioni come HTTP? Con i soliti "trucchi"?Lo trovi qui:http://msdn.microsoft.com/library/default.asp?url=/library/en-us/dnglobspec/html/ws-transaction.aspIn sostanza si basa tutto su WS-Coordinator.In breve:un ws fa da coordinatore e accetta che altri web service si sottoscrivano per la transazione. Il coordinatore viene generato da chi vuol far iniziare una transazione. La transazione viene iniziata e il coordinatore si interessa di avvisare tutti gli altri ws iscritti delle varie fasi della transazione cui sono interessati.Il ws di coordinazione non deve necessariamente un singolo, ma ogni singolo ws può, a scelta, eleggere un proprio ws coordinatore da concatenare con il precedente.Un singolo messaggio che richieda un supporto transazionale porta con se le informazioni del coordinatore di riferimento, per permettere al ws target di agganciarsi a sua volta.Per ora sono specificate due tipi di transazioni, le ACID classiche, stile db.E delle transazioni di tipo business che possono durare molto tempo e il cui rollback comporta un trattamento particolare, in cui i membri iscritti alla coordinazione possono anche deiscriversi durante la transazione. (Ad esempio un processo di prenotazione-acquisto-vendita-spostamento denaro, qualora fallisse deve quantomeno lasciare delle informazioni di log....)
          • cico scrive:
            Re: Cosa sono i Web Services?

            Da profano di SOAP, come farebbe a
            supportare la transazionalità quando di
            mezzo c'è un protocollo incapace di gestire
            sessioni come HTTP? Con i soliti "trucchi"?Si, solita roba tipo 2 phase commit et alNel link che hanno postato c'é qualchedettaglio in più
        • Anonimo scrive:
          Re: Cosa sono i Web Services?
          - Scritto da: Anonimo
          sopra, come estensione degli header. Le
          specifiche vanno tutte sotto il nome di
          WS-Qualcosa (le trovi qui:
          http://msdn.microsoft.com/webservices/understma perche' tutte le volte che punto il browser su msdn non ci capisco una beata mazza di quello che c'e' scritto? Eppure sono cose che conosco e non sono un deficiente, quindi ne devo concludere che in quanto a spiegazioni fanno cagare. Inoltre mi sembra che usino sempre terminologie non standard, ma dall'altisonanza puramente commerciale.Sono l'unico che si trova male su msdn?
          • cico scrive:
            Re: Cosa sono i Web Services?

            ma perche' tutte le volte che punto il
            browser su msdn non ci capisco una beata
            mazza di quello che c'e' scritto?ti sopravvaluterai
            Eppure sono cose che conosco e non sono un
            deficiente, quindi ne devo concludere che in
            quanto a spiegazioni fanno cagare.Devo concludere che non hai la piu' pallidaidea di che cosa si parli se non riesci acapire.Tutto il mondo che ruota intorno ai Web Servicesnon puoi assimilarlo in una giornata con unhow-to.
            Inoltre mi sembra che usino sempre terminologie
            non standard, ma dall'altisonanza puramente
            commerciale.Solita trollata.Come fanno ad usare una terminologia standardper una cosa che stanno cercando di portare astandard ? Secondo quale standard ? Il tuo ?Per piasé...
            Sono l'unico che si trova male su msdn?Sicuramente non sarai l'unico, ma direi checi lavora in ambito Microsoft trova MSDNinsostituibile (tranne alcuni articoli "hard core"che potrebbero risparmiarsi...)
          • Anonimo scrive:
            Re: Cosa sono i Web Services?
            - Scritto da: cico

            Eppure sono cose che conosco e non sono un

            deficiente, quindi ne devo concludere che
            in

            quanto a spiegazioni fanno cagare.

            Devo concludere che non hai la piu' pallida
            idea di che cosa si parli se non riesci a
            capire.mi dispiace, ma ritengo di avere basi a sufficienza per capire cos'e' quella roba. E' la forma di comunicazione che e' tutt'altro che diretta e schietta... sbrodolano quantita' industriali di termini in una narrazione eccessivamente dispersiva. Se hai letto documentazione anche complessa di software del lato chiaro della forza, sarai sicuramente consapevole che come capacita' comunicativa sono molto piu' maneggevoli.
            Tutto il mondo che ruota intorno ai Web
            Services
            non puoi assimilarlo in una giornata con un
            how-to.come mai invece ho imparato le nozioni principali di corba in una serata?
            Solita trollata.
            Come fanno ad usare una terminologia standard
            per una cosa che stanno cercando di portare a
            standard ? Secondo quale standard ? Il tuo ?secondo uno standard di termini... mai che parlassero con termini che conosco anche io. il server web non e' il server web, e' Microsoft Internet Information Service. Il MTA non e' un MTA, e' Microsoft Exchange. Nessuna delle terminologie di corba li ritrovo in una trattazione ActiveX.inoltre, dividere le nozioni in capitoli, magari con un font piu' grande, sarebbe saggio, non trovi?
            Sicuramente non sarai l'unico, ma direi che
            ci lavora in ambito Microsoft trova MSDN
            insostituibile (tranne alcuni articoli "hard
            core"
            che potrebbero risparmiarsi...)per forza... quando qualcuno fa altro glielo fanno chiudere.e per piacere non dire che non e' vero, rileggiti PI.
          • cico scrive:
            Re: Cosa sono i Web Services?

            Se hai letto documentazione anche complessa
            di software del lato chiaro della forza, ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ROTFLquesto la dice tutta su quanto la tua posizionesia "biased"
            come mai invece ho imparato le nozioni
            principali di corba in una serata?per Corba sarai stato ben disposto oppureti avra' aiutato Yoda ;-)
            secondo uno standard di termini... mai che
            parlassero con termini che conosco anche io.
            il server web non e' il server web, e'
            Microsoft Internet Information Service. Il
            MTA non e' un MTA, e' Microsoft Exchange.
            Nessuna delle terminologie di corba li
            ritrovo in una trattazione ActiveX.aaah, ho capito, quindi se usano il nome deiloro prodotti non capisci piu' di cosa si tratta
            inoltre, dividere le nozioni in capitoli,
            magari con un font piu' grande, sarebbe
            saggio, non trovi?ecco, su questo concordo pienamente, illayout è poco fruibile
            per forza... quando qualcuno fa altro glielo
            fanno chiudere.cosa ? articoli che non sono "Hard Core" ?
            e per piacere non dire che non e' vero,
            rileggiti PI.no, no, non ho proprio capito
        • Anonimo scrive:
          Re: Cosa sono i Web Services?

          Forse se la tirano, per imporre la loro
          specifica, che IMHO è molto buona.Direi che in questo caso SUN gioca la carte delle specifiche "aperte" e royalty-free per mettere i bastoni fra le ruote di M$ e IBM in modo da recuperare il tempo perduto. Nessuno è santo!
  • Anonimo scrive:
    Tifenterò...
    drone ti mondo!!!!Che schifo...
  • Anonimo scrive:
    Beh...
    direi che, dato che MS e IBM sono coloro che hanno _inventato_ SOAP e i Web Services, nonchè rappresentano la maggior parte del mercato (anche Axis è made in IBM), quasi quasi conviene attenersi alle specifiche del WS-I...
Chiudi i commenti