McDonald's, un videogame lo critica

La più celebre catena di ristoranti fast-food del mondo al centro di un manageriale pensato per denunciare pratiche poco ortodosse. Lo chiamano Anti-advergame
La più celebre catena di ristoranti fast-food del mondo al centro di un manageriale pensato per denunciare pratiche poco ortodosse. Lo chiamano Anti-advergame


Roma – E’ stato lanciato dalla fabbrica di Molleindustria un singolare videogame che prende sarcasticamente di mira McDonald’s , la più celebre catena di fast-food, operativa in molte decine di paesi.

“Il giocatore – recita la presentazione del videogame – si troverà a controllare ogni fase del processo: dal pascolo alla macellazione, dalla gestione del ristorante a quella del marchio. Per avere successo non dovrà farsi nessuno scrupolo ad abbattere le foreste pluviali, a sottrarre del terreno per il sostentamento delle popolazioni del terzo mondo, a precarizzare i posti di lavoro, a provocare desertificazione, avvelenamenti alimentari e una serie di altre esternalità negative”.

Il videogame, distribuito con licenza Creative Commons, può essere giocato direttamente online o scaricato dal sito di Molleindustria, che lo definisce un “Anti-advergame”. Gli advergame , come noto, sono titoli pubblicitari, concepiti cioè per far giocare e allo stesso tempo promuovere un marchio, o dei servizi specifici. L’Anti-advergame è dunque l’opposto, “un gioco – spiega Molleindustria – creato appositamente per mostrare quello che la comunicazione commerciale cerca di nascondere”.

Molleindustria non è certo nuova a questo genere di iniziative, avendo già curato giochi “storici”, come quello di critica alla censura online e offrendo direttamente dalla sua home page l’accesso a titoli come “Embrioni in fuga” sulla legge contro l’uso delle staminali, “Queer power”, per superare le differenze tra i sessi o “Papaparolibero”, per comporre a piacere edificanti motti cristiani.

Il sito è qui

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 02 2006
Link copiato negli appunti