Microsoft, appuntamento a Milano per Windows 8

Inizia il ciclo di conferenze tecniche della nuova stagione. Due incontri per gli sviluppatori a lavoro su Windows 8 e i sistemisti interessati alla major release del nuovo sistema operativo server

Roma – Due incontri milanesi all’interno dell’Enterprise Hotel, per aprire la nuova stagione delle conferenze high-tech sponsorizzate da Microsoft. Il ciclo delle Technical Conferences inizierà nelle giornate del 23 e 24 ottobre, con un evento totalmente dedicato alla comunità di sviluppatori in ambiente Windows.

La Windows Developer Conference sarà rivolta a project manager e sviluppatori Web, in particolare quelli al lavoro sulle applicazioni per il nuovo OS Windows 8. Si potranno inoltre scoprire le opportunità architetturali introdotte dall’interfaccia Metro, Windows Desktop e Windows Store, in particolare per le applicazioni enterprise .

Dal 25 al 26 ottobre è poi previsto un incontro sull’ultima versione server di Windows , rilasciata a inizio settembre in Canada. La Windows Server Conference è dedicata a manager dell’IT e quei sistemisti che vogliano approfondire le funzionalità della major release che aprirà nuovi scenari per la gestione dei server e la compressione dei costi per le imprese.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nonriescoaf areillogin scrive:
    E' ora di imparare
    Sarebbe ora che la gente imparasse a non cliccare sui link senza pensarci un attimo. Ma non funziona.
  • an0nim0 scrive:
    Istruzioni rimozioni
    La cosa buffa e' che in rete ancora non c'e' un remover. Per il momento si usano le soluzione fai-da-te (spybot, MBAM) ma secondo alcuni il worm e' piu' disgraziato di quello che appare aprendo la strada ad altro e finora non c'e' un vero remover specifico per questo malware
    • collione scrive:
      Re: Istruzioni rimozioni
      anche ammesso che qualcuno creasse il remover in tempi rapidissimi, il problema non si risolvein 24 ore i cattivi cambieranno un paio di righe di codice e aggiungeranno altri metodi di startup al boot e ficcheranno qualche altro file exe in altre posizioni sul discose i metodi per combattere il malware sono questi, allora è una partita persa in partenza
  • solo K scrive:
    su quali piattaforme?
    già ma su quali piattaforme? freebsd? oracle solaris? osx? linux? windows?
    • jvm scrive:
      Re: su quali piattaforme?
      - Scritto da: solo K
      già ma su quali piattaforme? freebsd? oracle
      solaris? osx? linux?
      windows?A. tutti i derivati da unix, quindi solo windows e' salvo.B. la frase A e' falsa.
  • Gabriele scrive:
    Non è chiaro come parta la diffusione
    Non è mica spiegato nell'articolo (neanche in quello linkato in Inglese) come farebbe sto worm a far partire la diffusione via Skype!Ok che dopo l'utonto clicca e si infetta alla vecchia maniera, ma come parte il tutto?
    • polupo scrive:
      Re: Non è chiaro come parta la diffusione
      Ma sai leggere?
      • Gabriele scrive:
        Re: Non è chiaro come parta la diffusione
        - Scritto da: polupo
        Ma sai leggere?Sì e non è tecnicamente spiegato un tubo:"Il worm è in grado di diffondersi attraverso la lista di contatti Skype presente su un PC infetto" non vuol dire niente.Infetto come, per lo spirito santo?Si vede che non hai mai letto un'analisi completa di botnet e affini...
        • GoDaddo scrive:
          Re: Non è chiaro come parta la diffusione
          Da quello che ho capito la diffusione è del tipo click and go
          • ... scrive:
            Re: Non è chiaro come parta la diffusione
            Quindi come qualsiasi worm che affligge i vari IM...Se il uTonto di turno soffre del morbo del clicca clicca... causa una comparsa a tutti i suoi contatti diun link...secondo me questi worm hanno vita breve, a meno che nel mondo ci sono più utonti di quello che credo.A me quando su messenger arrivavano dei link da persone, mentre non ci stavo chattando o addirittura offline, non li aprivo mai. E se mentre chattavamo di punto in bianco mi arrivava un link inaspettato gli chiedevo se mi avesse mandato qualcosa e che cosa.
Chiudi i commenti