Mappe online, non alla guida

Il codice stradale californiano non permette alcuna forma d'utilizzo di uno smartphone con le mani, né per telefonare né per consultare cartine. Respinto il ricorso di un guidatore di Fresno

Roma – Le mani dei guidatori californiani dovranno restare ben salde sul volante, non potendo scivolare verso un dispositivo cellulare per la ricerca di indicazioni stradali sui principali servizi di mappatura online. Una corte d’appello di Fresno ha condannato l’autista locale Steven Spriggs, beccato da un agente di polizia mentre consultava il suo smartphone in modalità GPS.

Come stabilito dalla sezione 23123 del codice stradale californiano, l’utilizzo alla guida di un dispositivo wireless non può essere tollerato a meno di specifici accorgimenti tecnici per lasciare libere le due mani al volante .

Nel suo ricorso in appello, Spriggs aveva ammesso la sola consultazione di una mappa GPS, evitando appositamente telefonate o l’invio di brevi messaggi di testo.

Nella decisione del giudice di Fresno, tra telefonate, SMS e mappe digitali non può esserci alcuna distinzione ai fini delle sanzioni previste dal codice stradale. ( M.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Joshthemajor scrive:
    Nessuno ha ancora capito come funziona
    Cioè...In un mondo dove il presidente degli stati uniti richiede che non sia modificata un'immagine che lo ritrae con un fucile (ed internet risponde mettendolo a sparare contro: Bin Laden, bambini africani, specie protette, Kennedy...)Come può pensare un'intelligence di fare una richiesta del genere?E' come far pubblicare su tutti i giornali quella stessa pagina di wikipedia!
    • Leguleio scrive:
      Re: Nessuno ha ancora capito come funziona
      - Scritto da: Joshthemajor
      In un mondo dove il presidente degli stati uniti
      richiede che non sia modificata un'immagine che
      lo ritrae con un fucile (ed internet risponde
      mettendolo a sparare contro: Bin Laden, bambini
      africani, specie protette,
      Kennedy...)

      Come può pensare un'intelligence di fare una
      richiesta del
      genere?La cosa non è così diretta, perché Wikipedia, se le notizie fossero state davvero un segreto militare, avrebbe anche discusso della riscrittura della voce. Ma segreto militare non erano.
      • Joshthemajor scrive:
        Re: Nessuno ha ancora capito come funziona
        In pratica era solo l'intelligence francese che era in vena di fare brutto con wiki!
  • Leguleio scrive:
    La vicenda puzza
    Tutta la vicenda puzza di "notizia da forum" (in questo caso, soprattutto forum francesi) e di scandalo creato a tavolino.Il primo a parlarne sarebbe stato LeXXXXXro qui:http://www.lefigaro.fr/hightech/2013/04/06/01007-20130406ARTFIG00355-la-dcri-fait-pression-sur-un-benevole-pour-supprimer-une-page-wikipedia.phpche sottolinea che l'amministratore della wikipedia francese, Rémi Mathis, è anche bibliotecario alla BNF. Interpellato sulla vicenda dal quotidiano, Rémi Mathis non ha voluto rilasciare dichiarazioni, preferendo rimanere in silenzio al momento. Tutta la notizia poggia quindi su quanto dichiarato dal vicepresidente della Wikipedia francese, cioè Christophe Henner:http://fr.linkedin.com/in/christophehennerIl quale però nemmeno era presente quando Mathis è stato convocato. E non so se un responsabile marketing dell'Odyssée Interactive sia la persona più affidabile del mondo quando riporta fatti e dialoghi a cui non ha assistito personalmente.Giudichi il lettore se credergli o meno.
    • bubba scrive:
      Re: La vicenda puzza
      - Scritto da: Leguleio
      Tutta la vicenda puzza di "notizia da forum" (in
      questo caso, soprattutto forum francesi) e di
      scandalo creato a
      tavolino.
      Il primo a parlarne sarebbe stato Le
      XXXXXro
      qui:Ma parli della faccenda "tedesca" (che neanche conosco) o della VERA notizia (cioe quella sulla base in fr.wikipedia)?Perche quella e' dettagliata precisamente, con la tempistica, qui http://fr.wikipedia.org/wiki/Wikip%C3%A9dia:Affaire_Pierre-sur-HauteE non e' una "faccenda da forum", ma una roba seria (dal pdv della liberta' di informazione, della idiozia di certi marmittoni e anche delle regole di wikipedia... infatti il povero Remi Mathis e' gia stato "processato e condannato" )E' abbastanza logico che non abbondino le dichiarazioni 'ufficiali'.. siamo pur parlando del DCRI. Che tipo di dichiarazioni vorresti?
      • Leguleio scrive:
        Re: La vicenda puzza
        - Scritto da: bubba

        Tutta la vicenda puzza di "notizia da forum" (in

        questo caso, soprattutto forum francesi) e di

        scandalo creato a

        tavolino.

        Il primo a parlarne sarebbe stato <I
        Le

        XXXXXro </I


        qui:
        Ma parli della faccenda "tedesca" (che neanche
        conosco) o della VERA notizia (cioe quella sulla
        base in
        fr.wikipedia)?Della notizia su Wikipedia francese. La faccenda tedesca nemmeno l'ho sfiorata.
        Perche quella e' dettagliata precisamente, con la
        tempistica, qui
        http://fr.wikipedia.org/wiki/Wikip%C3%A9dia:AffairAhi ahi ahi... wikipedia che parla di sé stessa.In ogni caso, Mathis nel comunicato parla di polizia, non di servizi segreti. La differenza è poco rilevante, ai fini della notizia. Lo diventa parecchio, ai fini dell'attrazione di clic. Io penso sempre a quello.
        E non e' una "faccenda da forum", ma una roba
        seria (dal pdv della liberta' di informazione,
        della idiozia di certi marmittoni e anche delle
        regole di wikipedia... infatti il povero Remi
        Mathis e' gia stato "processato e condannato"
        )Tutta la questione non torna... a partire dal silenzio di Mathis. Nessuna intervista, nessuna dichiarazione pubblica...Spero di leggerne di più nei prossimi giorni.
        E' abbastanza logico che non abbondino le
        dichiarazioni 'ufficiali'.. siamo pur parlando
        del DCRI. Che tipo di dichiarazioni
        vorresti?La conferma di quanto ha scritto su wikipedia, ad esempio.E il tipo di "pressioni" che avrebbe ricevuto dalla polizia.
  • Leguleio scrive:
    Anche così
    Mi correggano le persone più addentro nel progetto Wikipedia: anche così, le notizie riservate rimangono leggibili a chi sa cercarle, perché Wikipedia conserva la cronologia.Il rimedio preteso dalle autorità francesi, ammesso sia andata davvero così, è una misera figlia di fico.
    • panda rossa scrive:
      Re: Anche così
      - Scritto da: Leguleio
      Mi correggano le persone più addentro nel
      progetto Wikipedia: anche così, le notizie
      riservate rimangono leggibili a chi sa cercarle,
      perché Wikipedia conserva la
      cronologia.
      Il rimedio preteso dalle autorità francesi,
      ammesso sia andata davvero così, è una misera
      figlia di
      fico.Io non so come sia regolamentata la liberta' di parola e di espressione da quelle parti.Qui da noi e' un diritto costituzionale e niente e nessuno puo' permettersi di censurare una libera espressione.Al massimo uno puo' essere condannato per violazione di qualche segreto legalmete riconosciuto o per altri motivi che non voglio ricordare, ma niente e nessuno puo' pretendere di cancellare un pensiero.Quindi la wiki fa benissimo a conservare le cose.
      • Leguleio scrive:
        Re: Anche così
        - Scritto da: panda rossa

        Mi correggano le persone più addentro nel

        progetto Wikipedia: anche così, le notizie

        riservate rimangono leggibili a chi sa
        cercarle,

        perché Wikipedia conserva la

        cronologia.

        Il rimedio preteso dalle autorità francesi,

        ammesso sia andata davvero così, è una misera

        figlia di

        fico.

        Io non so come sia regolamentata la liberta' di
        parola e di espressione da quelle
        parti.In Francia intendi? È regolamentata molto male. La Francia è stata più volte condannata per violazione del diritto alla libertà d'espressione:http://europe-liberte-securite-justice.org/2012/04/12/liberte-dexpression-la-france-condamnee-par-la-cour-europeenne-des-droits-de-lhomme-cedh/http://www.droit-travail.org/droit-de-la-fonction-publique/la-cour-europeenne-des-droits-de-lhomme-condamne-la-france-liberte-dexpression/E anche se non è stata condannata, ha fatto preoccupare l'opinione pubblica internazionale; ad esempio quando ha inflitto pene draconiane a persone che avevano semplicemente idee alternative sulle vittime della <I
        shoah </I
        .
        Qui da noi e' un diritto costituzionale e niente
        e nessuno puo' permettersi di censurare una
        libera
        espressione.Per la verità qualcuno che commenta abitualmente qui su PI vorrebbe farlo:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3717068&m=3718878#p3718878Ma senza sucXXXXX. :-)
        Al massimo uno puo' essere condannato per
        violazione di qualche segreto legalmete
        riconosciuto o per altri motivi che non voglio
        ricordare, ma niente e nessuno puo' pretendere di
        cancellare un
        pensiero.L'iniziativa dei servizi segreti francesi, a leggere <I
        Le Figaro </I
        , sarebbe dovuta alla violazione di un articolo di legge sul segreto militare, un articolo che esiste anche nella legislazione italiana. Ma è tutto molto confuso, perché i responsabili di Wikipedia sostengono che le notizie riportate sono state riprese da un documentario trasmesso anni fa da una tv locale e liberamente disponibile.
      • shevathas scrive:
        Re: Anche così

        Io non so come sia regolamentata la liberta' di
        parola e di espressione da quelle
        parti.
        più o meno come in italia
        Qui da noi e' un diritto costituzionale e niente
        e nessuno puo' permettersi di censurare una
        libera
        espressione.anche in italia si può censurare l'informazione se c'è qualche interesse maggiore sotto. Come ad esempio la sicurezza nazionale.

        Al massimo uno puo' essere condannato per
        violazione di qualche segreto legalmete
        riconosciuto o per altri motivi che non voglio
        ricordare, ma niente e nessuno puo' pretendere di
        cancellare un
        pensiero.
        il pensiero non si può cancellare, ma se si elimina il supporto il pensiero rimane ?
        • panda rossa scrive:
          Re: Anche così
          - Scritto da: shevathas

          il pensiero non si può cancellare, ma se si
          elimina il supporto il pensiero rimane
          ?Fino a ieri tagliavano le teste e cosi' il pensiero veniva rimosso.Oggi grazie alla tecnologia, i pensieri sono svincolati dalle teste e girano in rete condivisi tra tutte le teste.In questo modo si evita di tagliare ottime teste pensanti, visto che sara' perfettamente inutile tagliarle per cancellare i pensieri.
          • shevathas scrive:
            Re: Anche così
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: shevathas




            il pensiero non si può cancellare, ma se si

            elimina il supporto il pensiero rimane

            ?

            Fino a ieri tagliavano le teste e cosi' il
            pensiero veniva
            rimosso.qualche volta funzionava e qualche volta no, durante la rivoluzione francese e durante la restaurazione forche e ghigliottine funzionavano a getto continuo eppure certe idee si son diffuse. Ma qui non si parla tanto di idee sui massimi sistemi ma di banali informazioni militari. Per pochi val la pena rischiare la testa.
            Oggi grazie alla tecnologia, i pensieri sono
            svincolati dalle teste e girano in rete condivisi
            tra tutte le
            teste.
            e infatti in rete si vedono tante teste svuotate di pensieri che si limitano a ripetere e rilanciare l'n-esima stupidaggine sentita nel sito di riferimento. Si veda ad esempio il caso di Sara e la cura con staminali.
            In questo modo si evita di tagliare ottime teste
            pensanti, visto che sara' perfettamente inutile
            tagliarle per cancellare i
            pensieri.è inutile tagliare una testa vuota.
          • panda rossa scrive:
            Re: Anche così
            - Scritto da: shevathas
            e infatti in rete si vedono tante teste svuotate
            di pensieri che si limitano a ripetere e
            rilanciare l'n-esima stupidaggine sentita nel
            sito di riferimento. Si veda ad esempio il caso
            di Sara e la cura con
            staminali.Non confondere la rete con fessbuk.Tutto quello che gira su fessbuk e' una bufala.E se per disgrazia non lo fosse, lo diventa all'atto della pubblicazione su fessbuk.

            In questo modo si evita di tagliare ottime
            teste

            pensanti, visto che sara' perfettamente
            inutile

            tagliarle per cancellare i

            pensieri.

            è inutile tagliare una testa vuota.E' inutile anche tagliare una testa piena, se il contenuto della medesima e' gia' stato diffuso.
          • shevathas scrive:
            Re: Anche così

            Non confondere la rete con fessbuk.
            Tutto quello che gira su fessbuk e' una bufala.
            E se per disgrazia non lo fosse, lo diventa
            all'atto della pubblicazione su
            fessbuk.
            Se ne parlasse solo su FB potrei darti ragione, purtroppo se ne parla anche in altri posti diversi dalle della rete.

            E' inutile anche tagliare una testa piena, se il
            contenuto della medesima e' gia' stato
            diffuso.blocchi la creazione di ulteriori contenuti. Creare qualcosa è una azione impossibile per una testa vuota.
          • panda rossa scrive:
            Re: Anche così
            - Scritto da: shevathas

            Non confondere la rete con fessbuk.

            Tutto quello che gira su fessbuk e' una
            bufala.

            E se per disgrazia non lo fosse, lo diventa

            all'atto della pubblicazione su

            fessbuk.


            Se ne parlasse solo su FB potrei darti ragione,
            purtroppo se ne parla anche in altri posti
            diversi dalle della
            rete.




            E' inutile anche tagliare una testa piena,
            se
            il

            contenuto della medesima e' gia' stato

            diffuso.

            blocchi la creazione di ulteriori contenuti.
            Creare qualcosa è una azione impossibile per una
            testa
            vuota.Per questo e' necessario salvaguardare l'anonimato in rete.E' necessario proteggere le teste pensanti dalla decapitazione.Bisogna separare l'idea dalla testa, in modo che l'idea possa continuare a circolare e la testa possa continuare a pensare.
    • bubba scrive:
      Re: Anche così
      - Scritto da: Leguleio
      Mi correggano le persone più addentro nel
      progetto Wikipedia: anche così, le notizie
      riservate rimangono leggibili a chi sa cercarle,
      perché Wikipedia conserva la
      cronologia.
      Il rimedio preteso dalle autorità francesi,
      ammesso sia andata davvero così, è una misera
      figlia di
      fico.molto piu che misera. Ha scatenato il classico effetto streisand.L'admin pressato dal DCRI ha comunicato, subito dopo lo zap, la cosa nel bollettino degli admin. E in 24 ore han deciso di ripristinarla, ad opera di un admin svizzero. E poi nel giro di 2 gg e' stata rimpinguata ripulita e scritta in 12 lingue :P
      • Leguleio scrive:
        Re: Anche così
        - Scritto da: bubba

        Mi correggano le persone più addentro nel

        progetto Wikipedia: anche così, le notizie

        riservate rimangono leggibili a chi sa cercarle,

        perché Wikipedia conserva la

        cronologia.

        Il rimedio preteso dalle autorità francesi,

        ammesso sia andata davvero così, è una misera

        figlia di

        fico.
        molto piu che misera. Ha scatenato il classico
        effetto
        streisand.Eh sì.Per questo sono un filino scettico che le cose si siano svolte realmente così. Sospetto che la mossa di cancellare quella voce sia stata un'iniziativa di Mathis, e che la polizia non si sia mai sognata di chiederglielo.
        • bubba scrive:
          Re: Anche così
          - Scritto da: Leguleio
          - Scritto da: bubba




          Mi correggano le persone più addentro
          nel


          progetto Wikipedia: anche così, le
          notizie


          riservate rimangono leggibili a chi sa
          cercarle,


          perché Wikipedia conserva la


          cronologia.


          Il rimedio preteso dalle autorità
          francesi,


          ammesso sia andata davvero così, è una
          misera


          figlia di


          fico.


          molto piu che misera. Ha scatenato il
          classico

          effetto

          streisand.

          Eh sì.
          Per questo sono un filino scettico che le cose si
          siano svolte realmente così. Sospetto che la
          mossa di cancellare quella voce sia stata
          un'iniziativa di Mathis, e che la polizia non si
          sia mai sognata di
          chiederglielo.Tu hai seri problemi di complottismo, fattelo dire :P
          • Leguleio scrive:
            Re: Anche così
            - Scritto da: bubba

            Per questo sono un filino scettico che le cose
            si

            siano svolte realmente così. Sospetto che la

            mossa di cancellare quella voce sia stata

            un'iniziativa di Mathis, e che la polizia non si

            sia mai sognata di

            chiederglielo.
            Tu hai seri problemi di complottismo, fattelo
            dire
            :PComplottismo?Direi piuttosto che conosco i miei polli. Cosa non si fa per finire sui giornali di mezzo mondo.
          • bubba scrive:
            Re: Anche così
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: bubba



            Per questo sono un filino scettico che
            le
            cose

            si


            siano svolte realmente così. Sospetto
            che
            la


            mossa di cancellare quella voce sia
            stata


            un'iniziativa di Mathis, e che la
            polizia non
            si


            sia mai sognata di


            chiederglielo.


            Tu hai seri problemi di complottismo, fattelo

            dire

            :P

            Complottismo?
            Direi piuttosto che conosco i miei polli. Cosa
            non si fa per finire sui giornali di mezzo
            mondo.Anche considerando inventati i fatti, dovrebbe rimanerti la logica.Un tizio che si fa i cavoli suoi, che e' admin su fr.wiki e rappresentante di Wikimedia France, si alza una mattina, cancella una voce che non ha mai editato prima, e subito dopo scrive nel bollettino che l'ha cavata sotto pressione di tiziocaio. Scatena un putiferio e, prima ancora del "proXXXXX" di wikimedia, si autodimette da admin (assieme ad alcuni colleghi). CREDO che possa capire anche tu che NON ALCUN SENSO inventarsi una roba del genere, per ottenere un "risultato" del genere.Rasoio di occam rulez.
          • Leguleio scrive:
            Re: Anche così
            - Scritto da: bubba



            Per questo sono un filino scettico che

            le

            cose


            si



            siano svolte realmente così. Sospetto

            che

            la



            mossa di cancellare quella voce sia

            stata



            un'iniziativa di Mathis, e che la

            polizia non

            si



            sia mai sognata di



            chiederglielo.




            Tu hai seri problemi di complottismo,
            fattelo


            dire


            :P



            Complottismo?

            Direi piuttosto che conosco i miei polli. Cosa

            non si fa per finire sui giornali di mezzo

            mondo.
            Anche considerando inventati i fatti, dovrebbe
            rimanerti la
            logica.Sentiamo:
            Un tizio che si fa i cavoli suoi, che e' admin su
            fr.wiki e rappresentante di Wikimedia France, si
            alza una mattina, cancella una voce che non ha
            mai editato prima, e subito dopo scrive nel
            bollettino che l'ha cavata sotto pressione di
            tiziocaio. Ecco appunto.Se davvero avesse ricevuto pressioni quella cancellazione l'avrebbe fatta in sordina. Tra l'altro sapendo come funziona wikipedia, poteva farlo senza usare il proprio accredito. Se non proprio cancellarla, cosa che tra l'altro dà nell'occhio, ridurla ai minimi termini, a una voce anodina di 10 righe che non dice nulla. Come faccio a credere ai timori di uno che cancella un contenuto e il giorno stesso aggiunge che, chi vuole rischiare, può ripristinare la voce?
            Scatena un putiferio Su questo siamo d'accordo. :-)Il punto è che io sostengo fosse assolutamente voluto.
            e, prima ancora
            del "proXXXXX" di wikimedia, si autodimette da
            admin (assieme ad alcuni colleghi). CREDO che
            possa capire anche tu che NON ALCUN SENSO
            inventarsi una roba del genere, per ottenere un
            "risultato" del
            genere.Le dimissioni, su wikipedia come in politica, si danno e si ritirano con facilità. Non è quello il problema. Il senso l'ho scritto sopra: far parlare di sé, e più in generale far parlare di Wikipedia. I collaboratori scarseggiano sempre più:http://punto-informatico.it/3564793/PI/News/wikipedia-grande-esodo-degli-editor.aspxIl direttore esecutivo se ne va:http://punto-informatico.it/3756423/PI/News/wikimedia-lascia-direttore-esecutivo.aspxUna bella campagna pubblicitaria gratuita ci stava bene.
            Rasoio di occam rulez.Attento a non tagliarti il gozzo.
          • bubba scrive:
            Re: Anche così
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: bubba

            Anche considerando inventati i fatti,
            dovrebbe

            rimanerti la

            logica.

            Sentiamo:


            Un tizio che si fa i cavoli suoi, che e'
            admin
            su

            fr.wiki e rappresentante di Wikimedia
            France,
            si

            alza una mattina, cancella una voce che non
            ha

            mai editato prima, e subito dopo scrive nel

            bollettino che l'ha cavata sotto pressione di

            tiziocaio.

            Ecco appunto.
            Se davvero avesse ricevuto pressioni quella
            cancellazione l'avrebbe fatta in sordina. si come no. su wikipedia. E' come bestemmiare sul tg1. Lo saprebbero anche in kazakistan.
            Tra l'altro sapendo come funziona wikipedia, poteva
            farlo senza usare il proprio accredito. Se non
            proprio cancellarla, cosa che tra l'altro dà
            nell'occhio, ridurla ai minimi termini, a una
            voce anodina di 10 righe che non dice nulla.

            Come faccio a credere ai timori di uno che
            cancella un contenuto e il giorno stesso aggiunge
            che, chi vuole rischiare, può ripristinare la
            voce?E' ovvio no? wikipedia (NON lui) era gia stata pressata prima su quella voce. e avevano risposto picche. Dopo ci son andati con maniere piu pesanti (pressando direttamente una persona), lui ha "obbedito" ma "URLANDO" (ossia modificando, dal suo account, e mandando un avviso). Ovvio l'intento di produrre l'effetto CONTRARIO al suo warning.

            Scatena un putiferio

            Su questo siamo d'accordo. :-)
            Il punto è che io sostengo fosse assolutamente
            voluto.Era voluto. Ma tu hai stranissime manie sul "perche".


            e, prima ancora

            del "proXXXXX" di wikimedia, si autodimette
            da

            admin (assieme ad alcuni colleghi). CREDO che

            possa capire anche tu che NON ALCUN SENSO

            inventarsi una roba del genere, per ottenere
            un

            "risultato" del

            genere.

            Le dimissioni, su wikipedia come in politica, si
            danno e si ritirano con facilità. Non è quello il
            problema.

            Il senso l'ho scritto sopra: far parlare di sé, e
            più in generale far parlare di Wikipedia. I
            collaboratori scarseggiano sempre
            più:(...)E non ti rendi conto di quanto sei ridicolo con ste bizzarre teorie del complotto?Mica stiamo a parla' di un Berlusconi (=miliardario e ballista congenito) che gestisce un youporn (che guadagna coi click sugli ads).Tant'e' che, credo, tu sia l'unico che si e' inventato teorie del complotto per pubblicizzare wikipedia. O hai trovato, tra le centinaia di articoli, un altro che lo fa? (per curiosita)

            Rasoio di occam rulez.

            Attento a non tagliarti il gozzo.come se l'omonimo oggetto con lama c'entrasse qualcosa :P Da quando ti sei registrato, sei peggiorato :|
          • Leguleio scrive:
            Re: Anche così
            - Scritto da: bubba


            Anche considerando inventati i fatti,

            dovrebbe


            rimanerti la


            logica.



            Sentiamo:




            Un tizio che si fa i cavoli suoi, che e'

            admin

            su


            fr.wiki e rappresentante di Wikimedia

            France,

            si


            alza una mattina, cancella una voce che non

            ha


            mai editato prima, e subito dopo scrive nel


            bollettino che l'ha cavata sotto pressione
            di


            tiziocaio.



            Ecco appunto.

            Se davvero avesse ricevuto pressioni quella

            cancellazione l'avrebbe fatta in sordina.
            si come no. su wikipedia. E' come bestemmiare sul
            tg1. Lo saprebbero anche in
            kazakistan.No, non è così. Mi risulta che prima del can can mediatico la voce relativa alla base militare di Pierre-sur-Haute fosse assai poco consultata. Non è come cancellare la voce relativa a Facebook o a Steve Jobs. Nessuno ha la sfera di cristallo, e quindi non si può sapere che sarebbe sucXXXXX in caso di soppressione oppure di riduzione ai minimi termini della voce. Ma le possibilità di passare inosservata erano alte.Certo, nulla di più facile che l'estensore di quella voce, se ancora attivo, avrebbe chiesto conto di quella modifica ed eventualmente l'avrebbe riscritta tale e quale. Non conoscendo l'autore, non so dirti come sarebbe andata.

            Come faccio a credere ai timori di uno che

            cancella un contenuto e il giorno stesso
            aggiunge

            che, chi vuole rischiare, può ripristinare la

            voce?
            E' ovvio no? wikipedia (NON lui) era gia stata
            pressata prima su quella voce. Una richiesta dalle autorità francesi è una pressione? Davvero hai poco a che fare con le polizie e i vari ministeri in giro per il mondo.
            e avevano risposto
            picche. Dopo ci son andati con maniere piu
            pesanti (pressando direttamente una persona), lui
            ha "obbedito" ma "URLANDO" (ossia modificando,
            dal suo account, e mandando un avviso). Ovvio
            l'intento di produrre l'effetto CONTRARIO al suo
            warning.Sì, sull'intento di produrre un effetto contrario non c'è dissenso, ripeto.Conoscendo un minimo di psicologia, so che una persona spaventata non si mette a fare questi giochetti con le autorità il giorno dopo che ha ricevuto una presunta intimidazione. Quindi, sostengo, questa intimidazione non c'è stata. L'unica cosa vera è stata la convocazione di Mathis. Su cosa si siano detti realmente in quelle stanze abbiamo solo una versione <I
            de relato </I
            : quella del vicepresidente Christophe Henner. E se permetti un direttore di marketing non è un esempio specchiato di affidabilità e aderenza alla realtà, quando si tratta di comunicati stampa.


            Scatena un putiferio



            Su questo siamo d'accordo. :-)

            Il punto è che io sostengo fosse assolutamente

            voluto.
            Era voluto. Ma tu hai stranissime manie sul
            "perche".Non sono manie. È esperienza.E, manco a farlo apposta, ecco la smentita ufficiale del ministero dell'interno a ogni tipo di minaccia a Mathis:http://lci.tf1.fr/france/faits-divers/la-dcri-fait-supprimer-un-article-de-wikipedia-les-internautes-7917113.htmlIo credo più a France 1 che a un responsabile marketing come Christophe Henner.

            Il senso l'ho scritto sopra: far parlare di sé,
            e

            più in generale far parlare di Wikipedia. I

            collaboratori scarseggiano sempre

            più:(...)
            E non ti rendi conto di quanto sei ridicolo con
            ste bizzarre teorie del
            complotto?No. Ridicoli sono quelli che abboccano alla versione spiattellata così com'è, non quelli che cercano di saperne di più e trovano con un clic una smentita ufficiale. E la versione dalla viva voce di Mathis ancora non l'abbiamo sentita. Nessuna intervista o comunicato stampa in questi giorni. Guarda caso...
            Mica stiamo a parla' di un Berlusconi
            (=miliardario e ballista congenito) che gestisce
            un youporn (che guadagna coi click sugli
            ads).Tutti vogliono essere famosi per 15 minuti. Anche tu, bubba.E ogni mezzo è lecito, nell'epoca dello spettacolo.
            Tant'e' che, credo, tu sia l'unico che si e'
            inventato teorie del complotto per pubblicizzare
            wikipedia. O hai trovato, tra le centinaia di
            articoli, un altro che lo fa? (per
            curiosita)No, non l'ho nemmeno cercato.Non ho bisogno della presunta autorità di qualche guru o qualche weblogger per sostenere le mie tesi. So camminare con le mie gambe.
          • panda rossa scrive:
            Re: Anche così
            - Scritto da: Leguleio
            No. Ridicoli sono quelli che abboccano alla
            versione spiattellata così com'è, non quelli che
            cercano di saperne di più e trovano con un clic
            una smentita ufficiale.Abbi pazienza, noi siamo qui a commentare il fatto come riportato da PI, e partendo da quello allarghiamo il discorso alle questioni di principio.Del fatto in se e delle persone coinvolte, a me non puo' fregar di meno.Quindi figurati se mi frega qualcosa approfondire o cercare smentite.Anzi, ora che ci penso, manco ho letto l'articolo di PI.
          • Leguleio scrive:
            Re: Anche così
            - Scritto da: panda rossa
            Anzi, ora che ci penso, manco ho letto l'articolo
            di
            PI.Dici che ha fatto così anche bubba? O)
          • bubba scrive:
            Re: Anche così
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: bubba


            si come no. su wikipedia. E' come
            bestemmiare
            sul

            tg1. Lo saprebbero anche in

            kazakistan.

            No, non è così. Mi risulta che prima del can can
            mediatico la voce relativa alla base militare di
            Pierre-sur-Haute fosse assai poco consultata. che fatica : perche NON leggi le dox relative.. che se no devo sempre venir qui a riassumertele in italiano? 1) la voce suddetta era gia sotto "osservazione" (ORTS ecc) da 1 mese, xche i marmittoni avevano chiesto, secondo i normali meccanismi, di toglierla per via dei dati sensibili militari blabla.2) su wiki ci si controlla a vicenda continuamente (patrolling ecc), e ci sono i logs di vario tipo, specie agli/per admin. Se seghi via una voce, specie se era gia sotto osservazione, senza spiegazioni, si accende il led. Anche senza considerare l'autore originale della voce.

            E' ovvio no? wikipedia (NON lui) era gia
            stata

            pressata prima su quella voce.

            Una richiesta dalle autorità francesi è una
            pressione? Davvero hai poco a che fare con le
            polizie e i vari ministeri in giro per il mondo.Lo e'. E' ovvio. Lo sarebbe stata anche fosse stato un imprenditore o un avvocato. Wiki ne riceve di continuo. Si parte da OTRS e si sale. E' "normale". Con le polizie lo e' di piu, per ovvie ragioni. Se poi intimidisci ("convochi") personalmente un admin, si va ben oltre.
            Sì, sull'intento di produrre un effetto contrario
            non c'è dissenso,
            ripeto.
            Conoscendo un minimo di psicologia, so che una
            persona spaventata non si mette a fare questi
            giochetti con le autorità il giorno dopo che ha
            ricevuto una presunta intimidazione. Quindi,
            sostengo, questa intimidazione non c'è stata.
            L'unica cosa vera è stata la convocazione di
            Mathis. Oh beh pianpiano qualche crepa si vede allora.:P Quindi il DCRI ha convocato Mathis. Era per fare una partita a carte?
            Su cosa si siano detti realmente in
            quelle stanze abbiamo solo una versione
            <I
            de relato </I
            :mhh no. quella ce l'hai tu. Solo perche non abbiamo acXXXXX alle discussioni private non significa non ci siano state. Mathis pubblicamente si era messo un po [3-4gg eh] in silenzio stampa per far passare la cagnara (basta vedere il suo twitter). Ma non in privato... tant'e' che ci sono tutti i riassunti, lo storico, la conclusione ecc
            quella del
            vicepresidente Christophe Henner. E se permetti
            un direttore di marketing non è un esempio
            specchiato di affidabilità e aderenza alla
            realtà, quando si tratta di comunicati
            stampa.questo nella tua mente complottista forse :P e' vicepresidente di wikimedia france... e' abbastanza naturale che sia lui che parli ufficialmente ai (al?) giornale. Ma prima di quello ci son state tutte le discussioni dentro fr.wiki [u know, il bar, il bollettino] (e sicuramente anche in irc). E pure altrove.

            Era voluto. Ma tu hai stranissime manie sul

            "perche".

            Non sono manie. È esperienza.
            E, manco a farlo apposta, ecco la smentita
            ufficiale del ministero dell'interno a ogni tipo
            di minaccia a
            Mathis:

            http://lci.tf1.fr/france/faits-divers/la-dcri-fait

            Io credo più a France 1 che a un responsabile
            marketing come Christophe
            Henner.Mi raccomando, metti anche il dentino sotto il cuscino la sera!

            E non ti rendi conto di quanto sei ridicolo
            con

            ste bizzarre teorie del

            complotto?

            No. Ridicoli sono quelli che abboccano alla
            versione spiattellata così com'è, non quelli che
            cercano di saperne di più e trovano con un clic
            una smentita ufficiale.Forse TU che denigri ogni 5 min wikipedia, hai letto l'articolo di PI e un click ai giornali. E ne hai dedotto le tue farneticazioni. Altri hanno letto DENTRO wikipedia come si e' evoluta la cosa.La smentita dei servizi segreti ad opera di un telegiornale a te pare piu' probante dei fatti? Contento te. Considerando le abitudini che hanno i servizi (cfr. Bernard Squarcini, ma poi altre mille)....

            Mica stiamo a parla' di un Berlusconi

            (=miliardario e ballista congenito) che
            gestisce

            un youporn (che guadagna coi click sugli

            ads).

            Tutti vogliono essere famosi per 15 minuti. Anche
            tu,
            bubba.
            E ogni mezzo è lecito, nell'epoca dello
            spettacolo.Tu faresti faville di sicuro, sul blog di Attivissimo pero' :)

            Tant'e' che, credo, tu sia l'unico che si e'

            inventato teorie del complotto per
            pubblicizzare

            wikipedia. O hai trovato, tra le centinaia di

            articoli, un altro che lo fa? (per

            curiosita)

            No, non l'ho nemmeno cercato.ma va? :)
            Non ho bisogno della presunta autorità di qualche
            guru o qualche weblogger per sostenere le mie
            tesi.

            So camminare con le mie gambe.si pero' fiacchi anche quelle altrui ;). Dovrei passare tutto il gg a confutare le tue capriole... e spesso mi stanco prima :P
          • Leguleio scrive:
            Re: Anche così
            - Scritto da: bubba
            che fatica : perche NON leggi le dox relative..
            che se no devo sempre venir qui a riassumertele
            in italiano? 1) Perché non mi hai dato i link.2) Perché non sono rilevanti, almeno fino a questa fase della discussione.Quando lo diventeranno, andrò a leggermele.
            1) la voce suddetta era gia sotto "osservazione"
            (ORTS ecc) da 1 mese, xche i marmittoni avevano
            chiesto, secondo i normali meccanismi, di
            toglierla per via dei dati sensibili militari
            blabla.E questo dato di fatto storico non è contestato.In sé significa ben poco, come ammetti anche poco sotto.
            2) su wiki ci si controlla a vicenda
            continuamente (patrolling ecc), e ci sono i logs
            di vario tipo, specie agli/per admin. Se seghi
            via una voce, specie se era gia sotto
            osservazione, senza spiegazioni, si accende il
            led.Questa considerazione mi sta bene.Ma, forse mi confondi con qualcun altro, io non dico che quella voce era facile da far sparire. Dico semplicemente che il modo in cui si è mosso Mathis tutto fa pensare fuorché a una persona intimidita. :|Se fosse stato davvero intimorito, avrebbe o cancellato la voce senza dir nulla, o, più probabilmente, chiesto ad un collaboratore di cui si fidava di farlo al posto suo, in modo da coprirsi le spalle da eventuali accuse poliziesche di avere la coscienza sXXXXX.Poi siamo d'accordo che il risultato non sarebbe cambiato. Sarebbe cambiato il giudizio sul comportamento di Mathis. Che è quello di cui discuto <B
            qui </B
            .
            Lo e'. E' ovvio. Lo sarebbe stata anche fosse
            stato un imprenditore o un avvocato. Wiki ne
            riceve di continuo. Ecco appunto. Fermiamoci al punto, perché chi non è addentro alle cose pensa che una richiesta di cancellazione sia chissà quale avvenimento. Mentre accade tutti i giorni, o quasi.Se ti piace chiamarle "pressioni", solo perché arrivate alla fondazione americana da parte di un servizio segreto straniero, fa' pure. Il Principe Hans Adam von Und von Liechtenstein chiede alla Larousse di modificare una voce su di lui. "Ah! Fa pressione, fa pressione!".
            Si parte da OTRS e si sale.
            E' "normale". Con le polizie lo e' di piu, per
            ovvie ragioni. Se poi intimidisci ("convochi")
            personalmente un admin, si va ben oltre.Mathis era il presidente di Wikimedia France. Un po' di più di amministratore.

            L'unica cosa vera è stata la convocazione di

            Mathis.
            Oh beh pianpiano qualche crepa si vede allora.:P Stai facendo ironia su un punto che non era mai stato in discussione.
            Quindi il DCRI ha convocato Mathis. Era per fare
            una partita a
            carte?Lo ha convocato la polizia. I servizi segreti non convocano le persone in maniera ufficiale, e spesso nemmeno le rilasciano vive. Questa è la prima mistificazione da parte di Henner.

            Su cosa si siano detti realmente in

            quelle stanze abbiamo solo una versione

            <I
            de relato </I
            :
            mhh no. quella ce l'hai tu. Solo perche non
            abbiamo acXXXXX alle discussioni private non
            significa non ci siano state. Ma certo che ci sono state. La polizia ha avvertito Mathis che in qualità di presidente di wikimedia France poteva essere indagato. Che è una cosa diversa da indagare formalmente.La seconda mistificazione è la storia della minaccia. Che è pure reato.
            Mathis
            pubblicamente si era messo un po [3-4gg eh] in
            silenzio stampa per far passare la cagnara (basta
            vedere il suo twitter). Ma non in privato...
            tant'e' che ci sono tutti i riassunti, lo
            storico, la conclusione
            eccDimmi in che punti afferma che lo hanno minacciato, allora. In che punti gli hanno chiesto di cancellare la voce.Io so del silenzio stampa che è stato solo <B
            suo </B
            . Non certo di Henner o della wikipedia in generale.
            questo nella tua mente complottista forse :P e'
            vicepresidente di wikimedia france... e'
            abbastanza naturale che sia lui che parli
            ufficialmente ai (al?) giornale. Che parli Henner, magari è naturale.Non è affatto naturale che parli di episodi a cui non ha assistito: nella fattispecie il contenuto della conversazione fra la polizia e Mathis.Sarà un pensiero malizioso, ma se Henner dice sciocchezze a proposito della questione, verosimilmente rischia di essere smentito dal ministro dell'interno (come di fatto è accaduto), e la cosa finisce lì. Se quelle dichiarazioni le avesse fatte Mathis, avrebbe rischiato una bella querela per diffamazione aggravata. Ho svelato un segreto di Pulcinella: il motivo per cui spesso si mandano avanti i portavoce.
            http://lci.tf1.fr/france/faits-divers/la-dcri-fait



            Io credo più a France 1 che a un responsabile

            marketing come Christophe

            Henner.
            Mi raccomando, metti anche il dentino sotto il
            cuscino la
            sera!Altra ironia fuori luogo. Io due bugie da parte di Henner le ho elencate. Aspetto le tue sul ministero dell'interno francese.
            Forse TU che denigri ogni 5 min wikipedia, hai
            letto l'articolo di PI e un click ai giornali. E
            ne hai dedotto le tue farneticazioni. Altri hanno
            letto DENTRO wikipedia come si e' evoluta la
            cosa.Oh, sì. "Gli altri". Quelli che ripetono che c'è stata tutta una discussione ma non si spingono più in là di così. "Da qualche parte qualcuno ha scritto qualcosa". Ecco la parafrasi delle tue parole. Link? Virgolettati? Nulla. Mi dovrei fidare delle tue parole.Buonanotte.
            La smentita dei servizi segreti ad opera di un
            telegiornale a te pare piu' probante dei fatti?Assolutamente sì.Ma attenzione: non perché siano affidabili i telegiornali: tutto è relativo, e in confronto a wikipedia i giornalisti dei tg acquistano l'autorità di una Corte di cassazione.Poi, se hai voglia, mi narri di quella volta che un telegiornale di TF1 ha parlato di una battaglia mai avvenuta, o ha fatto lavorare per oltre un anno un tale come esperto in teologia quando nemmeno era diplomato.
            Contento te. Considerando le abitudini che hanno
            i servizi (cfr. Bernard Squarcini, ma poi altre
            mille)....E due. Nella vicenda Mathis i servizi segreti sono solo i referenti. È stato convocato dalla <B
            polizia </B
            .
            Tu faresti faville di sicuro, sul blog di
            Attivissimo pero'
            :)Non conosco quel blog.Tu in compenso stai facendo una battuta cretina dietro l'altra, e dimostri di non sapere nemmeno cos'è il fenomeno complottista in Italia.

            No, non l'ho nemmeno cercato.
            ma va? :)Ridi ridi, che mamma t'ha fatto i gnocchi.
            si pero' fiacchi anche quelle altrui ;). Dovrei
            passare tutto il gg a confutare le tue
            capriole... e spesso mi stanco prima
            :PPer ora ti sei cacciato in un pasticcio peggiore del precedente.Vediamo se sai migliorare nel prossimo commento. Magari senza battutine inutili.
          • bubba scrive:
            Re: Anche così
            Non so manco perche' ci torno sopra...... ma cmq..- Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: bubba

            1) Perché non mi hai dato i link.Come no.. circa 36ore prima di questo tuo msg. Ma, come dicevo, tu non leggi.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3761718&m=3762071&is=0#p3762071
            2) Perché non sono rilevanti, almeno fino aBeh ovvio. Tutto quello che c'e' scritto su wiki per te e' irrilevante. SFORTUNATAMENTE la cosa e' accaduta in/per wiki e quindi i minuziosi dettagli li trovi li', e a partire da li'.Se parti da li' trovi tutto, compreso il fatto (dettagliato, che non riporto) che Wiki era stata contattata UN MESE prima dal DCRI (e non da famigerate polizie) e gli avevano risposto picche. E che dopo e' andata a intimidire Mathis.
            E due. Nella vicenda Mathis i servizi segreti
            sono solo i referenti. È stato convocato
            dalla <B
            polizia </B>Si Mathis dice genericamente "polizia" e puo pure darsi, ma appunto, anche se fosse, e' ovvio che il mandante e' il DCRI. Quindi?E sempre se leggi wiki vedrai che era uscito un articolo il 7 aprile (quindi PRIMA della "controsmentita" di france1) dove il ministro degli interni non smentiva affatto le pressioni ( http://www.lepoint.fr/medias/la-dcri-accusee-d-avoir-fait-supprimer-un-article-wikipedia-07-04-2013-1651123_260.php )Ma capisco che ti piace titillarti con la tua teoria para-complottista del marketing, quindi i dettagli esposti su fr.wiki non ti tangono...
          • Leguleio scrive:
            Re: Anche così
            - Scritto da: bubba

            1) Perché non mi hai dato i link.
            Come no.. circa 36ore prima di questo tuo msg.
            Ma, come dicevo, tu non
            leggi.
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3761718&m=376Allora non ci eravamo capiti. Quello è un articolo divulgativo di Wikipedia. Io, quando parlavi di dox, credevo avessi link diretti alle discussioni interne di Wikipedia francese. Solo quelle pertinenti.Capirai che, per quanto la cosa mi interessi, non posso leggermele <B
            tutte </B
            .

            2) Perché non sono rilevanti, almeno fino a
            Beh ovvio. Tutto quello che c'e' scritto su wiki
            per te e' irrilevante. SFORTUNATAMENTE la cosa e'
            accaduta in/per wiki e quindi i minuziosi
            dettagli li trovi li', e a partire da
            li'.Ma non è questione di minuziosi dettagli, non in questo caso, almeno.È questione di bugie conclamate e mai apertamente ammesse come tali.
            Se parti da li' trovi tutto, compreso il fatto
            (dettagliato, che non riporto) che Wiki era stata
            contattata UN MESE prima dal DCRI (e non da
            famigerate polizie) e gli avevano risposto
            picche. Sì, ma attenzione: il DCRI aveva contattato la Wikipedia Usa.Davvero si devono impensierire in Francia se l'Aisi italiana scrive alla Larousse online per correzioni alla voce su Cossiga?http://www.larousse.fr/encyclopedie/personnage/Cossiga/114811È ovvio, se si tratta di richieste sensate, se davvero ci sono di mezzo segreti di Stato, la Wikipedia americana e la Larousse prendono in considerazione le richieste. Ma così non è. Per questo, ripeto, parlare di "pressioni" è esagerato. Serve solo a rendere eroica una redazione come mille altre.

            E due. Nella vicenda Mathis i servizi segreti

            sono solo i referenti. È stato convocato

            dalla <B
            polizia </B> </B

            Si Mathis dice genericamente "polizia" e puo pure
            darsi, ma appunto, anche se fosse, e' ovvio che
            il mandante e' il DCRI."Il mandante". Manco ci fosse il morto! Sorvoliamo sulla tua terminologia, va'...
            Quindi? <B
            È una bugia </B
            . Semplicemente.E non ho mai visto uno che altera un fatto (controllabile molto facilmente, tra l'altro) per fini confessabili.Io il fine inconfessabile di questa bugia l'ho capito benissimo. Se poi tu non ci credi, amici come prima. :-)
            E sempre se leggi wiki vedrai che era uscito un
            articolo il 7 aprile (quindi PRIMA della
            "controsmentita" di france1) dove il ministro
            degli interni non smentiva affatto le pressioni (
            http://www.lepoint.fr/medias/la-dcri-accusee-d-avoInvece le smentiva. Cito proprio dal tuo articolo: " <I
            Le ministère de l'Intérieur a contesté samedi soir toute "menace" : "Dans un État de droit, on ne peut pas assimiler à une menace l'engagement d'une procédure judiciaire" engagée sur un "passage qui pose problème à la sécurité nationale", relève-t-on Place Beauvau </I
            ".Traduzione: "Il ministero dell'interno ha contestato sabato sera l'esistenza di qualsiasi "minaccia": "In uno Stato di diritto non si può identificare con una minaccia l'avvio di un procedimento giudiziario" avviato da un "passo che costituisce un problema per la sicurezza nazionale" precisa Piazza Beauvau.Come già detto in precedenza, la circostanza che Mathis sia stato convocato non è mai stata oggetto di contestazione. La contestazione è sul <B
            chi </B
            .
            Ma capisco che ti piace titillarti con la tua
            teoria para-complottista del marketing, Insomma, io mi titillo.Tu nemmeno leggi i documenti che citi, e sei la persona con i piedi per terra. Si commenta da sé.E lo dico per l'ennesima volta: il complottismo è tutt'altra cosa, io qui denuncio solo alcune persone che fanno i furbi e si atteggiano a martiri, senza averne la possibilità.
            quindi i
            dettagli esposti su fr.wiki non ti
            tangono...Al contrario, leggendo le fonti citate si scoprono dettagli non dichiarati su Wikipedia. Chissà perché.Ad esempio, sempre dall'articolo che hai citato tu: " <I
            Selon la version de l'Intérieur, "à la demande du parquet, sous le contrôle de l'autorité judiciaire" cette personne </I
            [Mathis, ndr]...."Traduzione: "Secondo la versione del ministero degli interni, "su richiesta della procura, col controllo dell'autorità giudiziaria" il soggetto [Mathis]...Quindi come vedi i servizi segreti francesi non sono nemmeno i registi dell'operazione con Mathis, non direttamente almeno. Sono dovuti passare attraverso la Procura della Repubblica. Poi siam d'accordo, giuridicamente la questione mi pare priva di fondamento, l'associazione senza fine di lucro Wikimedia France non ha alcuna responsabilità per questioni del genere. Però la giustizia francese non la conosco così bene, quindi vedremo gli sviluppi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 aprile 2013 17.53-----------------------------------------------------------
    • galessandroni scrive:
      Re: Anche così
      No, no: gli admin (e anche altri) possono rimuovere allegramente la cronologia.E' una pratica che si fa con molta frequenza in casi di violazione di copyright, dove non di deve semplicemente aggiornare la pagina, ma cancellare quanto lesivo per la Wikimedia Commons.Questo è uno dei casi.
      • Leguleio scrive:
        Re: Anche così
        - Scritto da: galessandroni
        No, no: gli admin (e anche altri) possono
        rimuovere allegramente la
        cronologia.
        E' una pratica che si fa con molta frequenza in
        casi di violazione di copyright, dove non di deve
        semplicemente aggiornare la pagina, ma cancellare
        quanto lesivo per la Wikimedia
        Commons.
        Questo è uno dei casi.E però rimane una traccia. Un log, una cronologia vuota...O proprio nulla?
  • panda rossa scrive:
    Costretto ad eliminare???
    Ma e' mai possibile che vi sia una ignoranza cosi' diffusa e radicata?Ma lo sanno questi che possono modificare o eliminare qualunque voce in modo autonomo?Wikipedia non sono mica le tavole della legge scolpite su pietra, e' una lavagna scritta col gessetto.Se non va bene quello che c'e' scritto, si cancella e si riscrive.
    • Carlo scrive:
      Re: Costretto ad eliminare???
      Ma rimane la cronologia.
      • Leguleio scrive:
        Re: Costretto ad eliminare???
        - Scritto da: Carlo
        Ma rimane la cronologia.A meno che ci sia un modo per cancellare anche quella, confesso che su questi tecnicismi so ben poco.
        • panda rossa scrive:
          Re: Costretto ad eliminare???
          - Scritto da: Leguleio
          - Scritto da: Carlo

          Ma rimane la cronologia.

          A meno che ci sia un modo per cancellare anche
          quella, confesso che su questi tecnicismi so ben
          poco.Perche' vorresti eliminare delle prove?Mi pare che occultare prove sia un reato.
          • Leguleio scrive:
            Re: Costretto ad eliminare???
            - Scritto da: panda rossa

            Perche' vorresti eliminare delle prove?
            Mi pare che occultare prove sia un reato.Macché "vorresti". Ho chiesto se tecnicamente si può, oppure è un'operazione che solo Jimbo Wales è autorizzato a compiere.
          • panda rossa scrive:
            Re: Costretto ad eliminare???
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: panda rossa




            Perche' vorresti eliminare delle prove?

            Mi pare che occultare prove sia un reato.

            Macché "vorresti". Ho chiesto se tecnicamente si
            può, oppure è un'operazione che solo Jimbo Wales
            è autorizzato a
            compiere.Se il sistema e' stato progettato come si deve, allora neppure lo stesso Jimbo dovrebbe poter cancellare del tutto le cose senza causare effetti collaterali.E sistemi di una certa complessita' ed importanza sono sempre progettati per impedire che una sola persona possa cancellare dati, in modo accidentale o volontario.
          • pignolo scrive:
            Re: Costretto ad eliminare???
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: panda rossa




            Perche' vorresti eliminare delle prove?

            Mi pare che occultare prove sia un reato.

            Macché "vorresti". Ho chiesto se tecnicamente si
            può, oppure è un'operazione che solo Jimbo Wales
            è autorizzato a
            compiere.Direi che, in questo caso, la fonte più affidabile è wikipedia stessa:http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Regole_per_la_cancellazioneCito: <i
            a volte può essere utile cancellare una pagina. Qualsiasi utente, infatti, può tecnicamente svuotare una pagina di Wikipedia, ma i contenuti cancellati rimarrebbero comunque nella cronologia....Tale cancellazione può essere richiesta da un utente, mentre l'operazione viene tecnicamente eseguita dagli amministratori di Wikipedia... </i
            E questo per quanto riguarda la cancellazione di un'intera voce. Poi, per quanto riguarda la cancellazione di porzioni di testo, viene fatto un esempio nel caso di violazione del copiright: <i
            Non si ricorre invece alla cancellazione immediata nel caso di violazioni parziali del copyright. In tal caso, si procede alla riformulazione delle parti incriminate e si richiede agli amministratori la cancellazione della cronologia che conserva traccia delle porzioni riformulate. </i
            Quindi è possibile eliminare la cronologia, ma solo per gli amministratori. Poi, se sul server di wikipedia i dati vengano cancellati "fisicamente" oppure solamente "nascosti" al pubblico, non ne ho idea...
          • Leguleio scrive:
            Re: Costretto ad eliminare???
            - Scritto da: pignolo
            Quindi è possibile eliminare la cronologia, ma
            solo per gli amministratori. Poi, se sul server
            di wikipedia i dati vengano cancellati
            "fisicamente" oppure solamente "nascosti" al
            pubblico, non ne ho
            idea...Perfetto, grazie. Solo questo volevo sapere.Se Mathis avesse davvero agito spinto dal timore avrebbe chiesto in via confidenziale a un altro amministratore (non c'è solo lui, in Francia) di cancellare voce e cronologia. E verosimilmente non se ne sarebbe accorto nessuno, perché quella voce fino a due settimane fa aveva pochissimi accessi ed esisteva solo in lingua francese.
          • panda rossa scrive:
            Re: Costretto ad eliminare???
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: pignolo



            Quindi è possibile eliminare la cronologia,
            ma

            solo per gli amministratori. Poi, se sul
            server

            di wikipedia i dati vengano cancellati

            "fisicamente" oppure solamente "nascosti" al

            pubblico, non ne ho

            idea...

            Perfetto, grazie. Solo questo volevo sapere.

            Se Mathis avesse davvero agito spinto dal timore
            avrebbe chiesto in via confidenziale a un altro
            amministratore (non c'è solo lui, in Francia) di
            cancellare voce e cronologia. Mi devi spiegare perche' se spinto da timore avrebbe agito come dici tu.Io se messo sotto pressione dalle autorita' avrei fatto fuoco e fiamme, altro che richiesta in via confidenziale.
            E verosimilmente
            non se ne sarebbe accorto nessuno, perché quella
            voce fino a due settimane fa aveva pochissimi
            accessi ed esisteva solo in lingua
            francese.In ogni caso tendo ad escludere che vengano cancellati pure i log.Questa operazione di rimozione della cronologia dalla visibilita' esterna dovrebbe essere molto ben memorizzata all'interno, con tanto di data, ora, account dell'amministratore, IP da cui e' avvenuta la rimozione, oltre ai contenuti rimossi.
          • Leguleio scrive:
            Re: Costretto ad eliminare???
            - Scritto da: panda rossa


            Quindi è possibile eliminare la
            cronologia,

            ma


            solo per gli amministratori. Poi, se sul

            server


            di wikipedia i dati vengano cancellati


            "fisicamente" oppure solamente
            "nascosti"
            al


            pubblico, non ne ho


            idea...



            Perfetto, grazie. Solo questo volevo sapere.



            Se Mathis avesse davvero agito spinto dal
            timore

            avrebbe chiesto in via confidenziale a un
            altro

            amministratore (non c'è solo lui, in
            Francia)
            di

            cancellare voce e cronologia.

            Mi devi spiegare perche' se spinto da timore
            avrebbe agito come dici
            tu.
            Io se messo sotto pressione dalle autorita' avrei
            fatto fuoco e fiamme, altro che richiesta in via
            confidenziale.Se hai timore di conseguenze spiacevoli, cerchi di minimizzare il rischio facendo sparire in massimo silenzio prove a carico e tracce. Magari non serve a nulla, ma uno ci tenta. Quella che descrivi tu è spavalderia, non paura.

            E verosimilmente

            non se ne sarebbe accorto nessuno, perché
            quella

            voce fino a due settimane fa aveva pochissimi

            accessi ed esisteva solo in lingua

            francese.

            In ogni caso tendo ad escludere che vengano
            cancellati pure i
            log.
            Questa operazione di rimozione della cronologia
            dalla visibilita' esterna dovrebbe essere molto
            ben memorizzata all'interno, con tanto di data,
            ora, account dell'amministratore, IP da cui e'
            avvenuta la rimozione, oltre ai contenuti
            rimossi.Su questi dettagli, chiedere a pignolo. Non so nulla del motore di editing wikipediano.
          • panda rossa scrive:
            Re: Costretto ad eliminare???
            - Scritto da: Leguleio

            Se hai timore di conseguenze spiacevoli, cerchi
            di minimizzare il rischio facendo sparire in
            massimo silenzio prove a carico e tracce. Magari
            non serve a nulla, ma uno ci tenta.


            Quella che descrivi tu è spavalderia, non paura.Se ho timore di conseguenze spiacevoli, denuncio la cosa, nel modo piu' circostanziato possibile. Altro che minimizzare!Una bella denuncia serve molto di piu' del minimizzare: magari non mi salvo, ma quelli che mi volevano far sparire vengono immediatamente individuati.
          • Leguleio scrive:
            Re: Costretto ad eliminare???
            - Scritto da: panda rossa

            Se hai timore di conseguenze spiacevoli,
            cerchi

            di minimizzare il rischio facendo sparire in

            massimo silenzio prove a carico e tracce.
            Magari

            non serve a nulla, ma uno ci tenta.





            Quella che descrivi tu è spavalderia, non
            paura.

            Se ho timore di conseguenze spiacevoli, denuncio
            la cosa, nel modo piu' circostanziato possibile.
            Altro che
            minimizzare!
            Una bella denuncia serve molto di piu' del
            minimizzare: magari non mi salvo, ma quelli che
            mi volevano far sparire vengono immediatamente
            individuati.La gente non ragiona così di fronte a un pericolo di tipo legale. Nessuno ha parlato di rapimenti e soppressione di scomodi testimoni, in questo caso.Se davvero impaurita, la gente cerca di mettervi una pezza e di "non destare il can che dorme", come dice un proverbio napoletano. Sollevare polveroni va benissimo per raggiungere un uditorio vasto e variegato, in questo caso addirittura internazionale. Se conseguenze legali ci saranno, e non credo che ci siano perché non ve ne sono i presupposti, diventeranno ancora più pesanti dopo questa trovata. Io ricordo sempre la difesa di Annamaria Franzoni nel tribunale di Porta a Porta. Le ha davvero giovato con i giudici veri? Mi sembra proprio di no!
          • pignolo scrive:
            Re: Costretto ad eliminare???
            - Scritto da: panda rossa
            In ogni caso tendo ad escludere che vengano
            cancellati pure i
            log.
            Questa operazione di rimozione della cronologia
            dalla visibilita' esterna dovrebbe essere molto
            ben memorizzata all'interno, con tanto di data,
            ora, account dell'amministratore, IP da cui e'
            avvenuta la rimozione, oltre ai contenuti
            rimossi.Ovviamente non conosco i dettagli del funzionamento. È probabile che i log ci siano e che gli amministratori di sistema (quelli che mettono le mani effettivamente sul server, non gli amministratori delle varie voci) possano controllare tutto quello che è sucXXXXX ed anche ripristinare i contenuti cancellati. Vorrei far notare, comunque, che in questo caso nessuno ha parlato di cronologia cancellata, o almeno, mi sembra fosse solo un'ipotesi.In ogni caso, cronologia o no, il segreto militare, se c'era, ormai è andato a farsi benedire e l'effetto Streisand ha peggiorato ulteriormente le cose...
          • IlTester scrive:
            Re: Costretto ad eliminare???
            - Scritto da: pignolo
            - Scritto da: Leguleio

            - Scritto da: panda rossa







            Perche' vorresti eliminare delle prove?


            Mi pare che occultare prove sia un
            reato.



            Macché "vorresti". Ho chiesto se
            tecnicamente
            si

            può, oppure è un'operazione che solo Jimbo
            Wales

            è autorizzato a

            compiere.

            Direi che, in questo caso, la fonte più
            affidabile è wikipedia
            stessa:

            http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Regole_per_

            Cito:

            <i
            a volte può essere utile cancellare
            una pagina. Qualsiasi utente, infatti, può
            tecnicamente svuotare una pagina di Wikipedia, ma
            i contenuti cancellati rimarrebbero comunque
            nella
            cronologia
            ....
            Tale cancellazione può essere richiesta da un
            utente, mentre l'operazione viene tecnicamente
            eseguita dagli amministratori di Wikipedia...
            </i



            E questo per quanto riguarda la cancellazione di
            un'intera voce.


            Poi, per quanto riguarda la cancellazione di
            porzioni di testo, viene fatto un esempio nel
            caso di violazione del
            copiright:

            <i
            Non si ricorre invece alla
            cancellazione immediata nel caso di violazioni
            parziali del copyright. In tal caso, si procede
            alla riformulazione delle parti incriminate e si
            richiede agli amministratori la cancellazione
            della cronologia che conserva traccia delle
            porzioni
            riformulate.
            </i


            Quindi è possibile eliminare la cronologia, ma
            solo per gli amministratori. Poi, se sul server
            di wikipedia i dati vengano cancellati
            "fisicamente" oppure solamente "nascosti" al
            pubblico, non ne ho
            idea...Se si usa la normale cancellazione, un amministratore qualunque può ripristinare.Ci sono vari "livelli" di cancellazione:*cancellazione dalla versione corrente della voce (resta visibile a chiunque tramite la crono)*cancellazione della voce o revdel di una versione in crono (ripristinabile dai sysop)*oversight (cancellazione non ripristinabile se non dagli sviluppatori, agendo direttamente sul db)
    • Joshthemajor scrive:
      Re: Costretto ad eliminare???
      Beh... ma se elimini e basta ti prendono per vandalo e la ripristinano in 10 minuti.
Chiudi i commenti