Mandriva 2007 abbraccia il 3D

La celebre distro desktop arriva in una nuova versione che punta molto sull'interfaccia grafica, ora capace di sfruttare le accelerazioni 3D delle moderne schede grafiche, e su alcuni software commerciali in bundle
La celebre distro desktop arriva in una nuova versione che punta molto sull'interfaccia grafica, ora capace di sfruttare le accelerazioni 3D delle moderne schede grafiche, e su alcuni software commerciali in bundle

Parigi – La francese Mandriva ha lanciato una nuova major release della sua omonima distribuzione Linux desktop, Mandriva Linux 2007, che porta in sé i geni di ben tre differenti distribuzioni Linux: Mandrake, Conectiva e Lycoris.

Sul mercato consumer, in questi ultimi anni Mandriva è stata messa in ombra da Ubuntu , una distribuzione che vanta una delle comunità più vivaci e attive del panorama open source. Per “riscattarsi”, l’edizione 2007 punta soprattutto sulle migliorie estetiche e sull’integrazione con alcuni software proprietari .

Mandriva afferma che la propria distribuzione è la prima ad integrare sia AIGLX che Xgl , due tecnologie che portano l’accelerazione 3D sul desktop. Un apposito tool è in grado, in base alla scheda grafica installata sul PC, di scegliere la soluzione grafica più adatta al proprio sistema.

La nuova Mandriva adotta inoltre un nuovo tema , chiamato Ia Ora (tipico saluto della Polinesia francese), che ha rinnovato quasi completamente l’aspetto dell’interfaccia utente, tra cui finestre, icone e widget. Gli autori sostengono che il nuovo tema sia ora più luminoso, sobrio e colorato.

Le versioni retail di Mandriva Linux 2007 includono poi diversi software commerciali , tra cui il player video LinDVD, l’emulatore di giochi per Windows Cedega, il gioco di corse automobilistiche FlatOut, l’antivirus di Kaspersky, la suite di sicurezza di BitDefender, il player di macchine virtuali di VMware, e il client VoIP Skype.

I componenti open source alla base di Mandriva Linux 2007 sono invece costituiti dal kernel 2.6.17, GCC 4.1, GNOME 2.16, KDE 3.5.4 e glibc 2.4. Presenti inoltre il software di virtualizzazione Xen 3.0, Firefox 1.5.0.7 e OpenOffice 2.0.3.

Il sistema operativo è disponibile in tre edizioni : Discovery (per i principianti di Linux), Powerpack (per gli utenti avanzati) e Powerpack+ (per i professionisti e i piccoli uffici). La versione Live della distribuzione, chiamata Mandriva One, verrà aggiornata all’inizio del 2007.

Come tradizione, Mandriva è disponibile anche in versione gratuita : le immagini ISO possono essere scaricate da questa pagina .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 10 2006
Link copiato negli appunti