Microsoft firma i documenti nel cloud

Redmond annuncia una partnership per firmare digitalmente i documenti creati con la suite Office 365, una soluzione che a dire della corporation sostituirà carta, fax e penna per gli utenti

Roma – Microsoft ha stretto una partnership strategica a lungo termine con DocuSign , società specializzata in firma digitale (eSignature) e che d’ora in poi fornirà la tecnologia software necessaria a firmare tutti i documenti creati dagli utenti sulla piattaforma SAAS (software-as-a-service) Office 365 .

L’integrazione fra DocuSign e la suite Office ad abbonamento (e Internet-dipendente) include Outlook, Word, SharePoint Online e SharePoint Server 2013, spiega il blog di Office , e permetterà agli utenti di aggiungere facilmente le app per la firma digitale direttamente dalla console di amministrazione, di usare le stesse credenziali di accesso a Office 365 per firmare digitalmente i documenti e di archiviare detti documenti su OneDrive (ex-SkyDrive).

Le eSignature che la nuova partnership con DocuSign mette a disposizione permetteranno di “sostituire i processi manuali e basati su carta”, assicura Microsoft, senza che gli utenti abbiano a preoccuparsi dei problemi inerenti la gestione delle firme e i potenziali problemi causati dalla loro illeggibilità.

Con DocuSign e la suite Office ad abbonamento gli utenti saranno più produttivi, ridurranno i costi e “faranno business” più velocemente, promette Microsoft, fornendo nel contempo maggiore attrattiva alla soluzione SAAS della corporation di Redmond per meglio contrastare l’agguerrita concorrenza delle web app e delle altre soluzioni cloud.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti