Mark Hurd, la lettera rivelata

Tolti i veli alla vicenda che ha portato alle dimissioni dell'ex CEO di HP: dissigillata la lettera con le accuse di molestie

Roma – È stata divulgata la lettera contenente le accuse che hanno portato l’allora CEO di HP Mark Hurd a trovare un accordo extragiudiziale con la consulente Jodie Fisher e a dare le dimissioni.

A marzo un giudice del Delaware aveva accolto la richiesta di un’azionista HP e chiesto di rendere pubblica la lettera che ha portato alle dimissioni di Mark Hurd.

Si tratta di otto pagine con le accuse di molestie sessuali e con il racconto della vicenda: in particolare si legge dei tentativi di Mark Hurd di sedurre l’allora sottoposta (perché in rapporti di lavoro con HP) Jodie Fisher e diverse situazioni configurabili come molestie (comprese mani allungate sulle parti intime della donna). (C.T.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • cognome scrive:
    Cio dimostra la corruzione
    per molto meno la guardaia di finanza eleva multe salate per uno scontrino fiscale non elaborato.Qui stiamo parlando di milioni di euro spesi inutilmente per un portale mai esistito, per lavori che chiunque amatore del web è in grado di fare.Eppure i finanzieri sono cosi solerti ad accendere le loro sirene e lampeggianti blu e manette quando si tratta di un commerciante che non fa uno scontrino.Mi meraviglio, ma anzi no, che in questo caso questi soggetti assoggettati alla politica come burattini ignoranti, facciano finta di non vedere cio che accade.Questo significa che il lungo braccio della legge è in mano a politicanti e chi dovrebbe fare veramente il proprio dover4e è solamente un emerito XXXXXXXXX che aspetta lo stipendio a fine mese.Ma vergognatevi tutti quanti, siete senza vergogna: fate letteralmente schifo e mifermo qui.Magari mi trovo i gufacci alle 5 del mattino che suonano alla mia porta solo per aver postato questo messaggio, nel mio squallido appartamento.Al massimo ci trovate dei ragni sui muri, lecchini.
  • Salentino scrive:
    ma se non snno neanche di che parlano
    Sono salentino... su italia.it, a proposito di Leuca, c'e` scritto: "A Santa Maria di Leuca, lAdriatico lascia il passo al mar Ionio che lambisce la costa occidentale del Salento..."E` la prima pagina dove sono andato e non ho controllato le altre... E già sulla prima c'è uno strafalcione geografico: i mari, nel mondo cambiano solo dove c'è uno "stretto". Noi abbiamo lo "stretto di Otranto" (o canale d'Otranto) che è il punto più stretto e dove l'Adriatico lascia il posto allo Ionio...Magari non è grave ed il turista non ci fa caso: ma un sito che è costato milioni di euro poteva risparmiarci almeno `ste XXXXXXcce e lasciare le stupidate a chi, i siti, li fa aggratise!!!Italia, paese di stupidi e raccomandati: con la fuga dei cervelli restano solo i peggio... Non sanno neanche di cosa parlano...
  • pinco pallino scrive:
    Da "altre info" su italia.it
    "Come funzionano le mance?Le mance non sono obbligatorie. In Italia non vi sono norme consolidate in fatto di mance, anche se è consuetudine lasciare una cifra pari a circa il 10% dell'ammontare del conto nel caso che il cliente sia soddisfatto del servizio ricevuto."In quale Stato sono stati prima di scrivere questa fesseria? Quale consuetudine?!?
    • pignolo scrive:
      Re: Da "altre info" su italia.it
      - Scritto da: pinco pallino
      "Come funzionano le mance?

      Le mance non sono obbligatorie. In Italia non vi
      sono norme consolidate in fatto di mance, anche
      se è consuetudine lasciare una cifra pari a circa
      il 10% dell'ammontare del conto nel caso che il
      cliente sia soddisfatto del servizio
      ricevuto."

      In quale Stato sono stati prima di scrivere
      questa fesseria? Quale
      consuetudine?!?Probabilmente la "consuetudine" a cui ci si riferisce è quella dei turisti stranieri (a cui il sito si rivolge) che, non sapendo che in Italia non c'è la consuetudine della mance, lasciano lo stesso la mancia. Non tutti, ovvio, ma spesso è così. Anzi, puoi usarlo come discriminante: se lasciano la mancia allora sono stranieri... (il viceversa non vale!).
      • pinco pallino scrive:
        Re: Da "altre info" su italia.it
        - Scritto da: pignolo
        - Scritto da: pinco pallino

        "Come funzionano le mance?



        Le mance non sono obbligatorie. In Italia non vi

        sono norme consolidate in fatto di mance, anche

        se è consuetudine lasciare una cifra pari a
        circa

        il 10% dell'ammontare del conto nel caso che il

        cliente sia soddisfatto del servizio

        ricevuto."



        In quale Stato sono stati prima di scrivere

        questa fesseria? Quale

        consuetudine?!?

        Probabilmente la "consuetudine" a cui ci si
        riferisce è quella dei turisti stranieri (a cui
        il sito si rivolge) che, non sapendo che in
        Italia non c'è la consuetudine della mance,
        lasciano lo stesso la mancia. Non tutti, ovvio,
        ma spesso è così. Anzi, puoi usarlo come
        discriminante: se lasciano la mancia allora sono
        stranieri... (il viceversa non
        vale!).Gli stranieri non lasciano mance nemmeno per consuetudine.
    • MacGeek scrive:
      Re: Da "altre info" su italia.it
      - Scritto da: pinco pallino
      "Come funzionano le mance?

      Le mance non sono obbligatorie. In Italia non vi
      sono norme consolidate in fatto di mance, anche
      se è consuetudine lasciare una cifra pari a circa
      il 10% dell'ammontare del conto nel caso che il
      cliente sia soddisfatto del servizio
      ricevuto."

      In quale Stato sono stati prima di scrivere
      questa fesseria? Quale
      consuetudine?!?In USA le mance sono pressoché obbligatorie (alcuni ristoranti te le mettono anche nel conto).
      • pinco pallino scrive:
        Re: Da "altre info" su italia.it
        - Scritto da: MacGeek
        - Scritto da: pinco pallino

        "Come funzionano le mance?



        Le mance non sono obbligatorie. In Italia non vi

        sono norme consolidate in fatto di mance, anche

        se è consuetudine lasciare una cifra pari a
        circa

        il 10% dell'ammontare del conto nel caso che il

        cliente sia soddisfatto del servizio

        ricevuto."



        In quale Stato sono stati prima di scrivere

        questa fesseria? Quale

        consuetudine?!?

        In USA le mance sono pressoché obbligatorie
        (alcuni ristoranti te le mettono anche nel
        conto).Ma non in Italia dove non sono nemmeno una consuetudine
    • Eegon Spengler scrive:
      Re: Da "altre info" su italia.it
      In realtà le mance sono illegali perchè, ovviamente, sono soldi evasi al fisco. Ed è giusto così: la mancia è un'umiliante pratica paragonabile al mendicare che, soprattutto in america, lascia gli introiti del lavoratore alla bontà di chi viene servito. da noi il servizio è sempre nello scontrino (come deve essere). almeno in questo siamo + civili di altri paesi.- Scritto da: pinco pallino
      "Come funzionano le mance?

      Le mance non sono obbligatorie. In Italia non vi
      sono norme consolidate in fatto di mance, anche
      se è consuetudine lasciare una cifra pari a circa
      il 10% dell'ammontare del conto nel caso che il
      cliente sia soddisfatto del servizio
      ricevuto."

      In quale Stato sono stati prima di scrivere
      questa fesseria? Quale
      consuetudine?!?
  • pippo75 scrive:
    Sentiero Europeo E1
    Colpito e affondato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 dicembre 2011 17.34-----------------------------------------------------------
  • ___________ ____ scrive:
    Penoso
    Ma ancora questo tumore di sito c'è in giro????
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Penoso
      - Scritto da: ___________ ____
      Ma ancora questo tumore di sito c'è in giro????Scherzi? Ancora qualche decina (centinaia, va) di milioni di euro e potrebbe diventare più visitato di Facebook!!! :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 dicembre 2011 22.57-----------------------------------------------------------
  • Lesione scrive:
    Cioè dopo
    Aver pagato un sito assolutamente ridicolo e mal fatto adesso dobbiamo pagare anche un comissione che porterà i soliti frutti (aria fritta)?
    • Rover scrive:
      Re: Cioè dopo
      Ma la Corte dei Conti non ha nulal da dire?E la Procura della Repubblica?
      • pippo75 scrive:
        Re: Cioè dopo
        - Scritto da: Rover
        Ma la Corte dei Conti non ha nulal da dire?
        E la Procura della Repubblica?Per l'inchiestaSono:1: Enit, l'ente istituzionale vigilante2: il DSCT (Dipartimento per lo .....)3: la Struttura di Missione per il rilancio....4: ci sarebbe naturalmente anche Italia.it.il gruppo parlamentare ha preso spunto dal film "continuavano a chiamarlo trinità" ricordando la frase di Bambino: "Non è meglio in 5".Dopo tutto mi sembra giusto 1971-2011 fare un omaggio a quel famoso film.Mica penserai che sia per intascare qualche doblone, non sono i tipi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 dicembre 2011 17.24-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti