Microsoft riconquista WinXP

Il dominio windowsxp.nu è ormai divenuto un punto di riferimento, così l'azienda trova un accordo con il detentore e lo nomina Microsoft MVP


Roma – Un passaggio di dominio “con classe” quello avvenuto tra lo smanettone olandese Steven Bink e Microsoft. Il primo aveva infatti registrato più di due anni fa il dominio windowsxp.nu, che Microsoft ha reclamato in quanto rispondente al proprio trademark. Ma la battaglia legale è stata evitata.

Dopo aver chiesto a Bink il dominio in una lettera scritta dai propri legali, Microsoft ha deciso di agire con notevole savoir-faire anche in considerazione del fatto che il sito di Bink è nel tempo divenuto un punto di riferimento per dibattiti, chiacchierate e gossip sui prodotti Microsoft.

Per questo l’azienda ha proposto e Bink ha accettato di nominare l’olandese quale Microsoft Most Valuable Professional (MVP) e gli ha promesso altri benefici e servizi sui quali però Bink ha preferito mantenere il più stretto riserbo.

Fino al prossimo aprile il sito di Bink punterà al suo mirror prima di essere acquisito da Microsoft.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti