Maxtor spara dischi SATA II da 500 GB

Un altro dei massimi produttori di hard disk ora presenta i nuovi dischi Serial ATA II con capacità fino mezzo terabyte. Disponibili modelli per PC desktop, appliance domestiche e piccoli server
Un altro dei massimi produttori di hard disk ora presenta i nuovi dischi Serial ATA II con capacità fino mezzo terabyte. Disponibili modelli per PC desktop, appliance domestiche e piccoli server


Orlando (USA) – Tra i primi produttori a spingere sugli scaffali dei negozi i dischi Serial ATA II da mezzo terabyte c’è Maxtor , che proprio negli scorsi giorni ha aggiornato la propria linea di prodotti per il mercato consumer e aziendale.

Le nuove unità MaXLine Pro 500, QuickView 500 e DiamondMax 11, tutte con velocità di 7.200 RPM, forniscono una capacità massima di 500 GB, una memoria buffer di 16 MB e funzionalità SATA II da 3 Gb/s che includono native command queuing (NCQ), rotazione sfalsata , hot-plug e asynchronous signal recovery .

Il nuovo DiamondMax 11, progettato per i PC desktop e i sistemi RAID a basso costo, si avvantaggia sia della nuova interfaccia Serial ATA II da 3 Gb/s sia del supporto alla tecnologia NCQ, che riordina in modo intelligente i comandi di lettura e di scrittura per migliorare le prestazioni.

Il MaXLine Pro 500, indirizzato ad ambienti aziendali e sistemi di archiviazione a più dischi, fornisce un tempo medio tra gli errori (MTTF) di 1 milione di ore e include alcune caratteristiche che lo distinguono dai modelli consumer: tra queste c’è la compensazione delle vibrazioni di rotazione , che consente all’unità di sopportare vibrazioni di rotazione particolarmente elevate provenienti dalle unità adiacenti; la correzione accelerata degli errori , che consente di completare i comandi entro 15 secondi senza ridurre il livello di integrità dei dati; e la verifica automatica estesa dell’unità , che esegue una serie di test per favorire l’eliminazione di falsi errori e convalidare le unità funzionanti.

Il QuickView 500 è un drive dedicato alle appliance digitali domestiche, come videoregistratori digitali multi-stream, set-top box e dispositivi combinati DVD/HDD. Il nuovo modello da 500 GB, che si affianca alle versioni da 300 e 400 GB, può contenere fino a 500 ore di video a definizione standard e 89 ore di video ad alta definizione. L’unità supporta i comandi di streaming ATA 7, che secondo Maxtor consentono di gestire più flussi video e migliorare le prestazioni audio/video.

I tre nuovi hard drive verranno distribuiti nel trimestre corrente ad un prezzo che, nel caso della versione retail del DiamondMax 11, sarà di 399 euro.

Anche Seagate nelle scorse settimane ha annunciato una nuova famiglia di drive SATA II con capacità fino a 500 GB. Lo scorso luglio un altro big del settore, Western Digital, aveva invece lanciato dischi SATA II da 400 GB .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 10 2005
Link copiato negli appunti