Microsoft resuscita i PowerToys per XP

I PowerToys per Windows XP tornano dopo mesi di assenza in una nuova versione aggiornata e inspiegabilmente più scarna


Redmond (USA) – A quattro mesi di distanza dalla loro improvvisa sparizione, Microsoft rende nuovamente disponibili per il download i nuovi PowerToys per Windows XP , una serie di popolari tool gratuiti che vanno ad arricchire Windows di alcune funzionalità extra.

Microsoft, che all’epoca giustificò la rimozione degli XP PowerToys con la necessità di apportarvi alcune migliorie minori, ha rilasciato le versioni aggiornate dei suoi “giocattoli” non più come un solo pacchetto integrato, ma sotto forma di singoli file d’installazione. Rispetto alla precedente versione mancano però all’appello alcune funzionalità, fra cui “ISO CD image burning”, “super-fast user switching”, “shell media player” e “background switcher”.

Stando alle raccomandazioni di Microsoft, i nuovi PowerToys andrebbero installati solo dopo aver rimosso dal sistema la precedente versione: in questo modo, però, vanno irrimediabilmente perduti anche i tool non più disponibili nel nuovo aggiornamento. Alcuni utenti sostengono di aver ovviato al problema installando i nuovi tool sopra ai vecchi, un’operazione che Microsoft ha però caldamente sconsigliato. Del resto – sostengono alcuni – c’è sicuramente un motivo se il big di Redmond ha scelto di non riproporre alcuni dei vecchi “balocchi” per XP.

Ad una delle funzionalità omesse in questi nuovi PowerToys, l’ISO CD image burning, c’è però da tempo una alternativa gratuita sviluppata da terze parti e chiamata ISO Recorder Power Toy : come l’utility originale, questa permette di creare e masterizzare immagini ISO e copiare CD.

La nuova versione dei PowerToys per Windows XP include i seguenti tool:

Open Command Window Here : una nuova opzione del menù contestuale con la quale è possibile aprire una shell dei comandi nella cartella in cui ci si trova;
Alt-Tab Replacement : un sostituto del classico task switcher di Windows XP accessibile con la tipica combinazione dei tasti Alt-Tab. Questa nuova versione è in grado di visualizzare una piccola anteprima della finestra dell’applicazione a cui si intende passare: se da un lato questo può tornare comodo, dall’altro rende il nuovo task switcher sensibilmente più lento dell’originale.
Tweak UI : è forse il programma più noto dei PowerToys. Si tratta di un’interfaccia attraverso cui è possibile accedere a diverse impostazioni nascoste di Windows XP, fra cui quelle riguardanti il mouse, la barra delle applicazioni, l’interfaccia utente, Internet Explorer, ecc.
Power Calculator : è una versione più potente della calcolatrice di Windows in grado di graficare funzioni algebriche ed effettuare diversi tipi di conversione.
Image Resizer : consente di ridimensionare una o più immagini con il tasto destro del mouse;
CD Slide Show Generator : crea delle slide show a partire da immagini contenute su CD;
Virtual Desktop Manager : un gestore di desktop virtuali che va ad integrarsi, se attivato, nella barra delle applicazioni. Purtroppo la modalità scelta per spostare le applicazioni da un desktop virtuale all’altro risulta assai meno comoda rispetto a quella integrata in software simili di terze parti.
Taskbar Magnifier : la classica lente d’ingrandimento.
HTML Slide Show Wizard : crea slide show di immagini pronte per essere pubblicate sul Web;
Webcam Timershot : cattura e salva immagini dalla webcam a intervalli regolari di tempo.

Come tradizione, i PowerToys sono disponibili solo in lingua inglese e non godono di alcun tipo di supporto da parte di Microsoft.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Non è molto chiaro
    che tipo di danni potrebbe fare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è molto chiaro
      - Scritto da: yuptost
      che tipo di danni potrebbe fare?Eseguire qualsiasi cosa con i privilegi dell'utente che lancia winamp.
  • Anonimo scrive:
    la morale è sempre quella
    ogni versione successiva di un software sarà più lenta e insicura.A me basta che suoni, non me ne frega niente che ci siano i come si chiamano tags e funzioni avanzate di sta M1nCh14!
    • Anonimo scrive:
      Re: la morale è sempre quella
      - Scritto da: AHO!
      ogni versione successiva di un software sarà
      più lenta e insicura.Mica detto. Mica tutti fanno come tu-sai-chi. Certo sono sempre di piu', pero'...
      A me basta che suoni, non me ne frega niente
      che ci siano i come si chiamano tags e
      funzioni avanzate di sta M1nCh14!A te. Ma a chi ha centinaia di brani fanno molto comodo, i tags. Molto.
      • Anonimo scrive:
        Re: la morale è sempre quella
        mai usato i tags, c'è già il nomefile lungo (autore, compilation, numero e nome del brano), se il player non è in grado di mostrarmela che si f0774
      • Anonimo scrive:
        Re: la morale è sempre quella
        - Scritto da: biffuz

        A me basta che suoni, non me ne frega
        niente

        che ci siano i come si chiamano tags e

        funzioni avanzate di sta M1nCh14!

        A te. Ma a chi ha centinaia di brani fanno
        molto comodo, i tags. Molto.http://www.apple.com/itunes/http://www.rhythmbox.org/
    • Anonimo scrive:
      Re: la morale è sempre quella
      - Scritto da: AHO!
      ogni versione successiva di un software sarà
      più lenta e insicura.
      A me basta che suoni, non me ne frega niente
      che ci siano i come si chiamano tags e
      funzioni avanzate di sta M1nCh14!mpg123. ``meno di cosi`...''
      • Anonimo scrive:
        Re: la morale è sempre quella
        - Scritto da: stupito
        mpg123. ``meno di cosi`...''? nel senso di: non potevo scrivere "meno di così" ?
  • Anonimo scrive:
    Ogg Vorbis
    Tra l'altro la versione 2.80 e' la prima ad offrire supporto per il formato Ogg.Cosi' tanto per dire....il Conte
Chiudi i commenti