Microsoft si balocca coi mattoncini

Come fu che i mattoncini Lego approdarono su Xbox e MSN, il portalone di Microsoft


Copenhagen – Lego e Microsoft arrivano ad un accordo che porterà la nota società danese di giocattoli a sviluppare giochi per Xbox e contenuti per il portale MSN.

Per Lego, che è già entrata nell’era tecnologica con i suoi robottini – naturalmente sempre rigorosamente costruiti con mattoncini colorati – è questa la terza importante partnership dopo Walt Disney e Starbucks.

Lego ha anche concordato l’utilizzo di software Microsoft per la riproduzione e distribuzione di contenuti multimediali sul suo sito Web e, per il futuro, prevede di adottare l’imminente piattaforma.NET.

Il direttore della Lego ha così commentato la partnership con Microsoft: “E’ un accordo tra pari. Noi nutriamo un grande interesse verso i giochi per bambini e il loro sviluppo e abbiamo un marchio e un’immagine che piace a Microsoft”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti