Matsushita svela i DVD da 100 GB

Il colosso giapponese è pronto a lanciare un nuovo standard DVD in grado di registrare 50 GB per singolo lato. Una sfida per tutti


Tokyo (Giappone) – La nuova generazione di supporti DVD riscrivibili si avvicina e nei prossimi due anni si assisterà al rilascio sul mercato di diversi standard in grado di registrare, su di un singolo lato, una quantità di dati almeno cinque volte superiore a quella attuale.

Matsushita Electric sembra voler da subito piantare la bandierina sulla vetta più alta: in una conferenza stampa l’azienda ha infatti fornito ulteriori dettagli sulla sua prossima generazione di medium riscrivibili sviluppati e prodotti come dischi ottici DVD.

Questi nuovi dischi manterranno la stessa struttura di base delle specifiche DVR-Blue proposte lo scorso anno da Philips e Sony, e saranno in grado di archiviare 25 GB di dati per ogni layer (strati registrabili): dato che ogni faccia del DVD contiene due layer, la capacità di questi dischi sarà pari a 50 GB per lato.

Matsushita intende utilizzare questi super DVD nella sua prossima generazione di sistemi DVD sviluppati sotto il nome in codice di HD-DVD, unità che assumeranno sempre più in portanza con il diffondersi della TV digitale (HDTV).

Il colosso giapponese sostiene anche di aver trovato una nuova tecnologia che abbassa drasticamente il costo di produzione di dischi ottici a due layer, un fattore che potrebbe portare il prezzo questi medium alla portata del mercato di massa.

Durante la conferenza stampa, il direttore dell’Optical Disk Systems Development Center di Matsushita, Shin-ichi Tanaka, ha così commentato il futuro della prossima generazione di formati DVD: “Le divisioni non sono desiderabili. Le aziende dovrebbero essere in grado di competere in modo sano adottando un formato largamente accettato in grado di unificare l’industria”. E Matsushita sembra indaffaratissima a far eleggere il suo formato a standard. Ci riuscirà?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Clonate la freq. del P4 e il core dell'athlon
    ...che è meglio!
  • Anonimo scrive:
    Scarsa diffusione delle CPU VIA non e' vero
    Le cpu via Centaur stanno avendo un enorme successo nei mercati asiatici, mercati pensati da VIA come target per le loro cpu (visto il costo esiguo).
    • Anonimo scrive:
      Re: Scarsa diffusione delle CPU VIA non e' vero
      - Scritto da: Qualcuno
      Le cpu via Centaur stanno avendo un enorme
      successo nei mercati asiatici, mercati
      pensati da VIA come target per le loro cpu
      (visto il costo esiguo).Credo si riferisse alla situazione italiana...Io vorrei comprare un C3, ma da qui a trovare un negozio (anche online) che li venda in italia...:-(
Chiudi i commenti