Maxtor: ecco a voi l'Ultra ATA/133

Il colosso rilascia la nuova versione dello standard Ultra ATA che spinge il transfer rate massimo degli hard drive EIDE a 133 MB/s. Assicurata la compatibilità con il sistema precedente, Maxtor ci punta sopra moltissimo
Il colosso rilascia la nuova versione dello standard Ultra ATA che spinge il transfer rate massimo degli hard drive EIDE a 133 MB/s. Assicurata la compatibilità con il sistema precedente, Maxtor ci punta sopra moltissimo


Milpitas (USA) – Maxtor rilascia le nuove specifiche Ultra ATA/133, la nuova versione dell’interfaccia standard verso le periferiche EIDE che è ora in grado di fornire una larghezza di banda teorica di 133 MB/s.

La nuova interfaccia, che Maxtor commercializzerà con il nome di Fast Drives, è un terzo più veloce della precedente tecnologia Ultra ATA/100 ed è pienamente compatibile con gli standard precedenti, tanto che potranno essere utilizzati gli stessi cavi di connessione attualmente utilizzati per i dispositivi ATA/66 e ATA/100.

“La tecnologia brevettata da Maxtor Ultra ATA è divenuta uno standard de facto a partire dal 1996”, ha detto Vic Jipson, vice presidente esecutivo di Maxtor. “L’interfaccia Ultra ATA rappresenta lo standard più importante nell’ambito dell’industria informatica e può essere trovata su almeno il 90% di tutti gli hard drive, CD-ROM e DVD che equipaggiano i sistemi venduti oggi in tutto il mondo”.

Maxtor, che verso la fine dell’anno rilascerà una specifica aperta dell’interfaccia all’ANSI, ha già licenziato l’Ultra ATA/133 a Via, SiS, Promise e Silicon Image, aziende che insieme ad ALi ed altri grossi produttori di chipset saranno le prime a rilasciare prodotti dotati del nuovo standard.

Secondo Maxtor, l’Ultra ATA/133 consentirà ai produttori di hard drive di sfruttare a fondo le nuove tecnologie per incrementare la velocità di trasferimento dei dati da hard disk a computer. Il gigante, che ha recentemente inglobato la storica casa Quantum HDD , abbinerà la nuova interfaccia ai suoi nuovi modelli di hard disk basati sulla tecnologia ad alta densità di memorizzazione Big Drive .

Maxtor sostiene che i primi controller Ultra ATA/133 verranno rilasciati come add-on su schede PCI verso la fine dell’anno, e solo durante i primi mesi del 2002 arriveranno sul mercato i primi chipset per schede madri integranti il nuovo standard.

Per il momento, dalla lista dei licenziatari della nuova tecnologia manca Intel, ma Maxtor non sembra preoccupata, sostenendo che attualmente il colosso californiano è impegnato nello sviluppo di USB 2 e che presto o tardi non mancherà di appoggiare la nuova versione della tecnologia Ultra ATA.

Intel, come del resto Maxtor, è altresì impegnata nello sviluppo dello standard Serial ATA , di cui ormai si parla da tempo e che dovrebbe finalmente portare una vera ventata di aria fresca nel mondo delle periferiche EIDE: la stessa Maxtor ha ammesso che l’Ultra ATA/133 è da considerarsi un’evoluzione dello standard ATA, mentre Serial ATA rappresenterà una rivoluzione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

31 07 2001
Link copiato negli appunti