MGM lancia due film da scaricare online

La Metro-Goldwyn-Mayer distribuisce due film da scaricare online con mille limitazioni e a pagamento. E Taiwan sequestra un celebre sito-distributore

New York (USA) – Se Los Angeles non ride Taiwan piange. Mentre la Metro-Goldwyn-Mayer annunciava nelle scorse ore il lancio di una sperimentazione di distribuzione di film online, dall’altra parte del Pacifico la polizia di Taipei annunciava il sequestro di un sito web dell’isola dedito alla distribuzione illegale dei classici di Hollywood via internet.

MGM , uno dei più celebri studios di Los Angeles, ha spiegato di voler “tastare il terreno” ad una ipotesi di servizio che prevede non solo la distribuzione di film in streaming su internet ma anche la possibilità per gli utenti di scaricare i lungometraggi sui propri computer.

Il tutto viene effettuato con i sistemi specializzati di CinemaNow che nei prossimi 30 giorni consentirà agli utenti di scaricare due titoli MGM. Uno è una commedia americana criticatissima, totalmente trascurata dal pubblico (“What’s the Worst that Could Happen?”), l’altro è la Maschera di Ferro, pellicola con Leonardo Di Caprio disponibile da tre anni su VHS e DVD.

Logo MGM Chi vorrà fungere da cavia per il test di MGM dovrà versare una cifra che varia tra 1,99 dollari e 5,99 dollari: le variazioni sono legate alla velocità di connessione e all’opzione di vedere il film in streaming o passare direttamente al downloading. Chi scegliesse questa seconda opzione non deve comunque ritenere di aver acquistato un film per il proprio uso ogni volta che lo volesse: la visione del film dovrà infatti avvenire entro 24 ore. Dopo quel tempo, infatti, i contenuti diverranno inaccessibili…

Come detto, mentre MGM si baloccava con questi esperimenti, a Taiwan la polizia ha annunciato il sequestro di un sito e dei suoi server, accusato di violare le leggi statunitensi in materia di copyright e di consentire a qualunque utente internet di guardare film americani. L’azienda che gestiva il tutto, Eternity Italy, offriva un accesso a pagamento (un euro circa) per vedere sul sito www.movie88.com alcune serie televisive USA di grande richiamo, come X-Files o Star Trek, e numerosi film.

Dell’esistenza del sito si sapeva da anni e il suo webmaster era stato intervistato persino da TIME, rivista alla quale Tan Soo Leong aveva dichiarato di ritenersi in regola con le leggi sul copyright taiwanesi. Dichiarazioni ora contestate dal ministero degli Affari economici di Taipei che ha fatto sapere che “nessuno ha detto che è legale. L’unico che crede che lo sia è il signor Tan”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    CHISSENEFREGA ?
    Sapevate benissimo che era una scelta estremamente rischiosa, nessuno vi ha obbligato a farla, ve la siete voluta, quindi di che cosa vi lamentate ? Abbiate il buon senso di stare zitti e non fare tanta cagnara, che in questi mesi i soldoni ve li siete inguattati.
  • Anonimo scrive:
    CHISSENEFREGA?
    Blu non ha mai proposto tariffe convenienti.Ha uno 'scattone' alla risposta di 300 lire (IVA inclusa), roba da tariffa medioevale.Ci si stupisce che debba chiudere?Mi spiace per i dipendenti, ma spero proprio che ancora una volta non debba essere lo Stellone nazionale a risolvere tutti i problemi.PSTra i destinatari della lettera c'è un doppione:il Presidente del Consiglio e MEDIASET eheheheheh
    • Anonimo scrive:
      Re: CHISSENEFREGA?
      Un messaggio postato alle 2:42 (?!?) di domenica che per CINISMO e SUPERFICIALITA' non meriterebbe risposte !Però, visto che ci siamo, lo scatto alla risposta è quello che spero farai Tu leggendo quanto sei deficiente !
  • Anonimo scrive:
    la verità su BLU
    Il motivo per ciò che sta succedendo in Blu è il seguente: è una azienda entrata nel campo della telefonia troppo tardi, con un mercato GSM ormai saturo e concorrenza agguerrita. L'unica speranza di BLU era puntare all'UMTS (vedi H3G) ma inspiegabilmente c'è stato un dietrofront quasi immediato. Veramente scandaloso sia nei confronti dello Stato (ovvero noi cittadini) che ha perso una marea di miliardi, sia per la scelta strategica del vertice del gruppo che contraddiceva clamorosamente (o confermava per i maligni) il famoso slogan "il futuro che non c'era". Addirittura il marketing decideva di insistere con spot successivi che affermavano la forza più che mai viva di Blu, ovvero una vera e propria presa in giro colossale e sfacciata dei potenziali clienti, che da una parte sorridevano nel vedere le gesta del famoso bambino di Blu, ma che dall'altra non pensavano neanche lontanamente di disattivare le loro precedenti schede GSM per passare a Blu. Insomma la politica di Blu è stata aggressiva e contraddittoria allo stesso tempo, un cocktail che non poteva portare a niente di buono.
    • Anonimo scrive:
      Re: la verità su BLU
      Io sono un po' "più" realista.....
      Il motivo per ciò che sta succedendo in Blu
      è il seguente: è una azienda entrata nel
      campo della telefonia troppo tardi, con un
      mercato GSM ormai saturo e concorrenza
      agguerrita.Appunto. Troppo idiota per essere vero, no ?
      L'unica speranza di BLU era
      puntare all'UMTS (vedi H3G) ma
      inspiegabilmente c'è stato un dietrofront
      quasi immediato."Inspiegabilmente" ?????Proviamo a fare due conti: 6 licenze che sarebbero potute costare megamiliardi di lire per 7 concorrenti...Un concorrente in meno all'"improvviso" = 6 licenze per 6 concorrenti a qualche "megamiliardo" in meno. (Ricordate cosa accadde pochi giorni prima in Germania e le relative polemiche ?).Lasciatemi almeno il beneficio del dubbio.....
      Veramente scandaloso sia
      nei confronti dello Stato (ovvero noi
      cittadini) che ha perso una marea di
      miliardi,Credo che sia più scandaloso promettere le case ai terremotati con i soldi (presunti) delle licenze UMTS....
      sia per la scelta strategica del
      vertice del gruppo che contraddiceva
      clamorosamente (o confermava per i maligni)
      il famoso slogan "il futuro che non c'era".Magari la "vera" scelta strategica era stata decisa ancor prima della costituzione del gruppo.... (al solito, lasciatemi il beneficio del dubbio...)
      Addirittura il marketing decideva di
      insistere con spot successivi che
      affermavano la forza più che mai viva di
      Blu, ovvero una vera e propria presa in giro
      colossale e sfacciata dei potenziali
      clienti, che da una parte sorridevano nel
      vedere le gesta del famoso bambino di Blu,
      ma che dall'altra non pensavano neanche
      lontanamente di disattivare le loro
      precedenti schede GSM per passare a Blu.Irrilevante: faceva parte del gioco. Dovevano pur "giustificare" qualcosa, no ?
      Insomma la politica di Blu è stata
      aggressiva e contraddittoria allo stesso
      tempo, un cocktail che non poteva portare a
      niente di buono.Se sommi i miei interventi, a me -più che contraddittoria- sembra molto lineare... :-)Al solito. Lasciatemi il beneficio del dubbio, almeno quello! Ma 1 + 1 = 2 no ?
    • Anonimo scrive:
      Re: la verità su BLU
      bravo, non so chi tu sia, ma sei un grande.hai spiegato in 5 righe il succo del problema, sia per quanto riguarda l'atteggiamento di blu nei confronti dell'umts, sia l'atteggiamento dei clt blu nei confronti di questo gestore.veramente complimenti, che lavoro fai?ciao, monaco1860
      • Anonimo scrive:
        Re: la verità su BLU
        Dietrologia applicata.Ai posteri l'ardua sentenza.
        • Anonimo scrive:
          Re: la verità su BLU
          perche scusa?non è forse vero che chi ha la sim blu ce l'ha come seconda o terza sim?non è vero che blu è nata per essere il primo gestore umts e non l'ultimo gsm?
      • Anonimo scrive:
        Re: la verità su BLU
        - Scritto da: monaco1860
        bravo, non so chi tu sia, ma sei un grande.
        hai spiegato in 5 righe il succo del
        problema, sia per quanto riguarda
        l'atteggiamento di blu nei confronti
        dell'umts, sia l'atteggiamento dei clt blu
        nei confronti di questo gestore.

        veramente complimenti, che lavoro fai?

        ciao, monaco1860Scusa, ma dici a me ?Cmq, non ho capito cosa volevi dire....Seriamente, rispondimi.
  • Anonimo scrive:
    Blu... la stessa che...
    ...dopo una tornata per le licenze UMTS e' scappata dal tavolo delle trattative per fare -forse- un favore a qualcuno che ora non ripaga?Parliamo di "quella" Blu?
  • Anonimo scrive:
    Il Saggio è proprio Cogli**e
    punto e basta. Non si possono dire certe stron*ate
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Saggio è proprio Cogli**e
      Ti brucia eh !!! Il bello è che tu certe stro**ate oltre a dirle le hai anche fatte !
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Saggio è proprio Cogli**e
        Sinceramente non capisco!!!A perte che io sono uno tra i pochi che con Blu non centrano niente in questo forum, mi sento di affermare che sei un po' ristretto di vedute. MA peensi veramente che l'economia sia restringibile e generalizzabile al concetto del panettiere o del "se la domanda aumenta aumentano anche i prezzi" in stile mercato rionale????
        • Anonimo scrive:
          Re: Il Saggio è proprio Cogli**e

          MA peensi veramente che
          l'economia sia restringibile e
          generalizzabile al concetto del panettiere o
          del "se la domanda aumenta aumentano anche i
          prezzi" in stile mercato rionale????Non sapevo che il Keynes facesse il panettiere.....
  • Anonimo scrive:
    La crisi è iniziata
    Evidentemente se tutti avete il tempo di scrivere tutta questa roba, forse non avete molto da fare.Devo dedurre che la crisi nel campo laborativo è iniziata?
    • Anonimo scrive:
      Re: La crisi è iniziata
      - Scritto da: S.U.K.F.
      Evidentemente se tutti avete il tempo di
      scrivere tutta questa roba, forse non avete
      molto da fare.
      Devo dedurre che la crisi nel campo
      laborativo è iniziata?Scherzi ??? Siam tutti qui (parlo per me) a fare il nostro lavoro da scrivania all'italiana, con internet pagato dalla ditta e un nonsisabene cosa da finire prima che mi ci diano il prossimo incarico... N'somma qualcosa pure dovremmo fare no ? Dobbiam farle passare ste 8 ore :)
  • Anonimo scrive:
    Spezzatino
    Il Ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri ha ricevuto le offerte finali da Wind, Tim, e H3G per Blu. La società, a detta del Ministro, sarà spezzettata. Attese per il cda del 5 marzo.
  • Anonimo scrive:
    Riflessione
    Egregio lettore/ascoltatoresono un dipendente blu che ancora ci crede. In questi giorrni sto leggendo molte cattiverie su blu, in particolare verso i dipendenti definiti mercenari, che hanno sposato il quarto operatore solo per motivi monetari. Queste affermazioni fanno ancora molto piu' male della situazione attuale, e si, perche' sentirsi chiamare mercenari non è assolutamente bello, specialmente dopo i migliaia di sacrifici che ogni singolo dipendente ha fatto, per creare, far crescere quella realtà chiamata blu. NO!!! Non mi sento mercenario e mi addolora l'acidità delle persone.Ma perche' blu è in questa situazione? Forse perche' i suoi dipendenti sono mercenari? Forse chi ci definisce cosi' non sa assolutamente nulla della storia di questa meravigliosa (perchè io ancora ci credo) società.Scruta attentamente il mondo delle TLC e ti accorgi che le cose sono ben diverse e strane: intrecci di interesse.Nessuno ne parla, forse perchè questi intrecci di interesse coinvolgono TUTTI.Coinvolgono lo Stato, che si è mosso lentamente verso la liberalizzazione del mercato della telefonia. E' colpevole lo Stato, che "permette" (o in qualche modo ordina?) l'acquisizione di TELECOM Italia in un solo WEEK END. Si ricorda qualcuno di quante centinaia di migliaia di miliardi sono stati spesi dal gruppo Olivetti per l'acquisizione di questo operatore? Si ricorda qualcuno di quanto è stata onerosa in termini di tempi tali acquisizioni? Si ricorda qualcuno dello scandalo dei finanziamenti durante la guerra in Serbia che vedeva coinvolto il colosso italiano di telefonia fissa? Ma allora questa acquisizione è stata voluta o è stata ordinata per mettere in sordina certi avvenimenti?E ancora, è colpevole lo Stato che privatizza TELECOM per favorire la liberalizzazione del mercato e poi crea WIND (leggete chi sono i suoi azionisti). E' colpevole lo Stato che permette a realtà come WIND di acquistare INFOSTRADA, tanto poi paga ENEL ( e quindi il comune cittadino).Ma lo Stato non è l'unico colpevole.Sono colpevoli gli azionisti, attuali e vecchi. E' colpevole MEDIASET che senza aver speso una lira, se ne è uscita con un sacco di soldi dagli azionisti (è forse questo il motivo percui NESSUN MEDIA ne parla?). E' colpevole Autostrade (il Sig. Elia Valori), che punta alla LIQUIDAZIONE di blu, per poi acquisire i siti dismessi a basso costo lungo le linee autostradali...e si perche' il gruppo AUTOSTRADE ha deciso di abbracciare un nuovo tipo di business: l'affitto di SITI.....sono colpevoli tutti gli AZIONISTI perchè si sono buttati in un mercato credendo di far soldi senza spendere?E infine si...siamo colpevoli anche noi dipendenti per aver creduto in un FUTURO CHE NON C'ERA. Sono colpevole io per essere venuto in blu e per non aver ascoltato il mio ex capo (lavoravo per un altro operatore mobile) che mi diceva di non venire, perchè ormai nel settore si mormorava che Blu avrebbe chiuso in un paio d'anni. Intuito o qualche fuga di notizie? L'intuito mi sa che non c'entra nulla, gli AGGANCI SICURAMENTE.Scusate lo sfogo. Ora lasciati vivera la drammaticità di poter perdere il lavoro.Cordiali saluti a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflessione
      classica riflessione all'italiana: è sempre colpa di qualcun'altro.è colpa dello stato se il cliente prepagato blu si vede staccata la linea 2 settimane dopo aver comprato la sim?se lavori in blu sai di cosa parlo.......aspetto una risposta chiara, per favore
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflessione
      Ciao,
      sono un dipendente blu che ancora ci crede.mi spiace sentirti dire queste cose, ma mi fa piacere parlarti direttamente. Tu esponi la cosa dal tuo punto di vista, ma cos si dovrebbe fare ? Se non ci sono clienti che pagano i vostri servizi come dovrebbe l'azienda mantenere in vita il tutto ? Ho letto il messaggio di LTS e mi chiedo a cosa serva fare sciopero per una istanza di fallimento. Si crede forse che le aziende si divertano a fallire ? Quale soluzione adotteresti per salvare Blu ? In pratica...io sono cliente omnitel da anni e tutti hanno il mio numero, cosa potresti fare per convincermi a passare a blu ? Questa e' la sostanza, il resto conta poco. Se la soluzione e' che il governo si assuma gli oneri di tenere in vita blu...beh...non mi pare una buona soluzione.La sostanza, per il mio modesto parere, e' che accade che le societa' falliscono, e quando falliscono si va tutti a casa. Purtroppo e' cosi'. Una soluzione che si potrebbe adottare e' rinunciare allo stipendio in attesa della portabilita' del numero, ma i sindacati e voi siete d'accordo ? Forse e' meglio rinucniare allo stipendio qualche mese in attesa di qualcosa in futuro piuttosto che per sempre, non credi ?Con comprensione, ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Riflessione
        Sono cliente di Blu da più di un anno.Ho scelto queto operatore per molti motivi, forse per il marketing accattivante, forse solo per il nome.Più probabilmente per le tariffe nè peggiori nè migliori di altre ma più comode (almeno con la tariffa che ho scelto): quasiasi numero a qualsiasi ora sempre alla stessa cifra.Un call centre che ho potuto apprezzare.La segreteria telefonica a comando vocale.Insomma mi sono sempre trovato bene.Continuo però a chiedermi perché la prima bolletta mi sia arrivata 6 mesi dopo l'attivazione del contratto.Mi spiace per i chi rischia di perdere il lavoro, mi spiace che una compagnia che mi sembrava aver davvero un futuro interessante sia invece prossima alla sparizione e mi spiace perdere il mio numero telefonico.Non capisco tutti coloro che in questi messaggi si accaniscono contro i dipendenti Blu dicendo che sono patetici, che è colpa loro e che si meritano ciò che sta capitando.Nessuno si merita di perdere il lavoro.Il fatto di aver fatto una scelta azzardata non vuol dire che si è obbligati a subirne le conseguenze senza cercare di risolvere la situazione.
        • Anonimo scrive:
          Re: Riflessione
          ..opinione interessante la tua, non sottovaluterei il problema della prima bolletta giunta 6 mesi dopo....monaco1860
      • Anonimo scrive:
        Re: Riflessione
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflessione
      Caro amico,credo che molti di quelli che stanno leggendo questo forum siano dalla tua parte, come anch'io lo sono. Altri, pochi per fortuna, si permettono di scrivere bestialita' sulla vicenda, gioendo del vostro male. So per certo che avrete tutti la forza di rimettervi in gioco, come tu hai fatto al momento di cambiare lavoro senza seguire il suggerimento del tuo ex-capo. Forse hai fatto male, ma lo saprai solo tra poco. Hai corso il rischio, e forse e' andata male. Poteva andare bene e potevi diventare il nuovo Bill Gates della telefonia, alla faccia del tuo ex-capo invidioso che ti sconsigliava di cambiare... Molti hanno responsabilita' in queste cose, ci sono di mezzo troppi interessi e troppa politica (ma poi anche la politica e' solo questione di interessi). E anche tu ne hai: lo dici tu stesso. Cio' non toglie che di certo troverai altri disposti a credere in te. Buona fortuna.
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflessione
      Parole sante.E che cosa dovrebbero dire allora quelle decine di migliaia di imprenditori che ogni mese sono costretti a chiudere, rimettendoci soldi, impegno e spesso salute, perchè le cose non sono andate come si pensava ? Forse che quelli non hanno lavorato sodo con impegno e professionalità, dovendosi guadagnare il pane giorno per giorno. Mica come tutti noi (e come tutti i lavoratori dipendenti in generale)che a fine mese ci è arrivato sempre lo stipendio.Allora quelli cosa dovrebbero fare ? Ammazzarsi ? Scrivere a Bush ? Scioperare per un anno ? No, invece lavorano sodo e ci riprovano con tenacia e determniazione, senza fare tante scenate.Un consiglio: provate a mettervi in proprio e capirete tante cose.
      • Anonimo scrive:
        Re: Riflessione
        - Scritto da: Il Saggio
        Parole sante.

        E che cosa dovrebbero dire allora quelle
        decine di migliaia di imprenditori che ogni
        mese sono costretti a chiudere, rimettendoci
        soldi, impegno e spesso salute, perchè le
        cose non sono andate come si pensava ? Forse
        che quelli non hanno lavorato sodo con
        impegno e professionalità, dovendosi
        guadagnare il pane giorno per giorno. Mica
        come tutti noi (e come tutti i lavoratori
        dipendenti in generale)che a fine mese ci è
        arrivato sempre lo stipendio.

        Allora quelli cosa dovrebbero fare ?
        Ammazzarsi ? Scrivere a Bush ? Scioperare
        per un anno ? No, invece lavorano sodo e ci
        riprovano con tenacia e determniazione,
        senza fare tante scenate.

        Un consiglio: provate a mettervi in proprio
        e capirete tante cose.Sono d'accordo con te anche per i tuoi post precedenti. Ma cosa vuoi siamo sempre in Italia dove i dipendenti sono i poverini e gli altri non esistono. Tra l'altro ci sarebbe molto da discutere sui fiumi di parole, che i dipendenti sfornano secondo il momento e come a loro risulti piu' comodo. Moralisti in parole ma poi tutti quanti dal papa' sindacato altro che fiumi di parole inutili. Esempio basta andare a leggere quello che scrivono, link news, i dipendenti di LTS sul loro sito ... assurdo. E quelli poi che non si definiscono mercenari, lo sono altro che parole. Delle aziende se ne fregano altro che storie. Ma i tempi cambiano iniziando dall'art. 18 poi seguira' altro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflessione
      Ciao,
      Il paragone dei tassi sui mutui è
      calzantissimo.Credo di essere stato io a esporlo...btw...sono pienamente concorde con la tua analisi.
  • Anonimo scrive:
    I ragazzi di LTS sono tutti con voi
    Purtroppo qualcosa ci accomuna: la liquidazione della propria azienda, ma sopratutto la perdita del posto di lavoro. In questo momento anche il call center LTS (Le Telecomunicazioni del Sud), che come voi ha sede a Palermo, è in sciopero permanente: attendiamo l'esito di una riunione Lunedi, ma le speranze di essere confermati sono veramente poche. In ogni caso abbiamo bloccato il servizio clienti. Il 28 febbraio siamo fuori per fallimento (era tutto programmato da anni,che schifo!)La realtà è che questi CFL sono solo unapresa per il culo.MASSIMA SOLIDARIETA' CON TUTTI VOI!!NON SMETTETE DI LOTTARE!!!p.s. il nostro portale è http://web.ltsnet.it/poverinoi
    • Anonimo scrive:
      Re: I ragazzi di LTS sono tutti con voi
      LA MIA SOLIDARIETA' ANCHE A VOI, SONO UN RAGAZZO DEL SUD, VENGO DALLA PUGLIA E HO GIRATO TUTTA L'ITALIA PER LAVORO !SONO STUFO DI SENTIRE CHE LE AZIENDE CHE DANNO LAVORO AL SUD DEBBANO CHIUDERE !E' ORA DI ALZARSI E LOTTARE, PURTROPPO ABBIAMO UN GOVERNO CHE SE POTESSE PORTEREBBE LA CAPITALE A MILANO ... L. Ariosto.
  • Anonimo scrive:
    Certi Saggi...
    farebbero meglio ad collegare il cervello prima di scrivere certe scemenze. Personalmente, sono sempre stato convinto che Blu sia nata con l'unico intento corporativo (intendo delle altre compagnie telefoniche) di strappare le licenze UMTS ad un quarto del prezzo previsto (ricordate che si parlava di 20.000 mld l'una???): la sceneggiata dell'asta ne e' la riprova. Ma, a parte questo e a parte il fatto che "Blu, il futuro che non c'e'" e' un mio slogan ;) pubblicato su PI in un altro messaggio l'anno scorso, trovo veramente fastidioso e inopportuno il commento del Saggio. E' evidente che deve essere tra quelli che ha fatto di tutto per passare a Blu ma non l'hanno preso; cosi' e' rimasto dove sta a rodersi il fegato e adesso gongola per la fine che potrebbero fare i suoi ex-colleghi: gli auguro solo che qualcuno dei suoi excolleghi ritorni nella sua azienda, pero' a fare il suo capo. Cosi' potra' continuare a rodersi il fegato dicendo "Questo bast**do prima se ne va poi torna a comandare e io invece sono qui che non faccio un passo avanti nella carriera". Gli suggerisco di fare un profondo esame di coscienza: perche' non fai carriera? perche' non ti hanno preso in Blu? perche' sei cosi' invidioso? perche' ti ritieni piu' professionale dei tuoi colleghi? e mille altri perche'.La perdita di un posto di lavoro e' sempre e comunque una tragedia personale che va rispettata, indipendentemente dai motivi che l'hanno originata. Se uno cambia lavoro sa benissimo che potrebbe andargli male: "mai lasciare la strada vecchia per la nuova", diceva un proverbio. E' anche vero pero' che se tutti ci attenessimo a questo modo di pensare saremmo ancora all'eta' della pietra. D'altra parte, perche' inventare l'aereo se ci possiamo spostare ugualmente anche a piedi? il progresso e' fatto di idee azzardate, di alcune scommesse vinte e di milioni di scommesse perse. E non e' nemmeno vero che la strada vecchia sia sempre migliore della nuova: quanti licenziamenti ha previsto, quest'anno la Telecom? 5.000? 20.000? e se magari chi si e' trovato di fronte alla possibilita' di scelta tra restare in telecom e passare in blu ed ha scelto la prima rientrasse tra i futuri licenziati? Dobbiamo portare rispetto a lui e a tutti i lavoratori di Blu perche' domani potremmo esserci noi al loro posto. Tuttavia, anche i lavoratori di Blu non devono autocommiserarsi e fare le vittime. Primo perche' ancora non c'e' nessuna posizione ufficiale sull'argomento, secondo perche' se sono stati arditi nel cambiare azienda passando ad una new-entry dinamica e attiva di certo avranno la forza di ripresentarsi sul mercato e trovare un altro posto di lavoro: come qualcuno ha scritto in un altro msg su questo forum, i lavoratori dell'IT non rimarranno senza lavoro. Almeno per un po', aggiungo io.Coloro che invece sono stati assunti direttamente in Blu (senza provenire da altre realta'), se e' vero che il contratto era a tempo determinato - io non lo so - non dovrebbero lamentarsi. Non e' possibile dare per acquisito il passaggio a tempo indeterminato, almeno finche' non arriva la lettera di conferma da parte dell'azienda. Il tempo determinato prevede l'interruzione del rapporto ed e' controfirmato dal dipendente, che accetta. Fare progetti piu' grandi del dovuto e' sbagliato. E cio' vale sia per chi lavora in Blu che per chi lavora in FIAT, in Enel o in Carrette&Botteghino sdf: se ho un contratto a tempo determinato non posso imbarcarmi in un mutuo 20ennale facendo affidamento sul fatto che il contratto sara' convertito in tempo indeterminato. Il quale, comunque, visti i tempi che corrono (v. art. 18), e' tutt'altro che sicuro!L'orazione e' finita. Finalmente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Certi Saggi...
      - Scritto da: SmaX

      E non e' nemmeno vero che la strada vecchia
      sia sempre migliore della nuova: quanti
      licenziamenti ha previsto, quest'anno la
      Telecom? 5.000? 20.000? e se magari chi si
      e' trovato di fronte alla possibilita' di
      scelta tra restare in telecom e passare in
      blu ed ha scelto la prima rientrasse tra i
      futuri licenziati? Dobbiamo portare rispettoSe e per questo basta che "chi e' rimasto" pensi a quanti dipendenti c'erano prima e quanti sono adesso. Da quello che ho visto la gente che se ne va non sempre viene rimpiazzata, questo cosa significa? Significa che gli "esuberi" sono stati gestiti grazie a quelli che cambiavano lavoro piuttosto che ai meccanismi classici (cassaintegrazione...). E' il vantaggio della flessibilita'.Lo svantaggio e' quando il mercato e' saturo.
      a lui e a tutti i lavoratori di Blu perche'
      domani potremmo esserci noi al loro posto.
      Tuttavia, anche i lavoratori di Blu non
      devono autocommiserarsi e fare le vittime.
      Primo perche' ancora non c'e' nessuna
      posizione ufficiale sull'argomento,Infatti la lettera e' diretta al CdA che deve prendere una posizione ufficiale

      Il tempo determinato prevede l'interruzione
      del rapporto ed e' controfirmato dal
      dipendente, che accetta. Fare progetti piu'
      grandi del dovuto e' sbagliato. E cio' vale
      Infatti le banche non danno mutui per i contratti a tempo determinato, a meno di non presentare le dich. dei redditi degli ultimi anni.Ma sinceramente non mi sento di dare addosso a chi (a 30 anni) decide di costruire una famiglia e di fare dei figli quando vedono uno "spiraglio" nelle possibilita' economiche.
      • Anonimo scrive:
        Re: Certi Saggi...


        Tuttavia, anche i lavoratori di Blu non

        devono autocommiserarsi e fare le vittime.

        Primo perche' ancora non c'e' nessuna

        posizione ufficiale sull'argomento,

        Infatti la lettera e' diretta al CdA che
        deve prendere una posizione ufficiale


        Si', infatti. Ma il dare troppa pubblicita' alla cosa fa pensare ad una sorta di autocommiserazione...
        Infatti le banche non danno mutui per i
        contratti a tempo determinato, a meno di non
        presentare le dich. dei redditi degli ultimi
        anni.Lo so bene. Lavoravo in banca fino a otto mesi fa. Ho parlato del mutuo come esempio, non in senso assoluto...
        Ma sinceramente non mi sento di dare addosso
        a chi (a 30 anni) decide di costruire una
        famiglia e di fare dei figli quando vedono
        uno "spiraglio" nelle possibilita'
        economiche.Non ho dato addosso a nessuno, voglio precisarlo. Dal mio intervento mi sembra chiaro che sto dalla parte dei lavoratori di Blu ma ritengo azzardato fare un qualsiasi progetto "grande" senza un'adeguata sicurezza. E un contratto a tempo determinato di 12/24 mesi non e' una sicurezza. Anzi: e' la sicurezza che dopo 12/24 mesi saro' a spasso. E' come se io a 95 anni decidessi di fare un mutuo 20ennale (scusa se torno sui mutui... :))Alla fine lo pagheranno altri, non certo io.Certo, noi siamo animali che vivono sulla speranza, per natura ottimisti. E lo spiraglio lo consideriamo un varco sufficientemente grande per farci passare tre elefanti affiancati. Ma in certi casi e' necessario essere razionali e guardare in faccia la realta': i nostri nonni e i nostri genitori potevano contare su un eccesso di domanda di forza lavoro, e quindi potevano permettersi di considerare definitivo un posto di lavoro e fare progetti "grandi". Noi ci troviamo a combattere un eccesso di offerta e ci sbraniamo l'un l'altro per ottentere un posto di lavoro perche' "mors tua vita mea". Come ho detto, visto cosa sta per succedere all'art. 18 non possiamo stare tranquilli nemmeno con il contratto a tempo indeterminato. Obbietterai che allora non potremmo mai fare nessun progetto. Osservazione corretta, ma mentre il contratto a tempo determinato e' per definizione destinato a cessare, il tempo indeterminato e', sempre per definizione, destinato a NON cessare. In ambo i casi c'e' la possibilita' che si verifichi l'evento opposto, ma nel secondo caso la probabilita' e' piu' bassa; risultato: con il tempo indeterminato e' meno rischioso fare progetti "grandi". Poi, vuoi affrontare il rischio? Beh, nessun problema. Sono scelte personali. Ma non puoi lamentarti se fai il pilota militare perche' ti pagano un sacco e poi vieni mandato in missione e ci rimani: quando hai scelto di fare il pilota militare sapevi che c'era la possibilita' di morire in guerra. Per definizione. Il principio della valutazione finanziaria del rapporto rischio/rendimento si applica perfettamente anche alla vita di tutti i giorni: vuoi il 20% di interesse? sappi che potresti perdere il 90% del tuo capitale; vuoi avere la sicurezza del 100% del capitale? ti devi accontentare dello 0,125% del conto corrente. Gia', nemmeno i BOT ti GARANTISCONO il 100% del capitale, lo sapevi? In quanto titoli di debito, c'e' sempre la possibilita' (seppur in questo caso assai remota) che il debitore non paghi! (cfr: consolideamento del debito pubblico, argomento di qualche anno fa...).Fine seconda omelia.E ri-finalmente.:))
        • Anonimo scrive:
          Re: Certi Saggi...
          NO SIGNORI, VI STATE SBAGLIANDO !!!!In questo caso il principio rischio rendimento non funziona affatto!!!! io non so chi voi siate e che lavori fate, ma mi sembra di capire che non tenete affatto in considerazione che la maggior parte della gente che lavora in BLU ( in senso numerico) non sono quelli che definite dei ricconi mercenari superpagati, che sicuramente non avranno alcun problema di ricoloccazione.La maggior parte dei lavoratori e' concentrata nei call center, in cui spesso le condizioni lavorative non sono piuttosto pesanti, con turni scelti a piena discrezione dell'azienda, part time e con 850.000£ di stipendio mensile, magari alla prima occupazione entrati con mille promesse di fare un lavoro che avrebbe sicuramente portato all' acquisizione di professionalita' richieste in una azienda giovane, con un'azionariato solido che avrebbe garantito a tutti(interinali compresi) il ruolo che la capacita' di ogniuno si meritava. Qundi vedete bene che , vuoi per ingenuita', voui per masncanza di informazione, la scelta operata non e' stata il frutto di precisi calcoli finanziari(del cazzo!)ma dovuta ad una situazione sicuramente contingente del mercato attuale e futoro del lavoro.W la flessibilita' !Scusate lo sfogo, spero che mi capiate...imprenditori e non
  • Anonimo scrive:
    2 milioni di clienti??
    Perchè questi gestori non cominciano a valutare la loro penetrazione di mercato in "minuti di conversazione/mese" invcece che in "numeri attivati"? Si fa presto ad arrivare a due milioni di clienti regalando sim a chiunque... Poi bisogna vedere chi utilizza queste tessere....Ho piu' di 150 numeri di cell in rubrica e fra questi neanche un "Blu"....Ci sarà un motivo?E poi, se avessero speso meno soldi in marketing e avessero proposto tariffe convenienti, chissà...
    • Anonimo scrive:
      Re: 2 milioni di clienti??
      mi pare che tu abbia centrato l'obiettivo: blu non ha 2 milioni di clt, la maggior parte delle sim blu sono inutilizzate.monaco1860
    • Anonimo scrive:
      Re: 2 milioni di clienti??
      La questione è un'altra. Mi spiace dirvelo ma siete dei superficiali. Il piano industriale di blu non prevedeva un numero di clienti ma un ricavo netto durante la sua storia. Il ricavo netto attuale è superiore a quello previsto. Qui si parla di soldi e non di cazzate, capite la differenza?
      • Anonimo scrive:
        Re: 2 milioni di clienti??
        ma di quali ricavi parli???i debiti di blu sono superiori a un terzo del capitale sociale !!!!io ti parlo di utili non di ricavi, capisci la differenza???blu non fa utili, spende più di quello che ricavae poi non hai risposto sui 2 milioni di clienti che NON avete.....
        • Anonimo scrive:
          Re: 2 milioni di clienti??
          Scusami ma sei un coglione che parla senza capire un tubo. Il break-even di blu è previsto fra circa un anno... non può avere utili prima. Ma in che mondo vivi? di cosa parli?Basta è evidente che sto perdendo tempo con gente che non sa niente e vuole far intendere cissà cosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: 2 milioni di clienti??
            prima di tutto "coglione" lo dici a qualcun'altrose il break even è previsto fra 1 anno non mi pare che fosse previsto che i debiti superassero un terzo del capitale sociale a 12 mesi dal raggiungimento del brek even.....perchè non ammetti che le cose non sono nadate come era previsto?
          • Anonimo scrive:
            Re: 2 milioni di clienti??
            Il discorso sui mancati utili da parte di BLU è una fesseria ...prima di continuare questa discussione da BAR inviterei gli espertoni ad confrontare lo start-up di BLU a quello di Wind per esmpio, e dirci quale ha avuto piu' impatto sul mercato....oppure a dirci su un campione di 1000 SIM, se fa piu' traffico l'operatore Wind o quello BLU.bha!
          • Anonimo scrive:
            Re: 2 milioni di clienti??
            la sim blu è quella che fa meno traffico di tutti, i dati sono stati pubblicati dal sole 24 ore la scorsa settimana
          • Anonimo scrive:
            Re: 2 milioni di clienti??
            ma guarda un po'!! e di chi e' il sole 24ore? svegliati
          • Anonimo scrive:
            Re: 2 milioni di clienti??
            e di chi è il Sole 24 ore?
          • Anonimo scrive:
            Re: 2 milioni di clienti??
            non sapevo che il sole 24 ore poteva richiedere i tabulati di frodi e magistrature... Grandioso! Nemmeno io che sto qui dentro posso vederlo :)
          • Anonimo scrive:
            Re: 2 milioni di clienti??
            perche, dove stai tu? E ancora, per piacere, di chi è il sole 24 ore?Grazie e ciaoCiarli
  • Anonimo scrive:
    Superficialità e stronzaggini
    Ho un sacco di amici in Tim, Omnitel e Wind ma quando sono stato preso in blu ero parte di CapGemini."Wellington" e "il saggio" evidentemente hanno una visione superficiale degli eventi. L'azienda blu ha pagato le persone per quello che a quelle persone ha chiesto, vale a dire un orario massacrante con il caffè alla macchinetta alle 10 di sera a discutere di quello che si sarebbe fatto il giorno dopo prima di far nottata. Questi sono stati i ritmi fino all'estate, per un anno e mezzo.Li sentivo gli amici in Tim, Omnitel e Wind che mi dicevano: "ma che fate in azienda fino a così tardi?".Questo è un mondo duro in cui nessuno ti regala nulla.Del resto blu, come azienda, va benissimo e se siamo vittima dei giochi finanziari non dipende ne da noi... ne da quegli altri, che a breve, a quanto mi risulta, subiranno comunque tagli di personale.Se fossi in Wellington e Il Saggio, anziché fare gli stronzi, cercherei di capire cosa succede nell'aria in maniera che quando dovesse succedere a me la gente non mi pisci in faccia, perché me lo sarei meritato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Superficialità e stronzaggini
      caro francesco,capisco la tua amarezza, ma penso che ti stai sbagliando.blu non è vittima di nessun gioco finanziario, è vittima di una gestione fallimentare dell'azienda.La blu fa acqua da tutte le parti, in tutti i settori.Vedo che lavori in blu, in che settore? puoi indicarmi per favore un reparto della blu che sia all'altezza di competere sul mercato?graziemonaco1860
      • Anonimo scrive:
        Re: Superficialità e stronzaggini
        Ciò che indica lo stato di salute o di malattia di una azienda è il rispetto del suo piano industriale. Quello di blu prevedeva una serie di fasi che sono state tutte rispettate e anzi superate, riuscendo ad entrare in mercato difficilissimo. Abbiamo superato i 2 milioni di clienti. Nessuno si sogna di dire che blu sia meglio degli altri operatori, semplicemente che è una azienda che funziona secondo il paradigma di cui sopra.Il problema è che gli azionisti, probabilmente, speravano di quotare in borsa l'azienda per specularci sopra. Quando c'è stato il crollo della new economy hanno dovuto fare marcia indietro ed, evidentemente, il piano industriale originario non gli bastava. Da qui la decisione di uccidere una azienda che nei numeri va più che bene.
        • Anonimo scrive:
          Re: Superficialità e stronzaggini
          non avete superato i 2 milioni di clienti, ogni sim blu genera un traffico che è la metà di quello generato da una sim tim,la invito a fornire il numero di sim realmente utilizzate, cioè con credito di almeno 1 euro e che abbiamo fatto almeno 1 chiamata nell'ultima settimana: sono pochissime.se un dealer si attiva 500 sim non vuol dire che avete acquistato 500 nuovi clt......
          • Anonimo scrive:
            Re: Superficialità e stronzaggini
            Mi sono evidentemente spiegato male. Le aziende funzionano tutte allo stesso modo. Hanno un business plan che va rispettato. Se lo si rispetta o lo si supera vuol dire che l'azienda funziona, altrimenti è un fiasco. Blu funziona. Questo è il punto. Tutto il resto sono malevolenze e disinformazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Superficialità e stronzaggini
            Ma se Blu funziona allora di cosa vi lamentate ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Superficialità e stronzaggini
            per rispettare il piano industriale si è arrivati alla situazione in cui i debiti superavano di un terzo il capitale socialequando si raggiungono queste situazioni le motivazioni sono 2:1. il piano indiustriale era una puttanata2. i dirigenti erano incompetentiio voto per la seconda ipotesi
          • Anonimo scrive:
            Re: Superficialità e stronzaggini
            Io voto per tutte e due !!!!Se poi ci aggiungi che ci hanno mangiato alla grande schiere di sedicenti consulenti/parassiti/incompetenti di Cap Gemini, Lucent e molti altri, la frittata è fatta.Se quei soldi invece di buttarli nel cesso con Cap e Lucent li avessero utilizzati meglio, forse a quest'ora non sarebbero con le pezze al culo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Superficialità e stronzaggini
            Vedo che lei è pratico di questi giochetti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Superficialità e stronzaggini
            Ma sei normale? ma non hai ancora capito? il traffico generato srà anche la metà, ma con questa metà Blu ha raggiunto e superato quelli che erano i suoi obiettivi.Se tu fa un traffico 100 e guadagni 10io faccio 50 e guadagno 5. Ho meno spese ma il guadagno, seppur più ridotto, c'è. Se poi tu non vedi le manovre politico-economiche che ci sono dietro allora ti consiglio di leggerti un buon manuale di politica economica, perchè sei un po' ottuso
        • Anonimo scrive:
          Re: Superficialità e stronzaggini
          Caro Francesco, permettimi di dissentire. Ciò che veramente indica lo stato di salute di una azienda è la sua capacità di generare profitti in maniera stabile e significativa. Io posso anche seguire alla lettera il piano indistriale, ma se questo piano industriale già dall'inizio si basava su una serie di assunzioni macroscopicamente sbagliate (ad esempio il fatto che ci potesse essere spazio per un quarto operatore mobile, oppure che una pletore di azioni dagli obiettivi completamente divergenti riuscisse ad imprimere una direzione stabile), il semplice fatto che io segua alla lettera il piano industriale non è condizione necessaria e nemmeno sufficiente per creare una azienda con un buono stato di salute. Sarebbe come dire che per realizzare un buon condominio è sufficiente seguire alla lettera il progetto dell'ingegnere: non basta: se l'ingegnere ha progettato il condominio ipotizzando che potesse essere costruito su un lago ghiacciato, io posso anche seguire alla lettera il progetto dell'ingegnere, ma il condominio alla fine crollerà inesorabilmente nel lago. Auguri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Superficialità e stronzaggini
            La professionalità delle persone sopravviverà ai problemi del mercato e alla cattiva gestione, non vedo perchè queste adesso si debbano giustificare per cose che non sono di loro competenza.Quelli che si sono fatti un mazzo cosi' nello start-up di una società (magari anche piu' di uno), lavorando giorno e notte, privandosi della compagnia delle loro famiglie, dopo la fatica adesso si devono anche mettere al centro di attacchi gratuiti da parte di poveracci repressi che sono stati evidentemente scartati per la loro incompetenza?Direi di no, direi proprio di no.Se qualcuno dei sopracitati saggi sa mettere due parole in croce, scrivesse una lettera di spiegazione agli azionisti ....se proprio sono appassionati al caso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Superficialità e stronzaggini
            MA guardate che vi state rifacendo ai canoni di ercato di un negozietto di alimentari!!!!!!! I paragoni per comprendere il funzionamento di un gruppo di questo tipo esulano dalle spiegazioni che avete dato. Ma lo capite o no???? Insomma ma non potete mettervi contro le leggi dell'economia!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: CAP GEMINI????
      Ognuno ha quello che si merita...E se Blu si è affidata aal Cap Gemini mi sa che non ha nessuna speranza...La prossima volta non affidatevi a gente che fa finta di essere nel ventunesimo secolo mentre è ancora nel diciottesimo!
      • Anonimo scrive:
        Re: CAP GEMINI????
        evidentemente erano tutti compari e questo spiegherebbe FramFab e molti altri che hanno preso i soldi e prodotto poco
  • Anonimo scrive:
    Io non li capisco....
    ....pur con tutta la solidarietà per queste persone, l'altro giorno ho letto un articolo in cui i dipendenti del Call Center di BLU (Call Center in outsourcing tra l'altro....) si lamentavano di essere mandati a casa PERCHE' MOLTI DI LORO AVEVANO MESSO SU FAMIGLIA GRAZIE A QUESTO LAVORO.Ora, io non credo che ci voglia Pico della Mirandola per capire che sposarsi, mettere su famiglia e figli con alle spalle un contratto a tempo DETERMINATO sia un "tantino" azzardato....E' come se andassi in banca a chiedere un mutuo e gli offro come garanzie il fatto che il 100% dei miei guadagni è frutto di investimenti in borsa....Mi dispiace per loro, davvero, ma "Il saggio" non ha tutti i torti....
  • Anonimo scrive:
    "Blu il futuro che non c'è" e che non ci sarà
    Solidarietà piena ai lavoratori! Ironia della sorte Blu aveva già il programma del suo destino "Blu il futuro che non c'è" e che non ci sarà!Scusate l'errore del post di prima!
  • Anonimo scrive:
    Vi sta bene
    Concordo completamente con Il Saggio: per anni avete guadagnato molto di più del vostro reale valore di mercato, e questa è la giusta punizione che vi meritate. Ci vuole ben altro per creare valore che strappare i dipendenti alla concorrenza strapagandoli: alla lunga non paga. Che vi serva di lezione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi sta bene
      - Scritto da: Wellington
      Concordo completamente con Il Saggio: per
      anni avete guadagnato molto di più del
      vostro reale valore di mercato, e questa è
      la giusta punizione che vi meritate. Ci
      vuole ben altro per creare valore che
      strappare i dipendenti alla concorrenza
      strapagandoli: alla lunga non paga. Che vi
      serva di lezione.A me sembra che gli unici che siano stati "strapagati" siano stati gli esperti di marketing. Ottime pubblicita' ma tariffe non ecessivamente acattivanti.E cosa c'entrano i quasi duemila dipendenti?E Benetton? Libero di saltare da una compagnia telefonica a un'altra infischiandone dell'antitrust?!?
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi sta bene
      Wellington, la cosa vale anche per te.
    • Anonimo scrive:
      Come fai ad essere così superficiale?
      Ho un sacco di amici in Tim, Omnitel e Wind ma quando sono stato preso in blu ero parte di CapGemini.Tu e "il saggio" evidentemente avete una visione superficiale degli eventi. L'azienda blu ha pagato le persone per quello che a quelle persone ha chiesto, vale a dire un orario massacrante con il caffè alla macchinetta alle 10 di sera a discutere di quello che si sarebbe fatto il giorno dopo prima di far nottata. Questi sono stati i ritmi fino all'estate. Li sentivo gli amici in Tim, Omnitel e Wind che mi dicevano: "ma che fate in azienda fino a così tardi?".Questo è un mondo duro in cui nessuno ti regala nulla.Del resto blu, come azienda, va benissimo e se siamo vittima dei giochi finanziari non dipende ne da noi... ne da voi, che a breve, a quanto mi risulta, riceverete una sorpresina in linea con la nostra.Se fossi in voi, anziché fare gli stronzi, cercherei di capire cosa succede nell'aria in maniera che quando dovesse succedere a me la gente non mi pisci in faccia, perché me lo sarei meritato.E poiché ho le idee chiare ti lascio anche il mio recapito corretto.Ciao,
      • Anonimo scrive:
        Re: Come fai ad essere così superficiale?
        - Scritto da: Francesco Sullo
        Tu e "il saggio" evidentemente avete una
        visione superficiale degli eventi. L'azienda
        blu ha pagato le persone per quello che a
        quelle persone ha chiesto, vale a dire un
        orario massacrante con il caffè alla
        macchinetta alle 10 di sera a discutere di
        quello che si sarebbe fatto il giorno dopo
        prima di far nottata. Questi sono stati i
        ritmi fino all'estate. Li sentivo gli amici
        in Tim, Omnitel e Wind che mi dicevano: "ma
        che fate in azienda fino a così tardi?".Solito discorso purtroppo. I soldi non li regala mai nessuno :(
        Questo è un mondo duro in cui nessuno ti
        regala nulla.
        Del resto blu, come azienda, va benissimo e
        se siamo vittima dei giochi finanziari non
        dipende ne da noi... ne da voi, che a breve,
        a quanto mi risulta, riceverete una
        sorpresina in linea con la nostra.Saresti quasi un porta-jella se non fosse che Blu non e' arrivata per prima. L'esordio e' stato di Matrix (gruppo Telecom mi sembra...)
        Se fossi in voi, anziché fare gli stronzi,
        cercherei di capire cosa succede nell'aria
        in maniera che quando dovesse succedere a me
        la gente non mi pisci in faccia, perché me
        lo sarei meritato.E' la solita storia. Le disgrazie agli italiani capitano sempre agli altri che sono fessi, noi siamo furbi.Dopo un giorno capiranno cosa e' l'articolo 18 dello statuto dei lavoratori, ma probabilmente sara' troppo tardi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Come fai ad essere così superficiale?
          Se sei cosi' furbo come ti definisci perche' scrivi certe stupidaggini?
          • Anonimo scrive:
            Re: Come fai ad essere così superficiale?
            - Scritto da: Boe
            Se sei cosi' furbo come ti definisci perche'
            scrivi certe stupidaggini?Sulla furbizia ero ironico.Sui rischi NO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi sta bene
      Ragazzi, non so chi siete, ne quello che fate e sinceramente non mi importa molto, ma queste vostre affermazioni così "piccole" mi fanno un po' sorridere. Forse le acceterei solo da gente come Gino Strada o da chi ogni giorno salva vite umane o studia nuove medicine per noi ed i nostri figli.Dopo 4 anni di 14 ore di lavoro in TIM e 2 anni di start up in blu mi sento di poter rispondere a pieno titolo. Sicuramente, in ogni azienda c'è chi è pagato di più del valore che porta, ma ti assicuro che ho conosciuto e stimato tanti colleghi (con livelli e retribuzione veramente non adeguati) che hanno lavorato 15 ore al giorno (sabati e domeniche senza straordinari) per il rispetto del lavoro, dei colleghi e dei clienti e non per i soldi e per la carriera. Quindi non ritengo assolutamente giusto ed onesto da parte vostra giudicare chi non conoscete, perchè non ci venite a trovare in via del giorgione 159? Io come Francesco Sullo (che stimo e rispetto), avendo una coscienza limpida e non dovendo ringraziare nessuno (se non me stessa!) per quello che oggi guadagno e faccio, non vi invierò un messaggio anonimo. SE volete possiamo, con educazione e rispetto (sapete cosa sono? credo di si) parlare di come si lavora in modo onesto.Grazie e buona giornata
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi sta bene
        - Scritto da: Roberta Rosace
        parlare di come si lavora in modo onesto.
        Grazie e buona giornata Ma Blu non era quella societa' che e' stata praticamente creata apposta perche' si ritirasse dall'asta d'appalto organizzata dallo stato in occasione (mi pare) della distibuzione delle linee Telecom agli operatori...Ricordate che dovevano esserci 7 partecipanti per 6 posti, poi Blu si e' ritirata e sono rimasti 6 su sei, evitando agli altri di rilanciare le offerte e fregando lo stato che aveva previsto di guadagnare 4- 6 volte di piu' di quel che ha pro ? Guardacaso e' la piu' piccola e nata per ultima che si e' ritirata, insomma quella che ci rimetteva meno a fallire per poi essere riaperta sotto altro nome.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vi sta bene

          Ma Blu non era quella societa' che e' stata
          praticamente creata apposta perche' si
          ritirasse dall'asta d'appalto organizzata
          dallo stato in occasione (mi pare) della
          distibuzione delle linee Telecom agli
          operatori...

          Ricordate che dovevano esserci 7
          partecipanti per 6 posti, poi Blu si e'
          ritirata e sono rimasti 6 su sei, evitando
          agli altri di rilanciare le offerte e
          fregando lo stato che aveva previsto di
          guadagnare 4- 6 volte di piu' di quel che ha
          pro ? Guardacaso e' la piu' piccola e nata
          per ultima che si e' ritirata, insomma
          quella che ci rimetteva meno a fallire per
          poi essere riaperta sotto altro nome.Esatto. Pochi lo sanno o fanno finta di non sapere. Non credo che ci volesse Pico della Mirandola a fare 1 + 1 = 2 .....Guardate un po' chi sono gli "avvoltoi" che stanno volando a cerchio sul corpo morende di Blu aspettando che spiri.......
          • Anonimo scrive:
            Re: Vi sta bene
            - Scritto da: The Maty

            Ma Blu non era quella societa'.....
            Esatto. Pochi lo sanno o fanno finta di non
            sapere. Non credo che ci volesse Pico della
            Mirandola a fare 1 + 1 = 2 .....
            Guardate un po' chi sono gli "avvoltoi" che
            stanno volando a cerchio sul corpo morende
            di Blu aspettando che spiri.......Infatti non mi stupisce affatto, anzi era prevedibile, diro' di puo': come Amelia sulla rubrica "Vedo Prevedo Stravedo" (chi se la ricorda ;) : Secondo Me Blu scomparira' a breve fallendo senza possibilta' di dare soli a chi ne avrebbe diritto, poi ne comparira' un'altra (Yellow ? Red ?? Green ???) con gli stessi amministratori delegati di Blu (o magari i cugini i figli ecc...) che rilevera' il tutto sottocosto.Meditate, gente Meditate, un po' di joga non puo' farvi che bene ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi sta bene
      Tu sei uno di quei COGLIONI che per la sua incapacità non è stato assunto?
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi sta bene
      Credo che tu saresti stato scartato alle selezioni... se solo avessi avuto il coraggio di presentarti. Sei una pecora e resterai una pecora. Ci saranno pastori che ti comanderanno e tu reasterai sempre un povero pecorone depresso. Che non scopa neppure bene. Anzi affatto.
  • Anonimo scrive:
    Siete semplicemente patetici
    E allora che cosa dovrebbero dire le decine di migliaia di dipendenti che negli ultimi mesi sono stati licenziati praticamente dall'oggi al domani da Cisco, Lucent, Nortel etc. ?E' una fondamentale legge di mercato che quando una azienda non riesce a generare profitto in maniera significativa, l'azienda deve morire. Ma questo non lo dico io, lo dice e lo dimostra il mercato. Inoltre rispetto ai milioni di lavoratori italiani, duemila persone sono una percentuale trascurabile.Non ci voleva un Master in Business Administration ad Harvard per capire che quel mostruoso coacervo di persone e interessi divergenti rappresentato dal vostro penoso azionariato non sarebbe mai riuscito a mettersi d'accordo e sarebbe uscito fuori quel tremendo aborto che risponde al nome di Blu.Inoltre ricordo ancora perfettamente l'arroganza con la quale ve ne siete usciti dai vari TIM, Omnitel e Wind per andare in Blu, facendovi belli perchè eravate riusciti a strappare il 30, 40 e talvolta il 50% di stipendio in più, situazione macroscopicamente assurda che anche un idiota avrebbe capito che non sarebbe potuta durare a lungo. Per mesi e mesi avete percepito uno stipendio di gran lunga superiore alla vostra reale professionalità, quindi di fatto avete rubato, quindi se anche per qualche mese (mi auguro qualche anno) rimanete senza stipendio di fatto restituirete quello che avete ingiustamente rubato. E' la giusta sorte che vi meritate, così imparate che essere mercenari non paga mai. Che vi serva di lezione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete semplicemente patetici
      Puo' darsi anche che abbia ragione, ma il tono mi sembra quello di uno che e' rimasto frustrato dal vedere i propri colleghi andare via a stipendi piu' alti del suo e adesso e' tutto contento perche' il mercato l'ha vendicato.[snip]
      Inoltre ricordo ancora perfettamente
      l'arroganza con la quale ve ne siete usciti
      dai vari TIM, Omnitel e Wind per andare in
      Blu, facendovi belli perchè eravate riusciti
      a strappare il 30, 40 e talvolta il 50% di
      stipendio in più, situazione
      macroscopicamente assurda che anche un
      idiota avrebbe capito che non sarebbe potuta
      durare a lungo.

      Per mesi e mesi avete percepito uno
      stipendio di gran lunga superiore alla
      vostra reale professionalità, quindi di
      fatto avete rubato, quindi se anche per
      qualche mese (mi auguro qualche anno)
      rimanete senza stipendio di fatto
      restituirete quello che avete ingiustamente
      rubato. E' la giusta sorte che vi meritate,
      così imparate che essere mercenari non paga
      mai. Che vi serva di lezione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete semplicemente patetici
        Non so chi scriva queste cose, e non so quali siano i veri motivi per i quali qualcuno possa gioire difronte a persone che rischiano di perdere il lavoro(pur cercando di far passare le sue idee come semplici e razionali valutazioni di mercato)...ma di una cosa sono sicuro: dopo due anni in Blu credo che tutti i suoi dipendenti(quale sia stao il loro stipendio)hanno dimostrato di essere persone capaci, dei grandi lavoratori e delle persone serie!QUalunque cosa succeda di questa società sono sicuro che tutti noi troveremo altri posti ed altre realtà che saranno certo migliore di quella di chi, con malcelata amarezza, evidentemente vive una vita professionale grama e miserevole.Forse Blu non ha un fututro,ma i colelghi che conosco se lo sparanno costruire da soliG
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete semplicemente patetici
      Prima dici:
      Ma questo non lo dico io, lo dice e lo dimostra
      il mercatoPoi dici che non bisogna fare i mercenari.I tuoi tanto sbandierati principi di libero mercato dicono che il consumatore ha il sacrosanto diritto (e convenienza?) ad andare dove il servizio costa meno. Ne consegue che anche il lavoratore ha il diritto (convenienza?) ad andare dove lo pagano di più!
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete semplicemente patetici
        Rompi e Liberismo avete perfettamente ragione. DIscutere dei principi di mercato con gente che non fa altro che inneggiare alla disfatta di un'azienda perchè pagava meglio di quello che il mercato offriva è inutile. Vorrei vedervi tutti nei panni di un dipendente Blu, magari con famiglia, 1 o 2 figli, una macchina e un appartamento da pagare. Cosa fareste voi supereroi che perorate la causa del "se mi paghi di più allora mi freghi e dura poco"?
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete semplicemente patetici
          - Scritto da: Wafer
          Rompi e Liberismo avete perfettamente
          ragione. DIscutere dei principi di mercato
          con gente che non fa altro che inneggiare
          alla disfatta di un'azienda perchè pagava
          meglio di quello che il mercato offriva è
          inutile.

          Vorrei vedervi tutti nei panni di un
          dipendente Blu, magari con famiglia, 1 o 2
          figli, una macchina e un appartamento da
          pagare. Cosa fareste voi supereroi che
          perorate la causa del "se mi paghi di più
          allora mi freghi e dura poco"?Aggiungi...Gli "strapagati" professionisti dell'IT difficilmente resteranno senza lavoro, forse saranno pagati un poco di meno ma neanche troppo.Chi paghera' le reali conseguenze saranno gli operai generici, gli impiegati del customer care.E tutte le aziende che con blu facevano affari.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete semplicemente patetici
            Ma come, nel sito Blu dice di avere una media di dipendenti sui 29 anni, non credo che queste persone a 29 anni abbiano 2 figli e un appartamento, comunque se sono così bravi e qualificati riusciranno anche a trovare un'altro lavo? Qual'è il problema?
          • Anonimo scrive:
            ma quali consulenti???
            e' un pezzo che i consulenti li hanno cacciati (era ora)
          • Anonimo scrive:
            Re: ma quali consulenti???
            Ciao,
            e' un pezzo che i consulenti li hanno
            cacciati (era ora)se ti riferisci al mio messaggio...io non ho accennato ai consulenti...mi riferivo ai lavoratori con contratto a termine, fossero essi consulenti o programmatori o call center.Io credo che *dipendenti* Blu ce ne siano gran pochi...forse mi sbaglio, ma a me pare che sia una protesta come quella dei lavoratori socialmente utili: presi con contratto a termine alla cui scadenza protestano per il mancato rinnovo, sapendo benissimo all'inizio che c'era questa possibilita'.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma quali consulenti???
            infatti mi riferivo ai vari accenture, atkearney etc etc
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete semplicemente patetici
            Ma allora sei veramente senza cervello?!?!?!?Io ho 26 anni ho una casa mia e una bambina di quasi un anno. Non credi che in 3 anni possa avere un altro figlio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete semplicemente patetici
            - Scritto da: Wafer
            Ma allora sei veramente senza cervello?!?!?!?
            Io ho 26 anni ho una casa mia e una bambina
            di quasi un anno. Non credi che in 3 anni
            possa avere un altro figlio?In tutta sincerità, seriamente, ti ammiro.Non conosco la tua storia, ma personalmente (a 29 anni) vorrei anche io una casa, un matrimonio e un figlio.Il punto è che io non mi voglio imbarcare in una -piacevolissima- avventura come questa senza un minimo di garanzie.E un contratto a tempo determinato mi sembra l'ultima delle garanzie (e qui mi rifaccio al mio post di prima, dove leggevo della gente che lavorava nei call center di blu e ora protesta perché si basava su quello stipendio per sposarsi et similia....)Davvero, ti ammiro! Forse non sarò coraggioso, ma guardo in faccia alla realtà: una famiglia un figlio e una casa costano. E tanto. So che è triste, ma è così.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete semplicemente patetici
            A saggio, non è che qualcuno di Blu ti ha trombato la donna??
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete semplicemente patetici
        Liberissimo di andare dove ti pagano di più, se poi però rischi di finire in mezzo alla strada abbi un minimo di dignità e di orgoglio professionale e personale e non venire a piangere lacrime di coccodrillo. Hai fatto una scelta che sapevi dall'inizio essere rischiosa, quindi portala in fondo con coerenza ed orgolgio senza andare a rompere le scatole a mezza Italia. In ogni caso ti auguro buona fortuna.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete semplicemente patetici
      Scusate ma non posso tollerare che diciate delle simili assurdità. Qui si mette in gioco il futuro di 2 mila persone e, a prescindere dai vari comportamenti che sono stati adottati, augurare la disfatta è da persone becere, meschine e anche un po' str**ze. Vorrei vedere se fosse capitato a voi. E non cominciate a dirmi che voi non avete ceduto alle offerte profumate di blu e che quindi avete dei valori, perchè dopo quello che avete scritto dovreste vergognarvi e fare solo silenzio. Invece di augurarvi la ripresa di un marchio come Blu, che gioverebbe solo alla situazione di libera concorrenza, vi preoccupate di puntare bene il dito contro quei poveretti che magari avevano anche bisogno di quei soldi. Siete ciechi! Siete anche un po' stupidi! Oltretutto se poi consideriamo il fatto che la risposta al segnale di Blu è nettamente migliore rispetto a quella di Wind (Blu sfrutta per il momento la maggior parte dei ponti radio TIM) e che il pacchetto servizi che Blu propone è ben più ricco di quello dei concorrenti, non mi sembra che ci sia troppo da discutere. Io non sono un abbonato Blu, ma lavoro nel campo della telefonia da abbastanza tempo per rendermi conto che questa ditta ha assunto persone qualificate: l'help telefonico è sempre in grado di risolvere i problemi in tempi più che dignitosi, mentre lo stesso non si può dire degli altri 3 provider GSM. Detto questo vi invito a riflettere su ciò che avete scritto nella speranza che una piccola lucina si accenda nelle vostre scatole craniche. A meno che non facciate parte del servizio di help telefonico di TIM, Wind o Omintel...
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete semplicemente patetici
        Ciao,
        delle simili assurdità. Qui si mette in
        gioco il futuro di 2 mila persone e, a
        prescindere dai vari comportamenti che sono
        stati adottati, augurare la disfatta è da
        persone becere, meschine e anche un po'
        str**ze. Vorrei vedere se fosse capitato a
        voi. E non cominciate a dirmi che voi non
        avete ceduto alle offerte profumate di blu mah...a me spiace per quelle persone, ma se hanno lasciato per loro calcoli altri lavori per andare li', beh, hanno scommesso sul loro futuro ed e' andata male la scommessa. Mi pare sia la stessa cosa di chi ha investito in argentina ed ora piange e pretende che la colelttivita' si assuma i costi delle loro operazioni finanziarie azzardate: finche' le rendite erano del 50% andava bene e si tenevano il malloppo, ora che perdono allora la perdita e' da dividere tra tutti ? Oppure la questione dei mutui..c'era chi aveva scelto per il tasso fisso perche' conveniva, poi i tassi sono scesi e subito a lamentarsi perche' loro lo avevano alto...se invece i tassi fossero cresciuti avrebbero dato parte dei mancati costi allo stato ? eccheppalle...bisogna essere coscienti che dalle nostre scelte derivano rischi e bisogna essere abbastanza adulti per assumerseli.Abbandonare TIM per andare in una societa' nuova e' un rischio.Pensa che se ci fosse maggior flessibilita' del mondo del lavoro questi 2000 potrebbero andare a lavorare presso altri fornitori di servizi, invece sapendo che poi se li dovrebbero tenere preferiscono far fare gli straordinari a chi c'e' gia'...mah...
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete semplicemente patetici
          stop stop stop!!! forse non ci siamo capiti. Io non giustifico il comportamento dei dipendenti. Credo solo che ai fini di un mercato corretto e "pulito" la decisione di lasciare che il gruppo Enel metta le mani anche su Blu non mi sembra corretta. Dai qui si può partire con l'analisi dei posti di lavoro a rischio. Non intendevo dire che i lavoratori di Blu hanno solo diritti! è un po' come la storia delle stazioni ferroviarie di questi giorni: una ditta ha perso l'appalto e adesso i lavoratori si incazzano perchè non hanno lavoro!!!! Assurdo!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete semplicemente patetici
            Caro Wafer questa volta devo darLe ragione. Sono contento che gradualmente questa discussione stia abbandonando i toni isterici iniziali e stia contribuendo a fare chiarezza e ad offrire interessanti spunti di riflessioni, per i quali ringrazio tutti i partecipanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete semplicemente patetici
            Premettendo che a me non serve la sua ragione per esprimermi, anzie me ne strafotto visto quello che ha scritto in precedenza, la invito nuovamente a rileggersi i vari post. Legga soprattutto l'ultimo post di Betty Boop che riassume una storia reale di una persona di ampie vedute, disposta al sacrificio e con una gran voglia di lavorare. Non tutto hanno uno scudo come lei, dietro al quale sentirsi protetti, magari per mancanze affettive... mi sembra però che questo scudo costi parecchio: quanto guadagna???
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete semplicemente patetici
            Circa 350 milioni lordi l'anno, più auto aziendale e stock options. Le servono altri dettagli ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete semplicemente patetici
            ma non ci crede nessuno.Ti piacerebbe, ottuso come sei probabilmente hai delle buone possibilità di diventare una pedina da manovrare come e quando si vuole ...ma non a quelle cifre... se continui così puoi andarci vicino comunque... sei sulla buona strada
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete semplicemente patetici
        Caro Wafer, innanzitutto certi appellativi riservali a tua sorella o a tua nonna. Il fatto che tu sia costretto ad offendere la dice lunga sulla tua correttezza e sulla tua statura morale, che tutti hanno capito essere pari a zero o quasi.Un consiglio, invece di perdere tempo a scrivere lettere di protesta a destra e a manca, datevi da fare e cercatevi alla svelta un nuovo lavoro.Aggiungo inoltre che non bisognava essere un'aquila per capire che in Italia non c'è spazio per un quarto operatore mobile. In ogni caso ti prego: esprimi qualsiasi opinione, anche in maniera decisa, ma non offendere: ti autosqualifiche in partenza.Buona fortuna,Il Saggio
        • Anonimo scrive:
          X il Saggio
          Stacce!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete semplicemente patetici
          - Scritto da: Il Saggio
          Caro Wafer, innanzitutto certi appellativi
          riservali a tua sorella o a tua nonna. Il
          fatto che tu sia costretto ad offendere la
          dice lunga sulla tua correttezza e sulla tua
          statura morale, che tutti hanno capito]zac[Ma senti il bue che da' del cornuto all'asino, sei semplicemente patetico.
        • Anonimo scrive:
          Re: x il saggio
          fossi in te chiederei scusa per l'ignoranza e la maleducazione e mi ritirerei nella cuccia!
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete semplicemente patetici
          Solo per il fatto che le tue offese sono meno velate non significa che i significati siano meno taglienti. Se poi avessi letto tutti i miei post prima di parlare avresti anche letto che io ho un lavoro e non ho nulla a che fare con BLu. Che poi in italia non ci sia spazio per un 4 operatore, mi dispiace ma questo lo dici tu! Informati sui piano del Sig. Murdoch... Ora il consiglio te lo do io: leggi i post prima di rispondere. Se non lo fai non corri neppure il rischio di trovare uno che ti risponde per le rime come me, ma passi solo per un poveretto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete semplicemente patetici
      in risposta al "Saggio"Se Blu sta attraversando questo periodo non è dovuto ad un rifiuto del mercato, ma per ragioni che soltanto chi vive la realtà di Blu può comprendere. Non capiamo il tuo cinismo/cattiveria nei confronti dei dipendenti Blu che hanno uno spessore professionale e soprattutto umano che persone come te non possono comprendere.Sicuramente hai provato anche tu ad entrare in Blu ed hai ricevuto un rifiuto (e si capisce perchè ...).Medita su quanto hai scritto potresti esserci anche tu la prossima volta!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete semplicemente patetici
        Ciao,
        Se Blu sta attraversando questo periodo non
        è dovuto ad un rifiuto del mercato, ma per
        ragioni che soltanto chi vive la realtà di
        Blu può comprendere. Non capiamo il tuoma perche' dici che non e' rifiuto del mercato ? Blu e' entrata tardi nel mercato quando si puo' dire che il mercato era gia' saturo. Quante persone conosci che hanno il numero con blu ? Io ho omnitel da anni, tutti hanno il mio numero, perche' lo dovrei perdere per passare a blu ? E credo che questo ragionamento lo abbiano fatto in molti. Finche' non ci sara' la portabilita' del numero non potranno, imho, esserci nuovi conorrenti...gia' wind fa fatica (io ne conosco molto pochi che hanno numero wind).Il mercato ha respinto blu perche' il mercato era saturo.Se avessero venduto telefoni abilitati al supporto delle multisim in modo che potessero usare piu' sim contemporaneamente, questa sarebbe stata la loro salvezza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete semplicemente patetici
      ... certo che il tuo nick non si addice alle tue parole! Saggio: di persona, dotato di saggezza: essere, dimostrarsi saggio; un vecchio saggio | di cosa, fatto con saggezza, che esprime o rivela saggezza: un saggio consiglio; una saggia decisione; parole sagge; Saggezza: s. f. virtù, qualità che consiste nella capacità di seguire la retta ragione nella condotta della vita, nell'agire, nel valutare, nel consigliare secondo un criterio di prudenza e di equilibrio; la sapienza che deriva dall'esperienza e si applica all'attività pratica: la saggezza dei vecchi; parlare con grande saggezza.Ti consiglierei di riflettere su queste definizioni (sempre che ne sia in grado).Qualsiasi altra parola o improperio (giusto in questo caso) sarebbe sprecato e superfluo indirizzato ad una persona che non ne comprenderebbe il significato, in quanto priva di neuroni che incontrandosi possano generare attività celebrale. NON SARESTI MAI STATO DEGNO DI LAVORARE IN UNA SOCIETA' COME QUESTA.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete semplicemente patetici
      Tutto file mia caro "Saggio" se non fosse per il fatto che le regole da te giustamente citate si applicano ad un Economia di mercato. Trovi che in Italia questo sia vero? Se e' cosi aziende come Wind avrebbero gia chiuso i battenti (l'unica azienda le cui bollette vengono pagate da tutti gli Italiani e non solo da i possessori delle loro SIM). Alitalia avrebbe tutti i voli a terra, Fiat starebbe ora producendo cioccolatini per non parlare del gigantesco bluff della concorrenza su rete fissa. Ricordati mio caro saggio che in Italia e' vero tutto ed il contrario di tutto purche' porti voti e potere.Un abbraccio sentito
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete semplicemente patetici
      Non sò chi tu sia e non voglio neanche saperlo. Ma della tua ignoranza non è certo possibile dubitare. Il tuo astio, riferito soprattutto alla questione stipendi, dimostra la tua frustrazione di essere mediocre, condannato probabilmente allo stesso lavoro con lo stesso stipendio per sempre. Rassegnati, se non sei stato in grado di cogliere buone opportunità di crescita professionale non è colpa dei dipendenti Blu, ma solo di tua madre, che ti ha fatto così come sei. D'altra parte, mi sembra anche giustificabile che nessuno possa essere disposto ad investire su di te e sulla tua crescita, dato che le tue parole dimostrano una grettezza mentale, una assoluta mancanza di cultura, nonchè una professionalità inesistente, che diffcilmente potranno essere superati con l'esperienza o con la formazione.Per cui, caro mio, rassegnati, per noi sarà solo un periodo limitato ed un'esperienza di cui fare tesoro, per te sarà per tutta la vita.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete semplicemente patetici
      Da quanto e' che non scopi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete semplicemente patetici
      Che Zeus ti protegga straniero poichè le nostre strade si rincontreranno dopodichè sarai riconosciuto da tutti come l'Eunuco mobile.Grande è la mia ansia per te.Ora perdonami ma devo smettere di utilizzare a sbafo le risorse hw della Blu ... ho già rubato abbastanza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero ladro è il "saggio"
      1)Si contano a tutt'ora 4 interventi del "saggio" (10:44,11:13,11:37,11:40),che probabilmente lavora poco e chatta molto,rubando tempo e denaro alla sua società.2)L'età media dei dipendenti di blu è di 29 anni perchè sono numerosi (e giovani) gli operatori dei Call Center. I lavoratori alle dirette dipendenze della blu sono circa 2000 (sono esclusi quindi gli outsourcer).
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete semplicemente patetici
      Buongiorno,ho letto la tua lettera. Per quanto riguarda le cretinate che hai scritto, non meriti risposta, in quanto siamo ormai abituati ad ascoltarle quotidianamente dalle persone che tu sicuramente hai votato. Ma la cosa sconcertante, è come possa un uomo, sempre che tu possa fregiarti di quest'appellativo, augurare a dei suoi simili, che hanno dei figli o addirittura persone malate a carico, di trovare lavoro il più tardi possibile. Io ti dico una cosa sola: VERGOGNATI.P.S.Se tu guadagni meno degli altri ...ci sarà il suo bel motivo a quanto ho visto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete semplicemente patetici
        Se sei un uomo rispondi: prima di andare in Blu dove lavoravi ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete semplicemente patetici
          Belle parole 'saggio' gustati il tuo momento.Le persone in gamba, quelle che si fanno il mazzo, domani cambieranno ancora lavoro prendendo un altro 50% mentre tu rimarrai gobbo nel tuo buco a rosicare e a guardare il successo degli altri ...perchè sei un incapace.Il mercato va su e giù i perdenti sono costanti.Ola!
    • Anonimo scrive:
      libero mercato (era:Siete semplicemente patetici)
      legge di mercato? Bene, dopo 20 mesi di servizio blu ha pienamente rispettato il business plan sia in termini di investimenti e di assunzioni, sia nei risultati (n. clienti, servizi lanciati, customer satisfaction, etc)e tutto questo in una fase non certo entusiasmante per tutto il settore TLC. Vi ricordo anche che a blu è stata concessa una licenza GSM e le relative frequenze per l'espletamento di un servizio pubblico con l'obbligo di rispettare degli impegni.Nonostante cio' gli azionisti di riferimento hanno deciso di voler cancellare, in qualunque modo (liquidazione, vendita in blocco, "spezzatino"), il quarto gestore. Guarda caso l'azionista di riferimento è anche da qualche mese l'azionista del principale operatore mobile ed ex-monopolista, e la scomparsa di un competitor certamente non farà del male al suo business e a quello degli altri operatori esistenti. Chi vende blu e' anche il candidato principale all'acquisto!! Alla faccia del libero mercato e della concorrenza.Morale: comunque vada a finire in Italia per i prossimi due/tre anni ci saranno solo tre gestori, l'ex monopolista, un gruppo straniero e un'azienda a capitale pubblico. Un bel passo indietro di due anni.Chi ne pagherà le conseguenze? Certamente i dipendenti di blu ed in particolare quelli con meno forza contrattuale - quelli che sono entrati con contratti flessibili, che non provengono da altre aziende e che non hanno stipendi da favola -.Di sicuro e' una sconfitta per l'intero mercato e per la libera concorrenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete semplicemente patetici
      Caro saggioConcordo con quanto detto già da molti..mai nickname fu meno appropriatoNon credo ci voglia molta saggezza per comprendere che davanti a situazioni che potrebbero mettere a rischio dei posti di lavoro ? qualunque sia l?azienda interessata- si creano degli impatti umani e sociali quantomeno degni di rispetto .Io non so chi tu sia, ma mi dai l?impressione di essere uno di quei tanti che è rimasto ?arroccato? nella sua aziendona ?sicura? - o presunta tale ? che fa da N tempo un lavoro che lo disgusta, che esce irremovibilmente alle 17.00 dal suo ufficio al quale si reca pigramente intorno alle 10.00, che alla richiesta di un?attività extra risponde ?non mi compete?, e che si è logorato atrocemente nel vedere altri ? i famosi mercenari- che se ne andavano in blu nel miraggio dell?aurea retribuzione?si l?aurea retribuzione (o presunta tale) che a te non hanno mai proposto, che ti hanno sempre negato, ma che magari hanno dato al tuo collega che ti sta di fiancoPerché secondo te è solo il soldo l?aspetto che conta?....A parte il fatto che migliorare le proprie condizioni retributive non mi sembra una cosa tanto spregevole ( non so tu? ma io non ho altre fonti di reddito che il mio salario).Ma al di là di questo?.ti sei mai chiesto quanti di noi ? mercenari ingordi e poco lungimiranti ! - erano da tempo arenati in realtà aziendali dove era preclusa qualunque prospettiva di crescita, dove mai e poi mai ti avrebbero offerto la concreta possibilità di dimostrare quello che sapevi e potevi fare?Caro saggio io sono una dei tanti; in due anni non abbiamo avuto un attimo di tregua, ci siamo quasi ?annullati? per quest?azienda, reggendo carichi di lavoro pesantissimi, senza mai guardare l?orologio, portandoci a casa la roba da studiare il sabato e la domenica quando non arrivavi. ; e sai perché?? perché ogni giorno sapevi che stavi crescendo, che stavi andando avanti, che oramai era professionalmente ?anni luce? da quello che eri prima di approdare qui dentro.Ed è forse per questo che oggi più che mai mi sento ? e credo di poter dire ? ci sentiamo dei professionisti, nonostante le difficoltà passate e presenti, questo oggi l?azienda ci consente di essere.Per questo comunque vada a finire , so che ci sarà sempre una goccia di sangue ?blu? nelle mie vene; me la sono sudata quella goccia, e le voglio bene. So che mi accompagnerà nel mio futuro lavorativo, ovunque esso sia, qualunque sarà il colore della prossima azienda, se proprio ci sarà dato di non poter rimanere noi.Un consiglio ? magari non lo troverai saggio - quando nella vita ti passa un?occasione del genere prendila al volo; non è male diventare migliori, se te ne danno la possibilità.Buona fortuna ? chissà magari ne hai più bisogno tu di noi
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete semplicemente patetici
      Ehi PIRLO*Efacciamo una cosa...io ti dico quanto mi hanno dato per venire in blu e tu dicci quanto rubi di stipendio mensilmente visto che continui a scrivere su questo sito....mentre scrivi c'e' qualcuno che ti paga per far altro
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete semplicemente patetici
      Mi sembri tanto la volpe della favola ... Blu nondum matura est.Ritirati frustrato
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete semplicemente patetici
        Ma figurati. E chi se ne frega di quella schifezza di Blu ? Tienitela pure .Per tua conoscenza, io lavoro in proprio quindi posso prendermi il lusso di fare quello che mi pare e piace quando voglio, a differenza di te umile dipendente che puoi fare solo quello che il tuo padrone ti ordina, salvo poi licenziarti quando non gli servi più. Quindi se c'è qualche frustrato quello sei tu. E pensaci su prima di scrivere certe cazzate la prossima volta, servo frustrato e frustato.
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete semplicemente patetici
          Ma non ne hai presi abbastanza di improperi ?Hai dato l'impressione di essere un topo da scrivania, arroccato e aggrappato ad un lavoro che Non ti piace e per uno stipendio da fame, poi dichiari ... colpo di scena ... di "lavorare in proprio", così puoi fare quello che ti piace (ma quando mai ???).Anche se lavori in proprio, hai i Tuoi padroni, che sono i tuoi clienti, poveri loro !
Chiudi i commenti