MatLab su Linux parla x86-64

Mathworks ha annunciato l'introduzione del supporto ai 64 bit per le versioni Linux dei suoi due prodotti di punta MatLab e Simulink, due software molto noti nell'ambito scientifico e ingegneristico


Torino – L’architettura x86-64, lanciata sul mercato da AMD e poi abbracciata da Intel con la tecnologia EM64T, ha guadagnato il supporto di due noti software di MathWorks , MatLab e Simulink, utilizzati in campo scientifico e ingegneristico.

MathWorks ha aggiunto il supporto all’architettura x86 a 64 bit nelle versioni per Linux di MatLab 7, un ambiente interattivo basato su di un linguaggio di calcolo tecnico di alto livello, e di Simulink 6, una piattaforma per la progettazione e la simulazione di sistemi di controllo, elaborazione del segnale e di comunicazione.

“Grazie a questo nuovo supporto per le piattaforme x86-64, gli utenti possono sfruttare i vantaggi del calcolo a 64 bit con applicazioni che gestiscono grandi serie di dati e richiedono attività di calcolo intensive”, ha affermato MathWorks.

L’azienda ha spiegato che le nuove versioni dei suoi software per Linux abbattono il limite di memoria di 4 GB a cui sono vincolati i sistemi a 32 bit e ottimizzano le prestazioni di calcolo. Ciò rende il porting di MatLab per la piattaforma Linux x86-64 un diretto concorrente delle versioni che girano su Solaris e HP-UX: come conseguenza, le workstation basate sui processori Athlon 64, Opteron e Xeon EM64T stanno divenendo dei rivali sempre più temibili di quelle basate sui processori RISC e Itanium.

E’ forse un segno dei tempi che proprio di recente HP, co-sviluppatrice insieme ad Intel di Itanium, abbia abbandonato il mercato delle workstation basate su questo processore.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Faboski scrive:
    Re: anche qui la micro?$oft
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    vorra' vendere quella c.. di sender-id
    che

    si è brevettata per far soldi
    sulal

    cosa cmq piu' usata in assoluto su
    internet.



    relay solo tra server muniti di
    certificati

    ssh no e?

    e te pareva, come al solito la colpa
    è della ms..... ma fammi il
    piacere......(troll)Cito:
    L'iniziativa sostiene l'infrastruttura Sender ID, l'autenticazione basata sulla firma elettronicadi chi e' Sender ID?(Sender ID, Microsoft rilancia) http://punto-informatico.it/p.asp?i=50179
  • Anonimo scrive:
    Gli standard non si brevettano
    e i brevetti non possono essere standard.
  • Anonimo scrive:
    da confondersi con quella certificata
    vero?già siamo in alto mare con quella italiana e infocamere e cnipa e ecc ecc ...non vorrei si confondessero le due cose.o vanno confuse? :-D
  • lord_casco scrive:
    Re: La fine di linux
    - Scritto da: Slurpolo

    - Scritto da: Anonimo

    con buona pace del draga

    La cripticità di alcuni commenti qui
    su P-I sfiora l'incomprensibile.Credo si riferisca ad alcuni problemi di licenza, sollevati dagli sviluppatori di apache, del sender-id.
  • Slurpolo scrive:
    Re: La fine di linux
    - Scritto da: Anonimo
    con buona pace del dragaLa cripticità di alcuni commenti qui su P-I sfiora l'incomprensibile.
  • Alessandrox scrive:
    Re: anche qui la micro?$oft
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    vorra' vendere quella c.. di sender-id
    che

    si è brevettata per far soldi
    sulal

    cosa cmq piu' usata in assoluto su
    internet.



    relay solo tra server muniti di
    certificati

    ssh no e?
    e te pareva, come al solito la colpa
    è della ms..... ma fammi il
    piacere......(troll)No davvero... di cosa e' stata incolpata?IO non l'ho capito.Ha detto le cose come stanno.
  • Anonimo scrive:
    La fine di linux
    con buona pace del draga
  • Anonimo scrive:
    Re: anche qui la micro?$oft
    - Scritto da: Anonimo
    vorra' vendere quella c.. di sender-id che
    si è brevettata per far soldi sulal
    cosa cmq piu' usata in assoluto su internet.

    relay solo tra server muniti di certificati
    ssh no e?e te pareva, come al solito la colpa è della ms..... ma fammi il piacere......(troll)
  • Anonimo scrive:
    anche qui la micro?$oft
    vorra' vendere quella c.. di sender-id che si è brevettata per far soldi sulal cosa cmq piu' usata in assoluto su internet.relay solo tra server muniti di certificati ssh no e?
Chiudi i commenti