Microsoft pronta a lanciare Ajax.NET

L'estensione AJAX per ASP.NET sviluppata da Microsoft ha finalmente un nome ufficiale e una data, seppur stimata, di rilascio. La nuova tecnologia farà parte integrante della prossima major release di Visual Studio

Redmond (USA) – Anche Microsoft è finalmente pronta ad abbracciare la tecnologia aperta AJAX (Asynchronous JavaScript and XML), che secondo molti semplifica lo sviluppo di pagine web dinamiche e interattive. Il big di Redmond ha confermato il proprio impegno nel supportare questo standard de facto annunciando che Atlas , nome in codice con cui era fino ad oggi conosciuta la propria estensione AJAX per ASP.NET, verrà commercializzata verso la fine dell’anno con il nome di ASP.NET 2.0 AJAX Extensions .

Per la verità AJAX Extensions è solo uno dei tre componenti – quello lato server – che compongono Atlas: gli altri due sono l’ AJAX Library , contenente componenti JavaScript lato client, e l’ ASP.NET AJAX Control Toolkit , un insieme di componenti gratuiti distribuiti sotto licenza Shared Source.

Da alcuni mesi Atlas è disponibile agli sviluppatori sotto forma di Community Technology Preview (CTP). Microsoft ha spiegato che questa versione preliminare si sta rivelando preziosa per capire quali funzionalità verranno portate nella versione 1.0 e quali verranno invece eliminate. Probabilmente si assisterà ad una prima cernita già a partire dall’ormai imminente beta di Atlas.

Microsoft prevede di integrare le proprie estensioni per AJAX all’interno della prossima versione di Visual Studio, nota come Orcas , attesa sul mercato il prossimo anno.

Negli scorsi giorni Microsoft ha anche rilasciato una nuova CTP (build 5560) di Windows Longhorn Server che aggiorna la precedente Beta 2. BigM ha spiegato che la nuova August CTP porta con sé poche novità funzionali: il team di sviluppo si è infatti focalizzato nel migliorare performance e affidabilità.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Schifezza...
    ...Toshiba mette troppa carne al fuoco per confondere le acque.In realtà la carenza di diodi laser blu affligge allo stesso modo Blu-Ray e HD-DVD, quindi HD-DVD non ha nulla da rallegrarsi per la tegola caduta in testa a BD, si è beccato la stessa tegola.Un'altra bella tegola è recentissima: i sistemi DRM di MS, il "grande vecchio" dietro a HD-DVD fanno acqua da tutte le parti.Infine, a mettere non una pietra tombale, ma un bel "torno subito fra 3 anni" sia a BD che a HD-DVD, il fatto che la gente sta cominciando solo ora a godersi appieno i DVD, con prezzi finalmente accessibili anche per gli apparecchi di registazione, inizialmente HD-DVD e BD dovranno contare solo sulla minoranza dei tecnofili sfegatati e danarosi e raggranellare ulteriori utenti proponendosi come mezzo di Backup a capacità medio-alta. Ma in quest'ultimo campo è in netto vantaggio BD, per il poco che potrà valere almeno per un altro anno.
  • The_GEZ scrive:
    Sempre meglio !
    Ciao a Tutti !dai ammetiamolo, i dischi Blue-Ray ed HD-DVD sono veramente una figata.Hanno un sacco di trsformazioniaggiornamentimodificherettifiche ... e particamente non sono ancora in vendita !Che dire, sempre meglio !
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre meglio !
      - Scritto da: The_GEZ
      Ciao a Tutti !

      dai ammetiamolo, i dischi Blue-Ray ed HD-DVD sono
      veramente una
      figata.
      Hanno un sacco di
      trsformazioniaggiornamentimodificherettifiche ...
      e particamente non sono ancora in vendita
      !
      Che dire, sempre meglio !Da capire quant'è che decideranno di formare uno standard finale!
  • Mazinga@ scrive:
    Se non c'e' compat. piena...
    Se non c'e' compatibilita' piena e garantita, ho paura che i film d'oggi continueranno a metterli sui dischi DVD (o HD-DVD) e in futuro ci si buttera' sul blu-ray.Non ci si puo' permettere di mettere in vendita un prodotto e, per problemi di compatibilita', inviarne ai clienti di un altro tipo...Solo le scelte delle major decreteranno il vincitore...(Anche se blu-ray sembra avvantaggiata perche' puo' toccare picchi piu' alti di 35 GB...)--------------Un saluto da Mazinga.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se non c'e' compat. piena...
      Nell'articolo dice che c'è piena compatibilità, l'unico problema potrebbe essere aggiornare il firmware dei lettori a laser blu, che però non sono ancora usciti... quindi no problem.
      • Mazinga@ scrive:
        Re: Se non c'e' compat. piena...
        - Scritto da:
        Nell'articolo dice che c'è piena compatibilità,
        l'unico problema potrebbe essere aggiornare il
        firmware dei lettori a laser blu, che però non
        sono ancora usciti... quindi no
        problem.ahhhh... (anonimo)Avevo capito che ci fossero dei problemi coi lettori dvd di oggi e i dvd-9... --------------Un saluto da Mazinga.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se non c'e' compat. piena...
          Però in parte hai ragione lo stesso, le major non si butteranno certo nella produzione su larga scala di contenuti sui nuovi supporti finché non ci saranno abbastanza apparecchi in circolazione, inizialmente realizzeranno versioni su BD e HD-DVD solo dei film di maggiore successo, che garantiscano buone vendite anche con una base installata di pochi milioni di apparecchi.
Chiudi i commenti