Mapping Party ad Arezzo

Netizen si incontrano dal vivo per tracciare una mappa della città. Cartografia geografica opensource
Netizen si incontrano dal vivo per tracciare una mappa della città. Cartografia geografica opensource

Arezzo – Appuntamento il 26 e il 27 gennaio per il Mapping Party ad Arezzo: un evento organizzato da OpenStreetMap in collaborazione con GFOSS.it , l’associazione italiana per l’informazione geografica libera, che gode del patrocinio del comune del capoluogo toscano e che coinvolgerà gruppi di studenti dell’istituto tecnico geometri Vittorio Fossombroni .

Con l’ausilio di semplici ricevitori GPS commerciali, “i partecipanti rileveranno in poche ore la rete stradale della città, e la metteranno successivamente a disposizione attraverso il web – spiegano gli organizzatori – dove potrà essere liberamente consultata, scaricata e arricchita da cittadini, amministrazioni, e da chiunque possa avere bisogno di informazioni sulle strade del capoluogo aretino”.

La partecipazione al mapping party di Arezzo è libera e gratuita, ma gli organizzatori pregano gli interessati di registrarsi sull’ apposita pagina .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 12 2007
Link copiato negli appunti