Media Relations: corretta informazione e tutela della riservatezza

Convegni

Milano – Si terrà allo “Una Hotel Century” milanese il 31 gennaio il convegno dal titolo Media Relations: corretta informazione e tutela della riservatezza , per fare il punto su “prevenire i reati nell’attività giornalistica, di media relations e uffici stampa comunicando responsabilmente l’immagine aziendale nel rapporto con i media”.

Si parlerà dunque di responsabilità nella comunicazione su stampa e sul web, diritto di cronaca, tutela della privacy, diffusione delle notizie, responsabilità del direttore, diffamazione, applicazione del regime della stampa a Internet e altro ancora.

Tra i diversi interventi previsti quelli degli avvocati Fulvio Sarzana di S. Ippolito e Daniele Minotti nonché di Franco Abruzzo, presidente dell’Ordine dei giornalisti lombardo.

Tutte le informazioni si trovano a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Per la pace nel mondo...
    ... Combattero gli insettoidi con il Daitarn 3!Se non temi questa potenza, COMBATTI!
  • Gatto Selvaggio scrive:
    Ma certo che li useranno i terroristi!
    Col progredire delle tecnologie, verrà un giorno che chiunque ce l'abbia con qualcuno - e sia abbastanza potente, ricco o intelligente - potrà disporre di interi arsenali di armi di distruzione di massa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma certo che li useranno i terrorist
      ... come gli U$A ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma certo che li useranno i terrorist
        - Scritto da:
        ... come gli U$A ...O Hezbollah!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma certo che li useranno i terrorist
          Mi sembra ovvio.Basta vedere chi forniva di armi Saddam...Ai produttori di armi non gliene può fregare di meno se le usano gil Ammerigani o i Terroristi.Basta vendere.Più morti, più guadagno.Sic... :'(
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma certo che li useranno i terrorist
          o gli U$raeliani
          • XYZ scrive:
            Re: Ma certo che li useranno i terrorist
            - Scritto da:
            o gli U$raelianiU$A, U$raeliani, He$bollah, Burundi - Guerra Civile (armi americane, russe), Congo (Brazzaville, armi americane, israeliane, russe, cinesi), Congo (Kinshasa, idem con fagioli) e Senegal (armi russe, le riserve del vecchio megastock sovietico dei primi '90, più cinesate alla riscossa)..In più volevo puntualizzare citando la fonte: (http://archiviostorico.corriere.it/1998/giugno/11/Nel_mondo_conflitti_atto_Africa_co_0_9806119871.shtml) - Corriere della Sera, quindi anche una fonte velinata!"Tra le guerre piu' violente figura quella in Sudan che ha causato 40 mila vittime dal 1983, 5 mila solo l'anno scorso; la guerra in Congo Brazzaville ha invece causato nel 1997 tra i 4 mila e i 7 mila morti (al secondo posto). Seguono, per numero di morti, Sri Lanka (4 mila: 40 mila dal '76), Algeria (3 mila: 40 - 80 mila dal '92), Afghanistan e Turchia. Attualmente sono 25 i conflitti in corso nel mondo in 24 diversi Paesi. Se nel mondo e' in calo il numero dei conflitti, l'Africa va in controtendenza e resta il continente con la piu' alta incidenza di combattimenti."Naturalmente tutte le registrazioni sui morti vengono fatte da fonti ufficiali e non ufficiose, per un maggior realismo dei dati, invito pertanto tutti i lettori a moltiplicare per 4 tutte le cifre sopra-citate. Altro che civiltà della Pace e dell'Informazione... Вергельда для всех! (Come diceva qualcuno qualche anno fà!)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma certo che li useranno i terrorist
      - Scritto da: Gatto Selvaggio
      Col progredire delle tecnologie, verrà un giorno
      che chiunque ce l'abbia con qualcuno - e sia
      abbastanza potente, ricco o intelligente - potrà
      disporre di interi arsenali di armi di
      distruzione di
      massa.Mica per nulla stanno progettandoli a Israelefanno troppo scalpore queste cose quihttp://www.aljazira.it/index.php?option=content&task=view&id=401se invece usassero dei micro robot nessuno sospetterebbe nulla perchè non lascerebbero tracce
  • Anonimo scrive:
    e se invece fossero usati....
    e se invece fossero usati per spiare la bella vicina di casa che si fa la doccia ? :p :p :p :p
    • Anonimo scrive:
      Re: e se invece fossero usati....
      - Scritto da:
      e se invece fossero usati per spiare la bella
      vicina di casa che si fa la doccia ? :p :p :p
      :pChe se dovesse vedere un aereo da 40 cm entrarle dalla finestra del bagno, non si insospettirà minimamente... A quest'ora di notte la TV trasmette programmi che ti fanno male, o forse hai solo sbagliato a digitare l'indirizzo: questo è punto informatico, non il sito con le offerte speciali e i dialer. ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: e se invece fossero usati....
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        e se invece fossero usati per spiare la bella

        vicina di casa che si fa la doccia ? :p :p :p

        :p
        Che se dovesse vedere un aereo da 40 cm entrarle
        dalla finestra del bagno, non si insospettirà
        minimamente...


        A quest'ora di notte la TV trasmette programmi
        che ti fanno male, o forse hai solo sbagliato a
        digitare l'indirizzo: questo è punto informatico,
        non il sito con le offerte speciali e i dialer.
        ;)[img]http://www.bbsrc.ac.uk/images/media/radar_bee.jpg[/img]
    • Anonimo scrive:
      Re: e se invece fossero usati....
      - Scritto da:
      e se invece fossero usati per spiare la bella
      vicina di casa che si fa la doccia ? :p :p :p
      :pL'importante e che condivida tutto sul mulo.
Chiudi i commenti