Megamulta UE contro l'ADSL truccato

Il braccio ISP di France Telecom dovrà pagare 10 milioni di euro per aver falsato il mercato ADSL, spingendo verso il basso le tariffe e togliendo di mezzo i concorrenti. Simili le ipotesi dell'Antitrust italiano su Telecom Italia


Roma – Chi ritiene che Telecom Italia stia giocando sporco sui prezzi dell’ADSL sobbalzerà sperando che l’Antitrust colga in fallo l’incumbent italiano. Sono infatti i prezzi troppo bassi dell’ADSL di Wanadoo, cioè di France Telecom, ad aver spinto le autorità antitrust dell’Unione Europea a comminare al principale provider francese una grossa sanzione, pari a 10,35 milioni di euro.

Wanadoo in Francia può puntellarsi sulle spalle larghe della sua mamma, France Telecom, e grazie ad esse ha cercato di mantenere una leadership nel mercato dell’ADSL offrendo agli utenti servizi a prezzi ridotti, tariffe così basse che per gli altri operatori è stato fin qui impossibile competere ad armi pari.

Le politiche di dumping per le quali è stata decisa la multa hanno consentito a Wanadoo tra il 1999 e il 2002 di acquisire il 72 per cento di quota di mercato nel comparto dell’ADSL, un settore di importanza cruciale per i provider francesi esattamente come per quelli italiani. Basti pensare che proprio in quegli anni il valore complessivo dei servizi ADSL è cresciuto di cinque volte, e la crescita continua.

Secondo i regolatori europei, dunque, Wanadoo in quegli anni è addirittura incorsa in deliberate perdite offrendo prezzi al di sotto dei costi sostenuti per la fornitura e la commercializzazione dei propri servizi.

Ed è curioso notare come, a proposito della telefonia fissa e del ruolo di Telecom Italia, l’Antitrust italiano qualche settimana fa abbia dichiarato : “I comportamenti dell’operatore dominante sembrano rispondenti ad una strategia anticoncorrenziale posta in essere da un operatore verticalmente integrato attraverso la formulazione di offerte non replicabili da parte dei concorrenti a valle, in quanto non compatibili con i costi di interconnessione che questi ultimi devono necessariamente sostenere per offrire i propri servizi in concorrenza con TI”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    prossimo passo: sbattere fuori EUCD.
    Dimostrato che _si può_ impegnarsi e agire, il prossimo passo è NON far passare (e se è passata, farla ritirare) la legge dell EUCD.Parlo dei Francesi, dato che noi Italiani siamo dei Bamba.
    • kermit scrive:
      Re: prossimo passo: sbattere fuori EUCD.

      Parlo dei Francesi, dato che noi Italiani
      siamo dei Bamba.ma no, mer@a... se si comincia così per forza!Dai, diamoci da fare!!!.oO Kermit Oo.
      • Anonimo scrive:
        Re: prossimo passo: sbattere fuori EUCD.
        - Scritto da: kermit


        Parlo dei Francesi, dato che noi Italiani

        siamo dei Bamba.


        ma no, mer@a... se si comincia così per
        forza!
        Dai, diamoci da fare!!!vedrai che la dimostrazione ci sarà in pochissimo tempo.NESSSUNO ti cagheràgli italiani non hanno il nerbo: sono pronti a mettersi in squadra solo se c'è da picchiare i deboli, da emarginare qualcuno che già lo è ... ma se c'è da combattere per non perdere una libertà, ormai hanno giàà dimostrato da anni di non essere più vivi.ci schiaccieranno a migliaia prima di ricordare chi eravamo.ed è il caso più ottimista.
        • Anonimo scrive:
          Re: prossimo passo: sbattere fuori EUCD.
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: kermit




          Parlo dei Francesi, dato che noi
          Italiani


          siamo dei Bamba.





          ma no, mer@a... se si comincia così per

          forza!

          Dai, diamoci da fare!!!

          vedrai che la dimostrazione ci sarà in
          pochissimo tempo.

          NESSSUNO ti cagherà

          gli italiani non hanno il nerbo: sono pronti
          a mettersi in squadra solo se c'è da
          picchiare i deboli, da emarginare qualcuno
          che già lo è ... ma se c'è da combattere per
          non perdere una libertà, ormai hanno giàà
          dimostrato da anni di non essere più vivi.Hai amaramente ragione. Io aggiungerei anche che gli italiani sanno solo leccare i piedi ai potenti (sia dello Stato che della Chiesa) per farsi raccomandare e fare sempre i furbi a scapito di chi è più debole e/o strilla di meno.

          ci schiaccieranno a migliaia prima di
          ricordare chi eravamo.Cazzo se ci ricordassimo chi eravamo, quando, popolo affamato e indebolito dalla guerra abbiamo appeso per i piedi il Duce per riportare la vita in una nazione invasa dalla morte.

          ed è il caso più ottimista.Io sono ottimista, ma fintantochè non toccheremo il fondo e non sentiremo a piene narici l'odore della merda non si muoverà nessuno. Ragazzi, sveglia, l'Europa l'abbiamo fatta noi, con la nostra cultura, la nostra filosofia, la nostra arte, il nostro ALFABETO cazzo! Non voglio entrare nel merito, ma i nostri politici stanno facendo a pezzi questo paese. Mandiamoli tutti a casa!
          • Anonimo scrive:
            Re: prossimo passo: sbattere fuori EUCD.
            - Scritto da: Anonimo
            Cazzo se ci ricordassimo chi eravamo,
            quando, popolo affamato e indebolito dalla
            guerra abbiamo appeso per i piedi il Duce
            per riportare la vita in una nazione invasa
            dalla morte.Difficile confrontare gli italiani odierni, sazi e sistemati, seduti al computer in casa con gli italiani affamati, pieni di lutti per giunta raccolti fisicamente in piazza di fronte ad un nemico concreto.
          • Anonimo scrive:
            Re: prossimo passo: sbattere fuori EUCD.
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            Cazzo se ci ricordassimo chi eravamo,

            quando, popolo affamato e indebolito dalla

            guerra abbiamo appeso per i piedi il Duce

            per riportare la vita in una nazione
            invasa

            dalla morte.

            Difficile confrontare gli italiani odierni,
            sazi e sistemati, seduti al computer in casa
            con gli italiani affamati, pieni di lutti
            per giunta raccolti fisicamente in piazza di
            fronte ad un nemico concreto.Non leggono nemmeno, pensa se FANNO qualcosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: prossimo passo: sbattere fuori EUCD.

            , ma fintantochè non
            toccheremo il fondo e non sentiremo a piene
            narici l'odore della merda non si muoverà
            nessuno. Ragazzi, sveglia, l'Europa
            l'abbiamo fatta noi, con la nostra cultura,
            la nostra filosofia, la nostra arte, il
            nostro ALFABETO cazzo!

            Non voglio entrare nel merito, ma i nostri
            politici stanno facendo a pezzi questo
            paese. Mandiamoli tutti a casa!non è che sia proprio "mandiamoli tutti a casa"io sono d'accordo sul fatto che bisogna agire.ma quello che sembri dire sa tanto di "rivoluzione" e quindi un caos totale ed inutile.Quello che intendeva dire il tizio primo di tutti è che la gnete non si interesa nemmeno alla politica, non sta attenta a quello che gli fanno al culo.Non votano, non ascoltano, non si interessano, non imparano, non dicono "smettetela di parlarvi addosso a porta a porta, dovete parlare con noi, dovete ASCOLTARE noi e FARE quello che NOI vi diciamo di fare, dato che dovete RAPPRESENTARCI!"questo dobbiamo fare.dobbiamo entrare in politica, di più, non pensando a magnare, ma usare la politica come "nostra voce"e farla diventare quello che dovrebbe essere, ovvero il modo di governare il paese da parte del popolo, "l'opinione di molti".e invece è solo una piccionaia in cui si rubano i pezzi più grossi e ci scagazzano tutti in testa
          • Anonimo scrive:
            Re: prossimo passo: sbattere fuori EUCD.

            Cazzo se ci ricordassimo chi eravamo,
            quando, popolo affamato e indebolito dalla
            guerra abbiamo appeso per i piedi il Duce
            per riportare la vita in una nazione invasa
            dalla morte.Non vorrei essere disfattista; ma il duce lo abbiamo appeso per i piedi DOPO che era diventato chiaro l'esito della seconda guerra mondiale, fino a poco tempo prima l'italia era piena di gente che al quello lì gli leccava tutte le parti anatomiche disponibili; senza contare tutti i fasci 'convinti' che da un certo punto in poi hanno cambiato barricata...Forse non dovremmo ricordarci 'troppo' chi eravamo...
    • Anonimo scrive:
      Re: prossimo passo: sbattere fuori EUCD.
      Hai presente quello strumento previsto in Costituzione chiamato referendum abrogativo ? Comincia a raccogliere le firme necessarie ...Saluti,Piwi
  • kermit scrive:
    Re: utopia? ma CHI è che popola il mondo?
    In effetti perchè non provarci?! Qualcuno conosce qualche associazione di rappresentanza per il consumatore agile nel muoversi attraverso mezzi telematici?Potremmo spingere una petizione e poi vorrei vedere se non riusciamo tra tutti a spargere la voce!Troppi condizionali! Io mi metto a cercare!Se qualcuno sa qualcosa mi dia una mano!La mia mail è di pubblico dominio nella mia scheda personale qui sul forum!.oO Kermit Oo.
    • kermit scrive:
      Re: utopia? ma CHI è che popola il mondo?

      Qualcuno
      conosce qualche associazione di
      rappresentanza per il consumatore agile nel
      muoversi attraverso mezzi
      telematici?L'associazione agile, non il consumatore... scusate, non era chiaro! ;p .oO Kermit Oo.
    • Anonimo scrive:
      Re: utopia? ma CHI è che popola il mondo?
      - Scritto da: kermit
      In effetti perchè non provarci?! Qualcuno
      conosce qualche associazione di
      rappresentanza per il consumatore agile nel
      muoversi attraverso mezzi
      telematici?ecco ... già non ci siamo.ce ne sono?comunque se trovi, dovresti postare qui a tempo record
      Potremmo spingere una petizione e
      poi vorrei vedere se non riusciamo tra tutti
      a spargere la voce!sé ... magari come la petizione UTILISSIMA di PI sull'editoria.50000 persone e a che è servito?MILIONI servono, tanti milioni di persone incazzateche si vedanonon bytes
      Troppi condizionali! Io mi metto a
      cercare!Se qualcuno sa qualcosa mi dia una
      mano!tu intanto inizia, altrimenti sei come la gente che detesti: IO PARTO! DOVE VADO?e fai strada, posta qui, posta nei forum, quando hai materiale contatta PI e scrivi un articoloinsomma se sei serio, datti da fare senza vedere chi c'è ... così vedrai se gli italiani valgono o no.secondo me, no.
      La mia mail è di pubblico dominio nella mia
      scheda personale qui sul forum!anche il forum è qui.entro la giornata, posta quello che hai trovato, magari qualcheduno di quelli che non sono ancora inebetiti, ti dà corda.sarete in 10 ... contro chi? le lobbies del diritto d'autore.LOL!!! :-)
  • Anonimo scrive:
    e in italia tutti a ingoiare M*****!
    i francesi hanno LE PALLE QUADRATEsi fanno rispettare cazzo!!!!non la lasciano vinta agli USA e strascichi vari.vi ricordate i tedeschi che hanno fatto togliere il pezzo di windows perché c'era qualcosa di Scientology? anche loro hanno le palle quadrate.in fondo loro non hanno un re nano.se non ci fosse il problema di imparare le lingue ...
    • Anonimo scrive:
      Re: e in italia tutti a ingoiare M*****!
      - Scritto da: Anonimo

      in fondo loro non hanno un re nano.Questa è carina
      se non ci fosse il problema di imparare le
      lingue ...Io l'ho fatto, può valene la pena.Marco
    • alexmirandola scrive:
      Re: e in italia tutti a ingoiare M*****!
      Beh hai ragione ma non tirar fuori il re nano che fai brutta figura.. Noi siamo un popolo di coglioni .. abbiamo la più alta % cellulari / abbonamenti per persona .. è colpa esclusivamente nostra.. se al potere non ci fossero andati soprattutto professori nel passato oggi non sarebbe cosi..
    • Anonimo scrive:
      Re: e in italia tutti a ingoiare M*****!
      - Scritto da: Anonimo
      i francesi hanno LE PALLE QUADRATE

      vi ricordate i tedeschi che hanno fatto
      togliere il pezzo di windows perché c'era
      qualcosa di Scientology?

      anche loro hanno le palle quadrate.

      Guarda caso sono popoli nazionalisti, noi italiani siamo dei gran fessi.L'ho sempre detto: COMPRATE FIAT!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: e in italia tutti a ingoiare M*****!

        L'ho sempre detto: COMPRATE FIAT!!!!si ma a me serve che funzioni quello che compro
    • Anonimo scrive:
      Re: e in italia tutti a ingoiare M*****!
      - Scritto da: Anonimo
      se non ci fosse il problema di imparare le
      lingue ...Basta studiare... merita.
    • Anonimo scrive:
      Re: e in italia tutti a ingoiare M*****!
      - Scritto da: Anonimo
      se non ci fosse il problema di imparare le
      lingue ...per imparare una lingua straniera non servono nemmeno le palle quadrate. Quindi invece di brontolare tanto studia ed emigra, se ci tieni tano.Per quanto mi riguarda penso di star meglio in Italia che altrove ed invece di lamentarmi cerco di fare qualcosa, magari anche piccola piccola come non comprare CD (ne' originali ne' taroccati), non cambiare cellulare ogni 3 mesi, non usare l'auto quando non mi serve, non votare persone/partiti che non mi convincono, ecc. ecc. ecc.salutiG.
      • Anonimo scrive:
        Re: e in italia tutti a ingoiare M*****!

        per imparare una lingua straniera non
        servono nemmeno le palle quadrate. Quindi
        invece di brontolare tanto studia ed emigra,
        se ci tieni tano.

        Per quanto mi riguarda penso di star meglio
        in Italia che altrove ed invece di
        lamentarmi cerco di fare qualcosa, magari
        anche piccola piccola come non comprare CD
        (ne' originali ne' taroccati), non cambiare
        cellulare ogni 3 mesi, non usare l'auto
        quando non mi serve, non votare
        persone/partiti che non mi convincono, ecc.
        ecc. ecc.Quanto sei bravo :O !

        saluti
        G.
      • Anonimo scrive:
        Re: e in italia tutti a ingoiare M*****!
        - Scritto da: G.
        - Scritto da: Anonimo



        se non ci fosse il problema di imparare le

        lingue ...

        per imparare una lingua straniera non
        servono nemmeno le palle quadrate. Quindi
        invece di brontolare tanto studia ed emigra,
        se ci tieni tano.non posso darti torto.solo che sono zuccone e per quanto io voglia le cose non è c he riesca a farle.e poi io sto "brontolando" per l'andazzo GENERALE. in fondo anche quello che scrivi qui sotto tu, allora si può tranquillamente considerare "brontolare".tu sei UNO, la gente è tanta. io faccio quello che posso, proprio come te.quindi perché dici quello che non sai, nei miei confronti?ammetto tranquillamente che non c'arrivo: per imparare una lingua BENE non ci sono tagliato: è solo colpa mia e non dico di no.
        Per quanto mi riguarda penso di star meglio
        in Italia che altrove ed invece di
        lamentarmi cerco di fare qualcosaanche io.non vedo allora perchè sparli dicendomi "invece di..."è che il mondo non cambia SOLO con quello che faccio io.quindi io PARLO anche.ok?
        , magari
        anche piccola piccola come non comprare CD
        (ne' originali ne' taroccati)tanti complimenti ma perché supponi che io non faccia altrettanto?è evidente che in generale, la gente non fa come dici, perchè altrimenti avremmo le leggi che vogliamo.e invece abbiamo leggi di cui ci lamentiamo ... ma poi non andiamo a votare IO vado a votare.io mi interesso e cerco di fare il mio dovere di cittadino.
        non cambiare
        cellulare ogni 3 mesiho da sempre lo stesso cellulare e non fosse stato per la DSL non avrei nemmeno quello fisso.e allora?ma insomma, uno non può esprimere una opinione che subito diventa "un brontolone?" allora quello che hai detto tu cos'è?
        , non usare l'auto
        quando non mi servebeh, non è che sono un pilota di formula uno.non vivo in città, quindi uso i mezzi che posso.se ci arrivo in bici, bene, altrimenti brum brumcon buon senso.ma se IO faccio così, non significa che facciano così tutti: anzi, è evidente - ed è QUESTO che stavo dicendo - che è così: gli italiani si disinteressano alle soluzioni.
        non votare
        persone/partiti che non mi convincono, ecc.lo faccio già.alllora per favore, ho detto la stessa cosa che hai detto tu... faccio praticamente quello che fai tu.hai capito quello che ho detto?che le scelte della MOLTITUDINE italiana (anche le non-scelte) infuiscono sulla mia vita, qualunque sia la condotta che ho scelto.sono le masse che possono fare qualcosa, quelle di cui mi lamento.quindi non "brontolarmi" ... e cerca di capire quello che ho detto con estrema chiarezza, senza alcuna ambiguità.
  • Anonimo scrive:
    finalmente!!!!
    Era ora!I produttori discografici sono davvero una categoria troppo protetta!con questa storia dei cd che non si possono leggere su alcuni lettori, poi si è proprio passato il segno. non solo devo pagare più di 20 euro per comprare un disco(cosa a mio dire particolarmente assurda, vi rendete conto di quanti soldi ci guadagnano sopra?), ma poi devo anche scoprire che il lettore cd del mio pc, l'unico a mia disposixione, non può leggerlo perchè un discografico particolarmente avido ha deciso di proteggewrlo dalla copia.Questa sentenza rappresenta almeno un passo avanti.Speriamo che arrivi presto una qualche sentenza che imponga di vendere a prezzi decenti.ALTRIMENTI CHI COMPRA PIU'???!
    • alexmirandola scrive:
      Re: finalmente!!!!
      beh io aspettando la sentenza giusta che abbassi i prezzi non compro un cd originale manco morto.. è una presa in giro..
  • Anonimo scrive:
    Comprare?!
    Perchè, nell'era del P2P e della banda larga esiste ancora qualcuno che butta i propri soldi comprando giochi o cd musicali?Ma spendeteli altrove i vostri soldi ... 8)
  • Anonimo scrive:
    qualita udibile: cattiva
    ho acquaistato un disco che c'era il bollino anticopia macrovision... non lo avavevo riconosciuto pensavo ad una publicita. quando lo ho visto e ho tentatato di ripparlo sono nati problemi.hanno messo una tale quantita di errori che in alcune pause senti perfino degli scricchiolii o degli acuti. ho provato su divesii lettori . ah il cd rom non va.....nell'impianto di casa ho alzato il volume molto alto e li senti nel sottofondo ( sto prlando del disco originale... )conclusione. 19 euro buttati nel cesso. riconclusione...... ASSOLUTAMENTE mai piu acquisto con anticopia.l'ho gia fatto MOLTO presente al mio venditore di fiducia
    • Anonimo scrive:
      Re: qualita udibile: cattiva
      In effetti, paradossalmente, spesso le copie dei CD protetti si sentono _meglio_ degli originali!Complmenti a chi si inventa 'ste coseMarco
      • Anonimo scrive:
        Re: qualita udibile: cattiva

        In effetti, paradossalmente, spesso le copie
        dei CD protetti si sentono _meglio_ degli
        originali!
        Complmenti a chi si inventa 'ste coseScusa, ma se su un CD sono registrati dei numeri (essendo digitali)... come è possibile che un CD si senta meglio di un altro? I numeri letti dovrebbero essere sempre gli stessi.Fabrizio
        • Anonimo scrive:
          Re: qualita udibile: cattiva
          No, perchè duplicando il cd gestendo la correzione degli errori (o il salto) e quindi non riportandoli sul cd masterizzato i disturbi generati dagli errori non vanno a incidere sulla qualità dell'audio.
          • Anonimo scrive:
            Re: qualita udibile: cattiva

            No, perchè duplicando il cd gestendo la
            correzione degli errori (o il salto) e
            quindi non riportandoli sul cd masterizzato
            i disturbi generati dagli errori non vanno a
            incidere sulla qualità dell'audio.Scusa ma non ho capito proprio niente.Fabrizio
          • Anonimo scrive:
            Re: qualita udibile: cattiva
            Sul cd originale vengono inseriti appositamente degli "errori" logici o fisici che impediscono (o dovrebbero impedire) al masterizzatore di portate a termine la copia del cd.Il problema è che ascoltando il cd originale questi errori creano (non sempre in verità) dei disturbi alla qualità dell'audio (fruscii e simili). I recenti programmi di masterizzazione hanno la gestione intelligente di questi errori e provvedono a saltarli (o a correggerli quando possibile) in fase di scrittura del cd masterizzato. In questo modo il cd masterizzato è privo degli errori e quindi i fruscii sono assenti.
  • Anonimo scrive:
    Finalmente qualcuno che si rende conto..
    "Sony ha già annunciato che smetterà di proteggere dalla copia i propri CD"...che la repressione (aggirabile pure dal piu' inesperto degli utenti: attingendo semplicemente dal p2p) porta solo svantaggi!
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente qualcuno che si rende conto..
      il fatto di non voler mettere un bollino da parte delle case produttrici sicuramente e' dovuto ad un problema di commercio.Chi metterebbe un bollino in cui e' scritto che un prodotto puo' funzionare solo qualche volta ? E che voler ammettere l'esistenza di un problema di non poter ascoltare anche il prodotto originale .Di conseguenza sarebbe come vendere un prodotto di scarsa qualita' o difettoso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente qualcuno che si rende conto..
        - Scritto da: Anonimo
        il fatto di non voler mettere un bollino da
        parte delle case produttrici sicuramente e'
        dovuto ad un problema di commercio.Sicuramente hai ragione, ma il problema esiste. Io, come compratore, considero la protezione una emerita rottura di scatole (tra l'altro gli unici lettori che ho sono quelli del PC).
        Chi metterebbe un bollino in cui e' scritto
        che un prodotto puo' funzionare solo qualche
        volta ?Ehm... il fatto e' che il prodotto _funziona solo qualche volta_.
        E che voler ammettere l'esistenza di
        un problema di non poter ascoltare anche il
        prodotto originale .Di conseguenza sarebbe
        come vendere un prodotto di scarsa qualita'
        o difettoso.Esatto! 8)Piu' esattamente, la possibilita' di usufruirlo e' limitata. Tu come compratore cosa faresti? Ovviamente, e questo lo sanno anche le case commerciali, lo valuteresti di meno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente qualcuno che si rende con
        NON CAPISCO PERCHè SE SI TRATTA DI FRUTTA, ORTAGGI O ALTRTA MERCE LA LEGGE IMPONE DI METTERE SUL PRODOTTO IL BOLLONE "SECONDA SCELTA" E PER QUANTO RIGUARDA LA STORIA DEI DISCHI PROTETTI OGNUNO PUò FARE QUELLO CHE VUOLE.
Chiudi i commenti