Microsoft prende appunti su iPhone

Il colosso di Redmond sceglie di convertire il programma OneNote in un'applicazione iOS. Scaricabile gratuitamente dallo store Apple

Roma – Dopo aver portato sull’App Store della Mela il motore di ricerca Bing e il Windows Live Messenger originale, Microsoft sceglie di consegnare un altro dei suoi cavalli di battaglia ai fan dei terminali Apple. Questa volta si tratta di OneNote , bloc-notes digitale apparso per la prima volta con la suite Office 2003.

L’edizione iOS di OneNote non include tutte le opzioni dell’applicazione mobile uscita sugli smartphone Windows Phone 7 ma schede, immagini e liste inserite possono essere comunque sincronizzate tra più account, per passare il lavoro dalla versione desktop a quella tascabile.

La nuvola Windows Live SkyDrive su cui si basa tutta la condivisione consente l’accesso alle note anche via browser, passando dal sito office.live.com . Per interfacciarsi, gli utenti PC possono utilizzare anche il client desktop dell’apposita Web App, mentre su Mac non esiste questa opportunità. Per utilizzare i servizi di OneNote Mobile occorre comunque registrare un account Windows Live ID.

L’applicazione universale firmata da Redmond funziona su iPhone, iPad e iPod Touch. Al momento OneNote si può scaricare gratuitamente, ma è disponibile soltanto sull’App Store statunitense.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • scola scrive:
    Brevetti?
    "i brevetti per la decodifica assistita dall'hardware del codec VP8 sono stati forniti a più di 20 produttori di chip"Sarebbe piu' giusto parlare di IP e non brevetti.
  • ginfitz69 scrive:
    Buona mossa
    Al di là che possa piacere o meno la decisione di Google di promuovere il VP8 come nuovo standard per il video, è una mossa giusta.E' importante avere chip di decodifica perche' si possono abbassare i costi e i consumi di tutti quei device come media player, smart phone, etc. che vogliono supportare il VP8.Non solo: uno standard di codifica del video per essere implementato in HW deve essere ben documentato e soprattutto stabile.Il DIVX,XVID e l'MPEG4 etc hanno avuto vita dura nell'implementazione HW perche' vi erano troppe versioni e troppe varianti.Non è possibile che un utente si compri un mediaplayer compatibile VP8 e dopo un anno non potrà più usarlo perchè i files che scarica da Internet vengono salvati con la V 2 del VP8.Insomma il VP8 ha bisogno di essere consolidato con una specifica stabile e duratura nel tempo che Google cerca di "fissare" anche con l'implementazione su chip.Se poi i produttori di chip si ritroveranno che il VP8 è una mezza implementazione di H264 come sembra che sia , allora saranno c...i ;-)
    • Giacobbo scrive:
      Re: Buona mossa
      - Scritto da: ginfitz69
      Se poi i produttori di chip si ritroveranno che
      il VP8 è una mezza implementazione di H264 come
      sembra che sia , allora saranno c...i
      ;-)Gugle sta producendo i cip in modo da scoraggiare la produzion da parte di altri ?Spera di non dare le specifiche ai produttori avendo gia' i chip prodotti ?Porterebbero a mostrare troppe somiglianze con H260 ?...E cosa c'era in uno degli ufo abbattuti e nascosti dal governo ? Gli schemi del cip ?Noi a Voyager lo scopriremo...
      • attonito scrive:
        Re: Buona mossa

        ...E cosa c'era in uno degli ufo abbattuti e
        nascosti dal governo ? Gli schemi del cip ?per tenerli al sicuro, li hanno seppelliti nella tomba dell'Ultimo Templare, in una grotta - ovviamente protetta da una Maledizione - sotto la Grande Piramide di Giza.
        Noi a Voyager lo scopriremo...e se non in questa puntata, in una delle prossime ennemila : D
        • Pino scrive:
          Re: Buona mossa
          - Scritto da: attonito

          ...E cosa c'era in uno degli ufo abbattuti e

          nascosti dal governo ? Gli schemi del cip ?

          per tenerli al sicuro, li hanno seppelliti nella
          tomba dell'Ultimo Templare, in una grotta -
          ovviamente protetta da una Maledizione - sotto la
          Grande Piramide di
          Giza.



          Noi a Voyager lo scopriremo...

          e se non in questa puntata, in una delle prossime
          ennemila :
          DHo visto le ultime puntate di Voyager... è veramente caduto in basso. Ridicolo. E pensare che all'inizio non era niente male...
          • Sherpya scrive:
            Re: Buona mossa
            - Scritto da: Pino
            - Scritto da: attonito


            ...E cosa c'era in uno degli ufo abbattuti e


            nascosti dal governo ? Gli schemi del cip ?



            per tenerli al sicuro, li hanno seppelliti nella

            tomba dell'Ultimo Templare, in una grotta -

            ovviamente protetta da una Maledizione - sotto
            la

            Grande Piramide di

            Giza.






            Noi a Voyager lo scopriremo...



            e se non in questa puntata, in una delle
            prossime

            ennemila :

            D

            Ho visto le ultime puntate di Voyager... è
            veramente caduto in basso. Ridicolo. E pensare
            che all'inizio non era niente
            male...che il dio titano vi fulmini! blasfemi eretici!
          • formichiere scrive:
            Re: Buona mossa

            - Scritto da: Pino



            Ho visto le ultime puntate di Voyager... è

            veramente caduto in basso. Ridicolo. E pensare

            che all'inizio non era niente

            male...
            sei sicuro? stai veramente parlando di voyager quello di renne le chateau / piramidi / ufo / cerchi nel grano / templari / graal / arca dell'alleanza / sbarco sulla luna / scie chimiche / e ancora / ufo / templari / renne le chateau ?..forse non ho mai visto la trasmissione agli esordi!e' vecchio, ma fa sempre ridere: http://www.youtube.com/watch?v=kD0MhdTYdKI
      • ginfitz69 scrive:
        Re: Buona mossa
        Ma un minimo di informazioni tecnica come risposta a quello che dico ce l'hai?http://x264dev.multimedia.cx/archives/377
    • p2p scrive:
      Re: Buona mossa
      - Scritto da: ginfitz69
      Al di là che possa piacere o meno la decisione di
      Google di promuovere il VP8 come nuovo standard
      per il video, è una mossa
      giusta.
      E' importante avere chip di decodifica perche' si
      possono abbassare i costi e i consumi di tutti
      quei device come media player, smart phone, etc.
      che vogliono supportare il
      VP8.
      Non solo: uno standard di codifica del video per
      essere implementato in HW deve essere ben
      documentato e soprattutto
      stabile.
      Il DIVX,XVID e l'MPEG4 etc hanno avuto vita dura
      nell'implementazione HW perche' vi erano troppe
      versioni e troppe
      varianti.
      Non è possibile che un utente si compri un
      mediaplayer compatibile VP8 e dopo un anno non
      potrà più usarlo perchè i files che scarica da
      Internet vengono salvati con la V 2 del
      VP8.

      Insomma il VP8 ha bisogno di essere consolidato
      con una specifica stabile e duratura nel tempo
      che Google cerca di "fissare" anche con
      l'implementazione su
      chip.

      Se poi i produttori di chip si ritroveranno che
      il VP8 è una mezza implementazione di H264 come
      sembra che sia , allora saranno c...i
      ;-)forse in quel caso anche h264 si vedra se viola altri brevetti rilasciati open source, è una guerra che a mpeg-la non conviene
  • the_m scrive:
    Ma non ci sono già gli Androidi...?
    Tegra 2 di nVidia, già presente a bordo di vari android che stanno per arrivare nei negozi, dichiara di fare già encode e decode di VP8 in hardware fino a 1080p...Vedi http://www.nvidia.com/object/tegra-2.htmlMi sono perso qualcosa?
    • Fiber scrive:
      Re: Ma non ci sono già gli Androidi...?
      - Scritto da: the_m
      Tegra 2 di nVidia, già presente a bordo di vari
      android che stanno per arrivare nei negozi,
      dichiara di fare già encode e decode di VP8 in
      hardware fino a
      1080p...
      Vedi http://www.nvidia.com/object/tegra-2.html
      Mi sono perso qualcosa?e' la strategia di Google quindi con Android per far fuori Apple anche sulle vendite di iPhogna
    • TeddyBeer scrive:
      Re: Ma non ci sono già gli Androidi...?
      - Scritto da: the_m
      Mi sono perso qualcosa?google ha rilasciato non il sw del codec (che è già disponibile), ma in questo caso lo schema hw del chip in grado di fare il decoding. In pratica ha rilasciato una delle possibili implementazioni hw del codec. Probabilmente questo per facilitarne l'adozione evitando i costi di progettazione di un chip dedicato alle ditte che volessero implementarlo.nvidia nel tegra o ha una sua implementazione, o ha la stessa (e magari ha anche collaborato con il team google).
    • scola scrive:
      Re: Ma non ci sono già gli Androidi...?
      - Scritto da: the_m
      Tegra 2 di nVidia, già presente a bordo di vari
      android che stanno per arrivare nei negozi,
      dichiara di fare già encode e decode di VP8 in
      hardware fino a
      1080p...
      Vedi http://www.nvidia.com/object/tegra-2.html
      Mi sono perso qualcosa?Sono cose differenti. Nel caso di Tegra 2 utilizzi la grandissima potenza di calcolo per decodificare lo stream WebM. Ma Tegra 2 puo' fare anche altro.Nel caso del decoder hw che fornisce Google, e' un pezzo hw che sa fare solo quello. A livello di occupazione del silicio hai delle grosse differenze. Google parla di circa 300 kgates per il decoder, che in una tecnologia 32nm occupa circa 0.2mm^2. Un chip tegra 2 occupa svariati mm^2 (appunto per il fatto che e' generico), e quello che conta nei costi e' l'area occupata...
Chiudi i commenti