Metti un computer nel motore

Waze lavora al car-pooling intelligente, Google testa le auto senza pilota. E nasce una nuova startup per i camion robotici

Roma – È una delle parole chiave ricorrenti di questo 2016: l’informatica a bordo delle automobili è un tema caldo su cui battono in molti, e non passa praticamente giorno senza qualche notizia in merito. Così ieri, nell’arco di poche ore, Waze, Google (che di Waze è anche proprietaria) e un gruppo di ex-googler hanno annunciato tre diverse novità per l’automotive .

Cominciamo dall’ultima novità, una startup chiamata Otto fondata da ex-tecnici di Google, Apple, Tesla e altre aziende del settore: apparentemente non fanno molto di diverso da quanto non stia già facendo Google con la sua auto robotica a guida automatica, fresca tra l’altro di un accordo di partnership con FCA, ma in questo caso la particolarità è che la tecnologia punta a essere applicata ai camion e in generale ai veicoli atti al trasporto delle merci.

Non si parla di motrici o articolati creati da zero: Otto punta a realizzare kit da installare a bordo di modelli già circolanti, e soprattutto il software e l’hardware saranno specializzati nella guida su autostrada che, proprio come da noi, anche negli USA costituisce la maggioranza del tragitto percorso dalle merci su gomma. Il prezzo della soluzione Otto dovrebbe essere contenuto , dicono i suoi fondatori tra cui figura anche un nome noto nel settore come Anthony Levandowski, quindi costituire un semplice optional come tanti altri da scegliere durante l’acquisto della vettura.

Nonostante alcuni ingegneri siano partiti, comunque, a Google ferve ancora il lavoro sulla loro vettura automatica: ora a Mountain View hanno deciso di allargare decisamente lo spettro dei test eseguiti, forse anche in vista dell’accelerazione che la flotta che assemblerà FCA impartirà al progetto, e il lavoro si sta ora allargando anche a guidatori assunti appositamente per valutare e verificare il comportamento delle robot-car , con una prima tornata di assunzioni a tempo che è stata avviata in Arizona dove si svolgeranno molte sperimentazioni che per la prima volta non vedranno a bordo i tecnici di Mountain View.

È il segno comunque che il progetto sta progredendo in modo costante e spedito, e che molto presto queste sperimentazioni potrebbero trasformarsi in realtà (anche se si parla di anni, probabilmente, e non di settimane). Nel frattempo, però, si può già iniziare a sfruttare la tecnologia per migliorare la qualità della guida: chi utilizza Waze, ad esempio, da tempo può sfruttare le informazioni fornite da altri utenti per accorciare i tempi di percorrenza, e ora può anche sfruttare la stessa app per organizzare gruppi di persone che vanno verso la stessa meta e non vogliono arrivarci con tante macchine diverse.

Nella Bay Area, ovvero nei dintorni di San Francisco, Waze ha attivato un servizio sperimentale per il car-pooling : per ora è un servizio che rimane riservato ai dipendenti di alcune aziende, esclusivamente su invito, e servirà a testare i limiti di questo approccio. Lo scopo è ovviamente ridurre l’impatto ambientale del commuting, ovvero dei pendolari che si muovono lungo le strade che circondano la baia e la Silicon Valley, e ricorda quanto già stanno sperimentando Uber e Lyft nella stessa zona: il guidatore riceve una percentuale di quanto spende per la benzina da ciascuno dei passeggeri, e abbatte la quantità di vetture che circolano durante le ore di punta.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • niente di nuovo scrive:
    troppo passato poco presente
    Ah, ancora con questa menata atroce della storia Pollivetti (suona meglio!). Che du palle.Quello che si sa per certo é che OGGI olivetti non conta un XXXXX e non conterà mai un XXXXX anche in futuro.In un paese normale dalla storia si impara come costruire il futuro imparando dai propri errori, in Italia non va un XXXXX perché la gente dalla storia al massimo impara ad autocommiserarsi.Hp, apple, microsoft? Non puoi metterli sullo stesso piano di chi ha fallito prima ancora di diventare grande davvero.E il linguaggio é quello che é perché le XXXXXXXte che leggo sono sempre le stesse.
    • orgoglione nazionale scrive:
      Re: troppo passato poco presente
      Non dire così, oggi possiamo vantare gente del calibro di PERACOT TEAM.
  • tilmidh scrive:
    fatti
    RICORDA: LA TUA VITA VALE DI MENO SE HAI UN PENE IN MEZZO ALLE GAMBE.FATTI CHE LO DIMOSTRANO: http://it.avoiceformen.com/dati-discriminazione/
  • Guido scrive:
    Sempre 24 :-D
    Mitico!!! :-D
  • bubba scrive:
    azzo che fumo quello tra Somma e Lenzini
    azzo che fumo quello tra Somma e Lenzini... :) la polemica me l'ero persa..... veramente mi ero perso (bit-rot? ) anche il nome di 'Somma'... ma mi e' tornato potente quando ho letto 'rivista Login'... ahem uhmh ci scrivevo anch'io li' sopra :P (rotfl) (ma il mio 'referente' era Mobily ) [si e' OT :P ]Cmq il documentario sui 30 anni non l'ho visto... ma se prendiamo per buona la 'lettura' di Somma (aka non si parla di chi internet l'ha masticata sul campo, nonostante il contesto non aiutasse) immagino non ci sara' niente neanche del semi-amatoriale ma utilissimo Sunlink network (eh c'era Olivetti anche qui :P Cala? ) e di altri gtw per umani (tipo mc-link o energy bbs ...ecc)
  • ... scrive:
    PROTEGGIAMOCI DAI NEGRI SUI BARCONI!
    VOTERANNO TUTTI RENZI! AFFONDIAMOLI!
  • ... scrive:
    TERRONI, AVETE ROTTO!
    [yt]5fOaT5PsE4Q[/yt]
  • xcaso scrive:
    Il dimenticatoio ricordato.
    Leggendo, mi riemerge un bel ricordino;)Nel 2003 frequentavo il primo anno in una scuola di grafica e design (CH).C' era una lezione chiamata Storia della tipografia e c' era un tale Proff (I).Rammento l' individuo; Uomo anziano, calmo e distinto, uno che sapeva.Ci spiegava tra un esercizio e l' altro la sua esperienza in seno a l' Olivetti.Ancora vividi oggi gli esercizi: Scrittura in libertà, creare un font, ecc ecc.Di O, sapevo solo delle macchine da scrivere, LE MACCHINE DA SCRIVERE!!Oggi penso di O, che sia mancata in qualche maniera [Il salto della quaglia]. IMHO.Però dalle basi, tutti ci devono passare, o no?
    • ... scrive:
      Re: Il dimenticatoio ricordato.
      [img]http://weknowmemes.com/generator/uploads/generated/g1369663326530987833.jpg[/img]
      • xcaso scrive:
        Re: Il dimenticatoio ricordato.
        Andrei a pettinarmi i baffi con l' osso di seppia.
        • Ax Ax scrive:
          Re: Il dimenticatoio ricordato.
          - Scritto da: xcaso
          Andrei a pettinarmi i baffi con l' osso di seppia.Io preferirei con il wifi alimentato dai Wisp!(rotfl)(rotfl)
        • xx tt scrive:
          Re: Il dimenticatoio ricordato.
          Si ma lo fornisce il gq... il gg no il ghcc ... si insomma quella roba li dei rettiliani e della NSA che tagliuzzano con la fibra...(rotfl)(rotfl)
        • prova123 scrive:
          Re: Il dimenticatoio ricordato.
          No l'osso di seppia lo producono con le scie chimiche! :| :| :|
          • prova123 scrive:
            Re: Il dimenticatoio ricordato.
            Quando scrivi stupide XXXXXXX XXXXXXX abbi il coraggio di usare il tuo nickname ... trollino da quattro soldi ...
          • game of throlls scrive:
            Re: Il dimenticatoio ricordato.
            Quando scrivi rileggi i commenti prima di postare, anzi facci un piacere: non postare prorpio... tanto le XXXXXXXte che racconti non se le fila nessuno.
    • ad ognuno il suo scrive:
      Re: Il dimenticatoio ricordato.
      O come la chiami tu é stata strozzata dai merregani che vogliono tenersi per se un settore strategico importantissimo.A te il tessile e il manufatturiero e a loro l' informatica e l' industria del software.Tutto regolare, hanno vinto la guerra e sono i nostri colonizzatori.L' itagliano medio queste cose le ignora perché "alla televisione non le ha viste".
  • ... scrive:
    OXXXXXXX?
    ho vinto qualche cosa?
    • No non ci pare scrive:
      Re: OXXXXXXX?
      Si il tapiro d'oro. 8)
      • ragazzo che passa scrive:
        Re: OXXXXXXX?
        - Scritto da: No non ci pare
        Si il tapiro d'oro.
        8)Ahahahah, che ridere, ahahahah!!![img]http://www.tvnz.co.nz/content/dam/images/news/2015/07/05/james-o-connor-of-the-wallabies-bemused.jpg.hashed.2f7b3ad7.desktop.story.right.jpg[/img]
        • ... scrive:
          Re: OXXXXXXX?
          - Scritto da: ragazzo che passa
          - Scritto da: No non ci pare

          Si il tapiro d'oro.

          8)

          Ahahahah, che ridere, ahahahah!!!

          [img]http://www.tvnz.co.nz/content/dam/images/newsSarà ma a me più che un "ragazzo che passa" mi sembri sempre quel XXXXX di fuddaro trepuntini ecc. ecc.Sbaglio? 8)
          • Ammazza coglioni scrive:
            Re: OXXXXXXX?
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: ragazzo che passa

            - Scritto da: No non ci pare


            Si il tapiro d'oro.


            8)



            Ahahahah, che ridere, ahahahah!!!




            [img]http://www.tvnz.co.nz/content/dam/images/news
            Sarà ma a me più che un "ragazzo che passa" mi
            sembri sempre quel XXXXX di fuddaro trepuntini
            ecc.
            ecc.
            Sbaglio?
            8)Taci! Sei solo un XXXXXXXX. E leghista per giunta.
          • ... scrive:
            Re: OXXXXXXX?
            - Scritto da: Ammazza XXXXXXXX
            Taci! Sei solo un XXXXXXXX. E leghista per giunta.Non esistono i leghisti esistono solo i legaioli di XXXXX.(rotfl)(rotfl)
          • fuddaro scrive:
            Re: OXXXXXXX?
            io non sono legaiolo.
          • il fuddista scrive:
            Re: OXXXXXXX?
            Lo sappiamo che sei un[yt]Jx7Wv73zT0E[/yt]
  • No non ci pare scrive:
    Caro Cala
    l'italia dei "salotti buoni" si poteva permettere politicamente parlando una sola grande industria e non si chiamava olivetti e non era a Ivrea si chiamava FIAT e era a Torino.Il prezzo di tutte le scelte sbagliate di quel periodo lo paghiamo ancora oggi.
    • Ci pare eccome scrive:
      Re: Caro Cala
      - Scritto da: No non ci pare
      l'italia dei "salotti buoni" si poteva permettere
      politicamente parlando una sola grande industria
      e non si chiamava olivetti e non era a Ivrea si
      chiamava FIAT e era a
      Torino.
      Il prezzo di tutte le scelte sbagliate di quel
      periodo lo paghiamo ancora
      oggi.Non vedo la contraddizione con quanto dice Calamari (guardando lo speudonimo, deduco che tu non sia d'accordo con l'autore). L'errore dei "salotti buoni" fu proprio il fatto di tenere in piedi aziende come Fiat invece di Olivetti. Il risultato è che oggi ci ritroviamo un'azienda straniera a tutti gli effetti (legali, fiscali, e in gran parte produttivi), che produce catorci a basso valore aggiunto, che per farlo ha bisogno di contratti e salari da europa dell'est importati anche in Italia, invece di un gigante tecnologico che competeva sulla qualità dei prodotti invece del costo del lavoro, che offriva condizioni lavorative invidiabili ai lavoratori, e che neanche si sarebbe sognato di spostare la sede all'estero.Il problema dell'Italia è proprio che gli imprenditori somigliano a marchionne invece che ad Adriano Olivetti.
      • Prima di pubblicare un tuo commento scrive:
        Re: Caro Cala
        - Scritto da: Ci pare eccome
        Il problema dell'Italia è proprio che gli
        imprenditori somigliano a marchionne invece che
        ad Adriano
        Olivetti.Due righe perfette che sintetizzano la natura cancerogena dell'imprenditoria italiana, e il perchè tanti giovani emigrino.
      • il fuddaro scrive:
        Re: Caro Cala
        - Scritto da: Ci pare eccome
        - Scritto da: No non ci pare

        l'italia dei "salotti buoni" si poteva
        permettere

        politicamente parlando una sola grande industria

        e non si chiamava olivetti e non era a Ivrea si

        chiamava FIAT e era a

        Torino.

        Il prezzo di tutte le scelte sbagliate di quel

        periodo lo paghiamo ancora

        oggi.

        Non vedo la contraddizione con quanto dice
        Calamari (guardando lo speudonimo, deduco che tu
        non sia d'accordo con l'autore). L'errore dei
        "salotti buoni" fu proprio il fatto di tenere in
        piedi aziende come Fiat invece di Olivetti. Il
        risultato è che oggi ci ritroviamo un'azienda
        straniera a tutti gli effetti (legali, fiscali, e
        in gran parte produttivi), che produce catorci a
        basso valore aggiunto, che per farlo ha bisogno
        di contratti e salari da europa dell'est
        importati anche in Italia, invece di un gigante
        tecnologico che competeva sulla qualità dei
        prodotti invece del costo del lavoro, che offriva
        condizioni lavorative invidiabili ai lavoratori,
        e che neanche si sarebbe sognato di spostare la
        sede
        all'estero.

        Il problema dell'Italia è proprio che gli
        imprenditori somigliano a marchionne invece che
        ad Adriano
        Olivetti.Ed io ci aggiungerei che anche il popolino somiglia sempre più hai XXXXXXXXX di marchionne.
        Di teorie del complotto? Nel 1960 c'erano Enrico Mattei, Adriano Olivetti, Felice Ippolito e Mario Tchou; nel 1965 erano tutti morti o in galera.Ecco i più giovincelli di questo forum, usano SARCASTICAMENTE, una parola GOMBLOTTO!Ecco io aggiungerei date un'occhiata a quei nomi che di complotti ne escono quanti ne volete, e imparate qualcosa di reale, cioè che i complotti ci sono è sono tra noi!
        • tre nick unn solo imbecille scrive:
          Re: Caro Cala
          Ecco in questo caso se deduci dal nick...Non hai tutti i torti :D
          • Un nick un imbecille scrive:
            Re: Caro Cala
            - Scritto da: tre nick unn solo XXXXXXXXX
            Ecco in questo caso se deduci dal nick...
            Non hai tutti i torti
            :DSi deduce che l'XXXXXXXXX sei tu.
          • No non ci pare scrive:
            Re: Caro Cala
            - Scritto da: Un nick un XXXXXXXXX
            Si deduce che l'XXXXXXXXX sei tu.Bravo hai capito tutto!(rotfl)(rotfl)
          • il fuddaro scrive:
            Re: Caro Cala
            - Scritto da: No non ci pare
            - Scritto da: Un nick un XXXXXXXXX


            Si deduce che l'XXXXXXXXX sei tu.
            Bravo hai capito tutto!
            (rotfl)(rotfl)Caro leghista tua madre è stata fecondata da un XXXXX, e sei venuto fuori tu cioccolatino sbiangato.FORA' dai ball i figli delle cagne sedotte dai negri! (rotfl)
          • No non ci pare scrive:
            Re: Caro Cala
            - Scritto da: il fuddaro
            Caro leghista Il legaiolo (aka tre puntini aka nome e cognome aka dragon lord) sei tu o è uno come te il che per l'appunto non fa nessuna differenza a prescindere dal nick perchè mai dovrei sprecare tempo a distinguervi invece che darvi degli XXXXXXXXX tutti assieme?Ammetterai che è più semplice no? 8)
          • Ammazza coglioni scrive:
            Re: Caro Cala
            - Scritto da: No non ci pare
            - Scritto da: il fuddaro


            Caro leghista
            Il legaiolo (aka tre puntini aka nome e cognome
            aka dragon lord) sei tu o è uno come te il che
            per l'appunto non fa nessuna differenza a
            prescindere dal nick perchè mai dovrei sprecare
            tempo a distinguervi invece che darvi degli
            XXXXXXXXX tutti
            assieme?
            Ammetterai che è più semplice no?
            8)Certo XXXXXXXXX!
        • Scusa se mi permetto scrive:
          Re: Caro Cala
          - Scritto da: il fuddaro...tagliate XXXXXXXte varie
          Ed io ci aggiungerei che anche il popolino
          somiglia sempre più hai XXXXXXXXX di
          marchionne.Io ti consiglierei di lasciar perdere l' informatica e di buttarti sulla grammatica italiana (rotfl)


          Di teorie del complotto? Nel 1960 c'erano Enrico
          Mattei, Adriano Olivetti, Felice Ippolito e Mario
          Tchou; nel 1965 erano tutti morti o in
          galera.

          Ecco i più giovincelli di questo forum, usano
          SARCASTICAMENTE, una parola

          GOMBLOTTO!Ma a te che XXXXX te ne fotte?!?

          Ecco io aggiungerei date un'occhiata a quei nomi
          che di complotti ne escono quanti ne volete, e
          imparate qualcosa di reale, cioè che i complotti
          ci sono è sono tra
          noi!La grammatica invece ci ha abbandonati da un pezzo (rotfl).
      • Nonon ci pare scrive:
        Re: Caro Cala
        - Scritto da: Ci pare eccome
        - Scritto da: No non ci pare

        l'italia dei "salotti buoni" si poteva
        permettere

        politicamente parlando una sola grande industria

        e non si chiamava olivetti e non era a Ivrea si

        chiamava FIAT e era a

        Torino.

        Il prezzo di tutte le scelte sbagliate di quel

        periodo lo paghiamo ancora

        oggi.

        Non vedo la contraddizione con quanto dice
        Calamari Neanche io.. :D
        (guardando lo speudonimo, deduco che tuCioè tu deduci dallo "pseudonimo" ciò che leggi invece che dal contenuto?Figo!Un po come scambiare un puntatore con ciò a cui il puntatore stesso punta!Prosegui così farai strada!(rotfl)(rotfl)
        • il fuddaro scrive:
          Re: Caro Cala
          - Scritto da: Nonon ci pare
          - Scritto da: Ci pare eccome

          - Scritto da: No non ci pare


          l'italia dei "salotti buoni" si poteva

          permettere


          politicamente parlando una sola grande
          industria


          e non si chiamava olivetti e non era a Ivrea
          si


          chiamava FIAT e era a


          Torino.


          Il prezzo di tutte le scelte sbagliate di quel


          periodo lo paghiamo ancora


          oggi.



          Non vedo la contraddizione con quanto dice

          Calamari
          Neanche io..
          :D

          (guardando lo speudonimo, deduco che tu
          Cioè tu deduci dallo "pseudonimo" ciò che leggi
          invece che dal
          contenuto?
          Figo!
          Un po come scambiare un puntatore con ciò a cui
          il puntatore stesso
          punta!
          Prosegui così farai strada!
          (rotfl)(rotfl)Non si capisce bene, dove vuole arrivare lo scemotto, che insiste con sto fatto dei nick. Io una qualche idea me la sono fatta pero.
          • No non ci pare scrive:
            Re: Caro Cala
            - Scritto da: il fuddaro
            Io
            una qualche idea me la sono fatta
            pero.Idea ... mi pare una parola grossa nel tuo caso.Però se vuoi spiega sono tutto orecchi. :D
        • sgabbietto scrive:
          Re: Caro Cala
          - Scritto da: Nonon ci pare
          Cioè tu deduci dallo "pseudonimo" ciò che leggi
          invece che dal
          contenuto?
          Figo!
          Un po come scambiare un puntatore con ciò a cui
          il puntatore stesso
          punta!Il dito, la luna.[img]http://ospitiweb.indire.it/adi/SemFeb2011/immagini/sf11_cover.jpg[/img]
          • ridi ridi che la mamma fa li gnocchi scrive:
            Re: Caro Cala
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: sgabbietto

            - Scritto da: Nonon ci pare


            Cioè tu deduci dallo "pseudonimo" ciò
            che
            leggi


            invece che dal


            contenuto?


            Figo!


            Un po come scambiare un puntatore con
            ciò a
            cui


            il puntatore stesso


            punta!



            Il dito, la luna.




            [img]http://ospitiweb.indire.it/adi/SemFeb2011/imm
            I leghisti i tre puntini e gli sgabbi (falsi pure
            quelli)...
            Hai altri nick del repertorio "storico" da
            rinverdire così li "bruciamo" tutti in una
            volta?
            Che so io..
            Ax Ax
            xx tt
            xcaso
            ....
            (rotfl)(rotfl)ridi ridi che la mamma fa li gnocchi
        • Ammazza coglioni scrive:
          Re: Caro Cala
          - Scritto da: Nonon ci pare
          - Scritto da: Ci pare eccome

          - Scritto da: No non ci pare


          l'italia dei "salotti buoni" si poteva

          permettere


          politicamente parlando una sola grande
          industria


          e non si chiamava olivetti e non era a Ivrea
          si


          chiamava FIAT e era a


          Torino.


          Il prezzo di tutte le scelte sbagliate di quel


          periodo lo paghiamo ancora


          oggi.



          Non vedo la contraddizione con quanto dice

          Calamari
          Neanche io..
          :D

          (guardando lo speudonimo, deduco che tu
          Cioè tu deduci dallo "pseudonimo" ciò che leggi
          invece che dal
          contenuto?
          Figo!
          Un po come scambiare un puntatore con ciò a cui
          il puntatore stesso
          punta!
          Prosegui così farai strada!
          (rotfl)(rotfl)che demente lui si fa le domande e lui stesso si risponde, e poi dice che hanno bisogno di ricovero gli altri.Ma ricoverati tu XXXXXXXX.
      • Ammazza coglioni scrive:
        Re: Caro Cala
        - Scritto da: Ci pare eccome
        - Scritto da: No non ci pare

        l'italia dei "salotti buoni" si poteva
        permettere

        politicamente parlando una sola grande industria

        e non si chiamava olivetti e non era a Ivrea si

        chiamava FIAT e era a

        Torino.

        Il prezzo di tutte le scelte sbagliate di quel

        periodo lo paghiamo ancora

        oggi.

        Non vedo la contraddizione con quanto dice
        Calamari (guardando lo speudonimo, deduco che tu
        non sia d'accordo con l'autore). L'errore dei
        "salotti buoni" fu proprio il fatto di tenere in
        piedi aziende come Fiat invece di Olivetti. Il
        risultato è che oggi ci ritroviamo un'azienda
        straniera a tutti gli effetti (legali, fiscali, e
        in gran parte produttivi), che produce catorci a
        basso valore aggiunto, che per farlo ha bisogno
        di contratti e salari da europa dell'est
        importati anche in Italia, invece di un gigante
        tecnologico che competeva sulla qualità dei
        prodotti invece del costo del lavoro, che offriva
        condizioni lavorative invidiabili ai lavoratori,
        e che neanche si sarebbe sognato di spostare la
        sede
        all'estero.

        Il problema dell'Italia è proprio che gli
        imprenditori somigliano a marchionne invece che
        ad Adriano
        Olivetti.Non e solo in disaccordo con l'articolo, lui e un leghista demenziale.
        • ... scrive:
          Re: Caro Cala
          - Scritto da: Ammazza XXXXXXXX
          Non e solo in disaccordo con l'articolo, lui e un
          leghista
          demenziale.I Leghisti sono una tua invenzione ci sono solo i legaioli di XXXXX come te e salvini.
          • ... scrive:
            Re: Caro Cala
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Ammazza XXXXXXXX


            Non e solo in disaccordo con l'articolo, lui
            e
            un

            leghista

            demenziale.
            I Leghisti sono una tua invenzione ci sono solo i
            legaioli di XXXXX come te e
            salvini.POI CI SIETE VOI NEGRI CHE PORTATE PUZZA, MALATTIE E CRIMINALITA'. STATEVENE IN AFRICA, ANIMALI!
Chiudi i commenti